Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato

The Disney Compendium

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Grrodon
Flagello dei mari
PolliceSu   (1)

  • *****
  • Post: 4071
  • Potere e Potenza!
    • Offline
    • Mostra profilo
PolliceSu   (1)
    Re:The Disney Compendium
    Risposta #645: Lunedì 21 Nov 2022, 14:02:38

    *

    Special Mongo
    Diabolico Vendicatore
    PolliceSu

    • ****
    • Post: 1790
    • Sapiente Martiniano
      • Offline
      • Mostra profilo
      • Disney Comic Guide - La guida ai fumetti Disney
    PolliceSu
      Re:The Disney Compendium
      Risposta #646: Lunedì 24 Apr 2023, 22:27:22
      Applaudo per il progetto ma ripeto certe mie perplessità ripetute altrove, che in parte coincidono anche con quelle di Maximilian.
      Sicuramente è meritorio che stiate facendo un'altra serie di schede per Gottfredson, tuttavia penso che oggigiorno l'approccio giusto per avvicinare persone nuove al fumetto Disney è quello di fargli conoscere le storie e non gli autori. Non è per incensarmi, perché il mio approccio ha scelto me e non ho scelto io lui.
      Ma oggi il lettore è già tanto limitato di vedute, e incline a non sviluppare un proprio spirito critico (men che meno storico), che limitarlo ulteriormente non lo aiuta. Perché un lettore impreparato dovrebbe farsi l'omnia di Scarpa (piena di storie dimenticabili) e saltare Topolino e il fantasma del Monte Cannibale, che oltre a essere qualitativamente notevole significò tanto per i lettori dei comic books americani? Mi è capitato di leggere che la filosofia alla base del Compendium è che il Topolino dei comic books non è considerato promotore dello spirito Disney, degno di scarsa attenzione. E qui mi arrendo.

      Barks ha fatto alcune storie mediocri (Paperino via col vento), perché il lettore dovrebbe conoscere anche quelle e trascurare l'ottima commedia Paperino e il mare di nebbia di Martina, che sull'umorismo ha da impartire molte più lezioni?
      Ovviamente il vostro progetto è necessario perché serve una galleria specifica su certi autori importanti, però io - conoscendo la vostra filosofia - mi pongo in antitesi. Non tanto nella pratica (perché anch'io di Gottfredson e Walsh mi diletto di esaminare l'intera loro opera, anche i loro passi falsi, e ne redigo le schede apposite), ma nella teoria e nel metodo. Il lettore è bene che conosca prima le storie belle prodotte in Disney se noi li indirizziamo bene, e da lì scelga di seguire e approfondire la poetica dell'artista in questione. Se un autore è degno di esser seguito quasi per intero, è la valutazione delle singole storie a comunicarlo e non l'imposizione dell'autore in sé al pubblico di curiosi. Ovviamente si può mediare fra le due visioni, la mia e la vostra. Esempio: si può approfondire e addentrarsi dentro Fellini senza per forza guardar tutti i suoi film, che comprendono anche opere meno riuscite.
      In questo periodo così difficile rischiamo di limitarci in una sintesi estrema e sviante di cosa vada preservato.

      (Segnalo en passant alcuni punti dove mi discosto da voi: ho ridimensionato la valutazione di Topolino giornalista e Topolino e la banda della morte nonostante da piccolo mi piacessero molto perché - so che può esser considerato eretico - essendo io orientato a voler coinvolgere soprattutto chi è a digiuno di fumetto Disney, ho notato che non nascondono défaillances, delle soluzioni di comodo, che a un occhio critico, privo della nostalgia del Topolino anni '30 come noi, possono risultare difetti ineludibili. Quindi il mio messaggio è stato che se si vuol conoscere il top del Topolino anni '30 il neofita troverà più solidità e compattezza in episodi come Agente della polizia segreta o Il mistero dell'Uomo Nuvola - veri capolavori, più sfaccettati e costruiti meno "a tesi" - che non in Topolino giornalista, che non fa a meno di convenzioni note all'epoca. Ovviamente considero Giornalista e Banda della morte ancora ottime storie, per carità, ma non al top nel mondo del fumetto, Disney o no).
      Disney Comic Guide - La guida ai fumetti Disney: https://disneycomicguide.wordpress.com/


      *

      Karabandagore
      Sceriffo di Valmitraglia
      PolliceSu

      • ***
      • Post: 291
      • Esordiente
        • Offline
        • Mostra profilo
      PolliceSu
        Re:The Disney Compendium
        Risposta #647: Sabato 29 Apr 2023, 21:16:10
        Applaudo per il progetto ma ripeto certe mie perplessità ripetute altrove, che in parte coincidono anche con quelle di Maximilian.
        Sicuramente è meritorio che stiate facendo un'altra serie di schede per Gottfredson, tuttavia penso che oggigiorno l'approccio giusto per avvicinare persone nuove al fumetto Disney è quello di fargli conoscere le storie e non gli autori. Non è per incensarmi, perché il mio approccio ha scelto me e non ho scelto io lui.
        Ma oggi il lettore è già tanto limitato di vedute, e incline a non sviluppare un proprio spirito critico (men che meno storico), che limitarlo ulteriormente non lo aiuta. Perché un lettore impreparato dovrebbe farsi l'omnia di Scarpa (piena di storie dimenticabili) e saltare Topolino e il fantasma del Monte Cannibale, che oltre a essere qualitativamente notevole significò tanto per i lettori dei comic books americani? Mi è capitato di leggere che la filosofia alla base del Compendium è che il Topolino dei comic books non è considerato promotore dello spirito Disney, degno di scarsa attenzione. E qui mi arrendo.

        Barks ha fatto alcune storie mediocri (Paperino via col vento), perché il lettore dovrebbe conoscere anche quelle e trascurare l'ottima commedia Paperino e il mare di nebbia di Martina, che sull'umorismo ha da impartire molte più lezioni?
        Ovviamente il vostro progetto è necessario perché serve una galleria specifica su certi autori importanti, però io - conoscendo la vostra filosofia - mi pongo in antitesi. Non tanto nella pratica (perché anch'io di Gottfredson e Walsh mi diletto di esaminare l'intera loro opera, anche i loro passi falsi, e ne redigo le schede apposite), ma nella teoria e nel metodo. Il lettore è bene che conosca prima le storie belle prodotte in Disney se noi li indirizziamo bene, e da lì scelga di seguire e approfondire la poetica dell'artista in questione. Se un autore è degno di esser seguito quasi per intero, è la valutazione delle singole storie a comunicarlo e non l'imposizione dell'autore in sé al pubblico di curiosi. Ovviamente si può mediare fra le due visioni, la mia e la vostra. Esempio: si può approfondire e addentrarsi dentro Fellini senza per forza guardar tutti i suoi film, che comprendono anche opere meno riuscite.
        In questo periodo così difficile rischiamo di limitarci in una sintesi estrema e sviante di cosa vada preservato.

        (Segnalo en passant alcuni punti dove mi discosto da voi: ho ridimensionato la valutazione di Topolino giornalista e Topolino e la banda della morte nonostante da piccolo mi piacessero molto perché - so che può esser considerato eretico - essendo io orientato a voler coinvolgere soprattutto chi è a digiuno di fumetto Disney, ho notato che non nascondono défaillances, delle soluzioni di comodo, che a un occhio critico, privo della nostalgia del Topolino anni '30 come noi, possono risultare difetti ineludibili. Quindi il mio messaggio è stato che se si vuol conoscere il top del Topolino anni '30 il neofita troverà più solidità e compattezza in episodi come Agente della polizia segreta o Il mistero dell'Uomo Nuvola - veri capolavori, più sfaccettati e costruiti meno "a tesi" - che non in Topolino giornalista, che non fa a meno di convenzioni note all'epoca. Ovviamente considero Giornalista e Banda della morte ancora ottime storie, per carità, ma non al top nel mondo del fumetto, Disney o no).
        Hai perfettamente ragione. Solo, la soluzione da te proposta mi pare troppo dispersiva e soggettiva. Innanzitutto, le storie Disney davvero belle sono numerose, talvolta poco conosciute e di difficile reperibilità; al contrario, Barks, Scarpa, Don Rosa e Gottfredson hanno avuto collane intere a loro dedicate, e le loro storie sono spesso pluriristampate. In secondo luogo, una selezione del genere sarebbe troppo soggettiva: esclusi i capolavori massimi e riconosciuti, chi può sentenziare quali storie possano definirsi belle e quali no? Mi pare che in questo modo potrebbero essere fatti valere i gusti di ognuno.
        Invece, i grandi autori sopracitati hanno, e ciò è stato riconosciuto unanimemente, incarnato il vero e proprio spirito Disney,che raggiunge le sue vette massime proprio nelle loro storie migliori. Analizzando la loro intera opera queste caratteristiche possono essere poste in maggiore rilievo.
        In conclusione, la tua proposta è valida, ma , credo, maggiormente difficile da effettuare con successo.
        « Ultima modifica: Sabato 29 Apr 2023, 21:33:40 da Karabandagore »
        Oh! Date un posto al cimitero...Yùuuuuu! Al mio cuore di vaquero...Yùuu! Egli è morto e lascia sola, uèeeee! La sua casa, la cavalla e la pistola, uèeee!

        *

        Maximilian
        Dittatore di Saturno
        PolliceSu   (1)

        • *****
        • Post: 3880
        • Walsh volli, sempre volli, fortissimamente volli
          • Offline
          • Mostra profilo
        PolliceSu   (1)
          Re:The Disney Compendium
          Risposta #648: Lunedì 1 Mag 2023, 17:05:14
          Ho notato che comunque il lavoro di analisi si è fermato da un po'; non vorrei che fosse per le mie rimostranze.
          Solo, la soluzione da te proposta mi pare troppo dispersiva e soggettiva.
          Certo che sarebbe soggettiva. Ma anche focalizzarsi su determinati autori lo è: ognuno di noi ha i propri preferiti. L'importante è che definendo quelli ritenuti i migliori si argomenti tale scelta, anzichè appellarsi all'opinione comune (cosa che detesto in quanto lo trovo una scusante per evitare di farsi un'idea con la propria mente oppure per la pigrizia di motivare il giudizio personale)
          Citazione
          Invece, i grandi autori sopracitati hanno, e ciò è stato riconosciuto unanimemente, incarnato il vero e proprio spirito Disney
          Esiste?

          *

          Special Mongo
          Diabolico Vendicatore
          PolliceSu   (2)

          • ****
          • Post: 1790
          • Sapiente Martiniano
            • Offline
            • Mostra profilo
            • Disney Comic Guide - La guida ai fumetti Disney
          PolliceSu   (2)
            Re:The Disney Compendium
            Risposta #649: Venerdì 14 Lug 2023, 11:44:34
            cut

            Sullo "spirito Disney": penso che si tratti di un certo equilibrio, un rifiuto di eccessi nell'un lato e nell'altro, ma... lo spirito Disney ha anche dei difetti, non è solo rose e fiori: chi lo ha sfidato ne aveva le sue ragioni, lo trovava limitante. Mi sembra, infatti, che Bill Walsh quello "spirito Disney" l'abbia infranto più volte, tanto che ai lettori americani recenti - che lo hanno conosciuto col tutto Gott - Walsh non è piaciuto (basti esplorare: le secche e un po' ostili intro Fantagraphics alle ultime storie; l'utile blog duckcomicsrevue). Se Walsh non piace è possibile che non incarni lo spirito Disney, cioè quello che il pubblico americano si aspetta dai suoi beniamini... E si badi: dato che usciva sui quotidiani, nessun autore estero si è mai ricollegato a Walsh o ne ha ripreso i personaggi, se non molto tardi e in ottica filologica: Walsh è quindi, a tutti gli effetti, "un caso a sé". Eppure qui in Italia, dove Walsh lo abbiamo conosciuto presto, ce ne siamo innamorati e ne riconosciamo i capolavori, tanto che pensando a Disney pensiamo anche a Walsh. Mi viene il dubbio: non sarà quindi che Walsh è finito nel Disney Compendium soltanto perché il trait d'union di tutte le fasi della striscia è il disegnatore Gottfredson?

            Sulla soggettività: chi intraprende un'attività di critica non potrà liberarsi del tutto della soggettività ma quantomeno ci prova in tutti i modi, e nessuno lo bastonerà sui suoi risultati. Se ci sono storie dagli effetti abbastanza controversi, si potrebbe pur sempre optare per una cooperazione critica, col seguente metodo: "Perché questa storia è difettosa / Perché questa storia è pregiata".

            Il Disney Compendium sfoggia un approccio "elitista" che da anni vedo in questo ambiente: si vuol proporre ai neofiti (o agli appassionati meno attenti? Non è molto chiaro) la produzione minore degli autori maggiori, ma il problema è che si vuole escludere la produzione maggiore degli autori minori. Questo è un grosso difetto, che crea squilibrio, e non è un approccio corretto verso la vastità della produzione fumettistica. Sarebbe come se io aprissi una pagina dall'ambizioso titolo "Thriller Compendium" e vi includessi solo la filmografia completa (completa, quindi anche i prodotti trascurabili) di Hitchcock, De Palma e Fritz Lang.
             
            Disney Comic Guide - La guida ai fumetti Disney: https://disneycomicguide.wordpress.com/


            *

            Maximilian
            Dittatore di Saturno
            PolliceSu   (1)

            • *****
            • Post: 3880
            • Walsh volli, sempre volli, fortissimamente volli
              • Offline
              • Mostra profilo
            PolliceSu   (1)
              Re:The Disney Compendium
              Risposta #650: Domenica 16 Lug 2023, 16:45:10
              Sullo "spirito Disney": penso che si tratti di un certo equilibrio, un rifiuto di eccessi nell'un lato e nell'altro, ma... lo spirito Disney ha anche dei difetti, non è solo rose e fiori: chi lo ha sfidato ne aveva le sue ragioni, lo trovava limitante. Mi sembra, infatti, che Bill Walsh quello "spirito Disney" l'abbia infranto più volte
              Secondo me invece già Gottfredson se ne è allontanato: trovo le sue opere molto più vicine ai film di Hitchcock che a quelli di Disney.
              Citazione
              Mi viene il dubbio: non sarà quindi che Walsh è finito nel Disney Compendium soltanto perché il trait d'union di tutte le fasi della striscia è il disegnatore Gottfredson?
              Secondo me sì. Si può decidere se includerlo o escluderlo, ma nel primo caso deve andare sotto il Titolo "Walsh" e non sotto "Gottfredson", primariamente per un motivo basilare: erano due persone diverse e quindi vanno considerati come autori diversi. Altre considerazioni (come il fatto che il primo avesse uno stile molto personale e riconoscibile) rendono la scelta ancora più discutibile.
              Citazione
              Il Disney Compendium sfoggia un approccio "elitista" che da anni vedo in questo ambiente: si vuol proporre ai neofiti (o agli appassionati meno attenti? Non è molto chiaro) la produzione minore degli autori maggiori, ma il problema è che si vuole escludere la produzione maggiore degli autori minori. Questo è un grosso difetto, che crea squilibrio, e non è un approccio corretto verso la vastità della produzione fumettistica.
              Nel complesso concordo. Personalmente io sul forum discuto su tutte le storie che reputo meritevoli, indipendentemente dagli artefici. Però ovviamente ho le mie preferenze perciò casco più frequentemente su certi autori che su altri.
              Il problema è che i fumetti degni di essere letti sono davvero numerosi e non si può analizzarli tutti: mi va bene qualunque scelta, purchè a ogni opera inclusa vengano fornite argomentazioni sulla qualità della stessa (e non ci si limiti a dire "è bella perchè l'ha scritta x").

              *

              V
              Flagello dei mari
              PolliceSu

              • *****
              • Post: 4058
              • Torino
                • Offline
                • Mostra profilo
              PolliceSu
                Re:The Disney Compendium
                Risposta #651: Mercoledì 15 Nov 2023, 13:53:25
                100 anni di Disney Company, ed e giusto festeggiarli anche con un robusto aggiornamento del Disney Compendium!

                Ecco le nuove schede:
                - l'ultimo corto di Oswald: https://www.ilsollazzo.com/c/disney/scheda/OswaldTheLuckyRabbit
                - l'ultimo "corto" di Topolino: https://www.ilsollazzo.com/c/disney/scheda/MickeyInAMinute
                - l'ultimo corto della serie ShortCircuit: https://www.ilsollazzo.com/c/disney/scheda/Reflect
                - la prima serie tv realizzata dai WDAS (Walt Disney Animation Studios): https://www.ilsollazzo.com/c/disney/lista/wdas-baymax
                - la serie tv su Zootopia: https://www.ilsollazzo.com/c/disney/lista/wdas-zootopiaplus
                - lo sfortunato sequel di Enchanted: https://www.ilsollazzo.com/c/disney/scheda/Disenchanted
                - l'ultimo lungometraggio animato, prima di Wish, Strange World: https://www.ilsollazzo.com/c/disney/scheda/StrangeWorld

                E altre novita sono in arrivo...

                Buone letture :)

                *

                V
                Flagello dei mari
                PolliceSu   (1)

                • *****
                • Post: 4058
                • Torino
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                PolliceSu   (1)
                  Re:The Disney Compendium
                  Risposta #652: Domenica 19 Nov 2023, 12:12:40
                  Per festeggiare i 95 anni di Topolino, il Disney Compendium propone un aggiornamento all'analisi delle storie di Floyd Gottfredson.

                  In particolare, si va dal 1940 al 1946, con storie come:
                  - la barriera invisibile: https://www.ilsollazzo.com/c/disney/scheda/Gottfredson_MickeyMouseAtTheBarNoneRanch
                  - i topi d'albergo: https://www.ilsollazzo.com/c/disney/scheda/Gottfredson_MickeyMouseBellhopDetective
                  - all'eta della pietra: https://www.ilsollazzo.com/c/disney/scheda/Gottfredson_MickeyMouseOnTheCaveMenIsland
                  - l'illusionista: https://www.ilsollazzo.com/c/disney/scheda/Gottfredson_MickeyMouseInLoveTrouble
                  - agente di pubblicita: https://www.ilsollazzo.com/c/disney/scheda/Gottfredson_MickeyMouseSuperSalesman
                  - il boscaiolo: https://www.ilsollazzo.com/c/disney/scheda/Gottfredson_MickeyMouseInTheMysteryAtHiddenRiver
                  - il mistero delle collane: https://www.ilsollazzo.com/c/disney/scheda/Gottfredson_MickeyMouseInTheJewelRobbery
                  - Lea Leonessa Buffa: https://www.ilsollazzo.com/c/disney/scheda/Gottfredson_MickeyMouseGoofyAndAgnes
                  - il misterioso corvo: https://www.ilsollazzo.com/c/disney/scheda/Gottfredson_MickeyMouseInTheBlackCrowMystery
                  - la fase bellica: https://www.ilsollazzo.com/c/disney/scheda/Gottfredson_OneShotStrips_Block2
                  - vacanza incivile: https://www.ilsollazzo.com/c/disney/scheda/Gottfredson_MickeyMousesWildHolyday
                  - il sottomarino nazista: https://www.ilsollazzo.com/c/disney/scheda/Gottfredson_MickeyMouseAndTheNaziSubmarine
                  - nella seconda guerra mondiale: https://www.ilsollazzo.com/c/disney/scheda/Gottfredson_MickeyMouseOnASecretMission
                  - la cassetta elettronica: https://www.ilsollazzo.com/c/disney/scheda/Gottfredson_MickeyMouseAndTheLectroBox
                  - la spia nazista: https://www.ilsollazzo.com/c/disney/scheda/Gottfredson_MickeyMouseInPlutoCatchesANaziSpy
                  - gli orfani di guerra: https://www.ilsollazzo.com/c/disney/scheda/Gottfredson_MickeyMouseAndTheWarOrphans
                  - isola della morte: https://www.ilsollazzo.com/c/disney/scheda/Gottfredson_MickeyMouseInTheIsleOfDeath
                  - le meraviglie del domani: https://www.ilsollazzo.com/c/disney/scheda/Gottfredson_MickeyMouseInTheWorldOfTomorrow
                  - la casa misteriosa: https://www.ilsollazzo.com/c/disney/scheda/Gottfredson_MickeyMouseInTheHouseOfMystery
                  - billy il topo: https://www.ilsollazzo.com/c/disney/scheda/Gottfredson_MickeyMouseInBillyTheMouse

                  Buona lettura, il lavoro continua ;)

                  *

                  Maximilian
                  Dittatore di Saturno
                  PolliceSu

                  • *****
                  • Post: 3880
                  • Walsh volli, sempre volli, fortissimamente volli
                    • Offline
                    • Mostra profilo
                  PolliceSu
                    Re:The Disney Compendium
                    Risposta #653: Martedì 21 Nov 2023, 22:37:46
                    Per festeggiare i 95 anni di Topolino, il Disney Compendium propone un aggiornamento all'analisi delle storie di Floyd Gottfredson.
                    Pensavo aveste smesso a causa mia...  :P

                    *

                    V
                    Flagello dei mari
                    PolliceSu   (1)

                    • *****
                    • Post: 4058
                    • Torino
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                    PolliceSu   (1)
                      Re:The Disney Compendium
                      Risposta #654: Giovedì 21 Dic 2023, 14:32:13
                      Mi sembra giusto condividere qui l'impresa di un prode sollazziano: https://www.ilsollazzo.com/articoli/reportage/ho-visto-tutti-i-film-disney/

                      Nel mio piccolo, ho fatto la crono di tutti i corti disney (tantissimi non li avevo mai visti), dal 1923 ad oggi, e sono al 100% d'accordo con Manfredi :)

                      *

                      Piccola Pker
                      Diabolico Vendicatore
                      PolliceSu   (1)

                      • ****
                      • Post: 1451
                      • Fantasia portami via!
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                      PolliceSu   (1)
                        Re:The Disney Compendium
                        Risposta #655: Domenica 14 Gen 2024, 23:12:06
                        Stavo facendo una ricerca per conto mio su Oswald, e ho scoperto che, rispetto a quanto riportato sul compendium, ci sono parecchie novità per quanto riguarda i corti segnati irreperibili (molti sono stati nel frattempo resi pubblici, e sono su youtube) e addirittura in Giappone è stato ritrovato un frammento di Neck'n'Neck!
                        https://www.smithsonianmag.com/smart-news/missing-disney-cartoon-1928-discovered-japan-180970842/
                        Se può servire vi mando o allego, anche via MP, il materiale che ho trovato.

                        *

                        V
                        Flagello dei mari
                        PolliceSu   (1)

                        • *****
                        • Post: 4058
                        • Torino
                          • Offline
                          • Mostra profilo
                        PolliceSu   (1)
                          Re:The Disney Compendium
                          Risposta #656: Giovedì 18 Gen 2024, 18:57:28
                          Stavo facendo una ricerca per conto mio su Oswald, e ho scoperto che, rispetto a quanto riportato sul compendium, ci sono parecchie novità per quanto riguarda i corti segnati irreperibili (molti sono stati nel frattempo resi pubblici, e sono su youtube) e addirittura in Giappone è stato ritrovato un frammento di Neck'n'Neck!
                          https://www.smithsonianmag.com/smart-news/missing-disney-cartoon-1928-discovered-japan-180970842/
                          Se può servire vi mando o allego, anche via MP, il materiale che ho trovato.

                          Grazie mille :)

                          Il lavoro è in corso. Si sta procedendo prima ad un aggiornamento su Alice, per poi passare a Oswald.

                          Grazie ancora :)

                           

                          Dati personali, cookies e GDPR

                          Questo sito per poter funzionare correttamente utilizza dati classificati come "personali" insieme ai cosiddetti cookie tecnici.
                          In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni.
                          Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai trovare il dettaglio di quanto riassunto in queste righe.

                          Per continuare con la navigazione sul sito è necessario accettare cliccando qui, altrimenti... amici come prima! :-)