Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
2 | |
2 | |
2 | |
4 | |
2 | |
2 | |
5 | |
1 | |
5 | |
4 | |
3 | |
3 | |

Disco Inferno!

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

MarioCX
Diabolico Vendicatore
   (2)

  • ****
  • Post: 1626
    • Offline
    • Mostra profilo
   (2)
    Disco Inferno!
    Lunedì 25 Mag 2020, 21:57:34
    Mi piacerebbe fare un bel post colto, pieno di riferimenti e citazioni dotte su origini ed influenze, ma come sempre sono troppo di fretta per queste imprese e così mi limiterò assai.

    Sicuramente sapete quanto sia difficile parlare di musica con altri consumatori di vinile e, peggio di peggio, con critici più o meno togati e più o meno di professione.
    Se avete a che fare con un fan del country e/o del genere "Americana", giusto per fare un esempio, vi farete odiare se gli confesserete il vostro amore per l'opera omnia dei Genesis o degli Yes.
    Stesso discorso se ad un progster fanatico (il genere si presta) provate a parlare di Rolling Stones o di Who.
    Impossibile o comunque evitabile.
    Per questa ragione negli ultimi anni parlo di musica solo con pochi fidati o con musicisti professionisti, giacché con questi ultimi si può discettare di Ramones, Beach Boys, Matia Bazar o Umberto Tozzi in piena serenità e con livelli di competenza importanti senza la noia di essere rampognati dall'insopportabile ed arcigno sacerdote di qualche religione musicale.
    Ne parlavo alcune sere fa con l'ex Matia Bazar (ed ex Litfiba) Mauro Sabbione che ho intervistato per "SpazioCX".

    Orbene, questo pistolotto per dirvi che negli ultimi mesi sto letteralmente consumando dischi Disco.
    Si, la Disco Music degli anni '70. Facciamola partire da "Shaft" (un Isaac Hayes blaxploitation annata '72) e facciamola arrivare a "Bad Girls" annata 1979 della Disco Queen per antonomasia, quella Donna Summer alla cui memoria ho costretto qualche giorno fa una decina di colleghi alla macchinetta del caffè al tradizionale minuto di silenzio.

    Si, mi piacerebbe parlarvi con passione di mirror ball e Studio 54, di dancefloor colorati e pulsanti e del mio desiderio di rendermi ridicolo in una discoteca dove la cosa più recente del dj set risale a 40 anni fa, ma il tempo è tiranno e tra poche ore dovrò volare a Reggio Calabria mi perdonerete quindi se mi limiterò ad una lista di imperdibili shot della Disco-era.

    Partiamo dal 1975 evitando i preliminari funky o philly sound?
    Ecco un proto-disco hit riempipista:
    https://www.youtube.com/watch?v=qeUfDTn5huM

    E già che siamo nel 1975 togliamoci il cappello innanzi alla regina ed ai suoi primi vagiti, pardon, mugolii orgasmici:
    https://www.youtube.com/watch?v=V5AztWseIdU

    Tirando innanzi al 1976 non credo sia saggio ignorare i Bee Gees seminali prodotti da Arif Mardin di:
    https://www.youtube.com/watch?v=xI68A-rntIk
    (e date un'occhiata al dancefloor che meraviglia seventies!)

    Il titolo del post va onorato:
    https://www.youtube.com/watch?v=ZQMJHZ3y8A8

    A grandi falcate e chiedendo perdono al Signore per aver trascurato capolavori immortali come "Could it be magic" di Donna, passiamo a quello che è stato sicuramente l'anno zenith del genere, il 1977.

    In rapida sequenza...e con godimento ci buttiamo tra le braccia di Giorgio Moroder in veste di paracleto:
    https://www.youtube.com/watch?v=Nm-ISatLDG0

    ...ed in prima persona, godetevi questa strepitosa disco-suite:
    https://www.youtube.com/watch?v=0OU7Hka_--U

    Ma "strepitosa" disco-suite si può definire anche questa magnifica produzione italo-francese:
    https://www.youtube.com/watch?v=hlPBCDm2C_0

    Tornando dalle parti di Monaco (di Baviera) vanno sicuramente amati gli indimenticabili Boney M. qui al loro meglio:
    https://www.youtube.com/watch?v=oR6eKmqSEa0
    Dio santo che ritmo!

    Il 1977 non è 1977 senza…:
    https://www.youtube.com/watch?v=I_izvAbhExY
    C'è chi darebbe una palla per aver scritto un capolavoro del genere.

    Questa l'ho in macchina a palla da una settimana e tutte le volte che finisce voglio ricominciare:
    https://www.youtube.com/watch?v=fpqJyFIUbo0

    Voglio tornare nel 1977 con la Michael Zager band:
    https://www.youtube.com/watch?v=-Y70oK1Q0oQ
    Un assolo di oboe in un pezzo disco. Capite vero? Non vi devo spiegare nulla giusto?

    Via da Monaco andiamo nella Grande Mela con il primo grande hit di un gruppo di cui ho la discografia completa:
    https://www.youtube.com/watch?v=9HmIZqsnJZc

    A questo punto andiamo al 1978 con…
    https://www.youtube.com/watch?v=E-TZtrJjW54

    Come va fin qua?
    Siete diventati allegri?
    Vi sentite eccitati e con l'adrenalina a mille?
    Avete voglia di uscire in piena notte per dance dance dance?
    E' normale baby, è la Disco!!!


    E vvvaiii!!! Tutti in pista! Mettiamo sul piatto quest'altra bombetta:
    https://www.youtube.com/watch?v=Ifr13Upytb4

    E poi quest'altra cosuccia...via che la notte è ancora giovane!!:
    https://www.youtube.com/watch?v=CS9OO0S5w2k

    Ok, ok...andiamo su qualcosa di più riflessivo:
    https://www.youtube.com/watch?v=gYkACVDFmeg

    Arriviamo al massimo capolavoro del 1978:
    https://www.youtube.com/watch?v=8vpJ_smqsQg

    Potrei fare il dotto e parlarvi della deriva disco che prese il rock nel 1978, basti ricordare "Miss You" e "Da Ya think i'm sexy", ma non lo farò...voglio sguazzare nel sudore…funk appunto approdando ad un capolavoro del 1979:
    https://www.youtube.com/watch?v=gPoiv0sZ4s4

    Nostra signora dello Studio 54 nel 1979:
    https://www.youtube.com/watch?v=AqS4aNi0HQY
    Il Signore l'abbia in gloria.

    Sto per chiudere anche perchè a 55 anni certe cose ammazzano:
    https://www.youtube.com/watch?v=XKuJUxGntRI

    Ma anche lei mi ammazzava, per così dire:
    https://www.youtube.com/watch?v=WGU_4-5RaxU
    Era giusto così.

    Dai, vado a dormire ma mi batte il cuore, ho voglia di uscire nella notte!
    Un criticastro tempo fa scrisse su una rivista rock: "L'inferno lo immagino così: un pavimento che lampeggia una boccia piena di specchi che gira appesa al soffitto e una massa di umani che si agita con una musica impossibile".
    Vecchio tristone...quello è il paradiso!

    Per chi desidera approfondire è appena uscito questo bel libro comprato e divorato:
    « Ultima modifica: Mercoledì 27 Mag 2020, 12:58:19 da MarioCX »
    ...ho la febbre, ma ti porto fuori a bere...

    *

    Il Savini
    Pifferosauro Uranifago

    • ***
    • Post: 438
    • It's Only Rock'n'Roll
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re:Disco Inferno!
      Risposta #1: Mercoledì 27 Mag 2020, 01:49:35
      Lodi sperticate per il tuo articolo che mi ha fatto tornare ai vecchi tempi (siamo coetanei)! 🤩 Non è l’ora giusta per cliccare sui link (sveglierei il condominio) ma tra qualche ora rimedierò a palla!
      « Ultima modifica: Mercoledì 27 Mag 2020, 01:59:39 da Il Savini »
      Quel che bolle nel pentolone di AmarenaChicStudio è rigorosamente top secret, ma una parte della produzione già edita è in vetrina qui:
      https://www.facebook.com/amarenachicstudio

       

      Dati personali, cookies e GDPR

      Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

      Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

      Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.