Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato

I "lettoni" nelle storie disneyane

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

il Tommi
Pifferosauro Uranifago
PolliceSu

  • ***
  • Post: 410
    • Offline
    • Mostra profilo
PolliceSu
    Re:I "lettoni" nelle storie disneyane
    Risposta #15: Mercoledì 18 Ott 2023, 16:13:17
    Mi chiedo cosa si voglia dimostrare illustrando letti separati. Anziché una roba così ridicola, non si potrebbe studiare altro, tipo che Pinko, piuttosto, dorme sul divano dopo essersi appisolato leggendo il giornale?

    *

    Cornelius
    Imperatore della Calidornia
    PolliceSu

    • ******
    • Post: 12682
    • Mais dire Mais
      • Offline
      • Mostra profilo
    PolliceSu
      Re:I "lettoni" nelle storie disneyane
      Risposta #16: Mercoledì 18 Ott 2023, 16:52:55
      Mi chiedo cosa si voglia dimostrare illustrando letti separati.
      I letti separati non è che siano solo tipici di particolari fumetti come quello Disney. Anche nei film americani (almeno fino agli anni '50) le mogli e i mariti dormivano sempre (o quasi) in letti separati. All'epoca sul grande schermo come oggi nei fumetti queste situazioni sono delle censure sui simboli di una vita sessuale non solo di persone non sposate ma anche di quelle unite in matrimonio.

      Al 'lettone' come simbolo di rapporti sessuali si preferivano (nel cinema americano) e si preferiscono (nel fumetto disneyano) due 'lettini' più 'tranquilli' che non sono del tutto avulsi dalla realtà: conosco coppie sia mature che giovani che preferiscono dormire in letti separati perché dormono meglio, unendoli solo in 'determinate' circostanze. Oppure coniugi che hanno ognuno una propria camera, alternando le reciproche visite 'affettuose' nell'una come nell'altra, così da mantenere una certa privacy quando vogliono.
      « Ultima modifica: Giovedì 19 Ott 2023, 16:43:11 da Cornelius »

      *

      il Tommi
      Pifferosauro Uranifago
      PolliceSu

      • ***
      • Post: 410
        • Offline
        • Mostra profilo
      PolliceSu
        Re:I "lettoni" nelle storie disneyane
        Risposta #17: Mercoledì 18 Ott 2023, 18:11:47
        La mia considerazione è un'altra, e fa riferimento alla successiva domanda da me posta. Perché far parlare i lettori disegnando una cosa così bislacca? Ce n'è davvero motivo? Bisogna far vedere che in Disney c'è una cultura ancora assai retrograda (dato che qui non si parla di "coppie particolari" tipo i coniugi Bonolis bensì di vecchissimi diktat)?

        *

        Maximilian
        Dittatore di Saturno
        PolliceSu

        • *****
        • Post: 3856
        • Walsh volli, sempre volli, fortissimamente volli
          • Offline
          • Mostra profilo
        PolliceSu
          Re:I "lettoni" nelle storie disneyane
          Risposta #18: Domenica 29 Ott 2023, 20:34:45
          come quello di Topolino e Minni in una crociera fatta qualche anno fa (Mistery Boat - libretto 3220).
          Alla fine di Topolino sosia di re Sorcio se ne intravede uno. Curiosamente, come nel caso sopra segnalato, si trova all'interno di una nave ed ha come occupante la stessa coppia.

           

          Dati personali, cookies e GDPR

          Questo sito per poter funzionare correttamente utilizza dati classificati come "personali" insieme ai cosiddetti cookie tecnici.
          In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni.
          Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai trovare il dettaglio di quanto riassunto in queste righe.

          Per continuare con la navigazione sul sito è necessario accettare cliccando qui, altrimenti... amici come prima! :-)