Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
4 | |
3 | |
3 | |
4 | |
5 | |
3 | |
4 | |
2 | |
3 | |
4 | |
2 | |
4 | |

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - paolo87

Pagine: [1]  2  3  ...  43 
1
Testate Speciali / Re:Nuove Testate Disney - 2021
« il: Giovedì 16 Set 2021, 09:21:22 »
Mi sa che di Taliaferro recupero i cartonati Mondadori degli anni 90 e faccio prima...

2
Topolino / Re:Topolino 3434
« il: Mercoledì 15 Set 2021, 16:39:35 »
Io vorrei sapere se la versione dell' Inferno sul Topolibro e' integrale.

3
Topolino / Re:Topolino Speciale Anteprime - 2021
« il: Martedì 14 Set 2021, 21:21:58 »
Ma non stanno un po' troppo ingarbugliando le cose con Pk?

4
Topolino / Re:Topolino 3433
« il: Lunedì 13 Set 2021, 18:41:58 »
Mi e' piaciuta molto la seconda stagione di Paperbridge. Anche io ci ero rimasto male per l'annuncio della chiusura e sono felice che si sia deciso di tornare sui propri passi e continuarla, ma devo dire che anche con quello che è uscito finora la saga si possa dire ben compiuta. Soprattutto mi sono parsi ben risolti i rapporti Tom-Bill e John-Beth. Nel primo caso il bullo viene conquistato dalla nobiltà del comportamento della sua vittima, che lo aiuta quando è in difficoltà senza mostrargli rancore. Nel secondo, la decisione adulta di lei di non cominciare un rapporto con il ragazzo che comunque le piace, date le differenze sociali che non darebbero loro futuro, conferisce profondità alla storia e segna chiaramente un punto di svolta nella formazione del futuro Fantomius. Il dolore di quel rifiuto, per quanto affettuoso, deve avergli dato la consapevolezza  che lo ha reso insofferente alla sua classe di appartenenza. Resto convinto che questa sia l'opera più matura e profonda di Gervasio fino ad oggi.

5
Commenti sugli autori / Re:Carlo Chendi
« il: Domenica 12 Set 2021, 17:12:47 »
Non l'ho mai incontrato ma è come se fosse stata un'amico d'infanzia, grazie alle sue storie che me accompagnano da tutta la vita. Spero che, dove si trova ora, possa arrivargli il mio grazie.

6
Topolino / Re:Topolino 3433
« il: Giovedì 9 Set 2021, 19:49:48 »
Sapete dirmi in cosa consiste il libretto su Dante? Grazie

Prefazione di Roberto Vecchioni, Inferno di Topolino, Inferno di Paperino, Messer Papero e il ghibellini fuggiasco, Paolino Pocatesta e la bella Franceschina, postfazione di Luca Raina.

Si sa se in questo libretto l' Inferno di Topolino è integrale o tagliato?

7
Il Mercatino / Re:[VENDO] PKNA - Prima edizione e qualche speciale
« il: Venerdì 3 Set 2021, 09:22:59 »
Ciao! Ti ho scritto in privato!

8
Commenti sulle storie / Re:Io sono Macchia Nera (quello vero?...)
« il: Giovedì 2 Set 2021, 23:02:29 »
Io sinceramente non capisco queste critiche al sorriso: se in una notte piovosa mi si parasse davanti uno alto il doppio di me, con un velo nero che lo copre dalla testa ai piedi e con quella fessura come bocca me la farei sotto...

9
Topolino / Re:Topolino 3431
« il: Venerdì 27 Ago 2021, 17:54:44 »
Condivido anch'io l'opinione sul giallo estivo di Topolino: una storia "vecchio stampo" con un mistero da risolvere, che intrattiene a dovere.

10
Topolino / Re:Topolino 3431
« il: Venerdì 27 Ago 2021, 12:33:23 »
Una nota, inoltre, va fatta sul modo in cui Stabile ha utilizzato Paperone. Qui siamo nel solco di storie quali Zio Paperone e la Stella del Polo di Barks e Paperino e la "Fondazione dè Paperoni di Scarpa, in cui Paperone dissimula il lato più umano di sè e le reali ragioni delle sue azioni, che vengono scoperte solo nel finale a sorpresa. In questa storia il meccanismo è lo stesso, ma mostrato, per la prima volta, dal punto di vista di Paperone: in realtà abbiamo capito fin dall'inizio che la missione è un pretesto per far ritrovare Reginella a Paperino ed è con gli occhi dello zio che assistiamo alla presa di coscienza del nipote, nel finale della storia. Qui c'è tutta la confidenza di Stabile con il personaggio di Paperone, un personaggio che l'autore comprende  come pochissimi hanno saputo fare, forse solo Scarpa, Rosa e l'Artibani dell' Ultima avventura. Incredibili, inoltre la descrizione delle dinamiche affettive Nonna Papera- Zio Paperone- Paperino e quelle vignette mute che dicono più di mille discorsi solo mostrando gli sguardi, le lacrime che scendono in modo discreto, i sorrisi malinconici (Paperino che sorride e piange ad un tempo...). Una storia così non la leggevo da anni.

11
Topolino / Re:Topolino 3431
« il: Venerdì 27 Ago 2021, 11:45:06 »
Personalmente avevo grandi aspettative per "L'ultima avventura di Reginella", e pur trovandola una storia gradevole, mi ha lasciato qualche perplessità. Gli autori sono stati bravissimi a creare la giusta tensione emotiva tra Paperino e Reginella, con delle tavole davvero commoventi, ma ho trovato piuttosto volubile l'atteggiamento di Paperino, che
Spoiler: mostra
fino a un momento prima sembra non desiderare altro che essere riconosciuto dalla regina di Pacificus, ma quando ciò avviene si ricorda di colpo di essere legato a Paperina e dunque impossibilitato a proseguire il legame "somatocosmico"... un po' come se fosse più interessato alla possibilità di ricongiungersi che al ricongiungimento effettivo, non so se mi spiego.
Per quanto riguarda le immagini ho trovato un livello altissimo tra disegni e colorazione, anche se, da lettore non più attentissimo e settimanalmente aggiornato, inizio a non distinguere più il tratto dei vari disegnatori, che trovo tutti molto (troppo?) "frecceriani".

Io non ci trovo contraddizione: Paperino sa fin dall'inizio che dovrà tornare da Paperina, ma Reginella è stata per lui qualcuno di importante e, per sciogliere il nodo che la loro relazione ha rappresentato, l'unica strada è quella di riconoscersi e parlarsi un'ultima volta. Anche Reginella sa che il loro legame appartiene al passato e, quando viene a sapere di Paperina, pur con tristezza, accetta, con la saggezza che le è propria, questa realtà. Io ho trovato straordinariamente maturo e adulto il modo in cui tutto è stato gestito e risolto. Dopo la rottura del tabù della morte con il ritorno di Top de Tops, questa storia, che descrive in modo incredibile la complessità dei sentimenti e la difficile quanto ineludibile necessità di mettervi ordine per crescere e vivere serenamente, rappresenta secondo me un ulteriore innalzamento di livello nei contenuti del settimanale, dopo tante accuse di caduta nell'infantilismo.

12
Cinema, musica e letteratura / Re:Che libro c'è sul comodino?
« il: Giovedì 26 Ago 2021, 11:39:15 »
Lo paragonerei al ciclo della Fondazione, con cui penso abbia molto in comune, quindi sicuramente Asimov.

13
Topolino / Re:Topolino 3430
« il: Domenica 22 Ago 2021, 17:30:16 »
Una considerazione sull'intervista a Gervasio: l'autore si richiama esplicitamente alla genealogia di Cuordipietra come delineata in una storia danese di cui non ricordo il titolo e che, se non sbaglio, non è mai apparsa (purtroppo) in Italia. Dite che potremmo vederla prossimamente?

14
Topolino / Re:Topolino 3430
« il: Venerdì 20 Ago 2021, 20:23:09 »
Non avendo letto la storia che citi, potrei chiederti in cosa si collegano le due storie? Grazie.

Ciao!

Il Grande Tiranno

In quella storia si veniva a sapere che il terreno su cui sorge la fattoria di Nonna Papera fu venduto a Cornelius Coot da Anatra che ride.

15
Topolino / Re:Topolino 3430
« il: Venerdì 20 Ago 2021, 10:47:06 »
Io, invece, ho apprezzato molto la storia di Nucci/Casty. Trovo, anzi, intelligente e raffinata la scelta di non presentare chissà quale diabolico piano, ma di andare all'essenziale: la necessità, da parte di un criminale spietato che ha perso il suo smalto fino a rendersi ridicolo, di riappropiarsi di quell'aura di terrore che ha fatto di lui quello che è. In questo, c'è anche un messaggio metatestuale: nel suo flusso di coscienza Macchia Nera fa riferimento a tutte quelle storie che lo hanno trasformato in macchietta, e che ora diventano il presupposto della rinascita. Quanto al sorriso, io l'ho trovato molto creepy, nulla a che vedere con quello del Macchia Nera di Paul Murry e degli autori brasiliani.
Quanto alla gervasiana, devo dire che il finale ad effetto della prima puntata mi aveva emozionato moltissimo: la fattoria distrutta, una Nonna Papera disperata, un Paperino in lacrime che ricorda la sua infanzia, mi avevano fatto quello stesso effetto disturbante e da fine del mondo che avevo già sperimentato di fronte alla caduta di Paperon dè Paperoni in Zio Paperone e l'ultima avventura. La seconda parte fila bene, pur se anche io avrei preferito un maggiore accento sul trauma della distruzione della fattoria. Comunque, un Gervasio che, a mio avviso, cresce sempre di più. Noto anche che questa storia è anche il seguito di Paperino e la corsa al best-seller diTamaro-Cordara-Barbucci, in uno sforzo di dare coerenza all'universo dei paperi attraendo sempre più elementi e storie altrui nella propria continuity che è uno degli aspetti più interessanti di questo autore.

Pagine: [1]  2  3  ...  43 

Dati personali, cookies e GDPR

Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.