Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
3 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
4 | |

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Fa.Gian.

Pagine: [1]  2  3  ...  94 
1
Citazione da: alec link=1281115497/585#599 date=1328476363
Considerazioni qualitative a parte, ho la vaga impressione che, chi volesse procurarsi l`intera collana ORIGINALE di PKNA, spenderebbe assai meno di coloro i quali intraprenderanno il completamento della serie RCS. In fondo, quegli albi hanno ancora buona reperibilità... ;)
Credo di non essere il primo ad averci pensato...
Il primo credo di essere stao io, visto che appena ho letto la notizia della collana, mi sono automaticamente fatto i conti in tasca, per recuperare gli albi della prima serie che ancora mi mancano.

E poichè non sono nemmeno tanti (poco più di un dozzina), credo che alla prossima Lucca potrei avere finalmente la prima serie completa, MOLTO al di sotto dei 200,00 Euro ;)

2
Citazione da: FDL89 link=1281115497/435#440 date=1327229550
Se pubblicano PK voglio anche la posta e gli articoli finali oltra alle storia brevi. :)
QUOTO!!!

Spingendosi un pochino più in là coi sogni, sarebbe bello se mettessero una versione integrale anche di "Paperinik il diabolico vendicatore" e "il ritorno di Paperinik", come introduzione al primo albo.

3
Citazione da: Grrodon link=1281115497/570#582 date=1328096884
Il Topo di MM non era cinico, per niente. Era depresso, che è, sì, una caratteristica nuova per Topolino. Ma considerata la situazione in cui è stato ficcato direi che era il minimo che venisse ritratto così.
Io ho usato il termine "cinico" per un motivo

Il Topolino di MMMM era palesemente un duro, temprato da anni e anni di vita nei bassifondi
Era un personaggio in grado di trattare con mafiosi e criminali come uno di loro, e questo lo si può fare solo se ci si è vissuto assieme per molto tempo.
In più è anche un abile combattente, sa fare a pugni e botte varie non come uno che fa palestra (a un certo punto si iscrive a Savate, nella serie), ma è invece chiaramente un esperto, come solo un ex-soldato indurito può essere per esperienza diretta e personale.

Il tutto dimostra un sottofondo di cattiveria, o "incattivimento" che il solo essere catapultato in una situazione tanto strana e imprevista, non possono spiegare; dovevano esserci già prima.

Per questo dico che il Topolino di MMMM non è assolutamente "Topolino".

Mickey Mouse era l`ottimismo del New Deal Roosveltiano, quello che traghettò, quasi da solo, gli americani fuori dalla crisi del 1929, e solo con un perenne sorriso sulle labbra, nonostante problemi, corruzione, povertà e disperazione assortita; sia dentro le sue storie che nella realtà dei lettori.

Un Topolino così rassegnato come quello di Anderville, semplicemente NON è Topolino

Al limite è Sam Spade ;)
Ma allora gli autori dovevano avere il coraggio di raccontare quelle storie con un personaggio come Sam Spade con il suo cappello e l`impermeabile sgualcito, magari riesumando Eddy Valiant di "Roger Rabbit", non con le ingombranti orecchione di Topolino

4
Citazione da: Grrodon link=1281115497/570#579 date=1328058634
...si trattasse di un fumetto grosso, adulto, e che si prendeva sul serio...
Ecco, questo è il pregio maggiore che posso ascrivere alle due saghe in questione.
L`unico motivo per cui non le casso è che erano dannatamente curate.
Fuori parte, forse, e con PK la cosa era più accettabile visto il consolidato eclettismo che si riconosce a Paperino, ma per MMMM la cosa strideva troppo, semplicemente quel personaggio non era il positivo piccolo Topo, ma un suo sosia cinico.

5
Citazione da: Grrodon link=1281115497/585#585 date=1328179548
Ogni cosa che tu dici avviene, ma in modo graduale. Scusa ma me lo ricordo solo io il Topolino ingenuo e tenerone che continua a comportarsi in modo assolutamente fuori luogo mentre tutti ad Anderville lo trattano come se fosse un alieno?
Per me quella è quasi una maschera sclerotizzata, come se fosse quella la facciata fasulla del personaggio del "Topolino MM".

Diciamo che la trovo una concessione forzata, quasi che l`abbiano messa per accontentare coloro che pensano che Topolino fosse stato "perfettino" fino a quel momento, ma in realtà ad Anderville tira fuori il suo vero io.

Ecco questo "vero io" mi è parso così DIAMETRALMENTE opposto, a tal punto che mi è parso davvero in contrasto col personaggio di Topolino, perfino con quello propositivo e avventuroso di Gottfredson.

Per avere nel suo subconscio tutto quel cinismo e capacità guerresche, Topolino dovrebbe essere più schizofrenico di Bruce Wayne, altro che PK  ;)

6
MMMM non mi aveva conquistato all`epoca e anche ora che ho recuperato gli albi successivi al primo, non mi ha entusiasmato

Ho sempre pensato che nonostante il magnifico lavoro di Cavazzano nel primo episodio, l`ambientazione fosse TROPPO (volutamente o meno) estranea, quasi "out-of-character".

Paragonare questo esperimento, col Topolino avventuroso anni `30 è, IMHO, improponibile, è come dire che il Mickey Mouse di Gottfredson avesse delle somiglianze con i romanzi di Dashiel Hammet
FORSE ci si ispiravano Walsh e Co., ma sempre in maniera molto indiretta e assai più soft.

Ecco, MMMM era Hammet quando il Topolino di Gottfredson si era sempre tenuto distante da quel concetto di giallo-avventuroso.

7
Le altre discussioni / Re: Tiratura Topolino
« il: Venerdì 27 Giu 2014, 10:16:18 »
Citazione da: pkthebest link=1193576647/940#940 date=1403854911
Nella teoria, caro Fa.Gian, hai ragionissima e ti dò appunto straragionissima.

Ma tieni conto che Topolino sta tornando a scrivere storie forti, come gli Ombronauti o, spero, il ritorno di Pk.
Nell`altra discussione si parla anche di come PK potrebbe non essere una soluzione, ma l`ennesima foglia di fico per non affrontare il discorso che storie sceme disegnate da fior di artisti, restano sempre storie sceme.

Casty stesso, a Reggio Emilia, ci ha detto che per aggirare i paletti che gli mettono (e non sempre ci riesce) deve fare una fatica tripla che per scrivere una storiellina scipita.

Per me bisogna smettere tutte le scuse ipocrite e affrontare il discorso: i bambini sanno che i draghi esistono, le fiabe gli insegnano che si possono sconfiggere

Attualmente Topolino ha bandito i draghi, in cambio di maschere fasulle, e i bambini questo lo capiscono, e capiscono anche che Topolino non sconfigge nessuno, è tutta finzione e quindi si orientano altrove, per trovare insegnamenti, turbamenti e rassicurazioni.

8
Le altre discussioni / Re: Tiratura Topolino
« il: Venerdì 27 Giu 2014, 09:09:18 »
Citazione da: Buko link=1193576647/934#934 date=1403816288
Un gran problema e` che almeno nel mio ambiente Topolino sia considerata sia dai ragazzi che dagli adulti una rivista per bambini di massimo 10-12 anni. E magari anche questi non lo comprano per non sembrare troppo infantili agli occhi degli altri.  :-[
Nella discussione sulle "Storie" Bonelli, sto affrontando proprio questo discorso (che forse sarebbe il caso di accorpare qui, per non andare là troppo OT)

In pratica PERCHÈ Topolino è considerato un fumetto per bambini?

Come dico di là, è perchè le storie sono annacquate, senza pathos, senza suspence, senza mordente, proprio perchè indirizzati a bambini di 10-12 anni che non devono ASSOLUTAMENTE essere turbati (!)

Beh, i bambini adorano essere turbati, spaventati (pensate al giochetto neonatale del "Bù-bù sette"), purchè poi vengano rassicurati.

Su Topolino odierno è tutto così piatto e squallido che non c`è posto per il turbamento e la successiva rassicurazione è già tutto rassicurante e quindi poco interessante

Se si tornasse a scrivere storie "forti", coi personaggi disney che reagiscono in modo realistico alle situazioni, sono assolutamente convinto che l`interesse risalirebbe eccome.

Anche perchè in questo periodo di crisi e mancanza di soldi, un BUON fumetto, è più accessibile di un qualsiasi Tablet, o cellulare, o altro.

9
Le altre discussioni / Re: Tiratura Topolino
« il: Domenica 4 Gen 2015, 09:02:44 »
Grazie Wally, con un solo post hai sintetizzato tutto quello che vado dicendo da 5 pagine, e molto meglio di come posso fare (che non yho TV e le serie che citi le conosco meno che di striscio)

E le reazioni cripto-bigotte di una Cip&Ciop sottolineano come in certi interlocutori manchi proprio la VOLONTÀ di vedere la realtà, preferendo un provincialismo vigliacco e rassicurante, che è poi la caratteristica degli italiani più retrivi, che pensano che andare in vacanza a Cuneo sia il massimo del trasgressivo (ci sono italiani invece che passano da Berlino a New York e infatti spesso in Italia non ci tornano più, schifati dal confronto)

Ma in Italia il motto è "l`oratorio prima di tutto", e il risultato è che il Mondo ci percepisce come "provinciali ignoranti" e ci lascia cuocere nel nostro brodo, a vendere riviste annacquate a 50.000 abitudinari che comunque constinuano a calare perfino loro.

Tra un po` dovranno fare una legge per obbligare a supportare le riviste adolescenziali nostrane, se no non se le filerà più nessuno.
Ma l`importante è che siano rassicuarnti e puzzolenti di muffa di 60 anni fa, se no i provincialotti si spaventano

10
Le altre discussioni / Re: Tiratura Topolino
« il: Sabato 3 Gen 2015, 23:04:37 »
Voglio una realtà non filtrata.
Cappuccetto rosso filtrava il pedofilo col lupo, ma sempre di pericolo si trattava, quello era palese sempre.

Attualmente su Topolino non si parla di pericoli nè reali nè metaforici, il pericolo maggiore è di perdere le chiavi di casa in un tombino e basta.

Troppo poco per interessare i bambini di oggi che guardano "Game of Thrones".

Poi va bene, Casty mi fa i "7 boglins", ma è un palese omaggio a Gotfredson, più unico che raro; il livello medio del Topo non è quello.

Se la realtà può affacciarsi nei telefilm di successo della ABC, perchè non in Topolino?
Se Don Rosa può parlare di morti e scene commoventi e tristi, perchè sul Topo invece qualsiasi situazione "a rischio" deve venire disinnescata preventivamente con battutine fiacche e senza sugo?

Non voglio una papera nuda che si masturba come in "Howard e il destino del mondo", ma se per qualche motivo dovesse esserci una gag tipo Miss Dronio che rimane in reggiseno, farebbe tanto scandalo?

Non chiedo cose forzate e gratuite (già troppo presenti fin da ora, a dire il vero), ma qui sembra che perfino le gag più banali debbano passare il visto censura, quando non è necessario arrivare a livello di un Rat-man con Cinzia o Jorgesson, ma il problema è che si sa già in partenza che sul Topo di cose realistiche non se ne troveanno mai, perchè con qualche scusa giustificheranno l`assenza preventivamente.

E questa è una limitazione che, sulla fiducia, disaffeziona il pubblico, che queste lacune le compensa andando a cercare altrove il "pollo arrosto" e lasciando al topo il suo "brodino sciapo".

11
Le altre discussioni / Re: Tiratura Topolino
« il: Sabato 3 Gen 2015, 12:49:18 »
Citazione da: Rockerduck87 link=1193576647/1393#1393 date=1420285301

Se mi è concesso, io sono moderatamente d`accordo sul rinnovamento della rivista.
Ma bisogna capire su cosa e porsi dei limiti.
Allora:abbiamo parlato di violenza e sensualità. Topolino non può parlare di queste cose, al massimo, ma massimo, può giocare su allusioni.

Cosa dovremmo vedere secondo te? Rockerduck che fa uccidere i suoi rivali in affari? Paperina che dice a Paperino di usare l`altro becco?
Sarebbero talmente ridicoli da risultare inquietanti. Così perdi i lettori che hai e quelli a cui punti non ti toccano neanche con i guanti. Ripeto, chi cerca elementi di questo genere cerca comunque altrove.
Il paragone con il manga e l`anime ha senso fino ad un certo punto. L`essenza alla fine è la rappresentazione da quello che sono: paperi e topi.
E dicendo questo non credo sia un`apologia delle storie di Brigittik...
Ho fatto l`esempio di Doraemon, una delle prime storie trasmesse in Italia, parlava di Guglia che si struggeva pensando alla sua nonna morta, e lui si sentiva in colpa perchè da piccolo le gridò contro facendo i capircci, offendendola e ora rimpiangedolo.

La storia è triste, delicata, adatta a bambini piccoli, ma non per questo mielosa o accomodante.

Una storia diretta, che condanna i capricci e insegna a voler bene alle persone care, perchè non sempre le avremo accanto.

Una storia degli anni `70, vista in Italia negli anni `80

Topolino dove è stato in tutto questo tempo?

mentre i bambini crescevano con storie così, il Topo cosa ha pubblicato?
"le criminose imprese dei GUFO robot", che è a livello di "Quando il cielo gli cadde sulla testa" di Asterix, come disamina del fenomeno manga invasore.

Ce la vedete una storia senza battute idiote, in cui Paperino ricorda la nonna morta, e si spiace di aver fatto innocenti capricci quando era paperotto?
E magari Archimede che, come Doraemon, gli concede la macchina del tempo per tornare per un`ora sola a salutare la nonna ancora viva?

No, dobbiamo fare storie in cui i cibi in scadenza, volano via dal supermercato per non sprecare la "pappa buona".

Non stupitevi se la sensibilità dei bambini odierni, il topo lo usa come alternativa al Guttalax.

EDIT:
Eccola

[media]http://youtu.be/jdafDy-JqDw[/media]

Roba per psicopatici, pornofili e violenti?
Che però sul Topo non si può vedere.

Ma in TV la si vede da 35 anni.
E piace

12
Le altre discussioni / Re: Tiratura Topolino
« il: Sabato 3 Gen 2015, 12:36:48 »
Citazione da: inthenight link=1193576647/1391#1391 date=1420284498


FaGian, ci sono parti del tuo discorso sulle quali sono d`accordo e parti sulle quali non lo sono... e mi piacerebbe anche discuterne.
Però il modo con cui porti avanti il tuo ragionemento, oltre al continuo rimarcare "per voi", "cazzi vostri", e affermazioni del genere è francamente troppo sopra le righe.

Abbassiamo i toni, e discutiamone più serenamente.
È già la quarta volta che suggerisco di vedere l`ep di Creamy che ho postato (e ce ne sarebbe pure uno di Lamù, che non trovo), e invece mi sento rispondere con autentiche STRONZATE del tipo

Citazione
Scene volgari, nudi, riferimenti al sesso, violenza gratuita

Come se il mondo fosse solo la "pura e bianca disney, tutta cuoricini e pucci-pucci", oppure "i brutti e neri cartoni giapponesi, fatti col computer" con donne nude, squartamenti e violenza.

perdo le staffe perchè mi sembra di parlare con i dirigenti di Comunione e Liberazione, non con appassionati di fumetti

ma davvero per voi ci sono solo questi due estremi e basta?

Ho postato un aricolo esaustivo ed esempi chiari: i bambini di oggi sanno cosa è il sesso, cosa è la mafia, cosa è la corruzione, Topolino ne ha sempre tenuto conto e dava ai piccoli cose che conoscevano e che potevano riconoscere.

I modi di fare vittoriani, andavno bene negli anni `50, OGGI i bambini non le riconoscono, non le condividono e non le vogliono, anche perchè dal 1978 a oggi hanno scoperto che Actarus può piangere per la morte di Rubina, Candy Candy può subire angherie e soprusi che non si risolvono con le car-can o il mattarello di Paperina.

E sono cose che vogliono anche a Topolinia

Non dargliele significa avviarsi verso la certezza del fallimento del Topo, e voi difensori dei valori ammuffiti ci sbatterete il muso, che vi piaccia o no

13
Le altre discussioni / Re: Tiratura Topolino
« il: Sabato 3 Gen 2015, 12:22:56 »
"Snaturare" la rivista significa pubblicarci sopra "Brigittik la romantica vendicatrice" o quell`idiozia di Moby Dick/Pinocchio o "Dracula il vampiro barbabietola", quando in passato Topolino era sinonimo di realtà seria, come "Topolino giornalista".

Vedetevi "Gli occhi di marion" che ho postato qua sopra, l`ep. 37 di Creamy e cercate di capire che, che vi piaccia o no, QUESTA è una storia per bambini odierni (e lo è dal 1985), non le cavolate che il Topo pubblica oggigiorno.

I giovani lettori si aspettano cose serie, non stronzatine ridacchiose tipo il fantasma formaggino, fatevene una ragione.

L`articolo di Wally è chiarissimo, ignorarlo significa solo una cosa: A voi non interessa salvare la rivista, ma solo rassicurarvi nel vostro egoistico rifiuto della realtà.

peccato che il resto del Mondo non sia d`accordo

14
Le altre discussioni / Re: Tiratura Topolino
« il: Sabato 3 Gen 2015, 11:47:13 »
Citazione da: pkthebest link=1193576647/1376#1376 date=1420281107
Per me resta troppo da vedere nin salsa Disney.
In salsa Disney abbiamo visto questo
   

   

Che differenza c`è con questo?

   

   

15
Le altre discussioni / Re: Tiratura Topolino
« il: Sabato 3 Gen 2015, 12:03:59 »
Citazione
Topolino per risollevarsi dovrebbe mostrare squartamenti, sesso spinto e tragedie greche? Allibisco

A parte il fatto che lo ha sempre fatto (da Ub Iwerks in poi, passando per Biancaneve ecc. ...), ma... sì.
perchè oggi è questo che i bambini (con i dovuti modi) vogliono.
E se non lo trovano nel Topo, se lo vanno a leggere altrove sicuri di trovarlo

L`episodio di Creamy l`ho postato qua sopra, vedetevelo, se non lo ricordate.
È tutto giocato sull`atmosfera, sulla paura, ma non succede nulla; la cosa più splatter è uno spruzzo di liquido rosso, da un calice di vino.

Perfetto anche per Topolino, se solo non avessero paura di scontentare il vaticano e i suoi bigotti fuori dal mondo

Pagine: [1]  2  3  ...  94 

Dati personali, cookies e GDPR

Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.