Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
TopoOscar 2023
Le nostre recensioni
4 | |
2 | |
4 | |
4 | |
3 | |
4.5 | |
3 | |
3 | |
3.5 | |
3.5 | |
2 | |
4 | |

Topolino e il doppio segreto di Macchia Nera

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Topdetops
Visir di Papatoa
PolliceSu   (3)

  • *****
  • Post: 2133
  • Amante del Disney classico
    • Offline
    • Mostra profilo
PolliceSu   (3)
    Topolino e il doppio segreto di Macchia Nera
    Martedì 3 Ott 2023, 14:14:23
    "Ho conosciuto un solo bandito capace di farci impazzire".

    Con queste parole, il commissario Basettoni si riferisce al temibile Macchia Nera, uno dei villain più spietati dell'intero universo disneyano.
    Come mio secondo contributo all'iniziativa Romano Scarpa Forever, ho scelto di proporre un altro articolo incentrato sugli albori del Maestro di Cannaregio e sulla sua collaborazione con Guido Martina, e ad essere presa in esame è proprio l'articolata storia "Topolino e il doppio segreto di Macchia Nera", dove lo spietato criminale è qui alla sua seconda apparizione (nonché la prima in assoluto in terra nostrana), dopo il suo debutto nell'iconica strip-story apparsa originariamente sui quotidiani americani.
    Ci troviamo di fronte ad un grande classico del fumetto Disney italiano, nel quale Scarpa sembra già aver raggiunto una notevole maturità artistica, a dispetto della giovanissima età
    Vi i invito a leggere l'articolo per scoprire (o riscoprire) questa magnifica storia e per sapere cosa ne penso. Naturalmente, siete tutti invitati a condividere le vostre impressioni e i vostri ricordi.
    Concludo dicendo che spero che questo mio contributo possa venire apprezzato e che possa costituire un degno, seppur umilissimo, omaggio all'opera immortale di Romano Scarpa.

    Non vi tedio oltre e vi lascio il link  :thankYou::
    https://www.papersera.net/wp/2023/10/03/topolino-e-il-doppio-segreto-di-macchia-nera/

    Buona lettura!

    *

    Samu
    Visir di Papatoa
    PolliceSu   (3)

    • *****
    • Post: 2625
    • Amante del Bel Fumetto.
      • Offline
      • Mostra profilo
    PolliceSu   (3)
      Re:Topolino e il doppio segreto di Macchia Nera
      Risposta #1: Martedì 3 Ott 2023, 17:00:27
      Ci sono storie che, prima ancora di leggerle, entrano prepotentemente nel nostro immaginario. Magari perché le abbiamo viste citate in alcuni articoli oppure in degli appassionati commenti di altri aficionados che assegnano loro una valenza tale da definirle iconiche, assurgendo alla prestigiosa identificazione di veri e propri classici senza tempo.
      Topolino e il Doppio Segreto di Macchia Nera è stata per me, prima ancora che avessi modo di approcciarmi direttamente ad essa, una storia mitica, che ho bramato per anni di leggere per appurare finalmente quanto fosse grande la sua caratura.
      E le alte aspettative che nutrivo nei suoi confronti furono pienamente soddisfatte, concedendomi un'esperienza di lettura immersiva, vivida, intensa, ammantata di un'aura di fascinoso mistero che permane fino al memorabile faccia a faccia conclusivo tra i due personaggi ripresi dalla tradizione gottfredsoniana, Eta Beta e Macchia Nera.

      Da quella prima lettura ne seguirono molte altre e il clima di incertezza, di palpabile tensione, di atmosfera thrilling che mi aveva deliziato allora non si è mai incrinato, divenendo uno di quei racconti che porto nel cuore per il fascino di cui è intriso e che si respira appieno nelle sue suture.
      La storia è costellata poi di sequenze memorabili, le quali attecchiscono nella mente del lettore fino a fissarsi nella sua memoria in maniera indelebile.
      Penso, a questo proposito, alla scena in cui un Pippo esanime e privo di forze viene freddamente trascinato dalla mano invisibile e alla sequenza successiva in cui lo si vede riflesso nello specchio mezzo annegato e con gli occhi sgranati dalla paura.
      E come dimenticare il momento in cui Topolino si dirige, pugnale alla mano e con lo sguardo obnubilato dallo stato ipnotico in cui è immerso, verso la camera da letto del Commissario scuotendo nel vivo l'animo del pippide e, con lui, anche il lettore?

      Frammenti di un classico senza tempo che a quasi settant'anni dalla prima pubblicazione continua a mantenere intatta la sua potenza comunicativa e che regala ad ogni rilettura intrigo, incertezza, suspense ed una sensazione di pieno coinvolgimento nel seguire una vicenda tanto appassionante quanto capace di destabilizzare gli equilibri di Mickey Mouse e, con essi, le certezze del lettore.
      « Ultima modifica: Martedì 3 Ott 2023, 17:02:51 da Samu »

      *

      Topdetops
      Visir di Papatoa
      PolliceSu   (2)

      • *****
      • Post: 2133
      • Amante del Disney classico
        • Offline
        • Mostra profilo
      PolliceSu   (2)
        Re:Topolino e il doppio segreto di Macchia Nera
        Risposta #2: Martedì 3 Ott 2023, 18:10:29
        Ci sono storie che, prima ancora di leggerle, entrano prepotentemente nel nostro immaginario. Magari perché le abbiamo viste citate in alcuni articoli oppure in degli appassionati commenti di altri aficionados che assegnano loro una valenza tale da definirle iconiche, assurgendo alla prestigiosa identificazione di veri e propri classici senza tempo.
        Topolino e il Doppio Segreto di Macchia Nera è stata per me, prima ancora che avessi modo di approcciarmi direttamente ad essa, una storia mitica, che ho bramato per anni di leggere per appurare finalmente quanto fosse grande la sua caratura.
        E le alte aspettative che nutrivo nei suoi confronti furono pienamente soddisfatte, concedendomi un'esperienza di lettura immersiva, vivida, intensa, ammantata di un'aura di fascinoso mistero che permane fino al memorabile faccia a faccia conclusivo tra i due personaggi ripresi dalla tradizione gottfredsoniana, Eta Beta e Macchia Nera.

        Da quella prima lettura ne seguirono molte altre e il clima di incertezza, di palpabile tensione, di atmosfera thrilling che mi aveva deliziato allora non si è mai incrinato, divenendo uno di quei racconti che porto nel cuore per il fascino di cui è intriso e che si respira appieno nelle sue suture.
        La storia è costellata poi di sequenze memorabili, le quali attecchiscono nella mente del lettore fino a fissarsi nella sua memoria in maniera indelebile.
        Penso, a questo proposito, alla scena in cui un Pippo esanime e privo di forze viene freddamente trascinato dalla mano invisibile e alla sequenza successiva in cui lo si vede riflesso nello specchio mezzo annegato e con gli occhi sgranati dalla paura.
        E come dimenticare il momento in cui Topolino si dirige, pugnale alla mano e con lo sguardo obnubilato dallo stato ipnotico in cui è immerso, verso la camera da letto del Commissario scuotendo nel vivo l'animo del pippide e, con lui, anche il lettore?

        Frammenti di un classico senza tempo che a quasi settant'anni dalla prima pubblicazione continua a mantenere intatta la sua potenza comunicativa e che regala ad ogni rilettura intrigo, incertezza, suspense ed una sensazione di pieno coinvolgimento nel seguire una vicenda tanto appassionante quanto capace di destabilizzare gli equilibri di Mickey Mouse e, con essi, le certezze del lettore.
        Grazie per il tuo commento, Samuele.
        Come hai giustamente sottolineato, in questa storia è impossibile non notare la potenza comunicativa, a tratti da brivido e che sarebbe improponibile in un fumetto Disney pubblicato al giorno d'oggi
        La sensazione di coinvolgimento è qui presente in maniera del tutto impareggiabile e la trama, poi, è da vero e proprio romanzo giallo.

        *

        Nataniele Ragnatele
        Papero del Mistero
        PolliceSu   (2)

        • **
        • Post: 222
        • Estimatore delle storie classiche!
          • Offline
          • Mostra profilo
        PolliceSu   (2)
          Re:Topolino e il doppio segreto di Macchia Nera
          Risposta #3: Martedì 3 Ott 2023, 19:18:48
          Complimenti a Topdetops e a Samu per le recensioni!

          Spero di vedere altre recensioni dedicate a storie solo disegnate da Scarpa. Sarò di parte ma non mi dispiacerebbe vedere una bella analisi dedicata alla mezzavilliana "Sindrome Visionaria". O ancora "Il milione" (vabbè questa co-sceneggiata).

          Resta comunque un gran lavoro.
          Aiotto! Aiotto! Sono... Crack! https://inducks.org/story.php?c=I+TL+1834-AP

          *

          Topdetops
          Visir di Papatoa
          PolliceSu   (1)

          • *****
          • Post: 2133
          • Amante del Disney classico
            • Offline
            • Mostra profilo
          PolliceSu   (1)
            Re:Topolino e il doppio segreto di Macchia Nera
            Risposta #4: Martedì 3 Ott 2023, 22:28:36
            Complimenti a Topdetops e a Samu per le recensioni!

            Spero di vedere altre recensioni dedicate a storie solo disegnate da Scarpa. Sarò di parte ma non mi dispiacerebbe vedere una bella analisi dedicata alla mezzavilliana "Sindrome Visionaria". O ancora "Il milione" (vabbè questa co-sceneggiata).

            Resta comunque un gran lavoro.
            Innanzitutto, ti ringrazio per i complimenti. Fa sempre piacere vedere riconosciuto il proprio impegno.
            Ti rincuoro riguardo al tuo desiderio di leggere altre recensioni di storie solo disegnate da Scarpa,  poiché avevo in mente anche qualcos'altro, anche se sicuramente non immediato...
            In ogni caso, sono ben accette anche nuove firme e se avessi modo di proporre un tuo articolo ne saremmo molto lieti   :thankYou:!
            « Ultima modifica: Martedì 3 Ott 2023, 22:30:25 da Topdetops »

             

            Dati personali, cookies e GDPR

            Questo sito per poter funzionare correttamente utilizza dati classificati come "personali" insieme ai cosiddetti cookie tecnici.
            In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni.
            Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai trovare il dettaglio di quanto riassunto in queste righe.

            Per continuare con la navigazione sul sito è necessario accettare cliccando qui, altrimenti... amici come prima! :-)