Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
5 | |
5 | |
4 | |
3 | |
3 | |
5 | |
5 | |
4 | |
5 | |
5 | |
4 | |
3 | |

Un sequel per Mary Poppins?

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Giona
Visir di Papatoa

  • *****
  • Post: 2270
  • FORTVNA FAVET FORTIBVS
    • Offline
    • Mostra profilo

    Un sequel per Mary Poppins?
    Martedì 15 Set 2015, 14:13:42
    Ho trovato questo articolo sul sito del Corriere della sera http://www.corriere.it/spettacoli/15_settembre_15/mary-poppins-disney-pensa-sequel-ed-gia-polemica-f0e22772-5b87-11e5-8007-cd149b0f5512.shtml
    che ha un commento di Maria Laura Rodotà: http://www.corriere.it/spettacoli/15_settembre_15/mary-poppins-vendetta-remake-che-rischia-l-effetto-atrocious-0e4dcd54-5b90-11e5-8007-cd149b0f5512.shtml

    Personalmente non sarei del tutto ostile alla realizzazione di un sequel, purché ci sia un certo "stacco": ad esempio, ho apprezzato l'Alice in Wonderland di Tim Burton e il film del 1985 Nel fantastico mondo di Oz (in questo caso, però, il celebre film del 1939 non era prodotto dalla Disney), che si rifacevano non tanto al film "originale" quanto ad altre opere degli stessi autori. Una situazione simile potrebbe ripetersi per il personaggio Mary Poppins, i cui i libri sono in Italia assai poco noti.
    « Ultima modifica: Martedì 15 Set 2015, 14:14:32 da giona »
    "Coi dollari, coi dollari si compran le vallate / Così le mie ricchezze saran settuplicate" (da Paperino e l'eco dei dollari)

    *

    Eruyomè
    Gran Mogol
       (2)

    • ***
    • Post: 535
    • Elen síla lúmenn'omentielvo...
      • Offline
      • Mostra profilo
       (2)
      Re: Un sequel per Mary Poppins?
      Risposta #1: Martedì 15 Set 2015, 17:28:54
      Questa non me la dovevano fare. Quanto a me, è l'ultima goccia che sopporto, dopo i tanti altri sequel-oscenità, già usciti e in procinto di farlo. Ma qui si è raggiunto l'abisso anche al solo pensarci, è un colpo al cuore.
      Distruttori di infanzie felici.
      «Éala éarendel engla beorhtast
       ofer middangeard monnum sended.  Aiya Eärendil Elenion Ancalima!»

      *

      Cometa
      Giovane Marmotta

      • **
      • Post: 163
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re: Un sequel per Mary Poppins?
        Risposta #2: Martedì 15 Set 2015, 18:53:57
        No. I libri sono un conto, il film è un altro. Ed è finito dal momento in cui Mary se ne andava volando con l'ombrello (non mi viene un altro termine adatto in questo momento, troppo irritata dalla notizia >:().

        *

        Fillo Sganga
        Visir di Papatoa

        • *****
        • Post: 2399
        • ex turk182
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re: Un sequel per Mary Poppins?
          Risposta #3: Martedì 15 Set 2015, 19:44:34
          e alla regia Rob Marshall..io farei fare le coreografie a Brian e Garrison o Enzo Paolo Turchi ;D ;D ;D ;D

          Scherzi a parte..
          io credo che certe icone non andrebbero sfiorate neanche di pelo..gia' sto mandando giu' dei grossi magoni coi cartoon ma rifare un film che è un must per intere generazione anche no..

          poi è inutile che si facciano discorsi del tipo, se ci si basa sul libro ok..cavoli ma è sempre la disney che produce dico io.

          Probabilmente il mega successo di saving mr. banks è andato alla testa a qualcuno.. mah

          *

          lbswagen
          Giovane Marmotta

          • **
          • Post: 162
          • Novellino
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re: Un sequel per Mary Poppins?
            Risposta #4: Mercoledì 16 Set 2015, 23:24:22
            No, Niet, Nada. Non si fa. Non si deve fare.

            Ma purtroppo per far cassa oggi va bene tutto:
            come vediamo anche alla Disney non importa più "storpiare" i propri capolavori del passato...

            *

            McDuck
            Cugino di Alf

            • ****
            • Post: 1398
            • Fliccus, Flaccus, Fannulorum!
              • Offline
              • Mostra profilo

              Re: Un sequel per Mary Poppins?
              Risposta #5: Giovedì 17 Set 2015, 09:31:36
              Marketing puro, che ovviamente non mi vedrà al cinema. Generalmente evito questo genere di sequel come la peste.

                Re: Un sequel per Mary Poppins?
                Risposta #6: Giovedì 17 Set 2015, 16:54:41
                Ma l'autrice di Mary Poppins non aveva proibito espressamente nel testamento di fare seguiti?  http://www.thedollsfactory.com/it/2014/01/mary-poppins-saving-mr-banks.html
                "Al calare del sipario andò da Walt Disney e chiese che tutte le scene con i cartoni animati fossero cancellati dal film, cosa che non successe ovviamente.  Visto il successo del film , la Disney espresse più volte il desiderio di fare un sequel ma la Travers non concesse mai più i diritti per la sua amata Mary Poppins, lasciandolo per iscritto anche nel suo testamento"


                *

                ele684
                --
                   (1)

                   (1)
                  Re: Un sequel per Mary Poppins?
                  Risposta #7: Giovedì 17 Set 2015, 19:08:20
                  Ecco,  questo è uno dei sequel che non ho mai voluto, perché questo  film è talmente un cult e talmente bello, che deve rimanere unico.
                  E lo dice una che l' ha visto almeno un centinaio di volte 
                  « Ultima modifica: Giovedì 17 Set 2015, 19:34:33 da ele684 »

                  *

                  brigo
                  Diabolico Vendicatore
                     (1)

                  • ****
                  • Post: 1817
                    • Offline
                    • Mostra profilo
                     (1)
                    Re: Un sequel per Mary Poppins?
                    Risposta #8: Giovedì 17 Set 2015, 21:26:25
                    Ma l'autrice di Mary Poppins non aveva proibito espressamente nel testamento di fare seguiti?  http://www.thedollsfactory.com/it/2014/01/mary-poppins-saving-mr-banks.html
                    "Al calare del sipario andò da Walt Disney e chiese che tutte le scene con i cartoni animati fossero cancellati dal film, cosa che non successe ovviamente.  Visto il successo del film , la Disney espresse più volte il desiderio di fare un sequel ma la Travers non concesse mai più i diritti per la sua amata Mary Poppins, lasciandolo per iscritto anche nel suo testamento"


                    Non le hanno mai dato retta, perchè iniziare ora che son tutti quanti nel mondo dei più?

                    Riporto di seguito un mio commento lasciato in altri lidi e che esplica chiaramente quale sia il mio pensiero al riguardo:

                    Ma poi noi la stiamo prendendo male perchè stanno riesumando roba che manco con Lazzaro si è mai vista una cosa del genere.

                    E invece riprendere Mary Poppins ha un suo perchè. Che non è 'ma perchè lo fanno?' quanto piuttosto 'perchè non lo hanno fatto prima?'.*
                    Dopotutto Mary Poppins è una serie di libri, di materiale non apocrifo per altri film ce n'è. Nè è ingiurioso pensare di farlo. Per di più ci sono anche i diritti, e sappiamo quanto sia stato faticoso averli.
                    E' una roba alla Winnie the Pooh, si può attingere a piene mani dagli originali e si può andare avanti finchè il materiale non finisce.

                    Quello che fa arrabbiare, è che per ovvie ragioni anagrafiche tutto ciò che ci ha fatto sognare con il film del '64 non potrà esserci anche in quest'altro (gli attori, la regia, l'animazione 2D, c'è rimasto solo uno Sherman, poverello...) e quindi la cifra stilistica dovrà essere totalmente differente rispetto all'illustre predecessore. Il che, a mente lucida, non sarebbe neanche un male. Anzi, forse è l'unica strada possibile per non fare un totale buco nell'acqua. Peccato che poi mi tirano in ballo Marshall e io mi sento di tirare in ballo Cristo ("Ehi Gesù, c'è da spostare un Lazzaro, qui!").

                    *domanda retorica, sappiamo benissimo perchè lo stanno facendo ora.

                    *

                    alec
                    Dittatore di Saturno
                       (1)

                    • *****
                    • Post: 3884
                    • Novellino
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                       (1)
                      Re: Un sequel per Mary Poppins?
                      Risposta #9: Mercoledì 30 Set 2015, 03:01:42

                      Non le hanno mai dato retta, perchè iniziare ora che son tutti quanti nel mondo dei più?

                      Riporto di seguito un mio commento lasciato in altri lidi e che esplica chiaramente quale sia il mio pensiero al riguardo:

                      Ma poi noi la stiamo prendendo male perchè stanno riesumando roba che manco con Lazzaro si è mai vista una cosa del genere.

                      E invece riprendere Mary Poppins ha un suo perchè. Che non è 'ma perchè lo fanno?' quanto piuttosto 'perchè non lo hanno fatto prima?'.*
                      Dopotutto Mary Poppins è una serie di libri, di materiale non apocrifo per altri film ce n'è. Nè è ingiurioso pensare di farlo. Per di più ci sono anche i diritti, e sappiamo quanto sia stato faticoso averli.
                      E' una roba alla Winnie the Pooh, si può attingere a piene mani dagli originali e si può andare avanti finchè il materiale non finisce.

                      Quello che fa arrabbiare, è che per ovvie ragioni anagrafiche tutto ciò che ci ha fatto sognare con il film del '64 non potrà esserci anche in quest'altro (gli attori, la regia, l'animazione 2D, c'è rimasto solo uno Sherman, poverello...) e quindi la cifra stilistica dovrà essere totalmente differente rispetto all'illustre predecessore. Il che, a mente lucida, non sarebbe neanche un male. Anzi, forse è l'unica strada possibile per non fare un totale buco nell'acqua. Peccato che poi mi tirano in ballo Marshall e io mi sento di tirare in ballo Cristo ("Ehi Gesù, c'è da spostare un Lazzaro, qui!").

                      *domanda retorica, sappiamo benissimo perchè lo stanno facendo ora.
                      Sarà il  solito flop. "Saving Mr. Banks" è stato davvero  grandioso, ma il sequel di Mary Poppins si potrebbe fare solo in animazione ( 2d possibilmente ), e Mary e Bert dpvrebbero ESCLUSIVAMENTE avere le fattezze di Julie & Dick. Quel film è il miglior live action mai prodotto dalla Disney, e forse il più grande musical di tutti i tempi. Non profanatelo, per favore... >:( >:( >:(

                       PS: oltretutto, nel film originale era già stata compiuta la selezione dei capitoli migliori ( curiosamente, sia Walt che gli Sherman, indipendentemente, avevano scelto gli stessi ! ). La Travers non è poi una grande scrittrice,  a mio parere Disney ha migliorato non poco il personaggio.
                      « Ultima modifica: Sabato 3 Ott 2015, 21:32:57 da alec »

                      *

                      feidhelm
                      Flagello dei mari

                      • *****
                      • Post: 4775
                      • Fizz! Snarl!
                        • Offline
                        • Mostra profilo

                        Re: Un sequel per Mary Poppins?
                        Risposta #10: Domenica 4 Ott 2015, 11:02:17
                        A me piace l'idea, purché appunto sia un sequel e non un remake.
                                 
                        In memoria di chi ci ha "cucinato" tante storie memorabili...

                        *

                        Ser Soldano
                        Ombronauta

                        • ****
                        • Post: 879
                        • scarpiano e classicista
                          • Offline
                          • Mostra profilo

                          Re: Un sequel per Mary Poppins?
                          Risposta #11: Mercoledì 6 Gen 2016, 15:21:07
                          Giudico probabile che non sia né un sequel né un remake, anche perché in quel contesto è difficilissimo, per non dire impossibile, pensare ad un cast diverso da Julie Andrews, Dick Van Dyke, il grande David Tomlinson e pure gli stessi bambini.
                          Dal momento che il tempo passa per tutti, e che qualcuno ci ha pure lasciato, si capisce come le difficoltà ci siano eccome.

                          Secondo me sarà un reboot, magari ispirandosi anche agli altri libri della Travers, che contengono molte pagine interessanti e suggestive che sarebbe piacevole vedere trasposti. Molti episodi sarebbero concepibili solo con animazione 3d (come quello delle statuine di plastilina che prendono vita) e forse si punta proprio su queste pagine (relativamente) poco note, invece della solita vicenda Mary / Bert / zio Albert / gessetti / 2 pence / papà Banks.
                          Può anche darsi che si voglia prendere un po' le distanze dal film di Stevenson e dai suoi tradimenti (il look di Mary e la sua età, nei libri meno giovane e meno bella che nel film, e poi i fratellini più piccoli ignorati...) con una rivisitazione un filino più fedele.
                          Possono darsi molte cose.
                          La direzione artistica magari potrebbe essere più... burtoniana e un po' più... inglese, distaccandosi da quella tipicamente sixties americana dell'originale.

                          Sulla questione della volontà della scrittrice, invece, potrei dire che magari gli eredi hanno invece acconsentito, anche perché pecunia non olet. Questione prosaica ma innegabilmente interessante...
                          Avrei acconsentito anch'io.
                          « Ultima modifica: Martedì 31 Gen 2017, 17:27:09 da Michelangelo »

                            Re: Un sequel per Mary Poppins?
                            Risposta #12: Mercoledì 6 Gen 2016, 19:31:46
                            Giudico probabile che non sia né un sequel né un remake

                            Secondo me sarà un reboot
                            Lol, ma cosa cambierebbe fra remake e reboot?

                            *

                            brigo
                            Diabolico Vendicatore

                            • ****
                            • Post: 1817
                              • Offline
                              • Mostra profilo

                              Re: Un sequel per Mary Poppins?
                              Risposta #13: Mercoledì 6 Gen 2016, 20:12:33

                              Lol, ma cosa cambierebbe fra remake e reboot?

                              Potrei sbagliarmi, ma credo che il remake riguardi un caso isolato (una pellicola), mentre il reboot è non solo un rifacimento, ma anche l'inizio di un nuovo progetto più complesso (più pellicole).

                              *

                              Ser Soldano
                              Ombronauta

                              • ****
                              • Post: 879
                              • scarpiano e classicista
                                • Offline
                                • Mostra profilo

                                Re: Un sequel per Mary Poppins?
                                Risposta #14: Giovedì 7 Gen 2016, 00:39:29
                                Infatti... il reboot è una operazione concettualmente differente dal semplice remake.

                                Parliamo di Alien. Vi va?
                                Abbiamo avuto il primo, a mio avviso insuperabile in quanto a suspence e a senso del mistero, di Ridley Scott.
                                Poi c'è stato il sequel, di Cameron.
                                Quindi il terzo, in cui Ripley muore, e poi il quarto, la clonazione.
                                Poi abbiamo avuto gli spin off, cioè i crossover con Predator.
                                Toh, ecco che Ridley Scott, con Prometheus, fa una sorta di prequel. Tra un po' dovrebbe uscire il sequel di Prometheus, ma che continua il prequel di Alien.
                                Dopodiché, e qui sta la novità, ci saranno NUOVI capitoli di Alien, eh già.
                                Ma la vicenda ripartirà dal secondo (e sempre con Sigourney Weaver / Ripley), ignorando completamente il terzo e il quarto, che faranno finta non essere mai esistiti.
                                Ecco: questo è un reboot, sia pure parziale.

                                Un reboot totale è invece la saga di Star Trek di J. J. Abrams. Non un remake, ma proprio una storia differente in una realtà differente.
                                Mentre l'ultimo film è una sorta di remake de L'ira di Khan, sia pure mischiato ad un cripto-remake dell'episodio Spazio Profondo. Come vedete, un remake che fa parte di un reboot.

                                Penso che la differenza sia chiara...
                                Ecco: per Mary Poppins mi aspetto una cosa simile: una direzione artistica differente, magari anche più dark (perché no?), magari non poi molto, caratteri diversi da quelli del film di Stevenson, vicende differenti (un po' più fedeli ai libri della Travers, forse), grafica differente, concept visivi differenti, una nuova famiglia Banks, con pure i fratellini più piccoli, e un finale differente (vedasi sempre i libri della Travers).
                                « Ultima modifica: Giovedì 7 Gen 2016, 00:46:49 da Michelangelo »

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.