Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
4 | |
4 | |
3 | |
3 | |
4 | |
5 | |
3 | |
4 | |
2 | |
3 | |
4 | |
2 | |
Topolino 3409 - Recensione di Gianni Santarelli

E per l’ennesima volta la montagna Vertigo ha partorito un topolino. Siamo già alla quarta avventura in otto mesi con protagonista questo fantomatico personaggio e ancora una volta resto profondamente deluso. La prima storia, che “analizzava” il fenomeno delle fake news e che si concludeva in maniera piuttosto banale, mi aveva portato a pensare che potesse essere semplicemente un prologo più corposo della media, un modo per preparare nel modo migliore l’entrata in scena del nuovo villain nell’avventura successiva. In seguito, L’incubo di Mister Vertigo trasportava a Topolinia il caso di guerriglia marketing legato a “This man” e, per la seconda volta, ero rimasto perplesso: Vertigo ancora non si palesava direttamente ai suoi avversari ma, soprattutto, non faceva nulla di veramente illegale. La storia che si conclude questa settimana poi, Topolino e l’ombra di Mister Vertigo, sembra quasi una completa divagazione dal tema generale raccontando una vicenda, almeno apparentemente, del tutto slegata dalla trama principale. Io voglio ancora concedere il beneficio del dubbio a Nucci che, nella sua ancor breve carriera di sceneggiatore Disney, ha fatto vedere anche cose interessanti, ma non so se l’eventuale plot twist che prima o poi spero arriverà sarà così forte da risarcirmi di tanto tempo sprecato. Perché la delusione non è l’unica sensazione che queste storie lasciano. C’è anche una discreta dose di noia: vicende che dovrebbero essere intriganti per natura vengono invece raccontate senza molto pathos, col risultato di una narrazione piuttosto piatta e non coinvolgente. A questo si aggiunge una scelta non ottimale dei disegnatori: Petrossi e Panaro hanno uno stile che poco si adatta alle ambientazioni ricche di suspense che ci si aspetta dalle storie di Vertigo e l’effetto è quindi quello di “disinnescare” il potenziale gotico delle vicende narrate. En passant, come se non bastasse, stavolta cade nel ridicolo anche Macchia Nera, l’unico tra i cattivi storici di Topolinia ad avere ancora della credibilità: vederlo spalleggiato da Sgrinfia e rubacchiare come un Gambadilegno qualsiasi fa molto male. Di topolini, comunque, da un po’ ne vengono partoriti diversi. Un altro esempio è Zio Paperone, Battista e i segreti del deposito, storia di Sisti dallo spunto molto classico che nelle canoniche trenta tavole o giù di lì, in un’unica soluzione, avrebbe fatto la sua figura. In questa occasione invece, complice la promozione del gadget abbinato, viene dilatata oltre misura fino a ben tre puntate. Facciotto ha quindi la possibilità di illustrare con dovizia i tanti angoli del deposito ma, per via anche del plot non originalissimo, il risultato è un brodo allungato. Un’altra storia si sarebbe conclusa qua, ma non questa In soccorso del numero arriva per fortuna Mastantuono, con le sue Papersera News. L’autore romano riprende ottimamente una vicenda narrata un anno fa e che sembrava conclusa già allora. In più non si limita a darle un seguito, ma fa chiarezza sia su quanto accaduto all’epoca, sia sull’episodio della giovinezza di Paperone che fa da sfondo ad entrambe le storie. Il risultato è molto apprezzabile perché, proprio nelle battute finali, quella che sembrava dover essere l’ennesima riproposizione del cattivo redento si rivela per ciò che è davvero: la storia di un’amicizia sincera, vittima di incomprensioni ma mai tradita. Il finale è solo apparentemente lieto, virando piuttosto sulla malinconia. A completare il numero una breve di Malachia scritta da Gagnor con i disegni di Faccini e la ristampa di Messer Papero e il ghibellin fuggiasco della coppia Martina/Carpi, prima puntata delle sette che compongono la saga di Messer Papero. Il motivo della riproposizione di questa storia è la presenza, nel ruolo di co-protagonista, di Dante Alighieri, di cui ricorrono i 700 anni della morte. A Dante è dedicata anche ampia parte dei redazionali

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (27)
Esegui il login per votare

Topolino 3409

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Atius
Gran Mogol

  • ***
  • Post: 586
    • Offline
    • Mostra profilo

    Re:Topolino 3409
    Risposta #30: Martedì 30 Mar 2021, 21:56:33
    C'è una domanda che mi faccio sempre su Mister Vertigo: "Ma quando Nucci si deciderà a svelarne l'identità, che interesse potrà avere questo personaggio?". Insomma, ciò che, almeno per quanto mi riguarda, rende affascinante Vertigo è questo alone di mistero sulla sua identità. Una volta rivelato il volto, Vertigo avrà ancora qualcosa da dire?
    O Patria, mia solleva il capo affranto / Sorridi ancora, o bella tra le belle / o madre delle madri asciuga il pianto! / Il ciel per te s'accenda di fiammelle / Splendenti a rischiarar ancor la via / Sì che tu possa riveder le stelle! / Dio ti protegga Italia, così sia.

    *

    Andy392
    Gran Mogol

    • ***
    • Post: 628
      • Online
      • Mostra profilo

      Re:Topolino 3409
      Risposta #31: Martedì 30 Mar 2021, 22:39:42
      Più che il volto (che forse si conosce già) è più giusto parlare del "potere" di mr. Vertigo. Secondo me una volta trovato il modo di neutralizzarlo il personaggio non avrà più niente da dire.

      *

      mfg65
      Bassotto

      • *
      • Post: 3
      • Esordiente
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re:Topolino 3409
        Risposta #32: Mercoledì 31 Mar 2021, 11:55:04
        Una nota: trovo curioso che, con le "limitazioni" odierne, la storia "Messer Papero" di Martina ripubblicata su questo numero abbia potuto mantenere espressioni e immagini che oggi verrebbero censurate. Per esempio, compaiono queste espressioni:
        "al rogo"
        "prelibato vino di Chianti"
        "pena di morte"
        nonché l'immagine del pollo che rosola sullo spiedo (pag. 133).

        Ciao,
            Marco

        *

        Samu
        Ombronauta

        • ****
        • Post: 772
        • Amante del bel fumetto
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re:Topolino 3409
          Risposta #33: Lunedì 5 Apr 2021, 00:50:59
          È interessante notare che nella copertina di questo numero (firmata da Alessandro Perina e Valeria Turati) sia presente un altro omaggio a Dante.
          Oltre al "bollino" che indica lo "Speciale Dante Alighieri", ho notato un altro riferimento al Sommo Poeta.
          Precisamente, nella copia del giornale, vicino alla scritta "Papersera", a sinistra, mi sembra di scorgere una silhouette "papera" del Sommo Poeta.
          Almeno, così mi sembra.  :))

           

          Dati personali, cookies e GDPR

          Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

          Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

          Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.