Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
TopoOscar 2022
Le nostre recensioni
5 | |
3.5 | |
4.5 | |
3 | |
3.5 | |
4.5 | |
4.5 | |
3 | |
4 | |
4 | |
4.5 | |
3 | |

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Bunz

Pagine: [1]  2  3  ...  12 
1
Testate Regolari / Re:Thriller Collection - Discussione Generale
« il: Sabato 28 Gen 2023, 15:19:20 »
Interessante... state parlando di una pubblicazione che qua a Livorno non è MAI arrivata, un po' come L'Oceano Perduto.
Anzi, siccome la stessa cosa è capitata per uscite discografiche anche importanti (gli orrori tipo fedez o i sanremesi li trovi a camionate, i grandi come i Genesis, gli Yes o i Jethro Tull nemmeno col lanternino), ho la sensazione di vivere in una città invisibile e volutamente ignorata dal mercato di qualità.

2
Topolino / Re:Topolino Speciale Anteprime - 2023
« il: Sabato 28 Gen 2023, 15:04:08 »
Però credo che nella tv di stato i giornalisti vadano in pensione all'età dovuta, a meno che non abbiano una trasmissione tutta loro come Bruno Vespa, ad esempio.
Scusando per l'OT, credo dipenda anche ai progetti personali di ognuno. La pensione è di fatto obbligatoria a 65 anni, però poi possono venir chiamati come consulenti o a progetto. Non solo Vespa, ma vogliamo parlare dell'immenso Piero Angela? E Augias? Insomma, anche dopo la pensione c'è sempre vita.

Tornondo in topic se no ci fucilano  ;D, a me personalmente OK Quack ha sempre detto pochissimo, mi scuserà Chierchini da lassù. Credo di aver sempre saltato le storie dove c'era lui (e molti miei conoscenti pure, lo so per certo), per cui della sua continuity mi è sempre importato poco. Che poi in Disney non c'è continuity, checché ne dicano molti.

3
Commenti sugli autori / Re:Casty
« il: Venerdì 27 Gen 2023, 23:59:19 »
In attesa di Doppioscherzo, qualcuno ha notizie del secondo numero di Thriller Magazine? Doveva uscire in questi giorni ma nessuno ne sa niente...
Non vorrei che facesse la fine del Topolino fantasy di Camboni, pubblicata la prima storia e poi scomparso nel nulla.

4
Topolino / Re:Topolino Speciale Anteprime - 2023
« il: Venerdì 27 Gen 2023, 23:53:45 »
OK Quack?
Sinceramente mi ero del tutto dimenticato della sua esistenza... lo credevo già pensionato e finito nel dimenticatoio da decenni e decenni.
Non capisco proprio che motivo c'è di ritirarlo fuori, fosse anche per scrivere la parola fine, parola che credevo fosse già stata messa ere geologiche fa.
Insomma, è un po' come quei gruppi musicali con poco seguito che, 40 anni dopo il loro scioglimento nell'indifferenza più totale, annunciano in pompa magna che si riformano per poi sciogliersi definitivamente...

In quanto a Mollica, non è che è stato pensionato dalla RAI, in fin dei conti ha solo 70 anni, potrebbe ancora fare molto.
Purtroppo ha una grave forma di Parkinson ed è diventato cieco.  :cry:

5
Topolino / Re:Topolino 3497
« il: Sabato 3 Dic 2022, 17:17:28 »
A Livorno il Topo è introvabile: è stato distribuito circa un quarto delle copie e sono sparite subito mercoledì, dopo poche ore.
 

6
Topolino / Re:Topolino Speciale Anteprime - 2022
« il: Giovedì 24 Nov 2022, 23:30:12 »
Mi piace molto la prossima copertina
Sembra un poster cinematografico...

7
Topolino / Re:Topolino 3495
« il: Venerdì 18 Nov 2022, 22:59:10 »
e come la mettiamo con Holly e Benji che giocavano con stadi da 100.000 spettatori pieni? Con tanto di telecronista e telecamere ovunque? Ci sta nella finzione scenica.
Infatti hai tirato in ballo uno dei punti più bassi della storia della storia dell'animazione, abbastanza preso in giro da tutti. Mai guardato quell'autentico orrore.

Che poi tanto finzione non è. In Italia è impensabile, ma in USA le partite di football americano tra squadre universitarie (mi viene in mente Michigan contro Ohio State) si giocano regolarmente con più di 100.000 spettatori.
E infatti... hai tirato in ballo football e baseball, per di più universitario. Qui si parla di calcio, giocato da bambini per di più...
Ripeto: assolutamente impossibile, in Italia e in Europa, figuriamoci negli USA.

8
Topolino / Re:Topolino 3495
« il: Venerdì 18 Nov 2022, 22:50:38 »
non vorrei mai vedere insegne di negozi in italiano in storie ambientate negli USA (per quanto fittizi) :)
Ti stupiresti di sapere invece quanti negozi con insegne italiane ci sono in USA.
Perché poi non dovrebbe esserci una Little Italy a Paperopoli? C'è persino a Springfield...

9
Topolino / Re:Topolino 3495
« il: Venerdì 18 Nov 2022, 13:01:20 »
Secondo me il tema calcistico ha questo problema perché si tratta di un tema particolare, che "italianizza" i personaggi allontanandoli da quell'universalità che li caratterizza e ne ha decretato il successo.
Sì, concordo... penso ancora con raccapriccio all'era Papertotti  :embarrassed:, uno dei punti più bassi della storia del fumetto disneyano.
Ma il discorso è un altro: si può italianizzare quanto ti pare, ma sfido chiunque a sapere quando/come/perché/dove è stato disputato il campionato mondiale dei bambini in età scolare, e chiederei anche alla RAI o alle reti private se mai si degnerebbero di trasmettere un incontro della Nazionale Under 11, ammesso che esista.
In pratica, la cosa è impossibile pure da noi.

10
Topolino / Re:Topolino 3495
« il: Giovedì 17 Nov 2022, 23:44:12 »
La calcistica, i fan mi scuseranno, non riesce a creare la necessaria sospensione dell'incredulità, conditio sine qua non perché la si possa leggere e gustare.
Al di là del messaggio sportivo, che condivido in pieno, il fatto che un intero stato americano si blocchi e vada in fibrillazione per un Mondiale giovanilissimo di calcio m'impedisce di apprezzare la storia.
Non capita qui, in Italia, figuriamoci laggiù, dove il calcio è sì conosciuto e praticato nelle scuole (come propedeutico sia agli altri sport di squadra, più remunerativi, sia alla vita lavorativa, il che è strano in una società fortemente individualista come quella americana) ma non muove grandi masse di pubblico. Giusto una finale olimpica della squadra femminile, ma è l'eccezione che conferma la regola. Come se da noi un mondiale di minivolley potesse scatenare passioni e interessi straordinari.
Anche in Scozia... impensabile uno stadio tutto stracolmo per una partita di ragazzi. Al massimo una tribunetta.

11
non hai capito proprio nulla di quello che ho scritto… l’influenza non è il mero e pedissequo copincolla del lavoro altrui (che pure qualcuno più o meno fa), quello infastidisce qualunque artista, ma lo studiare tutti gli aspetti del segno di un artista, il suo modo di raccontare e comporre una vignetta e la tavola, il suo modo di far recitare e dare espressività ai vari personaggi, le soluzioni grafiche utilizzate, e così via, facendo propri gli aspetti più congeniali… questa operazione, moltiplicata per N influenze, infine ci restituisce artisti con una loro personale identità e segno

il tal senso, l’enorme influenza di Cavazzano sugli artisti, anche suoi contemporanei (per dire, c’è un M. De Vita pre e post Cavazzano), ci ha regalato artisti enormi e in nessun modo ciò può ritenersi un fatto negativo
Vedo che a non aver capito nulla non sono stato solo io.
Regards.
Ah, cortesemente, puoi pure risparmiarmi le tue lezioni di cultura artistica. Grazie.

12
Commenti sugli autori / Re:I migliori - e peggiori - disegnatori (attuali)
« il: Venerdì 11 Nov 2022, 23:17:21 »
il fumetto Disney pre-Cavazzano graficamente era altra cosa, lui lo ha radicalmente cambiato e influenzato
Con sommo disappunto dello stesso Cavazzano, va detto. Se c'è una cosa che gli ha fatto girare enormemente le scatole è proprio la pletora dei suoi imitatori degli anni '90. Chiedeteglielo pure se non ci credete. In soldoni, lui avrebbe pagato per non aver influenzato proprio nessuno.

E io concordo con lui: il fatto che Cavazzano lo abbia "radicalmente cambiato e influenzato" in nessun modo può essere definito un fatto positivo.

13
Topolino / Re:Topolino 3493
« il: Venerdì 11 Nov 2022, 22:22:24 »
Sio può non piacere- qualcuno può arrivare persino a detestare i suoi lavori- ma avendo realizzato una parodia della storia in esame, sicuramente un suo contributo è molto più sensato di tantissimi altri, e parlo di nomi ben più blasonati del suo.
Appunto. avendola letta e doverosamente rimossa dal mio subconscio, posso ribadire che sio con La Spada di Ghiaccio NON ha né deve aver nulla a che vedere. Io gli proibirei anche di affacciarsi mai più sulle pagine Disney, per dire. Io mi sarei offeso e indignato se fossi stato "omaggiato" in cotal guisa.
Sì: io DETESTO i suoi, chiamiamoli così, "lavori". Io per lavori intendo esattamente gli antipodi.

14
Commenti sugli autori / Re:Casty
« il: Mercoledì 9 Nov 2022, 15:31:14 »
Tradizionalmente si dice che si ispiri a Scarpa nei disegni, ma più che con quest'ultimo i suoi disegni mi sembrano essere fortemente somiglianti con quelli di Gatto anni '60 inizio '70. Cosa ne pensate? Per voi somigliano di più a Gatto che a Scarpa? E come lo spieghereste, semplice casualità data dal fatto che entrambi si siano rifatti a Scarpa per cui la somiglianza è indiretta (anche se per quanto indiretta è curioso come la somiglianza sia più forte tra i due discepoli che tra discepolo e maestro) o Casty ha guardato anche a Gatto direttamente e non solo a Scarpa?
Gatto ha lavorato con Scarpa, come inchiostratore... per cui non mi sembra così improbabile l'idea che i due si siano influenzati a vicenda, e che di conseguenza Casty abbia ereditato anche un quid gattesco...

15
Commenti sugli autori / Re:I migliori - e peggiori - disegnatori (attuali)
« il: Mercoledì 9 Nov 2022, 15:26:10 »
Dunque, nessun esordiente negli anni '2000 ha saputo farti lustrare gli occhi con il suo tratto disneyano? Neanche un Vitale Mangiatordi oppure un Casty?
Per me, sinceramente, Casty è l'unico che ha saputo emozionarmi fino in fondo.

Pagine: [1]  2  3  ...  12 

Dati personali, cookies e GDPR

Questo sito per poter funzionare correttamente utilizza dati classificati come "personali" insieme ai cosiddetti cookie tecnici.
In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni.
Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai trovare il dettaglio di quanto riassunto in queste righe.

Per continuare con la navigazione sul sito è necessario accettare cliccando qui, altrimenti... amici come prima! :-)