Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
2 | |
3 | |
2 | |
3 | |
2 | |
5 | |
2 | |
4 | |
2 | |
4 | |
3 | |
3 | |

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - tang laoya

Pagine: [1]  2  3  ...  91 
1
Topolino / Re:Topolino Speciale Anteprime - 2022
« il: Lunedì 6 Giu 2022, 22:48:09 »
Che gggaaaammmmbbbbeeee l'Amelia di Zanchi!!

2
Off Topic / Re:Barzellette
« il: Domenica 5 Giu 2022, 14:51:08 »
Questa arriva direttamente dal Reader's Digest, per cui non sparate sul pianista...please

"Tired of boiling water every time you make pasta? Boil several liters at the start of the week and freeze it for later."

3
Topolino / Re:Topolino 3471
« il: Giovedì 2 Giu 2022, 07:57:58 »
Troppo tempo che non la leggo e quindi chiedo qui: Topolino e gli uomini-vespa del grande Romano prendeva una qualche ispirazione dalla leggenda dell'uomo falena?

4
Commenti sugli autori / Re:Blasco Pisapia
« il: Domenica 29 Mag 2022, 04:38:08 »
Anche per me è sempre un piacere trovare una storia di Pisapia negli indici, disegnatore particolarmente fuori dai canoni che mi fa rivivere lo stesso piacere che ho sempre tratto da un De Vita padre, da un Chierchini, un Asteriti o ancora da un Guerrini. Le mie storie del cuore sono https://inducks.org/story.php?c=I+TL+3066-2, in cui sceneggia la divina Ugolina Mugoli, splendido soprano, melodrammatica e "carampana" diva ritagliata sull'immensa Monserrat Caballè, e https://inducks.org/story.php?c=I+TL+3396-1, divertentissima variazione sul solito Natale, con matite svelte, immediate, retrò e pur sempre contemporanee.
Ammiro la grazia e la perizia nel ritrarre tutti quei ninnoli, quelle chincaglierie, quelle chicchere e quelle cuccume, quegli stipetti che traboccano di figurine di capodimonte, quegli sguardi in tralice, quei pantaloni sdruciti o ancora quelle verande non certo a fil di piombo.
Ne vorrei davvero di più sulle pagine del Topo!

5
Topolino / Re:Topolino Speciale Anteprime - 2022
« il: Domenica 22 Mag 2022, 02:25:37 »
Per Il ritorno dell’Uomo Falena, qui una menzione sul sito del CICAP che ha invitato Catenacci e Badino a un incontro durante il festival di giugno.

https://www.cicapfest.it/programma/635

6
Le altre discussioni / Re:La Disney perde i diritti su Topolino nel 2024
« il: Martedì 17 Mag 2022, 14:35:30 »
le contromisure adeguate.
A questo proposito ho letto un articolo abbastanza dettagliato del Los Angeles Time:
Il copyright scadrà nel 2024 ed è già stato rinnovato due volte: la prima scadenza cadeva nel 1984 e la seconda nel 1998, entrambe le volte la Disney è riuscita a ottenere un'estensione tramite un'intensa attività lobbistica (la legge si chiama "Copyright Term Extension Act" ma di fatto fu subito ribattezzata "Mickey Mouse Protection Act") che riversò nelle casse dei comitati elettorali di entrambi i partiti alcuni milioni di dollari. Sebbene al momento non è stata formalizzata alcuna ulteriore richiesta di estensione oltre il 2024, sembra che la Disney abbia una forte presenza nell'Autorità americana del Diritto d'Autore: la nuova consigliere generale Suzanne Wilson ha lavorato per anni nell'ufficio della proprietà intellettuale della Disney.
Di fatto la versione di Topolino in scadenza è solo quella di Steamboat Willie, mentre versioni più recenti del Topo continuerebbero comunque a essere protette (per esempio Topolino con grandi orecchie e guanti bianchi).
Inoltre gli analisti si concentrano sulla differenza fra diritto d'autore (copyright) e marchio registrato (trade mark): anche se il primo è in scadenza, il marchio registrato continua ad appartenere alla Disney e non potrà essere utilizzato su prodotti che potrebbero ingannare l'acquirente facendogli credere che stia acquistando un oggetto della Disney (per esempio un autore potrebbe inserire la versione "steambot willie" di Topolino in una sua animazione, ma un'azienda non potrebbe produrre una tazza con la figura di Topolino).
Altri analisti ancora ritengono che l'inserimento in alcuni classici contemporanei come "Tangled", "Frozen" o "Moana" di Steambot Willie come logo (https://www.youtube.com/watch?v=7Y_Vh6zH8q8) serva a imporlo come nuovo marchio di fabbrica e a protrarne ulteriormente la protezione.

7
Topolino / Re:Topolino 3468
« il: Sabato 14 Mag 2022, 04:36:54 »
Mi unisco al plauso corale per Sipario, per il profondissimo amore per il teatro che vi si respira, per il campo lungo dove trovano spazio armonicamente vicende attuali e collegamenti a variegati passati, per il perfetto equilibrio fra intrattenimento e divulgazione, per il sempre coinvolgente gusto per la citazione di Nucci, assecondato pienamente anche in questo dalle gustosissime matite di Ermetti.
Fra le fonti di ispirazione di Beckmann, aggiungerei al già citato Bergman, anche Samuel Beckett e il suo teatro dell'assurdo (oltre all'assonanza del nome vi è anche una certa somiglianza iconografica), più ancora che a En attendant Godot, penserei, per l'ambientazione a Fin de partie (Finale di partita), fra l'altro portata proprio in Scala di recente nell'anteprima mondiale nella sconvolgente partitura di György Kurtág. Se dovessi invece pensare più allo stile effettivo del monologo di Beckmann, credo di intravedere una vicinanza alla prosa civile di Stefano Massini.
Titolo e trama della "commedia surreale" di Black sono ovviamente un omaggio a El ángel exterminador di Luis Buñuel, inquietante capolavoro del maestro surrealista in cui al termine di un ricevimento in una villa tutti gli invitati restano inspiegabilmente bloccati nel salotto senza alcuna possibilità di uscirne.
Alcuni dettagli sono dei veri gioiellini: "E come avete trovato l'area 15?" (gustoso riferimento alla fantomatica area 51), la gelateria che si chiama "Wilder ice cream" (tributo al grande Billy, come d'altra parte in un'area 15 precedente sempre di Nucci un'altra gelateria si chiamava "Lubitsch’s touch"), durante la visita dietro le quinte si può ammirare lo stesso abito di Eliza Hill già presente nella locandina di Rodeo e Silvietta; nel museo di Paperopoli vari Leonardo e Botticelli e un Michelangelo nascosto in una delle locandine sulle scale del teatro e poi ancora una natura morta á la Modigliani "dal vivo" in pizzeria; un "Qui comincia un'avventura" quasi un omaggio al Signor Bonaventura; stuzzicante l'apparente contraddizione della tesi decisamente naturalistica della "storia quale corollario della realtà", ovvero quale conseguenza necessaria della vita, quando la commedia si basa su un dichiarato impianto surrealista.
Una festa per l'intelligenza a tutto tondo!

8
Topolino / Re:Topolino 3468
« il: Venerdì 13 Mag 2022, 07:05:11 »

leggermente migliore in termini di noia
Commento bellissimo Anapisa :))))

9
Il sito del Papersera / Re:Luca Boschi
« il: Sabato 7 Mag 2022, 14:01:52 »
Un dolore enorme.

10
Topolino / Re:Topolino 3467
« il: Venerdì 6 Mag 2022, 15:07:40 »
Delizia pura il Maciste di Artibani, fila via liscio, soave e guizzante come un delfino. Artibani rappresenta per me la quintessenza del narratore disneiano, mai una forzatura ai contorni dei personaggi, mai l'imposizione di un codice ricavato da altri contesti, mai il tentativo di adattare i canoni del Topo alle costrizioni della modernità, e tuttavia sempre nuovo, sempre fresco, che si tratti di parodiare un programma TV, di ricreare un classico ottocentesco, di indagare gli affetti di Paperone, riesce sempre a interpretare e ritrarre da dentro le variegate anime di paperi e topi.

11
Le altre discussioni / Re:Direttori:Alex Bertani
« il: Venerdì 6 Mag 2022, 14:58:53 »
A non andarmi giù sono stati i tanti attacchi gratuiti al Bertani-persona visto come, mi ripeto, un usurpatore del trono della De Poli, in quanto raccomandato messo lì solo per sostituirla, in realtà figuretta che non conta nulla e che nulla fa per il Topo se non redigere un editoriale e godersi lo stipendio, firmando per finta qualche brutta storia qua e là solo per far vedere che c'è in modo megalomane mentre altri tirano invece i veri fili.
Curiosità: ma dove sono state dette queste corbellerie che personalmente io non ho mai letto? Che poi abbia ricevuto attacchi, talvolta invero gratuiti, anche su queste pagine è innegabile, ma non ricordo andassero in queste direzioni da te indicate.

Per quanto mi riguarda il maggior pregio di questa direzione è considerare ogni numero del Topolino non come un centone che raccoglie storie variegate, impressione che ho sempre avuto in passato, ma con una propria specifica identità, dove le parti dialogano fra loro, talvolta in maniera più esplicita (rimandi fra una storia e un'altra) talvolta in maniera maggiormente taciuta ma spesso capaci di creare, a mio giudizio, un'armonia interna fra le varie storie. Concedo che talvolta possa trattarsi di sensibilità (leggi: auto-suggestione) personale, ma in molti casi si evince un lavoro redazionale di concatenazione delle storie intese a creare un numero unico nella sua specificità.

12
Le altre discussioni / Re:Le vignette topiche (ma anche papriche...)
« il: Venerdì 6 Mag 2022, 07:35:55 »
Non stessi vivendo da due mesi un lockdown senza apparente via d'uscita a Shanghai forse non avrei trovato tanto "topica" questa predizione del venerabile Yor...speriamo si avveri a breve anche la profezia del Detentore Unico di Yogurt al Ribes, il venerabile Gianduyor, data la scarsità di vivande degli ultimi tempi siamo in fervida attesa dell'ora gnamicron...
Oppsss ... Riproviamo

13
Topolino / Re:Topolino 3467
« il: Giovedì 5 Mag 2022, 13:06:05 »
Spossato, snervato dalla lettura degli Urbani Paperi, pretenziosissimo feuilleton d’antan, concettoso, macchinoso di un grigiume denso, compatto, le cui motivazioni, i cui fini restano follemente imperscrutabili.

14
Topolino / Re:Topolino 3466
« il: Domenica 1 Mag 2022, 16:31:01 »
anche secondo il mio parere una storia deve avere il suo sviluppo "naturale" se si vuole che renda al massimo del suo potenziale.
Certamente dal punto di vista del "principio" sono assolutamente d'accordo con voi, tuttavia per storie specifiche come questa dove vi sono numerosi personaggi e ambientazioni, trovo che 4 parti comprimano troppo i possibili sviluppi e approfondimenti, la Ricerca della Pietra Zodiacale era in 12 parti e la storia riusciva a mantenere la corretta tensione e direzionalità in tutto il suo sviluppo. Non mi soddisfa completamente avere due paginette dedicate all'Islanda e alla sua strega, due al Giappone, una alla Tanzania...con i miliardari nemmeno mostrati in un paio di inquadrature. Finisco la lettura con tanta tanta voglia di saperne di più di tutti questi personaggi. :D
Chissà che capolavoro di interni avrebbe potuto fare per esempio Vian per la torre del miliardario giapponese, giudicando dalla meraviglia della villa islandese.

15
Topolino / Re:Topolino 3466
« il: Domenica 1 Mag 2022, 15:10:14 »
Dando anche io il bentornato all’Avvocato, concordo assolutamente con lui sul maggior respiro che la struttura a puntate consente alla costruzione delle storie, immagino che gli autori stessi possano sentirsi maggiormente gratificati da progetti tanto vasti che permettono loro di concentrarsi su uno specifico arco narrativo e di perlustrarne e indagarne le varie possibilità, spendere più tempo nella creazione di comprimari, nella costruzione di psicologie, nell’ideazione grafica di mondi specifici.
E mi spingerò oltre relativamente alle 7 streghe: avrei veramente apprezzato un’ulteriore espansione della storia, addirittura in 9 episodi che potessero indagare ciascuno una specifica strega/miliardario/coppia di paperi/ambientazione incorniciati da un prologo e da un epilogo incentrati su Amelia. Per capirci, un’avventura sulla scorta della Pietra Zodiacale. Avrei trovato ancor più intrigante avere puntate singole dedicate all’Indonesia, all’Islanda ecc senza questa necessità di concentrare tanti spunti narrativi in quattro episodi.

Pagine: [1]  2  3  ...  91 

Dati personali, cookies e GDPR

Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.