Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
4 | |
5 | |
2.5 | |
4 | |
3.5 | |
4.5 | |
5 | |
4 | |
3 | |
4.5 | |
4 | |
3 | |

Topolino 3456

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Cornelius Coot
Imperatore della Calidornia
PolliceSu   (3)

  • ******
  • Post: 11670
  • Mais dire Mais
    • Offline
    • Mostra profilo
PolliceSu   (3)
    Topolino 3456
    Giovedì 17 Feb 2022, 16:36:03
                       STORIE
    _________________________________________________________________________________________________________________________________

    Papersera News : l'oscuro mistero a quattro zampe   (prima e seconda parte)                                                                         24 + 24  tavole
    Soggetto, sceneggiatura e disegni di Corrado Mastantuono
    Topolino e l'anomalia concentrica   (episodio 2)                                                                                                                                          24  tavole
    Soggetto e sceneggiatura di Francesco Vacca - Disegni e supervisione colore di Marco Mazzarello
    Archimede... un'invenzione tira l'altra                                                                                                                                                               8  tavole
    Soggetto e sceneggiatura di Davide Aicardi - Disegni di Giulia Lomurno
    La ciurma del Sole Nero - La grande astronave                                                                                                                                           34  tavole
    Soggetto e sceneggiatura di Marco Gervasio - Disegni e supervisione colore di Cristian Canfailla
    TopoGulp - Il cliente è servito : Indicazioni                                                                                                                                                       1  tavola
    Alessio Coppola
    _________________________________________________________________________________________________________________________________

                                                                                       

                       SERVIZI  e  RUBRICHE
    _________________________________________________________________________________________________________________________________

    Che scoop... erta! - Cosa state per leggere   (Barbara Garufi)
    Qualcuno ha detto draghi? - Topo Miti   (Francesca Agrati)
    Messi e Lewandowsky... i migliori del mondo - Dal nostro inviato Fabio Licari
    Nel vortice! - Dove eravamo rimasti   (Barbara Garufi)
    Papersera News Extraaa! - In Edicola   (Barbara Garufi)
    Avvistamenti - Dove eravamo rimasti   (Barbara Garufi)
    Una storia... calzante! - Anteprima Fumetto : intervista a Casty   (Barbara Garufi)
    _________________________________________________________________________________________________________________________________
    « Ultima modifica: Giovedì 17 Feb 2022, 16:56:25 da Cornelius Coot »

    *

    Samu
    Diabolico Vendicatore
    PolliceSu

    • ****
    • Post: 1640
    • Impegnato a scrivere
      • Offline
      • Mostra profilo
    PolliceSu
      Re:Topolino 3456
      Risposta #1: Giovedì 17 Feb 2022, 20:13:35
      Delle quattro storie contenute in questo numero, l'unica che mi è piaciuta è stata l'ultima.
      Le altre non mi hanno davvero lasciato nulla, anche se almeno per la storia di copertina avevo delle buone aspettative visto che la serie del Papersera News di solito la apprezzo molto.
      Invece questo episodio è stato il primo del ciclo curato da Mastantuono che non mi ha appassionato e che non è riuscito a farmi sentire partecipe di quanto veniva raccontato.
      Poi, i vari momenti di "astrazione" e di allontanamento dalla realtà di Paperoga al posto di farmi sorridere mi hanno sinceramente stranito, perché non ne ho colto l'utilità nel contesto della storia stessa.
      Ma è tutta la vicenda in generale che non mi ha saputo coinvolgere e che mi ha lasciato, a fine lettura, con un senso di insoddisfazione e di delusione.

      Per il resto, le due storie seguenti - Topolino e l'anomalia concentrica e la breve di Archimede - non mi hanno lasciato nessun motivo per essere ricordate.
      La storia di Vacca e Mazzarello non mi aveva intrigato già dal primo episodio della scorsa settimana e questa sua seconda parte non è riuscita a risollevare il mio interesse per questa vicenda che, in definitiva, mi ha lasciato piuttosto indifferente.

      Sono invece soddisfatto di come prosegua la serie de La ciurma del Sole Nero, scritta da Marco Gervasio e disegnata da Cristian Canfailla.
      Questo episodio in particolare ha avuto diversi momenti di riflessione per niente banali sul ruolo del comandante di un gruppo (o di equipaggio che sia, come in questo caso) e che sono stati trattati in modo puntuale e con naturalezza, senza scadere in momenti di noia o troppo avulsi dal contesto della storia stessa.
      Una vicenda quindi che ho trovato molto interessante e ben scritta e che si avvale dei disegni di un giovane autore quale Cristian Canfailla che, nonostante abbia esordito da poco, riesce ad avere uno stile di disegno già riconoscibile e molto grazioso e piacevole a vedersi.
      « Ultima modifica: Giovedì 17 Feb 2022, 20:19:12 da Samu »

      *

      Atius
      Gran Mogol
      PolliceSu   (1)

      • ***
      • Post: 721
        • Offline
        • Mostra profilo
      PolliceSu   (1)
        Re:Topolino 3456
        Risposta #2: Giovedì 17 Feb 2022, 23:07:11
        Poi, i vari momenti di "astrazione" e di allontanamento dalla realtà di Paperoga al posto di farmi sorridere mi hanno sinceramente stranito, perché non ne ho colto l'utilità nel contesto della storia stessa.
        Ma è tutta la vicenda in generale che non mi ha saputo coinvolgere e che mi ha lasciato, a fine lettura, con un senso di insoddisfazione e di delusione.

        Ti dirò, a me quei momenti sono piaciuti perché ho trovato questo Paperoga molto "facciniano". In Paperoga che si smarca un po' da quella follia irrazionale che spesso lo caratterizza nelle brevi, per emergere come un personaggio un po' con la testa fra le nuvole, ma dotato di una propria e anticonvenzionale filosofia di vita. Questo Paperoga mi è sembrato molto simile a quello apparso nella storia di Faccini di qualche anno fa "Paperoga, Teneroga, Tenebroga".
        « Ultima modifica: Giovedì 17 Feb 2022, 23:09:16 da Atius »
        O Patria, mia solleva il capo affranto / Sorridi ancora, o bella tra le belle / o madre delle madri asciuga il pianto! / Il ciel per te s'accenda di fiammelle / Splendenti a rischiarar ancor la via / Sì che tu possa riveder le stelle! / Dio ti protegga Italia, così sia.

        *

        Anapisa
        Cugino di Alf
        PolliceSu

        • ****
        • Post: 1339
          • Offline
          • Mostra profilo
        PolliceSu
          Re:Topolino 3456
          Risposta #3: Giovedì 17 Feb 2022, 23:40:10
          Questo numero mi è piaciuto meno rispetto ai precedenti..La mia storia preferita dell'albo è quella della ciurma del sole nero,sia la parte grafica,che sceneggiata..certo,ora mi viene naturale pensare a come l'autore riuscirà a
          Spoiler: mostra
          far tornare sulla terra l'astronave, sembra esser arrivati ad un punto di non ritorno,che ansia 😅
          .Se devo lasciare una piccola "critica" è che è passato troppo tempo dall'ultimo episodio comparso sul  SmMickey, perché,nonostante siano episodi abbastanza autoconclusivi,qualche accenno a quanto accaduto nei tempi precedenti c'è,e mi è spiaciuto che un pochino li avevo dimenticati.Che poi vengono pure spiegati bene, aiutandoti a riprendere il filo, son proprio io che in questo caso,avrei voluto leggere il nuovo episodio ricordando bene i precedenti,proprio perché è una serie interessante
          « Ultima modifica: Giovedì 17 Feb 2022, 23:46:46 da Anapisa »

          *

          Samu
          Diabolico Vendicatore
          PolliceSu

          • ****
          • Post: 1640
          • Impegnato a scrivere
            • Offline
            • Mostra profilo
          PolliceSu
            Re:Topolino 3456
            Risposta #4: Venerdì 18 Feb 2022, 18:58:59
            Ti dirò, a me quei momenti sono piaciuti perché ho trovato questo Paperoga molto "facciniano". In Paperoga che si smarca un po' da quella follia irrazionale che spesso lo caratterizza nelle brevi, per emergere come un personaggio un po' con la testa fra le nuvole, ma dotato di una propria e anticonvenzionale filosofia di vita. Questo Paperoga mi è sembrato molto simile a quello apparso nella storia di Faccini di qualche anno fa "Paperoga, Teneroga, Tenebroga".
            Me la ricordo bene quella storia di Faccini, che mi era piaciuta molto.
            Io in questi momenti di astrazione dalla realtà da parte di Paperoga nella storia di Mastantuono di questa settimana non ho ritrovato dei guizzi di fantasia o di freschezza e sinceramente non li ho apprezzati come invece riporti tu, Atius.  ;)
            Ma ci sta, quello che a me non piace può risultare carino e gradevole per qualche altro lettore e così viceversa.
            Eppure, non sono stati solo questi momenti di evasione della realtà con protagonista il cugino col pon-pon e col maglione rosso a farmi sentire poco coinvolto nella lettura di questa storia, ma (come dicevo anche nel mio intervento precedente) è stata proprio la vicenda raccontata che, nel suo insieme, non mi ha appassionato né mi ha fatto sorridere come invece accaduto nelle altre storie precedenti di questo ciclo.

            *

            Cornelius Coot
            Imperatore della Calidornia
            PolliceSu   (1)

            • ******
            • Post: 11670
            • Mais dire Mais
              • Offline
              • Mostra profilo
            PolliceSu   (1)
              Re:Topolino 3456
              Risposta #5: Venerdì 18 Feb 2022, 20:16:15
              Papersera News : l'oscuro mistero a quattro zampe
              Mastantuono si concede molte 'libertà' demenziali in questo anomalo episodio paperseriano: trasformare Paperoga in una sorta di Bum Bum, con tutte le sue prolifiche e tediose fantasie; trasfomare Paperopoli in una sorta di città medievale americana ante litteram, considerando che il Calisota del 1022 doveva essere una terra di popolazioni nomadi o anche stanziali ma senza particolari castelli in pietra, appartenuti oltretutto a nobili famiglie quali i Paperspina (non mi pare che Francis Drake trovò qualcosa di simile nel 1579); utilizzare i soliti draghi fatti venire apposta dal passato tanto per movimentare la situazione. Episodio unico nel suo genere, da considerare un 'what if' e nulla più.
              Topolino e l'anomalia concentrica   (episodio 2)
              Ottimo 'minestrone', con diversi ingredienti tutti conciliabili e ben amalgamati fra loro: simpatico il siparietto iniziale dove tutti domandano di tutti, coinvolgendo pure Eta Beta mentre non ricordavo il fatto che Pippo, nella storia di Gottfredson, non avesse incontrato la Spia Poeta. La sua antipatia verso quest'ultimo è rimarcata più volte, forse dovuta anche a rivalità tra 'colleghi' (la prosa dei suoi Mercoledì spesso rammentati contro la poesia della Spia). Anche i dialoghi tra i prof Zapotec e Marlin e Uma riguardo la Macchina del Tempo sono interessanti e coerenti. Complimenti a Francesco Vacca per aver inserito magnificamente personaggi quasi dimenticati nelle interazioni fra quelli canonici. A volte queste operazioni rischiano una strizzatina d'occhio ai fandom fine a se stessa mentre in questo caso sono state utili al brillante svolgimento della trama. Spero che altri personaggi di Gottfredson e in generale del passato siano inseriti e utilizzati così bene da diversi autori nelle future storie dei topi (e dei paperi: anche loro ce ne hanno da ripescare!)
              La ciurma del Sole Nero - La grande astronave
              Queste serie spaziali non mi hanno mai interessato più di tanto ma nel caso del Sole Nero devo ammettere che l'interesse si è rinnovato come prima se non più di prima. Il grande affabulatore Gervasio riesce a raccontare storie accattivanti non solo riguardo Fantomius, Paperbridge o Paperinik ma anche su dei topi vaganti nello spazio, plot sicuramente non così originale ma se ben raccontato ti porta comunque a seguirlo, anche se non ami il genere. Magari lo pseudo cattivo di turno poteva esserlo un po' di più, fino in fondo, ma ciò avrebbe allungato una trama che evidentemente doveva concludersi all'interno dello stesso episodio. O forse mostrare a lungo terrestri cattivi contro alieni buoni non sarebbe stato 'politicamente corretto'.
              « Ultima modifica: Domenica 20 Feb 2022, 21:15:38 da Cornelius Coot »

              *

              Anapisa
              Cugino di Alf
              PolliceSu

              • ****
              • Post: 1339
                • Offline
                • Mostra profilo
              PolliceSu
                Re:Topolino 3456
                Risposta #6: Sabato 19 Feb 2022, 14:04:21
                In effetti,nella storia del ciclo del Papersera, anche a me ha stranito la " distrazione" di Paperoga, ripetutasi in più punti, quasi a voler rimarcare la totale assenza logica del pensiero del papero col pompom.Questi buffi e sconclusionati pensieri li avrei visti anche io meglio se di provenienza dal goffo BumBum Ghigno.
                Storia di stampo differente rispetto alle scorse del ciclo, che avevo apprezzato molto di più(tanto da votarne una come migliori storie da 16 a 50 pagine nel TopoOscar )

                *

                appelkurt
                Brutopiano
                PolliceSu   (2)

                • *
                • Post: 56
                • Novellino
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                PolliceSu   (2)
                  Re:Topolino 3456
                  Risposta #7: Domenica 20 Feb 2022, 07:53:27
                  La storia Topolino e l´anomalia concentrica mostra tutta l'assurdità della situazione attuale di Disney Comics con l'universo del Topo. La storia non è male di per sé, ma le scene di inseguimento sono semplicemente ridicole. Questo fa perdere ogni credibilità a personaggi come la Spia  poeta .Penso che questa situazione debba essere frustrante anche per autori come Casty, perché significa che storie finite come "Atomino Bip Bip e la città senza cielo" non possono apparire affatto. Alla luce di ciò, il racconto di Gervasio "La grande astronave" è tanto più degno di lode, anche se il ciclo non si avvicina a "Star Top" (a proposito: qualcuno sa se anche la terza parte di questa trilogia sarà pubblicata in Definitive Collection).


                  *

                  Vito65
                  Diabolico Vendicatore
                  PolliceSu

                  • ****
                  • Post: 1487
                  • ex Generale Westcock
                    • Offline
                    • Mostra profilo
                  PolliceSu
                    Re:Topolino 3456
                    Risposta #8: Domenica 20 Feb 2022, 15:47:32
                    anche se il ciclo non si avvicina a "Star Top" (a proposito: qualcuno sa se anche la terza parte di questa trilogia sarà pubblicata in Definitive Collection).
                    No, Bertani ha chiaramente detto nel corso di un'intervista rilasciata tempo fa al canale di Fisbio che la terza parte di Star Top non sarà ristampata, a causa del mancato gradimento da parte della casa madre, e che è già tanto che sia stato possibile pubblicarla su Topolino.
                    « Ultima modifica: Domenica 20 Feb 2022, 20:37:16 da Vito65 »

                    *

                    Paolo
                    Flagello dei mari
                    Moderatore
                    PolliceSu

                    • *****
                    • Post: 4603
                    • musrus adroc
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                    PolliceSu
                      Topolino 3456
                      Risposta #9: Domenica 20 Feb 2022, 17:09:31
                      Recensione Topolino 3456


                      Corrado Mastantuono, autore completo preferito dai frequentatori della nostra community, torna con una storia del filone Papersera News un po’ diversa dalle altre, che non ha mancato – pur divertendomi – di lasciarmi qualche perplessità.

                       Molto è già stato detto della collocazione nell’anno 1022 sul territorio degli Stati Uniti del castello Rosaspina (interessante crasi tra Rosacroce e Malaspina), il cui aspetto peraltro sembra collocarlo più nel XV secolo che nell’anno Mille, e che nella meritata ambizione del settimanale di essere considerato fonte di cultura (anche spicciola) stride come il rumore di unghie su una lavagna, quasi quanto l’utilizzo del termine Papernet invece di Internet

                       Ma in più di un passaggio L’oscuro mistero a quattro zampe mi è sembrata aver subito aggiustamenti successivi, correzioni in corsa, riarrangiamento di pagine che forse ne hanno minato un po’ le basi: la sparizione del secondo cane completamente omessa a fronte di quelle degli altri ben dettagliate (con un’ottima atmosfera notturna quella dell’ultimo); il restare bloccati di Paperino e Paperoga in una stanza la cui porta avevano appena sfondato con una colonnetta di pietra; gli interludi onirici di Paperoga, che l’autore ci ha abituato però ad associare a Bum Bum Ghigno; la scena della lotta con i draghi un po’ confusa…

                       Ma non per questo la storia non deve essere considerata valida, infatti per trattar del ben ch’i’ vi trovai, dirò de l’altre cose ch’i’ v’ho scorte (perdonatemi…) a cominciare proprio dall’inizio della storia, con gli adepti alla setta che in coro ripetono il mantra «Buio! Cupezza! Tenebra, dissolviti!»: sarò facilmente incline alla risata, ma queste cose mi fanno sganasciare! Anche le gag interpretate dai due cugini sia negli uffici del Papersera sia all’interno di Villa Reginalda contribuiscono a rendere la storia molto buona dal punto di vista comico, obiettivo principale di questa serie, immagino.

                       
                      Il suggestivo incipit della vicenda

                       L’articolo di approfondimento della storia principale, come di consueto, è di buon livello, coinvolgente per i lettori più giovani e completo… anche se trovo curioso che non citino i draghi di Wizards of Mickey, e molto meno curiosa la dimenticanza del Drago Timido.

                       Le sensazioni derivanti dalla prima puntata di Topolino e le anomalie concentriche vengono confermate dalla chiusura dell’avventura, che continua a snodarsi con inseguimenti, momenti risolutivi mandati a monte dall’intervento delle onde anomale e un finale con un “colpo di scena” che sorprende, ma tutto sommato non aggiunge nulla alla storia messo lì come un semplice colpo di teatro.

                       
                      Magari anche prima, se si riuscisse a fare una bella storia…

                       Non limitando il discorso alla sola storia di Francesco Vacca e Marco Mazzarello, la sensazione è che si voglia allargare molto l’insieme di personaggi a disposizione degli sceneggiatori, la possibilità di interazione tra di loro, e incrementare il peso della continuity.

                       Ma attenzione al rischio di cadere nella realizzazione di un deprecabile fanservice con partecipazioni spregiudicate di personaggi che traggono invece il loro carisma anche dall’utilizzo parsimonioso che ne viene fatto e che non andrebbero assolutamente inflazionati.

                       Mi riferisco soprattutto alla presenza della Spia Poeta, il cui aspetto grafico mi ha colpito positivamente, ma vuoi per le rime dalla metrica a volte incerta, vuoi per le vignette inutilmente citazioniste della sua uscita di scena, non credo che questa storia possa contribuire al carisma del personaggio.

                       Molto più classico il cast del ritorno de La ciurma del Sole Nero. Marco Gervasio sceneggia quella che probabilmente è la storia migliore del numero.

                       Come già visto nella “stagione” precedente, l’ambientazione richiama i classici televisivi della fantascienza di qualche decennio fa, ed ha il merito di non voler strafare e stupire a tutti i costi: Gervasio cala i personaggi nei ruoli a loro più congeniali e propone una trama che soddisfa il lettore, anche spiazzandolo perché portato a credere – al pari di Orazio – che siano gli alieni quelli da cui attendersi una brutta sorpresa, salvo poi assistere al colpo di scena.

                       
                      Fidarsi è bene, ma…

                       Anche i disegni di Cristian Canfailla sono da promuovere, e l’effetto “retinato”, un po’ troppo invasivo nei primissimi episodi, ora è molto più moderato e piacevole. A proposito, immagino che molti appassionati di PK avranno notato la somiglianza dell’astronave dei Dyargoniani a quella apparsa in Ombre su Venere.

                       Concludendo, si tratta di un numero che passerà agli annali per l’aumento di prezzo, il cambio del tipo di carta e per la particolare numerazione “consecutiva”, ma non certo per i contenuti.



                      Voto del recensore: 3/5
                      Per accedere alla pagina originale della recensione e mettere il tuo voto:
                      https://www.papersera.net/wp/2022/02/20/topolino-3456/


                      Ora è possibile votare anche le singole storie del fascicolo, non fate mancare il vostro contributo!


                      *

                      AxelAlpha
                      Bassotto
                      PolliceSu

                      • *
                      • Post: 19
                      • Esperto in doppio e triplo gioco.
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                      PolliceSu
                        Re:Topolino 3456
                        Risposta #10: Domenica 20 Feb 2022, 18:29:56
                        Mi hanno strappato un sincero sorriso la breve su Archimede ed il Topo Gulp a fine albo.
                        « Ultima modifica: Domenica 20 Feb 2022, 18:32:44 da AxelAlpha »
                        AxelAlpha

                        *

                        Tenebroga
                        Papero del Mistero
                        PolliceSu

                        • **
                        • Post: 214
                          • Offline
                          • Mostra profilo
                        PolliceSu
                          Re:Topolino 3456
                          Risposta #11: Domenica 20 Feb 2022, 20:48:46
                          Oltre all'impossibile presenza di un castello a Paperopoli c'è anche un'altra stranezza che non sono riuscito a spiegarmi. Forse mi sono perso qualcosa e allora spero che qualcuno me lo chiarisca.
                          Spoiler: mostra

                          Ma perché Uma viaggia nel passato portandosi dietro quel disco? A cosa le serve? Lo vedo solo come un'assurda fonte di rischio per sconvolgimenti del continuum.

                          *

                          Geronimo
                          Ombronauta
                          PolliceSu

                          • ****
                          • Post: 780
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                          PolliceSu
                            Re:Topolino 3456
                            Risposta #12: Domenica 20 Feb 2022, 21:07:32
                            Però anche Barks piazzò il castello del Duca Pazzo a Paperopoli. Non ricordo se qualcuno si è mai preso la briga di spiegare il perché del castello medievale negli USA
                            Luca Giacalone

                            *

                            Cornelius Coot
                            Imperatore della Calidornia
                            PolliceSu   (1)

                            • ******
                            • Post: 11670
                            • Mais dire Mais
                              • Offline
                              • Mostra profilo
                            PolliceSu   (1)
                              Re:Topolino 3456
                              Risposta #13: Domenica 20 Feb 2022, 21:10:40
                              Non limitando il discorso alla sola storia di Francesco Vacca e Marco Mazzarello, la sensazione è che si voglia allargare molto l’insieme di personaggi a disposizione degli sceneggiatori, la possibilità di interazione tra di loro, e incrementare il peso della continuity.

                               Ma attenzione al rischio di cadere nella realizzazione di un deprecabile fanservice con partecipazioni spregiudicate di personaggi che traggono invece il loro carisma anche dall’utilizzo parsimonioso che ne viene fatto e che non andrebbero assolutamente inflazionati.

                               Mi riferisco soprattutto alla presenza della Spia Poeta, il cui aspetto grafico mi ha colpito positivamente, ma vuoi per le rime dalla metrica a volte incerta, vuoi per le vignette inutilmente citazioniste della sua uscita di scena, non credo che questa storia possa contribuire al carisma del personaggio.

                               
                              Negli ultimi 28 anni in Italia la Spia Poeta è stata utilizzata 7 volte, una presenza ogni quattro anni. Non mi pare che questo personaggio sia stato particolarmente inflazionato. Se poi dobbiamo aspettare sempre un capolavoro per rivedere vecchie conoscenze allora dobbiamo rassegnarci a riprendere le varie omnie dei pochi Maestri (sempre un piacere, in ogni caso) mentre invece è bello vederle interagire con i nuovi personaggi e le nuove situazioni. Anche in storie non necessariamente indimenticabili ma comunque buone come questa di Vacca dove, secondo me, sia Uma che la Spia hanno interagito bene con personaggi che non avevano mai incontrato prima. Unico neo i capelli del Poeta, di solito bombati e qui lunghi e lisci come l'olio (su questa storia non siamo proprio d'accordo,
                              eh Paolo?)  :crazy:
                              « Ultima modifica: Lunedì 21 Feb 2022, 11:42:16 da Cornelius Coot »

                              *

                              Andy392
                              Ombronauta
                              PolliceSu

                              • ****
                              • Post: 929
                                • Offline
                                • Mostra profilo
                              PolliceSu
                                Re:Topolino 3456
                                Risposta #14: Domenica 20 Feb 2022, 23:00:37
                                Però anche Barks piazzò il castello del Duca Pazzo a Paperopoli. Non ricordo se qualcuno si è mai preso la briga di spiegare il perché del castello medievale negli USA
                                Quello del Duca Pazzo ci ha pensato Gervasio nella storia di Fantomius Il tesoro di Francis Drake dove spiega che l'antenato di Quackett ha costruito il castello intorno al 1585.

                                Mi ricordo che nella live di Garalla fatta a Gervasio nel 2020, stava parlando di un ambientazione in un castello in Europa, e fece la battuta "se metto un altro castello in America i lettori mi ammazzano"  :))

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito per poter funzionare correttamente utilizza dati classificati come "personali" insieme ai cosiddetti cookie tecnici.
                                In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni.
                                Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai trovare il dettaglio di quanto riassunto in queste righe.

                                Per continuare con la navigazione sul sito è necessario accettare cliccando qui, altrimenti... amici come prima! :-)