Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Cornelius

Pagine: [1]  2  3  ...  835 
1
Testate Speciali / Re:La distribuzione dei periodici Disney
« il: Mercoledì 24 Lug 2024, 23:32:08 »
Quel che però penso, avessero messo un personaggio a numero,e alzando la tiratura ( o meglio aumentando i numeri in distribuzione) avrebbero venduto un bel po' di numeri in più.
La Panini dovrebbe aver fatto questo ragionamento: iniziamo con le coppie, perché magari Topolino e Minni, Pippo e Paperina, da soli, tirano poco. Alla fine chi avrà preso le 4 statuine perché in coppia (dunque spendendo un po' meno che se fossero state singole), non si lascerà sfuggire le ultime 2, sia per completezza sia perché Paperino e Zio Paperone tirano più degli altri. Anche chi non avesse preso le prime statuine, uno zione o un nipotastro non se lo lascerà comunque scappare.

Però, se il filo della strategia paniniana di vendita fosse stato questo, le copie di questo ultimo numero con due gadgets divisi dovevano essere molte di più, sia in edicola che nelle fumetterie come nei supermercati (dove sembra che siano arrivati solo albi senza statuine). Invece, a sentire Analisa, sembra che le copie stampate siano sempre calcolate al minimo, una per edicola riguardo il gadget.

A questo punto non avrebbe più senso aver diviso i due paperi piuttosto che tenerli in coppia come gli altri. Sia chi voleva completare la collezione, sia chi voleva solo prendere solo le ultime due statuine (o almeno una delle due), non ci riuscirà nella maggior parte dei casi. Costretto poi, se proprio ci tiene, a prenderle in rete a prezzi maggiorati. Anche perché nel sito della Panini i numeri con gadget mi pare che non vengano considerati nelle vendite on line.

2
Collezionabili Disney / Re:Statuine
« il: Mercoledì 24 Lug 2024, 15:27:31 »
Finalmente trovate le due statuine di Paperone che si trovavano nei bustoncini della Gedis della serie Mickey Mouse e Friends ! Quella dorata è davvero bella e rara !
Statuine che mi pare fosse difficile prendere per il fatto che fossero confezionate 'a sorpresa' all'interno di bustine non trasparenti che si dovevano toccare per bene per capire quale personaggio contenessero (e non sempre ci si azzeccava).

Purtroppo non le ho (quando le cose si fanno troppo 'complicate' in genere lascio perdere) ma mi 'consolo' con alcune delle tante monete di Niue che hanno visto raffigurato lo zione proprio in questa posa con il sacco di monete, sia in bronzo-argento-oro che a colori (le tante 'variant' con location americane)

                               

3
Topolino / Topolino 3583
« il: Mercoledì 24 Lug 2024, 14:31:23 »
                                                                                                          SOMMARIO
_____________________________________________________________________________________________________________________________

Il MIliardo
- Episodi 1 e 2 di 2
Storia di Marco Nucci
Disegni di Giorgio Cavazzano
Chine di Alessandro Zemolin
Colori di Gaetano Gabriele D'Aprile

Pippo tipo da spiaggia
Storia di Tito Faraci
Disegni e chine di Lucio Leoni
Colori di Valentina Mauri

Topolinia Party   (I Mercoledì di Pippo)
Storia di Rudy Salvagnini
Disegni e chine di Luca Usai
Colori di Chiara Bonacini

Addio, Giovani Marmoote
- Episodio 1 di 3
Storia di Marco Nucci
Disegni e chine di Libero Ermetti
Colori di Irene Fornari

Il Commissario indaga - La duchessa ronfante
One Page di Marco Bosco
Disegni e chine di Valerio Held
Colori di Valentina Mauri
_____________________________________________________________________________________________________________________________

                               

                                                                                                   SERVIZI  e  RUBRICHE
_____________________________________________________________________________________________________________________________

Un "Milione" di avventure! - Anniversari   (Barbara Garufi)
Largo al Numero Due! - Fumettando   (Francesca Agrati)   Disegna con gli artisti di Topolino: Corrado Mastantuono
Sportività sui generis - Curiosità   (Francesca Agrati)
Megi, booktoker per passione! - Intervista   (Barbara Garufi)
Giallo come... Topolino! - L'Angolo dei Lettori   (Barbara Garufi)
_____________________________________________________________________________________________________________________________

                                                      Con il n.3583 allegate le statuine di Paperino o Zio Paperone, a scelta.
                                                                            Costo 5 euro - Libretto senza gadget 3,50 euro

                       

4
Commenti sugli autori / Re:Don Rosa
« il: Lunedì 22 Lug 2024, 13:01:22 »
Per quanto certe cose già si sapessero, in questo Epilogo si resta comunque colpiti di fronte alla descrizione di alcuni avvenimenti negli ultimi anni di attività fumettistica di Don Rosa: dalla malattia oculare (con l'operazione e soprattutto con le pesanti cure post operatorie) alla depressione, con alti e bassi collegati ai vari accadimenti personali ed editoriali.
 
Colpisce anche il frenetico ritmo lavorativo dell'autore, sin dall'adolescenza per seguire le attività di famiglia e poi nella maturità con i primi contatti e l'entrata nel mondo del fumetto. Il tutto sicuramente dovuto ad una certa educazione familiare al sacrificio ma credo anche ad una sua particolare predisposizione all'impegno estremo, alimentato anche dall'entusiasmo, arrivando a pensieri mistico-religiosi.
 
La clamorosa fama internazionale è stata a doppio taglio: da un lato gli ha dato grandi onori ma anche oneri derivanti dal suo voler essere sempre all'altezza di tanto amore e tanta attenzione. Dall'altro lo ha reso sempre più consapevole che il suo nome veniva sfruttato mediaticamente e commercialmente senza che egli potesse ricavarne dei guadagni adeguati, ma solo quelli prestabiliti.
 
Oltre il danno la beffa: i suoi fans credevano che tanta fama corrispondesse ad altrettanta ricchezza quando così proprio non era. Solo un accordo con la Egmont (non certo con la Disney, che riconosce copyright in diversi campi ma non nel fumetto, media considerato sempre 'cenerentola' dalla casa americana, fin dati tempi del suo mitico fondatore) ha fatto si che almeno in parte lo sfruttamento del suo nome venisse ricompensato.
 
Una storia comune a tanti altri colleghi del fumetto disneyano, Barks compreso. Credo che il maestro dell'Oregon abbia reagito diversamente da quello del Kentucky per motivi caratteriali e anche artistici (collegati ad una buona salute, ovviamente): quasi fino all'ultimo egli ha potuto dedicarsi ai suoi paperi, con quadri ad olio i cui ricavi hanno sicuramente 'arrotondato' la pensione della Western e della stessa Disney (non so se ne prendesse due, visto che ha lavorato in tempi diversi per entrambe).
 
Don Rosa ha interrotto la sua carriera per motivi di salute agli occhi ma anche per la delusione riguardo alcuni aspetti legali con la Disney riguardo il suo nome: l'ipotesi che potesse comunque scrivere nuove storie fatte disegnare da altri l'ha inizialmente accarezzata ma poi abbandonata proprio per queste situazioni non risolte. Un peccato per lui, per noi lettori, per la Disney e la Egmont stesse.

5
Riprendo questo topic piuttosto 'zoppicante' (è un peccato non riuscire a segnalare tutti i luoghi calisotiani delle storie papere e topesche) sottolineando che nella "Tappa di Philbury" (libretto 3582) troviamo due località del Basso Calisota famose per le porcellane (la stessa città del titolo) e per i merletti (Kilnville)

Con un aspetto industriale parzialmente dismesso la prima, con angoli caratteristici medievali (nell'unica tavola che la riguarda) la seconda. Se i castelli esistono davvero in America, altra cosa riguarda i borghi di stile mitteleuropeo: penso sia proprio una caratteristica del fumetto disneyano poco o per nulla aderente alla realtà di quel paese (a parte alcune zone del New England con edifici al massimo settecenteschi).

6
Topolino / Re:Topolino 3582
« il: Domenica 21 Lug 2024, 20:22:47 »
Due colonne 'sicure' come Bruno Sarda e Marco Bosco rendono classicamente interessante la prima parte di questo numero che poi prosegue con brevi aliene e mitologiche seriali DPW che ho preferito saltare, limitandomi a guardare le belle tavole di Soldati colorate in maniera intensa.

E' vero che le due principali sceneggiature hanno dei punti in comune (la salvaguardia di un reperto storico da progetti edilizi, come già fatto notare da LCV.11) però c'è una bella differenza tra il Faro di Capo Quack e la fabbrica di porcellane VanDoren, quanto meno a livello simbolico per noi lettori disneyani.
_____________________________________________________________________________

Il Doppio Segreto del Faro si ricollega ad una storia recente di Paperinik e ad avventure lontane di corsari, creando una certa continuity anche con Malcolm McDuck (alias McPaper), l'antenato di uno ziastro che si dimostra poco rispettoso verso la storia della sua città d'adozione. Per poi cambiare rotta, fortunatamente, ma solo per sopraggiunti e inaspettati 'introiti storici'.

Franzò illustra magnificamente tutta la magia di un faro in declino e Sarda riesce ad imbastire una convincente storia di memoria e riscatto. Un doppio prezioso ritrovamento sembra avvenire facilmente ma non banalmente, tutt'altro: dietro ci sono la storia di un luogo e il fiuto eccezionale di un tycoon.

                                                           

La tappa di Philbury ha una trama piuttosto articolata ma alla fine, dopo una doppia lettura (magari), tutti i nodi vengono al pettine. Da un lato trovo interessante queste storie su antiche famiglie di imprenditori della West Coast (e del Basso Calisota, in questo caso) ma dall'altro non so quanto possa essere realistica la presenza di antichi borghi medievali nella stessa regione (vedi l'ultima vignetta col Museo del Merletto di Kilnville).

Come per i castelli (che mi pare di aver letto esistano realmente negli States, fatti costruire da ricchi imprenditori americani) o per il gran numero di nobili spesso protagonisti in tante storie (quasi mai specificato il motivo della loro presenza, probabilmente dovuta in parte a sommovimenti popolari nei loro regni di origine), a tutto c'è una spiegazione (che nei fumetti Disney non dovrebbe esser contemplata) ma nel caso di veri e propri borghi 'merlettati' la cosa risulta un po' più 'complicata'.

7
Le altre discussioni / Re:Etá Paperone de Paperoni
« il: Venerdì 19 Lug 2024, 17:02:13 »
L'età editoriale del personaggio (creato nel 1947) proprio in questi anni dovrebbe corrispondere a quella che normalmente gli si dà: attualmente 76 e mezzo.

8
Grazie a Casmiki per averci fatto conoscere delle censure clamorose su delle storie e un personaggio oltretutto fondamentali nel fumetto disneyano. Strano che siano arrivate a noi solo adesso, a distanza di mezzo secolo. Evidentemente nei primi anni '70 in Brasile c'era un forte e particolare 'politically correct' chissà se collegato in qualche modo alla dittatura militare che all'epoca imperava in quel paese.

Sembra contraddittorio collegare una certa 'correttezza politica' ad una dittatura ma forse nascondere le 'scorrettezze papere' era un modo per far si che i lettori non le ricollegassero a quelle umane e militari, nel caso specifico. Paperinik, non solo censurato ma anche cancellato per diversi anni dall'editoria brasiliana, poteva essere visto come un vendicatore non solo scorretto ma anche pericoloso per lo stesso regime: i lettori brasiliani potevano prendere ispirazione da lui per 'vendicarsi' di chissà quante e quali malefatte subite.

Per quanto il personaggio sia stato successivamente recuperato (sempre sotto lo stesso regime militare), le storie iniziali sono tornate alla loro originale sceneggiatura solo nell'ultimo decennio (come specifica Casmiki), dopo vent'anni di ritrovata democrazia. Non so se questo particolare iter editoriale possa essere davvero parallelo a quello politico del paese: censure assurde sono sempre avvenute anche in paesi di democrazia compiuta. La mia è solo una ipotesi non del tutto campata in aria, credo.

9
Collezionabili Disney / Re:Statuine
« il: Martedì 16 Lug 2024, 19:36:32 »
Il 52° Special Book in uscita a settembre vede non solo il libro Topolino Golden Edition ma le 11 statuine Gold ai cui personaggi sarà dedicata una storia a testa. Peccato che non si sia attesa, nel caso fosse uscita, una dodicesima statuina (tanto per creare un contenitore meno 'irregolare') se non le altre due che mancherebbero rispetto alla precedente serie delle medesime statuine non d'oro ma colorate.

Sembra strano prendere in blocco (per 'soli' 42 euro) una collezione monca della presenza di Paperina (quando già c'è Minni, unico personaggio femminile presente) oltre a quelle di Eta Beta e Gambadilegno, già usciti nella serie color. L'albo avrà 144 pagine, dunque le storie dedicate agli 11 personaggi dorati saranno delle ten pages, considerando dei redazionali di approfondimento e curiosità (come specifica Anteprima nel suo 395° numero). Il tutto all'interno di una scatola cartonata, ovviamente 'golden'.
                                       
                                       

10
Topolino / Re:Topolino Speciale Anteprime - 2024
« il: Martedì 16 Lug 2024, 17:52:12 »
Teaser di due prossime storie: "Il Miliardo" e "Addio, Giovani Marmotte!", entrambe scritte da Marco Nucci (e illustrate rispettivamente da Giorgio Cavazzano e Libero Ermetti) ed entrambe in uscita il 24 luglio su Topolino 3583

11
Topolino / Topolino 3582
« il: Martedì 16 Lug 2024, 16:08:54 »
                                                                                                       SOMMARIO
____________________________________________________________________________________________________________________________

Qui, Quo, Qua e il doppio segreto del Faro   (I Misteri di Paperopoli)
- Episodi 1 e 2 di 2
Storia di Bruno Sarda
Disegni e chine di Federico Franzò
Colori di Manuel Giarolli

La tappa di Philbury   (Topolino in Giallo)
Storia di Marco Bosco
Disegni e chine di Roberto Vian
Colori di Putra Shan Bin Bin Abd Jalil

Pippo e il retaggio del battipista
Storia di Pier Giuseppe Giunta
Disegni e chine di Valerio Held
Colori di Valentina Mauri

Questione di proporzioni   (Paperino e Paperoga Space Team)
Storia di Tito Faraci
Disegni e chine di Marco Mazzarello
Colori di Debora Grazio

Paperin Prometeo e il segreto del fuoco   (La Grande Mitologia Papera)
Storia di Luca Barbieri
Disegni di Giampaolo Soldati
Chine di Mara Angelilli
Colori di Annalisa Ferrari

Confessa, Gambadilegno! - Poesia
One Page di Roberto Gagnor
Disegni e chine di Giulia Lomurno
Colori di Valentina Mauri
_____________________________________________________________________________________________________________________________

COPERTINA   Disegni di Davide Cesarello - Colori di Andrea Cagol
Topolino con allegate le due statuine sportive 6,50 euro - Libretto senza gadget 3,50 euro


                                                                                               SERVIZI  e  RUBRICHE
_____________________________________________________________________________________________________________________________

I custodi del Mare - In giro per il mondo   (Santo Scarcella)
Un profilo che conta! - Fumettando   (Francesca Agrati)   Disegna con Topolino: Corrado Mastantuono
I racconti del Cavaliere Mascherato - Fumetti   (Barbara Garufi)
Dal Milione... al Miliardo! - Anteprima Fumetto   (Francesca Agrati)    Intervista a Marco Nucci e Giorgio Cavazzano
Un Mito che non tramonta - Novità in Edicola   (Gabriella Valera)   
_____________________________________________________________________________________________________________________________

Prima della Copertina

12
Topolino / Re:Topolino Speciale Anteprime - 2024
« il: Martedì 16 Lug 2024, 15:33:07 »
Sommario, Next ed Editoriale di Topolino 3582

13
Alla fine si è rivelata una storia di raccordo innocua quanto inutile, giusto per mostrare a caso i personaggi dell'"universo gervasiano". Unico blando tentativo di "riscrittura" delle origini:
Spoiler: mostra

Fantomius che viaggia nel futuro travestendosi da postino (mettendo la maschera di una persona generica sopra la sua stessa maschera :lamp: :lamp: :lamp:) per consegnare a Paperino il premio che era destinato a Gastone.
In effetti questa nuova 'intrusione' di Fantomius nella linea narrativa paperinika non susciterà le polemiche scaturite dalla storia "Tutto cominciò così". Però un certo interesse l'ho trovato soprattutto riguardo il rapporto con...
Spoiler: mostra
... Gastone. Fantomius sottolinea il fatto che il fortunello gli ha distrutto Villa Rosa (sebbene involontariamente) e, soprattutto, che ha 'osato' vestire i suoi panni nella festa in maschera organizzata da Paperina (avrebbe dovuto risentirsi pure con lei che aveva la maschera della sua Dolly). Ragion per cui organizza una visita notturna 'punitiva', spaventando il biondo papero che arriva ad associare quella maschera alle sue ultime disavventure. Non la indosserà più, per la gioia del gentil papero.

14
Topolino / Re:Topolino 3581
« il: Giovedì 11 Lug 2024, 19:43:27 »
Questa prima (perché ce ne saranno altre, vero?) 'affluenza' di PaperBridge sulle Strabilianti Imprese ha portato sicuramente nuova linfa alla saga principale di Gervasio: le Ombre del Passato ci regalano nuove situazioni tanto clamorose quanto inaspettate e il feeling tra il nuovo astro della pittura Beth Ducket e il ladro gentilpapero non sembra risentire del tempo trascorso.

Nella reunion degli ex studenti di PaperBridge ho notato una certa freddezza fra John e Roger (alimentata soprattutto da un nuovo evento inatteso) ma anche tra Beth e Dolly non è che sia scoppiata una gran simpatia. Diciamo che si sono 'annusate' con educazione e (falsa) cortesia. D'altronde una sa dell'altra e l'altra ha solo un 'vago' sospetto che però sembra diventare sempre più una certezza, osservando da vicino le interazioni del suo lui con lei.

Dal Duckdorf Astoria a Villa Lalla, dalla pinacoteca al Cafè Chantal Marco Gervasio imbastisce un giallo molto interessante, anche per i protagonisti che gravitano intorno a queste location. Strano come Villa Rosa sembri già appartenere ad un passato finito e storicizzato, sebbene in questi primi anni '30 del '900 dovrebbe essere sottoposta a lavori di ristrutturazione per poi essere nuovamente abitata. Ma così non sarà ed il motivo principale (o uno dei diversi) chissà mai se lo verremo a sapere in questa saga che si arricchisce continuamente di nuove situazioni.

Quello del ritorno di Beth (non dimentichiamo che tutti gli amici di PaperBridge sono inglesi e, sebbene paperi di mondo, dovrebbero comunque avere lì la loro base), piuttosto 'sensibile' al riavvicinamento anche solo 'artistico' con John (e il nuovo quadro al centro del giallo è tutto dire), potrebbe essere un leit motiv dei prossimi episodi sebbene non so quanto l'autore potrà 'allargarsi' nelle strette maglie della 'correttezza' non tanto politica quanto sentimentale disneyana.

15
Il sito del Papersera / Re:TopoOscar 2023, meglio tardi che mai!
« il: Mercoledì 10 Lug 2024, 15:55:17 »
                                                                             MEDAGLIERE DEL TOPO OSCAR 2023
____________________________________________________________________________________________________________________________

Considerando le prime tre posizioni delle prime 7 categorie (Copertine comprese, escludendo l'ottava sulle Testate), visibili nel post di Paolo e che vedono protagonisti 15 fra sceneggiatori, disegnatori e autori completi, dando l'oro ai primi classificati, l'argento ai secondi e il bronzo ai terzi viene fuori questo Medagliere per il TopoOscar 2023

                                                                        Oro                 Argento                Bronzo                 Totale             
____________________________________________________________________________________________________________________________

CASTY                                                              3                           1                             1                             5
BRUNO ENNA                                               2                                                                                        2
DAVIDE CESARELLO                                   1                           1                                                            2
ANDREA FRECCERO                                   1                                                          1                             2
GIULIO GUALTIERI                                       1                                                                                         1
FRANCESCO GUERRINI                              1                                                                                        1
MARCO NUCCI                                                                           3                             2                           5
CORRADO MASTANTUONO                                                   2                                                          2
PAOLO MOTTURA                                                                      1                                                           1
STEFANO INTINI                                                                         1                                                           1
ALESSANDRO PASTROVICCHIO                                                                           2                           2
CHRISTOPHER POSSENTI                                                                                       1                            1
GIORGIO CAVAZZANO                                                                                             1                            1
LUCIO LEONI                                                                                                              1                            1
VITO STABILE                                                                                                              1                            1

____________________________________________________________________________________________________________________________

Facendo una classifica generale che guarda la quantità di medaglie prese (alias posizioni di podio) dai singoli autori votati (praticamente l'ultima colonna del Medagliere, quella del "Totale"), ecco che Casty e Nucci svettano decisamente sugli altri con ben 5 medaglie, staccando Freccero, Enna, Mastantuono, Pastrovicchio e Cesarello che seguono con 2.
____________________________________________________________________________________________________________________________

5     CASTY 
5     MARCO NUCCI 

2     BRUNO ENNA
2     ANDREA FRECCERO
2     DAVIDE CESARELLO
2     CORRADO MASTANTUONO
2     ALESSANDRO PASTROVICCHIO 

1     GIULIO GUALTIERI
1     FRANCESCO GUERRINI
1     PAOLO MOTTURA
1     STEFANO INTINI
1     CHRISTOPHER POSSENTI
1     GIORGIO CAVAZZANO
1     LUCIO LEONI
1     VITO STABILE
     
____________________________________________________________________________________________________________________________             

Pagine: [1]  2  3  ...  835 

Dati personali, cookies e GDPR

Questo sito per poter funzionare correttamente utilizza dati classificati come "personali" insieme ai cosiddetti cookie tecnici.
In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni.
Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai trovare il dettaglio di quanto riassunto in queste righe.

Per continuare con la navigazione sul sito è necessario accettare cliccando qui, altrimenti... amici come prima! :-)