Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
4 | |
4 | |
4 | |
4 | |
4 | |
4 | |
5 | |
3 | |
2 | |
4 | |
3 | |
4 | |
Topolino 3478 - Recensione di Simone Devoto

Macchia Nera è un personaggio decisamente particolare all’interno dello scenario disneyano. Nato nel 1939 sulle strisce giornaliere disegnate da Floyd Gottfredson come avversario one shot di Topolino, Macchia Nera riesce rapidamente a trovare un posto ricorrente sulle storie prodotte in Italia, diventando una versione più malvagia, fredda e razionale del solito Pietro Gambadilegno. Nonostante questo, anche lui ha subito, negli ultimi anni, il destino di tanti altri cattivi Disney, che sulle pagine di Topolino si sono trovati a diventare a mano a mano meno spietati e pronti a tutto e sempre più personaggi verso cui provare empatia piuttosto che timore. Il caso più eclatante resta senza dubbio Gambadilegno, che da nemesi di Topolino ne è diventato quasi un amico con cui condividere anche weekend di relax, ma anche Macchia Nera, a parte l’opera di isolati autori come Casty, si è trovato a diventare una versione più “innocua” di se stesso. Questo è un problema che caratterizza tutto il fumetto Disney nostrano degli ultimi anni, in cui è diventato sempre più difficile trovare un villain vero e proprio. Nell’ultimo periodo la redazione di Topolino ha realizzato il vuoto lasciato dalla lenta deriva dei cattivi, e ha cercato di porvi riparo. Ed è così che a Paperopoli ha fatto il suo ritorno (a tratti in maniera anche troppo invasiva) Cuordipietra Famedoro ed è spuntato fuori Red Duckan, mentre a Topolinia è arrivato Mister Vertigo che, nonostante il successo di pubblico, ha comunque generato qualche perplessità. È in questo contesto che si inserisce il rilancio di Macchia Nera avvenuto nell’ultimo anno, che cerca di riportare il personaggio ai fasti delle origini: iniziato con Io sono Macchia Nera e continuato con Il Bianco e Il Nero, questa settimana possiamo assistere all’avvio del terzo atto con Topolino e l’incubo dell’Isola di Corallo, ancora una volta per la sceneggiatura di Marco Nucci e i disegni di Casty. Macchia Nera è tornato Dopo un breve flashback riprendiamo tutto da dove avevamo lasciato, con Macchia Nera a scontare la sua pena presso l’inespugnabile penitenziario dell’Isola di Corallo a seguito degli avvenimenti de Il Bianco e il Nero. Senza grande sorpresa del lettore, il suo primario interesse è ora organizzare la propria evasione: ben più imprevedibile ne è l’esecuzione, resa possibile dall’incontro, tempo addietro, con l’enigmatico e inquietante Dottor Puma, antiquario che sembra quasi una versione malvagia del Toppersby conosciuto tra le pagine di X-Mickey. In tale occasione Macchia Nera aveva ottenuto uno speciale mantello e, soprattutto, una busta dagli incredibili poteri: inviatala a qualcuno, permette al mittente scambiare completamente ruolo con il destinatario. Gli basta così spedirla a Topolino dal carcere per ritrovarsi a vivere nei panni del suo acerrimo nemico, godendo della sua casa e dei suoi affetti in attesa di ricominciare a dedicarsi al crimine, questa volta partendo da un’ottima fama di cittadino modello. Topolino, d’altro canto, si trova a dover affrontare la vita del carcere e a cercare di risolvere un problema così grande che persino l’esperto Macchia Nera aveva rinunciato: l’evasione (tradizionale!) dall’Isola di Corallo. Una situazione surreale per Topolino… Questa prima parte di Topolino e l’incubo dell’Isola di Corallo conferma con successo il nuovo ruolo di Macchia Nera come temibile nemesi di Topolino. Lo spunto di partenza richiama la gottfredsoniana Topolino contro Topolino, altra circostanza in cui al protagonista veniva rubata la vita intera, in questo caso però da parte di un sosia. Il tocco più soprannaturale della vicenda questa settimana in edicola è un’interessante variazione sul tema, che raddoppia lo scambio ponendo anche Topolino in galera. La storia riesce anche a generare un maggiore senso di straniamento nel lettore dal momento che, insieme a Topolino, vediamo con chiarezza l’assurdità della situazione, mentre tutti i comprimari si comportano con la massima naturalezza, come se niente fosse. Sono ottime le atmosfere generate da Casty, soprattutto nelle tavole iniziali, ed è avvincente la narrazione di Marco Nucci, sempre più a suo agio nello scrivere Macchia Nera. Si devono ora attendere sette giorni per vederne la continuazione, dopo delle premesse che hanno sicuramente messo alte aspettative e che ci fanno sperare che l’appuntamento con il genio del crimine diventi sempre più frequente tra le pagine di Topolino, se continua a essere fatto con questa cura. A seguire, troviamo la conclusione della storia a puntate di Enna e Perina che ci ha tenuto compagnia durante le scorse settimane, con ben due episodi di Una poltrona per tre. Giunge così al termine il reality organizzato dal programma televisivo Megaricchi con la nomina del nuovo presidente del Club dei Miliardari a seguito di un voto popolare, il cui esito stupisce tutti i concorrenti (ma di certo non gran parte dei lettori). Se il colpo di scena dell’ultimo episodio ha difficoltà a cogliere di sorpresa, ben più efficace è quello al termine della penultima puntata, dove si scopre l’assenza di responsabilità di Red Duckan nel mettere “fuori gioco” i suoi avversari, sospetto insinuato invece da una macchina dello spettacolo solo interessata allo share televisivo, più disonesta e senza scrupoli del previsto. The show must go on Giunti al suo termine, siamo ora in grado di tirare le somme di Una poltrona per tre. Sebbene la storia non riesca a distinguersi per via dell’azione o degli eventi nella trama, in generale piuttosto “vuota”, risulta una lettura particolarmente piacevole e divertente. Questo è reso possibile dai brillanti dialoghi e, soprattutto, da un ottimo umorismo da parte della sceneggiatura di Enna, che riesce a costellare la trama di battute che non risultano mai invadenti e che fanno buon uso dei personaggi del cast. L’idea di base è simile a tante già viste, dove si mette in primo piano una sfida tra magnati e le sue conseguenze per i cittadini di Paperopoli, ma viene affrontata in maniera fresca e moderna. A fronte di un’ottima caratterizzazione di Paperone, Rockerduck, degli assistenti di entrambi e persino della new entry Bob Tycoon, forse l’unico neo della storia è l’utilizzo di Red Duckan, che pare ancora faticare un poco a trovare il proprio ruolo all’interno del cast e viene così utilizzato in maniera un po’ anonima. Purtroppo, dopo una brillante prima metà del numero, le storie in chiusura non riescono a mantenere lo stesso livello.  Un Van Horn non al massimo della forma Viene introdotta l’iniziativa “Finestra sul Mondo”, che ci farà compagnia per tutta l’estate proponendo, ogni settimana, una storia inedita Disney internazionale. L’idea è di per sé ottima offrendo ai lettori la possibilità do farsi un’idea più vasta di cosa sia il fumetto disneyano oggi; l’esecuzione tuttavia, almeno in questa prima prova, lascia a desiderare. Questa settimana troviamo infatti Paperino e il deserto da disertare di William Van Horn. L’abilità e l’importanza dell’autore sono fuori discussione, ed è più che positivo che venga offerta l’occasione di farlo conoscere a un pubblico più ampio: la scelta fatta non risulta tuttavia particolarmente indicata come un primo incontro. Si tratta infatti di un Van Horn recente, con uno stile sia di trama che di disegni che con difficoltà si sposa al resto della linea editoriale di Topolino: una storia magari anche non inedita del suo periodo più classico sarebbe stata probabilmente più facile da apprezzare da parte di un pubblico moderno, e avrebbe potuto generare più curiosità nell’approfondire le pubblicazioni estere. A concludere abbiamo infine un nuovo episodio di Comics and Science: Brigitta e l’impresa 3D, sceneggiata dal prolifico Marco Bosco e disegnata da Giampaolo Soldati. Questa serie aveva avuto origine con l’intenzione di costruire storie attorno a concetti scientifici non banali che potevano così fare capolino tra le pagine di Topolino, cercando di essere educativi senza essere pesanti. Con il passare del tempo tuttavia, la scienza è sempre più uscita di scena tanto che, come nella storia in questione, ci troviamo di fronte ad avventure “riempitive” in cui viene aggiunto, in maniera più o meno posticcia, un particolare di attualità scientifica che permette l’inserimento di un (interessante) articolo a corredo. La Premiata ditta di nuovo all’opera Questa settimana l’argomento è la stampa 3D dei cibi, che offre lo spunto per una classica storia della Premiata ditta Filo e Brigitta dove i nostri due affaristi in erba aprono un nuovo ristorante in cui i piatti vengono “stampati”. Il racconto non spicca particolarmente rispetto ad altri della stessa serie ed è inoltre difficile non notare che il pretesto scientifico offre ben poco di originale alla trama. Il numero di Topolino di questa settimana, nonostante un finale un po’ deludente, risulta comunque di ottimo livello. La conclusione di Una poltrona per tre è particolarmente soddisfacente (grazie anche al piacere di poterne leggere due episodi uno di fila all’altro!) e l’inizio di Topolino e l’incubo dell’Isola di Corallo è particolarmente promettente. La prossima settimana potremo vedere come Topolino affronterà il problema dell’evasione di prigione e avremo ben due appuntamenti con Marco Gervasio: una nuova storie a puntate di Paperinik e un’inattesa prova della sceneggiatore romano sul rapporto di Zio Paperone con il Klondike.

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (32)
Esegui il login per votare

Topolino 3478

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Grande Tiranno
Ombronauta
PolliceSu

  • ****
  • Post: 978
  • Trollacci sono io!
    • Offline
    • Mostra profilo
PolliceSu
    Topolino 3478
    Mercoledì 20 Lug 2022, 13:08:58
    Indice:
    Copertina (disegno: Corrado Mastantuono, colori: Andrea Cagol)
    Che aria tira a... Topolinia (testi e disegni: Silvia Ziche)
    Topolino e l'incubo dell'isola di corallo (testi: Marco Nucci, disegni: Casty, chine: Michela Frare, colori: Manuel Giarolli)
    Megaricchi - una poltrona per tre - episodio 3 (testi: Bruno Enna, disegni: Alessandro Perina, chine: Roberta Zanotta, colori: Putra Shah Bin Bin Abd Jalil)
    Megaricchi - una poltrona per tre - episodio 4 (testi: Bruno Enna, disegni e chine: Alessandro Perina, colori: Chiara Bonacini)
    Paperino e il deserto da disertare (testi e disegni: William Van Horn)
    Brigitta e l'impresa 3D (testi: Marco Bosco, disegni: Giampaolo Soldati, chine: Simone Paoloni, colori: Martina Andonova)
    Re di Pasticci - Il capodoglio (testi e disegni: Enrico Faccini) - storia da una pagina



    L'albo ha 164 pagine (compresa copertina, seconda, terza e quarta di copertina).
    In allegato opzionale c'è la racchetta da ping pong rossa con una pallina al prezzo di €7,50.


    Ciao!

    Il Grande Tiranno
    « Ultima modifica: Mercoledì 20 Lug 2022, 13:13:04 da Grande Tiranno »
    Catturamento Catturamento!

    *

    dr. Paperus
    Diabolico Vendicatore
    PolliceSu   (1)

    • ****
    • Post: 1895
    • working on siero di lunga pace and Immergrün
      • Offline
      • Mostra profilo
    PolliceSu   (1)
      Re:Topolino 3478
      Risposta #1: Mercoledì 20 Lug 2022, 13:46:55
      Qui per dire che la prima parte del ritorno di Macchia Nera è davvero interessante... avevo fatto una considerazione, ai tempi de Il Bianco e il Nero, sul fatto che Nucci si facesse via via più abile nell'ideazione delle trame e nella resa dei personaggi, e questa storia sembrerebbe un altro gradino sopra a quelle precedenti. Ottima impressione, nell'attesa delle puntate successive!
      ex Paperinik il Templare e Volkabug, inventore dell'Immergrün; prima niubbo, poi lurkatore, adesso utente affezionato; secondo la monetazione antica TEMPLI*PAPERINICUS*E*PAPERIBUS*MIRUM

      *

      LCV.11
      Brutopiano
      PolliceSu

      • *
      • Post: 74
      • Esordiente
        • Offline
        • Mostra profilo
      PolliceSu
        Re:Topolino 3478
        Risposta #2: Mercoledì 20 Lug 2022, 13:54:38
        Qui per dire che la prima parte del ritorno di Macchia Nera è davvero interessante... avevo fatto una considerazione, ai tempi de Il Bianco e il Nero, sul fatto che Nucci si facesse via via più abile nell'ideazione delle trame e nella resa dei personaggi, e questa storia sembrerebbe un altro gradino sopra a quelle precedenti. Ottima impressione, nell'attesa delle puntate successive!

        Certo che l'accoppiata Nucci-Casty, un autore emergente con a fianco un mito degli anni 2000, sono potenzialmente un'idea mica male! Aspetto che il postino mi porti il numero, non vedo l'ora di leggere l'episodio.

        *

        Filo Sganga
        Gran Mogol
        PolliceSu

        • ***
        • Post: 559
        • Esordiente
          • Offline
          • Mostra profilo
        PolliceSu
          Re:Topolino 3478
          Risposta #3: Mercoledì 20 Lug 2022, 14:20:39
          Con questa storia Nucci e Casty si sono superati. Almeno in questa prima parte la storia è semplicemente perfetta in tutto, dialoghi, sceneggiatura, personaggi. Non c’è un dettaglio fuori posto, è raffinata, intensa, provocatoria.  E senza fare spoiler vi consiglio di non perdervi un particolare interessante che si nota nel prologo! Chi lo ha notato ?

          *

          dr. Paperus
          Diabolico Vendicatore
          PolliceSu

          • ****
          • Post: 1895
          • working on siero di lunga pace and Immergrün
            • Offline
            • Mostra profilo
          PolliceSu
            Re:Topolino 3478
            Risposta #4: Mercoledì 20 Lug 2022, 14:48:49
            Con questa storia Nucci e Casty si sono superati. Almeno in questa prima parte la storia è semplicemente perfetta in tutto, dialoghi, sceneggiatura, personaggi. Non c’è un dettaglio fuori posto, è raffinata, intensa, provocatoria.  E senza fare spoiler vi consiglio di non perdervi un particolare interessante che si nota nel prologo! Chi lo ha notato ?

            Io direi due cose sul prologo:

            Spoiler: mostra
            quella più importante, e che io auspicherei, è che questa scena risalga a prima de Io sono Macchia Nera, così che la presenza del costume di Macchia esposto nella vecchia boutique (forse magico, come il resto del negozio), e l'ipotesi che lui possa averlo poi acquistato, potrebbe essere la via per spiegare il sorriso che compare sul suo mantello in tutta la saga Nucciana, contro le leggi della fisica :laugh:

            la seconda è un particolare, forse è quello a cui ti riferisci tu: l'isola di corallo rappresentata su una tela nella terza vignetta della seconda tavola?
            ex Paperinik il Templare e Volkabug, inventore dell'Immergrün; prima niubbo, poi lurkatore, adesso utente affezionato; secondo la monetazione antica TEMPLI*PAPERINICUS*E*PAPERIBUS*MIRUM

            *

            Cornelius Coot
            Imperatore della Calidornia
            PolliceSu   (2)

            • ******
            • Post: 11523
            • Mais dire Mais
              • Offline
              • Mostra profilo
            PolliceSu   (2)
              Re:Topolino 3478
              Risposta #5: Mercoledì 20 Lug 2022, 15:02:05
              Dalla sua pagina fb Marco Gervasio fa vedere la prima pagina dell'intervista fattagli da Barbara Garufi in questo numero di 'Topolino' in cui presenta la nuova storia di Paperinik con tavole di Bacci (nelli).

              « Ultima modifica: Mercoledì 20 Lug 2022, 16:24:56 da Cornelius Coot »

              *

              Grande Tiranno
              Ombronauta
              PolliceSu   (1)

              • ****
              • Post: 978
              • Trollacci sono io!
                • Offline
                • Mostra profilo
              PolliceSu   (1)
                Re:Topolino 3478
                Risposta #6: Mercoledì 20 Lug 2022, 15:14:00
                Al netto del giudizio sulla storia, che voglio dare solo quando sarà finita (per ora mi limito a dire che mi è piaciuta tantissimo in particolare la scena con
                Spoiler: mostra
                Macchia Nera e Minni a cena, l'ho trovata addirittura pesante psicologicamente
                , avete notato che il numero sulla divisa da carcerato di Macchia è 19/39? L'anno della sua prima apparizione.

                Ciao!

                Il Grande Tiranno
                Catturamento Catturamento!

                *

                Ciube27
                Papero del Mistero
                PolliceSu

                • **
                • Post: 238
                • Citazione aggiunta
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                PolliceSu
                  Re:Topolino 3478
                  Risposta #7: Mercoledì 20 Lug 2022, 15:19:49
                  Al netto del giudizio sulla storia, che voglio dare solo quando sarà finita (per ora mi limito a dire che mi è piaciuta tantissimo in particolare la scena con
                  Spoiler: mostra
                  Macchia Nera e Minni a cena, l'ho trovata addirittura pesante psicologicamente


                  E' stata la mia stessa sensazione ancora di più rispetto alla sequenza di Topolino e Minni che non si riconoscono in Io sono Macchia Nera che avevo già trovato straniante

                  P.S. Solo a me fa venire caldo vedere tutti i personaggi mangiare il minestrone? Meno male che nella storia di Brigitta compaiono budini e cibarie più fresche  :crazy: :crazy:
                  Lettore convinto...

                  *

                  Pacuvio
                  Imperatore della Calidornia
                  Moderatore
                  PolliceSu

                  • ******
                  • Post: 12322
                    • Online
                    • Mostra profilo
                  PolliceSu
                    Re:Topolino 3478
                    Risposta #8: Mercoledì 20 Lug 2022, 15:27:29
                    Al netto del giudizio sulla storia, che voglio dare solo quando sarà finita (per ora mi limito a dire che mi è piaciuta tantissimo in particolare la scena con
                    Spoiler: mostra
                    Macchia Nera e Minni a cena, l'ho trovata addirittura pesante psicologicamente

                    Ti dirò, io mi aspettavo anche
                    Spoiler: mostra
                    l'inquietante volto serioso di Macchia Nera tra i ritratti sui muri di casa Topolino, però forse sarebbe stato eccessivo e rende comunque bene così la scena. Del resto la cornice con Topolino e Minni è regolarmente visibile, quindi ai nostri occhi, al netto dello scambio dei corpi, risulta tutto ok.

                    Hype rispettato per quanto mi riguarda. Mi auguro in un proseguimento all'altezza, ma sinora sono rimasto pienamente soddisfatto!

                    *

                    il Tommi
                    Brutopiano
                    PolliceSu

                    • *
                    • Post: 55
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                    PolliceSu
                      Re:Topolino 3478
                      Risposta #9: Mercoledì 20 Lug 2022, 15:50:00
                      Tanto promettente l'inizio della saga di Macchina Nera quanto prevedibile quella dei Megaricchi.

                      *

                      Photomas2
                      Evroniano
                      PolliceSu   (1)

                      • **
                      • Post: 118
                      • Fanatico di Goldrake e Mazinger, Pker supremo
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                      PolliceSu   (1)
                        Re:Topolino 3478
                        Risposta #10: Mercoledì 20 Lug 2022, 17:27:32
                        Coi Megaricchi ho riso veramente tantissimo. Okay, il finale non è originalissimo, però le battute spiazzanti e le scene comiche non mancano, e Perina sa renderle con espressività perfetta. Storia promossa su tutti i fronti, come gradevolissima è la scientifica di Brigitta: godibile, scorrevole, piacevole e mai noiosa neanche in punto spiegone (e a me gli spiegoni fatti bene piacciono un sacco, se sono il sale della storia).

                        Senza offesa, ma quanto sono sgradevoli i disegni di Van Horn? Parlo fuori dai denti: li trovavo sgraziati, sproporzionati, inespressivi già ai tempi della "Cavalcata" barksiana, ma in questa storia mi sono apparsi veramente, scusate il termine, brutti. Questione d'età come per Rota? Siamo sinceri: qualunque disegnatore italiano realizzasse tavole così verrebbe da noi altro che criticato, per usare eufemismi...

                        E infine veniamo alla storia di apertura. Ovviamente, voto rinviato. Ovviamente c'è tanta suspense, ovviamente il Topo se la caverà con un colpo di genio, promette bene ecc ecc...Ma. Ma perché dobbiamo ricorrere in una storia di Macchia Nera all'espediente "mistico-metafisico", del quale neppure lo stesso Macchia è artefice? Perché? Macchia è un genio. Ma in questo momento lo stiamo sminuendo. E un Macchia Nera recuperato nella sua genialità come in "Il Bianco e il Nero" (storia che ho adorato proprio per questo) non può essere sminuito. Spero che la scena iniziale trovi una spiegazione: se così sarà, secondo me la storia ne guadagnerà tanto.

                        *

                        Grande Tiranno
                        Ombronauta
                        PolliceSu   (1)

                        • ****
                        • Post: 978
                        • Trollacci sono io!
                          • Offline
                          • Mostra profilo
                        PolliceSu   (1)
                          Re:Topolino 3478
                          Risposta #11: Mercoledì 20 Lug 2022, 17:45:47
                          Parto subito con le teorie campate per aria ma questo prima puntata mi ha entusiasmato.

                          Spoiler: mostra
                          E se molto (o tutto) quello che vediamo nella storia sia un sogno o comunque non sia reale? Infatti la parola incubo viene spesso ripetuta, e in generale si parla moltissimo di sogni. Dal titolo stesso all'apparizione di Macchia in casa di Topolino, che tra l'altro, in prigione, sperando di essere proprio in un sogno cerca di svegliarsi. E poi, in fondo, cosa dice il Dottor Piuma? "Avete mai sognato di essere qualcun altro?"
                          Poi magari è una teoria completamente priva di fondamento ma…


                          Ciao!

                          Il Grande Tiranno
                          « Ultima modifica: Mercoledì 20 Lug 2022, 17:57:45 da Grande Tiranno »
                          Catturamento Catturamento!

                          *

                          Karabandagore
                          Brutopiano
                          PolliceSu

                          • *
                          • Post: 28
                          • Esordiente
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                          PolliceSu
                            Re:Topolino 3478
                            Risposta #12: Mercoledì 20 Lug 2022, 18:50:54
                            Una prima puntata de "Topolino e l'incubo dell'isola di corallo" davvero entusiasmante, perfetta tanto nei testi quanto nei disegni. La trama è sottilmente pervasa da un'inquietudine costante, che si manifesta nei dialoghi tesi e serrati, nelle espressioni angosciose dei personaggi e nelle atmosfere psicologicamente disturbanti. Nucci presenta una trovata azzeccata dietro l'altra: dal piccolo negozio avvolto dalla nebbia all'imponente e freddo carcere dell'Isola di corallo. Casty illustra da par suo la vicenda, con disegni sublimi nel rappresentare i volti dei vari character, mentre tocca l'apice della sua arte grafica nelle quadruple spettacolari e nel raffigurare il quartiere in cui ristagna un'impenetrabile foschia.
                            Giunge a conclusione "Megaricchi" che, al netto di un finale abbastanza prevedibile, si rivela un'ottima storia, davvero divertente e con una punta di graffiante satira sociale nella descrizione delle dinamiche dei reality show. Un plauso quindi alla sceneggiatura frizzante di Enna e agli ottimi disegni plastici di Perina.
                            Per quanto riguarda "Paperino e il deserto da disertare" posso dire di aver apprezzato l'iniziativa di proporre storie del panorama europeo su Topolino, mentre la storia in sé non mi è piaciuta affatto, sia per i testi, banali e scontati, sia per i disegni, in netto calo rispetto alla "Cavalcata nella storia" del  1994.
                            La storia di chiusura si rivela essere un'ottima lettura, grazie alla sceneggiatura fluida di Bosco che sa istruire senza annoiare, trattando del tema delle stampanti 3D all'interno di una trama ben fatta e con la giusta dose di umorismo. Buoni i disegni di Soldati.
                            In conclusione, un'ottimo numero, perme uno dei migliori numeri di quest'anno

                            Ciao a tutti!
                            Karabandagore

                            *

                            fab4mas
                            Pifferosauro Uranifago
                            PolliceSu   (1)

                            • ***
                            • Post: 405
                            • Swim-Bike-Run-Disney
                              • Offline
                              • Mostra profilo
                            PolliceSu   (1)
                              Re:Topolino 3478
                              Risposta #13: Mercoledì 20 Lug 2022, 19:40:44
                              Ho letto solo quella disegnata da Casty... per quello che mi riguarda potrei anche riporre l albo in libreria visto l interesse per il resto ma so che non lo farò. Promettente ma come sempre si aspetta il finale...
                              Concordo con l editoriale precedente del direttore quando diceva che 'ai disegni ha raggiunto una forma strepitosa'. Alcune tavole son davvero impressionanti  :rolleyes:
                              Non concordo col direttore (o la direzione) visto che nel mio calendario la voce 'Giorni passati dall'ultima sceneggiatura di Casty sul topo' continua ad aumentare ma questa è un altra storia (che burlone che sono)

                              Grazie Babbo anche per quella volta nel 1980 in cui sei tornato a casa con un Topolino in mano chiedendomi se mi andava di leggerlo...non ho più smesso.

                              *

                              Garalla
                              Flagello dei mari
                              PolliceSu   (1)

                              • *****
                              • Post: 4203
                              • ex Topo_Nuovo ex ASdrubale
                                • Offline
                                • Mostra profilo
                                • La soffitta di Camera Mia
                              PolliceSu   (1)
                                Re:Topolino 3478
                                Risposta #14: Mercoledì 20 Lug 2022, 21:58:34
                                Sto giro non posso che stare con l'avvocato e a meno di capovolgimenti totali nel secondo tempo (con spiegazioni accettabili della cosa a messa) boccio in toto l'uso fatto di Macchia Nera.
                                Citazione
                                Non concordo col direttore (o la direzione) visto che nel mio calendario la voce 'Giorni passati dall'ultima sceneggiatura di Casty sul topo' continua ad aumentare ma questa è un altra storia (che burlone che sono)

                                In che senso non concordi? E con cosa non dovresti concordare? Con una scelta legittima di Casty?

                                (Comunque no, non lo sei un burlone)
                                La Soffitta di Camera Mia è un canale youtube che tratta di fumetti.
                                Ogni Venerdì il video sul Topolino della settimana.

                                https://www.youtube.com/lasoffittadicameramia

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito per poter funzionare correttamente utilizza dati classificati come "personali" insieme ai cosiddetti cookie tecnici.
                                In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni.
                                Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai trovare il dettaglio di quanto riassunto in queste righe.

                                Per continuare con la navigazione sul sito è necessario accettare cliccando qui, altrimenti... amici come prima! :-)