Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |
5 | |
4 | |
4 | |
3 | |
3 | |
4 | |
5 | |

Post recenti

1
Topolino / Re:Topolino 3439
« Ultimo post da Anapisa il Oggi alle 14:14:58 »
Cos'altre dire di questo numero se non... LUCIANO GATTO!!!  :heart: :heart: :heart:

L'ultima apparizione del Maestro sulle pagine del Topo risale ad esattamente due anni fa... adesso non so se questa storia era ancora in magazzino, o se il Maestro ha ripreso a collaborare con la rivista, ma in ogni caso rivederlo mi ha fatto emozionare.  :'( ;D
Ciao,questa è una storia consegnata dal maestro nel 2017,ed è l'ultima che rimaneva nelle storie da pubblicare.
Spero molto che le cose possano cambiare, ora che l'uniformità dei tratti sembra esser acqua passata
2
Topolino / Re:Topolino 3439
« Ultimo post da Cornelius Coot il Oggi alle 13:05:02 »
non ho scoperto l'acqua calda ma Rockerduck a livello grafico è Paperino. Complice il tratto del Maestro, complice il fatto che in più vignette vediamo il personaggio senza occhiali e senza il suo usuale look, in questa storia più che mai mi ha dato fastidio così tanta somiglianza. Solo a me piace un sacco quando disegnavano le rughe sotto agli occhi dei personaggi più anziani? Secondo me a RK ci vorrebbero (così come a Nonna Papera e a Brigitta).
Sono perfettamente d'accordo con Davison: purtroppo Cavazzano non è il solo disegnatore a tratteggiare quattro ciuffetti d'ordinanza a Rockerduck, avvicinandolo, quando è privo di occhiali e bombetta, al 'modello standard' di Paperino. Un tempo disegnatori come Scarpa, Chierchini, Carpi, Dalla Santa, lo stesso primo Cavazzano... davano una folta chioma a John D., facendola roteare tutta intorno alla sua testa. Oggi forse solo Guerrini disegna molto folta la chioma di RK, caratterizzandolo al punto che mai lo si potrebbe scambiare per un 'Paperino'. 
3
Topolino / Re:Topolino 3439
« Ultimo post da Cornelius Coot il Oggi alle 12:40:41 »
La ballata di John D. Rockerduck   (prima puntata)
Non sono d'accordo con il precedente commento di hendrik: è vero che la narrazione di Nucci solitamente tende a 'prologare' molto quello che poi sarà l'autentico plot, ma in questo caso (come in altri) il 'prologo' è molto interessante: conosciamo alcuni antenati del magnate, approfondiamo la sua adolescenza e i rapporti con il padre. Un padre introdotto da Don Rosa nella Saga "Life & Time" di cui Nucci ripropone l'amicizia con lo zione, amicizia osteggiata fin dall'inizio dal piccolo 'Rocky', sicuramente geloso e invidioso di tante attenzioni paterne verso quel giovane rampante scozzese. Sarà una ulteriore umiliazione (forse la più grande) vedere l'Howard Award (premio intitolato con divertente gioco di parole al padre che fu uno dei primi e più rispettati milionari del Calisota) consegnato annualmente nelle mani di Paperone piuttosto che nelle sue: oltre al danno la beffa! Naturalmente il 'prologo' non è fatto solo di dolori ma anche di gioie e di meriti, affiancando alla classica figura del rampollo viziato con la pappa pronta quella del giovane business men pieno di iniziative e di ambizioni. Tornando all'Howard donrosiano, non si può non notare una rappresentazione grafica molto diversa dall'originale: sembra strano che Cavazzano non abbia tenuto conto del look datogli da Don Rosa, senza basette paperoniane ma con capelli folti divisi da una riga centrale e tagliati di netto sopra l'orecchio, oltre ad una riccia barbetta bianca.

                                                                                                 
                                                                    L'Howard di Don Rosa: nulla a che vedere con quello di Cavazzano

Le GM in l'arcipelago delle tartarughe
La sceneggiatura marmottiana di Francesco Vacca (non ricordo se autore delle precedenti storie GM ma immagino di si) prevede due parti distinte ma che si compendiano fra loro: una avventurosa-ecologista, l'altra sentimental-problematica. E per sentimenti si intende non solo l'amore adolescenziale ma anche l'amicizia, con tutte le relative situazioni dovute anche alla giovane età. Ne esce fuori una narrazione sicuramente diversa da quelle tradizionali, più articolata. In tutto ciò troviamo il 'jolly' Newton che perpetua (forse un po' troppo) il suo personaggio tutto dedito ad emulare zii e nonni. Da notare le tavole molto pulite di Mario Ferracina, autore di una nuova paperetta molto simile a Reginella, una probabile new entry della compagnia.
Pippo Blog & Tales - Equivoci e guantoni
Una breve 'paninata' (intesa come opera dell'autore Gabriele Panini) poco interessante, se non per i disegni di Luciano Gatto. Immagino uno degli ultimi prodotti della precedente direzione De Poli.
Calisota Social Media - Pico e gli hashtag su misura
Altra breve con un De Paperis molto arrabbiato per l'uso 'improprio' della sua immensa cultura fatto, oltretutto, da esimi colleghi.
Topolino e l'ingombrante sgombero
Il nuovo autore Davide Aicardi forse gioca un po' troppo con le stramberie di Pippo (abusandone senza ottenere un vero effetto comico) e il disegnatore Marco Mazzarello conferma i miglioramenti del suo tratto, sebbene i topi (in senso stretto) mi convincano meno dei paperi come degli 'spilungoni' di Topolinia. Plot quotidiano che sarebbe l'ideale per inserirvi personaggi come Patrizia, in special modo quando si parla di Club organizzati soprattutto da donne.
4
Topolino / Re:Topolino 3439
« Ultimo post da Micio Nero il Oggi alle 12:30:54 »
Cos'altre dire di questo numero se non... LUCIANO GATTO!!!  :heart: :heart: :heart:

L'ultima apparizione del Maestro sulle pagine del Topo risale ad esattamente due anni fa... adesso non so se questa storia era ancora in magazzino, o se il Maestro ha ripreso a collaborare con la rivista, ma in ogni caso rivederlo mi ha fatto emozionare.  :'( ;D
5
Topolino / Re:Topolino 3439
« Ultimo post da Davison il Oggi alle 12:19:15 »
Speriamo nel secondo episodio della Ballata, perché in questa prima parte mi pare proprio che la terribile narrazione decompressa abbia preso il sopravvento.

Aridatece un po' di avventura!

Il mio gusto boccia anche la storia delle GM, sia nel comparto grafico sia in quello testuale.

Per quanto riguarda la storia di Rockerduck: ho letto anch'io l'episodio e ho avuto la stessa impressione. Inoltre avrei critiche DEL TUTTO PERSONALI:

1) mi ha fatto storcere il naso la continua sottolineatura del nome di Rockerduck: JOHN. Addirittura più e più volte vediamo anche Zio Paperone chiamarlo con molta naturalezza così, come se fosse una cosa normalissima, quando invece nel 99% delle storie ciò non accade mai.

2) bellissimo il fatto che si parli del padre e della madre di Rockerduck, facendo anche un riferimento
Spoiler: mostra
 alla Fossa dell'Agonia Bianca
ma ciò che non mi è piaciuto è la rappresentazione grafica dei due personaggi. Mi spiego: entrambi li vediamo comparire nella Saga (con addirittura un Rockerduck fanciullo), quindi perché non mantenere lo stesso design? Sono personaggi già esistenti e citandomi loro due e quanto detto nello spoiler vuol dire che si vuole strizzare un po' l'occhio anche ai fan donrosiani. Non sono personaggi creati ad hoc esclusivamente per la storia, già esistevano. Quindi perché disegnarmeli con tratti completamente diversi?
E mi riferisco soprattutto ad Howard che, più che padre di JOHN, può sembrare uno dei soliti antenati-clichè di Paperone  :P

3) non ho scoperto l'acqua calda ma Rockerduck a livello grafico è Paperino. Complice il tratto del Maestro, complice il fatto che in più vignette vediamo il personaggio senza occhiali e senza il suo usuale look, in questa storia più che mai mi ha dato fastidio così tanta somiglianza.
Solo a me piace un sacco quando disegnavano le rughe sotto agli occhi dei personaggi più anziani? Secondo me a RK ci vorrebbero (così come a Nonna Papera e a Brigitta).

Nel complesso l'episodio non mi è comunque dispiaciuto, mi ha fatto piacere leggere qualcosa di incentrato su un personaggio secondario, trattato quasi sempre come una macchietta.
Si possono trovare delle similitudini con le nucciane La solitudine del Quadrifoglio e Io Sono Macchianera.
Il motore è sempre lo stesso: personaggio X che si stanca di essere ciò che è (o meglio: ciò che lo hanno fatto diventare decenni e decenni di abuso da parte di decine e decine di autori, esempio lampante ne è Macchia Nera).
Ripeto, storia comunque apprezzabile, disegni del Maestro incriticabili anche se ovviamente non si è potuto sbizzarrire in tutta la sua bravura (tranne che in qualche vignetta/tavola, come ad esempio la tavola notturna ambientata nella camera di RK e in quella in cui piove, molto suggestive).
Mi dispiace per le tre cose sopra elencate che davvero mi sono un po' puzzate.
Speriamo che il tutto si evolva nei migliori dei modi!


6
Il sito del Papersera / Re:Segnalazione errori del forum
« Ultimo post da Paolo il Oggi alle 10:13:46 »
Mi dispiace fare l'utente rompiballe, ma l'errore c'è ancora! ;D

In particolare, lo vedo qui...

Eh... ma l'errore è vecchio! Io ho corretto la procedura che *generava* l'errore, non ho sanato il passato!  ;) ;D

Comunque il thread l'ho sistemato a mano.

 -Paolo
7
Il sito del Papersera / Re:Segnalazione errori del forum
« Ultimo post da luciochef il Oggi alle 08:43:54 »
Spesso vedo centinaia di simboli strani comparire in diversi topic..tipo D quadre, N alla seconda e contengono link presumo spam.

Esattamente Anapisa.
Sono troll che si iscrivono solo per immettere nel forum degli spam con link spesso fraudolenti.
È ovvio che non si devono aprire mai e segnalare questi post alla moderazione in modo che possano essere cancellati  ;)
8
NON C E´ solo novembre ma le uscite preannunciate sono due , come da relative anteprime 361 e 362
9
Topolino / Re:Topolino 3438
« Ultimo post da Vito65 il Oggi alle 00:34:54 »
Ho riletto Zona Franca e desidero condividere due spunti/dubbi con voi.
Nella prima puntata, quando Lyla si allontana dalla redazione di Channel 00, annunciando che intende seguire una pista giornalistica, è già sorvegliata, e Lena consegna la finta lettera di richiesta di ferie evidentemente perché già intende, d'accordo con John Konnery, toglierla di mezzo. Ma allora, quando Lyla arriva in albergo travestita, Lena perché si meraviglia? Forse perché non si aspettava di avere così facilmente l'occasione di eliminare la tempoliziotta? Lei e Konnery avrebbero comunque messo in atto qualche piano per farla sparire durante il finto periodo di ferie?
Dopo l'arrivo della tempolizia e l'ennesima sconfitta dell' Organizzazione, il comandante dell'unità di pronto intervento chiede a Lyla se identifica i capi della banda e lei risponde di no: potrebbe non aver ben presente Lena, ma John Konnery lo conosce bene, come mai non lo identifica come uno dei vertici dell' organizzazione criminale?
10
Il sito del Papersera / Re:Idee per il forum
« Ultimo post da Tenebroga il Mercoledì 20 Ott 2021, 23:00:11 »
Trovo interessante poter votare le storie di ogni numero di Topolino.
Per lo stesso motivo sarebbe bello poter esprire un voto anche per la copertina. Magari con un punteggio da 1 a 3 o da 1 a 5.

Dati personali, cookies e GDPR

Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.