Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |
5 | |
4 | |
4 | |
3 | |
3 | |
4 | |
5 | |
Topolino 3416 - Recensione di Paolo Castagno

Ecco, questo è un numero assolutamente medio di Topolino. Non mediocre, badate bene, ma composto da storie buone e da quelli che considero poco più che fastidiosi inciampi nel processo di lettura del fascicolo che comunque mi hanno fatto realmente cadere addormentato durante la prima lettura. Zio Paperone e la Ventiquattrore di Paperopoli, la storia di apertura collegata al gadget (per il quale rimando a poche considerazioni in chiusura di recensione), è meglio, molto meglio, di come me l’aspettavo, forse “scottato” dalle precedenti esperienze di corse “corali” della Banda Disney. Sisti riesce ad introdurre sia il tema della corsa sia i partecipanti in maniera davvero brillante, non facendo la solita sequenza di “vediamo cosa fa Paperino”, “vediamo cosa fa Paperoga”, etc., ma facendoci accompagnare nel giro di Paperopoli dai nipoti in monopattino, che, al pari nostro, assistono alla nuova mania paperopolese da spettatori, incontrando per primi due caratteristi anonimi, e poi con tutti gli altri personaggi canonici (ho apprezzato anche il fatto che ci siano solo i Paperi senza allargare l’ambito ai loro amici di Topolinia, espediente sempre un po’ forzato). Particolarmente divertente la “convocazione” di Paperino da parte dello Zione che ricorda gli arruolamenti coatti tipici di Cimino. Il prosieguo della storia spero possa essere ricco di gag e spunti brillanti, per ora è promossa con l’auspicio che anche la parte grafica – non ancora del tutto convincente – possa riuscire a dare il suo contributo. Convocazione ineludibile Sempre legato alla 24 ore paperopolese troviamo un articolo ricco di curiosità relative al numero 24, che vanno dalla banale suddivisione del giorno in 24 ore alle decisamente più complesse 24 chiavi tonali maggiori e minori nella musica occidentale(!). Un articolo che, come è giusto che sia, fornisce nozioni spicciole e stimola la curiosità di chi volesse approfondire una delle tantissime tematiche toccate. Bum Bum, amico mio, abbiamo gli stessi dischi! Promossa a pieni voti è anche la brillante storia di Mastantuono, Paperino, Archimede e la minaccia musicale, divertente commedia di breve respiro ma dai ritmi densi ed impreziosita sia dalle consuete trovate comiche che ormai d’abitudine Bum Bum Ghigno ci regala (a proposito… ho trovato una differenza molto marcata nell’espressività del Bum Bum della prima storia e quello di Mastantuono, ovviamente a favore di quest’ultimo, a dimostrazione di come pochi tratti possano completamente cambiare la “presenza scenica” di un personaggio) sia dalle citazioni musicali, tutte ben collocate nel mio stesso periodo di interesse musicale e nelle quali mi ritrovo appieno. Menzione d’onore per la riproduzione della copertina di Animals dei Pink Floyd con il profilo dell’iconica centrale elettrica Battersea. Altra storia che mi ha divertito – centrando di fatto il suo obiettivo – è Topolino e la logica illogico-provvidenziale (D’Antona/Usai), dove l’imprevedibilità del comportamento della gens Pippide è talmente fuori dagli schemi da non risultare forzato o semplicemente “stupido”, ma così colossale da oscurare il contorno della storia. Anche l’aspetto di indagine/thriller relativo alla sparizione della pietra dei Pippidi (sarà la Gemma Pippolina?) è assolutamente secondario ai fini della narrazione (a dimostrazione di questo valga il fatto che la pietra non viene mai mostrata) e grazie alla “logica” propria dei protagonisti la confusione è tale che chiunque potrebbe essere il colpevole… Suvvia, Topolino, un po’ di elasticità! Per approfondire un po’ il commento alla storia vi consiglio la (breve) lettura dell’articolo di Gianluigi Filippelli. Quali sono, quindi, le note stonate dell’albo? Ci vuole poco ad indovinare: Young Donald Duck sarà anche per un target diverso dal mio, ma non vedo perché questo disgraziatissimo target debba essere bersaglio di storie un po’ approssimative, dai ritmi discontinui con passaggi dove si accusano se non dei salti logici, quantomeno delle evoluzioni un po’ affrettate; dove la caratterizzazione dei personaggi è così monocorde e prevedibile che non c’è un vero motivo che spinga a leggerle per vedere “come va a finire”. Gli stessi disegni, appesantiti da una colorazione ricca di eccessive sfumature e riempimenti con effetti gradient, risultano poco gradevoli. Poco significativa, infine, la prima puntata de Il viaggio del dollaro d’argento di Panini e Gottardo. Chiudo questa mia recensione con due righe relative al gioco La 24 ore di Paperopoli: non ho ancora letto le istruzioni, e non amo molto i giochi di carte, ma questo sembra fatto bene, con le pedine monocolore – al momento ho potuto vedere solo quella di Paperone e di Rockerduck – che ricordano quelle dei giochi Clementoni anni Settanta (Colpo grosso a Topolinia, Mondo Papero, Paperino il postino, e molti altri), con le carte in materiale sufficientemente robusto ed una scatola forse un po’ troppo piccola per i miei gusti ma ben decorata. Varrà la pena tenere d’occhio le prossime uscite per completarlo.

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (24)
Esegui il login per votare

Topolino 3416

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Atius
Gran Mogol
   (1)

  • ***
  • Post: 598
    • Online
    • Mostra profilo
   (1)
    Topolino 3416
    Mercoledì 12 Mag 2021, 15:31:21
    INDICE

    Zio Paperone e la Ventiquattrore di Paperopoli
    Soggetto e sceneggiatura di Alessandro Sisti
    Disegni di Mario Ferracina

    Paperino, Archimede e la minaccia musicale
    Soggetto, sceneggiatura e disegni di Corrado Mastantuono

    Young Donald Duck - Pollice verde, allarme rosso
    Soggetto e sceneggiatura di Chantal Pericoli
    Disegni di Marco Mazzarello

    Il viaggio del dollaro d'argento - Partenza in volata
    Soggetto e sceneggiatura di Gabriele Panini
    Disegni di Alessandro Gottardo

    Topolino e la logica illogico-provvidenziale
    Soggetto e sceneggiatura di Giulio D'Antona
    Disegni di Luca Usai

    Cover
    Concept e disegno di Andrea Freccero
    Colori di Max Monteduro
    O Patria, mia solleva il capo affranto / Sorridi ancora, o bella tra le belle / o madre delle madri asciuga il pianto! / Il ciel per te s'accenda di fiammelle / Splendenti a rischiarar ancor la via / Sì che tu possa riveder le stelle! / Dio ti protegga Italia, così sia.

    *

    Cornelius Coot
    Imperatore della Calidornia

    • ******
    • Post: 10927
    • Mais dire Mais
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re:Topolino 3416
      Risposta #1: Mercoledì 12 Mag 2021, 16:37:08
      Con questo numero, a 7.90 euro, escono abbinati al Topo i primi pezzi del Gioco da tavolo "La 24 Ore di Paperopoli" :
      la scatola + le istruzioni + la macchinina rossa di Zio Paperone + 23 carte

      « Ultima modifica: Mercoledì 12 Mag 2021, 19:04:52 da Cornelius Coot »

      *

      il grillo atomico
      Pifferosauro Uranifago

      • ***
      • Post: 416
      • Riprendete assolutamente le TOPOSTORIE
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re:Topolino 3416
        Risposta #2: Mercoledì 12 Mag 2021, 18:11:40
        Buona l idea di un gioco da tavolo .Forse si poteva curare di piu la grafica e le pedine
        come faccio a mettere immagine qui

        *

        Flash X
        Cugino di Alf

        • ****
        • Post: 1234
        • Mezzanotte: l'ora di Paperinik!
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re:Topolino 3416
          Risposta #3: Giovedì 13 Mag 2021, 03:08:34
          Copertina di Andrea Federico secondo me stupenda.
          La gag di Silvia Ziche riesce a convincermi in questo caso.
          Parte la serie della Ventiquattrore di Paperopoli in un primo episodio davvero molto interessante. Mi è piaciuto come Sisti ha organizzato la storia, ovvero si passa da un personaggio all'altro per tutte le pagine e pian piano ognuno di loro viene approfondito. E non è affatto semplice riuscire a portare avanti così tanti personaggi senza concentrarsi su uno di loro. Poi magari effettivamente nel prossimo episodio potrebbe esserci maggiore concentrazione su un personaggio (magari Paperino che gareggia per conto dello Zione), e anche in quel caso sicuramente non ci sarebbe da lamentarsi. Però in questo primo episodio nello specifico la cosa bella è proprio il fatto che vengano usati bene un sacco di personaggi diversi. Vediamo addirittura Red Duckan (confermato presente, possiamo dire, già nel teaser della storia), infatti quando ho visto la scritta Duckdorf Astoria mi sono detto "eccallà". Storia molto riuscita e gradevole, decisamente meglio (quanto meno questo primo episodio) di quella dei segreti del Deposito sempre di Sisti. I disegni di Ferracina mi sono piaciuti parecchio, molto 3d, molto realistici e dinamici. Belli. E bella la storia nel suo complesso.
          Torna Bum Bum Ghigno in una storia in cui però gli effettivi protagonisti sono Paperino e Archimede. Storia secondo me geniale e divertentissima, molto più bella delle altre recenti sempre di Bum Bum. L'unica mia perplessità (ma proprio una cosa da nulla) è: Archimede è davvero così influenzabile tanto da agire esattamente come agisce Paperino in questa storia? Perché effettivamente lui è un genio, è intelligente e tutto... ed è d'accordo a
          Spoiler: mostra
          sabotare degli strumenti musicali a causa di una fissazione (nonostante veritiera quest'ultima, come si scopre poi)?
          È una cosa che da Paperino un po' mi aspetto e ci sta, però non so... Archimede mi è sembrato strano in questa storia, per quanto ovviamente funzionalissimo alla trama e divertentissimo anche lui. Ma questo è proprio voler cercare l'ago nel pagliaio, perché la storia è bellissima e la si legge con molta tranquillità. Anche sui disegni non ho nulla da dire: parliamo di Mastantuono.
          Il dodicesimo episodio di Young Donald Duck conferma a mio parere questo trend positivo e migliorato che sta avendo la serie negli ultimi capitoli. Certo, non è una storia bella come quelle create per il mercato italiano però tutto sommato è riuscita, con un Paperino che ha a che fare niente meno che con la botanica (che Topolino odia ;D). Storia davvero simpatica, che dà anche un buon insegnamento sul lavoro di squadra. Disegni come sempre molto buoni anche grazie alla colorazione speciale.
          Abbiamo poi questa storia breve, che a quanto pare è il primo episodio di una miniserie riguardante il dollarone d'argento, moneta particolare che Paperino deve proteggere dall'attacco dei Bassotti al Deposito, mentre Zio Paperone non c'è. Succederà un imprevisto e infatti la storia non finisce qui ma continua nel prossimo numero. Una storia simpatica che riesce a fare il suo lavoro a mio parere. Ho apprezzato particolarmente i disegni di Gottardo perché in certe espressioni facciali mi hanno ricordato vagamente il tratto del buon Lucio Leoni.
          In chiusura è presente una storia lunga che vede protagonisti Topolino e Pippo, i quali si recano al raduno decennale di tutti i parenti Pippidi. Ci sarà anche un piccolo giallo all'interno della vicenda e il tutto funziona benissimo. Devo dire, storia molto piacevole e divertente, da premiare già solo per l'originalità (perché io non me la ricordo una storia in cui Pippo va a un raduno di tutti i Pippidi). Disegni anch'essi molto convincenti.
          La one-page story alla fine, dedicata a Paperino e Paperoga, non è nulla di che ma devo ammettere che mi ha fatto ridere.
          In conclusione un numero molto positivo e quindi consigliato, perché contiene neanche una storia realmente brutta in my personal opinion.
          Il prossimo è parecchio promettente perché ci aspetta in primis una storia del duo Casty-Faccini che già solo dalla prima tavola mette la giusta inquietudine! E poi sono curioso di vedere come va avanti la 24H e che cosa ci aspetta nel nuovo capitolo di Minni pret-a-porter.

          *

          f.olivo99
          Brutopiano
             (1)

          • *
          • Post: 27
          • Disneyano riscoperto
            • Offline
            • Mostra profilo
             (1)
            Re:Topolino 3416
            Risposta #4: Giovedì 13 Mag 2021, 12:53:35
            Numero piacevole! Carina la storia sulla 24 ore, bellissimi i disegni delle vetture ispirate ai prototipi della 24 ore di LeMans. La storia di Mastantuono mi ha fatto ridere come uno scemo, alla seconda vignetta di pagina 58, quando
            Spoiler: mostra
            la guardia dice "due laduncoli e un inconsapevole papero" mi sono ribaltato
            .
            La storia sui Pippidi è carina, un po' scontata ma bella, anche nei disegni e negli sketch legati ai parenti di Pippo
            Che la scorza sia con te

            *

            Samu
            Ombronauta

            • ****
            • Post: 854
            • Amante del bel fumetto
              • Offline
              • Mostra profilo

              Re:Topolino 3416
              Risposta #5: Venerdì 14 Mag 2021, 22:41:25
              Il numero di questa settimana l'ho trovato gradevole, anche se non tutte le storie al suo interno sono riuscite a convincermi.

              La storia che apre l'albo è La "Ventiquattrore" di Paperopoli e devo dire che si tratta di una storia molto interessante e intrigante.
              Alessandro Sisti è un ottimo autore (e ho avuto modo di "conoscerlo" e di apprezzarlo ancora di più leggendo la Writers Edition a lui dedicata) e questa prima puntata risulta davvero ben scritta e molto graziosa.
              Prima di assistere alla corsa vera e propria e ai suoi sviluppi, è stato interessante capire quello che c'è stato dietro all'organizzazione di questa manifestazione sportiva e, questo primo episodio ci presenta quello che è il "dietro le quinte" dell'evento.
              Una prima parte che si dimostra, pertanto, introduttiva, ma che si sviluppa con naturalezza e con fluidità, regalando una lettura scorrevole e che, personalmente, mi lascia curioso di capire come la storia si evolverà nei prossimi episodi.

              Anche la storia successiva si rivela davvero ben scritta e molto piacevole.
              Paperino, Archimede e la minaccia musicale è una storia che vede Paperino e Archimede decisamente dubbiosi del nuovo compagno di Mary Jane Ghigno, l'affascinante cugina di Bum Bum.
              Infatti, costui non si presenta soltanto come il suo compagno nella "vita di coppia", ma anche come il suo partner dal punto di vista professionale, facendo "coppia fissa" con lei durante i suoi concerti.
              Subodorando uno scaltro tentativo di raggirare Mary Jane da parte del suo nuovo fidanzato, i nostri finiranno per coinvolgere Bum Bum nel loro intento di allontanare il "bellimbusto" da lei e dalla sua carriera musicale.
              Concordo con quanto dice f.olivo99 poco sopra, riguardo alla gag sul "papero inconsapevole".
              Anch'io ho apprezzato quella battuta e l'ho trovata veramente simpatica.
              Inoltre, ho molto apprezzato le citazioni musicali (da Jimi Tetrix ai Pig Flow, da David Bau ai Dire Strike) presenti all'interno della storia e che, secondo me, danno un "tocco" di colore in più alla vicenda.
              Ma è tutta la storia a risultare davvero intrigante e coinvolgente, con il mondo dello spettacolo (e, in particolare, la passione per la musica) a fare da sfondo ad una trama davvero "ispirata".
              Senza dubbio, questa storia si configura come la mia preferita dell'albo, dove i disegni molto gradevoli di Mastantuono creano un amalgama veramente ben riuscito con l'ottima sceneggiatura.

              Per quanto riguarda la parte centrale dell'albo, devo dire che né la breve né "Young Donald Duck" sono riusciti a convincermi.
              La prima si configura come la puntata introduttiva di una serie di brevi che verrà sviluppata nelle prossime settimane ma, sinceramente, questo episodio iniziale l'ho trovato privo di mordente e poco interessante.
              Ed è una sensazione che ho provato anche leggendo il nuovo episodio di "Young Donald Duck".
              Una storia che ho trovato dimenticabile e che mi ha lasciato veramente "freddo" e per nulla coinvolto durante la lettura.

              L'ultima storia, invece, l'ho trovata molto gradevole e simpatica.
              Topolino, Pippo e la logica illogico-provvidenziale mi è piaciuta proprio nella sua semplicità, con una trama lineare ma che si è rivelata piacevole.
              È stato grazioso, per me, vedere tutti quei pippidi che agiscono seguendo la "logica" peculiare di Pippo, con Topolino che non riesce a comprendere i loro ragionamenti.  :))
              In particolare, ho trovato davvero simpatica la scena in cui i due ragionano sulla possibile ubicazione del loro bungalow personale all'interno del resort dove si celebrerà il "raduno dei pippidi".
              Personalmente, mi ha ricordato la scena di un film di Paolo Villaggio il quale, per trovare il sul bungalow, doveva avvolgere un gomitolo di lana che sembrava infinito.  :))
              Sinceramente, insieme a tutti quei parenti di Pippo, avrei avuto piacere nel ritrovare il personaggio di Walter de Pippis, il nonno di Pippo, comparso nella bella Pippo e l'asso dei cieli.
              Certamente, non mi aspettavo di trovare tutti i parenti di Pippo apparsi, negli anni, nelle storie Disney, ma mi sarebbe piaciuto ritrovarlo in quella sentita "riunione di famiglia".  :inLove:

              Nel complesso, si tratta di un numero che ho apprezzato (nonostante le due storie centrali non mi abbiano detto un granché) e che mi lascia molto curioso per il prosieguo della saga automobilistica di Alessandro Sisti.

              PS: Molto tenero il "Che aria tira a... " di questa settimana con Paperino e la mitica 313.  :inLove:
              « Ultima modifica: Venerdì 14 Mag 2021, 22:51:25 da Samu »

              *

              Andy392
              Gran Mogol

              • ***
              • Post: 640
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re:Topolino 3416
                Risposta #6: Sabato 15 Mag 2021, 10:22:25
                C'è qualche teaser o intervista a Castellan-Faccini sulla loro storia che uscirà settimana prossima?

                *

                Grande Tiranno
                Ombronauta

                • ****
                • Post: 770
                • Sfortunato creaturo!
                  • Offline
                  • Mostra profilo

                  Re:Topolino 3416
                  Risposta #7: Sabato 15 Mag 2021, 10:26:34
                  C'è qualche teaser o intervista a Castellan-Faccini sulla loro storia che uscirà settimana prossima?
                  Niente di niente…

                  Ciao!

                  Il Grande Tiranno
                  Catturamento Catturamento!

                  *

                  Vito
                  Flagello dei mari
                     (3)

                  • *****
                  • Post: 4904
                  • Life is like a hurricane
                    • Offline
                    • Mostra profilo
                     (3)
                    Re:Topolino 3416
                    Risposta #8: Sabato 15 Mag 2021, 14:11:47

                    Sinceramente, insieme a tutti quei parenti di Pippo, avrei avuto piacere nel ritrovare il personaggio di Walter de Pippis, il nonno di Pippo, comparso nella bella Pippo e l'asso dei cieli.
                    Certamente, non mi aspettavo di trovare tutti i parenti di Pippo apparsi, negli anni, nelle storie Disney, ma mi sarebbe piaciuto ritrovarlo in quella sentita "riunione di famiglia".  :inLove:

                    C'è :)


                    *

                    Samu
                    Ombronauta

                    • ****
                    • Post: 854
                    • Amante del bel fumetto
                      • Offline
                      • Mostra profilo

                      Re:Topolino 3416
                      Risposta #9: Sabato 15 Mag 2021, 15:24:15

                      Sinceramente, insieme a tutti quei parenti di Pippo, avrei avuto piacere nel ritrovare il personaggio di Walter de Pippis, il nonno di Pippo, comparso nella bella Pippo e l'asso dei cieli.
                      Certamente, non mi aspettavo di trovare tutti i parenti di Pippo apparsi, negli anni, nelle storie Disney, ma mi sarebbe piaciuto ritrovarlo in quella sentita "riunione di famiglia".  :inLove:

                      C'è :)
                      È vero!
                      Leggendo la storia non lo avevo notato...
                      In realtà, nella mia mente, lo ricordavo dalla corporatura più esile, nei disegni di Stefano Intini.
                      Nella storia di questa settimana, invece, è più robusto e non lo avevo associato con il personaggio di Walter de Pippis...  :))
                      Grazie per la segnalazione, Vito!  ;)

                      *

                      Anapisa
                      Gran Mogol

                      • ***
                      • Post: 676
                        • Offline
                        • Mostra profilo

                        Re:Topolino 3416
                        Risposta #10: Lunedì 17 Mag 2021, 21:59:19
                        Eh purtroppo neanche questo numero mi ha entusiasmato..Già mi sembrava fosse stato annunciata con troppa enfasi la 24 ore, mi ha dato l'idea di esser piu' una promo che sponsorizza il gioco allegato..carina si,ma un po mi ha annoiata..forse il tema non è nelle mie corde..meno male che almeno in chiusura ho trovato la divertente
                        Topolino e la logica illogico-provvidenziale
                        con tutti questi Pippidi che ragionano alla Pippo  :)) e quell'alone di mistero che ha reso frizzante l'avventura.
                        Mi ha poi incuriosita il viaggio del dollaro d'argento,ma essendo una breve a puntate vedremo come proseguirà la prossima settimana.


                        *

                        Paolo
                        Flagello dei mari
                        Moderatore
                           (2)

                        • *****
                        • Post: 4523
                        • musrus adroc
                          • Offline
                          • Mostra profilo
                           (2)
                          Topolino 3416
                          Risposta #11: Martedì 18 Mag 2021, 16:17:32
                          Recensione Topolino 3416


                           Ecco, questo è un numero assolutamente medio di Topolino. Non mediocre, badate bene, ma composto da storie buone e da quelli che considero poco più che fastidiosi inciampi nel processo di lettura del fascicolo che comunque mi hanno fatto realmente cadere addormentato durante la prima lettura.

                           Zio Paperone e la Ventiquattrore di Paperopoli, la storia di apertura collegata al gadget (per il quale rimando a poche considerazioni in chiusura di recensione), è meglio, molto meglio, di come me l’aspettavo, forse “scottato” dalle precedenti esperienze di corse “corali” della Banda Disney.

                           Sisti riesce ad introdurre sia il tema della corsa sia i partecipanti in maniera davvero brillante, non facendo la solita sequenza di “vediamo cosa fa Paperino”, “vediamo cosa fa Paperoga”, etc., ma facendoci accompagnare nel giro di Paperopoli dai nipoti in monopattino, che, al pari nostro, assistono alla nuova mania paperopolese da spettatori, incontrando per primi due caratteristi anonimi, e poi con tutti gli altri personaggi canonici (ho apprezzato anche il fatto che ci siano solo i Paperi senza allargare l’ambito ai loro amici di Topolinia, espediente sempre un po’ forzato).

                           Particolarmente divertente la “convocazione” di Paperino da parte dello Zione che ricorda gli arruolamenti coatti tipici di Cimino. Il prosieguo della storia spero possa essere ricco di gag e spunti brillanti, per ora è promossa con l’auspicio che anche la parte grafica – non ancora del tutto convincente – possa riuscire a dare il suo contributo.

                           
                          Convocazione ineludibile

                           Sempre legato alla 24 ore paperopolese troviamo un articolo ricco di curiosità relative al numero 24, che vanno dalla banale suddivisione del giorno in 24 ore alle decisamente più complesse 24 chiavi tonali maggiori e minori nella musica occidentale(!). Un articolo che, come è giusto che sia, fornisce nozioni spicciole e stimola la curiosità di chi volesse approfondire una delle tantissime tematiche toccate.

                           
                          Bum Bum, amico mio, abbiamo gli stessi dischi! Promossa a pieni voti è anche la brillante storia di Mastantuono, Paperino, Archimede e la minaccia musicale, divertente commedia di breve respiro ma dai ritmi densi ed impreziosita sia dalle consuete trovate comiche che ormai d’abitudine Bum Bum Ghigno ci regala (a proposito… ho trovato una differenza molto marcata nell’espressività del Bum Bum della prima storia e quello di Mastantuono, ovviamente a favore di quest’ultimo, a dimostrazione di come pochi tratti possano completamente cambiare la “presenza scenica” di un personaggio) sia dalle citazioni musicali, tutte ben collocate nel mio stesso periodo di interesse musicale e nelle quali mi ritrovo appieno. Menzione d’onore per la riproduzione della copertina di Animals dei Pink Floyd con il profilo dell’iconica centrale elettrica Battersea.

                           Altra storia che mi ha divertito – centrando di fatto il suo obiettivo – è Topolino e la logica illogico-provvidenziale (D’Antona/Usai), dove l’imprevedibilità del comportamento della gens Pippide è talmente fuori dagli schemi da non risultare forzato o semplicemente “stupido”, ma così colossale da oscurare il contorno della storia. Anche l’aspetto di indagine/thriller relativo alla sparizione della pietra dei Pippidi (sarà la Gemma Pippolina?) è assolutamente secondario ai fini della narrazione (a dimostrazione di questo valga il fatto che la pietra non viene mai mostrata) e grazie alla “logica” propria dei protagonisti la confusione è tale che chiunque potrebbe essere il colpevole…

                           
                          Suvvia, Topolino, un po’ di elasticità! Per approfondire un po’ il commento alla storia vi consiglio la (breve) lettura dell’articolo di Gianluigi Filippelli.

                           Quali sono, quindi, le note stonate dell’albo? Ci vuole poco ad indovinare: Young Donald Duck sarà anche per un target diverso dal mio, ma non vedo perché questo disgraziatissimo target debba essere bersaglio di storie un po’ approssimative, dai ritmi discontinui con passaggi dove si accusano se non dei salti logici, quantomeno delle evoluzioni un po’ affrettate; dove la caratterizzazione dei personaggi è così monocorde e prevedibile che non c’è un vero motivo che spinga a leggerle per vedere “come va a finire”. Gli stessi disegni, appesantiti da una colorazione ricca di eccessive sfumature e riempimenti con effetti gradient, risultano poco gradevoli.

                           Poco significativa, infine, la prima puntata de Il viaggio del dollaro d’argento di Panini e Gottardo.

                           Chiudo questa mia recensione con due righe relative al gioco La 24 ore di Paperopoli: non ho ancora letto le istruzioni, e non amo molto i giochi di carte, ma questo sembra fatto bene, con le pedine monocolore – al momento ho potuto vedere solo quella di Paperone e di Rockerduck – che ricordano quelle dei giochi Clementoni anni Settanta (Colpo grosso a Topolinia, Mondo Papero, Paperino il postino, e molti altri), con le carte in materiale sufficientemente robusto ed una scatola forse un po’ troppo piccola per i miei gusti ma ben decorata. Varrà la pena tenere d’occhio le prossime uscite per completarlo.



                          Voto del recensore: 3.5/5
                          Per accedere alla pagina originale della recensione e mettere il tuo voto:
                          http://www.papersera.net/wp/2021/05/18/topolino-3416/


                          Ora è possibile votare anche le singole storie del fascicolo, non fate mancare il vostro contributo!

                          Orrore! Panzaal non è Panzaal!

                          *

                          camera_nøve
                          Cugino di Alf
                             (1)

                          • ****
                          • Post: 1097
                          • Bentornati al The Fisbio Show!
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                             (1)
                            Re:Topolino 3416
                            Risposta #12: Martedì 18 Mag 2021, 18:21:46
                            Seguo a ruota il Presidente e condivido anche la mia recensione per il The Fisbio Show: https://youtu.be/BCtUESgmdFY  ;D

                            Buona lettura e poi visione!  :D
                            "Anche io una volta ero curioso..."

                            Il mio canale YouTube dedicato ai fumetti Disney: The Fisbio Show  SmMickey


                            @instafisbio su Instagram: https://www.instagram.com/instafisbio/

                            *

                            Cornelius Coot
                            Imperatore della Calidornia
                               (1)

                            • ******
                            • Post: 10927
                            • Mais dire Mais
                              • Offline
                              • Mostra profilo
                               (1)
                              Re:Topolino 3416
                              Risposta #13: Giovedì 20 Mag 2021, 21:22:02
                              La Ventiquattrore di Paperopoli   (prima puntata)
                              La storia poteva chiamarsi come la gara, senza richiami allo zione, visto che i personaggi coinvolti sono numerosi e variegati:
                              da Bum Bum Ghigno a Red Duckan, passando per le coppie Filo-Paperoga e Brigitta-Paperina (in questo caso la storica coppia Filo-Brigitta è... 'scoppiata'). Alessandro Sisti prepara pole position e situazioni varie che si svilupperanno in seguito mentre Mario Ferracina ha quel tratto lieve e pulito necessario per una storia con così tanti protagonisti.
                              Paperino, Archimede e la minaccia musicale
                              Per quanto ci abbiano visto giusto, ho trovato esagerate le reazioni di Paperino e Archimede (soprattutto quest'ultimo) nei confronti del polistrumentista John Diesis, solo perché diventato la nuova fiamma della cugina del Ghigno, Mary Jane. Credo sia solo un caso che il musicista fosse in loschi affari visto che la causa reale dell'antipatia della coppia nei suoi riguardi sia la gelosia (e infatti alla fine un nuovo tastierista provoca le stesse reazioni, per la 'gioia' di Bum Bum). Per quanto atti a creare una divertente sitcom, questi comportamenti adolescenziali, questi 'pruriti' irrefrenabili in un 40enne inventore solitamente preso da altre situazioni (soprassedendo sul trentenne Paperino, in fondo eterno adolescente) mi lasciano alquanto perplesso.
                              YDD - Pollice verde, allarme rosso
                              Secondo me questa serie americana, vista la proliferazione italiana di serie giovanili su QQQ, Newton e anche Tip e Tap, poteva essere pubblicata sull'Almanacco, tanto per non confondere le acque. Rispetto alla storica Quack Town (oggi molto più defilata) che sottolineava una certa differenza temporale, immergendo PP8 & Friends in un imprecisato passato, questo YDD mette gli adolescenti Topolino, Minni, Pippo, Paperina e Paperino allo stesso livello temporale dei loro nipoti (con smartphone, tablet e altre modernità) per cui sembra che i diversi gruppi vivano nello stesso tempo e nello stesso spazio. Al di là di questo problema temporale, i plot sono quello che sono: fatti per un pubblico internazionale che ha, nella media, esigenze e gusti diversi (spiace dirlo per gli americani smemori dei loro Maestri Gottfredson e Barks) riguardo il fumetto Disney di quanto possa averne un pubblico italiano.
                              Il viaggio del Dollaro d'argento - Partenza in volata
                              Immaginavo l'avventura oceanica di un veliero e invece trattasi di una moneta in uscita (involontaria) dal Deposito. Prima di una serie di brevi targate Panini (non solo l'editore ma anche l'omonimo autore, non sempre convincente per i miei gusti) dove Nonno Bassotto (non partecipante alla 24 Ore di Paperopoli, lasciata ai tre nipoti) agisce in solitaria ritrovandosi fra le mani l'oggetto del titolo che forse non aveva previsto di rubare. Questo dollaro d'argento potrebbe diventare un gadget da abbinare ad uno dei prossimi Topi
                              che ospiteranno gli altri episodi
                              Topolino, Pippo e la logica illogico-provvidenziale
                              Il trionfo della logica illogicità dei Pippidi. Una storia che può spiazzare negativamente ma che poi ti fa entrare in quel particolare ambiente rendendotene partecipe. Curioso come Indiana Pipps mantenga le dovute distanze da questa tribù più etnica che parentale, se vogliamo. E come quello che pare essere un oggetto da venerare in realtà non appaia mai. Per certi versi è la storia migliore del numero, viste le sue molteplici particolarità, fra cui una iniziale extra pippide: Minni che va in vacanza con Chiquita! Auspicavo la presenza della gallinacea proprio in YDD (visto che anche lei ha vissuto a Topolinia quando era tutta presa dal bel canto) e invece la ritrovo nella città dei topi attuale. 
                              « Ultima modifica: Giovedì 27 Mag 2021, 14:07:09 da Cornelius Coot »

                              *

                              Samu
                              Ombronauta
                                 (1)

                              • ****
                              • Post: 854
                              • Amante del bel fumetto
                                • Offline
                                • Mostra profilo
                                 (1)
                                Re:Topolino 3416
                                Risposta #14: Giovedì 20 Mag 2021, 21:53:02

                                Secondo me questa serie americana, vista la proliferazione italiana di serie giovanili su QQQ, Newton e anche Tip e Tap, poteva essere pubblicata sull'Almanacco, tanto per non confondere le acque.
                                Non sono del tuo stesso avviso, Cornelius.
                                La sezione dedicata alle inedite straniere pubblicate nel primo numero del nuovo Almanacco si è rivelata, secondo me, davvero interessante e "stimolante".
                                Una lettura davvero degna di nota, che ho trovato molto appagante e che mi ha lasciato davvero soddisfatto.  ;)
                                Cosa che non posso dire di aver provato leggendo "Young Donald Duck", una serie che, personalmente, trovo poco interessante e priva di mordente.

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.