Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
4 | |
3 | |
3 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |

Sondaggio

Quali tra queste storie di Pippo ritieni le migliori degli anni '80?

TOPOLINO E LA SPADA DI GHIACCIO (1982)
Topolino e il torneo dell'Argaar (1983)
Topolino e le rane saltatrici (1984)
Pippo e la grande avventura (1984)
Pippo e l'ultimo viaggio di Babbo Natale (1985)
Topolino e l'incredibile bosco fiorito (1986)
Altro [specificare]
Altro [specificare]

La Miglior Storia di Pippo - 5° gir. (anni '80)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Pacuvio
Imperatore della Calidornia
Moderatore
PolliceSu

  • ******
  • Post: 12265
    • Offline
    • Mostra profilo
PolliceSu
    La Miglior Storia di Pippo - 5° gir. (anni '80)
    Martedì 3 Mag 2022, 17:03:57


    DUE possibilità di scelta per questo sondaggio


    Il "punto" di LPSO (e la partecipazione di me medesimo... anche stavolta):

    Citazione
    Negli anni ’80 Pippo torna nell’animazione, sebbene sporadicamente: appare nella parte di Jacob Marley nel celebre Mickey’s Christmas Carol, come Sport Goofy (nei fumetti rivelato come un parente) nel mediometraggio Sport Goofy in Soccermania e infine in un cameo nel film Chi ha incastrato Roger Rabbit?. Nei fumetti invece vivrà alcune delle sue pagine più memorabili.

    Topolino e la Spada di Ghiaccio (M. De Vita/M. De Vita) è una colossale opera, pubblicata per la prima volta durante le feste natalizie, che deve molto, oltre alla narrativa fantasy dalla quale prende ispirazione, anche a Renè Goscinny e ad Albert Uderzo e alla loro opera più famosa, Asterix. Boz infatti sembra molto una versione meno coraggiosa e più pantofolaia del famoso guerriero gallico biondo, mentre Yor corrisponde al buon Panoramix, il druido che nel fumetto francese prepara la pozione magica. Per la figura del villain, il Principe delle Nebbie poi, c’è una diretta ispirazione al Darth Vader di Star Wars (le maschere dei due antagonisti si somigliano molto). L’avventura, che si dipana in tre parti mozzafiato, vede Topolino e Pippo avventurarsi nella terra dell’Argaar, dove incontreranno numerosi ostacoli e dovranno ricorrere a tutta l’astuzia di Topolino e a tutta la logica scettica di Pippo (nociva come per Nocciola anche per il Principe delle Nebbie) per portare la Spada di Ghiaccio al suo posto.

    Topolino e il torneo dell’Argaar (M. De Vita/M. De Vita) è il sequel della spada di Ghiaccio, uscita esattamente a distanza di un anno dalla prima in occasione del Natale, confermando un appuntamento che si ripeterà l’anno successivo. Il tema stavolta è quello classico del fantasy del torneo, che però verrà affrontato in maniera del tutto originale dal nostro Pippo, con armi impensabili, come il nuovo giochino portato da Topolinia. Seguirà l'anno successivo Topolino e il ritorno del Principe delle Nebbie, terzo capitolo del ciclo dell’Argaar, per anni l’ultima avventura della saga, finchè non è stata realizzata Topolino e la bella addormentata nel cosmo (1993).

    Topolino e le rane saltatrici (Scarpa/Scarpa) vede la seconda apparizione di un importantissimo personaggio legato a Pippo: Zenobia, la sua grande fiamma creata dal Maestro Romano Scarpa, che in questa storia è in pericolo, perché rapita dai soliti Gambadilegno, Trudy e Plottigat, interessati ai tesori del suo regno africano. Il nostro, spinto da una più che valida motivazione, in questa avventura mostra una insospettabile perspicacia e tanta voglia di fare. La storia tra Pippo e Zenobia rappresenta un unicum nel fumetto Disney: infatti questa relazione durerà per un pugno di storie, per poi ritrovarci col classico Pippo scapolo.

    Pippo e la grande avventura (?/Jaime Diaz Studio) è una storia delle Studio Disney, molto surreale e fantasiosa. Il nostro eroe va nelle profondità marine attraverso la vasca da bagno, arrivando a incontrare persino un mostro marino. Lo stesso studio argentino, capeggiato da Hector Adolfo de Urtiága, nei primi anni '80 utilizzerà le stesse bizzarre atmosfere, continuando il progetto iniziato nello scorso decennio, illustrando l'ultima parte del filone in cui Pippo veste i panni di un personaggio storico-fantastico, inaugurato con Pippo Leonardo Da Vinci (1976). Molte di queste storie rimarranno da noi inedite.

    Pippo e l'ultimo viaggio di Babbo Natale (Mignacco/M. De Vita) è un'altra storia di carattere natalizio in cui vediamo, per una volta, l’allampanato canide vittima dello scetticismo altrui. La visita di un disperato Babbo Natale, tra le presenze fisse delle storie Disney natalizie, regalerà a Goofy un viaggio premio nella sua dimora, come segno di riconoscenza verso l'ultimo... bambino che crede ancora in lui. Nella storia appaiono due personaggi dei Lungometraggi Classici Disney: Pinocchio e la cicogna di Dumbo.

    Topolino e l’incredibile bosco fiorito (Michelini/Gatto) vede le prima apparizione di Pacuvio, il surreale coniglio armato di pennello magico (da non confondersi con l'utente!). Il folle e permaloso Pacuvio guida, ma più spesso mette in difficoltà, un incredulo Topolino spalleggiato da un fanciullesco Pippo, che a sua volta lo asseconda alla sua maniera, nella loro visita nel "Mondo della Fantasia", nel quale sono giunti grazie all’ausilio di uno specchio magico. Il coniglio tornerà in altre due storie, realizzate dalla stessa coppia e sarebbe dovuto tornare in una quarta, però mai pubblicata.

    Fra le altre meritevoli storie degne di nota, inizialmente in ballottaggio, e in seguito scartate dopo l'ovvia scrematura, segnalo: Topolino e il ritorno del Principe delle Nebbie, Topolino e la Regina d'Africa, L'invisibile Pippo, Pippo alla maniera di Topolino, Topolino e l'enigmatico Mister Gu e Topolino e la guerra dei mondi.

    A voi.

    *

    Grande Tiranno
    Ombronauta
    PolliceSu   (2)

    • ****
    • Post: 877
    • Trollacci sono io!
      • Online
      • Mostra profilo
    PolliceSu   (2)
      Re:La Miglior Storia di Pippo - 5° gir. (anni '80)
      Risposta #1: Martedì 3 Mag 2022, 17:07:01
      Spada di Ghiaccio, capolavoro assoluto, e, sconosciuta perla pippesca Pippo Gentiluomo . Leggetela, merita.

      Ciao!

      Il Grande Tiranno

      Chi è il pazzo che mi ha messo mi piace?  :P
      « Ultima modifica: Martedì 3 Mag 2022, 17:11:26 da Grande Tiranno »
      Catturamento Catturamento!

      *

      Geronimo
      Gran Mogol
      PolliceSu   (1)

      • ***
      • Post: 622
        • Online
        • Mostra profilo
      PolliceSu   (1)
        Re:La Miglior Storia di Pippo - 5° gir. (anni '80)
        Risposta #2: Martedì 3 Mag 2022, 17:11:20
        Non me ne vogliate ma ho sempre fatto fatica a capire perché la Spada di Ghiaccio sia considerata un grande capolavoro. Sicuramente una storia importante per il personaggio di Pippo ma non mi ha mai fatto strappare i capelli.
        Preferisco Le Rane Saltatrici con uno straordinario Pippo che per amore diventa pragmatico e scaltro (" Non avrei mai pensato che Pippo fosse così machiavellico") e L'Ultimo viaggio di Babbo Natale dove emerge tutto il candore di Pippo ma anche la sua determinazione e caparbietà.
        Luca Giacalone

          Re:La Miglior Storia di Pippo - 5° gir. (anni '80)
          Risposta #3: Martedì 3 Mag 2022, 17:40:18
          Ho votato la Spada di Ghiaccio (sì, la considero un grande capolavoro, e faccio fatica a capire come non la si possa considerare tale! ;D ) e le Rane saltatrici (con una sfaccettatura praticamente unica del carattere di Pippo!).

          ... sconosciuta perla pippesca Pippo Gentiluomo . Leggetela, merita.
          Me la ricordo! Il che, per una storia di quel genere, è già un mezzo miracolo!
          Evidentemente, non è davvero così male! ;D
          Io son nomato Pippo e son poeta
          Or per l'Inferno ce ne andremo a spasso
          Verso un'oscura e dolorosa meta

            Re:La Miglior Storia di Pippo - 5° gir. (anni '80)
            Risposta #4: Martedì 3 Mag 2022, 18:09:20
            Non è un controsenso che la Spada di ghiaccio sia fra le migliori storie di Pippo sia che in quelle di Topolino?

            *

            Pacuvio
            Imperatore della Calidornia
            Moderatore
            PolliceSu

            • ******
            • Post: 12265
              • Offline
              • Mostra profilo
            PolliceSu
              Re:La Miglior Storia di Pippo - 5° gir. (anni '80)
              Risposta #5: Martedì 3 Mag 2022, 18:30:12
              Non è un controsenso che la Spada di ghiaccio sia fra le migliori storie di Pippo sia che in quelle di Topolino?
              Qui ovviamente era inevitabile metterla, mentre in passato per il sondaggio su Topolino ci fu molta discussione nell'inserirla o meno (e io ero contrario)... ti rimando a questo post: https://www.papersera.net/forum/index.php/topic,15760.msg548100.html#msg548100

              Ma cito anche Conker:
              Ma che senso ha mettere la spada di ghiaccio che vede come protagonista Pippo?  Io la eliminerei dal sondaggio

              perché Topolino che fa la spalla (meravigliosamente) è di per sé evento raro e non è per nulla meno importante delle storie in cui è lui protagonista assoluto  8)

                Re:La Miglior Storia di Pippo - 5° gir. (anni '80)
                Risposta #6: Martedì 3 Mag 2022, 19:02:32
                Ho votato la Spada di Ghiaccio (sì, la considero un grande capolavoro, e faccio fatica a capire come non la si possa considerare tale! ;D ) e le Rane saltatrici (con una sfaccettatura praticamente unica del carattere di Pippo!).

                ... sconosciuta perla pippesca Pippo Gentiluomo . Leggetela, merita.
                Me la ricordo! Il che, per una storia di quel genere, è già un mezzo miracolo!
                Evidentemente, non è davvero così male! ;D
                Forse è perché non mi piace molto 'sta ambientazione fantasy. Forse mi dovrei sforzare di leggerla di nuovo e cogliere le caratteristiche degne di nota  :D
                Luca Giacalone

                *

                Samu
                Cugino di Alf
                PolliceSu

                • ****
                • Post: 1321
                • Amante del bel fumetto
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                PolliceSu
                  Re:La Miglior Storia di Pippo - 5° gir. (anni '80)
                  Risposta #7: Martedì 3 Mag 2022, 20:22:34
                  Per questo girone ho votato due storie tra quelle non incluse nelle opzioni di scelta che si vedono di primo acchito.
                  Nella fattispecie, ho deciso di assegnare i miei voti alla storia di esordio del personaggio di Zenobia e quindi a Topolino e la regina d'Africa (che ho riletto ieri con molto piacere e che mi ha fatto divertire di gusto specie a vedere il Pippo tutto alabardato con tanto di fucile pronto a difendere i suoi due amici dalle insidie della "selvaggia" Africa) e poi ho voluto premiare un'altra vicenda che ricordo con brio e simpatia.
                  Mi riferisco a Pippo e la visita dei Visitors, nella quale ho molto apprezzato il cambiamento radicale del comportamento del pippide prima spaventatissimo ed asservito ai comandi e al volere dei visitors del titolo (falsi) e poi risoluto più che mai nei confronti degli altri alieni (veri, stavolta) che, ad immaginarsi tutti gli abitanti del pianeta Terra forti e determinati come Pippo scappano via a gambe levate, facendo così della storica spalla di Topolino l'inconsapevole eroe (inter)nazionale del giorno!

                    Re:La Miglior Storia di Pippo - 5° gir. (anni '80)
                    Risposta #8: Martedì 3 Mag 2022, 20:42:11
                    Sono un appassionato della saga fantasy di De Vita e quindi i miei voti sono andati a Topolino e la spada di ghiaccio e a Topolino e il torneo dell'Argaar. Il primo è un vero capolavoro e una delle migliori storie Disney in assoluto con un Pippo fantastico supportato molto bene da Topolino.
                     Anche nel torneo dell'Argaar compare un ottimo Pippo che è quasi protagonista unico della storia (Topolino ha un ruolo minore rispetto a quello presente nella spada di ghiaccio). Mi sono piaciute molto le varie sfide in cui deve cimentarsi Pippo fino alla sorpresa finale.

                    *

                    ML-IHJCM
                    Diabolico Vendicatore
                    PolliceSu

                    • ****
                    • Post: 1876
                    • Nuovo utente
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                    PolliceSu
                      Re:La Miglior Storia di Pippo - 5° gir. (anni '80)
                      Risposta #9: Mercoledì 4 Mag 2022, 00:40:23
                      Preferisco Le Rane Saltatrici con uno straordinario Pippo che per amore diventa pragmatico e scaltro
                      De gustibus ... Nel complesso ho un buon ricordo di quella storia, ma sei riuscito a mettere in risalto proprio le cose che a me erano piu' spiaciute (al punto da suscitarmi ribrezzo al solo sentirle ricordare).
                      Da tempo sospetto che tra il sottoscritto e Scarpa ci sia una profonda divergenza "ideologica", che mi rende sgraditi molti punti delle sue trame. Poi lui era un Maestro e quindi alla fine riusciva a farmi piacere le sue storie (a volte, ma non troppo spesso, con qualche riserva); anzi, direi che la capacita' di imporsi a gusti e pregiudizi altrui, di piacere anche ad un pubblico "avverso", sia un segno della grandezza di un autore.
                      Chiusa la divagazione, la relazione con Zenobia mi ha sempre lasciato una sgradevole sensazione di voler normalizzare Pippo, togliergli quelle caratteristiche che piu' me lo rendono interessante. Posso dare un giudizio positivo delle Rane saltatrici, ma questo senso di "apippidita' " mi impedisce di votarla qui.

                      In realta' non so ancora per cosa votare. Razionalmente, direi che tra le storie proposte l'utilizzo migliore di Pippo si trova in Spada di ghiaccio e Ultimo viaggio di Babbo Natale; pero' in questa fase sarei tentato di dare i miei voti nella categoria "altre", per promuovere storie meno conosciute. Fin qui non me n'e' ancora venuta in mente nessuna per questo decennio.

                      sconosciuta perla pippesca Pippo Gentiluomo . Leggetela, merita.
                      Per anni ho riso al solo ripensarla. Potrei davvero finire per votarla.
                      « Ultima modifica: Mercoledì 4 Mag 2022, 00:43:35 da ML-IHJCM »

                        Re:La Miglior Storia di Pippo - 5° gir. (anni '80)
                        Risposta #10: Mercoledì 4 Mag 2022, 09:31:18
                        Preferisco Le Rane Saltatrici con uno straordinario Pippo che per amore diventa pragmatico e scaltro
                        De gustibus ... Nel complesso ho un buon ricordo di quella storia, ma sei riuscito a mettere in risalto proprio le cose che a me erano piu' spiaciute (al punto da suscitarmi ribrezzo al solo sentirle ricordare).
                        Da tempo sospetto che tra il sottoscritto e Scarpa ci sia una profonda divergenza "ideologica", che mi rende sgraditi molti punti delle sue trame. Poi lui era un Maestro e quindi alla fine riusciva a farmi piacere le sue storie (a volte, ma non troppo spesso, con qualche riserva); anzi, direi che la capacita' di imporsi a gusti e pregiudizi altrui, di piacere anche ad un pubblico "avverso", sia un segno della grandezza di un autore.
                        Chiusa la divagazione, la relazione con Zenobia mi ha sempre lasciato una sgradevole sensazione di voler normalizzare Pippo, togliergli quelle caratteristiche che piu' me lo rendono interessante. Posso dare un giudizio positivo delle Rane saltatrici, ma questo senso di "apippidita' " mi impedisce di votarla qui.

                        In realta' non so ancora per cosa votare. Razionalmente, direi che tra le storie proposte l'utilizzo migliore di Pippo si trova in Spada di ghiaccio e Ultimo viaggio di Babbo Natale; pero' in questa fase sarei tentato di dare i miei voti nella categoria "altre", per promuovere storie meno conosciute. Fin qui non me n'e' ancora venuta in mente nessuna per questo decennio.

                        sconosciuta perla pippesca Pippo Gentiluomo . Leggetela, merita.
                        Per anni ho riso al solo ripensarla. Potrei davvero finire per votarla.
                        Mah, l'effetto di svilimento di Pippo che dici tu io l'ho notato soprattutto nelle strips stories, lì effettivamente viene "tolto di mezzo" Pippo per lasciare posto al solo Bruto. Non a caso in Minnotchka Zenobia viene fatta uscire di scena e credo sia stata la cosa migliore, alla lunga anch'io non avrei più apprezzato questo Pippo che tu chiami normalizzato ma che di fatto era addirittura appiattito. Però una tantum e in particolare in questa storia delle rane saltatrici ci stava, diciamo che è normalizzato ma quantomeno molto attivo ed è per questo che l'ho votato.
                        PS a pensarci bene allevare rane per fare colpo su Zenobia forse non è più di tanto normale così come il divertentissimo " Yuk Yuk Yukkiiii"
                        Luca Giacalone

                        *

                        Dippy
                        Diabolico Vendicatore
                        PolliceSu

                        • ****
                        • Post: 1726
                        • Tra un corto e una sciocca sinfonia...
                          • Offline
                          • Mostra profilo
                        PolliceSu
                          Re:La Miglior Storia di Pippo - 5° gir. (anni '80)
                          Risposta #11: Mercoledì 4 Mag 2022, 16:10:45
                          Ho voluto andare forse un po' fuori dal seminato: ho votato le rane saltatrici e il bosco fiorito. Anche se sulla spada di ghiaccio non si discute!
                          Sappiate che tutte le cose sono così: un miraggio, un castello di nubi... Nulla è come appare  -  Buddha

                          https://ilnumeroprimopiugrande.wordpress.com

                          https://ilproblemadellalieno.wordpress.com

                          *

                          dr. Paperus
                          Diabolico Vendicatore
                          PolliceSu   (1)

                          • ****
                          • Post: 1867
                          • working on siero di lunga pace and Immergrün
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                          PolliceSu   (1)
                            Re:La Miglior Storia di Pippo - 5° gir. (anni '80)
                            Risposta #12: Mercoledì 4 Mag 2022, 20:26:09
                            Chiusa la divagazione, la relazione con Zenobia mi ha sempre lasciato una sgradevole sensazione di voler normalizzare Pippo, togliergli quelle caratteristiche che piu' me lo rendono interessante. Posso dare un giudizio positivo delle Rane saltatrici, ma questo senso di "apippidita' " mi impedisce di votarla qui.

                            Se è in generale l'idea di una relazione di Pippo che ti sembra straniante, non lo condivido, dopotutto lo stesso Gottfredson ci aveva pensato qualche anno prima di Scarpa con Glory-Bee (e con ottimi risultati direi); se ti riferisci nello specifico alla liaison con Zenobia posso in parte essere d'accordo... salvo che in fondo non si è mai davvero concretizzata; piuttosto, è il Pippo dello Scarpa anni '70-'80 nel complesso a non avermi mai convinto abbastanza, per quanto sicuramente più memorabile di quello rappresentato in tante altre storie coeve; è un Pippo "normalizzato" perché segue logiche più razionali, è più soggetto alle emozioni comuni di paura, rabbia, amore che tutti conosciamo, ogni tanto se ne esce sì con alcune "perle", ma che contribuiscono a dipingere il ritratto più di un "buono e puro" e "uomo semplice" che di "individuo strambo": vedi la reazione di Pippo al distacco da Topolino nei Parastinchi di Olympia, l'irritabilità di Pippo in Topolino e il cavatappi di Tuzco, o l'imbarazzo patologico nei confronti di Zenobia ne Le rane saltatrici; sarà forse complice un design molto "gradevole" del personaggio, che appare atletico e meno goffo, ma anche meno stralunato in viso, sia rispetto alle varie versioni di Gottfredson che al Pippo di Bottaro... e infatti, al Pippo di Scarpa, per essere davvero "fuori dal comune" è necessario trasformarsi in uomo lupo, diventare insomma qualcun altro, e perdere i dolci connotati che lo contraddistinguono. Non che questo sia necessariamente un detrimento al personaggio: è pur sempre una rispettabilissima versione di Pippo, che a mio parere non sfrutta al 100% le potenzialità di Goofy ma che molti possono invece preferire e amare... e io stesso la ricordo sempre con piacere; inoltre, nello specifico, non mi sento di giudicare così negativamente le rane saltatrici: Pippo che ha un guizzo di intraprendenza non è poi così strano (visti i precedenti momenti di genialità in altre storie celebri), piuttosto si può dire che non porti a risvolti interessanti (forse nella mente dell'autore l'effetto era comunque comico? Boh, in ogni caso a me hanno sempre strappato qualche risata le azioni delle guardie del carcere); però come non ricordare Pippo che salta con le rane per amore della sua bella, la quale dice "ci tengo a che Pippo coltivi dei sani interessi" :P o la scena finale, in cui Pippo e il ranocchio si congedano all'insaputa di tutti e Goofy, con lo sguardo trasognato in mezzo a una spettrale palude medita "elogi e smancerie mi mettono in terribile imbarazzo! Tu mi capisci, vero, Nerone?"
                            Io considero questi momenti dei deliziosi assaggi del Pippo più pippide, anche nell'opera "normalizzatrice" di Scarpa. Per questo Le rane saltatrici rimangono la mia seconda storia in lizza, oltre a La spada di ghiaccio. Andrebbe detto che anche Massimo De Vita non mostra un Pippo al massimo della stramberia, ma lo fa per amor di trama, che è molto complessa e articolata, per cui le gag pippesche si devono limitare a battute semplici e che non pregiudichino l'inusuale performance da "eroe" che Goofy tiene in questa grande avventura (che sì, amo anche io, non me ne volere Jerry ;D); se le successive storie della trilogia si attengono a questo schema senza particolari chicche, nella prima avventura è sicuramente memorabile il focus sullo scetticismo di Pippo, lo stesso che da sempre oppugna alla disperata Nocciola, e che si rivela arma formidabile ma, con ottimi risvolti di suspence sulla trama, anche invalidante in uno specifico momento; a questo poi aggiungerei qualche altra cosetta, come il Pippo ammaliato dalla regina di Hel, e poi, da sola, la posa di Pippo ottimamente disegnato da De Vita in procinto di inserire la spada nella roccia, che veramente meriterebbe una fotografia!... 

                            In realta' non so ancora per cosa votare. Razionalmente, direi che tra le storie proposte l'utilizzo migliore di Pippo si trova in Spada di ghiaccio e Ultimo viaggio di Babbo Natale; pero' in questa fase sarei tentato di dare i miei voti nella categoria "altre", per promuovere storie meno conosciute. Fin qui non me n'e' ancora venuta in mente nessuna per questo decennio.

                            Uno degli sceneggiatori di Dylan Dog ha scritto una storia che tutti ricordiamo con affetto, quella dell'Ultimo viaggio di Babbo Natale, "classicamente pippesca" perché costruita tutta su un tema abbastanza telefonato: chi altri se non Pippo poteva essere l'unico candido a credere ancora in Babbo Natale? Forse però ci saremmo aspettati qualcosa di più originale, considerando i maggiori risvolti comici dell'incredulità di Pippo; comunque, spicca un Gilberto che rivela un lato fanciullesco inaspettato (anche se un po' frettolosamente nel finale); Pippo compie un viaggio nella fabbrica di Babbo Natale e poi si industria per salvarlo dall'oblio, tutto molto bello, però per le ragioni di cui sopra ritengo superiore Le rane saltatrici ;)
                            « Ultima modifica: Mercoledì 4 Mag 2022, 21:03:33 da dr. Paperus »
                            ex Paperinik il Templare e Volkabug, inventore dell'Immergrün; prima niubbo, poi lurkatore, adesso utente affezionato; secondo la monetazione antica TEMPLI*PAPERINICUS*E*PAPERIBUS*MIRUM

                            *

                            Di Giustinianantonio La Pimpa
                            Pifferosauro Uranifago
                            PolliceSu

                            • ***
                            • Post: 380
                            • al XX° ct ricordato come il camerata Paper Bat 82
                              • Offline
                              • Mostra profilo
                              • La regina della notte del cielo stellato
                            PolliceSu
                              Re:La Miglior Storia di Pippo - 5° gir. (anni '80)
                              Risposta #13: Mercoledì 4 Mag 2022, 22:36:33
                              La migliore storia di Pippo in assoluto e quella della trilogia della spada di ghiaccio.
                              Storia che porta il nome di Topolino, ma meno male che passa in secondo piano in favore dello spilungone che il sosia del vecchio saggio.

                              Per me è la storia che vincerà.
                              La vita è un gioco di energia in cui Tu non partecipi, ma devi lasciarti partecipare...

                              Vivi ogni momento come se fosse l'ultimo, muori e rinasci ad ogni istante, non pentirti di nulla, non sentirti in colpa per nulla, vivi totalmente senza guardare giù, senza guardarti in dietro.

                                Re:La Miglior Storia di Pippo - 5° gir. (anni '80)
                                Risposta #14: Giovedì 5 Mag 2022, 18:27:16
                                Mi sto accorgendo solo ora che devo aver sbagliato a cliccare perché ho messo il voto al Bosco Fiorito che era accanto a L'Ultimo viaggio di Babbo Natale; ovviamente volevo votare quest'ultima, chi può corregga il voto per favore!
                                Luca Giacalone

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.