Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato

Topolino e la Spectralia Antartica

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

edrdpl
Gran Mogol
PolliceSu

  • ***
  • Post: 628
  • Appassionato classicista, musico e lettore
    • Offline
    • Mostra profilo
    • Pattinaggi mentali
PolliceSu
    Re:Topolino e la Spectralia Antartica
    Risposta #15: Sabato 18 Mag 2024, 14:58:20
    Segnalo questo video di DropSea (il nostro docpaperus) che ho trovato oggi su Youtube: parla della vera fonokinesi, la levitazione acustica, fenomeno del tutto simile a quello descritto da Casty.
    « Ultima modifica: Sabato 18 Mag 2024, 15:05:49 da edrdpl »

    • *
    • Post: 50
    • Instagram: La Gazzetta del Papero
      • Offline
      • Mostra profilo
      • La Gazzetta del Papero
    PolliceSu
      Re:Topolino e la Spectralia Antartica
      Risposta #16: Sabato 18 Mag 2024, 15:54:02
      Vista la recente dipartita del Vate Alfy Castelli speravo in un cameo del Mister Martin visto sul Topo 1963. Un omaggetto, giusto una fugace apparizione inserita in corso d'opera, per salutare un amico e un saltuario collaboratore che ha fatto la storia del fumetto italiano. Ma non credo ci sarà, dal momento che Bertani neanche lo nomina negli editoriali.
      Peccato perchè il tema atlantideo sembrava un assist solo da spingere in porta.
      Credo che per una cosa del genere ci sia bisogno dell'approvazione di casa Bonelli e considerando che Castelli ci ha salutato da poco non penso ci sia stato il tempo materiale per pensare ad un cameo, organizzarlo materialmente nella storia e chiedere in tempo il consenso da parte della Bonelli.

      Premetto che a me la storia è piaciuta moltissimo e sono una fan di Casty, ma nessuno di voi ci ha visto una vaga assonanza con Martin Mystere?
      Il tema di Atlantide è stato uno dei cardini portanti del BVZM, ed anche le lepri viola si possono (più o meno) paragonare agli uomini in nero.
      Forse sbaglio, ma è una sensazione che ho avuto fin dal "colosso di Rodi" in poi.
      Il mio è un commento in positivo, adoro MM e queste assonanze le ho lette come una sorta di apprezzamento da parte di Casty al personaggio del grande Castelli.
      Sì ma come ha già detto Casty nella Thriller Collection n. 2 o 3 è proprio ispirato alle storie di Martin Mystere


      Comunque storia di altissimo livello, sembra quasi un film d'azione con la miglior regia internazionale anche grazie a una colorazione semplicemente sublime. Le lepri viola in questo episodio poi hanno dato il meglio di loro per essere dei villains di tutto rispetto e non delle semplici macchiette.
      Presente su instagram come: La Gazzetta del Papero

      https://www.instagram.com/gazzettadelpapero/

      Seguimi per recensioni di fumetti, film e serie tv!
      +1000

      *

      Maximilian
      Dittatore di Saturno
      PolliceSu   (1)

      • *****
      • Post: 3885
      • Walsh volli, sempre volli, fortissimamente volli
        • Offline
        • Mostra profilo
      PolliceSu   (1)
        Re:Topolino e la Spectralia Antartica
        Risposta #17: Domenica 14 Lug 2024, 15:34:22
        il problema della storia, per quanto di trama avvincente, divertente, intrigante ed interessante, nonché narrata splendidamente, è che manca di "topolinità".

        Topolino in questa storia è troppo mero spettatore: Troppo. Non ha un vero guizzo "da Topolino".
        È vero che i personaggi partecipano poco, esclusa la prima puntata. Questo perché non tutte le storie sono uguali e ognuna si basa su elementi diversi: alcune sulla trama, altre su uno spunto di riflessione, altre ancora o sull’inquietudine, o sulla comicità… La presente si fonda principalmente sull’ambientazione e l’atmosfera che si respira.
        Non è la prima e non sarà nemmeno l’ultima a non valorizzare pienamente i personaggi. Esistono vari fumetti (per esempio: L’unghia di Kalì, Il mistero della voce spezzata o L’inferno di Topolino), che, sebbene belli, io non considero veramente grandi perché difettano nelle caratterizzazioni.
        Sinceramente, le opere che preferiscono puntano molto sui personaggi. Ma molto di buono si può trovare anche nelle altre.

        Comunque, si tratta della prima volta in cui ho apprezzato Eurasia, quando colpisce Rumingo alla fine (sotto lo sguardo sardonico dei due amici); niente di eccezionale, ma prima mi era risultata sempre indifferente.

         

        Dati personali, cookies e GDPR

        Questo sito per poter funzionare correttamente utilizza dati classificati come "personali" insieme ai cosiddetti cookie tecnici.
        In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni.
        Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai trovare il dettaglio di quanto riassunto in queste righe.

        Per continuare con la navigazione sul sito è necessario accettare cliccando qui, altrimenti... amici come prima! :-)