Uack! 12

20 FEB 2015
Voti del fascicolo: Recensore: Medio: (20 voti) Esegui il login per votare!

È uno Scrooge Mc Duck particolarmente concreto e deciso quello che attende i lettori di Zio Paperone magnate del petrolio, storia di apertura di Uncle $crooge 30 nonché di questo dodicesimo numero di Uack! Tutta la vicenda ruota attorno alla figura del “grande operatore”, personaggio capace di gestire e comandare al meglio i suoi uomini in vista di importanti e prestigiosi risultati. Barks costruisce vignetta dopo vignetta l’austerità ed il carisma del plurimiliardario fino all’inesorabile e repentino crollo dello stesso, nel momento in cui realizza che la sua opera rappresenterebbe un’atroce condanna per un’intera comunità. Crollo che corrisponde ad un istantaneo cambio di ritmo della narrazione, che ha il suo picco nelle tavole tredici e quattordici con l’affannosa ricerca di una salvezza da parte di un Paperone in preda al panico, a cui fa da contraltare la solida fierezza del sovrano del piccolo popolo pericolosamente minacciato.
Torna invece in Zio Paperone e il grano d’oro il tema dell’assillante ricerca di una modalità sicura per il trasporto di valori, con l’immancabile minaccia dei Bassotti e con la genialità del Maestro dell’Oregon che individua in una prolifica colonia di topi la salvezza per il nostro plutocrate.
In Zio Paperone e la fonte della giovinezza, storia principe di Uncle $crooge 32 (ultimo dei tre volumi della serie riproposti integralmente in questo albo), Paperone rievoca per Nonna Papera la rocambolesca e fortuita scoperta della magica sorgente e l’estremo sacrificio che avrebbe dovuto affrontare per sfruttarne il potere.
Segnaliamo in chiusura la pubblicazione della seconda delle tre storie scritte e disegnate da Daan Jippes con protagonista Ciccio, che riprendono in parte precedenti sequenze realizzate da Carl Barks per il comic book Our Gang con personaggi della Metro-Goldwyn-Mayer, oltre ad un portfolio dedicato alla prima storia realizzata dall’Uomo dei Paperi con protagonista il cagnolino Droopy intitolata Happy Hound Detective e riproposta integralmente solo pochi mesi fa nel già citato quarto numero della rivista statunitense The Carl Barks Fan Club Pictorial.

Autore dell'articolo: Marco Travaglini

Giornalista pubblicista, vivo e lavoro a L'Aquila. Appasionato e collezionista di fumetti, libri, film, audiovisivi e tutto quanto riporti il marchio Disney, incontro per la prima volta all'età di 7 anni sia il Mickey Mouse delle daily strips sui supplementi del quotidiano romano Il Messaggero, sia le storie di Carl Barks sul glorioso mensile Zio Paperone. Nel 2009 ho avuto la fortuna di lavorare per qualche mese presso la Nintendo of Europe a Francoforte. Dal 2006 contribuisco attivamente a tutti i prodotti editoriali e alle iniziative del Papersera.