Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
4 | |
5 | |
4 | |
3 | |
3 | |
4 | |
3 | |
2 | |
4 | |
3 | |
4 | |
Topolino 3422 - Recensione di Valentina Corsi

Introdotto da una copertina tipicamente estiva, il numero di questa settimana si conferma ampiamente dedicato ai giovani personaggi di cui la rivista si sta occupando sempre più spesso. Continuiamo quindi a seguire le avventure di Qua e della sua band, di Qui e Quo nelle loro traversie sportive e di Newton alle prese con il sapere e le invenzioni. Ad aprire le danze è il terzo episodio della Calisota Summer Cup: La leggenda di Francis Drake (Nucci/Intini), che riprende e amplia la continuity che permea sempre più spesso le storie del libretto: un’operazione senza dubbio interessante, che testimonia la grande attenzione dedicatale dall’impostazione del Direttore. Il torneo dei paperotti prosegue nonostante le mille insidie, e siamo ormai in vista della finale. In parallelo si sviluppa Musicalisota: La stella più brillante (Salati/Picone), con i Bumpers alle prese con la terza tappa del loro tour estivo, tra ansie, divertimenti e ricongiungimenti inattesi. Viene difficile formulare giudizi che vadano oltre quelli già espressi in occasione dei precedenti episodi, per cui chi scrive si limiterà a rimarcare come operazioni del genere siano senza dubbio molto funzionali per rinsaldare un universo coeso e credibile che stimoli l’attenzione e la voglia di seguire; le sceneggiature sono anche supportate da un valido apparato grafico, che grazie ad un tratto più spigliato del normale, è probabilmente indirizzato in prima battuta ad un’audience di giovani lettori. Newton e Pico in viaggio nel sapere: Microeconomia e gelati (Fontana/Soffritti) è un nuovo episodio dedicato all’inedito e curioso duo, che contrariamente ad ogni previsione risulta ben assortito e funzionante. Le dinamiche sono, come sempre accade con Newton, vivaci e interessanti, in una combinazione di ritmo e disegni decisamente convincente. Dopo due brevi con i personaggi di Topolinia, ecco tornare Double Duck in un’avventura ambientata prima del reboot. Doppio gioco scientifico (Bosco/Urbano) ci fa reimmergere nelle atmosfere di spionaggio a cui la serie ci ha abituato, accompagnandoci in una missione di salvataggio; piacevole il tratto di Urbano. Tra i redazionali spiccano un articolo dedicato a Mr. Vertigo, di prossimo ritorno su Topolino, e un’intervista a Edoardo Bennato.

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (21)
Esegui il login per votare

Topolino 3422

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Cornelius Coot
Imperatore della Calidornia

  • ******
  • Post: 11007
  • Mais dire Mais
    • Offline
    • Mostra profilo

    Re:Topolino 3422
    Risposta #15: Venerdì 15 Ott 2021, 12:29:52
    Navigo'.
    Una impresa davvero epica all'origine della fondazione di Paperopoli!
    In effetti come Suez risolse il problema della circumnavigazione dell'Africa, Panama risolse quello ancor più complicato della circumnavigazione delle Americhe (più lunga e in mari più freddi). Nel mio post ho ipotizzato l'attraversamento dell'istmo di Panama (poco più di 10 km) perché ricordo che Cortes, dopo aver abbandonato la capitale degli Aztechi (apparentemente sconfitto) vi ritornò con tutta la sua imbarcazione che fece 'scivolare' su delle 'rotaie' improvvisate, immagino di legno, dalla costa fino all'interno del Messico, scioccando gli abitanti della città che mai avrebbero immaginato di dover combattere una battaglia navale nelle lagune che circondavano la loro capitale.

    *

    Cornelius Coot
    Imperatore della Calidornia

    • ******
    • Post: 11007
    • Mais dire Mais
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re:Topolino 3422
      Risposta #16: Domenica 17 Ott 2021, 16:04:51
      Navigo'.
      In effetti il periplo delle Americhe fu importante nel campo delle scoperte geografiche ma poi divenne troppo lungo riguardo i rapporti fra Atlantico e Pacifico, tagliando l'istmo di Panama con il famoso Canale. Pensavo che quei 10 km di terra potessero essere stati attraversati da Drake perche' ricordo l'impresa di Cortes che, fuggito dalla capitale dell'impero azteca (apparentente sconfitto) vi ritorno dalla costa del golfo con tutta la sua imbarcazione che fece scorrere su degli assi di legno posti sul tragitto (anche montuoso) che univa il mare a Tenochtitlan, sorprendendo gli abitanti della citta' che mai avrebbero pensato di dover combattere una battaglia navale nelle lagune  che circondavano la loro capitale
      « Ultima modifica: Domenica 17 Ott 2021, 16:11:05 da Cornelius Coot »

       

      Dati personali, cookies e GDPR

      Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

      Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

      Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.