Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
TopoOscar 2023
Le nostre recensioni
3 | |
4.5 | |
3 | |
3 | |
3.5 | |
3.5 | |
2 | |
4 | |
3 | |
4 | |
4.5 | |
4 | |

Topolino e la villa dei misteri

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Gongoro
Visir di Papatoa
PolliceSu

  • *****
  • Post: 2220
  • 0-0
    • Offline
    • Mostra profilo
PolliceSu
    Re: Topolino e la villa dei misteri
    Risposta #15: Giovedì 12 Mag 2011, 15:14:26
    così come il fatto che la mamma del bimbo che perde Pinsù è un'umana... allora non era Topolino  :-?

    Probabilmente era la baby-sitter (con tanto di cuffietta in testa).

    « Ultima modifica: Giovedì 12 Mag 2011, 15:15:25 da gongoro »

    *

    Fillo Sganga
    Visir di Papatoa
    PolliceSu

    • *****
    • Post: 2463
    • ex turk182
      • Offline
      • Mostra profilo
    PolliceSu
      Re: Topolino e la villa dei misteri
      Risposta #16: Giovedì 12 Mag 2011, 20:42:36
      mmmm mi ispira e non poco..credo che andro' a recuperarla al piu' presto..le storie un po' misteriose del topo senza apparente soluzione son sempre le migliori...MM insengna :)

      *

      Franka
      Ombronauta
      PolliceSu

      • ****
      • Post: 863
      • Old cow
        • Offline
        • Mostra profilo
      PolliceSu
        Re: Topolino e la villa dei misteri
        Risposta #17: Lunedì 16 Mag 2011, 15:48:40
        Mi avete incuriosito e me la sono andata a cercare.
        Fortuna ha voluto che ieri abbia trovato in una bancarella il Topolino che contiene la storia :o.
        Niente da dire sui disegni, ovviamente, e anche sulla trama, affascinanti i riferimenti a curiose intrusioni non identificate e bello vedere Topolino impegnato nell'indagine così fuori del normale.
        Il finale invece mi ha "raggelato", sarà che non amo le storie senza spiegazione (per assurda che possa essere la accetto come tale), qui invece non c'è fine e non c'è chiarimento.
        E siccome io sono un po' tonta (leggasi "spiegatemelo come se avessi 4 anni) purtroppo non l'ho apprezzata fino in fondo. :-/
        Se i Giusti non si oppongono, sono gia' colpevoli.

        *

        cianfa88
        Diabolico Vendicatore
        PolliceSu

        • ****
        • Post: 1420
        • SI...è Siena!
          • Offline
          • Mostra profilo
        PolliceSu
          Re: Topolino e la villa dei misteri
          Risposta #18: Lunedì 16 Mag 2011, 19:58:33
          La storia è interessante, con l'intrigante finale aperto (forse un po' troppo aperto).
          Ottima la suspance, con la finta del doppio sogno.
          Secondo me mancano pagine: una storia di una sessantina di tavole in due tempi, sarebbe stato meglio, sia per spiegare forse meglio il tutto, sia per approfondire i personaggi secondari che mi sembrano interessanti ma per forza di cose sono un po' trascurati.

          *

          Samu
          Visir di Papatoa
          PolliceSu   (3)

          • *****
          • Post: 2616
          • Appassionato scarpiano
            • Offline
            • Mostra profilo
          PolliceSu   (3)
            Re:Topolino e la villa dei misteri
            Risposta #19: Giovedì 19 Ago 2021, 19:58:50
            Questa è una di quelle storie che, già al termine della prima lettura, sento abbiano trovato un posto speciale nel mio cuore di appassionato e che mi rimandano a ricordi dolci, sentiti e veramente intensi.
            Non è una storia molto lunga, né divisa in più puntate ma sono comunque 33 pagine intrise di emozioni, di ricordi, di suggestioni.
            La suggestione ha cominciato a fiorire in me già dalla presentazione dei personaggi, il più lucido dei quali si rivela essere il proprietario stesso della villa dove Topolino sarà chiamato ad indagare.
            All'inizio, ho trovato inquietante e destabilizzante la figura di Eufrasia, soprattutto per via della sua mania per gli scherzi e la tendenza a collezionare strani oggetti, così come l'apparentemente oscuro Attila (ma che, di contro, mi faceva ridere per il suo sarcasmo con Topolino) e ancora lo strano comportamento di Geremia che si porta una valigia sempre appresso.
            Poi, però, poco dopo, i personaggi si rivelano, almeno per come la vedo io, nella loro più intima essenza: Eufrasia che piange perché ha perso il suo diario dove scriveva le sue poesie e i suoi pensieri "segreti"; Geremia che sta incollato al manico della valigia per paura che "i ricordi vadano via" e ancora Attila, l'autista che sembrava così freddo nei confronti di Topolino e che è il primo a dargli fiducia e a lasciarlo agire per risolvere il "mistero".
            Già in queste tavole, la storia mi aveva trasmesso veramente tanto: senso di inquietudine, pericolo, destabilizzazione, incertezza, timore per la sorte di Topolino.
            Ed è particolarmente suggestiva, in questo senso, la scena in cui si ritrova spalle al muro e sembra a tutti gli effetti minacciato da qualcosa che il lettore non vede...
            Ma le tavole che non posso dimenticare e che ho scolpite, vivide e fresche, nella mia mente sono quelle successive, quando Topolino si perde in quel luogo misterioso (e affascinante) che costituisce il "fulcro" dell'intera storia.
            L'atmosfera onirica che aleggia in queste scene è qualcosa che mi ha veramente colpito e "segnato" dentro, tanto l'Arte del Maestro Cavazzano è riuscita a raccontare anche di quello che non si può descrivere a parole ma che rimane nella sfera spesso confusa e indistinta del sogno.
            Da bambino ricordo di aver perso per qualche istante un pupazzetto che portavo sempre con me e quando ho rivisto Pinsù, quella scena da me vissuta è riaffiorata istantaneamente nella mia mente, come se il tempo non fosse passato e a vederlo lì, in tutta la sua tenerezza, sinceramente, mi sono quasi commosso.
            Non faccio fatica a considerarla una delle mie storie preferite di sempre, tanto l'atmosfera che si respira all'interno della vicenda si rivela suggestiva e d'effetto.
            Un capolavoro di introspezione, di parole non dette, di ricordi, di sogni, di viaggi nella memoria e dentro di sé.
            Una delle storie cui sono più legato tra quelle partorite dalla sapiente penna del Maestro Mezzavilla e dalle splendide matite di un Cavazzano in stato di grazia.

            *

            Castyano
            Gran Mogol
            PolliceSu   (3)

            • ***
            • Post: 602
            • Tripomponato
              • Offline
              • Mostra profilo
            PolliceSu   (3)
              Re:Topolino e la villa dei misteri
              Risposta #20: Giovedì 19 Ago 2021, 20:08:58
              "Pinsù! Pinsù!". Storia indimenticabile.
              "Chissà che cosa stava cercando Moby Dick?"

              *

              Maximilian
              Dittatore di Saturno
              PolliceSu

              • *****
              • Post: 3878
              • Walsh volli, sempre volli, fortissimamente volli
                • Offline
                • Mostra profilo
              PolliceSu
                Re:Topolino e la villa dei misteri
                Risposta #21: Sabato 21 Ago 2021, 21:43:28
                Bandirono un concorso ai lettori per risolverne il mistero e poi la soluzione l'avrebbero data loro.Ma cadde nel dimenticatoio e non ne dettero mai la soluzione e a tutt'oggi non si capisce bene cosa sia successo in quella villa.
                Ho il topolino originale ma non ricordo niente di questo concorso. In ogni caso non sarebbe stata la spiegazione "vera" (neanche se l'avesse fornita lo stesso autore). Le spiegazioni vanno ricercate all'interno dell'opera e se non ve sono ognuno è libero di interpretare come vuole.

                Comunque la considero il meglio di Mezzavilla: l'atmosfera di mistero e la tensione creata sono superiori alle altre sue prove (penso per esempio alla scena in cui Attila cammina di notte con sguardo spiritato e martello).
                Ma anche tocchi di stile come l'inizio in cui Topolino si risveglia sull'autobus contribuiscono.
                Quando invece alla fine viene notata quella porta, sono tornato a guardare nelle pagine precedenti se era presente perchè mi dava l'impressione di essere comparsa dal nulla. Nelle scene precedenti essa non veniva mai inquadrata, quindi veniamo lasciati con il dubbio.

                *

                Samu
                Visir di Papatoa
                PolliceSu   (1)

                • *****
                • Post: 2616
                • Appassionato scarpiano
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                PolliceSu   (1)
                  Re:Topolino e la villa dei misteri
                  Risposta #22: Lunedì 1 Apr 2024, 19:12:18
                  Sono passati quasi tre anni da quando condivisi sul forum il grande affetto che mi lega a questa storia, raccontando le ragioni per le quali questo racconto lo porto nel cuore.

                  Non vi stupirete quindi se sempre a questa splendida storia di Silvano Mezzavilla e Giorgio Cavazzano ho dedicato un mio disegno, che ho piacere nel condividere nel topic su di essa incentrata!  ;)

                   

                  Dati personali, cookies e GDPR

                  Questo sito per poter funzionare correttamente utilizza dati classificati come "personali" insieme ai cosiddetti cookie tecnici.
                  In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni.
                  Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai trovare il dettaglio di quanto riassunto in queste righe.

                  Per continuare con la navigazione sul sito è necessario accettare cliccando qui, altrimenti... amici come prima! :-)