Papersera.net

Animazione & Film Disney => Toon Studios & altra animazione => Topic aperto da: Grrodon - Sabato 20 Mag 2006, 20:46:47

Titolo: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Grrodon - Sabato 20 Mag 2006, 20:46:47
(http://img412.imageshack.us/img412/3822/goofymovie3ar.jpg) (http://img506.imageshack.us/img506/9575/goofy2fb.gif)
E passarono cinque anni da Zio Paperone alla Ricerca della Lampada Perduta e le serie televisive ormai spopolavano. E tutte quante consistevano in spin-off o restyling di mondi e contesti già conosciuti. C'era Tale Spin che riciclava in versione antropomorfizzata i personaggi de Il Libro della Giungla, c'erano Cip & Ciop Agenti Speciali e Darkwing Duck, che zoomavano su alcuni universi narrativi legati pur labilmente al contesto calisotiano dei personaggi standard.
Venne anche il momento di Pippo, che debuttò in una serie tutta sua con Ecco Pippo, sorta di rifondazione del personaggio, che lo snaturava ponendolo in un contesto del tutto diverso da quello a cui si era abituati a vederlo. Tolti di mezzo Topolino, Minni e gli altri personaggi di Topolinia, il personaggio venne traslocato nella cittadina di Spoonerville, per vivere una serie di avventure con toni da commedia. Oltre a subire un netto restyling grafico che l'avrebbe portato a somigliare più a George Geef, il suo alter-ego dei cortometraggi anni '50 che a sé stesso, il personaggio venne dotato di un figlio, tale Maximilian, avuto da non si sa chi. A dire il vero il ruolo di Pippo nella serie era piuttosto esiguo, e gli veniva fagocitato molto spesso oltre che dal figliolo, dalla famiglia che abitava alla porta accanto, il cui capofamiglia era Pietro, clone imborghesito di Gambadilegno. Goof Troop altro non era che una situation commedy animata, con protagonista un personaggio che ricordava Pippo molto da lontano, e così quando venne il momento di realizzare un lungometraggio cinematografico ispirato a questo contesto, gli studios Movietoons optarono per qualcosa di completamente differente, che avrebbe fatto piazza pulita di ogni elemento proveniente dalla serie televisiva in favore di un approccio più classico al personaggio di Pippo. Spoonerville venne tolta di mezzo in favore di una dimensione narrativa in cui Topolino e Paperino potessero esistere e venir nominati, pur non prendendo parte direttamente agli avvenimenti. L'aspetto grafico di Pippo venne nuovamente rivoluzionato: scomparvero maglione arancione e papillon e riapparvero gilet e abiti più somiglianti a quelli classici. Venne eliminata anche la zona rosata che divideva la zona occhi dalla testa, riconducendo il personaggio al modello conosciuto. Di Ecco Pippo vennero mantenuti pochissimi elementi tra cui Pietro e suo figlio P.J., ridotti però a comprimari di relativa importanza, e ovviamente Max, che da bimbo sprint venne trasformato in adolescente malinconico, perennemente in contrasto con la figura paterna. Vennero eliminate definitivamente anche Peg e Carabina, rispettivamente moglie e  figlia di Pietro, e soprattutto gli animali domestici delle due famiglie. Il progetto era quindi ormai del tutto mutato e non aveva più senso considerarlo il film di Ecco Pippo, quindi il titolo passò da Goof Troop - The Movie, al più semplice A Goofy Movie.
Come Zio Paperone alla Ricerca della Lampada Perduta, In Viaggio con Pippo è un film impeccabile sotto ogni punto di vista, come ci si accorge dalla primissime scene che narrano l'incubo di Max, shockato dalla paura che la pubertà lo possa trasformare nella fotocopia di suo padre. L'approccio adulto alle tematiche del rapporto padre-figlio e il confronto generazionale tra Pippo e Max, non sono certo condotti con l'abbondante dose di aria fritta che ci si aspetterebbe ma con un'irresistibile ironia. La storia è molto lineare, si tratta di un road-movie che vede Pippo trascinare un Max più incarognito del solito in giro per l'America, convinto di poter costruire quel tipo di rapporto che impedirà al figlio di diventare un teppista di strada. I timori di Pippo sono alquanto infondati e nascono da un equivoco perchè Max, dal canto suo teppista non lo è di certo, ma è il classico zimbello della scuola, frustrato e desideroso di riscatto, che per la prima volta in vita sua riesce a costruirsi uno straccio di filarino, ma si vede costretto a rinunciarci a causa delle idee bislacche del padre. Per impedire che durante la sua assenza l'amata Roxanne si possa concedere ad altri, Max le racconta di essere diretto a Los Angeles per partecipare al concerto della rockstar Powerline e le promette che la saluterà dal palco. Il disagio di Max, costretto a vivere il viaggio con questa spada di Damocle sulla testa, constrasta deliziosamente con l'innocenza di Pippo, che ha ben altri programmi che includono pesca, campeggio e divertimenti puerili. E le scene più divertenti sono proprio quelle in cui questo contrasto viene fuori come nella scena della grotta degli opossum, in cui Pippo costringe Max a seguire uno stupidissimo show di pupazzi scassati che lui quando era piccolo gradiva tanto.
Il viaggio che i nostri compiono attraversa gli Stati Uniti partendo dalla costa est, dal momento che negli anni 90 non era ancora stato fissato il canone che avrebbe visto i personaggi standard abitare la costa ovest, e tocca alcuni luoghi e miti tipicamente americani come il Big-Foot, il country, i fast-food e il baseball. Appaiono inoltre alcuni personaggi ricorrenti, tutti più o meno presentati durante la canzone di viaggio On the Open Road, come il gruppo di suore canore, che ricordano Sister Act, o lo stesso Topolino che fa un cameo in compagnia di Paperino per poi figurare più tardi tra la folla del concerto.
La musica è molto presente nel film. Ci sono tre canzoni cantate in modo tradizionale e tre "giustificate" dal loro essere canzoni autentiche anche all'interno della narrazione. Di queste, due sono cantate dalla rockstar fittizia Powerline: si tratta di Stand Out, che Max inscena in palestra l'ultimo giorno di scuola beccandosi una sospensione, e 121, cantata nella scena finale con la partecipazione di Powerline stesso. C'è poi la demenziale Lester's Possum Park, cantata dagli opossum hillbillies che Pippo adorava da piccolo (strizzatina d'occhio alle origini del personaggio?). Le canzoni "tradizionali" sono invece quelle cantate dai personaggi in puro stile musical disneyano, e sono After Today, inno del riscatto che Max canta all'inizio, On the Open Road che Pippo e Max cantano battibeccando durante il viaggio e Nobody Else But You, canzone del ricongiungimento tra padre e figlio che prelude al climax finale. Tra le canzoni-citazioni che vengono sentite per pochi secondi sono presenti invece High Hopes e Stayin' Alive.
Il budget stanziato per il film fu considerevole, e al progetto parteciparono oltre agli studi Movietoons anche altre succursali tra cui la stessa Feature Animation, che contribuì a nobilitare In Viaggio con Pippo realizzando appositamente alcune scene. Il risultato finale fu un film ottimo sia registicamente che graficamente, con alcuni picchi stilistici dovuti proprio alla partecipazione degli studios principali, che firmarono alcune scene come quella dell'idromassaggio o della grotta degli opossum.
Il risultato estremamente positivo e il discreto successo di pubblico - qui in Italia il film fu accompagnato dal cortometraggio Topolino e il Cervello in Fuga - fece compiere agli studi francesi il grande balzo che li avrebbe portati a trasformarsi in una filiale della Disney Feature Animation che avrebbe partecipato a progetti importanti come Fantasia 2000. Lo stesso regista Kevin Lima sarebbe diventato pochi anni più tardi regista di Tarzan e si prepara oggi a girare Enchanted che dovrebbe segnare il ritorno della Disney alla scrittura mista.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Grrodon - Sabato 20 Mag 2006, 20:47:50

Promossi gli studios Movietoons, Il testimone dei film minori sarebbe definitivamente passato alla Disney Television e ai neonati Toon Studios che avrebbe nel '99 omaggiato In Viaggio con Pippo di un sequel, come se si trattasse di un normalissimo film classico. Il personaggio di Max dopo questi due film non sarebbe affatto scomparso ma anzi sarebbe stato incredibilmente accolto nella banda disney tradizionale figurando al fianco di Topolino, Paperino, Paperone e soci sia nei due lungometraggi festivi Topolino e la Magia del Natale e Topolino - Strepitoso Natale, che, come usciere, nella serie televisiva House of Mouse, in cui si sarebbe ritrovato ancora una volta a flirtare con la bella Roxanne.

da La Tana del Sollazzo (http://www.elikrotupos.com/sollazzo/viewtopic.php?t=414)
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Pacuvio - Domenica 21 Mag 2006, 13:09:52
Venne eliminata anche la zona rosata che divideva la zona occhi dalla testa, riconducendo il personaggio al modello conosciuto.
C'è da dire pero' che la "zona rosata" c'era pure nella versione "George Geef" dei classic cartoon. Così come con Goof Troop, dove lo si è visto diverse volte a petto scoperto (di color rosa, appunto), salvo tornare ogni tanto al classico color "nero carbone" originario (stessa cosa dicasi per Gambadilegno). Mi chiedo il perchè di tutto cio'... motivo prettamente estetico?  :-?
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Giona - Mercoledì 7 Giu 2006, 10:52:03
Ho visto questo lungometraggio una sola volta. Mi ha colpito in particolare la scena immediatamente precedente alla comparsa di Pietro e PJ. Pippo e Max sono in auto; Pippo ha tra le mani un ninnolo e fa con voce malinconica una battuta del tipo "questo me l'aveva regalato [o insegnato] Topolino, tanto tempo fa". Al che Max replica: "Facevate molte cose insieme voi due, vero?". In aggiunta al fatto che all'inizio, quando Pippo annuncia al figlio che si sarebbe messo in viaggio "col suo miglior amico", Max domandi "Paperino?", ciò mi fa pensare se per caso gli sceneggiatori non abbiano voluto spiegare l'assenza di Topolino dalla serie televisiva di Ecco Pippo! con un suo "allontanamento" (per litigio[!]  o trasferimento).
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Grrodon - Mercoledì 7 Giu 2006, 10:57:17
Guarda ti tranquillizzo, non parlava di Topolino ma di suo padre. Quindi, nessun litigio  8-)
Riguardo alla frase di Max, è perchè in America specialmente nell'animazione non è Topolino ad avere l'esclusiva dell'amicizia di Pippo ma se la condivide con Paperino, visto che nella loro mentalità è ancora piuttosto radicato il concetto di Trio.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: MartinaMiwako - Mercoledì 7 Giu 2006, 23:47:14
 :-?Non mi ricordo questa parte perchè l'ho visto molto tempo fa, comunque mi è piacuto!!!
Titolo: In viaggio con Pippo
Inserito da: Astrus - Domenica 13 Apr 2008, 14:02:38
Uno splendido lungometraggio, che nella filmografia diisneyana occupa una posizione alquanto anomala, non rientrando nei veri e propri classici.
Una trama ben studiata, basata tutta sul rapporto conflittuale padre-figlio, che, però, volge al lieto fine, dopo le avversità affrontate durante questo viaggio.
Una qualità grafica molto alta, e ottima caratterizzazione dei personaggi, che non sembrano mai piazzati lì per caso.
Una colonna sonora tipicamente anni '90, come, d'altronde, tutto ciò che riguarda la generazione di Max, un bravo ragazzo, che, però, si sente stretto nel suo ruolo di semplice studente e adolescente qualunque, tentando in ogni modo di fare quell'in più che lo può distinguere dagli altri, in una società che si avvia al completo appiattimento del singolo individuo.
Che dire di Pippo: più Pippo che mai, con, però, le caratteristiche genitoriali attribuitegli per l'occasione, riprendendo quel discorso iniziato con Ecco Pippo (Goof Troop), e che si concluderà alle soglie del nuovo millennio con Estremamente Pippo, ultima apparizione di Max e compagnia.
Titolo: Re: In viaggio con Pippo
Inserito da: Grrodon - Domenica 13 Apr 2008, 15:22:01
Mica tanto ultima, è comparso in un sacco di altri lungometraggi e serie tv.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: alec - Mercoledì 4 Feb 2009, 21:17:17
Perchè in questo film e nella serie tv i capelli del figlio di Pippo (Max) sono diventati neri?  Se non sbaglio, nei classici corti, il pupo di mr. Geef era un pel di carota!!!!
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Vito - Mercoledì 4 Feb 2009, 21:20:14
Perchè in questo film e nella serie tv i capelli del figlio di Pippo (Max) sono diventati neri?  Se non sbaglio, nei classici corti, il pupo di mr. Geef era un pel di carota!!!!
Perchè il pupo infatti non era Max, nè tantomeno Mr. Geef era Pippo... ::)
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: alec - Mercoledì 4 Feb 2009, 21:32:12
Perchè il pupo infatti non era Max, nè tantomeno Mr. Geef era Pippo... ::)
Allora Mr Geef chi era? Nei 50 Goofy era sparito...anche se i corti uscivano come "Goofy cartoon"!!!
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Vito - Mercoledì 4 Feb 2009, 21:41:07
Era semplicemente... Mr. Geef! Un alter-ego di Goofy dalle fattezze pippoidi... un po' come i millemila anonimi Gambadilegno visti in altri millemila cartoon.

Poi negli anni '90 l'idea del Pippo padre di famiglia è piaciuta, gli hanno affiancato un figlio nuovo, Maximilian (nella serie Ecco Pippo!), e hanno distaccato Pippo dal suo vero sé stesso, rendendolo dalle caratteristiche più simili a Geef... ma sempre Pippo rimane, al contrario dei corti anni '50.
Poi da Mickey's Once Upon a Christmas in poi, Max è stato ufficializzato al fianco del Pippo più tradizionale.
Yuk.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Grrodon - Mercoledì 4 Feb 2009, 22:44:19
Ci sono i Pippidi e i Pietridi.
Nei corti anni 50 c'è un Pippide che non è Pippo, nella serie tv Ecco Pippo c'è un Pippide che lo è ma un Pietride che non è Gambadilegno.
George potrebbe venir usato con successo anche nei fumetti moderni IMHO.

Ah cmq la classicizzazione del Pippo padre di Max si ha già con In Viaggio con Pippo imho, anche se la consacrazione si ha con i dtv natalizi e House of Mouse.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Vito - Mercoledì 4 Feb 2009, 22:53:49

Ah cmq la classicizzazione del Pippo padre di Max si ha già con In Viaggio con Pippo imho
Hai ragione, ovviamente non ho tenuto conto del film protagonista del topic stesso... Questo film sarebbe una sorta di fine di Ecco Pippo!, con un Pippo ancora più classico, senza maschera rosa sul volto (anche l'aspetto di Pietro è più canonico, e perdipiù non ha moglie al fianco, ma solo il figlio PJ)... diciamo che volendo questo film potrebbe costituire sia la fine di Goof Troop che l'inizio del Pippo classico vero e proprio con Max.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Malachia - Mercoledì 4 Feb 2009, 22:57:05
diciamo che volendo questo film potrebbe costituire sia la fine di Goof Troop che l'inizio del Pippo classico vero e proprio con Max.
Poi è venuto Estremamente Pippo (che ha cambiato le carte in tavola e che non mi è mai piaciuto)...   ::)
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Vito - Mercoledì 4 Feb 2009, 23:26:13
Con Estremamente Pippo la questione è già più complessa, poiché ormai ben distaccato dalla serie anni '90 ma collocato come possibile sequel di In viaggio con Pippo...

Sì insomma, tutti pipponi mentali per dire che Max è adesso ufficializzato come figlio di Pippo canonico (ah, come vorrei Max nei fumetti, altro che Gilberto che non ho mai sopportato!).. peccato che si è sempre fatto molto casino, presentandolo prima piccolo, poi ragazzo, poi di nuovo bambino, poi adolescente... :-/
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Andrea87 - Giovedì 5 Feb 2009, 06:37:06
Hai ragione, ovviamente non ho tenuto conto del film protagonista del topic stesso... Questo film sarebbe una sorta di fine di Ecco Pippo!, con un Pippo ancora più classico, senza maschera rosa sul volto (anche l'aspetto di Pietro è più canonico, e perdipiù non ha moglie al fianco, ma solo il figlio PJ)... diciamo che volendo questo film potrebbe costituire sia la fine di Goof Troop che l'inizio del Pippo classico vero e proprio con Max.

che poi nel corto http://www.youtube.com/watch?v=TypY2Bdudtw "Paperino Fattorino" viene presentato un PJ (pietro junior in questo caso) eoni prima della serie in questione... Vale lo stesso discorso di Mr. Geef?
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Grrodon - Giovedì 5 Feb 2009, 11:02:19
Sì sono tutti pietridi. Il vero Gambadilegno è apparso soltanto in alcuni tra i primissimi cartoni anni 30 di Topolino quali The Dognapper o The Mail Pilot in cui faceva giustamente il bandito.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Sasuke - Giovedì 5 Feb 2009, 11:13:38
Con Estremamente Pippo la questione è già più complessa, poiché ormai ben distaccato dalla serie anni '90 ma collocato come possibile sequel di In viaggio con Pippo...

Sì insomma, tutti pipponi mentali per dire che Max è adesso ufficializzato come figlio di Pippo canonico (ah, come vorrei Max nei fumetti, altro che Gilberto che non ho mai sopportato!).. peccato che si è sempre fatto molto casino, presentandolo prima piccolo, poi ragazzo, poi di nuovo bambino, poi adolescente... :-/

Non sono daccordo.
Secondo me il voler dare un figlio ad un personaggio come Pippo, accollandogli quindi un sacco di responsabilità è snaturare il personaggio. Io il Pippo della serie Ecco Pippo (e quindi anche del film In viaggio con Pippo) l'ho sempre considerato separato dal Pippo dei fumetti.
Un Pippo-Padre non mi sembrerebbe più il Pippo bislacco, tontolone ma talvolta geniale delle storie di cui tanto discutiamo.

Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Pacuvio - Giovedì 5 Feb 2009, 11:17:41
Io il Pippo della serie Ecco Pippo (e quindi anche del film In viaggio con Pippo) l'ho sempre considerato separato dal Pippo dei fumetti.
Un Pippo-Padre non mi sembrerebbe più il Pippo bislacco, tontolone ma talvolta geniale delle storie di cui tanto discutiamo.
In parte quoto, anche perchè avrei gradito che almeno una volta venisse citato/contestualizzato all'interno della serie il suo migliore amico di sempre Topolino, cosa che invece avviene solo nel primo lungometraggio (con tanto di cameo).
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Malachia - Giovedì 5 Feb 2009, 11:18:34
(con tanto di cameo).
In cui c'è anche il buon Paperino del vecchio trio...   ;)
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Vito - Giovedì 5 Feb 2009, 11:20:29
A me Max piace, e se vedi Mickey's Once Upon a Christmas e correlati non è affatto un Pippo snaturato. Max ci azzeccherebbe nei fumetti, e poi Pippo è un personaggio talmente simpatico e bislacco che un figlio al fianco non sarebbe straniante, al contrario di altri personaggi. Non dico certo che si devono fare tematiche alla O.C. coi rapporti complicati coi figli, ma certo a me non disturberebbe affatto.
Sono ben altre le snaturazioni.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Vito - Giovedì 5 Feb 2009, 11:24:38
In parte quoto, anche perchè avrei gradito che almeno una volta venisse citato/contestualizzato all'interno della serie il suo migliore amico di sempre Topolino, cosa che invece avviene solo nel primo lungometraggio (con tanto di cameo).
Più che altro nei cartoni non è certo Topolino ad avere l'esclusiva come migliore amico di Pippo, questa concezione è radicata nei fumetti. Anche nel film quando Max scopre che Pippo deve andare in vacanza "col suo migliore amico" gli chiede appunto se va con Paperino.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Sasuke - Giovedì 5 Feb 2009, 11:34:10
Più che altro nei cartoni non è certo Topolino il migliore amico di Pippo, questa concezione è radicata nei fumetti. Anche nel film quando Max scopre che Pippo deve andare in vacanza "col suo migliore amico" gli chiede appunto se va con Paperino.

C'è da dire che Max e il Pippo-Padre nascono molto dopo il Pippo amico di Topolino.
Io considero animazione e fumetto disney due mondi l'uno opposto all'altro, che possono convivere benissimo ma che non hanno molto in comune. E tra le due preferisco mille volte il fumetto.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Pacuvio - Giovedì 5 Feb 2009, 11:41:43
Anche nel film quando Max scopre che Pippo deve andare in vacanza "col suo migliore amico" gli chiede appunto se va con Paperino.
Bè, io ricordo un'altra citazione all'interno del film (o forse del sequel), dove il riferimento a Topolino è implicito, e sempre durante una chiaccherata con Max, se non erro.

E comunque, migliore amico o non migliore amico, Mickey andava infilato in qualche modo, anche per giustificare la sua assenza, che quasi dimostra che fra i due i rapporti si siano raffreddati. Ma ovviamente sono più che altro discorsi da nerd, visto che la serie và presa com'era nella intenzioni. In fin dei conti la presenza di Topolino in Ecco Pippo, che non puntava di certo al mantenimento di una particolare continuity (lo dimostra in primis la caratterizzazione di Pietro, che a questo punto si dovrebbe considerare uno dei "pietridi" citati da Grrodon), anche se in piccoli camei, non avrebbe avuto senso.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Vito - Giovedì 5 Feb 2009, 11:52:38
Bè, io ricordo un'altra citazione all'interno del film (o forse del sequel) dove il riferimento a Topolino è implicito, e sempre durante una chiaccherata con Max, se non erro.

E comunque, migliore amico o non migliore amico, Mickey andava infilato in qualche modo, anche per giustificare la sua assenza, che quasi dimostra che fra i due i rapporti si siano raffreddati. Ma ovviamente sono più che altro discorsi da nerd, visto che la serie và presa com'era nella intenzioni. In fin dei conti la presenza di Topolino in Ecco Pippo, che non puntava di certo al mantenimento di una particolare continuity (lo dimostra in primis la caratterizzazione di Pietro, che a questo punto si potrebbe considerare uno dei "pietridi" citati da Grrodon) anche se in piccoli camei, non avrebbe avuto senso.
Il fatto è che Ecco Pippo! è un parallelo. Non è concepita come DuckTales, è un mondo a parte più alla Mr. Geef, dove i pippidi e i pietridi abbondano e non ci sono riferimenti a Paperopoli o Topolinia che siano. In pratica quello è un Pippo-non Pippo (ma non come Mr. Geef dove era palese il riferimento ad un alter ego)... è un Pippo che va ad abitare in una città nuova, Spoonerville, con un vicino pietride che conosceva già in passato... è tutto un mondo nuovo, una veste rinnovata, un Pippo rinnovato anche nell'aspetto (pelle rosa e vestiti nuovi) ma che mantiene almeno le solite caratteristiche bislacche che l'hanno reso noto. Riferimenti a Topolino non erano necessari (e a dirla tutta anche un po' implausibili).

Comunque che citazione implicita ricordi?
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Pacuvio - Giovedì 5 Feb 2009, 11:57:07
un Pippo rinnovato anche nell'aspetto (pelle rosa
... che in alcuni episodi torna ad essere nera. Idem per Pietro. :-X

Citazione
Comunque che citazione implicita ricordi?
Mi pare che citasse un anonimo vecchio amico... ma può darsi che sia la stessa scena già citata.

Concordo sul mondo parallelo. Però, o si cancella tutto o quasi del passato, o niente. I "fritti misti" scontentano sempre qualcuno.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Vito - Giovedì 5 Feb 2009, 12:08:29
... che in alcuni episodi torna ad essere nera. Idem per Pietro. :-X
Lol, mi pare che il cambio di colore a volte c'era in una stessa puntata. Mah..

Mi pare che citasse un anonimo vecchio amico... ma può darsi che sia la stessa scena già citata.
Mi ricordo che su questo stesso topic si discusse del fatto che Pippo avesse nominato Topolino implicitamente quando poi in realtà parlava del padre, spero tu non ti sia riferito a ciò. :)

Concordo sul mondo parallelo. Però, o si cancella tutto o quasi del passato, o niente. I "fritti misti" scontentano sempre qualcuno.
E i suoi signori 79 episodi li ha avuti...
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Grrodon - Giovedì 5 Feb 2009, 14:09:37
Ad ogni modo quoto. Il Pippo di Goof Troop è altro da quello ufficiale e fa parte di quella tendenza "snaturante" delle serie tv di quel periodo.

Quello di In Viaggio con Pippo è invece ufficialissimo, sia per chi l'ha concepito (inizialmente doveva essere il film di Ecco Pippo partorito dallo stesso studio che aveva fatto il film di Duck Tales ma venne rielaborato dalla casa madre stessa, e ricevette un trattamento quasi "canonico"), sia per come ne è venuto fuori. E non mi riferisco solo al fatto che ci siano i camei di Topolino e Paperino, parlo anche della caratterizzazione grafica (niente maglione arancione, papillon, mascherina rosa) e del cast di accompagnamento (niente Peg, niente Carabina, niente Spoonerville, niente cane e gatto). Rimangono soltanto Max e Pietro + P.J., oltretutto pure loro sradicati dal contesto televisivo. Infatti nella serie Pietro vendeva macchine usate, mentre qui fa il fotografo. Si tratta di una chiara presa di distanze dalla serie, un salvarne qualche elemento per poterlo ricanonizzare.
E a dire il vero a suggerire ciò è anche il titolo originale del film, A Goofy Movie, cioè semplicemente il film ufficiale di Pippo.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: alec - Giovedì 5 Feb 2009, 17:32:50
Già che siamo in tema...chi ha inventato i pippidi? Jack Kinney? Il pippide classico non ha le orechhie da cane, ha i denti ravvicinati e la pelle rosa.  Dico bene?
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Autocensored - Martedì 3 Mar 2009, 20:43:52
L'ho visto ai tempi al cinema, non mi ricordo molto sinceramente...però mi era piaciuto.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: alec - Domenica 19 Apr 2009, 13:27:57
Noto che a molti piace Max. Io invece lo ritengo troppo maturo e assennato.  In un certo senso, umilia l'ingenua spensieratezza del genitore, gi fa da "grillo parlante".  Anche i nipotini di Paperino possono sembrare saccenti, con il loro manuale delle Giovani Marmotte; in realtà sono dei veri ragazzini, dediti alle marachelle.  Max, invece, è fin troppo serioso per essere un adolescente.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Duck Fener - Domenica 19 Apr 2009, 14:33:28
Noto che a molti piace Max. Io invece lo ritengo troppo maturo e assennato.  In un certo senso, umilia l'ingenua spensieratezza del genitore, gi fa da "grillo parlante".  Anche i nipotini di Paperino possono sembrare saccenti, con il loro manuale delle Giovani Marmotte; in realtà sono dei veri ragazzini, dediti alle marachelle.  Max, invece, è fin troppo serioso per essere un adolescente.

Non la penso affatto così. Credo che tutti, dopo aver ottenuto un appuntamento con una ragazza che agognavamo da tempo, ci comporteremmo come lui, se dovessimo partire per un viaggio demenziale.
A parte questo, trovo questo film davvero ben fatto e con alcuni momenti davvero divertenti, come l'arrivo della roulotte di Pietro con musica di sottofondo della Cavalcata delle Vachirie ;D e anche un livello di narrazione più "adulto" del solito: un esempio è la scena dell'idromassaggio con Pietro.
Ma i momenti che preferisco sono quando devono scegliere la strada, e la scena dove Max deve tracciare la nuova strada.
Molto bello verso la fine,fa tenerezza vedere Max e Pippo che finalmente si sono detti tutto dall'inizio.
Peccato per il "seguito", Estremamente Pippo, davvero non è all'altezza, pure essendo anche lui un buon film.


Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Grrodon - Domenica 19 Apr 2009, 14:40:32
Questo perchè il secondo è un parto dei toon studios, mentre il primo è un po' un ibrido realizzato sia pure per vie traverse in seno alla casa madre. E' Classico diciamo.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: alec - Domenica 19 Apr 2009, 15:02:48

Non la penso affatto così. Credo che tutti, dopo aver ottenuto un appuntamento con una ragazza che agognavamo da tempo, ci comporteremmo come lui, se dovessimo partire per un viaggio demenziale.
A parte questo, trovo questo film davvero ben fatto e con alcuni momenti davvero divertenti, come l'arrivo della roulotte di Pietro con musica di sottofondo della Cavalcata delle Vachirie ;D e anche un livello di narrazione più "adulto" del solito: un esempio è la scena dell'idromassaggio con Pietro.
Ma i momenti che preferisco sono quando devono scegliere la strada, e la scena dove Max deve tracciare la nuova strada.
Molto bello verso la fine,fa tenerezza vedere Max e Pippo che finalmente si sono detti tutto dall'inizio.
Peccato per il "seguito", Estremamente Pippo, davvero non è all'altezza, pure essendo anche lui un buon film.


Però Max, che fa finta di divertirsi allo spettacolo delle marionette-opossum  e alle altre proposte del genitore, appare un po'cinico nei confronti del papà-fanciullone. Tutto sommato, la psicologia di Pippo è assai simile a quella di un Jerry Lewis: difficile affiancargli un figlio adolescente.  Fortissimo invece Pietro nei panni del babbo-super, che crede di far felice il pargolo con mega roulotte, costosi videogiochi etc.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Vito - Domenica 19 Apr 2009, 15:47:47
Max serve a compensare Pippo, che è l'esatto opposto del padre.

Sarebbe stato alquanto moscio se Pippo avesse organizzato la vacanza e Max, invece che preoccuparsi della ragazza, avesse risposto "Evvai papone! Yuk!"

Max (almeno nel film) è il ritratto del classico adolescente, con la sua vita, i suoi problemi e i disinteressi nei confronti del voler stare coi genitori. E in questo caso Pippo, con la sua bontà d'animo e ingenità, è perfetto per fare il padre senza che risulti troppo snaturato.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: dany91 - Giovedì 23 Lug 2009, 17:08:49
visto che è il topic ufficiale, sapete forse dove si possano comprare i dvd di paperone e la ricerca della lampada perduta e in viaggio con pippo? evitando di comprarli usati su ebay... ma sono davvero rari... :(
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: matteo7 - Lunedì 7 Set 2009, 12:08:49
stupendo cartone ke ha riempito di allegria alcuni dei miei pomeriggi più bui
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: alec - Martedì 8 Set 2009, 00:58:06
E se Carabina fosse figlia di Trudy? YUK! :D Si potrebbe farla incontrare (o scontrare) con Peg...
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Andrea87 - Martedì 8 Set 2009, 02:51:03
E se Carabina fosse figlia di Trudy? YUK! :D Si potrebbe farla incontrare (o scontrare) con Peg...

si certo ::)
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: alec - Martedì 8 Set 2009, 20:25:30
Lo scontro fisico sarebbe impari...
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Duck Fener - Martedì 8 Set 2009, 20:38:47
Ritornando ad argomenti plausibili :P, sono stato davvero contento quando ho letto il primo commento a questo video: http://www.youtube.com/watch?v=uzTXOFTt_bE&feature=related.
Eh sì, Amandola era davvero eccezionale, sentite l'"oooooooooh" finale di Pippo!
Comunque, davvero forti le suore alla Sister Act! ;D
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: alec - Martedì 8 Set 2009, 21:45:40
E' un Goofy molto classico e ben realizzato. Chi è l'animatore? Bello il cameo di Donald & Mickey.  Quando vedremo un altro film del genere?
Magari uno a tecnica mista con Pippo e Jim Carrey...
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: GGG - Martedì 8 Set 2009, 21:58:31
Magari uno a tecnica mista con Pippo e Jim Carrey...
Se non sbaglio Duck Fener aveva detto:

Citazione
Ritornando ad argomenti plausibili,
;D
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: alec - Mercoledì 9 Set 2009, 17:06:11
Perchè, questo non lo è? Vedi "Space Jam" e "Back in action" dei Looney Tunes... ;)
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Paperinika - Domenica 20 Set 2009, 22:58:57
E' un Goofy molto classico e ben realizzato. Chi è l'animatore? Bello il cameo di Donald & Mickey.  Quando vedremo un altro film del genere?
Magari uno a tecnica mista con Pippo e Jim Carrey...
Donald & Mickey? Dove? Quando?
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Duck Fener - Domenica 20 Set 2009, 23:01:28
Donald & Mickey? Dove? Quando?
Qui (http://www.youtube.com/watch?v=uzTXOFTt_bE), da 2.13 :)
Ma è solo una impressione mia, o sono molto tirati via?
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Dottor Paperus - Giovedì 24 Set 2009, 17:57:02
Qui (http://www.youtube.com/watch?v=uzTXOFTt_bE), da 2.13 :)
Ma è solo una impressione mia, o sono molto tirati via?
E non solo! Topolino compare anche qui (http://www.youtube.com/watch?v=jdzCLeu_10U) a 3:42. Tuttavia, data la scarsa qualità del video, posto qui (http://fc09.deviantart.com/fs17/f/2007/138/8/0/A_Goofy_Movie__Mickey_Mouse_by_Oukami_shoujo.jpg) l'immagine.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: alec - Giovedì 24 Set 2009, 23:11:29
A proposito di quella scena, qualcuno è riuscito ad identificare l'auto di Pippo?  Mi sembra una Gremlin del 1974.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: sed - Venerdì 25 Set 2009, 19:34:39
ho provato a seguire un po' il topic, ma mi sono perso...quindi questo

(http://1.bp.blogspot.com/_2sYXHRFeJNk/RlejqDFvuBI/AAAAAAAABVc/2JfqrXGJW3M/s200/Junior.jpg)

sarebbe diverso da questo

(http://media.bigoo.ws/content/gif/disney/disney_107.gif)

...

mmm, la cosa non mi torna, perchè quando ero un "pulcino" ( ;D) avevo una cassetta con 4-5 episodi di pippo (non ricordo il titolo, eppure ce l'ho quì da qualche parte) e, tra un cartone e l'altro, la banda disney (con una stranissima paperina con una chioma fluente ) spiegava a Max i "segreti del mestiere" di comico e intrattenitore facendogli vedere la comicità del padre, e max stesso, in presenza di un corto (un week end con papà, se non sbaglio) afferma "oh, quì c'ero anche io"...

errore di doppiaggio o cosa?
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: GGG - Venerdì 25 Set 2009, 19:43:46
quando ero un "pulcino" ( ;D) avevo una cassetta con 4-5 episodi di pippo (non ricordo il titolo, eppure ce l'ho quì da qualche parte) e, tra un cartone e l'altro, la banda disney (con una stranissima paperina con una chioma fluente ) spiegava a Max i "segreti del mestiere" di comico e intrattenitore facendogli vedere la comicità del padre, e max stesso, in presenza di un corto (un week end con papà, se non sbaglio) afferma "oh, quì c'ero anche io"...

errore di doppiaggio o cosa?
Non lo so, penso errore di doppiaggio, comunque quella VHS ce l'ho pure io, è I Capolavori di Pippo dei tardi anni '90.

Ok, non è un errore di doppiaggio, come suggerisce amichevolmente il nostro Grrod :P
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Grrodon - Venerdì 25 Set 2009, 19:49:37
Macché errore di doppiaggio, è un tentativo piuttosto maldestro di far rientrare nel personaggio di Pippo la parentesi George Geef, che invece io ho sempre inteso come pippide indipendente alla pari di Indiana Pipps, Sport Goofy etc. Apprezzai quella cassetta perché il montaggio (farloccone, eh) canonizzava definitivamente Max nell'universo degli standard characters, cmq.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Dottor Paperus - Venerdì 25 Set 2009, 19:51:27
mmm, la cosa non mi torna, perchè quando ero un "pulcino" ( ;D) avevo una cassetta con 4-5 episodi di pippo (non ricordo il titolo, eppure ce l'ho quì da qualche parte) e, tra un cartone e l'altro, la banda disney (con una stranissima paperina con una chioma fluente ) spiegava a Max i "segreti del mestiere" di comico e intrattenitore facendogli vedere la comicità del padre, e max stesso, in presenza di un corto (un week end con papà, se non sbaglio) afferma "oh, quì c'ero anche io"...

errore di doppiaggio o cosa?
Secondo me hanno cercato di forzare le cose, mettendole in una continuity piuttosto forzata. Per di più il personaggio che compariva in quei vecchi corti non era Pippo, bensì George Geef.

Preceduto dal buon vecchio Grrodon.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: sed - Venerdì 25 Set 2009, 20:06:43
Macché errore di doppiaggio, è un tentativo piuttosto maldestro di far rientrare nel personaggio di Pippo la parentesi George Geef, che invece io ho sempre inteso come pippide indipendente alla pari di Indiana Pipps, Sport Goofy etc. Apprezzai quella cassetta perché il montaggio (farloccone, eh) canonizzava definitivamente Max nell'universo degli standard characters, cmq.

a proposito di montaggio "farlocco" mi sono sempre chiesto, riguardo alle scene di intermezzo in cui agiva la banda disney (quindi escludendo qualsiasi spezzone di pippo), perchè paperina era così strana e se gli "intermezzi" sono stati realizzati apposta o è un montaggio di varie animazioni/scene...

...ma credo sia difficile che qualcuno lo sappia :D

comunque la cassetta della "canonizzazione" di Max è questa

(http://www.alcinemaincasa.it/commy_prodotti_immagini_th/CM_PRD_3308/CM_T4_2031.jpg)
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Malachia - Venerdì 25 Set 2009, 20:46:53
è un montaggio di varie animazioni/scene...
Ecco... (ed "elaborate elettronicamente", in maniera un po' troppo alla buona... :))
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Dottor Paperus - Venerdì 25 Set 2009, 22:44:11

a proposito di montaggio "farlocco" mi sono sempre chiesto, riguardo alle scene di intermezzo in cui agiva la banda disney (quindi escludendo qualsiasi spezzone di pippo), perchè paperina era così strana e se gli "intermezzi" sono stati realizzati apposta o è un montaggio di varie animazioni/scene...

...ma credo sia difficile che qualcuno lo sappia :D
Non ho mai visto la cassetta in questione, ma posso dirti che l'unica paperina dalla "chioma fluente" che ricordo è quella della House of Mouse. Forse le animazioni sono prese da lì?
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Vito - Venerdì 25 Set 2009, 23:01:54
Non ho la cassetta, quindi non saprei dire, comunque per Paperina capelluta abbiamo anche Quack Pack...
Titolo: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Sal - Mercoledì 3 Ott 2012, 15:04:45

Salve, Vedendo che sia in Walt Disney  Animation Studios e in Toon Disney non trovavo alcun topic riguardo  ho deciso che da bravo nuovo utente di crearne uno per parlarne.

Per chi non lo sapesse In Viaggio con Pippo è un film del 1995 (in origine doveva uscire nel 1994 ma,a causa di problemi nella produzione fu posticipato l'anno successivo) diretto da Kevin Lima,lo stesso che ha prodotto Tarzan anni dopo. La storia si colloca anni dopo Goof Troop e troviamo molte incongruenze con la trama dei due,prima tra tutte il fatto che Pietro non lavori al suo Autosalone e la mancanza di Peg,Carabina,Cialda e Tigre.  Sinceramente il Film merita parecchio ma a causa di recensioni negative da parte dei recensori dell'epoca e che non ha venduto così tanto in Italia esiste solo la VHS e il DVD fu portato da Sorrisi anni fa,per fortuna Sorrisi ora ricomincia la collezione DVD Disney quindi si spera che lo ripropongano a prezzi equi. Io l'ho comprato importato dall'Inghilterra dove sembra che ci sia in lingua Italiana. Per ultima cosa dico che è il mio film preferito ed è un peccato della morte del personaggio di Roxanne, ottima secondo me ed ottima pure la trama del film che si contrappone in parte a Goof Troop,spero ancora oggi in un sequel decente al contrario di Estremamente Pippo (che ricordo uscì solo in DVD in un numero del Topolino) e magari il ritorno in una serie animata. Voi cosa ne pensate?
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Ro - Mercoledì 3 Ott 2012, 15:33:10
Il film è molto bello, anche le canzoni sono molto simpatiche...Lo vidi per la prima volta in VHS nel 1997, peccato non averlo visto al cinema :'(
A mio avviso è uno dei pochi esempi in cui un film supera la serie alla quale si ispira, questo perchè "In viaggio con Pippo" ha una trama decisamente più accativante e matura di "Ecco Pippo" che io giudico un prodotto più che deludente...
E' anche vero che pare che "In viaggio con Pippo" si rifaccia solo in parte alla serie ma non sia da classificare come vero e proprio film della serie "Goof Troop"...
"Estremamente Pippo" l'ho visto solo in tv.. una sola volta.. e non mi è parso un prodotto valido...
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Ro - Mercoledì 3 Ott 2012, 15:35:54
Citazione da: Sal link=1349269485/0#0 date=1349269485
ed è un peccato della morte del personaggio di Roxanne
Davvero...??? Ma chi l'ha detto...??? :o
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Sal - Mercoledì 3 Ott 2012, 15:41:04
Roxanne compare cioè solo in questo film,poi in Estremamente Pippo scompare COMPLETAMENTE,come se non fosse mai esistita nella serie. Per il resto compare in una puntata del The House of Mouse dove troviamo Max di Estremamente Pippo,cioè sui 17anni con Roxanne identica a quella del film,quindi si presuppone abbia 15anni.Buffo eh?
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Ro - Mercoledì 3 Ott 2012, 15:46:02
Citazione da: Sal link=1349269485/0#3 date=1349271664
Roxanne compare cioè solo in questo film,poi in Estremamente Pippo scompare COMPLETAMENTE,come se non fosse mai esistita nella serie. Per il resto compare in una puntata del The House of Mouse dove troviamo Max di Estremamente Pippo,cioè sui 17anni con Roxanne identica a quella del film,quindi si presuppone abbia 15anni.Buffo eh?
Ah.. Ho capito.... :)
Ma tu non ritieni (e non solo tu ovviamente ;)) che se anche "Ecco Pippo" avesse sfruttato tematiche più adulte sullo stile del film, sarebbe stata una buona serie, invece che un mediocre prodotto infantile...
Immagino si colga il fatto che "Ecco Pippo" proprio non mi piaccia :P... ma mi ha fortemente deluso...
In efetti, eravamo stati abituati troppo bene dai Wuzzles, dai Gummi, da Tale Spin e SOPRATTUTTO dalle mitiche DuckTales... ;D
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Sal - Mercoledì 3 Ott 2012, 15:54:21
Ecco Pippo l'ho visto recentemente e devo dire che è un ottima serie FINO alla puntate 30/35 per poi arrivare a ciò che non doveva mai essere,assurda e piena di gang senza senso. Una delle puntate che odio di più è  "Zitto e Mosca" oppure "Un Dino per amico" e "Viaggio nella fantasia",mentre la migliore e che si avvicina più al film è la puntata 30 "Tutto per un Hamburger" dove troviamo una delle tante incongruenze della serie,cioè Debby cugina di Max che secondo la puntata di traferisce a vivere da Pippo per un po,ma nella puntata successiva scompare e come Roxanne va a farsi benedire. Quindi ho sempre consigliato di vedere Ecco Pippo fino appunto alla puntata 30 per non rimanere estremamente delusi dalle indiozie,nosense che si viene a creare visto che secondo me doveva essere una serie più seria ma che si univa alla Gang di Pippo,senza esagerare
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Ro - Mercoledì 3 Ott 2012, 16:04:50
Citazione da: Sal link=1349269485/0#5 date=1349272461
Ecco Pippo l'ho visto recentemente e devo dire che è un ottima serie FINO alla puntate 30/35 per poi arrivare a ciò che non doveva mai essere,assurda e piena di gang senza senso. Una delle puntate che odio di più è  "Zitto e Mosca" oppure "Un Dino per amico" e "Viaggio nella fantasia",mentre la migliore e che si avvicina più al film è la puntata 30 "Tutto per un Hamburger" dove troviamo una delle tante incongruenze della serie,cioè Debby cugina di Max che secondo la puntata di traferisce a vivere da Pippo per un po,ma nella puntata successiva scompare e come Roxanne va a farsi benedire. Quindi ho sempre consigliato di vedere Ecco Pippo fino appunto alla puntata 30 per non rimanere estremamente delusi dalle indiozie,nosense che si viene a creare visto che secondo me doveva essere una serie più seria ma che si univa alla Gang di Pippo,senza esagerare

Ed, in effetti, alla fine non è altro che una trasposizione più allungata dei vecchi cortometraggi Disney... che a volte risultano essere ironicamente più seriosi... ;D
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Sal - Mercoledì 3 Ott 2012, 19:07:45
(http://coa.inducks.org/hr.php?image=http://outducks.org/fr/cdab/fr_cdab_18b_001.jpg&normalsize=1) Scusate avrei bisogno di un chiarimento,ho ritrovato tramite google immagini questa immagine,ma esiste veramente una trasposizione a fumetto del film? La vendono ancora?
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Mark - Mercoledì 3 Ott 2012, 20:29:53
Per il fumetto non so risponderti. Il film mi è sempre piaciuto, al contrario della serie (animazione scadente e trame da sit-com). L'ho sempre trovato più bello ed emozionante del film di DuckTales. Lì la serie è superiore al film e qui accade l'inverso. Certo, Pippo che canta ci sta ed è simpatico a vedersi; se avessi sentito cantare Paperone non so ocsa avrei pensato
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Anders And - Mercoledì 3 Ott 2012, 21:29:23
Citazione da: Sal link=1349269485/0#7 date=1349284065
Scusate avrei bisogno di un chiarimento,ho ritrovato tramite google immagini questa immagine,ma esiste veramente una trasposizione a fumetto del film?
Sì, esiste (http://coa.inducks.org/s.php?c=E+GN+96-06A), ma a quanto pare non è mai stata pubblicata in Italia...

Citazione
Salve, Vedendo che sia in Walt Disney  Animation Studios e in Toon Disney non trovavo alcun topic riguardo...
Bastava controllare l'elenco (http://www.papersera.net/cgi-bin/yabb/YaBB.cgi?num=1281796479) ;):

http://www.papersera.net/cgi-bin/2009/YaBB.cgi?num=1148147207
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Ro - Mercoledì 3 Ott 2012, 23:17:03
Per il fumetto non so risponderti. Il film mi è sempre piaciuto, al contrario della serie (animazione scadente e trame da sit-com). L'ho sempre trovato più bello ed emozionante del film di DuckTales. Lì la serie è superiore al film e qui accade l'inverso. Certo, Pippo che canta ci sta ed è simpatico a vedersi; se avessi sentito cantare Paperone non so ocsa avrei pensato
Sono d'accordissimo con te: Ecco Pippo è una ciofeca di serie A ma il film è ottimo; per DuckTales la serie è fantastica ma il film non è eccezionale.... ;D
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Sal - Giovedì 4 Ott 2012, 12:59:59
E' buffo da come dite, Goof Troop è una serie acclamata e con una buona media al contrario del film che arriva massimo al 6 a stento (Cosa che devo ancora capire perché), Mentre il film dei Ducktales ho un bel 8/9 di media
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Ro - Giovedì 4 Ott 2012, 16:41:38
E' buffo da come dite, Goof Troop è una serie acclamata e con una buona media al contrario del film che arriva massimo al 6 a stento (Cosa che devo ancora capire perché), Mentre il film dei Ducktales ho un bel 8/9 di media
Sono, ovviamente, opinioni personali... :)
Per quanto riguarda Goof Troop l'ho sempre ritenuta una serie "sciocca", molto infantile e, sempre a mia opinione, molto noiosa... Era ovviamente facile fare di meglio ed il film c'è riuscito con una buona storia on the road, belle musiche e un'ottima animazione...
Per DuckTales vale il contrario: la serie era eccezionale, per cui il film risente del confronto... Non è male, sia ben inteso, ma non può essere considerato all'altezza della serie... Con gli anni, e riflettendoci bene, ho raggiunto la conclusione che questo dipenda in buona parte dall'avere affidato il progetto agli studi europei (il Giappone avrebbe fatto un capolavoro ::)) ed, in secondo luogo (ma su questo potrei anche ritrattare ;)) dall'avere realizzato un film troppo breve... solo 65 minuti....
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Sal - Giovedì 4 Ott 2012, 17:03:58
Rimango scettico sul fatto che il Giappone possa fare di meglio,ricordiamoci che sono personaggi nati e vissuti in occidente con caratterizzazioni e modi di vivere completamente diversi,per lo più mi dispiace in nessun sequel delle 2 serie che sono state ampliamente dimenticate da Disney...ma ora sto andando Off Topic quindi finisco qui,darò un mio commento generale su Ecco Pippo e Ducktales nei loro topic
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Ro - Giovedì 4 Ott 2012, 17:14:46
Rimango scettico sul fatto che il Giappone possa fare di meglio,ricordiamoci che sono personaggi nati e vissuti in occidente con caratterizzazioni e modi di vivere completamente diversi
Mi riferivo allo studio d'animazione ;).. ed, infatti, le prime 45 puntate delle Duck Tales furono animate dalla giapponese TMS... sarebbe stato bello anche per il film ::)... Ma ora chiudo anch'io perchè sto andando pericolosamente fuori tema ;D
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: ciuffo - Venerdì 28 Dic 2012, 12:43:41
Ho visto questo film qualche hanno fa e mi è piaciuto veramente molto. Vedere Pippo (che sta un po' simpatico a tutti, no?) inserito in tematiche adulte, coglie proprio nel segno. Anche a me ha dato fastidio il sequel, che se frega della continuity. Mi piacerebbe vedere qualche altro cartone Disney con protagonista Pippo, nelle produzioni odierne.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Maximilian - Martedì 2 Giu 2015, 11:48:04
L'ho visto per la prima volta da piccolo e l'ho subito amato. Solo che, ovviamente, lo considero alla stregua di una storia in costume, con i personaggi che non sono quelli canonici, ma con il comportamento invariato. L'unica cosa, il ruolo di Gambadilegno non mi convince come amico di Pippo, avrei visto meglio per quella parte un comprimario inventato per l'occasione.

E comunque, migliore amico o non migliore amico, Mickey andava infilato in qualche modo, anche per giustificare la sua assenza, che quasi dimostra che fra i due i rapporti si siano raffreddati
Ma anche no: se un personaggio non serve ai fini della storia, meglio non inserirlo a forza.
E poi esistono centinaia di storie con Topolino ma senza Minni, mica significa che si sono lasciati.

Il viaggio che i nostri compiono attraversa gli Stati Uniti partendo dalla costa est, dal momento che negli anni 90 non era ancora stato fissato il canone che avrebbe visto i personaggi standard abitare la costa ovest
Dal momento che per me si tratta di una storia in costume, il problema non sussiste

ah, come vorrei Max nei fumetti, altro che Gilberto che non ho mai sopportato!
Gilberto, potrà non piacere, ma un ruolo ce l'ha. Per quanto riguarda Max, ci si potrebbe basare su di lui per creare un nuovo personaggio che sia nipote, cugino o lontano parente di Pippo con cui possa interagire saltuariamente, ma per favore, non figlio. Ecco, potrebbe essere il fratello "discolo" proprio di Gilberto
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Grrodon - Martedì 2 Giu 2015, 12:54:06
Ma per favore basta con gli universi alternativi, che fanno solo casino.

In USA, dopo l'uscita di questo bel film, Max è stato accettato come figlio "canonico" di Pippo, apparendo al fianco di Topolino nelle produzioni successive e direi che questo è un bel risultato.

Dopotutto il canone disneyano lo stabiliscono i WDAS e questo film è stato coprodotto da loro.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Maximilian - Martedì 2 Giu 2015, 18:13:18
Ma per favore basta con gli universi alternativi, che fanno solo casino.
Se la disney realizza un'opera ambientata in un universo alternativo, non è colpa mia

Citazione
In USA, dopo l'uscita di questo bel film, Max è stato accettato come figlio "canonico" di Pippo, apparendo al fianco di Topolino nelle produzioni successive e direi che questo è un bel risultato.

Dopotutto il canone disneyano lo stabiliscono i WDAS e questo film è stato coprodotto da loro.
Su questo dissento ma mi fermo qui per evitare lunghe polemiche già fatte in passato, tanto la mia opinione la conosci.
Ti faccio solo una domanda: quindi anche il Pietro di questo film è quello "vero"?
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Grrodon - Martedì 2 Giu 2015, 19:44:08
Punto primo:

Non vi è nessun universo alternativo. Ci sono solo autori che avendo lavorato sugli stessi personaggi in epoche e paesi diversi non si sono mai venuti incontro molto bene. E' una cosa che è inevitabile accada, e continuerà ad accadere (guarda il recente caso di Pk, ad esempio). Ma non bisogna confondere universi alternativi con lo scoordinamento autoriale.

Punto secondo:

Ovviamente Pietro non è quello "vero". Sono decenni che in USA Pietro non è un personaggio vero e proprio, ma una faccia e un nome che viene data agli svariati antagonisti che i personaggi trovano nel loro cammino. Si tratta di una tipologia umana, esattamente come i pippidi, diciamo. Non è una cosa che ovviamente puoi razionalizzare, ma se ti fa piacere puoi considerarlo suo cugino.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Maximilian - Mercoledì 3 Giu 2015, 18:59:37
Sono decenni che in USA Pietro non è un personaggio vero e proprio, ma una faccia e un nome che viene data agli svariati antagonisti che i personaggi trovano nel loro cammino. Si tratta di una tipologia umana, esattamente come i pippidi, diciamo. Non è una cosa che ovviamente puoi razionalizzare, ma se ti fa piacere puoi considerarlo suo cugino.
Ma sì, posso accettarlo. Dopotutto di sosia ne abbiamo avuti parecchi. Solo che già l'aspetto è uguale, almeno il nome potevano cambiarlo, per evitare che chi come me queste teorie non le sa (e neanche mi sarebbero venute in mente). Ma quando affermi
Citazione
in USA Pietro non è un personaggio vero e proprio, ma una faccia e un nome
mi stai dicendo che viene usato a muzzo?
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Andrea87 - Mercoledì 3 Giu 2015, 19:57:54
mi stai dicendo che viene usato a muzzo?

gha... ovviamente no, è solo un "pietride" cioè un trafficone qualsiasi che per convenzione gli viene data una rassomiglianza con l'originale.
D'altronde non era Pietro Gambadilegno nemmeno Macaroni dell'Ora della Sinfonia, l'Al di "Pippo Superdetective" o il Gengis Khan dell'episodio con l'omonima corona visto in DuckTales...

Un pò come i cugini di Pippo (i "pippidi") o grossomodo i personaggi interpretati da Paolo Villaggio negli ultimi 30 anni, che sono tutti "fantozzidi"... semplicemente personaggi che si assomigliano fisicamente e moralmente!
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: brigo - Mercoledì 3 Giu 2015, 22:11:29
Ormai Gambadilegno, o meglio il personaggio con le sue fattezze, viene utilizzato semplicemente come generico antagonista di turno. Credo infatti che il 'vero' Gambadilegno abbia smesso la sua attività già con il bianco e nero, e oggi, come abbiamo i 'pippidi', abbiamo anche i 'pietridi'.
Ritornando alla questione antagonismo, può esserlo di Topolino, Paperino, Pippo in Ecco Pippo, tutta la House of Mouse, ecc... l'importante è che metta i bastoni fra le ruote al beniamino di turno.
 Considera che nell'ultimo corto di Topolino di Paul Rudish, intitolato "A flower for Minnie", il pietride- pur di rappresentare la nemesi di Mickey- è addirittura un poliziotto! Ma in fondo sappiamo che non è nemmeno la sua prima volta come antagonista-tutore dell'ordine. Qualcuno ha detto "Topolino va in vacanza"? ;)

PS: scusami se non metto i link diretti ai video dei corti che ho citato, non è pigrizia, credo però che non si possa fare. Cmq, se vuoi, li trovi tutti su Youtube.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Grrodon - Giovedì 4 Giu 2015, 01:35:30
E vi dirò di più, in Topolino e la Magia del Natale, che è un lungometraggio a episodi della Disney Television appaiono due Pietri differenti nello stesso film.

Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Maximilian - Giovedì 4 Giu 2015, 09:58:58
semplicemente personaggi che si assomigliano fisicamente e moralmente!
Fisicamente sì, ma moralmente ci vedo poco del Pietro originale...
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Jet Mc Quack - Sabato 6 Feb 2016, 23:40:55
Ho recentemente rivisto questo splendido cartone dopo tanti anni, e sono rimasto piacevolmente soddisfatto, è un piccolo capolavoro.
Poi, però, mi è venuta la brutta idea di guardarmi "Estremamente Pippo" che non avevo mai visto...
Non l'avessi mai fatto  :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P
Pippo in gran parte del film è presentato come un piagnone patetico e depresso (ma è Pippo??), e in generale tutto il film è noioso e prevedibile.
Max non ne parliamo proprio, l'hanno completamente rovinato!
nel primo film infatti è un personaggio psicologicamente complesso, un bel personaggio, qui invece è odioso, frivolo e modaiolo, perennemente incazzato col padre per i motivi più futili....inoltre che fine ha fatto la fidanzata per la quale aveva fatto un casino?? Bah.
In conclusione, vorrei proprio chiedere alla Disney per quale motivo bisognava rovinare un bel film come "In viaggio con Pippo" con un seguito così orribile!
Faccio fatica a credere che gli sceneggiatori dei due film siano gli stessi  :P
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Grrodon - Domenica 7 Feb 2016, 02:40:07
E infatti non lo sono.

http://www.ilsollazzo.com/c/disney/scheda/AGoofyMovie
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Jet Mc Quack - Domenica 7 Feb 2016, 03:06:23
Ah ecco! Ora tutto si spiega!
E' chiaro che quando l'articolo spiega che il seguito "è privo della fine arguzia del predecessore", vuole in sostanza dire che è una cagata pazzesca  ;D
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Grrodon - Domenica 7 Feb 2016, 12:09:18
Non è che non mi piaccia, ha i suoi pregi, ma ovviamente soffre della sindrome dei cheapquel, ovvero difetti a non finire.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Cornelius Coot - Domenica 7 Feb 2016, 12:43:53

Riguardo i 'pietridi', li utilizzava anche Barks nei '40 come antagonisti generici di Paperino. Sostitutiti (in parte) dai 'cinghiali' nemici di Paperone nei '50, alcuni dei quali hanno dei nomi (Argus McSwine alias Porkman De Lardo, Soapy Slick) e sono anche dei personaggi specifici e non solo generici, protagonisti pure nelle storie di Don Rosa.

Per quanto utilizzati anche nel fumetto dal più grande autore disneyano, ritengo poco 'simpatico' vedere facce note usate in maniera anonima, come fossero 'stampate' da una macchina moltiplicatrice senza dare una vera anima e un vero corpo a personaggi che, per quanto generici, meriterebbero un minimo di caratterizzazione estetica, sia nei fumetti che nei cartoni.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Grrodon - Domenica 7 Feb 2016, 14:35:47
Retaggi. Si può essere concordi oppure no, stare al gioco oppure no, ma se i risultati sono questi (https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=xlErKjtJv6w) fatico a dire di no.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Monkey_Feyerabend - Giovedì 14 Lug 2016, 23:29:12
Bravo Grrodon, la nozione di "pietride" è perfetta. Ed effettivamente precede di parecchio quella dei "pippidi" (che sono piuttosto un'invenzione del periodo dei corti di Goofy gestito dai Kinney brothers...correggetemi se sbaglio).
Il "pietride" esiste da sempre. Pietro serve da "antagonista" a Mickey o a Donald. E nei corti classici non è sempre un delinquente in senso proprio. Anzi, spesso Pietro incarna l'autorità. Esempi ce ne sono a iosa: il corto in cui il dinamico trio deve traslocare, quello in cui Pietro è il controllore sul treno su cui viaggiano Mickey e Pluto, quello bellissimo in cui Donald trova un posto di lavoro in un cantiere gestito da Pietro, etc...
Anche il Pietro del bel In Viaggio con Pippo (e della correlata ma bruttina serie tv Ecco Pippo) aveva un suo perché da quello che ricordo.

Mi dovreste spiegare però perché allora nella sezione sui fumetti (la sola che frequento) questa sacrosanta idea non è passata, e ogni due settimane torna la questione "Gambadilegno deve tentare di conquistare il mondo, non deve essere solo un ladruncolo"  o viceversa.

Sotto sotto persino Gottfredson applicava la nozione di "pietride": gli atti delinquenziali del suo Gambadilegno sono abbastanza variegati.

Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Monkey_Feyerabend - Giovedì 14 Lug 2016, 23:35:30
Grrodon, una nota sulla tua recensione del film: Paperino e Topolino non vengono solo nominati...ma appaiono per davvero!


EDIT: ecco, ho letto tutta la recensione adesso. Sorry.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Zio Sam - Domenica 17 Lug 2016, 10:57:25
Mah, concordo che Ecco Pippo funziona come serie quando si muove sui canoni di una sit-com , mentre può risultare irritante agli spettatori più grandicelli quando diventa una serie non sense .
Io quando ero ragazzo negli anni 90 la guardavo sempre , non che ci impazzissi, ma ogni votla che la trasmettevano ero sempre sintonizzato là.
Non è una serie perfetta, ma preferirgli pallosità come i Wuzzles  o i Gummies ( di cui sono belle solo le animazoni made in japan)......
Il film mi piacque abbastanza, nel senso che c'erano cose che amavo e cose che odiavo: mi piaceva l'idea di un Max cresciuto, Roxanne e e le ballerine  gnocche  di quella specie di rapper da 2 soldi misto a Micheal, Jackson per cui Max sbava.
Peccato che tutto quello che c'è di buono, Max, Roxanne, l'ambiente di scuola adolescenziale ( che in un film Disney è stato usato raramente )  viene cassato dopo 20 minuti per il palloso ( e anche deprimente, vedi quando vanno al villaggio dei castori con tutti i campagnoli ritardati) viaggio on the road tra padre e figlio.
Ma non potevano fare una storia di amori scolastici con Max che cerca di conquistare Roxanne  con quest' ultima molto più presente ?
Ecco, magari   un incrocio col film estremamente Pippo che preferisco  ( anche se ha la pecca di Roxanne assente), specie per l'evoluzione di Pippo che trova una compagna e pure gnocca ( beccatevi questo, Topaccio e Paperaccio !).
E poi tutte quelle canzoni pallose che spezzano il ritmo e allungano il brodo del film .. insomma aEcco Pippo do un 6 risicato.
Pure le animazioni, a guardarle oggi, non sembrano niente di che....
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Zio Sam - Domenica 17 Lug 2016, 11:02:54
Citazione
In USA, dopo l'uscita di questo bel film, Max è stato accettato come figlio "canonico" di Pippo, apparendo al fianco di Topolino nelle produzioni successive e direi che questo è un bel risultato.
Ma House of Mouse non c'entra nulla, visto che lì Topolino interargisce con Ariel, Bella, e tutti gli altri personaggi dei film Diseny che vengono da epoche e mondi diversi.
Nonc'è alcun senso logico come lo intendi tu.
Semplicemente appaiono tutti i perrsonaggi apparsi in film cinematografici e stop , senza alcun riconoscimento  di continuity, universi ufficiali, paralleli o perpendicolari.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: brigo - Domenica 17 Lug 2016, 14:20:35
Ma non potevano fare una storia di amori scolastici con Max che cerca di conquistare Roxanne  con quest' ultima molto più presente ?

Su Disney Channel ci sono solo prodotti del genere, sarai contento.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Maximilian - Domenica 17 Lug 2016, 16:41:30
Mi dovreste spiegare però perché allora nella sezione sui fumetti (la sola che frequento) questa sacrosanta idea non è passata
Perchè non ha senso

Citazione
Sotto sotto persino Gottfredson applicava la nozione di "pietride": gli atti delinquenziali del suo Gambadilegno sono abbastanza variegati.
Che c'entra? Faceva cose sempre diverse, ma il personaggio era lo stesso.
Titolo: Re: In Viaggio con Pippo
Inserito da: Zio Sam - Domenica 17 Lug 2016, 22:19:58

Su Disney Channel ci sono solo prodotti del genere, sarai contento.

Solo che io voglio Max eRoxanne, non scialbi adolescenti  dalla vita dissoluta che fanno la parte dei ragazzini bravi e puri davanti alla telecamera.
Titolo: Re:In Viaggio con Pippo
Inserito da: Maurino892017 - Lunedì 11 Mar 2019, 00:10:26
Capolavoro! Un film adulto tipo il Gobbo di Notre Dame. Non è una cosa da tutti i giorni per la Disney. E' anche l'unica cosa che conosco di Ecco Pippo lol.
Titolo: Re:In Viaggio con Pippo
Inserito da: Walecs - Lunedì 11 Mar 2019, 15:42:59
Capolavoro! Un film adulto tipo il Gobbo di Notre Dame. Non è una cosa da tutti i giorni per la Disney. E' anche l'unica cosa che conosco di Ecco Pippo lol.

Non so se lo definirei adulto come Il gobbo di Notre Dame, lì parliamo di un giudice che voleva dare fuoco all'intera Parigi solo per placare la sua infatuazione per Esmeralda, qui abbiamo i toni più contenuti. Detto ciò, adoro questo film sin da quando ero bambino; è composto da momenti spassosissimi (il Bigfoot che danza a ritmo di Stayin' Alive è fortissimo :P), momenti di tensione riuscitissimi (la scena in cui Max deve cambiare la strada sulla cartina geografia mi metteva i brividi, per non parlare della sequenza della cascata) e momenti davvero commoventi che non risultano mai stucchevoli (tutta la lite tra Max e Pippo e in generale il rapporto padre e figlio su cui è incentrata la trama del film). Non ho mai visto il film in lingua originale, ma il doppiaggio italiano è realizzato davvero bene e la colonna sonora è davvero memorabile (Stand Out è una canzone stupenda).

Per me sarebbe un sogno vedere altri film di questo livello con protagonisti gli altri personaggi di Paperopoli e Topolinia.  :))
Titolo: Re:In Viaggio con Pippo
Inserito da: brigo - Lunedì 11 Mar 2019, 16:07:50
Capolavoro! Un film adulto tipo il Gobbo di Notre Dame. Non è una cosa da tutti i giorni per la Disney. E' anche l'unica cosa che conosco di Ecco Pippo lol.

Non so se lo definirei adulto come Il gobbo di Notre Dame, lì parliamo di un giudice che voleva dare fuoco all'intera Parigi solo per placare la sua infatuazione per Esmeralda, qui abbiamo i toni più contenuti.

E' vero, i toni di "In viaggio con Pippo" sono senza dubbio più contenuti. Ma qui c'è una scena di dinamiche familiari che mi è sempre rimasta impressa fin da ragazzino ed è di un'umanità e una maturità che in seguito solo con Gli Incredibili (il primo) avrei ritrovato: mi riferisco al confronto che hanno Pippo e Pietro nella scena dell'idromassaggio. Uno scambio di battute e opinioni che potrebbe tranquillamente venir pronunciato anche nella realtà, con due amici di vecchia data che parlano di sogni, aspirazioni e delusioni dei/sui propri figli. E la scena seguente, con Pippo da solo in auto, combattuto dall'opinione che ha di suo figlio ( e del suo essere genitore) è la degna conclusione di quel confronto in piscina. Senza parlare dell'implicita tematica del lutto: un genitore che si ritrova a crescere un figlio da solo.
E' una pellicola poi che si basa anche su piccole cose, dettagli all'apparenza insignificanti, ma che scolpiscono il carattere dei personaggi in maniera precisa e infallibile: come non pensare a Gamba che fa finta di dare un cinque al figlio: guardate l'espressione di PJ nei due secondi seguenti. C'è dentro un mondo. In due secondi.

Forse il Gobbo è più melodrammatico, e questo lo rende più 'adulto', ma ritengo "In viaggio con Pippo" uno dei prodotti animati più maturi usciti da casa Disney, al di là delle canzonette e dei momenti demenziali, che lo rendono comunque più appetibile ad un pubblico infantile.
Titolo: Re:In Viaggio con Pippo
Inserito da: Hero of Sky - Lunedì 11 Mar 2019, 16:16:27
Io ce l'ho in videocassetta. Ho ben poco da aggiungere a quello che ha detto Brigo. La mia scena preferita è quando Max, in macchina di notte scrive disperato. E quando Pippo triste si ferma e si mette a parlare con Max, dimenticando di mettere il freno
Titolo: Re:In Viaggio con Pippo
Inserito da: Hero of Sky - Venerdì 25 Dic 2020, 17:41:39
L'ho rivisto oggi con mia madre dopo tanti anni. Mi ha messo una malinconia indicibile. Ora lo vedo molto più come film drammatico. è un film con un'umanità incredibile che mi lascia ogni volta sbalordito. Mentre lo vedevo ho pensato a tutte le incomprensioni che ho avuto con il mio, di padre (è vivo e ha una salute di ferro, state tranquilli). Ok, non è il Pippo canonico, il quale oggettivamente non potrebbe mai avere figli, ma alla fine, chi se ne importa? Di tutti i film che ho visto (tantissimi) è forse quello che tratteggia meglio il rapporto tra padre e figlio, e poi trasuda anni '90 da tutti i pori ed è sempre cosa gradita. Mi piace di più di molti classici canonici, a dire il vero. Non so se oggettivamente sia un capolavoro, probabilmente no, ma per me lo è. Chiunque non l'abbia visto, lo recuperi. Sul dilemma Costa Ovest-Costa Est, la serie non era di certo ambientata a Topolinia, ma a Spoonerville, quindi il problema non sussiste. è una bellissima storia ed è questo quello che conta