Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
2 | |
3 | |
2 | |
4 | |
5 | |
2.5 | |
4 | |
3.5 | |
4.5 | |
5 | |
4 | |
3 | |
01
02
03
04
05
06
07
08
09
10

11

12

25
13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

01
02
03
04
05
06
07
08
09
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25


Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Topics - luciochef

Pagine: [1]
1
Topolino / Topolino 3363
« il: Mercoledì 6 Mag 2020, 13:08:25 »
Indice
- Le strabilianti imprese di Fantomius : "La luce di Zeus" - Storia e disegni di Marco Gervasio
- Le Gm in : "Operazione Alaska" Ep. 2 - F. Rossi Edrighi/Francesco D'Ippolito
- Quando Pippo : "Si sente in forma" - Marco Bosco/Giorgio Di Vita
- Gastone e Nonna Papera scomodi testimoni - Riccardo Secchi/Ottavio Panaro
- Indiana Pipps e il bowling del Faraone - Sisto Nigro/Libero Ermetti
- Zio Paperone e il giro da capogiro (Prologo) - Bruno Enna/Marco Mazzarello

2
Topolino / Topolino 3361
« il: Martedì 21 Apr 2020, 20:36:59 »
Indice
- Topolino e la casa dei dipinti che fingono - Storia e disegni di Casty
- Zio Paperone e la pietra dell'oltreblu' Ep. 3 - Bruno Enna/Alessandro Perina
- Miao (Cronache feline) "Una visita sgradita - Giorgio Salati/Enrico Faccini
- Zio Paperone e il Criptodeposito - Alessandro Sisti/Vitale Mangiatordi
- Pippo & Cops "Un nascondiglio praticamente imperfetto" - Gabriele Panini/Maurizio Amendola
- Paperino e il ritorno del bassotto trasformista - Gabriele Mazzoleni/Valerio Held

In allegato "Edizione speciale" del Paper News dedicata alle GM !

3
Salve a tutti !
Dopo 10 giorni dal rilascio italiano della nuova piattaforma disneyana di streaming, credo sia arrivato il momento di aprire una nuova sezione specifica dove poter trattare l'argomento.
Sarà un topic dove poter chiedere consigli sull'utilizzo, sulle modalità di iscrizione, sulle possibilità di fruizione e soprattutto dove ognuno potrà lasciare i propri giudizi e consigliare agli altri utenti le produzioni migliori.
D'altronde su questa nuova piattaforma c'è tutto il meglio (o quasi) della Disney che è tanto cara a tutti noi.
Quindi.... Fatevi avanti e commentate  ;) !

4
Scrivo questo post sulla scia delle polemiche susseguite al topic degli Sgrunt!
Ma questo devo ammettere che è solo un semplice pretesto per affrontare un discorso più ampio su cui stavo riflettendo da tempo.
Lo scrivo come una sorta di lettera aperta indirizzata a Paolo, in quanto master, ai moderatori, che hanno il complicato ruolo di supervisionare, ed agli utenti che partecipano attivamente alla vita sociale del forum.
Tanti sono i punti ed i contenuti che vorrei trattare e quindi li dividero' in paragrafi....
1) La forma : Come detto sulla scia del topic di ieri si sono susseguiti interventi e discussioni pacate e, a mio avviso (che sicuramente vale pari al niente), interessanti. Da uno spunto iniziale si sono cominciati a trattare vari temi che, con l'aiuto di tutti, sono sfociati anche nella filosofia (cosa rara in questi tempi di pizza e fichi...).
I moderatori hanno deciso di "congelare" il topic in attesa di decisioni. Ma sarebbe stato più democratico ed elegante anticipare questa operazione con un post di spiegazioni. Non perché si debba dare conto ad uno piuttosto che all'altro, ma perché si sarebbe rispettato maggiormente il pensiero democratico.
A questa operazione "improvvisa" (quanto magari giusta e giustificabile) da parte dei moderatori, prdqd ha aperto un topic nella sezione "Il sito del Papersera" per chiedere lumi in merito.
Adesso ammetto per primo che la frenesia magari ha preso qualcuno, Hero of sky (che non mi sento di condannare solo perché magari aveva trovato spunti interessanti nella discussione che stavano "solleticando" la sua voglia di cultura), ma mi si consenta di dire che la risposta di piccolobush, al quale sottolineo la mia stima e la mia simpatia per le sue solite posizioni, non abbia brillato per educazione e diplomazia.
Concordo pienamente di rispettare i ruoli, e confermo ancora una volta il difficile ed "infame" ruolo che spetta ai moderatori, ma una risposta del genere crea solo attriti inutili e malcontento (neanche poi tanto celato...).
Sembra quasi come quei ristoranti che si vedono in Cucine da incubo di Cannavacciuolo, dove i ristoratori poco portati per gli affari invitano i clienti a frequentare altri ristoranti nel momento in cui qualcuno di essi si permette di protestare o di avere posizioni differenti rispetto al titolare stesso.
Imprenditorialmente questa non è mai la soluzione giusta. Porta solo danni di immagine al locale ed il proliferare di impressioni negative da parte degli altri avventori.
Questo forum, sin da quanto lo frequento, ha sempre brillato per una gestione molto democratica di tutto (esempio lampante sono i messaggi pubblicati in modo immediato e senza censura preventiva). Essere invece così fermi e categorici invitando, sicuramente come provocazione estrema, un utente ad abbandonare il forum non giova a nessuno.
Non giova al forum stesso ed alla sua crescita, non giova alla nostra coesione interna e non giova allo sviluppo di temi e contenuti specifici.
A questo mi lego per aprire il punto numero
2) I Contenuti : Troppo spesso si sentono voci interne al forum che invogliano, spronano e stigmatizzano gli utenti ad essere più partecipi ed utili allo sviluppo di temi interessanti ed utili alla comunità.
Ma altrettanto si deve sottolineare, a mio avviso, che sempre più spesso le discussioni che attirano e fanno sì che la comunità interagisca stiano diventando dei tabù.
Troppo spesso si sta attivando una "censura" su topic in cui gli utenti si ritrovano per parlare ed esporre le proprie posizioni.
Logicamente non voglio dire che tutti gli interventi siano meritori e che centrino il punto in questione, ma mettere "un bavaglio" a tutti, poiché qualcuno si è macchiato di posizioni troppo estreme, mi sembra poco giusto.
Con questo modo di fare credo che si portino anche gli utenti a partecipare sempre meno alle discussioni. E questo si vede anche dal numero di interventi in diminuzione, dal numero di utenti sempre meno attivi (al limite ormai solo di lurkare) e dal numero inferiore di topic aperti.
E non mi sento di dare torto a nessuno. Questo perché non è mai entusiasmante partecipare ad una discussione, scriverci dei post, infilarci all'interno contenuti che magari toccano chi li scrive anche a livello emotivo, "perderci" giornate intere per seguirle e poi ritrovarsi la sera con un topic chiuso o "mutilato".
E non sto parlando solo del caso specifico del topic denominato ormai "delle puzzette".
Trovo che questa sempre più frequente limitazione del pensiero democratico sia da ricercarsi anche in quelle cose che mi portano ad aprire il punto numero
3) Le limitazioni : Ormai tanti, troppi sono gli argomenti che è meglio non toccare, menzionare, commentare....
Ogni settimana si vedono nuovi motivi che limitano la libertà di pensiero di tutti gli utenti.
Io per primo credo che la troppa libertà di pensiero sia diventata una scure sulla testa dell'umanità. Ma a questo ci sono sempre dei piccoli accorgimenti, delle piccole modifiche che si possono attuare.
Mentre ormai il nostro forum sembra sempre più dover sottostare alla volontà, al pensiero di troppe teste esterne al forum stesso.
Non vorrei essere o risultare troppo roboante ma mi verrebbe da dire che come i social sono diventati lo specchio dei nostri tempi, noi stiamo diventando lo specchio dei social.
Troppe volte sembra che le nostre discussioni, le nostre chiacchierate debbano tener conto delle opinioni altrui, del bisogno opprimente di  non risultare indigesti a troppe persone.
Questo strano processo sta creando una sorta di immobilismo interno al forum (basti guardare il "gelo" che è calato da stamattina nel forum con tanti utenti che sembrano "imbarazzati" o bloccati nel non saper cosa o che fare).
A lungo andare queste limitazioni, insieme ad altri fattori, hanno portato alla perdita di troppe voci all'interno del coro: non voglio rivangare il passato ma utenti come Monkey, l'Avvocato, Nubulina, Generale Westcock e non ultimo Gancio, anche se per un breve periodo (fortunatamente), hanno preferito diciamo auto-escludersi per idee divergenti.
Ma ricordo bene che troppo spesso queste idee sono scaturite da eventi accaduti per persone estranee, o quasi, al forum.
Quindi io invocherei, nel mio piccolo, un maggiore ritorno a quella autonomia intellettuale e morale che da sempre è un fondamento di questa comunità di persone.
Noi non siamo stipendiati da nessuno, non abbiamo legami con alcun ente ufficiale della Panini (o di altre case editrici) e quindi abbiamo il sacrosanto diritto di rivendicare le nostre idee e di difendere la nostra libertà di pensiero. Sempre sicuro che questa non scaturisca nella maleducazione, che non si basi sulle dicerie e su posizioni preconcette.
Insomma tutto ciò per dire che noi dovremmo guardare più al nostro orticello, a come lo coltiviamo e a gustarci i frutti che ci offre.
Piuttosto che stare a pensare a quei vecchietti pensionati (è una similitudine, a scanso di equivoci) che restano a guardare e a giudicare l'operato degli altri. Magari pretendendo anche che questi altri tengano sicuramente in considerazione le loro voci.
Anche perché se il Washington Post si fosse preoccupato di cosa avessero pensato i politici ed i potenti di allora non avrebbe mai scoperchiato lo scandalo Watergate facendo la storia degli Stati Uniti d'America.....

5
In colpevole ritardo apro il post dedicato ad una nuova manifestazione patrocinata, tra gli altri, dal Papersera.

Si tratta della manifestazione "A scuola di cinema e fumetto" che si terra' ad Aversa, importante località della provincia casertana, Sabato 17 Marzo alle ore 11.00 presso l'Auditorium "Casa della cultura V. Caianiello".
Gli argomenti principali quindi saranno il cinema ed il fumetto, e le loro commistioni, soprattutto in salsa Disney.

La manifestazione e' stata voluta ed organizzata dall'Associazione “Altri Aversani” (in collaborazione con “Gioventù Aversana” e “Associazione Gaetano Parente”) ed ha avuto il forte sostegno dell'Associazione Papersera.

A porgere i saluti istituzionali saranno il sindaco di Aversa, Enrico De Cristofaro, e il presidente dell’associazione “Altri Aversani”, dottor Ugo Coppola.

Proprio quest'ultimo ha voluto spiegare il senso dell'iniziativa: "L’obiettivo – afferma Ugo Coppola – è invogliare i ragazzi alla lettura attraverso il fumetto, ed anche appassionarli al cinema. Questo tipo di eventi sarà propedeutico ad una collaborazione con le scuole”.

Dal canto nostro presenzieranno all'evento il "nostro" Nunval (definito giustamente nella presentazione dell'evento come "esperto di Cinema e Fumetto Disney nonché di doppiaggio a livello mondiale") e, salvo imprevisti dell'ultimo minuto, l'autore Fabio Michelini.

Essendo una manifestazione pubblica ad ingresso gratuito siete tutti invitati, sia quelli della zona, sia quelli che si trovassero di passaggio da quelle parti.

Di seguito la locandina ufficiale dell' evento.

Per qualsiasi informazione e/o chiarimento non esitate a chiedere, si cercherà di rispondere quanto prima.




P.S. Aggiungo una mia parte personale in cui esprimo la grande gioia nel vedere come persone impegnate nei propri obblighi giornalieri (in questo caso Nunval e Fabio Michelini, ma anche come Paperenzo o Paolo "il capoccia" a Maiori) dedicano parte del loro tempo libero alla divulgazione e alla promozione della lettura e della conoscenza del mondo Disney.
Credo che tutti noi appassionati non possiamo far altro che complimentarci con loro !
P.S. 2 Non per essere "piagnone" ma riconosco che la zona in cui abito (l'agro-aversano in provincia di Caserta) sia spesso più noto per cose negative che per quelle positive (un po' come tutta la Campania ed il meridione in generale).
Ma sapere che ci sono persone come Nunval e Fabio Michelini, miei conterranei, che si prodigano per mostrare il lato bello di questa regione, e di questa parte d'Italia, mi rende orgoglioso e mi permette di camminare a petto in fuori con una bella dose di sano campanilismo  ;D ;D!

6
Le altre discussioni / Giunti al punto.....con Amazon
« il: Venerdì 19 Gen 2018, 17:16:59 »
Apro questo nuovo topic per permettere a coloro che non ne siano a conoscenza di sfruttare questo nuovo canale che si basa sulla "fusione" di Amazon con la casa editrice Giunti.
Ho cercato in altre sezioni ma mi sembra di non aver trovato nulla a riguardo. Nel caso mi scuserete se rilascio notizie già note ai più....
Come tanti lettori utilizzo molto spesso Amazon per acquisti riguardanti fumetti, libri e volumi speciali.
Fino a poco tempo fa era mia abitudine ordinare tutto tramite sito o app anche per approfittare dei numerosi sconti che pratica il portale americano. Pensandoci bene si spendono un bel po' di soldini...
Consigliato da una "santa" amica sono venuto a conoscenza di questo nuovo canale.
Praticamente Amazon ha fatto una "sorta di fusione" con la casa editrice Giunti ed hanno varato il progetto "Giunti al punto...con Amazon".
Per usufruire di questa comoda e vantaggiosa unione non bisogna far altro che scaricare l'app Giunti al punto (oppure utilizzare il sito da pc), richiedere la card elettronica (che si può richiedere anche materialmente in qualsiasi libreria Giunti sparsa sul territorio) e cominciare a fare acquisti.
Gli acquisti devono essere fatti TASSATIVAMENTE sul sito Giunti al punto e non direttamente dal sito Amazon.
Tutte le ordinazioni saranno fatte da questo sito loggato Giunti ma saranno evase da Amazon.
Il vantaggio di tale combinazione sta nella raccolta punti.
Mentre un acquirente che acquista da Amazon gode "solo" degli sconti applicati, utilizzando questo nuovo iter riesce a godere ugualmente di tali sconti ma in più accumula dei punti che verranno caricati sulla propria carta fedeltà. Per ogni 3 Euro spesi si ha diritto ad un punto denominato "Smile".
Il vantaggio di questa raccolta punti consiste nel fatto che arrivati a quota 100 punti si ha diritto ad acquisti gratuiti nelle librerie Giunti pari a 35 Euro. Cosa ancora più interessante sta nel fatto che se i volumi sono della casa editrice Giunti questa somma sale a 50 Euro! E non finisce qui....
Se si utilizza una qualsiasi libreria Giunti come punto di ritiro per i propri ordini e contestualmente al ritiro si effettuano anche degli acquisti, questi saranno scontati del 15%! Questo 15% può anche essere sommato ai 50 Euro di acquisti gratuiti!!!
Ad esempio io stamattina ho preso il volume Giunti dedicato allo Zio Paperone, il libro di Mottura sui film, il volume su Ser Lock (Capolavori della letteratura Disney) e due libri della serie "Le piu' belle storie" (U.F.O. e Al Sole) con soli 6,70 Euro  ;D ;D!!!!
Insomma davvero una iniziativa bella e vantaggiosa per tutti i divoratori compulsivi di libri e fumetti.
Per accelerare la raccolta dei punti ci sono poi delle "scorciatoie"...
Ogni settimana il sito (o l'app) propongono una selezione di libri con i quali si accumulano dei punti extra. Quindi si possono raggiungere i 100 punti in modo rapido e anche continuativo.
L'unica cosa da segnalare e' questa: nel momento in cui si utilizza il 15% di sconto in negozio Giunti non si ha il diritto ai punti della raccolta. Quindi ad ognuno, in base alle proprie situazioni, servirà valutare la valenza dell'utilizzo dello sconto.
Insomma spero di essere stato chiaro e di aver dato a qualcuno un nuovo modo conveniente di acquistare i nostri passatempi preferiti.

7
Off Topic / Buon Compleanno - 2018
« il: Giovedì 11 Gen 2018, 11:28:05 »
Ho notato che e' stato ripristinato lo specchietto con i compleanni del giorno e quindi ne approfitto per aprire il nuovo topic riguardante l'anno 2018.
Ne approfitto subito per fare gli auguri di Buon Compleanno a Topolino08.
E visto che e' il primo post dell'anno, anche a tutti quelli che hanno fatto il compleanno nei giorni precedenti (tra cui ci sono anche io  ;D ;D).
Auguri a tutti!

8
Ho deciso di aprire un topic nuovo su questa singola storia della trilogia per cercare di ottenere opinioni e confronti su questa opera in sé. Era già classificata e, in parte, discussa in topic più generici ma penso che debba avere l'onore di un topic tutto suo.
Proprio stasera ho riletto questa parodia (o per meglio dire rivisitazione) nella sua pubblicazione avvenuta nella collana Deluxe edition.
Partirei allinverso e, prima di dare la mia opinione sul contenuto della storia, vorrei prendere in considerazione le parole di Bruno Enna nel suo articolo di postfazione ( dal titolo "Si può fare?").
Il bravissimo autore in un passo dell'articolo dice testuali parole (le cito anche a favore di chi non possiede tale versione): " L' idea di tradurre la storia in modo quasi letterale era davvero insidiosa. In primo luogo per via dei cosiddetti "paletti" che, giustamente, sottendono a qualsiasi storia a fumetti dedicata ad un pubblico giovane: mi riferisco a tutti quegli argomenti delicati ed importanti che sarebbe meglio affrontare con intelligenza, come la morte e la malattia".
Da questo passo si può capire il grande lavoro autoriale che c'è stato dietro questa storia e le difficoltà incontrate nel riuscire a confezionare una buona trama.
Anche se questa non è la storia più riuscita, a mio parere, del trio gotico, bisogna dire che comunque il lavoro di Enna è stato ampiamente buono. Le soluzioni trovate per evitare di essere troppo "bruti" nella sceneggiatura hanno fatto sì che l'opera abbia avuto un suo senso senza essere troppo "annacquata" o bambinesca.
La trovata dei cartoni inoltre è stata una chicca che ha riportato, ancora una volta, tutta la storia sul campo dei fumetti disneyani con il chiaro richiamo al Calisota.
Forse la critica che mi sento di muovere è solo quella dell'aderenza tra i personaggi scelti ed alcuni loro comportamenti. Mentre ad esempio in Rattkyll e Hide la versione di Paperino era, in alcuni punti, persino perfida nelle espressioni ed in alcuni gesti, qui Glown risulta troppo gentile e "smielato" (tipo nella vignetta dove confabula amabilmente con i nipotini sull'albero). Non mi sarei aspettato un mostro che mangiasse i bambini in oggetto ma almeno un essere leggermente tormentato che potesse mostrare le sua disperazione interiore.
Il reparto grafico è, come sempre quando "dipinge" Celoni, fantastico. Le inquadrature, il taglio delle vignette e la cura nella rappresentazione dei particolari è da applausi. Grandi meriti vanno ovviamente anche al lavoro dei colori fatto da Luca Merli che arricchisce e completa l'opera artistica di Celoni.
Insomma tirando le somme una signora storia che conclude il ciclo gotico in maniera molto buona.
Ancora una volta questo fa capire che più che ricercare nei "paletti" le recenti difficoltà nella qualità media delle storie, bisognerebbe interrogarsi su quanti autori così meritevoli come Enna abbia a disposizione la Panini Disney.
Perché se si è riusciti a confezionare storie bellissime come queste "aggirando" con sapienza e maestria alcuni temi difficili come l'horror, la morte, il sangue, la malvagità non si capisce come possano essere dei problemi un sigaro in meno o una coscia di pollo in più.
Chiudo facendo una domanda a Bruno Enna (se mai leggerà questo post) e ritornando ad un passo del suo articolo: "Rammento ancora l'emozione che provai quando Fabio (Celoni) cominciò a spedirmi i primi bozzetti della Creatura: un misto di tenerezza e paura, simpatia e inquietudine, ma anche di orgoglio per la nascita di quello che mi piace considerare un nuovo character Disney".
Proprio riguardo a ciò cosa pensa in merito e quando pensa che potrà inserire questo nuovo "character" nel mondo disneyano ?
Ci sono speranze o progetti in tal senso ?

9
Mostre, Fiere e esposizioni / Napoli Comicon 2017 (28 Aprile - 1 Maggio)
« il: Domenica 15 Gen 2017, 01:26:10 »
Mi permetto di aprire questo topic per avvisare tutti gli interessati che da Lunedì 16 Gennaio partono le prevendite per gli abbonamenti.
Inizialmente la vendita sarà aperta solo agli abbonati dell’anno scorso in possesso della Comicon Card, che quindi avranno il diritto di prelazione sull’acquisto (la precedenza rispetto agli altri). Dal 16 gennaio alle 10.00 fino alla mezzanotte del 6 febbraio, gli abbonati potranno acquistare solo l’abbonamento valido 4 giorni e solamente online sul sito Go 2.
A partire dal 7 febbraio, la vendita sarà aperta a tutti e si potranno acquistare sia gli abbonamenti sia i biglietti giornalieri, fino ad esaurimento.
Il biglietto giornaliero ha un costo di 11 Euro.
Gli abbonamenti costano 22 Euro durante la prelazione e 24 Euro dopo il periodo di prelazione.

Lascio a utenti più esperti di me l'onore e l'onere di inserire poi i vari collegamenti ai siti ed ai vari canali social.

Buona fiera a tutti e benvenuti nel paese del sole!

10
Il Mercatino / Disney, Ratman, Supereroi, PKNA, Manga, Zio Paperone
« il: Giovedì 11 Feb 2016, 15:07:02 »
Ecco di seguito l'elenco dettagliato con prezzi e reali condizioni del singolo fumetto:

AGGIORNAMENTO DEL 11/01/2021:

- Topolino Settimanale Speciale con allegato :
Topolino 3176 blisterato con gommina = 3 Euro
Topolino 3179 blisterato con gommina = 3 Euro
Topolino 3288 blisterato con francobolli metallici Cavazzano = 6 Euro
Topolino 3288-3289-3291-3292 blisterati con intera serie francobolli metallici Cavazzano = 25 Euro totali
Topolino 3302 blisterato con numero 1 Papersera = 5 Euro
Topolino 3303 blisterato con medaglione Wizard of Mickey = 5 Euro
Topolino 3308 blisterato con agenda moleskine rossa = 8 Euro
Topolino 3308 blisterato con agenda moleskine nera = 8 Euro
Topolino 3315 blisterato con statua dorata Paperino = 8 Euro

- Disney Anni d'Oro Numeri 1-2-3-4-6-7-8-9-10-12-13-14-15-16 Ottime condizioni = 5 Euro cadauno

- Grandi Classici Disney Nuova serie Numeri 17-26-35-36-39-46 Nuovi = 4 Euro cadauno

- Disney Classic & Remake Numeri 1 e 2 Nuovi = 20 Euro in totale

- Zio Paperone serie storica Mondadori/Walt Disney:
54 = 3 Euro
57 = 3,50 Euro
58 = 2 Euro
68 = 3,50 Euro
69 = 3,50 Euro
101 = 3 Euro
102 = 2,50 Euro
103 = 2,50 Euro
107 = 3 Euro
118 = 3 Euro
128 = 3 Euro
183 = 3,50 Euro
202 = 5 Euro

- Zio Paperone Nuova Serie Panini Numeri 7-8-9-10 Nuovi da edicola = 4 Euro cadauno

- Paper Space (Piu' Disney 16) Ottime condizioni = 3,50 Euro

- Affari di cuore (Piu' Disney 30) Ottime condizioni = 4 Euro

- Paperi nel pallone (Piu' Disney 31) Ottime condizioni = 4 Euro

- Ecopaperi (Piu' Disney 42) Ottime condizioni = 3 Euro

- Le grandi indagini di Topolino (Piu' Disney 44) Ottime condizioni = 4 Euro

- Le Sfide di Topolino Cult Comics (Piu' Disney 48) Ottime condizioni = 5 Euro

- Paperinik Un eroe e mille gadget (Piu' Disney 52) Ottime condizioni = 5 Euro

- Profezie Papere (Piu' Disney 55) Ottime condizioni = 3,50 Euro

- Mundialao Paperao (Piu' Disney 58) Nuovo = 5 Euro

- Amori Paperi (Tutto Disney 22) Ottime condizioni = 4 Euro

- Al lavoro, Paperino! (Tutto Disney 26) Ottime condizioni = 4 Euro

- Paperi in missione natura (Tutto Disney 53) Ottime condizioni = 4 Euro

- X-Mickey Storie da brivido (Tutto Disney 59) Ottime condizioni = 4,50 Euro

- Tutta la fortuna di Gastone (Tutto Disney 76) Nuovo = 4 Euro

- Pippo Super Mondiale (Speciale Disney 1) Ottime condizioni = 4 Euro

- Pippogol (Speciale Disney 18) Condizioni molto buone = 4 Euro

- Io Paperino (Speciale Disney 23) Ottime condizioni = 3 Euro

- Paperi sugli sci (Speciale Disney 39) Ottime condizioni = 3 Euro

- Paperi in India (Speciale Disney 43) Ottime condizioni = 3 Euro

- Topo Nomination (Speciale Disney 64) Ottime condizioni = 3 Euro

- Le Storie della PIA (Super Disney 26) Ottime condizioni = 5 Euro

- Zio Paperone in Operazione Bassotti (Super Disney 37) Ottime condizioni = 4 Euro

- Estatissima (Disney Time 1) Condizioni molto buone/ottime = 3,50 Euro

- Primaverissima (Disney Time 4) Condizioni molto buone = 3 Euro

- Estatissima (Disney Time 22) Condizioni molto buone = 2,50 Euro

- Estatissima (Disney Time 37) Condizioni molto buone = 3 Euro

- Dollari e Paperi (Disney Time 39) Ottime Condizioni = 4 Euro

- Doubleduck Viaggio intorno al mondo (Disney Time 66) Ottime Condizioni = 5 Euro

- Volumi "Le Piu' belle storie Disney editi da Giunti :
- Le Piu' Belle storie Disney "Western" Nuovo = 5 Euro
- Le Piu' Belle storie Disney "Fantascienza" Nuovo = 5 Euro
- Le Piu' Belle storie Disney "Antica Roma" Nuovo = 5 Euro
- Le Piu' Belle storie Disney "Viaggio" Nuovo = 5 Euro
- Le Piu' Belle storie Disney "Best Friends" Nuovo = 5 Euro
- Le Piu' Belle storie Disney "Estive" Nuovo = 5 Euro
- Le Piu' Belle storie Disney "In Maschera" Nuovo = 5 Euro
- Le Piu' Belle storie Disney "V.I.P." Nuovo = 5 Euro

- Virtu' e difetti a fumetti Giunti "Archimede Geniale come me" Nuovo = 6 Euro

- Virtu' e difetti a fumetti Giunti "Pippo Distratto come me" Nuovo = 6 Euro

- Targhe o Placche metalliche "Operazione 70 anni insieme" blisterate con fascicolo allegato :
Uscita n.1 con Topolino allegato = 7 Euro
Uscita n.3 = 5 Euro
Uscita n.4 = 5 Euro
Uscita n.5 = 5 Euro
Uscita n.6 = 5 Euro
Uscita n.7 = 5 Euro
Uscita n.8 = 5 Euro
Uscita n.10 = 5 Euro
Uscita n.12 = 5 Euro

- Paper Sport Numeri 1-2-5-6-7-8-21 Nuovi = 4 Euro cadauno

- Scoprire l'Arte Disney Cartonati Numeri 1-2-3-5-6-8-18-19 Nuovi = 5 Euro cadauno

- Topostorie numeri 21 e 27 Nuovi = 3 Euro cadauno

- I Classici Disney numero 5 Doubleduck : Intrigo a Paperopoli Nuovo = 4 Euro

- Disney Noir Nuovo da edicola numero 13 = 4 Euro

- The best of Paperino "10 e lode Paperi" (Disney Happy n.3) Nuovo = 4,50 Euro

- Topolino e le cronache del regno dei laghi Nuovo = 5 Euro

- Zio Paperone e i tesori del grande blu Nuovo = 5 Euro

- Mickey Superstar "Io e Eta Beta" Nuovo blisterato con gadget = 4,50 Euro

- Mickey Superstar "Io e Macchia Nera" Nuovo = 4 Euro

- Mickey Superstar "Io e Pippo" Nuovo = 4 Euro

- The Don Rosa library 3 Nuovo da edicola = 5 Euro

- Paperfantasy Nuova serie numeri 8-13-15-17 Nuovi = 3 Euro cadauno

- I gialli di Topolino Nuova Serie numeri singoli 2 e 10 Nuovi = 3 Euro cadauno

- Topomistery Nuova Serie numeri singoli 2 e 3 Nuovi = 3,50 Euro cadauno

- Le più' grandi avventure Disney n.1 : Storia Nuovo = 4 Euro

- Le più' grandi avventure Disney n.2 : Spazio Nuovo = 4 Euro

- Io Pippo (Disney Hero 82) Nuovo = 3,50 Euro

- Noi Qui, Quo, Qua (Disney Hero 83) Nuovo = 3,50 Euro

- Noi Qui, Quo, Qua (Disney Hero 88) Nuovo = 3,50 Euro

- Io Paperino (Disney Hero 84) Nuovo = 3,50 Euro

- Io Paperino (Disney Hero 90) Nuovo = 3,50 Euro

- Tutto Paperino (Disney Team 78) Nuovo = 5 Euro

- Paperino e i cugini (Disney Team 79) Nuovo = 5 Euro

- La guida di Paperopoli Nuovo = 4 Euro

- The best of Topolinia (Disney Compilation 8 ) Nuovo = 5 Euro

- Disney Fortuna 100% con Gastone & Co. Nuovo = 4 Euro

- Disney Avventura 100% con Paperone & Co. (Paperstyle 7) Nuovo = 5 Euro

- Disney Relax 100% Nuovo = 4 Euro

- Disney Cuccioli 100% Nuovo (Paperstyle 13) = 5 Euro

- Disney Sport 100% Nuovo (Paperstyle 14) = 5 Euro

- Tesori made in Italy (Cavazzano) numero 3 Nuovo = 4 Euro

- Pk Giant numero 27 Nuovo = 2,50 Euro l'uno

- Parodie Collection Disney numero 1 Moby Dick Nuovo = 3,50 Euro

- Parodie Collection numero 2 Duckleto Nuovo = 3,50 Euro

- Parodie Collection numero 4 Edgar Allan Paperoe Nuovo = 4 Euro

- Tesori International 4 Paperino American Style Nuovo = 4 Euro

- Tesori International 13 di Romano Scarpa Nuovo = 5 Euro

- Topolino Extra Edition 3 su Bum Bum Ghigno Nuovo = 5,50 Euro

- Topolino Extra Edition 4 su Dinamite Bla Nuovo = 5,50 Euro

- L'economia di Zio Paperone numero 2 Nuovo = 3 Euro

- I like Paperino n. 6 Nuovo = 3 Euro

- I like Gamba n. 7 Nuovo = 3 Euro

- Uack numeri 28-29-30-32-33-34 Nuovi = 4 Euro cadauno

- Topolino e i viaggi nella storia (Tutto Disney 81) Nuovo = 5 Euro

- Grandi Classici Prima Serie numeri 12-15-33 Usati in condizioni molto buone/ottime = 2,50 Euro cadauno

MATERIALE NON DISNEY

RATMAN

- Ratman Gigante Nuovo da edicola numeri 47 e 52 = 2 cadaunoEuro

- Ratboy Rivista Nuova Ortolani con Giorgia Cosplay = 6 Euro

ASTERIX EDIZIONE BROSSURATA GAZZETTA

- Asterix e il Falcetto d'oro (uscita numero 4) Nuovo = 4 Euro

- Asterix e i Goti (uscita numero 5) Nuovo = 4 Euro

- Asterix e il duello dei Capi (uscita numero 10) Nuovo = 4 Euro

THOR LA SAGA DEL TUONO CORRIERE

- Numeri 1-2-3-6-10-14-19-26 Nuovi = 5 Euro cadauno

CAPITAN MIKI GAZZETTA

- Numeri 1-2-3-4-11-12-13-14-15-16-20 Nuovi = 4 Euro cadauno

GUARDIANI DELLA GALASSIA SERIE ORO GAZZETTA

- Numeri 2-3-4-5-6-7-8 Nuovi = 5 Euro cadauno

DEADPOOL SERIE PLATINO CORRIERE

- Numeri 2-3-4-7-8-9-10-11-12 Nuovi = 5 Euro cadauno

GLI ALBI DEL WEST GAZZETTA

- BOUNCER Numeri 1-3-4-5 Nuovi = 4 Euro cadauno

- DURANGO Numeri 2-7-8-9 Nuovi = 4 Euro cadauno

- JIM CUTLASS Numeri 1-2-3-5 Nuovi = 4 Euro cadauno

- LARRY YUMA Numeri 8-9-10-11-12-13-17 Nuovi = 4 Euro cadauno

- PINKERTON Numero 2 Nuovo = 4 Euro

- REDROAD Numeri 1-3 Nuovi = 4 Euro cadauno

LIBRI BEAST QUEST GAZZETTA

- Numeri 2 (Sepron: Il serpente marino)- 7 (Zepha: Il calamaro mostruoso) Nuovi = 4 Euro cadauno

LIBRI SEA QUEST GAZZETTA

- Numeri 2 (Silda: L'anguilla elettrica) - 3 (Manak: Il predatore silenzioso) - 4 (Kraya: Lo squalo sanguinario) - 5 (Shredder: Il ragno droide) - 6 (Stinger: Lo spettro marino) - 7 (Crusher: Il terrore strisciante) - 8 (Mangler: La minaccia oscura) - 9 (Tetrax: Il coccodrillo della palude) - 10 (Nephro: L'aragosta dei ghiacci) - 11 (Finaria: Il serpente marino) - 12 (Chakrol: Il martello degli oceani) - 13 (Rekkar: L'orca urlante) - 14 (Tragg: L'orso dei ghiacci) - 15 (Horvos: L'albatro del terrore) - 16 (Gubbix: La minaccia velenosa) - 22 (Tengal: Lo squalo selvaggio) - 23 (Kull: Il mostro della grotta) - 24 (Gulak: L'anguilla abissale) - 25 (Veloth: Il calamaro vampiro) - 27 (Mirroc: Lo squalo goblin) - 28 (Blistra: Il drago marino) - 32 (Loosejaw: Il pesce incubo) Nuovi = 4 Euro cadauno



SEZIONE MANGA

- Platinum End 1 e 6 (Prima Edizione) Nuovo = 4 Euro cadauno

- Dolly kill kill 1 e 3 Planet Manga Nuovi = 4 Euro cadauno

- The Seven deadly Sins 24-25-26-28-29 Planet Manga Nuovi = 3,50 Euro cadauno

- L'attacco dei giganti Before the fall 9-10-12-15 Planet Manga Nuovi = 4 Euro cadauno

- Edenszero numero 1 Nuovo = 4 Euro

- Dragon ball Full Color ( La saga del giovane Goku) 8 Nuovo = 5 Euro cadauno

- Dragon ball Full Color ( La saga di Freezer) 16 e 17 Nuovi = 5 Euro cadauno

- Rere Hello sequenza 4-5-6 Star Comics Nuovi = 3 Euro cadauno

- Sky Violation 1-7-8-10-13-14-15 Planet Manga Nuovi = 3,50 Euro cadauno

- Lupin III 4-5-7-9-12-13-14 Nuovi da edicola = 4 Euro cadauno

- Shin Lupin III 1-3-8-10-11-19 Nuovi da edicola = 4 Euro cadauno

- Mob psycho 100 volumi 1-3-5-6-9 Edizione Star Comics Nuovi da edicola = 3,50 Euro cadauno

- Siegfried Il canto dei nibelunghi 1/6 Serie completa (tranne il 3) Nuovi da edicola = 12 Euro totali

- Boruto (Naruto next generation) numero 6 Planet manga Nuovo = 3 Euro

Per le spese di spedizione ognuno sarà libero di scegliere la forma più appropriata.

Contattemi senza problemi sul forum o al mio indirizzo mail :  luciolanzano@gmail.com

11
Il sito del Papersera / Come, dove, quando e perché scrivere un post...
« il: Domenica 6 Ago 2017, 10:49:11 »
Mi sono aperto questo topic nuovo personale in modo che nessuno, almeno per questo primo post, mi potesse dire come, quando, dove e perché scrivere un intervento.....
Ovviamente scherzi a parte vado a spiegare perché ho "sentito il bisogno" di aprire questo nuovo topic....
Da un po' di tempo su questo forum (parlo solo di questo perché è l'unico o quasi che frequento) si è presa la strana piega di "riprendere" tutti per tutto (o quasi)....
Ogni utente, in modo arbitrario, si sente in diritto di dare paletti, direttive e limitazioni al libero pensiero degli altri.
In quasi tutti i topic si vedono interventi che "riportano all'ordine" i bricconi che hanno osato andare OT, che si sono permessi di andare controcorrente giudicando "male" un'opera o un autore, ecc.
Sembra che la discriminante per editare un post non stia più nello scrivere un messaggio pertinente, corretto nella forma, intelligente nei contenuti o utile alla maggioranza ma bensì capire dove (in quale topic) o quando (aspettando il momento giusto, che poi a capire quale sia...) scriverlo.
Per essere più ancorato alla realtà faccio due esempi. Ma li faccio senza fini polemici e solo perché sono i più recenti e quindi più facilmente identificabili.
Nel topic dell'ultimo Topo ieri si è creata una disquisizione tra diversi utenti (io per primo) in cui si parlava di diversi argomenti.
Ma sempre pertinenti il mondo Disney.
Ora capisco che magari i contenuti siano OT rispetto al titolo del topic ma mi chiedo e vi chiedo: è giusto dire e chissenefrega?
Siamo tutti utenti legati al mondo Disney e penso che il nostro fine sia informarci e disquisire su tematiche pertinenti a questo bellissimo universo.
Se si fanno discussioni di questo tipo (sempre che siano civili, utili alla maggioranza e con una solida base di verità) è proprio giusto pensare all'indirizzo in cui siano collocate piuttosto che farne tesoro per quelle che sono?
Non parlo delle mie teorie (che alle volte ammetto io per primo possano essere strampalate e super-diluite nella forma) ma a quelle degli altri che ne hanno preso parte.
L'Avvocato (scusa se faccio il tuo nickname senza aver avuto autorizzazione scritta, vidimata e protocollata  ;D) è un utente che, al netto delle sue inqualificabili barzellette, conserva una conoscenza del mondo disneyano di gran lunga superiore alla media. Le sue teorie e risposte le leggerei anche sulla porta dei bagni di un autogrill (tra un annuncio erotico ed una proposta di "servizi complementari") perché arricchiscono la mia conoscenza e cultura sul mondo Disney in generale.
E quindi è normale pensare più al contenitore atto a contenere il pensiero che al pensiero stesso ?
Io in due anni quasi di militanza nel forum ho scritto (secondo le statistiche del mio profilo) 0,42 messaggi al giorno. Non ne ho scritti di più per vari motivi:
1) Penso, e sono fortemente convinto, che se non si hanno cose utili e intelligenti da dire, si faccia meglio a stare zitti;
2) Che proprio in base a questo ragionamento sia inutile parlare e commentare solo per far alzare il contapost;
3) Io, come tanti altri utenti, lavoro dalle 12 alle 15 ore al giorno, il lavoro mi segue anche fuori dalla sede operativa, ho una famiglia con una moglie e due bambini a cui dedicare tempo e attenzioni e delle faccende domestiche a cui prestare attenzione.
Mi piacerebbe, come fanno alcuni utenti, dedicare diverse ore del mio tempo alle mie passioni, ma devo ritagliarmi ritagli di tempo mordi e fuggi.
Quindi per chi è nella mia stessa situazione è difficile sfogliare continuamente topic per topic per inserire il pensiero nel giusto posto. È più veloce e naturale inserire il proprio intervento in un contenitore diverso , anche se leggermente OT (sempre che il post scritto sia però pertinente all'argomento trattato). E credo che questi citati post siano comunque utili all'intera comunità virtuale del forum. E se non lo fossero si possono sempre "sorvolare" tranquillamente. E se fossero estremamente OT ci sono sempre i moderatori che sono gli unici che devono intervenire per spostare, moderare o troncare una discussione.
Piuttosto che preoccuparsi che in un topic di un numero qualsiasi del topo ci siano interventi che, per alcuni, risultano fastidiosi o fuori posto bisognerebbe cominciare a preoccuparsi di quei topic del Topo che non arrivano a superare neanche la prima pagina di commenti!
Perché se in un topic ci sono 5 pagine di commenti, di cui anche 1 non strettamente inerente il numero stesso, è sintomo che comunque quel numero abbia fatto centro. Cioè abbia smosso la coscienza critica di ogni utente che, di conseguenza, si sente in "dovere" di condividere la propria opinione. E questo è sempre un successo per il settimanale e per il forum stesso.....
Altro topic dove si sono levate alcune "proteste" è quello riferito a Sio.
Solomon è un utente che ammiro tanto perché, negli interventi che fa, dimostra sempre grande conoscenza di tutto il campo fumettistico (anche oltre la Disney e oltre l'Italia). Ma, proprio perché ho stima di lui, non capisco l'intervento che ha fatto. Il parlare di Sio, come di altri autori, è normale e naturale. Data la sua spigolosita' e particolarità nello stile è ovvio che divida le masse. È un autore "diverso" dal solito e quindi è ovvio che possa creare fazioni pro e contro. Ma, a mio parere, è solo un bene!
Parlare, in modo positivo o negativo (sempre nei limiti del rispetto della persona, prima dell'artista), è una cosa molto positiva.
Positiva perché le eventuali contrapposizioni portano coloro che leggono i post, ma che non hanno mai letto le sue storie, ad andare a riprenderle per documentarsi e per farsi una propria idea in merito.
Questo è un buon segno sia per l'autore stesso (che ha la possibilità di farsi conoscere ed aumentare i suoi appassionati) che per il settimanale (che tramite nuove strade può allargare il suo numero di lettori).
Ultima cosa che mi sento di segnalare è una opinione mia personale, che ci tengo a sottolineare fortemente, è mia personale e non ha nulla a che fare col forum.
In alcuni post alle volte si incontrano interventi di utenti che hanno anche ruoli all'interno della redazione disneyana e del settimanale stesso.
È encomiabile lo spirito con cui difendono i propri colleghi perché è segno di cameratismo (non inteso come fascista..) e di unione.
Però ogni singola persona che produce qualcosa per un pubblico deve sottostare al giudizio pubblico. Positivo o negativo che sia (sempre posto nei limiti della correttezza e del rispetto).
Invece alcune volte ci si "barrica" dietro risposte pungenti e taglienti che portano gli utenti a desistere nel postare le proprie opinioni.
E quando i molti devono avere "timore" dei pochi è sempre sintomo di scarsa democrazia. Si entra in una sorta di "dittatura intellettuale".
Tutte queste cose portano le persone a diminuire drasticamente il numero degli interventi.
Sono quindi troppe le variabili da prendere in considerazione per poter esporre i propri liberi pensieri. E tengo a sottolineare che ciò non è dovuto da Paolo o dai moderatori (che nei limiti consentiti lasciano sempre molta libertà di pensiero).
Siamo Noi utenti (magari io per primo) che ci diamo troppi paletti, che ci prefissiamo regole troppo stringenti.
Adesso ho capito anche perché il buon Amedeo/V ipotizzava la diminuzione dell'utilizzo dei forum in generale.
Ci lamentiamo tanto della tagliola della censura preventiva quando poi, alla fine, siamo i primi a praticarla su noi stessi.....
Mi scuso per il post-fiume ma erano pensieri che sentivo di dire e che volevo chiarire, con il massimo della stima verso tutti, per poter meglio "convivere" con tutti.
Ovviamente aspetto le vostre opinioni a riguardo.
Favorevoli o meno che siano.
Ma almeno senza limiti, imposizioni o censure di nessun tipo.....

12
Spesso, in tanti topic, ognuno di noi si augura di vedere la Panini che dia una svolta alla sua linea editoriale riguardante le pubblicazioni di casa Disney.
Dopo tante discussioni si è capito insomma che, in questo momento storico, la Panini sta vivacchiando sugli allori.
Attualmente l'unica testata che produce inediti in Italia è il Topolino libretto. Tutte le altre sono ristampe, rifacimenti o adattamenti di prodotti già pubblicati in passato.
La cosa più triste di tutto è il fatto che, essendo l'Italia da sempre uno dei maggiori produttori di inediti (ora molto rallentata), nel mondo non ci sia quel riciclo continuo di storie nuove e fresche.
Spesso mi trovo a leggere altri fumetti, libri o articoli di blog su internet.
E sapete dove monta la rabbia?
Quando vedo che decine di autori, da sempre simbolo Disney, hanno dovuto diversificare la propria proposta e la propria produzione.
E tutto questo rivolgendosi ad altre case editrici.
Mi chiedo ma è così difficile aprire delle nuove testate Panini Disney da affidare a tali autori?
Ad esempio oggi leggevo la versione disneyana di Moby Dick e, nell'ultima pagina, ho riletto la biografia artistica di Francesco Artibani.
Come quasi tutti sapranno parliamo di colui che ha partecipato ai più grossi ed innovativi progetti Disney degli ultimi 20-30 anni: Pk, MMMM, X-Mickey, Monster Allergy, ecc.
La Panini ha la fortuna di avere nella sua scuderia un purosangue di questo tipo e che fa? Gli commissiona o comunque gli pubblica 2-3 storie?
Questo è uno spreco artistico di enorme gravità!
Persone come Artibani (oppure Teresa Radice e tanti altri) dovrebbero essere messi al comando di nuovi progetti editoriali "tosti".
Ognuno chiaramente nei limiti della propria caratura artistica.
Si potrebbero aprire diverse testate nuove di inediti: sul fantasy, sulla fantascienza, su personaggi meno inflazionati, ecc.
Non sarebbero prodotti a cui dovrebbero mettere mano pochi autori, ma si potrebbero allargare a più artisti. Proprio come succede su Topolino.
In questo modo non si avrebbero casi come quelli di quest'anno dove vediamo che ci sono autori e disegnatori che hanno visto pubblicare 2-3 storie nell'arco di un anno intero.
È ovvio poi che determinati autori sottovalutati e poco utilizzati dirigano la propria collaborazione verso altre testate ed altre case editrici.
Magari sono anche loro che cercano nuove sfide e nuovi orizzonti ma, io penso, che sarebbero molto felici di dedicare tutte le loro idee alla Disney.
Io non dico che debbano firmare i rigidi contratti che siglarono ai tempi artisti come Scarpa o Martina (a cui si chiedevano un minimo di storie annuali elevatissimo) ma che comunque possano arricchire e rimpinguare l'Inducks con tante storie nuove.
Insomma voi di tutto ciò cosa ne pensate?

13
Off Topic / Buon Compleanno - 2017
« il: Mercoledì 4 Gen 2017, 10:11:10 »
Si riparte con i compleanni nel nuovo anno!
Auguri di cuore a Mark che, in seguito al suo messaggio sulla delicata scelta da compiere, ha "latitato" un pochino.
Sicuramente avrà cose più serie e impellenti da pensare (importanti No perchè anche il Forum lo è  ;D).
Auguri che questo nuovo anno possa portargli chiarezza e serenità per la scelta migliore da compiere.

Pagine: [1]

Dati personali, cookies e GDPR

Questo sito per poter funzionare correttamente utilizza dati classificati come "personali" insieme ai cosiddetti cookie tecnici.
In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni.
Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai trovare il dettaglio di quanto riassunto in queste righe.

Per continuare con la navigazione sul sito è necessario accettare cliccando qui, altrimenti... amici come prima! :-)