Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
4 | |
4 | |
4 | |
4 | |
4 | |
4 | |
5 | |
3 | |
2 | |
4 | |
3 | |
4 | |
Topolino Extra n°10 - Paperinikland - Recensione di Alessandro Mercatelli

A circa un anno dall’uscita del quarto volume (Paperinik – L’eroe dietro la Maschera, edito il 17 giugno 2021), il decimo volume della collana Topolino Extra ripropone due intertessanti storie sceneggiate da Marco Gervasio e disegnate da Giorgio Cavazzano. Gli autori tornano a raccontare le gesta del Vendicatore Mascherato all’interno di una continuity improntata a rievocare le atmosfere con cui Guido Martina aveva concepito e contestualizzato il personaggio assieme a Giovan Battista Carpi. Paperinikland raccoglie due interessanti storie che si pongono l’una in continuità rispetto all’altra e hanno il pregio di introdurre e delineare un nuovo villain, l’astuto Red Duckan, scaltro industriale capace di imporsi sugli arcimiliardari più famosi di Paperopoli grazie al suo acuto senso per gli affari. Un villain dall’approccio decisamente più sottile rispetto ai due arcirivali di sempre Paperone e Rockerduck, che dimostra sin dal principio grande abilità nel gestire gli aspetti legali che possono scaturire da un personaggio come Paperinik. Dalle ceneri di Villa Rosa si erge uno spettrale Paperinik Nella prima storia della raccolta, Paperinik e il segreto dell’identità segreta pubblicata in origine nel dicembre 2019 su Topolino 3342 e 3343, assistiamo ad una vicenda più volte raccontata nelle storie del Vendicatore Mascherato, ossia la necessità di far coesistere in un unico evento sia Paperino che Paperinik. Spetta ovviamente ad Archimede trovare la soluzione per gestire l’inghippo e, sebbene tutto si risolva per il meglio, il finale volutamente aperto lascia un dettaglio in sospeso che, oltre a dare un’inedita luce sul rapporto che lega l’inventore di Paperopoli al Diabolico Vendicatore, permette di dare sviluppo alla trama della storia seguente che dà anche il nome al volume. L’ambizioso progetto di Red Duckan viene illustrato alle autorità paperolesi In Paperinikland, storia in tre episodi pubblicata nel febbraio e marzo 2020 su Topolino n°3352 e seguenti, viene introdotto per la prima volta Red Duckan, ricco magnate paperolese che intende realizzare un parco divertimenti a tema Paperinik. Sin dalle prime pagine si capisce come il tycoon sia disposto a tutto pur di perseguire il proprio scopo, coinvolgendo perfino l’amministrazione della città e registrando a proprio nome il marchio Paperinik. In questo secondo racconto di questo volume, assistiamo ad un’interessante evoluzione del personaggio di Paperinik, che per la prima volta si trova a combattere una nuova forma di crimine, molto più subdola e contemporanea rispetto a quelle del passato, il tutto nel pieno rispetto dei più classici stratagemmi che da sempre hanno caratterizzato le gesta del Vendicatore Mascherato. L’ottima sceneggiatura di Marco Gervasio riesce ad unire due racconti apparentemente slegati tra loro grazie ad un susseguirsi di vicende mondane, politiche e perfino giudiziarie – sempre raccontate in piena conformità ai dettami dello stile Disney – capaci di causare enormi e inedite difficoltà a Paperinik. In tutto ciò si instaura il plot twist che ruota intorno alla figura di Archimede, che rende la vicenda ancora più complessa e difficile da gestire per il malcapitato protagonista. Il semplice collegamento inserito fra le due storie raccolte in questo volume funziona molto bene: sebbene ad una prima lettura Paperinik e il segreto dell’identità segreta possa apparire una semplice “storiella” paperolese, che ha comunque il pregio di riportare alla luce quel modo di agire più vendicativo di Paperinik tipico delle storie degli anni 70, il raffronto con il racconto che segue porta pian piano alla luce una serie di intrecci, di rapporti e di situazioni inedite capaci di tenere il lettore con il fiato sospeso. Al di là della sapiente scrittura che caratterizza le storie sceneggiate da Marco Gervasio, merito va anche al Maestro Giorgio Cavazzano, consolidata garanzia nel panorama artistico disneyano, che dirige le gesta del Diabolico Vendicatore con inquadrature piene di dinamismo, nelle quali non fa mistero del grande amore che nutre nei confronti del personaggio e dei vari marchingegni da sempre impiegati per combattere le ingiustizie. Il tratto del Maestro Cavazzano regala scene altamente suggestive Questo connubio artistico ha il pregio di creare un lungo racconto sospeso tra tradizione e innovazione che, grazie ai sapienti punti sospesi volutamente lasciati in sede di sceneggiatura e alle bellissime atmosfere catturate nelle tavole, porta il lettore ad una piacevole rilettura . E’ splendido potersi soffermare tanto sui dettagli con cui Cavazzano arricchisce le sue vignette, tra architetture, macchinari e gesta eroiche degne di un fumetto Marvel, quanto sui vari intrecci e colpi di scena, oltre che richiami e grandi omaggi al passato che Gervasio dissemina ogni dove all’interno della trama. Paperinikland è uno splendido lavoro realizzato da un team illustre che dimostra di conoscere a fondo e di saper rispettare il personaggio di Paperinik. Un progetto ambizioso, e certo non semplice da realizzare, capace di ricontestualizzare le vecchie atmosfere di Martina e Carpi all’interno di una realtà più contemporanea e insidiosa. Un volume cartonato di assoluto pregio tanto nei contenuti che nel formato, come sempre ben curato nell’edizione Topolino Extra. Si presenta con un’inedita copertina ed è arricchito da una breve ma interessante prefazione di Stefano Petruccelli, e si conclude in bellezza con una doppia intervista agli autori e con una splendida galleria di bozzetti che permette di apprezzare l’incredibile talento del Maestro Veneziano. Un acquisto doveroso per tutti i fan di Paperinik che, in piena linea con la direzione intrapresa da Marco Gervasio, riesce a rispolverare le atmosfere delle prime avventure del Vendicatore Mascherato dando comunque un tocco di innovazione.

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (8)
Esegui il login per votare

Topolino Extra (Annata 2022)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Ciube27
Papero del Mistero
PolliceSu   (1)

  • **
  • Post: 238
  • Citazione aggiunta
    • Offline
    • Mostra profilo
PolliceSu   (1)
    Topolino Extra (Annata 2022)
    Giovedì 17 Mar 2022, 14:44:18
    Ho recuperato il volume uscito oggi dedicato a La solitudine del quadrifoglio di Nucci/Zanchi primo numero della "sottocollana" di Topolino Extra dedicata alle graphic novel.
    A livello estetico si differenzia dagli altri numeri già usciti per la scritta "graphic novel" su costina e copertina.

    Indice del volume:
    - Prefazione di A.Bertani (p.5)
    - La solitudine del Quadrifoglio - Prima Puntata di Nucci/Zanchi (p.7)
    - La solitudine del Quadrifoglio - Seconda Puntata di Nucci/Zanchi (p.33)
    - Sopra e sotto le righe (p.59)
    - Come piantare un chiodo - Prefazione (p.60)
    - Sketchbook (p.64)

    Infine vengono segnalate le prossime uscite:
    - Ad aprile toccherà agli Italici Paperi come già annunciato da Anteprima
    - A settembre uscirà il prossimo numero di Topolino Extra - -Graphic Novel che sarà dedicato a L'ultima avventura di Reginella
    Lettore convinto...

    *

    Filo Sganga
    Gran Mogol
    PolliceSu

    • ***
    • Post: 559
    • Esordiente
      • Offline
      • Mostra profilo
    PolliceSu
      Re:Topolino Extra (Annata 2022)
      Risposta #1: Giovedì 17 Mar 2022, 15:37:54
      Posso chiederti quante pagine sia e il costo? Me lo sono perso da anteprima. Queste iniziative di graphic novel sono lodevoli, ma mettere solamente una storia e fare un volume sottiletta per quanto la storia sia molto bella con poche rubriche o articoli non mi fa prendere mai il numero. Potevano aspettare altre storie di gastone con Nucci e Zanchi e raccoglierle tutte in un volume...


      Ho recuperato il volume uscito oggi dedicato a La solitudine del quadrifoglio di Nucci/Zanchi primo numero della "sottocollana" di Topolino Extra dedicata alle graphic novel.
      A livello estetico si differenzia dagli altri numeri già usciti per la scritta "graphic novel" su costina e copertina.

      Indice del volume:
      - Prefazione di A.Bertani (p.5)
      - La solitudine del Quadrifoglio - Prima Puntata di Nucci/Zanchi (p.7)
      - La solitudine del Quadrifoglio - Seconda Puntata di Nucci/Zanchi (p.33)
      - Sopra e sotto le righe (p.59)
      - Come piantare un chiodo - Prefazione (p.60)
      - Sketchbook (p.64)

      Infine vengono segnalate le prossime uscite:
      - Ad aprile toccherà agli Italici Paperi come già annunciato da Anteprima
      - A settembre uscirà il prossimo numero di Topolino Extra - -Graphic Novel che sarà dedicato a L'ultima avventura di Reginella

      *

      Ciube27
      Papero del Mistero
      PolliceSu

      • **
      • Post: 238
      • Citazione aggiunta
        • Offline
        • Mostra profilo
      PolliceSu
        Re:Topolino Extra (Annata 2022)
        Risposta #2: Giovedì 17 Mar 2022, 15:56:28
        Posso chiederti quante pagine sia e il costo? Me lo sono perso da anteprima. Queste iniziative di graphic novel sono lodevoli, ma mettere solamente una storia e fare un volume sottiletta per quanto la storia sia molto bella con poche rubriche o articoli non mi fa prendere mai il numero. Potevano aspettare altre storie di gastone con Nucci e Zanchi e raccoglierle tutte in un volume...

        65 pagine per 10,90 €
        Lettore convinto...

        *

        fab4mas
        Pifferosauro Uranifago
        PolliceSu

        • ***
        • Post: 405
        • Swim-Bike-Run-Disney
          • Offline
          • Mostra profilo
        PolliceSu
          Re:Topolino Extra (Annata 2022)
          Risposta #3: Venerdì 18 Mar 2022, 11:13:27
          Posso chiederti quante pagine sia e il costo? Me lo sono perso da anteprima. Queste iniziative di graphic novel sono lodevoli, ma mettere solamente una storia e fare un volume sottiletta per quanto la storia sia molto bella con poche rubriche o articoli non mi fa prendere mai il numero. Potevano aspettare altre storie di gastone con Nucci e Zanchi e raccoglierle tutte in un volume...

          65 pagine per 10,90 €

          ho comprato credo un paio di Extra ...a leggerlo così mi ha fatto venire i brividi quel costo.
          Grazie Babbo anche per quella volta nel 1980 in cui sei tornato a casa con un Topolino in mano chiedendomi se mi andava di leggerlo...non ho più smesso.

          *

          Cornelius Coot
          Imperatore della Calidornia
          PolliceSu

          • ******
          • Post: 11523
          • Mais dire Mais
            • Offline
            • Mostra profilo
          PolliceSu
            Re:Topolino Extra (Annata 2022)
            Risposta #4: Venerdì 18 Mar 2022, 15:47:03
            Che si intende per Extra Graphic Novel? Che rispetto ai precedenti numeri i disegni occupano l'intera pagina o che alcuni escono fuori dalle vignette?

            *

            Garalla
            Flagello dei mari
            PolliceSu   (3)

            • *****
            • Post: 4203
            • ex Topo_Nuovo ex ASdrubale
              • Offline
              • Mostra profilo
              • La soffitta di Camera Mia
            PolliceSu   (3)
              Re:Topolino Extra (Annata 2022)
              Risposta #5: Venerdì 18 Mar 2022, 15:55:58
              Che si intende per Extra Graphic Novel? Che rispetto ai precedenti numeri i disegni occupano l'intera pagina o che alcuni escono fuori dalle vignette?

              Che il direttore si è complicato la vita pur di etichettare questa collana.
              E' un Topolino Extra (quindi con le storie recenti uscita sotto la direzione di Bertani) solo che non coinvolgerà le serie come è l'attuale Topolino Extra, ma le storie autoconclusive
              La Soffitta di Camera Mia è un canale youtube che tratta di fumetti.
              Ogni Venerdì il video sul Topolino della settimana.

              https://www.youtube.com/lasoffittadicameramia

              *

              Garalla
              Flagello dei mari
              PolliceSu

              • *****
              • Post: 4203
              • ex Topo_Nuovo ex ASdrubale
                • Offline
                • Mostra profilo
                • La soffitta di Camera Mia
              PolliceSu
                Re:Topolino Extra (Annata 2022)
                Risposta #6: Lunedì 21 Mar 2022, 09:39:03
                - Come piantare un chiodo - Prefazione (p.60)

                Ho preso e letto il volume stamattina (dopo aver finito il Club dei Supereroi) e... non ci siamo per niente.
                Ma proprio per niente.
                Posso capire il gioco metanarrativo di far leggere il manuale che Gastone legge all'interno della storia, ma occupare 3 pagine della sezione extra e togliere ogni altro possibile extra e approfondimenti sullo sviluppo della storia.
                Già meglio la parte extra di Zanchi con gli sviluppi di matite/chine/colori/ombre di alcune vignette...

                Il formato più grande valorizza meglio i disegni di Zanchi, e le pagine patinate danno una maggior luminosità ad alcune scena mentre in alcune vignette del finale (ma potrebbe essere un problema della mia copia) fanno un effetto strano di distorsione nel titolo del libro che Gastone porta con sé (e sinceramente non capisco perché un libro dovrebbe "riflettere" la luce in quel modo, mi aspetto quindi che sia un gioco di luce che sulla carta patinata ha dato un effetto non voluto se la cosa è generalizzata).

                Insomma 11 € che avrei speso volentieri se gli extra fossero stati di altro spessore.
                Mantengo qualche perplessità nell'intitolare questa collana "Topolino Extra - Graphic Novel" e metterlo in costina e in alto in tutte le pagine. Come titolo/logo risulta lungo e a tratti disturbante all'interno delle pagine (sarà che è il primo volume del genere, ma a guardare la tavola il primo impatto non era che fosse un logo, ma parte integrante della tavola.

                Queste iniziative di graphic novel sono lodevoli
                Potevano aspettare altre storie di Gastone con Nucci e Zanchi e raccoglierle tutte in un volume

                Approfitto per rispondere a Filo a mente un po' più lucida e non di primo acchito.
                Ti stai contraddicendo da solo.
                Se sono graphic novel non è detto che abbiano un seguito, anzi sono storie progettate per avere un inizio e una fine. Che poi si possa riprendere queste storie per raccontare altro ok.
                Non vogliono e non dovrebbero essere racconti seriali. Per quello c'è il Topolino Extra dove magari le serie vengono raccolte per "stagioni" ma hanno intrinsecamente una loro serialità e non sono autoconclusive.
                Per ora mi aspetto che in questo Graphic Novel pubblicizzino la ballata di Rockerduck e Ducktopia. Sulla storia di Reginella già annunciata... la reputo in parte un errore... sarebbe stato più congeniale una "Serie imperdibili" ma temo che avendo iniziato la serie sul Topolino Gold dovevano decidere cosa fare delle storie successive a quelle di Cimino e a pubblicarle in un formato di dimensioni analoghe (e non mi aspetto a questo punto ristampino il "rilancio" di Enna e le restanti storie di Stabile).
                La Soffitta di Camera Mia è un canale youtube che tratta di fumetti.
                Ogni Venerdì il video sul Topolino della settimana.

                https://www.youtube.com/lasoffittadicameramia

                  Re:Topolino Extra (Annata 2022)
                  Risposta #7: Lunedì 21 Mar 2022, 09:54:15
                  Io questa collana relativa ai graphic novel l'avrei messa proprio a sé, fuori dalla collana Extra.
                  Una proposta bimestrale o trimestrale nuova di zecca avrebbe sicuramente avuto più senso e più fortuna.
                  Così mi sembra solo una gran confusione: uno spin-off della serie ufficiale di cui conserva però la numerazione? Ma dai... Almeno i Tesori International, coi volumi su Cavazzano, erano ripartiti daccapo.
                  (Parlo per esperienza personale: mi sono trasferito da poco in casa nuova e quasi tutti i miei fumetti rimarranno da mamma ancora per molto tempo. Avrei recuperato volentieri la miglior qualità pubblicata sul Topo negli ultimi mesi, ma così... non mi invoglia proprio.)

                  *

                  Cornelius Coot
                  Imperatore della Calidornia
                  PolliceSu   (1)

                  • ******
                  • Post: 11523
                  • Mais dire Mais
                    • Offline
                    • Mostra profilo
                  PolliceSu   (1)
                    Re:Topolino Extra (Annata 2022)
                    Risposta #8: Lunedì 21 Mar 2022, 13:30:28
                    Così mi sembra solo una gran confusione: uno spin-off della serie ufficiale di cui conserva però la numerazione? Ma dai... Almeno i Tesori International, coi volumi su Cavazzano, erano ripartiti daccapo.
                    Riguardo il titolo, immagino che Bertani abbia trovato un compromesso fra ciò che gli sarebbe piaciuto davvero fare (una serie di graphic novel dal titolo indipendente da altro) e quello che ha ritenuto più giusto fare (riallacciarsi, proprio come spin off, ad una collana iniziata da tempo e che, evidentemente, sta avendo un certo successo, spingendo i lettori ad acquistare questa 'novità' con più convinzione).

                    Nella prefazione Bertani parla delle graphic novel francesi che lo hanno influenzato nella decisione di creare questa collana (immagino quelle di cui abbiamo parlato nel topic apposito e che stanno uscendo anche in Italia), colpito dal coraggio di quella iniziativa nel reinterpretare icone del nostro immaginario (con rispetto, amore e padronanza dei 'fondamentali', sottolinea). Egli distingue tra la popolarità e la diffusione di 'Topolino' (ma potrebbe essere anche il Journal de Mickey) e i cartonati usciti oltralpe, destinati ad un pubblico più elitario con il quale è più facile sperimentare ed osare.

                    Tutto giusto anche se una differenza c'è: le storie dei cartonati francesi non sono uscite prima sul Journal ma direttamente nella serie Glénat. Le nostre (a cominciare dal 'Quadrifoglio' di Gastone per arrivare all'Ultima Avventura di Reginella in uscita a settembre) sono, al momento, delle ristampe prese proprio dal quel settimanale più popolare e meno elitario dove è giusto sperimentare, ma sempre considerando che il pubblico a cui è rivolto è molto giovane (almeno ufficialmente). Dunque le 'reinterpretazioni' italiane dove si osa di più passano comunque il 'vaglio' del lettore minorenne prima di arrivare al cartonato del lettore maggiorenne.

                    Cosa che in Francia non avviene e che mi fa pensare che lì si continui ad 'osare' di più. Se Bertani vorrà arrivare a certi tipi di risultati 'alla francese', immagino che in futuro dovrà proseguire questa collana (o crearne una nuova) con storie davvero scritte e pensate per un pubblico di adulti (poi magari lette anche dai ragazzini), senza passaggi 'intermedi' sul popolare libretto. Per quanto il nostro settimanale disneyano sia oggettivamente più di qualità rispetto al confratello (quasi coetaneo) francese, è inevitabile che certe censure possano ostacolare dei passaggi o delle situazioni che una graphic novel della Glénat non incontrerà mai.
                    « Ultima modifica: Lunedì 21 Mar 2022, 18:39:25 da Cornelius Coot »

                    *

                    Filo Sganga
                    Gran Mogol
                    PolliceSu

                    • ***
                    • Post: 559
                    • Esordiente
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                    PolliceSu
                      Re:Topolino Extra (Annata 2022)
                      Risposta #9: Lunedì 21 Mar 2022, 14:51:55
                      In italia purtroppo ci sono troppi paletti probabilmente, anche se ci fosse una testata alternativa, come l'esperimento del fuoriserie...


                      Così mi sembra solo una gran confusione: uno spin-off della serie ufficiale di cui conserva però la numerazione? Ma dai... Almeno i Tesori International, coi volumi su Cavazzano, erano ripartiti daccapo.
                      Riguardo il titolo, immagino che Bertani abbia trovato un compromesso fra ciò che gli sarebbe piaciuto davvero fare (una serie di graphic novel dal titolo indipendente da altro) e quello che ha ritenuto più giusto fare (riallacciarsi, proprio come spin off, ad una collana iniziata da tempo e che, evidentemente, sta avendo un certo successo, spingendo i lettori ad acquistare questa 'novità' con più convinzione).

                      Nella prefazione Bertani parla delle graphic novel francesi che lo hanno influenzato nella decisione di creare questa collana (immagino quelle di cui abbiamo parlato nel topic apposito e che stanno uscendo anche in Italia), colpito dal coraggio di quella iniziativa nel reinterpretare icone del nostro immaginario (con rispetto, amore e padronanza dei 'fondamentali', sottolinea). Egli distingue tra la popolarità e la diffusione di 'Topolino' (ma potrebbe essere anche il Journal de Mickey) e i cartonati usciti oltralpe, destinati ad un pubblico più elitario con il quale è più facile sperimentare ed osare.

                      Tutto giusto anche se una differenza c'è: le storie dei cartonati francesi non sono prima uscite sul Journal ma direttamente nella serie Glénat. Le nostre (a cominciare dal 'Quadrifoglio' di Gastone per arrivare all'Ultima Avventura di Reginella in uscita a settembre) sono, al momento, delle ristampe prese proprio dal quel settimanale più popolare e meno elitario dove è giusto sperimentare, ma sempre considerando che il pubblico a cui è rivolto è molto giovane (almeno ufficialmente). Dunque le 'reinterpretazioni' italiane dove si osa di più passano comunque il 'vaglio' del lettore minorenne prima di arrivare al cartonato del lettore maggiorenne.

                      Cosa che in Francia non avviene e che mi fa pensare che lì si continui ad 'osare' di più. Se Bertani vorrà arrivare a certi tipi di risultati 'alla francese', immagino che in futuro dovrà proseguire questa collana (o crearne una nuova) con storie davvero scritte e pensate per un pubblico di adulti (poi magari lette anche dai ragazzini), senza passaggi 'intermedi' sul popolare libretto. Per quanto il nostro settimanale disneyano sia oggettivamente più di qualità rispetto al confratello (quasi coetaneo) francese, è inevitabile che certe censure possano ostacolare dei passaggi o delle situazioni che una graphic novel della Glénat non incontrerà mai.

                      *

                      Filo Sganga
                      Gran Mogol
                      PolliceSu

                      • ***
                      • Post: 559
                      • Esordiente
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                      PolliceSu
                        Re:Topolino Extra (Annata 2022)
                        Risposta #10: Lunedì 21 Mar 2022, 15:03:10
                        Hai ragione per le graphic novel, ma un volume così sottiletta con pochi  e astrusi redazionali (vedi "come piantare un chiodo" ) fa perdere l'attrattiva soprattutto se hai già letto la storia... Ci vorrebbero un pò più di redazionali, o un costo più sostenuto...o altrimenti arricchire quella che in fondo è una ristampa di qualcosa in più che faccia valere la pena acquistarla...



                        - Come piantare un chiodo - Prefazione (p.60)

                        Ho preso e letto il volume stamattina (dopo aver finito il Club dei Supereroi) e... non ci siamo per niente.
                        Ma proprio per niente.
                        Posso capire il gioco metanarrativo di far leggere il manuale che Gastone legge all'interno della storia, ma occupare 3 pagine della sezione extra e togliere ogni altro possibile extra e approfondimenti sullo sviluppo della storia.
                        Già meglio la parte extra di Zanchi con gli sviluppi di matite/chine/colori/ombre di alcune vignette...

                        Il formato più grande valorizza meglio i disegni di Zanchi, e le pagine patinate danno una maggior luminosità ad alcune scena mentre in alcune vignette del finale (ma potrebbe essere un problema della mia copia) fanno un effetto strano di distorsione nel titolo del libro che Gastone porta con sé (e sinceramente non capisco perché un libro dovrebbe "riflettere" la luce in quel modo, mi aspetto quindi che sia un gioco di luce che sulla carta patinata ha dato un effetto non voluto se la cosa è generalizzata).

                        Insomma 11 € che avrei speso volentieri se gli extra fossero stati di altro spessore.
                        Mantengo qualche perplessità nell'intitolare questa collana "Topolino Extra - Graphic Novel" e metterlo in costina e in alto in tutte le pagine. Come titolo/logo risulta lungo e a tratti disturbante all'interno delle pagine (sarà che è il primo volume del genere, ma a guardare la tavola il primo impatto non era che fosse un logo, ma parte integrante della tavola.

                        Queste iniziative di graphic novel sono lodevoli
                        Potevano aspettare altre storie di Gastone con Nucci e Zanchi e raccoglierle tutte in un volume

                        Approfitto per rispondere a Filo a mente un po' più lucida e non di primo acchito.
                        Ti stai contraddicendo da solo.
                        Se sono graphic novel non è detto che abbiano un seguito, anzi sono storie progettate per avere un inizio e una fine. Che poi si possa riprendere queste storie per raccontare altro ok.
                        Non vogliono e non dovrebbero essere racconti seriali. Per quello c'è il Topolino Extra dove magari le serie vengono raccolte per "stagioni" ma hanno intrinsecamente una loro serialità e non sono autoconclusive.
                        Per ora mi aspetto che in questo Graphic Novel pubblicizzino la ballata di Rockerduck e Ducktopia. Sulla storia di Reginella già annunciata... la reputo in parte un errore... sarebbe stato più congeniale una "Serie imperdibili" ma temo che avendo iniziato la serie sul Topolino Gold dovevano decidere cosa fare delle storie successive a quelle di Cimino e a pubblicarle in un formato di dimensioni analoghe (e non mi aspetto a questo punto ristampino il "rilancio" di Enna e le restanti storie di Stabile).
                        « Ultima modifica: Lunedì 21 Mar 2022, 15:05:13 da Filo Sganga »

                          Re:Topolino Extra (Annata 2022)
                          Risposta #11: Lunedì 21 Mar 2022, 18:14:13
                          Io penso che si sia perso una bella occasione per far avvicinare al mondo Disney una nuova fetta di pubblico.
                          Spiego: in primis, ormai l'inglese è incluso nella nostra lingua e "graphic novel" fa drizzare molto più le orecchie di "romanzo grafico". È una moda che non mi piace ma va così e fine. Io dico "romanzo grafico", mi piace di più, ma sono in nettissima minoranza.
                          Detto ciò, una collana del tipo "Disney graphic novel" secondo me avrebbe avuto una buona risonanza. Il bluff (perché alla lunga così è) dei volumetti cartonati da 10/12€ per sessanta o cento pagine non credo abbia catturato nuovi utenti, e per il costo notevole rispetto a quanto proposto e per i contenuti di un po' troppo recente pubblicazione.
                          Una nuova uscita, magari con albi dalle dimensioni del "Club dei supereroi", a prezzo adeguato e con appendici all'altezza (altro che i chiodi da appendere...) sarebbe stata una collana di spessore, una boccata d'aria fresca tra i titoli storici e le copertine più spesse delle pagine che racchiudono. Io non ne avrei saltato un numero, anche se. per esempio, colleziono il settimanale da decenni.
                          Un vero peccato, perché la "solitudine" di Gastone e la "ballata" di Rockerduck avrebbero meritato storia a sé.

                          *

                          Filo Sganga
                          Gran Mogol
                          PolliceSu

                          • ***
                          • Post: 559
                          • Esordiente
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                          PolliceSu
                            Re:Topolino Extra (Annata 2022)
                            Risposta #12: Martedì 22 Mar 2022, 10:48:16
                            Una domanda: il topolino extra dedicato al papersera non ha un suo topic? non sono riuscito a trovarlo!

                             :minishock:

                            *

                            V
                            Dittatore di Saturno
                            PolliceSu

                            • *****
                            • Post: 3753
                            • Torino
                              • Offline
                              • Mostra profilo
                            PolliceSu
                              Re:Topolino Extra (Annata 2022)
                              Risposta #13: Giovedì 24 Mar 2022, 16:20:30
                              Una domanda: il topolino extra dedicato al papersera non ha un suo topic? non sono riuscito a trovarlo!

                               :minishock:

                              Puoi usare questo topic, che servira per tutte le uscite di Topolino extra e extra graphic novel che usciranno nel 2022 :)
                              Quando hai capito che è tutto uno scherzo, essere Il Comico è l'unica cosa sensata.
                              Watchmen, Alan Moore and Dave Gibbons

                              Disney Compendium Floyd Gottfredson: http://www.ilsollazzo.com/c/disney/lista/fumetti-gottfredson

                              Il mio mercatino: https://www.papersera.net/forum/index.php/topic,6635.0.html

                              *

                              Stefan Vladuck
                              Evroniano
                              PolliceSu   (1)

                              • **
                              • Post: 78
                              • PBNA
                                • Offline
                                • Mostra profilo
                              PolliceSu   (1)
                                Re:Topolino Extra (Annata 2022)
                                Risposta #14: Venerdì 25 Mar 2022, 14:04:06
                                Io ho comprato volentieri il volume e l'ho letto con grande interesse. La storia è molto bella e i disegni, in questo formato, risultano ancora più coinvolgenti.
                                Amo queste collane, invece non sopporto i vatt casuali un tanto al chilo.
                                Però c'è una cosa che non capisco.
                                La collana Topolino Fuoriserie è per storie nuove, soprattutto di PK.
                                Topolino Gold è per le singole storie/saghe del passato.
                                Topolino Extra per raccogliere in un unico volume i diversi episodi di una storia molto lunga uscita da poco.
                                Topolino Graphic novel per raccogliere in un unico volume una storia in due tempi uscita da poco.
                                Serie Imperdibili per raccogliere in più volumi i diversi episodi di una lunga serie del passato.

                                Fin qui ok, tutto regolare.

                                Ma allora perché tenere in vita Disney Deluxe con la storia sull'Odissea? Non sarebbe dovuta finire, anche lei, in Topolino Extra Graphic novel?
                                Qual è la discriminante?
                                « Ultima modifica: Venerdì 25 Mar 2022, 14:06:01 da Stefan Vladuck »
                                PB

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito per poter funzionare correttamente utilizza dati classificati come "personali" insieme ai cosiddetti cookie tecnici.
                                In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni.
                                Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai trovare il dettaglio di quanto riassunto in queste righe.

                                Per continuare con la navigazione sul sito è necessario accettare cliccando qui, altrimenti... amici come prima! :-)