Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
2 | |
3 | |
2 | |
3 | |
2 | |
5 | |
2 | |
4 | |
2 | |
4 | |
3 | |
3 | |

Rodolfo Cimino

1038 · 212080

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Colo
Evroniano
PolliceSu

  • **
  • Post: 124
  • Forever Criminal Minds...
    • Offline
    • Mostra profilo
PolliceSu
    Re: Rodolfo Cimino
    Risposta #1035: Giovedì 1 Lug 2021, 00:40:47
    Nove anni fa come oggi, Cimino se ne andava e lasciava un vuoto profondo nel cuore di ogni appassionato Disney.
    Non ho avuto la fortuna di conoscerlo di persona né di sapere davvero chi fosse finché era ancora in vita.
    Ma nella mia, di vita, c'è sempre stato.
    In maniera inconscia, latente, ha segnato la mia crescita e la mia formazione fin da bambino.
    Ricordo il me bambino che a quattro/cinque anni teneva tra le sue piccole mani un numero un po' rovinato di Topolino.
    La copertina presentava un Paperinik sicuro di sé che, nonostante stesse per cadere verso il basso, ispirava fiducia e simpatia.
    Tutt'oggi è forse la prima immagine in assoluto che mi viene in mente quando penso ad una cover Disney.
    Voltando pagina, si apriva la descrizione delle storie e la prima catturò sin da subito la mia attenzione.
    Forse a quell'età non ero ancora in grado di leggere e non so se effettivamente fu la prima storia Disney che abbia letto, ma di sicuro fu tra le mie primissime letture in senso assoluto.
    Quando la lessi, mi sentii totalmente rapito da quel fumetto.
    Quel linguaggio così strano (ora direi forbito), quel Paperone prima invaghito e poi infuriato, quel colore rosso persistente, quelle strane creature rosa che rimbalzavano come palle di gomma.
    Che cosa avevo davanti agli occhi?
    Ricordo come se fosse ieri il mio stupore dinanzi a quelle pagine e quanto mi divertii, assaporando ogni vignetta, ogni perla di quella storia.
    Si perché ora posso dire che quelle "perle" non comparivano (in maniera esplicita) solo nel titolo di quella storia.
    Le perle oggi le considero come quelle battute, quei dialoghi, quelle suggestioni con cui Rodolfo infarciva e creava le sue storie.
    Può capitare che in una storia ci sia un momento in cui l'attenzione si allenta, perché non è certo facile tenere il lettore ancorato ad ogni singola vignetta per tutto il tempo di una storia.
    Ma questo con Cimino non succede mai.
    Ogni vignetta è una "perla".
    Di umorismo, di sagacia.
    Di saggezza...
    La saggezza con cui esprimeva con semplicità concetti difficili da trattare me lo ha fatto sempre sentire vicino.
    Quante volte ho doppiato Capo Horn, da ragazzo [...] La tecnica è nemica della fantasia!
    Tu non può restare anche se io vuole bene...
    Caspiterina caspiteruccia!

    Non credo di avere mai provato così tanto affetto per qualcuno che non conosco (o non ho conosciuto) di persona, ma per me Rodolfo, sarà sempre il nonno che non ho mai avuto.
    Una figura che ti porta con sè, che ti insegna a vivere, a stare al mondo.
    Che ti insegna i valori della vita e ti da buoni consigli.
    Se n'è andato nove anni fa, è vero.
    Ma per me vivrà sempre nel ricordo e nei cuori degli appassionati che si ritrovano a leggere una sua storia che non conoscevano.
    Sarà sempre lì, tra quelle pagine, tra quelle vignette, tra quei topi e soprattutto quei paperi, a darci insegnamenti, a farci riflettere, a farci sorridere.
    Chi lascia di sé un bel ricordo non muore mai.
    Le sue storie sono lì che ci raccontano di lui e l'opera di un Grande Artista è sempre immortale.
    Qualche giorno fa parlavo della mia passione per Luigi Pirandello e lo voglio fare anche qui.
    Potrà sembrarvi fuori contesto, ma ogni volta che leggo un suo scritto, è come se parlasse a me, come se veramente in quel momento fossimo noi due soli e mi insegnasse a guardare attentamente la società, come si comporta, se è davvero felice.
    È la stessa sensazione che provo quando leggo una storia di Rodolfo Cimino.
    Come se fosse lì e mi parlasse dei sentimenti, della profondità d'animo, della vita.
    E questo lo sanno fare solo i Maestri.
    Grazie Rodolfo, per tutte le "perle" e per tutti i "soldini" che mi hai dato e che continui a darmi quando ci incontriamo tra le pagine dei nostri Fumetti preferiti.
    Per me sei sempre lì ad ascoltarmi e io lì ad ascoltare te.
    Ti voglio bene.  :heart:

    E vero, come non pensare al finale di Zio paperone e il botto spaziale dove
    Spoiler: mostra
    si capisce che, dietro la sua avidità, Paperone ha un cuore grande così...
    In loving memory of the Eleventh Doctor (2010 -2013)

    "Tutti noi abbiamo qualche sogno nel cassetto e tu non butteresti mai via qualcosa di cosi prezioso" 

    In loving memory di Rodolfo Cimino ( 1927 - 2012 )

    *

    Dippy
    Diabolico Vendicatore
    PolliceSu

    • ****
    • Post: 1736
    • Tra un corto e una sciocca sinfonia...
      • Offline
      • Mostra profilo
    PolliceSu
      Re:Rodolfo Cimino
      Risposta #1036: Martedì 22 Feb 2022, 16:04:21
      Stavo leggendo su Wikipedia la pagina di Cimino, dove appare scritto, peraltro senza fonte, questa cosa qui:

      Durante la sua carriera politica scrive comunque alcune sceneggiature che verranno pubblicate nel 1983 e tre nel 1985, ma ritorna a collaborare stabilmente con la Mondadori nel 1987. In seguito al suo ritorno, fortemente voluto da Massimo Marconi e Elisa Penna, allora rispettivamente caporedattore e vicedirettore, e inizialmente suscitante le perplessità del direttore di Topolino Gaudenzio Capelli si consuma la rottura con Scarpa, che decise di non disegnare più le storie di Cimino, secondo alcuni anche per divergenze politiche.

      Sapreste dirmi di più su questa rottura tra i due? Non sapevo nulla, la cosa mi incuriosisce. Grazie.


      Dippy, le pochissime cose che so sull'argomento le appresi proprio fra le pagine di questo stesso topic

      trovi varie informazioni qui
      https://www.papersera.net/forum/index.php/topic,2666.825.html
      e qui
      https://www.papersera.net/forum/index.php?topic=2666.1005

      per esempio

      Grazie
      « Ultima modifica: Mercoledì 23 Feb 2022, 16:50:31 da Dippy »
      Sappiate che tutte le cose sono così: un miraggio, un castello di nubi... Nulla è come appare  -  Buddha

      https://ilnumeroprimopiugrande.wordpress.com

      https://ilproblemadellalieno.wordpress.com

      *

      tang laoya
      Cugino di Alf
      PolliceSu   (1)

      • ****
      • Post: 1218
      • Mano rampante in campo altrui
        • Offline
        • Mostra profilo
      PolliceSu   (1)
        Re:Rodolfo Cimino
        Risposta #1037: Mercoledì 23 Feb 2022, 09:16:14
        Dippy, le pochissime cose che so sull'argomento le appresi proprio fra le pagine di questo stesso topic

        trovi varie informazioni qui
        https://www.papersera.net/forum/index.php/topic,2666.825.html
        e qui
        https://www.papersera.net/forum/index.php?topic=2666.1005

        per esempio
        « Ultima modifica: Mercoledì 23 Feb 2022, 14:18:31 da tang laoya »
        Mi avevano dato le mappe del percorso, ma nessuna idea circa i bizzarri paesaggi che avremmo attraversato durante lunghi mesi. - Per Nettuno Capitano! Con questa luna di sghimbescio gli sgombri cremisi fluttuano flessi!

         

        Dati personali, cookies e GDPR

        Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

        Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

        Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.