Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
2 | |
4 | |
5 | |
2.5 | |
4 | |
3.5 | |
4.5 | |
5 | |
4 | |
3 | |
4.5 | |
4 | |
01
02

03

04

05

06

07

08

09

10

11

12

25
13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

01
02
03
04
05
06
07
08
09
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25


Calcio: Calciomercato, Serie A, Mondiale e Coppe 2022/23

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Di Giustinianantonio La Pimpa
Pifferosauro Uranifago
PolliceSu

  • ***
  • Post: 381
  • al XX° ct ricordato come il camerata Paper Bat 82
    • Offline
    • Mostra profilo
    • La regina della notte del cielo stellato
PolliceSu
    Re:Calcio: Calciomercato, Serie A, Coppe 2022/23
    Risposta #30: Mercoledì 14 Set 2022, 20:29:45
    Ma la Dinamo Zagabria da quando è così forte ?
    L'anno scorso d'ove era in Conference League se ricordo bene.




    EDIT: Grande Pobega entra è segna come diceva Bruno Pizzul nelle telecronache di una volta.
    Finalmente una italiano che torna a segnare in Champions dopo Bonucci e Florenzi..


    EDIT two:
    Non mi dite che questo Joao' Mario è lo stesso che 10 anni fa' giocava nell'Inter.
    Dove sono i miei amici gobbi stasera ?
    C'è nessunno chiede Del Piero nella pubblicità.
    Ci siete ?

    « Ultima modifica: Mercoledì 14 Set 2022, 23:24:20 da Di Giustinianantonio La Pimpa »
    La vita è un gioco di energia in cui Tu non partecipi, ma devi lasciarti partecipare...

    Vivi ogni momento come se fosse l'ultimo, muori e rinasci ad ogni istante, non pentirti di nulla, non sentirti in colpa per nulla, vivi totalmente senza guardare giù, senza guardarti in dietro.

    *

    Samu
    Diabolico Vendicatore
    PolliceSu

    • ****
    • Post: 1648
    • Impegnato a scrivere
      • Offline
      • Mostra profilo
    PolliceSu
      Re:Calcio: Calciomercato, Serie A, Coppe 2022/23
      Risposta #31: Giovedì 15 Set 2022, 20:48:45
      Vogliamo il pronostico  :silly:
      Scudetto ed Europa come l'anno scorso con l'unica differenza che l'Atalanta riprende il posto rubato dalla Fiorentina.
      Retrocessione molto più faticosa, personalmente retrocederei almeno 5 squadre  :laugh: vabbè dico Cremonese Lecce e Salernitana ma potrebbe scendere chiunque tra la piccole, non mi stupirei se alla fine una di queste tre si salvasse a scapito di squadre come Monza, Empoli e Spezia. Ah e dopo anni di salvezze last minute e non del tutto meritate del Genoa, se c'è un karma potrebbe finire male per l'Udinese prima o poi  ;:)

      PS scusate in anticipo se tifate le squadre nominate, alla fine si scherza  ;;D
      Sul discorso salvezza sei generoso a mettercene "solo" cinque tra quelle che faresti retrocedere, Geronimo.
      Io aggiungerei pure l'Hellas Verona e la Sampdoria per scarsa qualità!  :rotfl:
      L'Udinese, invece, karma o non karma, quest'anno penso possa fare un bel campionato, come d'altronde lo ha dimostrato finora con le quattro vittorie consecutive nelle prime cinque giornate: ha una squadra di giovani in prospettiva che possono mettere in difficoltà qualunque avversario e poi in panchina c'è un allenatore capace come Sottil che ha fatto benissimo l'anno scorso in Serie B ad Ascoli e che può dimostrare, quest'anno, di essere uno dei tecnici emergenti che più vale la pena seguire con interesse.
      Per lo scudetto, la squadra più completa e, nella carta, più forte di tutto il campionato secondo me è senza dubbio il Napoli che ha un parterre di titolari e di ricambi da fare invidia a squadre come il Torino dove i giocatori sono contati.
      Ha fatto una campagna acquisti veramente notevole acquistando giocatori di qualità, con Raspadori, Ndombele, Simeone, il coreano Kim...
      E poi c'è quel gioiellino georgiano di Kvaratskhelia che è uno spettacolo a vederlo giocare!
      L'altra squadra che si gioca il titolo è il Milan, che ha pure una rosa completa e che sta costruendo un gruppo solido per fare bene e per essere competitivo anche negli anni a venire.
      Sarà un bel testa a testa come nell'anno 1987/88 (e di sicuro Di Giustinianantonio La Pimpa se ne ricorderà di quello scudetto!  ;D)

      Lato serie cadetta, non vedo proprio nessuna squadra che possa ammazzare il campionato.
      Al contrario, lo vedo molto equilibrato e non mi raffiguro dei posti già designati per formazioni blasonate come le neo-retrocesse Genoa e Cagliari.
      Chissà, magari ci scappano tre sorprese...
      Del tipo che l'anno prossimo in Serie A ci vanno Bari, Reggina e Palermo:crazy:
      « Ultima modifica: Giovedì 15 Set 2022, 20:51:13 da Samu »

        Re:Calcio: Calciomercato, Serie A, Coppe 2022/23
        Risposta #32: Giovedì 15 Set 2022, 21:58:40
        Ciao Samu :D per la retrocessione mi ero completamente dimenticato della Samp che già soffre da anni e che mi sembra una candidata papabile alla retrocessione, forse più della Salernitana che nel frattempo nel periodo dopo il post che avevo scritto aveva fatto altri colpi di mercato e si era rinforzata.
        Per la B è vero, può salire chiunque ma almeno il Genoa credo che non fallirà la promozione appena avrà trovato la giusta quadra.
        Luca Giacalone

        *

        Di Giustinianantonio La Pimpa
        Pifferosauro Uranifago
        PolliceSu

        • ***
        • Post: 381
        • al XX° ct ricordato come il camerata Paper Bat 82
          • Offline
          • Mostra profilo
          • La regina della notte del cielo stellato
        PolliceSu
          Re:Calcio: Calciomercato, Serie A, Coppe 2022/23
          Risposta #33: Domenica 2 Ott 2022, 14:35:33
          Samuele yi ricordi che si voleva aprire la sezione storica sul calcio ?

          ... ...
           
          Ieri sera un difensore del Milan al 92esimo minuto di gioco si trovava in area di rigore.
          Chi sa come mai dice il telecronista della Gazzetta.
          Invece io ti dico, che ho avuto un brivido lungo la schiena, l'undici giugno 1970 a Città del Messico si gioco' la partita del Secolo alle 16: 00 ora messicana, quando in Italia era esattamente la mezzanotte.
          Alle due di notte l'Italia vinceva tranquillamente uno a zero, e un difensore tedesco del Milan che come raccontava mio padre in 300 presenze in serie A con i rossoneri non aveva mai segnato, al minuto 90' si trovava nella nostra area SOLAMENTE perché gli spogliatoi tedeschi erano dietro la porta di Albertosi.
          Snellinger talmente sicuro della sconfitta stava rientrando negli spogliatoi, quando quell'animale d'area l'originale DOC ovvero Gerd Mueller spizza quel pallone di testa che Snellinger inconsapevolmente raccoglie per il pareggio della Germania.

          E si ando' ai supplementari fino al definitivo 4 a 3.
          Non una grande cosa per noi visto che il Brasile aveva giocato il giorno prima.

          Del campionato 1987/88 conosco tutte le giornate goal per goal rete per rete.
          E' il migliore degli scudetti dei 19 vinti in bacheca.
          Il primo maggio 1988 al San Paolo di Napoli si gioca la partita decisiva, li Sacchi si gioca il campionato è l'accesso alla Coppa dei Campioni. Si chiamava così perché solo i campioni accedevano e non le seconde classificate.
          Il Napoli a un punto di vantaggio sul Milan, Pietro Paolo Virdis ci porta in vantaggio. Maradona al 45' del primo tempo pareggia su punizione.
          Nella ripresa entra Van Basten a lungo infortunato tanto che Cruiff voleva riportarlo all'Ajax.
          La partita finisce 3 a 1 per noi con tutto il pubblico partenopeo che ci applaudiva.
          Arrigo Sacchi diceva spesso che giocare contro Diego Armando Maradona era come avere una spada di Damocle sulla testa !!! Era una corsa contro il tempo perché sapevi che prima poi avrebbe segnato o fatto segnare !!
          Quindi paradossalmente giocare in Champions contro il Real o il Bayern era più semplice, quelle partite contro il Napoli furono delle vere palestre per i successi in Coppa Campioni.
          E se non ci fosse stato il Marsiglia ne avrebbe affilate tre consecutive.
          La vita è un gioco di energia in cui Tu non partecipi, ma devi lasciarti partecipare...

          Vivi ogni momento come se fosse l'ultimo, muori e rinasci ad ogni istante, non pentirti di nulla, non sentirti in colpa per nulla, vivi totalmente senza guardare giù, senza guardarti in dietro.

          *

          Samu
          Diabolico Vendicatore
          PolliceSu   (1)

          • ****
          • Post: 1648
          • Impegnato a scrivere
            • Offline
            • Mostra profilo
          PolliceSu   (1)
            Re:Calcio: Calciomercato, Serie A, Coppe 2022/23
            Risposta #34: Domenica 2 Ott 2022, 15:52:42
            Samuele yi ricordi che si voleva aprire la sezione storica sul calcio ?
            Certo che mi ricordo.  ;D
            E ricordo anche che per un bel po' di anni al corrispettivo della Champions League di ora accedevano soltanto le squadre vincitrici dei campionati europei, mentre la seconda, la terza e la quarta classificata andavano in Coppa Uefa.
            Mi fa piacere che tu abbia rievocato quel primo maggio che fu cruciale nel determinare la squadra campione di quella combattuta stagione, anche se il risultato finale fu di 3-2 in favore dei rossoneri.
            Il Napoli, infatti, accorciò le distanze al 78° con un gol di Careca, salvo poi perdere entrambe le due partite rimanenti con la Fiorentina prima e con la Samp in casa all'ultimo turno.

            *

            Di Giustinianantonio La Pimpa
            Pifferosauro Uranifago
            PolliceSu

            • ***
            • Post: 381
            • al XX° ct ricordato come il camerata Paper Bat 82
              • Offline
              • Mostra profilo
              • La regina della notte del cielo stellato
            PolliceSu
              Re:Calcio: Calciomercato, Serie A, Coppe 2022/23
              Risposta #35: Domenica 2 Ott 2022, 19:38:31
              Gli Juventini di vecchia data dicono che il grande Milan vincevano le coppe dei Campioni perché non vi partecipavano le squadre inglesi per la squalifica di 9 anni inflitta nella finale Juve vs Liverpool.
              Ma solo una ne partecipava mica 4 come oggi o anche 5 come l'anno scorso. E poi non è detto che la si incontrava.

              Nel 1987/88 uno dei primi campionati che ho memoria, fu indimenticabile per tanti motivi.
              L'allenatore esordiente in serie A che porto con se' Mussi e Apolloni dal Parma ( li volle anche per USA 94) era un esordiente in serie A più giovane di molti calciatori che allenava, poi dal mercato volle Colombo che era retrocesso con l'Udinese, e anche Carlo Ancelotti scartato dalla Roma dopo i crociati destro e sinistro entrambi rotti e operati.
              Una sciagura per molti non avrebbe mangiato il panettone a Natale.
              Il Napoli campione d'Italia era strafavorito, per giunta nella partita di andata, Milan vs Roma a San Siro il Milan aveva vinto uno a zero, ma per il lancio di una monetina che colpi il porti et e della Roma Angelo Peruzzi' ci venne dato il 2 a 0 a tavolino in favore della Roma.
              Nel girone di andata il Napoli era avanti di 5 punti, si dava solo due punti a vittoria.

              Vuoi sapere dove ci fu' la svolta in quel campionato?
              Quando a dicembre Gullit vinse il pallone d'oro, ci furono molte polemiche da parte dei Napoletani.
              Ebbene a dicembre si gioco' Milan vs Napoli a San Siro, e il pubblico italiano assistette al calcio totale 4 a 1 per il Milan con un Rud Gullit semplicemente da favola.
              Altro 2 a 0 nel derby dove Altobelli ando' dall' arbitro chiedendo di contare i giocatori del Milan perché sembravano che giocassero in diciotto.
              La rimonta sul Napoli la completammo il primo maggio 88 in casa loro, e molti tifosi applaudirono il calcio di quel Milan.

              Poi i napoletani si presero la rivincita due anni dopo, con noi sconfitti a Verona e la monetina di Alemao in Napoli vs Atalanta.

              Marco Van Basten nel suo libro dice chiaramente che fu' un complotto per mandare due squadre in coppa campioni, il Napoli da scudetto e Milan che doveva giocare a Wembley contro il Benfica...
              E così per colpa della fatal Verona è nata la Champions League...
              La vita è un gioco di energia in cui Tu non partecipi, ma devi lasciarti partecipare...

              Vivi ogni momento come se fosse l'ultimo, muori e rinasci ad ogni istante, non pentirti di nulla, non sentirti in colpa per nulla, vivi totalmente senza guardare giù, senza guardarti in dietro.

              *

              Di Giustinianantonio La Pimpa
              Pifferosauro Uranifago
              PolliceSu

              • ***
              • Post: 381
              • al XX° ct ricordato come il camerata Paper Bat 82
                • Offline
                • Mostra profilo
                • La regina della notte del cielo stellato
              PolliceSu
                Re:Calcio: Calciomercato, Serie A, Coppe 2022/23
                Risposta #36: Domenica 2 Ott 2022, 20:31:42
                Questa non volevo dirtelo.
                Ma il 1987/88 fu' l'ultima stagione di vertice del Torino per un paio di giornate anche secondo dietro al Napoli in coppia con l'Inter..

                😷
                La vita è un gioco di energia in cui Tu non partecipi, ma devi lasciarti partecipare...

                Vivi ogni momento come se fosse l'ultimo, muori e rinasci ad ogni istante, non pentirti di nulla, non sentirti in colpa per nulla, vivi totalmente senza guardare giù, senza guardarti in dietro.

                *

                Samu
                Diabolico Vendicatore
                PolliceSu

                • ****
                • Post: 1648
                • Impegnato a scrivere
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                PolliceSu
                  Re:Calcio: Calciomercato, Serie A, Coppe 2022/23
                  Risposta #37: Domenica 2 Ott 2022, 21:41:21
                  Questa non volevo dirtelo.
                  Ma il 1987/88 fu' l'ultima stagione di vertice del Torino per un paio di giornate anche secondo dietro al Napoli in coppia con l'Inter..

                  😷
                  E l'anno in cui arrivò quinto da fresca neopromossa nel campionato 1990/91, qualificandosi alla Coppa Uefa non lo consideri?  ;)
                  E della finale di Coppa Uefa con l'Ajax nel '93 sfiorando di vincere il trofeo cogliendo pali e traverse tanto da indurre Mondonico a sollevare la sedia dalla rabbia?
                  Tutto questo dopo aver eliminato il Real Madrid di Butragueño & company.

                  *

                  Di Giustinianantonio La Pimpa
                  Pifferosauro Uranifago
                  PolliceSu

                  • ***
                  • Post: 381
                  • al XX° ct ricordato come il camerata Paper Bat 82
                    • Offline
                    • Mostra profilo
                    • La regina della notte del cielo stellato
                  PolliceSu
                    Re:Calcio: Calciomercato, Serie A, Coppe 2022/23
                    Risposta #38: Domenica 2 Ott 2022, 22:52:43
                    Nel 1993 giocava un certo Pelé nel Toro.
                    Comunque parlavo solo del campionato, che peccato anche Gl. Lentini era un grande calciatore almeno da voi. Non doveva andarsene.
                    E venuto al Milan a fare la riserva a Marco Simone che era la riserva di Massaro quando Van Basten a sua volta non giocava.

                    Tu non sai che Radice l'ultimo allenatore ad aver vinto con il toro lo scudetto. Ha allenato il Milan nel secondo anno di retrocessione in serie b. Il giorno in cui io sono nato si giocò un Milan vs Juventus e Gigi Radice da vero scaramantico fece una cosa mai successa in 110 anni di storia del diavolo. Ovverosia fece giocare il Milan con i pantaloncini ROSSI.
                    La cosa non porto bene a nessuno.
                    Il Milan retrocesse e lui fu' esonerato a sette dal termine.
                    La vita è un gioco di energia in cui Tu non partecipi, ma devi lasciarti partecipare...

                    Vivi ogni momento come se fosse l'ultimo, muori e rinasci ad ogni istante, non pentirti di nulla, non sentirti in colpa per nulla, vivi totalmente senza guardare giù, senza guardarti in dietro.

                    *

                    Samu
                    Diabolico Vendicatore
                    PolliceSu

                    • ****
                    • Post: 1648
                    • Impegnato a scrivere
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                    PolliceSu
                      Re:Calcio: Calciomercato, Serie A, Coppe 2022/23
                      Risposta #39: Lunedì 3 Ott 2022, 16:14:19
                      Nel 1993 giocava un certo Pelé nel Toro.
                      Comunque parlavo solo del campionato, che peccato anche Gl. Lentini era un grande calciatore almeno da voi.
                      Ma anche rimanendo nell'ambito della sola Serie A ti ho dimostrato come la stagione 1987/88 non fu l'ultima di alto livello per il Toro.
                      In quell'anno concluse il campionato al settimo posto e perse anche lo spareggio con la Juve per la qualificazione alla Coppa Uefa.
                      Nel '91, invece, arrivò quinto accedendo - da squadra neopromossa - al successivo torneo si Coppa Uefa.
                      E questo è indubbiamente un risultato migliore rispetto a quello con cui concluse la stagione di tre anni prima che incoronò il Milan campione d'Italia.

                      Citazione
                      Tu non sai che Radice l'ultimo allenatore ad aver vinto con il toro lo scudetto. Ha allenato il Milan nel secondo anno di retrocessione in serie b. Il giorno in cui io sono nato si giocò un Milan vs Juventus e Gigi Radice da vero scaramantico fece una cosa mai successa in 110 anni di storia del diavolo. Ovverosia fece giocare il Milan con i pantaloncini ROSSI.
                      La cosa non porto bene a nessuno.
                      Il Milan retrocesse e lui fu' esonerato a sette dal termine.
                      Avrò sicuramente dei buchi di conoscenza sulla storia del Toro (semplicemente perché non ho vissuto quegli anni in diretta  ;D) ma che alla guida della squadra nel '75/'76 ci fosse Gigi Radice lo so da sempre!
                      E so anche che aveva un trascorso da rossonero come giocatore e non solo da allenatore.
                      E c'era sempre lui in panchina quando il Toro arrivò secondo alle spalle del Verona di Bagnoli - anche lui con un passato da giocatore rossonero - che ottenne quel mitico scudetto nella stagione 1984/85!  ;)

                      *

                      Di Giustinianantonio La Pimpa
                      Pifferosauro Uranifago
                      PolliceSu

                      • ***
                      • Post: 381
                      • al XX° ct ricordato come il camerata Paper Bat 82
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                        • La regina della notte del cielo stellato
                      PolliceSu
                        Re:Calcio: Calciomercato, Serie A, Coppe 2022/23
                        Risposta #40: Lunedì 3 Ott 2022, 20:21:33
                        Fai una cosa, confronta le due rose.
                        Quella del settimo posto della stagione 1987\88 e quella del quinto posto.
                        A tratti nel 1987 c'era Beppe Dossena a centrocampo, persino il Milan a San Siro fece una grande fatica. Se non c'era Carletto Ancelotti e il suo sinistro da 35 metri non si segnava.

                        Ops ... invece
                        Nel 1991 invece ricordo che fece il tipico campionato da neopromossa' come hanno fatto il Chievo nel 2002 e il Palermo nel 2007.
                        Il classico fuoco di paglia.
                        Paragona le due retrocessioni quella di Milan e Torino, i rossoneri hanno impiegato 5 anni per tornare al vertice.
                        Il Toro mi dispiace e svaporato assieme alla Sampdoria.
                        Peccato.
                        Persino la Roma riprese Liedholm nel 1990 chiudendo al undicesimo posto.
                        « Ultima modifica: Lunedì 3 Ott 2022, 21:00:46 da Di Giustinianantonio La Pimpa »
                        La vita è un gioco di energia in cui Tu non partecipi, ma devi lasciarti partecipare...

                        Vivi ogni momento come se fosse l'ultimo, muori e rinasci ad ogni istante, non pentirti di nulla, non sentirti in colpa per nulla, vivi totalmente senza guardare giù, senza guardarti in dietro.

                        *

                        Samu
                        Diabolico Vendicatore
                        PolliceSu

                        • ****
                        • Post: 1648
                        • Impegnato a scrivere
                          • Offline
                          • Mostra profilo
                        PolliceSu
                          Re:Calcio: Calciomercato, Serie A, Coppe 2022/23
                          Risposta #41: Lunedì 3 Ott 2022, 22:44:35
                          Fai una cosa, confronta le due rose.
                          Quella del settimo posto della stagione 1987\88 e quella del quinto posto.
                          A tratti nel 1987 c'era Beppe Dossena a centrocampo, persino il Milan a San Siro fece una grande fatica. Se non c'era Carletto Ancelotti e il suo sinistro da 35 metri non si segnava.

                          Ops ... invece
                          Nel 1991 invece ricordo che fece il tipico campionato da neopromossa' come hanno fatto il Chievo nel 2002 e il Palermo nel 2007.
                          Il classico fuoco di paglia.
                          Paragona le due retrocessioni quella di Milan e Torino, i rossoneri hanno impiegato 5 anni per tornare al vertice.
                          Il Toro mi dispiace e svaporato assieme alla Sampdoria.
                          Peccato.
                          Persino la Roma riprese Liedholm nel 1990 chiudendo al undicesimo posto.
                          Fuoco di paglia una squadra che l'anno dopo arrivò terza?
                          E che nel giro di due anni dalla serie cadetta andò a giocarsi la finale della Coppa Uefa rischiando di vincerla, dopo avere eliminato il Real Madrid (mica una squadretta da niente...) in semifinale ribaltando il risultato dell'andata senza neanche prendere goal?
                          Di Giustinianantonio, ma che dici?  :P

                          Venendo al confronto tra le due rose, nel '91 di nuovi c'erano "solo" gente come Martin Vazquez (acquistato proprio dal Real), il portiere Marchegiani, Fusi, lo stesso Lentini, Romano, Policano...
                          Non mi sorprende affatto che questa squadra riuscì a imporsi nel campionato di Serie A come una bella realtà ostica da affrontare per tutti, tanto da ottenere la qualificazione alla Coppa già dal primo anno del ritorno nella massima serie.

                          *

                          Di Giustinianantonio La Pimpa
                          Pifferosauro Uranifago
                          PolliceSu

                          • ***
                          • Post: 381
                          • al XX° ct ricordato come il camerata Paper Bat 82
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                            • La regina della notte del cielo stellato
                          PolliceSu
                            Re:Calcio: Calciomercato, Serie A, Coppe 2022/23
                            Risposta #42: Lunedì 3 Ott 2022, 23:16:49
                            Torniamo ad ad oggi una squadra che schiera "Succes" in attacco non può perdere.
                            Udinese seconda.

                            Samuele non mi hai capito una squadra quinta nell'albo d'oro italiano per titoli vinti dopo Juve Inter, Milan e Genoa non può accontentarsi di un terzo posto e di due finali perse coppa Italia e Uefa.

                            Molti speravano che il grande Torino stesse tornando, almeno una copia sbiadita, invece negli anni 90 e tornata a vincere la Juventus che non vinceva da 9 anni.
                            Ti sembrano pochi ma per loro sono tanti.
                            Nelle stagioni successive 1993\94 , 1994/95 e 1995/96 il Torino si è person per strada.
                            Tant'è che nel famoso campionato delle sette sorelle 1998\99 non c'è più.
                            La vita è un gioco di energia in cui Tu non partecipi, ma devi lasciarti partecipare...

                            Vivi ogni momento come se fosse l'ultimo, muori e rinasci ad ogni istante, non pentirti di nulla, non sentirti in colpa per nulla, vivi totalmente senza guardare giù, senza guardarti in dietro.

                            *

                            Samu
                            Diabolico Vendicatore
                            PolliceSu

                            • ****
                            • Post: 1648
                            • Impegnato a scrivere
                              • Offline
                              • Mostra profilo
                            PolliceSu
                              Re:Calcio: Calciomercato, Serie A, Coppe 2022/23
                              Risposta #43: Martedì 4 Ott 2022, 14:50:22
                              Samuele non mi hai capito una squadra quinta nell'albo d'oro italiano per titoli vinti dopo Juve Inter, Milan e Genoa non può accontentarsi di un terzo posto e di due finali perse coppa Italia e Uefa.

                              Molti speravano che il grande Torino stesse tornando, almeno una copia sbiadita, invece negli anni 90 e tornata a vincere la Juventus che non vinceva da 9 anni.
                              Ti sembrano pochi ma per loro sono tanti.
                              Nelle stagioni successive 1993\94 , 1994/95 e 1995/96 il Torino si è person per strada.
                              Tant'è che nel famoso campionato delle sette sorelle 1998\99 non c'è più.
                              Certo, i fasti del Toro di Ciccio Graziani, Pulici, Claudio Sala, Zaccarelli e degli altri "titolarissimi" che vinsero il campionato del '76 non sono più tornati.
                              Però, quantomeno i granata nella prima metà degli anni '90 di bel calcio e ottimi risultati ne hanno espresso eccome, soprattutto se li si confronta con la deprimente retrocessione del 1988/89 di appena una manciata di anni prima.

                              Ritornando ad oggi, sono solo contento di assistere alle soddisfazioni che si sta prendendo l'Udinese con un tecnico nuovo, giovane, esordiente alla guida di una squadra di Serie A ed emergente come Sottil.
                              In otto partite ha sconfitto meritatamente squadre più blasonate come la Roma, l'Inter, la stessa Fiorentina.
                              E questa settimana c'è lo scontro al vertice tra le due squadre rivelazione del campionato: Udinese-Atalanta!

                              *

                              Di Giustinianantonio La Pimpa
                              Pifferosauro Uranifago
                              PolliceSu

                              • ***
                              • Post: 381
                              • al XX° ct ricordato come il camerata Paper Bat 82
                                • Offline
                                • Mostra profilo
                                • La regina della notte del cielo stellato
                              PolliceSu
                                Re:Calcio: Calciomercato, Serie A, Coppe 2022/23
                                Risposta #44: Martedì 4 Ott 2022, 20:23:21
                                In quegli anni c'era anche un grande rivalità in Nazionale i nomi che hai chiamato in causa erano chiusi dal gruppo azzurro della nazionale a causa dello zoccolo duro della Juventus.
                                Pulici, Claudio Sala, forse solo Zaccarelli. Si è salvato.
                                Tu forse non eri nato. Ma non sai quanto gli juventini hanno festeggiato per lo scudetto del 1995, peccato perché il Toro era ancora vivo e vegeto nella prima parte degli anni 90.

                                Quello di oggi è un campionato adulterato dal Mondiale.
                                I giornalai di vecchia data ripetevano spesso che nell'anno successivo al Mondiale c'erano sorprese.
                                Napoli 1987
                                Sampdoria 1991
                                Juventus 1995 (diede Roby Baggio al Milan)
                                E cosi via...
                                Ma quest'anno il Mondiale è addirittura in mezzo al campionato.
                                La vita è un gioco di energia in cui Tu non partecipi, ma devi lasciarti partecipare...

                                Vivi ogni momento come se fosse l'ultimo, muori e rinasci ad ogni istante, non pentirti di nulla, non sentirti in colpa per nulla, vivi totalmente senza guardare giù, senza guardarti in dietro.

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito per poter funzionare correttamente utilizza dati classificati come "personali" insieme ai cosiddetti cookie tecnici.
                                In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni.
                                Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai trovare il dettaglio di quanto riassunto in queste righe.

                                Per continuare con la navigazione sul sito è necessario accettare cliccando qui, altrimenti... amici come prima! :-)