Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
4 | |
5 | |
2.5 | |
4 | |
3.5 | |
4.5 | |
5 | |
4 | |
3 | |
4.5 | |
4 | |
3 | |

Topolino 3460

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Cornelius Coot
Imperatore della Calidornia
PolliceSu   (3)

  • ******
  • Post: 11669
  • Mais dire Mais
    • Offline
    • Mostra profilo
PolliceSu   (3)
    Topolino 3460
    Martedì 15 Mar 2022, 14:56:23
                       STORIE
    ______________________________________________________________________________________________________________________________________

    Paperinik, i giorni del disonore   (episodio 1)                                                                                                                                         26   tavole
    Soggetto e sceneggiatura di Alex Bertani e Marco Gervasio - Disegni di Emmanuele Baccinelli
    Pa-Pering e la pergamena di giada                                                                                                                                                         30   tavole
    Soggetto e sceneggiatura di Giovanni Di Gregorio - Disegni di Marco Mazzarello
    Sopravvivi con Indiana - Orientamento e segnalazione                                                                                                                        6   tavole
    Soggetto e sceneggiatura di Marco Bosco - Disegni di Andrea Malgeri
    Fumetti Muti - Don't Worry Bum Happy presenta: Dentista apprendista                                                                                     10   tavole
    Soggetto, sceneggiatura, disegni e supervisione colore di Corrado Mastantuono
    Un colpo per due                                                                                                                                                                                            20   tavole
    Soggetto e sceneggiatura di Massimo Valentini - Disegni di Ottavio Panaro
    Zio Paperone e la scelta del cercatore                                                                                                                                                      24   tavole
    Soggetto e sceneggiatura di Augusto Macchetto - Disegni di Stefano Intini
    TopoGulp - Vita da Genio : Movimento salutare                                                                                                                                        1   tavola       
    di Tito Faraci (testi) e Lara Molinari (disegni)                                                                                                                                             
    ______________________________________________________________________________________________________________________________________
                                                                                                                     
                                                                                                                     COPERTINA
                                                                                                   
                                                                               Disegni di Andrea Freccero - Colori di Andrea Cagol


                      SERVIZI  e  RUBRICHE
    ______________________________________________________________________________________________________________________________________

    Tempi bui - Dove eravamo rimasti   (Barbara Garufi)
    Politica... imperiale - Cosa state per leggere   (Barbara Garufi)
    Una storia in... costume! - Dietro le quinte   (Barbara Garufi)   Interviste a Giovanni Di Gregorio e Marco Mazzarello
    Formula 1 e Moto GP : rombano i motori... via! - Dal nostro inviato Fabio Licari
    Brrrividi - Anteprima Fumetto   (Barbara Garufi)   Interviste a Marco Nucci, Giulio Antonio Gualtieri e a Casty
    Specialità della Casa di Paperino - Dietro le quinte   (Santo Scarcella)   Interviste ad Alessandro Sisti e Libero Ermetti
    ______________________________________________________________________________________________________________________________________
    « Ultima modifica: Giovedì 17 Mar 2022, 13:05:48 da Cornelius Coot »

    *

    Samu
    Diabolico Vendicatore
    PolliceSu   (1)

    • ****
    • Post: 1640
    • Impegnato a scrivere
      • Offline
      • Mostra profilo
    PolliceSu   (1)
      Re:Topolino 3460
      Risposta #1: Mercoledì 16 Mar 2022, 21:00:16
      Dopo aver letto la storia di Giovanni Di Gregorio e Marco Mazzarello non posso che valutarla in modo molto positivo visto che la vicenda raccontata ha saputo tenermi interessato ed incuriosito per tutte le trenta tavole che la compongono.
      È stata sicuramente una sorpresa e non perché avessi dei pregiudizi negativi sullo sceneggiatore quanto piuttosto per il fatto che, come avevo già accennato nel topic delle anteprime, le storie di ambientazione esotica solitamente non riescono ad esercitare su di me un grande fascino né un grande appeal, perlomeno in termini di aspettative.
      Invece questa "Pa-Pering e la pergamena di giada" è stata una lettura che mi è piaciuta molto, grazie ad una sceneggiatura fresca e divertente, simpatica e ben scritta, che si sviluppa in modo fluido ed intrigante senza cedere in momenti di stanca o di noia e mantenendo così inalterata la mia soglia d'attenzione rispetto a quanto andavo via via leggendo, addentrandomi sempre più nel clima e nell'ambientazione di questa piacevolissima avventura.

      In secondo luogo, ho molto apprezzato anche le brevi di Mastantuono con Bum Bum protagonista di un vivace corto muto e la storia didattica di Marco Bosco e Andrea Malgeri, alla quale devo riconoscere il merito di avermi fatto sorridere praticamente ad ogni vignetta che andavo leggendo.  :)
      E poi voglio fare i complimenti a Malgeri per il suo tratto perché, sebbene non compaia troppo spesso sul settimanale, trovo che questo disegnatore sia un artista veramente capace e dotato di uno stile pulito, morbido e snello che mi piace molto osservare e che mi accompagna alla lettura della storia con una piacevolezza fissa negli occhi.  ;)

      Infine, voglio spendere qualche parola anche per la storia conclusiva del numero, "Zio Paperone e la scelta del cercatore".
      Ebbene, anche questa vicenda si è rivelata essere una lettura molto graziosa e piacevole, che ha il merito a mio avviso di presentare un "taglio" poetico senza scadere nel melenso o in una struttura troppo artefatta o impalpabile...
      Anzi, le vignette che mostrano l'autentico "fuoco" dell'avventura che arde negli occhi del giovane Paperone (resi alla grande da Stefano Intini) sono riuscite a farmi percepire tutta la genuina bramosia dello Zione di spingersi sempre oltre e di provare a migliorarsi sempre, crescendo lui stesso insieme all'avventura che di volta in volta si trova ad affrontare.
      Certo, devo pur ammettere che in qualche passaggio l'atteggiamento del personaggio mi ha fatto strano considerando che si tratta di Zio Paperone, da sempre mosso dal desiderio di nuove ricchezze e nuovi motivi di guadagno...
      Eppure, al tempo stesso, ritengo che se si vuole lasciare al lettore un bel messaggio come accade in questa storia, ogni tanto, si possa anche "uscire dai bordi" più fissi e rigidi della personalità di un personaggio e quindi privilegiare un carattere più romantico dello Zione rispetto al piglio duro e coriaceo che di norma identifica e contraddistingue il personaggio.
      Una bella storia, dunque, che mi ha fatto respirare una gradevolissima atmosfera romantica e quasi da "sognatore", con il freddo Klondike ed il passato di Paperone a farne da sfondo, e che mi ha lasciato a fine lettura con una bella sensazione di soddisfazione, tanto per i testi di Augusto Macchetto quanto per gli ispirati disegni di Stefano Intini.  ;)

      *

      Luca255
      Evroniano
      PolliceSu   (3)

      • **
      • Post: 128
        • Offline
        • Mostra profilo
      PolliceSu   (3)
        Re:Topolino 3460
        Risposta #2: Mercoledì 16 Mar 2022, 22:38:05
        Sono d'accordo con Samu, anch'io ho apprezzato molto le storie del numero. Anzi, a parer mio si tratta del numero migliore da inizio anno, contando la qualità delle storie.

        Spendo qualche parola sulla prima storia di Gervasio, Baccinelli e... Bertani, che compare nei crediti sotto "soggetto e sceneggiatura": non so fino a che punto Bertani abbia contribuito alla creazione della storia, ma in generale mi è sembrata effettivamente diversa dalle altre di Gervasio. Immagino che i rimandi alle precedenti storie siano opera del direttore, data la sua intenzione di creare maggior coesione tra le varie storie. Mi ha colpito in particolare il riferimento a "Paperinik e la scuola del Krimen".
        La storia procede molto bene, il primo episodio ha una trama interessante e secondo me anche abbastanza introspettiva: non ricordo di aver mai visto un Paperinik così riflessivo e "umano", un po' a metà tra la personalità di Paperino e quella spavalda del supereroe. Qui si trova effettivamente in difficoltà.
        Poi i disegni sono davvero spettacolari, di una dinamicità perfetta per il tono della storia. I personaggi un hanno livello veramente alto di espressività e, come ho detto poco sopra, in una storia così introspettiva è fondamentale che sia così.
        Riassumendo, secondo me riuscita molto bene sia per trama sia per disegni. Staremo a vedere per il secondo episodio.

        Anche la storia muta di Mastantuono... veramente carina! Adoro com'è stata realizzata l'atmosfera anni '20, dai colori (con uso dei retini, similmente alla Curma del Sole Nero) ai vestiti e alle ambientazioni, come ad esempio nella seconda vignetta di pag. 89 con gli operai seduti in fila sulla trave. La trama di per sé è anche carina, per quanto si tratti comunque di una breve muta. Fossero tutte così le riempitive! :D

        *

        Topomistery
        Bassotto
        PolliceSu   (2)

        • *
        • Post: 3
        • Esordiente
          • Offline
          • Mostra profilo
        PolliceSu   (2)
          Re:Topolino 3460
          Risposta #3: Giovedì 17 Mar 2022, 10:59:42
          Che Emozione!!! il mio primo Topolino dopo tantissimo tempo, probabilmente da fine anni '90!!! Non è semplice per me commentare il numero perchè non ho termini di paragone recenti, quindi il mio confronto è con il Topo del passato.
          Devo dire che il format è rimasto più o meno  lo stesso, e questo non lo reputo un difetto. Storie intervallate da un po' di pubblicità e attualità e storielle "riempitive".
          L'unica cosa che non mi va molto giù (ma è un'impressione che magari poi verrà smentita negli altri numeri), è che le storie che possiamo definire "classiche" sono poche.
          Sono quelle che amo di più, l'edicolante infatti mi aveva consigliato i Grandi Classici. Ottima la storia di Paperinik, uno dei personaggi che possiamo definire "moderni" perfettamente riusciti. Non ho apprezzato molto la storia muta e quella sull'orientamento. "Pa-pering e la pergamena di giada" è simpatica, sebbene non ami particolarmente la trasposizione dei nostri personaggi nel passato. Devo ancora leggere "Zio Paperone e la scelta del cercatore".
          Incredibile come mi possa essere tornata dal nulla la passione per Topolino alla soglia dei 34 anni.

          *

          Filo Sganga
          Gran Mogol
          PolliceSu   (1)

          • ***
          • Post: 567
          • Esordiente
            • Offline
            • Mostra profilo
          PolliceSu   (1)
            Re:Topolino 3460
            Risposta #4: Giovedì 17 Mar 2022, 11:48:37
            La storia di Paperinik è bellissima, direi memorabile.
            A mia memoria non ricordo un Paperinik a parte pk così reale, umano, e credibile, così come tutto il contorno dei personaggi e come si sviluppa la vicenda. Sembrava una storia Marvel, però che nello stesso tempo aderisce ben bene ai canoni Disney. Sono veramente rimasto con la curiosità di sapere cosa sarebbe successo e dove sarebbero andati a parare sino alla fine, finalmente si comincia a raccontare i personaggi in modo diverso, in modo più credibile, più introspettivo!

            Si sente sicuramente l'influenza di Bertani che si scopre un soggettista molto interessante. Pienamente promossa!

            *

            dr. Paperus
            Diabolico Vendicatore
            PolliceSu   (3)

            • ****
            • Post: 1901
            • working on siero di lunga pace and Immergrün
              • Offline
              • Mostra profilo
            PolliceSu   (3)
              Re:Topolino 3460
              Risposta #5: Giovedì 17 Mar 2022, 12:52:45
              (...) a parer mio si tratta del numero migliore da inizio anno, contando la qualità delle storie.

              Non ho acquistato tutti i numeri pubblicati finora nel 2022, ma, in base all'idea che mi sono fatto grazie alle recensioni qui sul forum, posso dire di essere d'accordo con questa affermazione: un numero complessivamente molto piacevole, per quanto non eccezionale, nel quale più o meno tutti gli autori hanno dato un valido contributo. :)

              La prima cosa interessante è che la copertina
              Spoiler: mostra
              non rimanda a una scena specifica della storia d'apertura, ma risulta essere sapientemente generica su un Paperinik molto "deciso" e agguerrito.
              Un eroe dinamico che si allontana a tutto gas da una realtà statica di sfondo, la casa di Paperino, volutamente estrapolata dal contesto urbano per concentrarsi sul confronto tra i due poli della doppia vita del personaggio; è tuttavia predominante l'identità segreta su quella canonica, a lasciar intendere che il diabolico vendicatore è pronto a vivere avventure sempre più ampie e complesse, sempre nel solco della "riscrittura", sicuramente più coerente, di quell'evoluzione del personaggio che si ebbe con Martina nel corso degli anni '70 da vendicatore di Paperino a difensore della città.

              Paperinik, i giorni del disonore (mannaggia a chi ha inserito la E nell'indice :P) è una prima parte davvero appassionante. Non sempre le storie di Gervasio mi intrigano così, questa mi ha lasciato molta curiosità di sapere come andrà a finire; potrebbe essere merito della mano di Bertani che dà qualche ritocco alla sceneggiatura (per me sovente nota dolente con Gervasio), ma voglio spezzare una lancia a favore dell'autore principale, che mi ha spesso soddisfatto con questa saga del vendicatore; è l'idea di base a essere vincente e innovativa, quella di calare Paperinik in un contesto diverso, assolutamente crudo e realistico, per riuscire con successo a dimostrare il potenziale del papero mascherato al di là delle solite scaramucce con i Bassotti e Rockerduck. Promosso a pieni voti Baccinelli :D che ha quasi superato le aspettative che avevo espresso nel thread anteprime sul suo coinvolgimento con Paperinik; da un lato ha mantenuto i tratti "dolci" dei tempi degli Italici Paperi, molto carpiani (tanto che mi sembra di rivedere lo sguardo del Paperinik esordiente in certe vignette), d'altro canto dimostra una grande maestria nelle inquadrature cinematografiche di certe scene
              Spoiler: mostra
              (vedi Paperinik che sfila nel corridoio del carcere, o Paperinik accerchiato a mensa).


              E si confermano anche le mie aspettative per Giovanni Di Gregorio con Pa-Pering e la pergamena di giada :) sono rimasto colpito dalla presenza di un redazionale di approfondimento sulle storie in costume, forse non per forza necessario, ma sicuramente gradevole; la trama della storia è semplice, eppure strutturata in maniera credibile, come sempre dovrebbe essere per una riempitiva che sia degna di figurare sul settimanale; il tono è decisamente comico, e Di Gregorio si dimostra abile sia nel regalare battute sia nel gestire i personaggi e le loro peculiarità (e i loro alter-ego orientali per di più); si tratta di un canovaccio già visto e rivisto, ma non per questo sgradevole se usato bene (e con un Marco Mazzarello davvero in forma, lo ringrazio per la gustosissima rappresentazione del celeste impero per il quale ho sempre avuto un debole). Adesso però mi aspetto altre storie di questo sceneggiatore, suggerirei anche di affidargli delle parodie a tutti gli effetti. ;)

              Pur con disegni deliziosi di Andrea Malgeri, Sopravvivi con Indiana scivola via senza lasciare granché (anche se la gag con Pippo al supermercato è davvero impagabile), e mi lascia perplesso sull'effettiva necessità di avere qualcosa di parallelo alle Pillole di Pico per l'universo dei Topi. La prima prova di Mastantuono in Don't worry, Bum happy è assolutamente superata già solo per i disegni (e la supervisione colore!); mi aspetto tante altre mini-avventure perché il buon Corrado è stato capace di regalare una comicità stile anni '20 (muta ma raffinata, in particolare nell'epilogo della storia) veramente irresistibile, dimostrando ancora una volta la versatilità della sua creatura e il proprio estro creativo; spero che vedere Bum Bum in questa miniserie non significherà avere meno storie lunghe con lui, ma per il momento sono più che soddisfatto.

              Un colpo per due riconferma una mia quasi insana passione per le demenziali imprese di Gamba e Sgrinfia :P dopo aver letto Gambadilegno e la rapina ippica (Vacca/Barbaro) sul n.3453 avevo voglia di rivedere la coppia, e sono stato accontentato; forse non è all'altezza della precedente, ma si è comunque fatta apprezzare sia per la trama che per l'inserimento del gatto, che per certi versi mi ha piacevolmente ricordato il Malachia di Kinney. Chiude il numero Zio Paperone e la scelta del cercatore, meravigliosamente raccontata da un Intini che personalmente è sempre una goduria per gli occhi (sì, ho un debole per quasi tutti i disegnatori su questo numero), e lo fa con un Macchetto in formissima; ovviamente da lui non ci si deve aspettare l'avventura nel senso classico del termine, ma piuttosto una personalissima interpretazione nel modo di raccontare il mondo disney, che assomiglia a quello di una fiaba, come nei fantasiosi racconti di Mago Ciccio o nelle indagini del commissario Topet, permeate dalla nostalgia per una Belle Epoque in cui si poteva ancora sognare; così, anche il burbero Paperone non può che essere raccontato in chiave romantica, ma senza scadere nel già visto, bensì addentrandosi nel filone più generoso di spunti adatti a un racconto per bambini: quello dei ricordi. Riallacciandomi a quello che anni fa scrisse l'utente che aprì il thread su Topet il commissario, mi sento di affermare che lo stile di Macchetto è probabilmente il miglior prodotto dell'era Muci, e sono molto entusiasta che sia ancora qui a impreziosire il settimanale di Bertani :)
              « Ultima modifica: Giovedì 17 Mar 2022, 15:15:34 da dr. Paperus »
              ex Paperinik il Templare e Volkabug, inventore dell'Immergrün; prima niubbo, poi lurkatore, adesso utente affezionato; secondo la monetazione antica TEMPLI*PAPERINICUS*E*PAPERIBUS*MIRUM

              *

              Cornelius Coot
              Imperatore della Calidornia
              PolliceSu

              • ******
              • Post: 11669
              • Mais dire Mais
                • Offline
                • Mostra profilo
              PolliceSu
                Re:Topolino 3460
                Risposta #6: Giovedì 17 Mar 2022, 13:04:32
                Paperinik, i giorni del disonore (mannaggia a chi ha inserito la E nell'indice :P)
                Nel Topo Sommario iniziale è scritta così. Poi ho visto che nella tavola iniziale la E non c'è. In effetti anche a me suona meglio senza.  :)

                *

                dr. Paperus
                Diabolico Vendicatore
                PolliceSu

                • ****
                • Post: 1901
                • working on siero di lunga pace and Immergrün
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                PolliceSu
                  Re:Topolino 3460
                  Risposta #7: Giovedì 17 Mar 2022, 13:52:30
                  Nel Topo Sommario iniziale è scritta così. Poi ho visto che nella tavola iniziale la E non c'è. In effetti anche a me suona meglio senza.  :)

                  Sì Cornelius, infatti ce l'avevo con gli autori del Topo Sommario, non con te ;)
                  ex Paperinik il Templare e Volkabug, inventore dell'Immergrün; prima niubbo, poi lurkatore, adesso utente affezionato; secondo la monetazione antica TEMPLI*PAPERINICUS*E*PAPERIBUS*MIRUM

                  *

                  Atius
                  Gran Mogol
                  PolliceSu   (1)

                  • ***
                  • Post: 721
                    • Offline
                    • Mostra profilo
                  PolliceSu   (1)
                    Re:Topolino 3460
                    Risposta #8: Giovedì 17 Mar 2022, 15:16:33
                    Mazzarello davvero in grande spolvero, dall'anteprima non avevo neanche capito fosse lui il disegnatore. In questi anni trovo abbia migliorato tantissimo il suo stile, che in precedenza trovavo disarmonico e confusionario.
                    O Patria, mia solleva il capo affranto / Sorridi ancora, o bella tra le belle / o madre delle madri asciuga il pianto! / Il ciel per te s'accenda di fiammelle / Splendenti a rischiarar ancor la via / Sì che tu possa riveder le stelle! / Dio ti protegga Italia, così sia.

                    *

                    Texor
                    Brutopiano
                    PolliceSu

                    • *
                    • Post: 48
                    • Esordiente
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                    PolliceSu
                      Re:Topolino 3460
                      Risposta #9: Giovedì 17 Mar 2022, 17:37:37
                      Se anche Gervasio perde colpi non è un buon segnale per il Topo , prima parte confusa e sconclusionata tendente al noioso .....  Speriamo nella seconda parte ma al momento una storia di Gervasio cosi deludente personalmente non la ricordo.... ho scritto personalmente quindi senza pretesa di verità assolute .

                      *

                      Samu
                      Diabolico Vendicatore
                      PolliceSu   (1)

                      • ****
                      • Post: 1640
                      • Impegnato a scrivere
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                      PolliceSu   (1)
                        Re:Topolino 3460
                        Risposta #10: Giovedì 17 Mar 2022, 18:32:38
                        Mazzarello davvero in grande spolvero, dall'anteprima non avevo neanche capito fosse lui il disegnatore. In questi anni trovo abbia migliorato tantissimo il suo stile, che in precedenza trovavo disarmonico e confusionario.
                        Sono d'accordo con te, Atius.
                        Anche per me Marco Mazzarello ha migliorato moltissimo il suo tratto, rendendolo più snello, leggero ed ora leggo le sue storie con piacere quando prima il suo stile mi appariva pesante e poco armonioso e questo influiva molto spesso sulla fluidità di lettura della storia stessa che mi risultava appesantita da un stile di disegno che proprio non riuscivo ad apprezzare.
                        Al contrario di quanto successo, per esempio, con la storia di "Pa-Pering" di questa settimana, che ho apprezzato e che mi è piaciuta anche dal punto di vista grafico e visivo.  :)

                        Spendo poi qualche parola anche per le altre due storie del numero cui finora non avevo ancora accennato, ma che ho trovato tanto ben riuscite e valide quanto le altre avventure che compongono il numero.
                        La prima parte della storia di Paperinik è stata molto intrigante e mi è piaciuta tanto nella sceneggiatura quanto nei disegni davvero ben riusciti e ammirabili di Bacci, molto bravo sia nelle fisionomie dei personaggi che nei contrasti di luce ed ombre che donano all'atmosfera una carica ancora più "palpitante" e piacevolmente tesa.

                        In secondo luogo, ho molto apprezzato anche la storia di Massimiliano Valentini e Ottavio Panaro.
                        Questa Un colpo per due è stata una vicenda che ho letto con molto piacere ed ha saputo sorprendermi per il suo carattere fresco e brioso che ho davvero apprezzato.
                        È vero che si tratta di una storia dai toni leggeri però l'ho trovata molto ben fatta e mi è piaciuta in particolare la sua struttura "incrociata", tanto nelle rispettive versioni dei fatti dei due protagonisti quanto nella disparità degli obiettivi e dei propositi dei due personaggi, che si ritrovano al tempo stesso e nello stesso luogo - perfettamente ignari l'uno dell'altro - a compiere entrambi un furto ai danni della stessa persona ma con intenti e finalità opposte.

                        *

                        Cornelius Coot
                        Imperatore della Calidornia
                        PolliceSu

                        • ******
                        • Post: 11669
                        • Mais dire Mais
                          • Offline
                          • Mostra profilo
                        PolliceSu
                          Re:Topolino 3460
                          Risposta #11: Giovedì 17 Mar 2022, 19:20:23
                          Paperinik, i giorni del disonore   (episodio 1)
                          Storia anomala per una iniziale e sorprendente imboscata e un susseguente ambiente carcerario cupo e sinistro, dove la continuity trionfa, con Inquinator, Spectrus, gli ex allievi del professor Krimen e il giovane responsabile del Museo di Baltimora. Tutti contro Paperinik, per un motivo o l'altro. E quando nell'ora d'aria un energumeno se la prende col suo compagno di cella, pur non avendo più armi segrete (ma solo la mascherina che ne difende l'identità segreta) il 'quasi' Paperino sfodera una grinta e una tempra inaspettate, da far invidia al giovane zione donrosiano. In questo caso la situazione non mi ha convinto ma magari sarà stata proprio la mascherina a dargli tutta quella forza... di suggestione. Le 'anomalie' dovrebbero proseguire nella prossima puntata dove si preannuncia uno scontro con un bieco tycoon ('smascherato' dalla destinazione aerea e dalla £ sulla parete dell'apparecchio) che in passato ha avuto a che fare con il suo 'iniziatore' e precursore ma che mai, credo, aveva apertamente sfidato l'erede designato.
                          Pa-Pering e la pergamena di giada
                          Storia in costume che nulla toglie e nulla da in più a questo filone narrativo. Discreta, gradevole, sufficiente... anche per le illustrazioni del 'nuovo' Mazzarello, sicuramente migliore del 'vecchio'
                          Fumetti Muti - Don't Worry Bum Happy presenta: Dentista apprendista
                          Vale più la cornice del quadro: bel titolo d'effetto, particolare delicata colorazione sfumata quasi in un bianco e nero, assenza di baloon perché questo è un 'fumetto muto' che si rifà anche nelle illustrazioni a quell'epoca (dove magari c'erano le didascalie)... però il soggettino in se, per quanto spiritoso, non mi ha convinto.
                          Un colpo per due
                          Gamba e Sgrinfia si alternano inconsapevoli nella stessa operazione ricavando, però, l'opposto di quello che cercavano. Anomala e divertente situazione ben descritta da Massimiliano Valentini che inserisce un micio che ironizza 'alla Malachia' sulle azioni del suo grande 'collega' antropomorfo.
                          Zio Paperone e la scelta del cercatore
                          Questa storia di Augusto Macchetto vuole riconfermare, come accaduto in un'altra di diversi anni fa (forse dello stesso autore) che Paperone "aveva capito subito che i veri affari non li avrebbe fatti cercando l'oro ma vendendo ai cercatori gli attrezzi del mestiere" (parole dello zione riprese in terza persona). Ammettiamo pure che il giovane cercatore, in tempi di 'magra', trovasse dei modi alternativi per guadagnare qualcosa nel selvaggio Klondike: ci sta. Però sia in quella vecchia storia che in questa egli sembra proprio rifuggere l'oro, le pepite, i filoni... quasi avesse già quelle 'allergie' tipiche di quando sarà più vecchio. Ancora peggio: ne resta completamente indifferente (alla lucentezza, allo splendore, alla maestosità di miniere dalle pareti accecanti). Quando vede il giallo metallo pensa solo ad acquistare più attrezzi per quei cercatori che lo picconeranno. Situazione decisamente anti storica, nella storia di un personaggio che sembra voler rinnegare se stesso (ma solo in casi rari e sporadici, per fortuna).
                          « Ultima modifica: Giovedì 17 Mar 2022, 20:00:31 da Cornelius Coot »

                          *

                          dr. Paperus
                          Diabolico Vendicatore
                          PolliceSu

                          • ****
                          • Post: 1901
                          • working on siero di lunga pace and Immergrün
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                          PolliceSu
                            Re:Topolino 3460
                            Risposta #12: Giovedì 17 Mar 2022, 19:47:27
                            Paperinik, i giorni del disonore   (episodio 1)
                            Storia anomala per una iniziale e sorprendente imboscata e un susseguente ambiente carcerario cupo e sinistro, dove la continuity trionfa, con Inquinator, Spectrus, gli ex allievi del professor Krimen e il giovane responsabile del Museo di Baltimora. Tutti contro Paperinik, per un motivo o l'altro. E quando nell'ora d'aria un energumeno se la prende col suo compagno di cella, pur non avendo più armi segrete (ma solo la mascherina che ne difende l'identità segreta) il 'quasi' Paperino sfodera una grinta e una tempra inaspettate, da far invidia al giovane zione donrosiano. In questo caso la situazione non mi ha convinto ma magari sarà stata quella mascherina a dargli tutta quella forza... di suggestione. Le 'anomalie' dovrebbero proseguire nella prossima puntata dove si preannuncia uno scontro con un bieco tycoon che in passato ha avuto a che fare con il suo involontario 'iniziatore' e precursore ma che mai, credo, aveva apertamente sfidato l'erede designato.

                            Cornelius, anche a me la scena della lotta a mani nude ha convinto poco: mi sembrava una prova di forza eccessiva persino per Paperinik, ma non ho pensato proprio a Paperino; di Donald c'è solo l'ombra dietro all'eroe in questa storia, mancano quei suoi difetti che in Paperinik, almeno in parte, quando necessario vengono meno, e questo lo si può imputare alla mascherina, all'autosuggestione o a ciò che si preferisce. Per il resto sì, anche io gli avrei fatto atterrare il nemico con meno facilità, ma mi sono accontentato della semplice sospensione dell'incredulità visto che la storia mi è piaciuta ;)
                            « Ultima modifica: Giovedì 17 Mar 2022, 19:49:04 da dr. Paperus »
                            ex Paperinik il Templare e Volkabug, inventore dell'Immergrün; prima niubbo, poi lurkatore, adesso utente affezionato; secondo la monetazione antica TEMPLI*PAPERINICUS*E*PAPERIBUS*MIRUM

                            *

                            paolo87
                            Ombronauta
                            PolliceSu   (3)

                            • ****
                            • Post: 741
                              • Offline
                              • Mostra profilo
                            PolliceSu   (3)
                              Re:Topolino 3460
                              Risposta #13: Giovedì 17 Mar 2022, 22:01:05
                              Da persona che ha alcuni rudimenti di arti marziali, vi assicuro che con la mossa fatta da Paperinik all'energumeno sono stato più volte messo a tappeto da ragazzini che avrei potuto tenere in braccio. Se in una lotta si sa cosa fare, le dimensioni dei contendenti non valgono nulla. E Paperinik, in anni di lotta al crimine, ha sicuro imparato il fatto suo.

                                Re:Topolino 3460
                                Risposta #14: Venerdì 18 Mar 2022, 11:35:20
                                Un numero davvero molto buono per quanto mi riguarda. Per me su tutte spicca proprio la prima parte della storia dedicata a Paperinik, di cui vengono tratteggiate delle caratteristiche che mi hanno tenuto incollato alla lettura; quasi mi verrebbe da definirlo un antieroe, sono davvero curioso di vedere come andrà a finire questo racconto per me intrigante.

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito per poter funzionare correttamente utilizza dati classificati come "personali" insieme ai cosiddetti cookie tecnici.
                                In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni.
                                Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai trovare il dettaglio di quanto riassunto in queste righe.

                                Per continuare con la navigazione sul sito è necessario accettare cliccando qui, altrimenti... amici come prima! :-)