Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
4 | |
3 | |
3 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |

Post recenti

1
Testate Regolari / Re:I Grandi Classici Disney - Annata 2022
« Ultimo post da il grillo atomico il Oggi alle 03:35:07 »
Ho notato che nell inducks mancano le ultime tre copertine dei Grandi Classici
2
Topolino / Re:Topolino 3470
« Ultimo post da Photomas2 il Oggi alle 00:30:27 »
Lancio un'ipotesi.

Spoiler: mostra
E se il futuro incontro con Beth significherà per John rinunciare per amore a Fantomius e a Dolly? Per me Beth, leggendo i giornali, non è caduta nel tranello di Dolly...E una coppia Dolly/Copernico mi intriga non poco.
3
Off Topic / Re:Buon compleanno 2022
« Ultimo post da Miriam il Oggi alle 00:09:34 »
Grazie mille a tutti. 😎
4
Commenti sulle storie / Topolino e il week-end col gatto
« Ultimo post da Samu il Venerdì 27 Mag 2022, 23:20:53 »
https://inducks.org/story.php?c=I+TL+2230-1

Storia di Silvano Mezzavilla e Massimo De Vita, pubblicata originariamente su Topolino nell'Estate 1998.
Quello che mi è piaciuto in particolare di questa vicenda, che si conforma come una avventura dallo spiccato taglio urbano, è stato il modo intelligente di Mezzavilla di costruire una storia su un personaggio (il "Gatto" del titolo) che, a conti fatti, fisicamente compare davvero poco in questa storia ma che lascia trasparire la sua presenza come qualcosa che aleggia palpabile nelle atmosfere di quello che dovrebbe essere un tranquillo week-end, tanto per Topolino quanto per gli agenti di Polizia di Topolinia.
Tutto parte da una misteriosa ondata di furti che si susseguono in alcuni dei luoghi più benestanti della città di Topolinia (la casa di un miliardario, una rinomata banca, una gioielleria...) senza però che da questi edifici vengano portate via grosse somme di denaro né chissà quale ricco bottino.
A sparire sono oggetti di poco conto: un fermacarte, un elenco telefonico, un calendario...e non si capisce chi possa essere intenzionato ad entrare in una banca o in una gioielleria per trafugare degli oggetti di così ben poco valore economico.
L'unico che riuscirà a capire cosa c'è dietro ad un modus operandi tanto strano quanto apparentemente insensato per un ladro di qualsiasi risma sarà Topolino, il quale in questa occasione avrà modo di guardarsi indietro, al suo recente passato e al suo incontro con il "Gatto", un furfante agile e dinamico (dotato di movenze e scatti assimilabili a quelli di un felino) che aveva contribuito in maniera decisiva ad arrestare qualche anno prima.
Il tempo passa per tutti, è passato per Topolino così come per il "Gatto" che sembra essere tornato in piena forma a dimostrare alla città di Topolinia e soprattutto al piccolo Topo quanto ancora lui si sente in grado di valere.
Ma sarà davvero così? Davvero il Gatto può ancora costituire una minaccia per la sicurezza di Topolinia oppure nel frattempo è cambiato e oggi lo si vede in modo diverso rispetto al passato?  ;)

"Topolino e il week-end col gatto" sa essere una storia che si lascia leggere con fluidità e che scorre via con vivido piacere, trattando la tematica del passato che ritorna e che forse lascia spazio a cambiamenti, ad un mutuare che a volte è nell'ordine delle cose.
Una storia essenzialmente semplice nel suo sviluppo ma che io considero un piccolo gioiellino, riuscito tanto dal punto di vista narrativo (con un finale che chiosa la vicenda in modo puntuale e bello da leggersi) quanto per l'aspetto grafico e visuale, con un Massimo De Vita che accompagna alla grande i testi di un Silvano Mezzavilla che, anche in questa avventura di ambientazione spiccatamente urbana, ho sinceramente apprezzato.  :D
5
Giochi / Re:Detective story - decodifica le nuvolette - indovina la storia
« Ultimo post da Grande Tiranno il Venerdì 27 Mag 2022, 23:12:59 »
Topolino e l'intruso spazio-temporale! Unno di noi!
6
Giochi / Re:Detective story - decodifica le nuvolette - indovina la storia
« Ultimo post da Maximilian il Venerdì 27 Mag 2022, 23:01:49 »
* - Mio nonno, poi, era cattivissimo... Però le prendeva da mia nonna, che era addirittura terribile!

Indizio: storia abbastanza famosa, una delle più note dell'autore in questione.
7
Topolino / Re:Topolino 3470
« Ultimo post da Cornelius Coot il Venerdì 27 Mag 2022, 22:51:45 »
Io continuo ad avere le stesse perplessità di continuity su Fantomius: se Famedoro è stato sindaco di Paperopoli, com'è possibile che ne Il torneo monetario Paperone non ne abbia mai sentito parlare e ne Il campionato di quattrini nessuno a Paperopoli si ricordi di uno che è un ex-sindaco?
In effetti penso che nel caso specifico Gervasio sia andato un po' 'oltre': per quanto Famedoro sia stato sindaco un solo anno (mi pare) e che nelle storie di Barks della seconda metà dei '50 sia passato un trentennio (per cui certi ricordi si sono potuti sbiadire), nella memoria 'storica' della città qualcosa dovrebbe essere pur rimasto. Nel caso di Paperone, poi, avrebbe incontrato il suo rivale da ragazzo, nel Transvaal di fine '800, grazie a Don Rosa e 'sfiorato' lo stesso da papero maturo nella Paperopoli del 1930, secondo Gervasio. E se anche non l'avesse incontrato fisicamente, basterebbero i cartelloni elettorali ancora presenti e le memorie 'freschissime' dei paperopolesi dei primi anni '30 (politici, imprenditori, gente comune) per far sapere a Paperone chi sia Famedoro.

Senza contare future incursioni di Cuordipietra nella saga di Fantomius, come sembra 'promettere' la fine dell'Alba. Potrebbero svolgersi in Sud Africa, dove magari John e Dolly potrebbero andare per vari motivi, o nella stessa Duckburg ed in questo caso gli 'sfioramenti' con Paperone sarebbero rinnovati. Credo che sia a Don Rosa che a Gervasio la 'bibbia' barksiana sia un po' stretta riguardo questo capitolo. E siccome CF è comunque comparso solo tre volte nella omnia di Barks, qualche strappo alla regola della continuity (già effettuato dallo stesso Don in altre rare occasioni) sembra quasi obbligato da parte di Gervasio per poter utilizzare al meglio un Cuordipietra sempre più presente nella sua narrazione d'epoca, da PaperBridge a Fantomius.
8
Commenti sulle storie / Re:Topolino e il caso Parallax
« Ultimo post da Maximilian il Venerdì 27 Mag 2022, 22:50:56 »
Ma oltre al giallo in sè, la storia offre altro.
Come l'avvocato Giona Tiscagiona, il cui nome denota grande inventiva da parte dell'autore, e le sue efficaci argomentazioni. Tra l'altro in uno dei confronti fra egli ed il giudice, si fa pure un velato riferimento ad tradimento coniugale da parte di quest'ultimo: infatti, se avesse la coscienza pulita, perchè si scalderebbe tanto?
Aggiungiamo la caratterizzazione dei personaggi: Casty dimostra di sapere utilizzare Pietro anche senza fargli tentare di conquistare il mondo. Ce lo restituisce più beffardo che mai, sicuro di sè e che si prende gioco con gusto dei suoi nemici.
Topolino, dal canto suo, la prende sul personale e non accetta di lasciarsi battere in modo così plateale, quando tutti gli indizi confermano l'evidenza della colpevolezza di Gambadilegno.
Non manca l'attenzione verso i ruoli marginali, basti pensare a Manetta e alla sua battuta prima dell'interrogatorio "Allora capo, torchio io o torchiate voi?"

nella ristampa sul volumetto 100% Coraggio
Cosa c'entra il coraggio?
9
Off Topic / Re:Buon compleanno 2022
« Ultimo post da Grande Tiranno il Venerdì 27 Mag 2022, 22:39:17 »
Auguri!  :gift: :gift: :gift:
10
Off Topic / Re:Buon compleanno 2022
« Ultimo post da Samu il Venerdì 27 Mag 2022, 22:37:03 »
Tanti Auguri a Miriam!  :D

Dati personali, cookies e GDPR

Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.