Vattelapesca Disney

04 GIU 2022

Introduzione

Dal luglio 1988 la casa editrice Mondadori perde la licenza per realizzare fumetti Disney nel mercato italiano, cedendola direttamente a The Walt Disney Company Italia, ovvero la filiale italiana della major americana. A livello mondiale, si tratta di un unicum, dato che in tutti gli altri paesi (a parte un brevissimo periodo negli Stati Uniti) i fumetti Disney vengono dati in licenza a editori puri, con la casa madre ad incassare i diritti.

L’anomalia italiana si spiega con il fatto che, per tradizione, l’Italia ha un amplissima base di lettori Disney, grazie anche alla corposa produzione nazionale che viene esportata in tutto il mondo. Disney Italia sarà l’editore fino ad ottobre 2013, quando cederà i diritti a Panini Comics, e sfrutterà la licenza a fondo, moltiplicando le testate, come vedremo in questo articolo.

Storia

Due immagini promozionali per altrettante uscite natalizie di grande successo

Con il termine “Vattelapesca Disney”, che con questo articolo vorremmo ufficializzare una volta per tutte, si intende un volume di storie Disney pubblicato all’interno di testate dal nome assai generico con periodicità variabile e con un tema sempre diverso.

Queste collane permettono insomma di poter pubblicare di tutto con grande libertà, potendo utilizzare anche l’attualità per cavalcare trend e notizie particolari. Allo stesso tempo, l’editore può occupare gli spazi distributivi (ovvero gli scaffali delle edicole) aumentando le quote di mercato.

La definizione di “Vattelapesca” nasce tra gli appassionati del fumetto Disney sul Forum del Papersera (se ne vede un esempio nel settembre 2008) e viene ormai frequentemente usato in articoli di approfondimento.

Qui di seguito racconteremo le varie collane che sono state create, a livello legale, per ospitare i più variegati volumi. Sottolineeremo le uscite particolari o maggiormente meritevoli di essere recuperate e cercheremo di trovare un filone logico tra le singole testate.

Infine, racconteremo come, con l’avvento di Panini Comics, si sia cercato di mettere ordine tra le uscite, con anche dei cambi di nome.

Altri due Natalissimi, che mostrano anche l’approccio Panini, con la fascia sopra la testata che cerca di inquadrare l’albo come “Christmas Collection 2017”

Speciale Disney

Si tratta della prima testata ombrello creato da Disney Italia per ospitare i vari Vattelapesca. E, in effetti, il nome è proprio un manifesto creativo: il primo numero del giugno 1994 viene realizzato per celebrare il Mondiale di calcio ambientato negli USA mentre nei numeri successivi appare di tutto.

È difficile tracciare un filo logico tra le varie uscite: si susseguono volumi incentarti sugli argomenti più vari: enigmistica, figurine, film a fumetti

Qualcosa però si vede. Innanzitutto, sotto questa testata vengono pubblicati quindici numeri di Io Paperino (nel link Inducks il primo di tali volumi), uscita fissa ogni estate dal 2001 al 2015. Si trattava di albi con generiche avventure di Paperino, iniziati però nell’altra testata ombrello Tutto Disney con sette numeri estivi tra il 1995 e il 2000 (facciamo notare come il nome della testata, e la copertina del primo numero, arrivi da un’iniziativa di merchandising globale chiamata in inglese That’s Donald).

Appaiono anche numerosi volumetti un po’ più congegnati, in cui la selezione delle storie, accompagnata da qualche redazionale, ha lo scopo di celebrare compleanni e presentarsi come volumi eccellenti con un basso prezzo: i 75 anni di Topolino, i 100 anni dalla nascita di Walt Disney oppure i 70 anni di Pippo. L’idea era di fare filologia per un ampio pubblico.

Immagine promozionale per un ottimo Vattelapesca, uscito anche in libreria con un colore di copertina diverso

In questa collana compare un albo perfetto simbolo della filosofia dei vattelapesca: Storie titaniche. Uscito nell’aprile 1998, con una copertina che parodiava il momento culmine del film Titanic e con un maxi poster di Leonardo DiCaprio, era il volume perfetto per sfruttare l’onda lunga del campione d’incassi per vendere copie in edicola.

Nel novembre 2012 esce il numero 60 che ospita un’unica storia in grande formato con contributi inediti degli autori (e i loro nomi in copertina). Si tratta di una prima volta, che apre il nuovo corso della direttrice di Topolino Valentina De Poli.

Il volume viene presentato in anteprima a Lucca Comics, un modo per portare il fumetto Disney a livelli più alti. In quest’ottica, nel maggio 2014 esce un volume dedicato a Tito Faraci, primo di quattro “Color Edition” dedicate ad altrettanti sceneggiatori, ovvero volumi di 388 pagine con le pagine colorate sui bordi con storie selezionate e commentate dagli autori stessi. Si trattata di un approccio nuovo per i volumi Disney, che Panini Comics porterà avanti con successo.

Dopo la “Color Edition”, escono ben altre sette serie da quattro volumetti l’una di queste “Special” precedute da diversi aggettivi, ognuna dedicata a quattro autori diversi per volta con un filo logico ben preciso (alcune sono proposte anche con cofanetto). Rimandiamo a questo topic per maggiori informazioni, oppure alle recensioni realizzate dal Papersera presenti nelle tabelle finali.

L’evento più importante della testata accade con il numero 82 del gennaio 2019, dato che la testata viene ribattezzata Grandi Autori. Ed effettivamente, dal novembre 2015 nella pubblicazione escono solo le “Special”, regolarizzando la testata.

Panini Comics decide insomma di dare coerenza alla pubblicazione, dedicando le uscite solo a volumetti monografici, dalla qualità discontinua ma dall’intento nobile.

Due immagini promozionali per due diversi momenti di estatissima. Si noti quello realizzato da Panini a destra, con la fascia sopra la testata: “Summer Collection 2018”

Disney Time

Nel luglio 1994 inizia una nuova testata ombrello per ospitare vari vattelapesca. Questa volta, il nome ci indica qualcosa di più, dato che “time” in inglese significa “tempo”, e i vari volumi sono spesso dedicati a vari periodi dell’anno, con il titolo declinato al superlativo.

Si tratta di Estatissima (28 numeri), Natalissimo (15 numeri), Carnevalissimo (3 numeri), Primaverissima (9 numeri) e i più recenti Invernissimo (6 numeri), Scuolissima (2 numeri, per l’inizio dell’albo scolastico) e Risatissima (6 numeri). Si tratta in genere di volumi di circa 200 pagine contenenti storie ambientate durante le stagioni del titolo e pubblicati nei momenti in cui gli italiani vanno in vacanza, distribuendoli in numerose copie nelle edicole vacanziere per massimizzare le vendite.

E, in effetti, come ha raccontato nel dicembre 2021 il direttore Alex Bertani in una live YouTube al The Fisbio Show, sono albi che, per numero di vendite, superano tranquillamente tutti gli altri periodici. Insomma, materiale molto redditizio.

Bisogna sottolineare come la testata inglobi due precedenti collane nate, rispettivamente, nel 1990 e nel 1988: Natalissimo (4 numeri) e Primaverissima (6 numeri), per l’appunto. Anche Risatissima (2 numeri) fu assorbita. Effettivamente, era più sensato raccogliere tutto insieme nella stessa pubblicazione legale, piuttosto che tenerle separate.

Immagine promozionale per la ristampa del volume dedicato a Silvia Ziche con lettura bifronte

In questa testata vengono pubblicati anche altri Vattelapesca, come al solito senza una linea in comune. Sottolineiamo volentieri dei volumi di ampio formato dedicati a Romano Scarpa, Carl Barks e Rodolfo Cimino, oltre a tre volumi contenenti saghe complete (e che saranno usati come basi per altrettanti numeri di Tesori Disney). Altri vengono realizzati invece con copertine o titoli che si ispirano dichiaratamente a film usciti in contemporanea, come Batman vs Superman e i Guardiani della galassia.

Anche in questa testata ombrello Panini Comics decide di mettere ordine, rinominandola Disneyissimo (a partire dal numero 89 del gennaio 2019), uniformando il font della testata (una scritta ad arco simile a quella del primo numero) e proponendo solo albi legati alla stagione, in modo da diventare un appuntamento fisso per i lettori.

Più Disney

Tra le varie testate ombrello si tratta di quella più ecclettica, ricolma di Staccattacca, borse della Sirenetta, oroscopi e gioca&colora. Di tutto di più (e forse da qui il nome della testata), pubblicando anche uno speciale di Pk Reloaded e uno di PkGiant.

La testata propone anche, in due volumi diventati rari nel mercato dell’usato, l’intera saga delle Tops Stories di Giorgio Pezzin e Massimo De Vita, e pure una quasi omnia delle storie di Paperino Paperotto, in quattro volumi di diverso numero di pagine. Non manca, infine, un volume dedicato ai due capolavori di Silvia Ziche: Topokolossal e Papernovela, ristampa con una nuova copertina dello Speciale Disney 30.

A partire dal numero 65 dell’aprile 2016 la testata pubblica volumetti dal titolo “I like” e il nome di un personaggio Disney, con storie generiche dedicate al nome scelto. Questo approccio porterà la testata a cambiare nome in Disney Hero con il numero 82 del febbraio 2019 che, al netto del cambio titolo (“Io…” seguito dal nome), utilizza lo stesso approccio. Un altro passo per semplificare la testata e dare coerenza alle uscite.

Immagine promozionale per un Super Disney dall’intento meritorio ma dalla riuscita incerta

Super Disney

Dal luglio 1994 fa l’esordio in edicola un’altra testata ombrello in cui pubblicare un po’ di tutto. Notiamo subito che compaiono 5 Disney Melody, ovvero una strenna natalizia con chip musicale (di cui 3 numeri erano usciti precedentemente in una collana autonoma). La testata raccoglie come sempre un po’ di tutto, ma risulta meno discontinua delle altre.

Innanzitutto, raccoglie tutti e cinque speciali di PKNA e PK2 (uno per ogni estate da agosto 1997 ad agosto 2001), con una inedita omogeneità. Poi è presente un poker di albi di alto livello: la coppia TOP 1949 e TOP 1959, ovvero la versione da edicola (quella cartonata e numerata usciva tramite i Topocataloghi) di due albi che propongono tre numeri di Topolino dall’anno del titolo con note a piè di pagina per raccontare e spiegare un’epoca del passato; Paperdinastia, che è forse tra i più famosi Vattelapesca perché ha raccolto tutta la saga di Paperone di Don Rosa, incluse le appendici; infine, Il ‘900 visto da Topolino, un volume di ampio formato ricco di articoli e di storie che raccontano la storia del ventesimo secolo attraverso alcune storie di Topolino: un libro decisamente trasversale, destinato ad un pubblico ampio e pubblicato anche in libreria con l’etichetta Disney Libri (lo stesso avvenne per Paperdinastia).

Questo doppio canale edicola/libreria viene usato anche per altri volumi che, in virtù di un apparato redazionale di livello e una scelta di storie coerente, possono ambire ad una distribuzione qualitativamente più alta. Accade per Toporecord oppure per Barks’ Friends, volume speciale decisamente legato a Zio Paperone.

Ci sono altri due volumi di grande formato che spiccano in mezzo altri, grazie all’apparato redazionale e all’intenzione di pubblicare delle storie in maniera coerente: uno dedicato alla saga di Messer Papero realizzata da Guido Martina e Giovan Battista Carpi e l’altro che raccoglie le prime storie di Dinamite Bla con articoli di Luca Boschi in occasione del rilancio del personaggio sul settimanale.

Infine, tre volumetti ripropongono saghe per intero (o quasi): in un caso l’integrale delle Sette meraviglie dei Paperi, poi Paperolimpiadi di Romano Scarpa e un tentativo, purtroppo non completo, di ristampare C’era una volta… in America di Pezzin e De Vita. Bisognerà attendere il 2017 e la Definitive Collection, per vederla pubblicata integralmente. Da notare, infine, come in questa testata ombrello compaia anche l’edizione da edicola del quarto volume di Tesori.

Due immagini promozionali per due diversi vattelapesca: il longevo Io Paperino e un albo uscito a luglio, mese dell’anniversario dello sbarco sulla luna

Insomma, la testata Super Disney risulta decisamente più ricca rispetto alle altre di volumi realizzati con un certo criterio (citiamo anche i due volumi bianchi dedicati a Silvia Ziche oppure i due volumi dedicati a Paperinik con cofanetto).

Panini Comics decide di proseguire questo approccio proponendo due cicli da sei e cinque volumi dedicati rispettivamente ai 90 anni di Topolino (dal numero 71 del gennaio 2018 al 76 del novembre 2018) e agli 85 di Paperino. Si tratta di antologie non certo perfette ma decisamente ben realizzate, che forniscono un approccio ai due personaggi esaustivo e appagante per tutti i tipi di lettori.

La collana diventa Disney Team e vengono varati altri cicli (Le grandi sfide, Paperino/Topolino in Team) che propongono temi generici con un labile filo conduttore che porti il lettore a seguirli tutti. Un modo intelligente per dare sostanza e soddisfazione a mini-testate.

Tutto Disney

Ultima delle vecchie testate ombrello ad esordire nell’agosto 1995, in linea con le altre presenta un po’ di tutto. La testata inizia con Io Paperino, serie di 7 volumetti (più uno dell’agosto 2017) che proseguirà nell’altra testata Speciale Disney. Da Disney Time ospita invece 13 Natalissimo. Non mancano anche dei volumi con giochi oppure gadget legati a film di animazione. Di fondo, la solita testata contenitore in cui sono presenti vari volumi ben realizzati.

Immagine promozionale per un eccellente volume che lega il Disney italiano alla storia del Novecento

Ad esempio, esce D.U.C.K., prima ristampa integrale della Saga di Paperone in doppia versione, da edicola e cartonata. Appaiono anche volumetti celebrativi, come quello dei 70 anni di Paperino, oppure di ristampe sensate di storie lunghe come quelle olimpiche, a bivi, spionistiche, orrorifiche e zodiacali.

Ma a brillare sono tre volumi di grande formato ricchissimi di articoli di approfondimento, pezzi immancabili in una libreria di fumetti.

Il primo è dedicato a Carl Barks per il suo centenario dalla nascita: interviste, fotografie, storie in lingua originale, un volume esaustivo sul grande Uomo dei Paperi

Nel 2001 esce Fantastico Walt, volume che celebra i 100 anni dalla nascita di Disney con articoli e approfondimenti su tutte le sue fasi creative, completate da un elenco di tutti i cartoni realizzati e da storie a fumetti collegate (qui un approfondimento).

Infine, nel 2002 esce Topolino 70 anni di carta, ovvero un excursus sui settant’anni editoriali di fumetto Disney in Italia.

Vattelapesca stagionali insieme al ritorno di una testata anni 90.

A partire dal numero 87 la testata diventa Paper Fantasy (che già usciva dal numero 82 di febbraio 2018) con cadenza bimestrale. Si tratta di una sorta di remake dell’omonima testata degli anni Novanta, che si impossessa della testata ombrello, Ad oggi, la pubblicazione continua.

Disney Happy

Tra le più recenti testate di vattelapesca lanciate (il primo numero è del maggio 2017), si tratta di una serie decisamente omogenea perché, già a partire dal terzo numero, propone per ogni volume un “Best of” relativo a qualsiasi argomento.

Dalle storie inedite di Paperinik a quelle di Paperino, fino ad un flusso organico di uscite ogni volta dedicate ad un tema diverso (la selezione ovviamente non è sempre all’altezza, al netto del nome). Va fatto notare come la testata dal numero 7 diventi Disney Compilation, e che sei numeri del “meglio di” erano stati pubblicati nella testata Più Disney.

Paperstyle

Immagine promozionale per la testata di vattelapesca definitiva: Paperstyle.

La seconda testata ombrello ad essere lanciata in tempi recenti nel marzo 2018 (che dal numero 6 diventa 100% Disney). È forse la testata di vattelapesca definitiva, in quanto ogni numero presenta in copertina e nel titolo un tema diverso, in cui poter presentare una selezione di storie varie, senza vincoli o costrizioni. Prima da 388 e poi da 292 pagine, esce ogni due mesi.

Disney Comics

Testata decisamente particolare che, in volumi in ampio formato (anche da 500 pagine), tra il 2008 e il 2009 proponeva raccolte di alto livello su vari personaggi (Topolino, Paperino, Indiana Pipps) e su svariati temi (indagini, TV, P.I.A.).

I volumi erano distribuiti soprattutto nei supermercati, creando una collana adatta ad un pubblico nuovo. Molti di questi numeri vennero ristampati in altri Vattelapesca, in formati più piccoli. La testata poi si è interrotta, dopo aver pubblicato in maniera casuale La vera storia di Novecento.

Conclusioni

Abbiamo cercato di raccontare le principali testate di Vattelapesca, ma qui ne trovate altre ancora, decisamente minori. È evidente come si tratti di un’analisi potenzialmente infinita, in cui arriveranno altri cambiamenti.

Ad oggi possiamo dire però che, in questo mare di volumi, ci siano alcune perle assolutamente meritevoli.

Inoltre, il lavoro realizzato da Panini Comics per mettere un po’ di ordine tra le testate, con un appeal maggiore per il lettore, rende giustizia al materiale di partenza e propone sul mercato fascicoli più meritevoli.

Le nostre recensioni

NumeroVoto del recensoreVoto medioForumInducks
Speciale Disney 32: 75° Topolino 55.0
Speciale Disney 33: Toposamurai 24.0
Speciale Disney 35: Paper Halloween 43.8
Speciale Disney 48: Miti e storie papere 43.1
Speciale Disney 50: Io Paperino 12.2
Dracula di Bram Topker 54.5
Speciale Disney 63: Il Grande Splash 54.2
Topolino Black Edition 54.8
Topolino Platinum Edition 44.8
Topolino Gold Edition 44.1
Topolino Diamond Edition 54.6
Topolino Fluo Edition 54.7
Topolino Pink Edition 44.0
Topolino Evergreen Edition 44.1
Topolino Sunny Edition 33.1
Topolino Classic Edition - Rodolfo Cimino 44.0
Topolino Classic Edition - Sergio Asteriti 33.1
Topolino Classic Edition - Giovan Battista Carpi 33.7
Topolino Classic Edition - Romano Scarpa 54.7
Topolino Extra Edition - Chendi & Cavazzano 44.0
Topolino Extra Edition - Agente Speciale Ciccio 11.5
Topolino Extra Edition - Corrado Mastantuono 43.8
Grandi Autori 87 - Topolino Writers Edition: Giorgio Pezzin 33.2
Grandi Autori 88 - Topolino Writers Edition: Guido Martina 22.5
Grandi Autori 89 - Topolino Writers Edition: Rudy Salvagnini 43.6
Grandi Autori 90 – Topolino Writers Edition: Alessandro Sisti 44.0
Grandi Autori 91 - Topolino Metal Edition: Enrico Faccini 54.0
Grandi Autori 92 - Topolino Metal Edition: Francesco Artibani 55.0
Grandi Autori 93 - Topolino Metal Edition: Sio 12.0
Grandi Autori 94 - Topolino Metal Edition: Tito Faraci 53.4

Le nostre recensioni

NumeroVoto del recensoreVoto medioForumInducks
Disney Time 35 - Storia e Gloria della Dinastia dei Paperi 33.8
Disney Time 38: I tre moschettieri 44.2
Disney Time 39: Dollari e Paperi 33.5
Disney Time 40: Paperone Graffiti 44.3
Disney Time 42: Paperino in "Il Milione" 54.0
Le avventure di Topolino Kid e Pippo Sei Colpi 33.0
Disney Time 57: Estatissima 11.5
Viaggi e Tesori di Paperon de' Paperoni 55.0
Disney Time 63: Moby Dick 54.5
Disney Time 64: CSI Che Spasso Indagare 32.4
DoubleDuck - Viaggio intorno al mondo in 7 missioni 33.4
Disney Time 82 - Natalissimo 32.6
Disney Time 87 - Paper risate in classe 32.0

Le nostre recensioni

NumeroVoto del recensoreVoto medioForumInducks
Più Disney 29: Macchia Nera 23.2
Più Disney 30: Affari di Cuore 34.0
Più Disney 32: Tops Stories I 54.8
PD 44: Le grandi indagini di Topolino 33.2
Più Disney 51: Paperino Paperotto 33.4
Più Disney 56: Paperone re della finanza 33.2
Più Disney 59: Papernovela/Topokolossal 54.6
PD 62: Pk Giant Double Special Edition 33.0
Più Disney 63: Topolino incontra Sio 43.3
I like Pippo 32.8
Più Disney 69 - I like Zio Paperone 33.0
The best of 2016 - Paperopoli 43.9

Le nostre recensioni

NumeroVoto del recensoreVoto medioForumInducks
Super Disney 29: Paperinik Le Origini 33.8
Le grandi avventure di Messer Papero 53.7
Super Disney 45: Paperoroscopo 32.6
Super Disney 46: Paperi sulla Luna 32.9
Super Disney 52: Topolimpiadi 22.5
Super Disney 57: Che aria tira a... 54.5
Super Disney 69 - Che aria tira 2... 32.9
Super Disney 75 - Mickey Superstar - Io e... Macchia Nera 43.4
Super Disney 76 - Mickey Superstar - Io... Topolino 21.9

Le nostre recensioni

NumeroVoto del recensoreVoto medioForumInducks
Tutto Disney 29: 70° Paperino 33.8
Tutto Disney 30: Topolimpiadi 33.5
Tutto Disney 31: Natalissimo 2004 44.5
Tutto Disney 46: Natalissimo 2008 33.5
Tutto Disney 55: Paper Risatissima 43.8
Tutto Disney 59: X-Mickey 33.7
Tutto Disney 62: I Bis Bis Bis di Pippo 43.8
PK Giant Single Special Edition 33.5
Tutto Disney 75 - Topolino e i Signori della Galassia 43.9

Le nostre recensioni

NumeroVoto del recensoreVoto medioForumInducks
Paperino Avventure e Risate 54.5

Autore dell'articolo: Amedeo Badini

Il fumetto è sempre stato una mia grande passione, sotto forma prima di un rassicurante Topolino a cadenza settimanale, per poi inoltrarsi nel terreno filologico-collezionistico. Questo aspetto critico mi ha permesso di apprezzare altri autori, da Alan Moore a Jeff Smith, e soprattutto di affinare la curiosità verso tutta la nona arte del fumetto. Disney è il mio primo campo, ma non disdegno sortite e passeggiate in territori vicini. Per il Papersera ho scritto più di 100 recensioni, oltre ad aver curato una parte degli articoli sulle testate disney del passato. Inoltre, ho realizzato il Don Rosa Compendium, un'analisi dettagliata di tutte le storie del grande autore del Kentucky. Scrivo di fumetto e di cinema anche per il settimanale Tempi, per Lo Spazio Bianco e per la Tana del Sollazzo.