Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
4 | |
4 | |
4 | |
4 | |
4 | |
4 | |
5 | |
3 | |
2 | |
4 | |
3 | |
4 | |

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Lucio

Pagine: [1]  2  3  ...  7 
1
Testate Speciali / Re: L'Ultima Battaglia
« il: Venerdì 8 Lug 2005, 08:28:40 »
Citazione
Resto il sicuro fatto che se non ci fosse stato il nome "Tito Faraci" scritto sopra ora saremmo qua a chiederci chi e' questo grande sconosciuto sceneggiatore che avra' di certo un gran futuro...


Anche in questo caso, dobbiamo (tutti) essere sinceri...in realtà "non" sappiamo cosa si direbbe se anzichè da Faraci questa storia fosse stata scritta da un altro sceneggiatore...io propendo per un responso (molto) negativo da parte di quelli che ora lo "salvano", tu sostieni che verrebbe considerata una "grande" storia di un altro sceneggiatore...questo però suona un po' come "il peggio di Faraci è comunque ottimo", il che non mi trova d'accordo perchè, come ho già detto, trovo questa storia comunque modesta.

Inoltre, sono dell'idea che i "capolavori" dovrebbero essere graditi alla stragrande maggioranza dei lettori, mentre i fautori di Faraci nel complesso dei lettori Disney restano minoranza (vedi vendite dei suoi serial).

Casty, per esempio, all'interno del forum è piaciuto praticamente a tutti.


*** Un ultima cosa...tu sostieni di avere appena letto (Luglio 7 ore 11.14) l'albo in questione, però già da prima (Luglio 7 ora 8.09) hai sostenuto alla mia domanda se la storia fosse stata scritta da un altro autore:

Citazione
Probabilmente tutti avrebbero gridato al capolavoro. Invece, siccome e' Faraci, e' piu' facile criticare.


Vedi...prima ancora di leggere la storia tu avevi già espresso un giudizio positivo sulla medesima. Mi sembra un fatto abbastanza significativo.  ;)

2
Testate Speciali / Re: L'Ultima Battaglia
« il: Giovedì 7 Lug 2005, 22:56:49 »
Citazione
Positivissimo per la proposività della serie, quello sì.


Su questo sono assolutamente d'accordo!!

Anch'io, come gli altri, tengo a precisare che non voglio fare il "castigatore" di Faraci di cui, a mia volta, riconosco le capacità e neppure lo ritengo un sopravvalutato (a differenza di altri autori disneyani). Come dici giustamente tu, Faraci sta diventando sempre più "venditore di sè stesso" e in questo è sempre stato aiutato, ad esempio, dalle fanzine. Qualcuno, da qualche parte in questo forum, ha scritto, più o meno, che Faraci e Artibani (lui sì, a mio avviso, sopravvalutato) erano già considerati grandi prima ancora di pubblicare la loro prima storia, riferendosi evidentemente alla grancassa con cui, soprattutto agli inizi, li hanno sempre seguiti fanzine e manifestazioni. Probabilmente, quello che a molti non piace di Faraci è proprio questo: non tanto una sopravvalutazione di meriti, ma un eccesso di spazio sia a livello di critica che di prodotti editoriali.

3
Testate Speciali / Re: L'Ultima Battaglia
« il: Giovedì 7 Lug 2005, 20:15:49 »
Suvvia...un po' di sincerità...la  storia è davvero modesta...indipendentemente da chi l'abbia scritta...

4
Testate Speciali / Re: L'Ultima Battaglia
« il: Giovedì 7 Lug 2005, 20:06:28 »
Sarei curioso di leggere i vostri giudizi su questa storia se anzichè da Tito Faraci fosse stata scritta da Pinco Pallini... ;) ;D

Sarà un'impressione, ma credo proprio che sarebbero pesantemente negativi... ;)

5
Topolino / Re: Topolino 2720
« il: Giovedì 10 Gen 2008, 14:39:36 »
Escludendo la flessione del grande Budinò, Ferraris si riconferma, a mio avviso, come autore completo-completo. Vale a dire che nelle sue storie passa dal genere brillante (come in questo caso) al giallo, all'avventura. Colgo l'occasione...perchè nei TopOscar non è stata inserita la categoria "Autori Completi"?

6
Topolino / Re: Topolino 2691
« il: Venerdì 22 Giu 2007, 12:03:01 »
Citazione
Scusa Billo, ma hai avuto delle rogne personali con la prospettiva? Qualcuno ti ci ha picchiato? Qualcuno ha frustrato il tuo anelito artistico per colpa di una casetta storta?
Perchè altrimenti, davvero, inasprirsi così diventa chiaro indice di mania ossessivo compulsiva...

A quanto pare, anche la Ziche è entrata nella "casta degli intoccabili", almeno per quel che riguarda questo forum. Mentre altri autori possono essere criticati (magari giustamente) a piacimento, se  qualcuno critica la brava Silvia, ecco che diventa un frustrato paranoico o, nella migliore delle ipotesi, un complottista. Trovo buona parte delle argomentazioni di Billo condivisibili. Mi sembra però doveroso ricordare quelli che sono i pregi della Ziche, anche in una storia più o meno "tirata via": lo stile originale e la straordinaria capacità nel tratteggiare le più disparate espressioni dei personaggi.

Per quel che riguarda la storia nel complesso direi: apprezziamo, ma non soppravvalutiamo.

Anche Faraci mantiene pregi (tecnica, originalità della trama -almeno rispetto alla media delle altre storie- ottimi dialoghi) e difetti (prolissità, ritmi lenti, storie costruite come una commedia "recitata" dai vari personaggi con poca azione e poca immaginazione visiva).

Complessivamente, ci troviamo di fronte ad un'ennesima storia che, anche se non eccelsa, potremmo definire elitaria e raffinata (almeno per quel che riguarda i testi) che, a mio avviso, risulterà ancora una volta di difficile lettura per il lettore medio del Topo che probabilmente, sempre secondo me, gli preferirà quelle di Gentina e di Cimino.

7
Topolino / Re: Topolino 2679
« il: Giovedì 29 Mar 2007, 08:55:10 »
Due parole sul Ferraris esponente della "poco nutrita" (come osserva giustamente arankio) categoria degli autori completi. Sui suoi disegni si è già parlato in più occasioni per cui rimando ai relativi topics, mentre per quel che riguarda la sceneggiatura non posso che apprezzarne la tecnica, in genere punto debole degli autori completi. La storia scorre veloce, ben narrata, con buoni dialoghi e alcune divertenti trovate. Unico neo, la trama in sè, piuttosto semplice e abusata (come osserva giustamente portamantello) ben lontana dall'originalità di Gamba re dello share. Una piccola chicca: la perfetta metrica degli indizi (provate a scandirli), segno di un'ottima padronanza della lingua, tranne...il secondo (quello dell'indizio dietro al mare) inspiegabilmente "sfasato" rispetto agli altri.

8
Topolino / Re: Topolino 2674
« il: Giovedì 22 Feb 2007, 13:40:08 »

Sisti, Sisti e ancora Sisti!! Molto bravo e molto disneyano!

9
Topolino / Re: Topolino 2655
« il: Mercoledì 11 Ott 2006, 18:36:31 »
Casty è il meglio che c'è al momento. E non vedo perchè negarlo.


Ognuno ha le sue idee. Personalmente, come ho già detto recensendo la sua ultima storia, trovo questo autore assolutamente banale e scontato. Per curiosità...cos'è che trovate di grande in un autore che ripropone temi ultrasfruttati e sviluppa le sue storie sempre  nello stesso modo (tipo solita indagine nel rifugio di Macchia trovato in maniera fortunosa)?

10
Topolino / Re: La Rinascita di Topolino
« il: Lunedì 17 Lug 2006, 13:02:55 »
Intanto mi complimento per il lavoro da te svolto, sempre preciso e competente.

Quanto al discorso rinascita, anche se questo discorso non piace a molti, sarà il grosso pubblico a decretarla. Se le vendite saliranno avremo una rinascita "effettiva" altrimenti il discorso resterà confinato nell'ambito dei forum con dispute tra progressisti e nostalgici (termine che in questo forum è sostituito da quello più preciso di "capelliani").

Io continuo a leggere storie buone da un punto di vista tecnico, ma "asettiche" per quel che riguarda il coinvolgimento del lettore. Manca, sia da parte dei nuovi autori come dei "vecchi" capelliani, la capacità di creare storie che "restino nella mente del lettore". Colpa della redazione? Forse. Non possiamo saperlo.

Quanto a Casty, tengo a precisare come all'apparire delle sue prime storie anch'io mi fossi unito al coro dei consensi. Certo, i suoi difetti erano ben evidenti (non-originalità della trama di base, sviluppo prevedibile e scontato), ma questi difetti sono tipici degli sceneggiatori agli inizi di carriera e pensavo che col tempo sarebbero spariti, mentre mi era piaciuto il suo modo di narrare decisamente vivace. Col tempo, però i difetti sono rimasti e il suo modo di narrare è diventato abbastanza ripetitivo. Non che con questo voglia bocciarlo, ma sicuramente vedere in lui il portabandiera della rinascita di Topolino è a mio avviso piuttosto emblematico.


11
Topolino / Re: Topolino 2647
« il: Venerdì 18 Ago 2006, 14:52:10 »
Citazione
e ai testi un Casty che dimostra di essere l'indiscusso scrittore di punta in casa Disney!


Secondo te...

Secondo me, invece non figura neanche tra i primi tre (il che non è certo offensivo).

Anche la seconda puntata è all'insegna del già fatto e scontato. Com'era (assolutamente) prevedibile Macchia si è appropriato della tecnica per comandare le nuvole che usa a scopi criminosi. Naturalmente, Macchia viene scoperto con la "solita" indagine nel suo covo (due volte nella stessa storia sia pure in posti diversi!!), perceduta da un normalissimo "inseguimento" della "nube Macchia". Topolino viene addirittura indirizzato verso il covo dal consiglio dell'ultimo discendente della tribù indiana messo lì bell'apposta per evitare magari (hai visto mai?) il ritrovamento del rifugio mediante qualche trovata geniale o divertente. Solita rivolta delle nubi apparentemente soggiogate e fine.

Non voglio bocciare in toto la storia o passare da un estremo all'altro definendola brutta, ma Casty continua a mantenere suoi difetti di fondo: mancanza di originalità nella storia di base e nel suo sviluppo, situazioni scontate, sviluppo telefonato e prevedibile. Definirlo l'autore di punta del Topo mi sembra scorretto nei confronti di altri autori (a cominciare dai giovani) a mio avviso più bravi di lui, ma con meno opportunità di mettersi in luce. Sempre...secondo me...



12
Topolino / Re: Topolino 2646
« il: Giovedì 10 Ago 2006, 21:33:42 »
Il mio giudizio su questo numero è molto semplice:

Troppo spazio a Casty, troppo poco a Sisti.

Casty continua a non piacemi. Questa prima puntata, l'ho trovata piuttosto noiosa. La prima parte (il flashback indiano) non è per niente originale, mentre la seconda con le varie minacce via cielo di Macchia è decisamente troppo lunga e priva di trovate originali (quella della nuvola del ragioniere alla Fantozzi è vecchia come il cucco). C'è poi la solita perquisizione nella casa del cattivo, elemento ormai consolidato e quindi prevedibile nelle storie di Casty, con l'unica nota stimolante dell'intera storia: il fantasma con le fattezze di Macchia. Piuttosto scontato invece, salvo sorprese, il quaderno di appunti con il prevedibile riferimento al flashback indiano. Per le prossime puntate, mi auguro un ritmo più veloce e qualche trovata, possibilmente originale, in più.

L'idea di un serial con gli antenati di Pippo è buona, ma il povero Sisti, oltre ad un disegnatore bravo, ma non straordinario si ritrova con poche tavole a disposizione il che non gli permette di sviluppare storie di ampio respiro (come invece avrebbe dovuto essere) e lo obbliga a sceneggiare storielle divertenti, in cui peraltro se la cava benissimo, ma che limitano le potenzialità di un'idea che avrebbe potuto darci qualcosa di epico.

Personalmente, avrei invertito numero di tavole (a puntata) e disegnatori.


13
Topolino / Re: Topolino 2634
« il: Mercoledì 24 Mag 2006, 21:36:34 »
Eccomi, scusate il ritardo!

Per quel che riguarda il Segreto da Vinci direi una storia ben realizzata dal punto vista professionale. Il soggetto, per certi versi Mysteriano, è abbastanza originale e l'intreccio è ben sviluppato nelle sequenze e nei dialoghi. Devo dire che complessivamente ho trovato la storia un po' pesante, nel senso che dopo un po' non mi ha coinvolto più di tanto e ho "quasi" dovuto impormi di finirla. Quello che manca è qualche sequenza stimolante da un punto visivo. Insomma, si ripropone quella che sembra essere la carenza principale del Topo attuale: l'immaginazione visiva. Complessivamente, direi una storia Faraciana nel bene (ben narrata) e nel male (poco fumettistica). Una buona storia anche se poco adatta ad un pubblico giovane, per via della precitata pesantezza. Il capolavoro, però non ce lo vedo. Ferraris non mi è spiaciuto. Non è De Vita, ma secondo me non se l'è cavata male.

Per il resto, bravo Limido come imitatore (lo dico senza ironia) della Ziche per quel che riguarda le espressioni.

14
Topolino / Re: Topolino 2634
« il: Mercoledì 17 Mag 2006, 22:12:27 »
Leggerò e vi farò sapere con la consueta, lucida e rigorosa obiettività... ;)

15
Topolino / Re: Topolino 2633
« il: Venerdì 12 Mag 2006, 21:06:56 »
Citazione
I gusti son gusti e hai ragione, quello che non riesco a capire è la tua ossessione per le vendite. Tu compri solo e soltanto cose che vendono tanto indipendentemente dalla qualità? Ammettendo che il livello del topo rimanga quello attuale (che a te non fa impazzire) ma improvvisamente le vendite impennassero (magari proprio per dinamite) cambierebbe il tuo giudizio? Perchè secondo me  due discorsi sono diversi (correlati ma diversi).

Sul Topo, sarai d'accordo con me, non c'è mai stato un fenomeno del genere Boldi/De Sica, ovvero film, diciamolo pure, cretini che attirano un grande numero di spettatori. Sul Topo c'è sempre stato un rapporto, abbastanza stretto, tra qualità e vendite, nel senso che non c'è mai stato un Topo con storie sciape e mal disengate che nonostante questo vendesse molto. Quindi, quello che voglio dire col discorso vendite è che, indipendentemente dai gusti personali, le vendite (per quel che riguarda il Topo) di per sè esprimono un giudizio "abbastanza" preciso sulla qualità della pubblicazione.

Pagine: [1]  2  3  ...  7 

Dati personali, cookies e GDPR

Questo sito per poter funzionare correttamente utilizza dati classificati come "personali" insieme ai cosiddetti cookie tecnici.
In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni.
Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai trovare il dettaglio di quanto riassunto in queste righe.

Per continuare con la navigazione sul sito è necessario accettare cliccando qui, altrimenti... amici come prima! :-)