Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
TopoOscar 2022
Le nostre recensioni
3.5 | |
4.5 | |
3 | |
3.5 | |
4.5 | |
4.5 | |
3 | |
4 | |
4 | |
4.5 | |
3 | |
4 | |
Topolino 3501 - Recensione di Andrea Pasti

Nel 2026 toccherà a Qu-Qu 7?L’ultimo numero del 2022, ma anche il primo dei 3500, è un albo sicuramente difficile da non notare nelle edicole, complici i colori fluorescenti che contraddistinguono le grandi scritte in copertina e i fuochi d’artificio. Una cover che però non può non ricordarci una sua gemella, dove già un alter ego di Paperino campeggiava fiero, orologio alla mano, aspettando la mezzanotte. Il papero, apparentemente grande assente da entrambe le copertine celebrative del 3500, si ripropone quindi in tutta la sua fierezza ad aprire l’anno che verrà. Il supereroe, maldestro ma audace, è anche il protagonista della storia d’apertura del numero: Paperinik e il Capodanno con il danno, sempre sotto l’egida di Marco Gervasio e Emanuele Baccinelli. La storia, diversamente dalle altre più recenti del ciclo, è autoconclusiva e si svolge quasi interamente al Duckdorf Astoria, l’hotel personale di Red Duckan, che per una volta non ricopre il ruolo di villain ma solo quello di elemento scatenante degli eventi: Paperino, costretto alla partecipazione da Paperina, dovrà infatti sventare una grossa rapina ai danni del miliardario. L’azione è concitata e ricorda alcuni tipici esponenti cinematografici del genere, grazie anche a scene davvero d’effetto come lo sfondamento della vetrata o il salto verso l’elicottero. Complici anche i dialoghi, più svelti e fluidi rispetto a quelli cui ci ha abituato lo sceneggiatore nel corso delle storie di Fantomius, la storia risulta molto ben riuscita, rappresentando senza molti dubbi la punta dell’albo. Sullo stesso genere action, ma meno d’effetto, Topolino e l’esperimento del dottor Aster riunisce due collaboratori saltuari e altresì storici della rivista: Rudy Salvagnini e Marco Palazzi. La storia parte da un concept che ricorda Topolino e l’incubo dell’Isola di Corallo: Gambadilegno è stato incastrato e ora è in prigione al posto e nel corpo di qualcun altro; in questo caso, il Dottor Aster del titolo. Come prevedibile, la situazione presentata nasconde un inghippo, e toccherà a Topolino cavarsene fuori. Una pluriennale relazione complicata A spiccare è sicuramente una curiosa sequenza in cui il “Dottor Aster” deve convincere il topo della propria identità “gambesca”, e lo fa citando alcuni noti casi che hanno visto Topolino e Gambadilegno confrontarsi faccia a faccia. In ordine: Topolino e la collana Chirikawa, Topolino e il boscaiolo e Topolino e la valle della dimenticanza. Peccato che a detta di Topolino la storia di Gottfredson sembra essere ambientata prima del rapimento infantile descritto da Scarpa. Una piccola gaffe che sembra tradire quasi una coscienza metanarrativa del personaggio. Paperino e la lucidatura delucidata è una storia di Giorgio Fontana e Andrea Greppi, disegnatore esordiente per la produzione di Topolino, ma non della Disney poiché vanta all’attivo persino i fumetti della più recente incarnazione di DuckTales. Se i personaggi sembrano vivi grazie ad una scuola dalle radici palesemente animate, altrettanto non si può dire della trama, che gira attorno ad un semplice confronto tra Paperino e Paperone riguardo un fatto di vita quotidiana dato per assodato negli anni. È solo l’ultima istanza di una moda ormai diffusa che cerca di trovare un senso ad ogni piccola cosa (un’abitudine, un elemento del vestiario, un oggetto…), magari anche richiamando in causa la sempreverde Saga di Don Rosa. Ma la storia non va oltre questi elementi e come tutte le precedenti restituisce la sensazione di girare in tondo, senza effettivamente aggiungere nulla al pregresso. Ma anche senza costruire nulla di autonomamente valido. Il fastidio di Paperone è quasi tangibile Qui, Quo, Qua e i furfanti di neve, storia danese di Sune Troelstrup e Cynthia Campanario Pineda è una breve a quattro strisce che richiama molte altre: i Bassotti prendono il controllo di un’invenzione di Archimede e la rivoltano contro Paperone finché i nipotini non intervengono attivamente. Una riempitiva molto disimpegnata, ma che nel suo essere veloce ha dei ritmi ben sostenuti. Chiudiamo con il secondo episodio (e mezzo) de Il destino di Paperone. In Zio Paperone e il mondo di cristallo, Fabio Celoni ripropone un topos delle avventure dei paperi vecchio quanto… Testaquadra. I nostri eroi, capeggiati dal decano occhialuto, finiscono in mezzo ad un popolo di cristalli viventi, la cui pace è stata turbata dall’invasione del mondo esterno. Ai paperi il compito di riequilibrare la situazione e restituire l’armonia perduta, magari anche guadagnandoci su. L’oggetto disturbatore stavolta non è altri che un pallone da calcio, venerato ed invidiato dai cristallidi per le sue rotondezze. Il racconto contiene varie reminiscenze ciminiane che condivide anche col primo episodio della saga. Ciò che forse può far storcere il naso, però, è proprio all’inizio. Ognuno pensi al portapiume suo! Facciamo un passo indietro. Questo ciclo di storie parte da un presupposto molto importante e fondamentale: Paperone è stato privato di ogni suo avere dai Bassotti e ha sfidato il destino nella ricostruzione del suo impero in un mese. Un obiettivo gargantuesco che da subito ha portato i lettori sull’attenti, affamati di imprese enormi da superare con poco. Peccato che questo episodio parta da un Paperone che, sorridente, attende il proprio tè alla scrivania del suo ufficio, circondato dal denaro e da Battista. E ancora, tutte le azioni e imprese successive Paperone le compie sfruttando il suo… ex-patrimonio. Nella pratica questa storia non è dissimile dalle “ciminate” di cui sopra, se non per un vago asterisco che ci ricorda che le spese vanno sul conto dei Bassotti. Un po’ poco. Quasi quanto l’avanzamento della storia, che sembra essersi impantanata in uno status quo di avventure slegate tra loro, in attesa che un evento inaspettato nell’ultimo episodio riporti tutti gli averi in mano a Paperone esattamente allo scoccare del termine pattuito. Una nota positiva va però assolutamente segnalata nel personaggio di Paperino che, nel confronto col re, sembra aver ripreso buona parte del suo character originario. La sua ostinazione a dissacrare il pallone, incapace di scendere a compromessi tra quella che a lui sembra a tutti gli effetti una sciocchezza e la percezione altrui è una delle cose più da Donald che abbiamo visto sin dai tempi di Barks.

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (32)
Esegui il login per votare

Topolino 3501

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Grande Tiranno
Cugino di Alf
PolliceSu   (2)

  • ****
  • Post: 1308
  • Trollacci sono io!
    • Online
    • Mostra profilo
PolliceSu   (2)
    Topolino 3501
    Mercoledì 28 Dic 2022, 09:41:17
    Indice:
    Copertina (disegno: Andrea Freccero, colori: Max Monteduro)
    Che aria tira a... Paperopoli (testi e disegni: Silvia Ziche)
    Paperinik e il Capodanno con danno (storia: Marco Gervasio, disegni e chine: Emmanuele Baccinelli, colori: Gaetano Gabriele D'Aprile)
    Il destino di Paperone - Zio Paperone e il mondo di cristallo (episodio 2) (storia, disegni e chine: Fabio Celoni, colori: Luca Merli)
    Paperino e la lucidatura delucidata (storia: Giorgio Fontana, disegni e chine: Andrea Greppi, colori: Valentina Mauri)
    Qui, Quo, Qua e i furfanti di neve (storia: Sune Troelstrup, disegni e chine: Cynthia Campanario Pineda, colori: Egmont)
    Topolino e l'esperimento del Dottor Aster (storia: Rudy Salvagnini, disegni e chine: Marco Palazzi, colori: Chiara Bonacini)
    Paperoga, pasticci d'autore - Tempi rapidi (storia, disegni e chine: Alessio Coppolì, colori: Valentina Mauri) - storia da una pagina



    L'albo ha 164 pagine (compresa copertina, seconda, terza e quarta di copertina e costa €3,20.

    Ciao!

    Il Grande Tiranno
    « Ultima modifica: Mercoledì 28 Dic 2022, 13:12:00 da Grande Tiranno »
    Catturamento Catturamento!

    *

    Photomas2
    Sceriffo di Valmitraglia
    PolliceSu

    • ***
    • Post: 317
    • Fanatico di Goldrake e Mazinger
      • Offline
      • Mostra profilo
    PolliceSu
      Re:Topolino 3501
      Risposta #1: Mercoledì 28 Dic 2022, 13:16:45
      Numero dalla media alta, seppur non epico.

      Ottima la storia di Paperinik, stavolta mi convince un po' meno la celoniana: è ben narrata, ma l'argomento è "troppo" fantastico per i miei gusti. Ma vedremo alla fine.

      Buono anche il giallo finale, più che leggibile la intermedia: come accennavo, la media è molto alta, anche se non everestiana.

      Fossero tutti così i numeri standard, ci sarebbero mille firme da farci...

      *

      Grande Tiranno
      Cugino di Alf
      PolliceSu   (4)

      • ****
      • Post: 1308
      • Trollacci sono io!
        • Online
        • Mostra profilo
      PolliceSu   (4)
        Re:Topolino 3501
        Risposta #2: Mercoledì 28 Dic 2022, 14:25:31
        Prima del commento del numero vorrei fare i complimenti a Bacci, i suoi disegni sono strepitosi, la tavola è costruita magistralmente e le vignette hanno una bellissima regia. Davvero bravissimo.

        Ciao!

        Il Grande Tiranno
        Catturamento Catturamento!

        *

        il Tommi
        Evroniano
        PolliceSu   (2)

        • **
        • Post: 121
          • Offline
          • Mostra profilo
        PolliceSu   (2)
          Re:Topolino 3501
          Risposta #3: Mercoledì 28 Dic 2022, 18:30:25
          Baccinelli disegna divinamente, ogni sua vignetta regala gioia.

          *

          Dippy Dawg
          Dittatore di Saturno
          PolliceSu

          • *****
          • Post: 3306
            • Offline
            • Mostra profilo
          PolliceSu
            Re:Topolino 3501
            Risposta #4: Giovedì 29 Dic 2022, 11:08:02
            Prima del commento del numero vorrei fare i complimenti a Bacci, i suoi disegni sono strepitosi, la tavola è costruita magistralmente e le vignette hanno una bellissima regia. Davvero bravissimo.
            Ho fatto una cosa che non faccio mai: prima di leggere la storia, l'ho sfogliata guardando solo i disegni, per vederli senza farmi distrarre dai fumetti! :D
            Poi, ovviamente, l'ho letta, ed è ANCHE una bella storia! ;D
            (In una puntata sola, una volta tanto! A me piacciono le storie lunghe, ma qualche volta fa piacere anche vederle finire subito! :thankYou:)
            Io son nomato Pippo e son poeta
            Or per l'Inferno ce ne andremo a spasso
            Verso un'oscura e dolorosa meta

            *

            il Tommi
            Evroniano
            PolliceSu

            • **
            • Post: 121
              • Offline
              • Mostra profilo
            PolliceSu
              Re:Topolino 3501
              Risposta #5: Giovedì 29 Dic 2022, 15:52:38
              Molto interessante anche il tratto di Greppi, mi ha davvero soddisfatto.
              Voglio sperare che sia agli esordi, altrimenti devo passare da Ottica Avanzi...
              Peccato che il pavimento del deposito, da una tavola all'altra, cambi...
              Comunque la storia colma un dubbio che molti lettori potevano avere da anni  :D

              *

              ttsukino
              Bassotto
              PolliceSu

              • *
              • Post: 3
              • Esordiente
                • Offline
                • Mostra profilo
              PolliceSu
                Re:Topolino 3501
                Risposta #6: Giovedì 29 Dic 2022, 16:24:22
                a pagina 119 mancano le definizioni dello schema? non vorrei essermi perso qualcosa

                *

                conker
                Visir di Papatoa
                PolliceSu

                • *****
                • Post: 2045
                • Listen to many, speak to a few.
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                PolliceSu
                  Re:Topolino 3501
                  Risposta #7: Giovedì 29 Dic 2022, 21:32:05
                  leggendo la storia di Paperinik, che è stracolma di personaggi secondari e comparse sullo sfondo, mi stavo chiedendo se esista qualche policy in Disney che vieti di diversificare i pennuti di Paperopoli… che ne so, un gufo lì, un merlo là, un condor magari

                  sarebbe una città più interessante
                  "Remember: when people tell you something's wrong or doesn't work for them, they are almost always right. When they tell you exactly what they think is wrong and how to fix it, they are almost always wrong." - NG

                  *

                  Andy392
                  Ombronauta
                  PolliceSu

                  • ****
                  • Post: 969
                    • Offline
                    • Mostra profilo
                  PolliceSu
                    Re:Topolino 3501
                    Risposta #8: Giovedì 29 Dic 2022, 21:52:32
                    Non credo, visto che quando c'è una storia disegnada da Guerrini è pieno di animali antropoformi di ogni tipo.

                    *

                    Photomas2
                    Sceriffo di Valmitraglia
                    PolliceSu

                    • ***
                    • Post: 317
                    • Fanatico di Goldrake e Mazinger
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                    PolliceSu
                      Re:Topolino 3501
                      Risposta #9: Giovedì 29 Dic 2022, 23:31:02
                      Ho notato però una cosa che mi fa un po' storcere il naso.

                      Capiamoci, Baccinelli, Celoni e Greppi (esordiente!!!) hanno disegnato delle tavole immense, tutti e tre.

                      Però... perché i paperi dal becco tondo nel 90% dei casi parlano a bocca rigorosamente chiusa?

                      Confrontatele con la straniera o anche solo con la one-page finale di Coppola: proporzionalmente ci sono tonnellate di becchi aperti in più per i paperi parlanti in queste due storie brevi o brevissime, che nelle altre tre storie lunghe o medie...

                      Okay, il record proporzionale di becchi chiusi per gente che parla è ancora di Stefano Turconi in Pkfrittole "Trasporto valori", e siamo ben lontani da quella storia, il cui primato credo resterà imbattibile per sempre, però in questo numero mi ha fatto davvero strano il contrasto tra dialoghi e numero di becchi serrati...

                      Spero sia un caso e non una tendenza: lasciamo il ventriloquio ai professionisti del settore, per favore

                      *

                      conker
                      Visir di Papatoa
                      PolliceSu

                      • *****
                      • Post: 2045
                      • Listen to many, speak to a few.
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                      PolliceSu
                        Re:Topolino 3501
                        Risposta #10: Giovedì 29 Dic 2022, 23:54:25
                        Non credo, visto che quando c'è una storia disegnada da Guerrini è pieno di animali antropoformi di ogni tipo.

                        be’, lo faceva anche Turconi ed era parte integrante di DoubleDuck… però sembrano eccezioni, non la regola

                        tra l’altro, se ricordate un caso relativamente recente, sulle GM D’Ippolito aveva pensato Jamal come pennuto colorato diversamente dagli altri


                        « Ultima modifica: Venerdì 30 Dic 2022, 09:47:54 da conker »
                        "Remember: when people tell you something's wrong or doesn't work for them, they are almost always right. When they tell you exactly what they think is wrong and how to fix it, they are almost always wrong." - NG

                        *

                        Samu
                        Diabolico Vendicatore
                        PolliceSu   (2)

                        • ****
                        • Post: 1810
                        • Impegnato a scrivere
                          • Online
                          • Mostra profilo
                        PolliceSu   (2)
                          Re:Topolino 3501
                          Risposta #11: Venerdì 30 Dic 2022, 19:23:30
                          Leggendo la storia di Gervasio & Bacci non ho potuto fare a meno di notare il riferimento ad inizio storia a Siamo Serie (di Sergio Badino e Silvia Ziche), laddove Paperina spiega di avere ricevuto l'invito all'esclusiva festa di fine anno organizzata da Red Duckan per i suoi meriti come promotrice della serie di successo per l'emittente televisiva dello Zione.
                          Marco Gervasio inserisce quindi un elemento di continuity riallacciandosi a storie nate dalla mano di altri autori (come del resto aveva già fatto in "Grosso Guaio a Paperopoli") e devo dire che ho apprezzato come questo elemento non sia risultato invasivo o pretestuoso, ma semplicemente funzionale a spiegare la presenza di Paperina in un party riservato alle personalità più in vista della città per dei meriti professionali.

                          Venendo al commento della storia in sé, posso affermare che è stata una bella lettura.
                          Mi ha coinvolto, è stata interessante da seguire nei suoi risvolti, si è fatta leggere con un buon ritmo che me l'ha resa scorrevole ed intrigante.
                          Mi è piaciuto poi il fatto che Paperina non svolgesse il ruolo della donzella in difficoltà, bisognosa dell'intervento dell'eroe per essere salvata e che, di contro, dimostra carattere e determinazione a sufficienza per provare a sbloccare da sola la situazione.
                          Anche il pur breve dialogo avuto con lo Zione ha rappresentato per me un altro punto a favore della storia, con un Paperone che tra sé e sé si preoccupa del pericolo che lei stessa potrebbe correre ma che (tra le righe ed in cuor suo) trasmette la sensazione di essere fiero di avere come nipote una papera così testarda e ...cocciuta !
                          I disegni di Emmanuele danno ancora più smalto alla ottima prova ai testi di Marco Gervasio.
                          Anch'io ho deciso, data la bellezza delle sue matite, di sfogliare la storia prima ancora di leggerla ed ho potuto avere già un assaggio della nuova, riuscitissima, prova da disegnatore Disney del nostro Bacci.
                          Il suo tratto limpido ed elegante è una gioia da osservare e se a ciò si va ad aggiungere una brillante regia nell'organizzazione della tavola e nel taglio della vignette, ecco che il risultato si può dire assai soddisfacente.
                          E poi mi sono innamorato di almeno due sequenze da lui ritratte in questa storia: una è la tavola d'apertura (quelle tende rosse che si dispiegano ai lati per introdurre il lettore alla vicenda come se si fosse spettatori nella platea di un teatro sono meravigliose a vedersi) e l'altra è la prima vignetta di pagina 34, con un Paperinik dinamico più che mai che dal tetto dell'edificio si innalza in volo spinto dalla carica dei retrorazzi pronto a porre fine al gioco del villain.

                          *

                          conker
                          Visir di Papatoa
                          PolliceSu

                          • *****
                          • Post: 2045
                          • Listen to many, speak to a few.
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                          PolliceSu
                            Re:Topolino 3501
                            Risposta #12: Domenica 1 Gen 2023, 08:16:06
                            apprezzabile la storia di apertura, scorrevole e molto ben disegnata da Bacci che mi piace molto in regia e sui personaggi protagonisti cui dà vita con influenze che spaziano da Carpi a Freccero, forse giusto i personaggi secondari risultano un po’ anonimi, poco interessanti

                            il destino di Paperone prosegue con un altro episodio molto divertente (e meravigliosamente illustrato, ma su Celoni e Merli pare quasi superfluo ricordarlo ogni volta) che parte da una premessa assurda quasi quanto il giocarsi l’intero patrimonio per delle lenticchie… l’interazione tra Paperone e Paperino la trovo sempre spassosa

                            ho apprezzato anche la storia di Salvagnini, ben congegnata, scorrevole, interessante e sintetica
                            "Remember: when people tell you something's wrong or doesn't work for them, they are almost always right. When they tell you exactly what they think is wrong and how to fix it, they are almost always wrong." - NG

                            *

                            Nocciola
                            Bassotto
                            PolliceSu

                            • *
                            • Post: 8
                            • Esordiente
                              • Offline
                              • Mostra profilo
                            PolliceSu
                              Re:Topolino 3501
                              Risposta #13: Domenica 1 Gen 2023, 10:53:15
                              Un bel numero... La storia di Gervasio è molto piacevole ed i disegni di Baccinelli sono stupendi. A pag 16 il papero che guarda la tv mi ha ricordato l'autore, ma forse è solo una mia impressione... rivedere Duckan fa sempre piacere, un personaggio che mi incuriosisce parecchio. La storia di Celoni è davvero spettacolare, quando ho visto gli abitanti di cristallo ho esclamato "Wow, che figata!", peccato che questa popolazione non abbia un nome. La storia disegnata da Greppi l'ho trovata molto simpatica ed il suo tratto mi piace parecchio, molto pulito. La storia estera è anch'essa molto piacevole, ma forse dell'intero albo è quella che ho apprezzato meno. Ed infine la storia di Salvagnini è una bella storia, il tratto classico di Palazzi è molto piacevole, per un attimo ho avuto un déjà vu... Un personaggio dietro le sbarre che ha le sembianze di un altro personaggio... dov'è che l'ho già visto??? :rotfl: :rotfl: :rotfl:
                              La copertina del prossimo numero mi piace molto, il direttore mi ha incuriosita parecchio con questo nuovo ciclo di storie che ha annunciato. Un bel numero a cui do come voto 8.
                              « Ultima modifica: Domenica 1 Gen 2023, 10:56:25 da Nocciola »

                              *

                              Dippy Dawg
                              Dittatore di Saturno
                              PolliceSu   (5)

                              • *****
                              • Post: 3306
                                • Offline
                                • Mostra profilo
                              PolliceSu   (5)
                                Re:Topolino 3501
                                Risposta #14: Lunedì 2 Gen 2023, 15:00:22
                                Però... perché i paperi dal becco tondo nel 90% dei casi parlano a bocca rigorosamente chiusa?
                                Quand'ero piccolo e non sapevo niente ;D, Barks per me era "quello dei paperi che parlano con il becco chiuso"!
                                Questo, per dire che non credo che sia una novità, e che comunque Bacci ha un predecessore quantomeno illustre! :thankYou:

                                Comunque, per quanto mi riguarda, non mi dispiace: non saprei neanche dire perché, ma i becchi chiusi mi danno una sensazione di... come chiamarla, "serietà"?... maggiore rispetto ai becchi aperti!
                                Io son nomato Pippo e son poeta
                                Or per l'Inferno ce ne andremo a spasso
                                Verso un'oscura e dolorosa meta

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito per poter funzionare correttamente utilizza dati classificati come "personali" insieme ai cosiddetti cookie tecnici.
                                In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni.
                                Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai trovare il dettaglio di quanto riassunto in queste righe.

                                Per continuare con la navigazione sul sito è necessario accettare cliccando qui, altrimenti... amici come prima! :-)