Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato

Paperino e il segreto della felicità

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

    Paperino e il segreto della felicità
    Mercoledì 11 Mar 2009, 18:42:37
    http://www.papersera.net/cgi-bin/yabb/YaBB.cgi?num=1236184102/0#0
    Gentina e de Vita Massimo
     ;D
    Ho deciso di interrompere l'excursus sul poco conosciuto Siegel per presentare questa grande prova sia di Gentina, sia di de Vita.
    Una breve avventura, di come ce ne vorrebbero di più sul topo come centrali. Anzi, non è proprio breve, ma il genere è quello.
    Direi che Gentina e de Vita sono una coppia vincente. Vi immaginate se questa storia l'avesse disegnata la comunque brava Uggetti o Cabella? ::) Non smetterò mai di piangere per la decisione di de Vita :'( :'( :'(
    Detto questo, vorrei sapere quali parti vi hanno fatto ridere di più ;D ;D ;D ;D ;D ;D
    W la Disney e Dumas!
    EFFEGGI

    *

    Samu
    Visir di Papatoa
    PolliceSu   (1)

    • *****
    • Post: 2617
    • Appassionato scarpiano
      • Offline
      • Mostra profilo
    PolliceSu   (1)
      Re:Paperino e il segreto della felicità
      Risposta #1: Venerdì 5 Gen 2024, 20:26:07
      https://inducks.org/story.php?c=I+TL+2050-1

      Paperino vive una situazione di malessere psicologico dal momento in cui perde la possibilità concreta di trovare un impiego che possa tamponare la sua cronica mancanza di denaro.
      Giacché il suo stato di afflizione non accenna a stemperarsi, il nostro decide di recarsi da uno specialista per comprendere come trattare il proprio problema e da quella che per lui sarà una dispendiosa seduta ricava un buon consiglio che lo instrada verso la direzione giusta da seguire.
      Secondo l'esperienza del professore Arcibaldo Buoncuore le persone più felici sono coloro che dedicano il proprio tempo e le proprie energie al prossimo, specialmente nei riguardi di chi ha delle mancanze e vive delle condizioni di disagio.

      Ed è pur vero che in quanto a sfortuna e sorta avversa il buon Donald detiene ahilui il guiness dei primati nell'universo narrativo disneyano ma c'è qualcuno, nella sua stessa famiglia, più bisognoso di lui.
      Non da un punto di vista strettamente economico ma piuttosto in ciò che riguarda la dimensione degli affetti e tale profilo lo si riscontra nel cugino Smorfio, il quale vive una condizione di emarginazione che egli stesso si autoimpone per via del suo carattere scorbutico e irritante, isolato nei pressi di una triste e desolata magione la cui incuria e il cui stato di abbandono rispecchiano la solitudine del suo animo.
      Vincendo la ritrosia del gretto parente, il papero con la giubba da marinaio riesce a portarlo fuori da quell'ambiente lugubre e deprimente ma l'atteggiamento di Smorfio nei confronti degli affetti più cari di Paperino (i nipotini e la fidanzata) rivela quanto sia arido e provocatorio il suo carattere, che si scaglia apertamente e senza alcuna ragione contro lo stesso cugino che generosamente lo sta ospitando fino a quando quest'ultimo ne ha giustamente fin sopra i capelli.

      Il tandem Gentina/De Vita confeziona una vicenda di quotidianità paperopolese godibile e briosa, che scorre via piacevolmente e avente il merito di presentare un Paperino determinato a portare fino in fondo il proprio proposito di altruismo nonostante l'evidente mancanza di collaborazione da parte del suo "assistito", il quale fa di tutto pur di rendersi insopportabile.
      La storia regala dei siparietti gustosi per l'ilarità che suscitano, legati in particolar modo agli insulti gratuiti cui il cugino Smorfio dà sfogo nella sua arroganza indifendibile e nell'aridità di carattere che dimostrano, indirizzati a chiunque gli capiti a tiro (dai critici deputati a giudicare la bontà della sua opera di noiosissimo drammaturgo all'arredamento di casa di Paperino) e tuttavia racchiusi talvolta anche in dei piccoli ma sfiziosi dettagli che puntellano la vicenda, quale ad esempio la peculiare specializzazione del professor Arcibaldo, esperto (tra le altre cose) anche in singhiozzo e insonnia dei pesci!

      La gradevolezza della sceneggiatura di Carlo Gentina viene abilmente trasposta su carta dalle matite vivide e peculiari di Massimo De Vita, capaci di fare recitare i personaggi in maniera spigliata e tanto espressiva da renderli dei caratteristi perfettamente in grado di veicolare l'ampia gamma delle emozioni che essi provano sulla propria pelle.
      Tra tutti è sicuramente il titolare della storia a passare in rassegna una folta varietà di stati d'animo e sentimenti vissuti in prima persona, dalla giovialità con cui si reca ad invitare bonariamente l'emarginato cugino all'allucinata reazione di fronte all'ennesimo ingiustificabile comportamento del suo ospite indisponente, fino alle sensazioni di stupore e di ritrovato amor proprio che lo avvolgono piacevolmente nel finale della storia, quando può meritatamente gustare quel "segreto della felicità" che adesso comprende appieno quanto sia prezioso e irrinunciabile!
      « Ultima modifica: Venerdì 5 Gen 2024, 20:27:39 da Samu »

      *

      Anapisa
      Diabolico Vendicatore
      PolliceSu

      • ****
      • Post: 1851
        • Offline
        • Mostra profilo
      PolliceSu
        Re:Paperino e il segreto della felicità
        Risposta #2: Domenica 7 Gen 2024, 22:08:32
        Oh mamma il cugino Smorfio  :oh:
        C'è da dire che le persone a volte ce la mettono tutta per isolarsi dal mondo  :crazy: e a cugino Smorfio riesce proprio bene  :tongue:
        Una piacevolissima vicenda da leggere tutta d'un fiato, le risate sono assicurate e la spensieratezza garantita  :-)

         

        Dati personali, cookies e GDPR

        Questo sito per poter funzionare correttamente utilizza dati classificati come "personali" insieme ai cosiddetti cookie tecnici.
        In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni.
        Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai trovare il dettaglio di quanto riassunto in queste righe.

        Per continuare con la navigazione sul sito è necessario accettare cliccando qui, altrimenti... amici come prima! :-)