Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
2 | |
3 | |
2 | |
3 | |
2 | |
5 | |
2 | |
4 | |
2 | |
4 | |
3 | |
3 | |

Omaggio a Dante!

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Samu
Diabolico Vendicatore
PolliceSu   (1)

  • ****
  • Post: 1425
  • Amante del bel fumetto
    • Offline
    • Mostra profilo
PolliceSu   (1)
    Re:Omaggio a Dante!
    Risposta #15: Domenica 28 Mar 2021, 12:48:33
    Lo Canto de' Paperi e de l'Homo selvaggio


    Nel mezzo del cammin di nostra storia
    mi ritrovai a cantar le faccende
    sulla ricerca che fé di mia gloria

    smarrita scacciando con ire tremende
    lo spirto che scienza calcolatoria
    m'avea mostrato capacità stupende.

    Terre selvagge di Ula-Ula fuor raggiunte.
    Ahi quanto a dir qual era è cosa dura.
    Esta selva selvaggia fu aspra e forte
    che nel pensier rinova la paura.
    Quivi Paperino uno zolfanello
    accender volle ma tosto dissi lui:

    <<Deh, cosa ti dice lo tuo cervello?
    Guarda l'insetti! Meglio rimaner bui.>>
    Per non delle fiere prede cadere
    chiesi di cantar le venture nostre
    E senza altro tempo lasciar giacere,
    prese a cominciar lo gioco di giostre*.

    Così presi a ricordar lo passato
    E di quel giorno nefasto fé memoria.
    Lo reparto de' conti avea errato
    E io pensavo da qual cattiva sorte ria
    sarei mai stato colpito et toccato
    si cotal pena continuato avria.

    Sconfortato e con la morte nel cuore
    Un gesto insano feci, gettando
    un soldo su lo fiume, di tremore
    denso la mia persona agitando
    sì ch'era così grande lo mio dolore
    che non sapevo risolver chetando.

    D'un tratto lo mio sguardo fu rapito
    da una rivista che tosto colsi
    da terra: Lessi quello che basito
    mi fé! Così colà li occhi volsi:
    Si narrava ch'un "cervel" fu costruito
    E ciò mi fece obliar i miei rimorsi.

    Volai per l'Europa, bel continente,
    E là conobbi del "cervel" il produttore,
    tipo simpatico et un po' assente.
    Non mi trattenni lì per tante ore,
    La brama di provarlo era potente
    E la fretta superava lo stupore.

    Con animo sì allegro et speranzoso
    l'adoprai per veder cessar li miei guai.
    Ma la macchina con tono scherzoso
    rispose, ma non mi arresi, giammai!
    Lo bisogno mio era ardimentoso
    E tosto lo professor, suo creator, chiamai.

    Poscia toccò a li altri raccontare
    E col ramo Paperino punzecchiando,
    costui la sua storia prese a narrare.
    <<Quel giorno l'arte stavo esplorando
    delle amicizie far cattivare
    e cotal fine andavo lui mostrando.

    Dissemi che sol uno simpatico
    avrebbe potuto adoperarlo
    e perciò pensai: << Quello sono io, dico!>>
    Con parole melliflue volli "amarlo"
    ma non riuscii di farmelo amico.
    Speme egli non perse di contentarlo.

    E ragione avea lui che l'homo adatto
    sembrò trovar. Sacco di pulci parea
    E alla nostra civiltà disadatto
    Ma si vide che simpatia a lei facea.
    Con l'animo compunto et bistrattato
    un calcio allo "cervello" io rendea.

    E lo primitivo infuriò a tal punto
    Che a me, alla mia persona, lo diede.
    Ma capì l'error che a lui fu giunto
    E le sue scuse lo signor Bunz mi rese.
    Così provai un che di disappunto
    e compresi quanto io fossi scortese.

    Lo turno passò a li miei nipotini
    che lor versione presero a narrare:
    <<Allo Deposito noi piccolini,
    tutti e tre decidemmo di andare
    ma non portammo lui cioccolatini
    bensì caramelle che Bunz mangiare

    gradì davvero tanto e un regalo
    a noi ci volle fare: un formichiere!
    Di certo lo gesto suo non fu malo
    ma <<da dove viene?>> mise a chiedere
    uno di noi, seguitando a portarlo.
    E la sua provenienza ci fé vedere.

    Un ambiente di natura avea creato,
    con uccelli, piante et vegetazione.
    Lo nostro stupore non fu celato
    e la simpatia aumentò per l'homone.
    Ma 'nfausto presagio vide lo Zione
    Ch' il denaro suo era stato rubato.

    Poscia egli seguitò a Bunz accusare
    e lo processo contr'egli immaginava.
    Così lo zio lo fé allontanare
    e un cuor tristo et morto egli ci mostrava
    ma convinti non s'era del suo rapinare
    e allo porto indizi si cercava.

    Capimmo che dietro la sparizione
    v'erano li Bassotti, vecchi nemici
    del nostro caro e buon Zio Paperone.
    Con la coda tra gambe come mici
    furono condotti a la prigione
    e lo zio, Bunz cercò per tornare amici.>>

    S'esaurirono le nostre memorie
    e con gran letizia io l'homo trovai.
    C'accolse con tali sorrisi et glorie
    che i brutti ricordi da mente scacciai.
    Un abbraccio diede buone memorie
    e per sempre un amico mi ritrovai.


    Nota del redattore: le "giostre" che cita l'autore nella quarta strofa rappresentano la tipologia del racconto dei nostri protagonisti, che si configura come una storia "a staffetta".

    *

    Dippy Dawg
    Dittatore di Saturno
    PolliceSu   (2)

    • *****
    • Post: 3081
      • Offline
      • Mostra profilo
    PolliceSu   (2)
      Re:Omaggio a Dante!
      Risposta #16: Lunedì 29 Mar 2021, 11:58:09
      La Deltea Dimensione - Canto II

      Come nel primo canto v'ebbi a dire
         trovossi in sospettosa sensazione
         Topolino, e aspettando di sentire
      dal dottor Enigm chiara spiegazione:
         "Lascia ch'io ti racconti in quale modo
         armeggiando con il mio bambatrone
      avvenne che ben due atomi fe' approdo
         grandi a sembianza di due ragazzini;
         intelligenti assai, e svegli oltremodo
      ma per caratter non molto affini:
         tanto Bip-Bip più ligio e studioso era,
         quanto Bep-Bep teso a giochi meschini;
      fu grande la mia rabbia, giusta e vera,
         quando fece di tuttotrone danno,
         e che sarìa bastante la galera
      m'illudevo: ma Bep-Bep senza affanno
         fuì, seco recando i segreti piani!
         Or tu racconti del fatal inganno,
      e io ti dico: di lui son le rie mani!"
         "Dottor, di mie parol mi vò crucciare!
         Or Atomino ed io andremo sovrani
      alli biechi propositi sventare!"
         Tosto che fur' sulla Terra tornati
         subito andarono per rincuorare
      commissario e sindaco disperati:
         già Topolino avea pensato un piano,
         per il fellone i giorni eran contati!
      L'indoman, fu depositato il grano,
         di uno miliardo era il nuovo ricatto,
         e ancora si ripeté il fatto arcano:
      il casson col denaro sparì ratto!
         Subito chiaro però fu il disegno
         quando lesto apparve un ben noto gatto:
      proprio lui, il terribil Gambadilegno,
         che Bep-Bep complice seco vicino
         nella Delta creato aveva un suo regno!
      Veloci usciron Bip e Topolino
         dall'aureo cassone ov'eran celati,
         e si trovarono in un magazzino
      di armi, gioielli e di preziosi rubati;
         quindi, in suso con la pistola pronta
         a fermar i rei eran lesti tornati!
      Tra atom buoni e cattivi ci si affronta,
         vincer forse chi ha più atomico peso,
         mentr'i loschi piani Pietro racconta:
      "O Topolino, tu non mi hai compreso,
         nobile e ottimissimo fu il mio scopo
         al quia questa avventura ebbi intrapreso!"
      Intortato fu di chiacchere il Topo,
         e sconfitto nella lotta Atomino,
         chiaro sarìa stato adesso a qual uopo
      Gamba ideato aveva il suo progettino:
         di un bottone gli atomi, fino ai denti
         armati, per dittatore aguzzino
      a conquistar l'intero mondo intenti!
         La situazione era critica andante:
         in risposta dei minacciosi accenti
      di Topolin nell'eter vagolante
         anche Bep fu ad atomo ritornato,
         ma, per fortuna, proprio in quell'istante,
      Atomino s'era già risvegliato!
         Immediata e pronta fu la reazione,
         Gambadilegno venne sbaragliato;
      iniziò quindi singolar tenzone
         di inusitato duello castigliano!
         Dello sangue tanta era l'impressione
      ma il terminar del duello era lontano;
         non bastò da pregevole dipinto
         ascondersi in invero modo strano,
      per ottenere il nemico respinto;
         nell'arsenale poscia si trovare
         a usar piccole armi fecer procinto,
      ruotare accezion'era di rhafare,
         finché il cattivo, con mossa repente
         e veloce trucco andato a incastrare,
      sconfitto e arrestato fu finalmente!
         I nostri tornarono vincitori;
         Basettoni attendeva ancor paziente
      ed a loro tributar gioia e onori!
         Salutorno quindi i due nuovi amici,
         di bella vicenda eran stati attori,
      e si lasciavan di molto felici!
         Addio si dissero, ma altro era il senso,
         e appariva sotto i migliori auspici
      di tante avventure il futuro intenso:
         sorgenti, collane e altre cose belle
         nelle opre che per loro fe' l'immenso
      autore che più di altri è tra le stelle!
      Io son nomato Pippo e son poeta
      Or per l'Inferno ce ne andremo a spasso
      Verso un'oscura e dolorosa meta

      *

      Dippy Dawg
      Dittatore di Saturno
      PolliceSu   (1)

      • *****
      • Post: 3081
        • Offline
        • Mostra profilo
      PolliceSu   (1)
        Re:Omaggio a Dante!
        Risposta #17: Lunedì 29 Mar 2021, 13:13:54
        Lo Canto de' Paperi e de l'Homo selvaggio
        Dimenticavo: grande! :)
        Io son nomato Pippo e son poeta
        Or per l'Inferno ce ne andremo a spasso
        Verso un'oscura e dolorosa meta

        *

        Samu
        Diabolico Vendicatore
        PolliceSu

        • ****
        • Post: 1425
        • Amante del bel fumetto
          • Offline
          • Mostra profilo
        PolliceSu
          Re:Omaggio a Dante!
          Risposta #18: Lunedì 29 Mar 2021, 16:33:09
          La Deltea Dimensione - Canto II

          Come nel primo canto v'ebbi a dire
             trovossi in sospettosa sensazione
             Topolino, e aspettando di sentire
          dal dottor Enigm chiara spiegazione:
             "Lascia ch'io ti racconti in quale modo
             armeggiando con il mio bambatrone
          avvenne che ben due atomi fe' approdo
             grandi a sembianza di due ragazzini;
             intelligenti assai, e svegli oltremodo
          ma per caratter non molto affini:
             tanto Bip-Bip più ligio e studioso era,
             quanto Bep-Bep teso a giochi meschini;
          fu grande la mia rabbia, giusta e vera,
             quando fece di tuttotrone danno,
             e che sarìa bastante la galera
          m'illudevo: ma Bep-Bep senza affanno
             fuì, seco recando i segreti piani!
             Or tu racconti del fatal inganno,
          e io ti dico: di lui son le rie mani!"
             "Dottor, di mie parol mi vò crucciare!
             Or Atomino ed io andremo sovrani
          alli biechi propositi sventare!"
             Tosto che fur' sulla Terra tornati
             subito andarono per rincuorare
          commissario e sindaco disperati:
             già Topolino avea pensato un piano,
             per il fellone i giorni eran contati!
          L'indoman, fu depositato il grano,
             di uno miliardo era il nuovo ricatto,
             e ancora si ripeté il fatto arcano:
          il casson col denaro sparì ratto!
             Subito chiaro però fu il disegno
             quando lesto apparve un ben noto gatto:
          proprio lui, il terribil Gambadilegno,
             che Bep-Bep complice seco vicino
             nella Delta creato aveva un suo regno!
          Veloci usciron Bip e Topolino
             dall'aureo cassone ov'eran celati,
             e si trovarono in un magazzino
          di armi, gioielli e di preziosi rubati;
             quindi, in suso con la pistola pronta
             a fermar i rei eran lesti tornati!
          Tra atom buoni e cattivi ci si affronta,
             vincer forse chi ha più atomico peso,
             mentr'i loschi piani Pietro racconta:
          "O Topolino, tu non mi hai compreso,
             nobile e ottimissimo fu il mio scopo
             al quia questa avventura ebbi intrapreso!"
          Intortato fu di chiacchere il Topo,
             e sconfitto nella lotta Atomino,
             chiaro sarìa stato adesso a qual uopo
          Gamba ideato aveva il suo progettino:
             di un bottone gli atomi, fino ai denti
             armati, per dittatore aguzzino
          a conquistar l'intero mondo intenti!
             La situazione era critica andante:
             in risposta dei minacciosi accenti
          di Topolin nell'eter vagolante
             anche Bep fu ad atomo ritornato,
             ma, per fortuna, proprio in quell'istante,
          Atomino s'era già risvegliato!
             Immediata e pronta fu la reazione,
             Gambadilegno venne sbaragliato;
          iniziò quindi singolar tenzone
             di inusitato duello castigliano!
             Dello sangue tanta era l'impressione
          ma il terminar del duello era lontano;
             non bastò da pregevole dipinto
             ascondersi in invero modo strano,
          per ottenere il nemico respinto;
             nell'arsenale poscia si trovare
             a usar piccole armi fecer procinto,
          ruotare accezion'era di rhafare,
             finché il cattivo, con mossa repente
             e veloce trucco andato a incastrare,
          sconfitto e arrestato fu finalmente!
             I nostri tornarono vincitori;
             Basettoni attendeva ancor paziente
          ed a loro tributar gioia e onori!
             Salutorno quindi i due nuovi amici,
             di bella vicenda eran stati attori,
          e si lasciavan di molto felici!
             Addio si dissero, ma altro era il senso,
             e appariva sotto i migliori auspici
          di tante avventure il futuro intenso:
             sorgenti, collane e altre cose belle
             nelle opre che per loro fe' l'immenso
          autore che più di altri è tra le stelle!

          Meravigliosa, Dippy!
          Grazie per avermi "accontentato", scrivendo questa seconda parte.
          Te lo dico sinceramente, hai veramente una bella poetica: fluida, scorrevole ed appassionante.
          Complimenti davvero!!!
          Lo Canto de' Paperi e de l'Homo selvaggio
          Dimenticavo: grande! :)
          Grazie!  :inLove:
          « Ultima modifica: Lunedì 29 Mar 2021, 16:35:55 da Samu »

          *

          ilFumettista
          Gran Mogol
          PolliceSu   (3)

          • ***
          • Post: 548
          • Appassionato di storia e di mare
            • Offline
            • Mostra profilo
          PolliceSu   (3)
            Re:Omaggio a Dante!
            Risposta #19: Giovedì 1 Apr 2021, 21:15:26
                   Un giorno, nel cammin della mia vita
                   mi ritrovai davanti un luogo oscuro
            3     ove mia madre venïa servita.
                   Di vetro era composto ogne suo muro
                   per consentire a tutti d'ammirare
            6     un prodotto giocoso ma maturo:
                   accanto ad'uno stavo, ad osservare
                   un papero in divisa celestina
            9     ch'in nave parea pronto ad imbarcare.
                   La mamma tosto lì mi s'avvicina
                   «Vorresti che comprassi il giornalino?
            12   Narra d'un papero e una Paperina
                   nonché d'un cane e un topo, Topolino!»
                   Inizia una grandissima passione
            15   per quei disegnator dal tratto fino
                   e storie che ci donano emozione,
                   che ci hanno fatto accapponar la pelle,
            18   che ci fanno venire anco il magone
                   che ci fanno elevar fino alle stelle!

            Abbiate pietà.  :D



            *

            Samu
            Diabolico Vendicatore
            PolliceSu

            • ****
            • Post: 1425
            • Amante del bel fumetto
              • Offline
              • Mostra profilo
            PolliceSu
              Re:Omaggio a Dante!
              Risposta #20: Giovedì 1 Apr 2021, 22:32:31
                     Un giorno, nel cammin della mia vita
                     mi ritrovai davanti un luogo oscuro
              3     ove mia madre venïa servita.
                     Di vetro era composto ogne suo muro
                     per consentire a tutti d'ammirare
              6     un prodotto giocoso ma maturo:
                     accanto ad'uno stavo, ad osservare
                     un papero in divisa celestina
              9     ch'in nave parea pronto ad imbarcare.
                     La mamma tosto lì mi s'avvicina
                     «Vorresti che comprassi il giornalino?
              12   Narra d'un papero e una Paperina
                     nonché d'un cane e un topo, Topolino!»
                     Inizia una grandissima passione
              15   per quei disegnator dal tratto fino
                     e storie che ci donano emozione,
                     che ci hanno fatto accapponar la pelle,
              18   che ci fanno venire anco il magone
                     che ci fanno elevar fino alle stelle!

              Abbiate pietà.  :D
              Ma che bella, Fu!
              Troppo graziosa!!!  :inLove: :inLove:

              *

              Dippy Dawg
              Dittatore di Saturno
              PolliceSu

              • *****
              • Post: 3081
                • Offline
                • Mostra profilo
              PolliceSu
                Re:Omaggio a Dante!
                Risposta #21: Venerdì 2 Apr 2021, 17:12:25
                Abbiate pietà.  :D
                Bravissimo, altro che pietà! :)

                Su, non siate timidi, provateci: è più facile di quello che sembra! :)

                (Attendo soprattutto uno che ha già dato prova di essere un esperto dantista e un ottimo rimatore, ma che è un po' che non si vede da queste parti: ML-IHJCM!)
                Io son nomato Pippo e son poeta
                Or per l'Inferno ce ne andremo a spasso
                Verso un'oscura e dolorosa meta

                *

                Dippy
                Diabolico Vendicatore
                PolliceSu

                • ****
                • Post: 1736
                • Tra un corto e una sciocca sinfonia...
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                PolliceSu
                  Re:Omaggio a Dante!
                  Risposta #22: Sabato 3 Apr 2021, 18:04:51
                  Ma voi siete dei MOSTRI!!! Ci devo provare anche io, non so cosa ne verrà fuori, ma ci proverò!
                  Sappiate che tutte le cose sono così: un miraggio, un castello di nubi... Nulla è come appare  -  Buddha

                  https://ilnumeroprimopiugrande.wordpress.com

                  https://ilproblemadellalieno.wordpress.com

                  *

                  Gingerin_Rogers
                  Diabolico Vendicatore
                  PolliceSu   (1)

                  • ****
                  • Post: 1663
                  • Lurkatrice sfegatata
                    • Offline
                    • Mostra profilo
                  PolliceSu   (1)
                    Re:Omaggio a Dante!
                    Risposta #23: Lunedì 5 Apr 2021, 12:34:57
                    Siete bravissimi! Vado a nascondermi in un angolino oscuro!

                    *

                    Di Giustinianantonio La Pimpa
                    Pifferosauro Uranifago
                    PolliceSu

                    • ***
                    • Post: 384
                    • al XX° ct ricordato come il camerata Paper Bat 82
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                      • La regina della notte del cielo stellato
                    PolliceSu
                      Re:Omaggio a Dante!
                      Risposta #24: Giovedì 8 Apr 2021, 09:04:14
                      Buon giorno.

                      Chi ha osato citare il mio amico @ML-IJHL lui oltre ha chiamarsi Smith di cognome è anche originario di Bari vecchia ed essendo un ottimo "dantista" sta già scrivendo il suo poema a Dente...

                      Maledetti mi avete fatto entrare in questo topic ed ora passerei per codardo se non ci provassi anch'io.

                      ------    -------
                      Mio caro amico
                      Il tuo profondo inferno
                      E' nella tua mente

                      Il tuo tanto ricercato paradiso
                      Non è in un luogo lontanissimo
                      Ma è qui ed ora

                      Paradiso ed inferno
                      Non sono luoghi geografici
                      Ma solo estensioni della tua mente

                      Cosa vai cercando altrove
                      La spiaggia lussureggiante
                      Il mare blu cobalto

                      Il cielo azzurro
                      La neve candida in inverno
                      La luna argentina nelle notti piovose

                      Mille fiori a primavera
                      Milioni di uccelli variopinti
                      I fili d'erba che danzano al vento

                      La vita straripante di vitalità
                      Ma tu giaci morto ed addormentato
                      Anche quando cammini i tuoi occhi sono spenti

                      La vita è straripante di energia
                      Ma tu non ci sei
                      Devi ancora nascere

                      Paradiso ed Inferno
                      Non esistono
                      Vivi intensamente qui ed ora

                      Vivi intensamente senza paura
                      Nessuno ti condannerà nel giorno del giudizio.
                      Nessuno ti premierà per i tuoi meriti

                      La vita consiste di piccole cose
                      Il sorriso di un bambino
                      Una carezza inattesa
                      Un fiore nuovo in giardino

                      Se non riesci a godere di questo
                      Allora l'inferno esiste davvero
                      E tu ne sei responsabile

                      Te lo sei costruito
                      Da te stesso
                      Con le tue stesse mani

                      Nessun povero diavolo
                      Ne è responsabile
                      Cosa vuoi che gliene importi di te

                      Non esiste nessun girone infernale
                      Ma se non impari l'arte di vivere
                      Allora l'inferno è già con te
                      Ventiquattro ore su ventiquattro

                      La vita è una danza di energia
                      Gioiosa
                      Vibrante
                      Sconfinata esistenza

                      Sei morto come roccia
                      E rinato come pianta

                      Sei morto come pianta
                      E risorto come uccello nei cieli

                      Sei scomparso come animale
                      E rinato come essere umano
                      Di cosa hai paura ?

                      Sei qui da sempre
                      Sei vecchio quanto la stessa esistenza
                      Ma non ricordi niente

                      La tua mente non ricorda
                      Si è persa nell'oblio
                      Ricerca paradiso è felicità

                      In un lontanissimo e remoto futuro
                      Quando la vita ti scorre accanto
                      E tu non la vedi

                      Sei sempre perso nei tuoi pensieri
                      Quei tuoi pensieri
                      Sono il tuo inferno

                      Nessun Dio ne è responsabile
                      E nemmeno Dante
                      Che poverino doveva aver avuto un infanzia difficile.






                      La vita è un gioco di energia in cui Tu non partecipi, ma devi lasciarti partecipare...

                      Vivi ogni momento come se fosse l'ultimo, muori e rinasci ad ogni istante, non pentirti di nulla, non sentirti in colpa per nulla, vivi totalmente senza guardare giù, senza guardarti in dietro.

                       

                      Dati personali, cookies e GDPR

                      Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                      Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                      Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.