Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
4 | |
4 | |
4 | |
4 | |
4 | |
4 | |
5 | |
3 | |
2 | |
4 | |
3 | |
4 | |
Almanacco Topolino 8 - Recensione di Luigi Sammartino

Dopo un anno di grandi speranze, l’inizio del secondo anno di pubblicazioni dell’Almanacco Topolino non era stato dei migliori, ma questo nuovo albo dimostra come vi sia sempre la possibilità di recuperare e di ripercorrere la strada principale. Non solo si nota qualità nelle storie qui proposte, ma vi sono anche alcune sperimentazioni antologiche che possiamo apprezzare. La copertina di Emanuele Baccinelli con i colori di Mario Perrotta ci ricorda che questa stagione estiva si è fatta sentire molto presto e che urge trovare un refrigerio, anche in storie che siano sempre fresche e vitali. E l’introduzione di questa selezione parte da un grande e gradito ritorno, Paperino e la notte del Saraceno (testi e disegni di Marco Rota, apparsa su Topolino Più n. 9 del dicembre 1983). La storia di un amore antico e di un tesoro che si pensava perso, un’ambientazione cupa, ma soprattutto geograficamente e storicamente interessante: Marco Rota ha messo in piedi un piccolo capolavoro di artistica visione, dinamismo e impressione magistrale. E a ben dire viene considerato un epigono di Carl Barks, soprattutto nei dettagli a china, nei bellissimi sfondi e nella capacità di portare i personaggi delle storie in situazioni altrimenti impossibili. Un ottimo inizio di selezione. Un’interessante sequenza cartoonesca di Rota. La sezione delle storie straniere inedite si avvia con un altro capolavoro artistico, Zio Paperone in: Qualche nota sul Klondike (Knut Nærum/Arild Midthun, apparsa sul settimanale tedesco Micky Maus n. 5 del febbraio 2018). Storia che segue l’impostazione donrosiana della vita di Paperone, vista l’ambientazione, la caratterizzazione dei personaggi e le relazioni tra gli stessi. Narrativamente parlando, rimane una storia con una trama abbastanza semplice (e a tratti anche scontata, benché alcune implicazioni etiche iniziali – come quella di mandare in prigione un innocente teatrante – siano discutibili), ma dove l’arte di Midthun esprime un profondo dinamismo delle scene e si arricchisce in dettagli, sulla scia delle storie di Don Rosa. Il meraviglioso dinamismo di Midthun.

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (18)
Esegui il login per votare

Manuale utente di SMF

Benvenuti su Papersera.net, powered by Simple Machines® Forum (SMF) software!

SMF è il programma elegante, efficace, potente e gratuito che questo sito sta utilizzando. SMF consente alle persone di comunicare in discussioni su un dato argomento in maniera intelligente ed organizzata. In aggiunta gli utenti possono avvantaggiarsi delle numerose e potenti funzionalità messe a disposizione da SMF. Aiuto per molte delle funzioni di SMF è disponibile cliccando sul punto di domanda posto di fianco alle varie sezioni, oppure seguendo i link in questa pagina. Questi link vi porteranno alla documentazione centralizzata di SMF, localizzata sul sito ufficiale di Simple Machines.

  • Registrarsi - Molti forum richiedono agli utenti di registrarsi per avere l'accesso completo.
  • Accedere - Una volta registrati, gli utenti devono effettuare il login per accedere ai loro account.
  • Profilo - Ogni utente ha il proprio profilo personale.
  • Ricerca - La funzione di ricerca è uno strumento utile per trovare informazioni in post e topic.
  • Postare - Il punto centrale di un forum, postare consente agli utenti di esprimere se stessi.
  • Codice Bulletin Board (BBC) - I post possono essere abbelliti con un po' di BBC.
  • Messaggi Personali - Gli utenti possono inviare a vicenda i messaggi personali.
  • Lista degli utenti - La lista degli utenti visualizza tutti gli iscritti di un forum.
  • Calendario - Gli utenti possono tenere traccia di eventi, feste e compleanni con il calendario.
  • Caratteristiche - Qui c'è una lista delle caratteristiche più importanti di SMF.

Per maggiori informazioni su come utilizzare SMF, fate riferimento al Simple Machines Documentation Wiki e consultate la pagina dei contributi per scoprire chi ha reso SMF quel che è oggi.

Dati personali, cookies e GDPR

Questo sito per poter funzionare correttamente utilizza dati classificati come "personali" insieme ai cosiddetti cookie tecnici.
In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni.
Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai trovare il dettaglio di quanto riassunto in queste righe.

Per continuare con la navigazione sul sito è necessario accettare cliccando qui, altrimenti... amici come prima! :-)