La Grande Dinastia dei Paperi 40

27 OTT 2008
Voti del fascicolo: Recensore: Medio: (13 voti) Esegui il login per votare!

Altro ottimo numero, e uno dei più equilibrati di queste ultime settimane, che alterna storie lunghe, ten-pager e autoconclusive. Ecco le storie secondo me degne di nota:
Paperino sceriffo di Val Mitraglia: ottima storia di ambientazione western, che unisce humor e investigazione in modo perfetto, il tutto supportato da splendidi disegni.
Paperino vigile: divertente episodio incentrato su Paperino che fa il guardiano notturno e i nipotini che tentano di tutto per tenerlo sveglio
Paperino e la pedagogia: sicuramente la ten-pager migliore di questo numero, con Qui, Quo, Qua più odiosi che mai. Lo sviluppo di questa storia ricorda Paperino e i buoni propositi.
Paperino e il segreto del vecchio castello: la signora storia di questo numero, con uno zio Paperone già maturato rispetto alla storia precedente, ma troppo pauroso rispetto alle avventure che vivrà in seguito. Carl Barks riesce in questa storia a unire con estrema facilità humor e scene forti, come la presenza di scheletri e la la scoperta da parte di Paperino del supposto cadavere di Piva.
Paperino guardacoste: episodio di dieci pagine nella media, che ispirerà in seguito Paperino e gli astuti contrabbandieri.
Il volume è arricchito da tavole autoconclusive, le prime di Carl Barks, carine, anche se le migliori verranno in seguito. Da notare che “Paperino – Il conto torna!” è una delle poche storie che non è stata ripubblicata sulla testata “Zio Paperone”, infatti la versione qui proposta è la versione presa da “Zio Paperone speciale Paperino“.
Interessante il portfolio che, grazie alla collaborazione di uno dei frequentatori del nostro forum, presenta una versione inedita in Italia della storia “Paperino e la bomba atomica”, degli schizzi preparatori e alcuni dipinti.

Autore dell'articolo: Duck_Fener