Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Topolino 3553

Leggi la recensione
di Fabrizio Fidecaro

Voto del recensore:
Voto medio: (41)
Esegui il login per votare

Autenticati per poter votare le storie del Topolino!
K: Ritorno nel Klondike
Topolino e la settimana bianca in giallo
Orazio e il flagello Curiazio
Qui, Quo, Qua e la giungla delle sorprese

Topolino 3553

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Micio
Bassotto
PolliceSu

  • *
  • Post: 17
  • Esordiente
    • Offline
    • Mostra profilo
PolliceSu
    Re:Topolino 3553
    Risposta #45: Giovedì 4 Gen 2024, 08:50:43
    Eh no raga;1 Paperinik divenne parodia di batman per imitare le storie di paperbat di paperoga;il mega almanacco anni 80 che ristampava queste storie in italiano ristampava in realtà storie anni 70 di questo tipo;è in Sud America che vespa vermiglia crea il club supereroi dove paperinik diventa quello che intorno a fine anni 70 pezzin aveva abbozzato in storie ironiche;negli anni 80 ecologiste;2 pkna di pone in antitesi completa al pk martiniano cinico e spietato che chiude le porte col piede e sfascia il vetro della finestra del deposito per fare “scena” e che finge che la 313 non funziona per punire i nipotini facendoli spingere la 313 che avevano insultato;il pkna dove in trauma paperino è solo 1 povero piccolo papero è proprio l antitesi dello “scostumato” politically scorrect Paperinik martiniano originale;2 universi assolutamente paralleli che non si incontrano mai

    *

    Sommo Zotnam
    Pifferosauro Uranifago
    PolliceSu   (1)

    • ***
    • Post: 400
    • Novellino
      • Offline
      • Mostra profilo
    PolliceSu   (1)
      Re:Topolino 3553
      Risposta #46: Giovedì 4 Gen 2024, 16:45:21
      Eh no raga;1 Paperinik divenne parodia di batman per imitare le storie di paperbat di paperoga;il mega almanacco anni 80 che ristampava queste storie in italiano ristampava in realtà storie anni 70 di questo tipo;è in Sud America che vespa vermiglia crea il club supereroi dove paperinik diventa quello che intorno a fine anni 70 pezzin aveva abbozzato in storie ironiche;negli anni 80 ecologiste;2 pkna di pone in antitesi completa al pk martiniano cinico e spietato che chiude le porte col piede e sfascia il vetro della finestra del deposito per fare “scena” e che finge che la 313 non funziona per punire i nipotini facendoli spingere la 313 che avevano insultato;il pkna dove in trauma paperino è solo 1 povero piccolo papero è proprio l antitesi dello “scostumato” politically scorrect Paperinik martiniano originale;2 universi assolutamente paralleli che non si incontrano mai

      1) questa giustificazione è diversa dalla motivazione in-universe, ancora mancante. Allo stesso tempo trovo abbastanza risibile che quelle storie andassero bene mentre PK sarebbe "in antitesi" al Paperinik martiniano. Se c'è stata incongruenza, è iniziata col Paperinik supereroe di Pezzin e soci. Anzi, addirittura è iniziata con Martina stesso nelle sue ultime storie paperinikesche. PKNA si è limitato a proseguire nel solco delle storie di Paperinik pubblicate fino a quel momento sul settimanale e sul proprio vecchio mensile.

      2) mi sembra una forzatura trovare incongruenze addirittura nel fatto che Paperino da piccolo fosse fragile, bonario e sfortunato. Che doveva essere, un teppista malvagio? Se l'argomentazione è questa, potremmo dire che è la versione di Martina ad essere in antitesi con Paperino e in generale con i personaggi di Topolino che ormai conosciamo bene, come un universo parallelo. Stacce.

      *

      Filo Sganga
      Ombronauta
      PolliceSu

      • ****
      • Post: 749
      • Esordiente
        • Offline
        • Mostra profilo
      PolliceSu
        Re:Topolino 3553
        Risposta #47: Giovedì 4 Gen 2024, 17:02:51
        oddio mio, non credo sia così banale e incongruente dai. Altrimenti vale tutto. Mettiamoci anche amelia, che non era magari ancora nata, ma era strega nel klondike prima di andare a napoli  :crazy: In ogni caso concordo, sembra che abbia letto solo l'8 capitolo, eppure non è guerra e pace, si legge abbastanza velocemente. Secondo me ogni autore dovrebbe fare una scorpacciata di barks e don rosa prima di scrivere i paperi, e di italiani se proprio proprio, metterci scarpa.

        Visto l'andazzo dei diari del Klondike nel tirare fuori antagonisti fuori luogo, secondo me in una storia futura salterà fuori anche un giovane Rockerduck.

        Ad esempio la sua presenza nel Klondike non è 'strana', dal momento che diversi sudafricani dell'epoca vi parteciparono, 'allenati' dalla precedenza esperienza (anche diamantifera) fatta nel loro paese.

        E infatti Barbieri li inserisce fin dal primo capitolo uscito due mesi fa, protagonisti di un regalo fatto allo zione (il diamante Stella del Transvaal) che aveva collaborato con loro e scovato una vena aurifera nella loro concessione fino ad allora poco generosa. Quasi un 'prologo' per l'arrivo di un altro sudafricano con il quale certe collaborazioni sono impossibili. Questa presenza di CF in Klondike, coerente con gli spostamenti del tempo ma inaspettata per la conoscenza diretta e 'certificata' fra i due giovani paperi, ha comunque un senso come potrebbero averlo ancor di più altre situazioni storiche.
        Secondo Wikipedia, i quotidiani americani hanno riportato la notizia che è stato scoperto l'oro nel Klondike un anno dopo, ovvero nel 1897. Praticamente lo stesso periodo in cui Paperone ha trovato la petita uovo d'anatra (lo si legge nel quotidiano che appare nel capitolo 9 della saga). Non sappiamo quando la notizia arrivò in Sudafrica, ma credo che se Cuordipietra volesse partire appena gli è arrivata la notizia credo che sarebbe arrivato intorno al 1898, stesso anno in cui Sameul Steele interviene per riportare la legge a Dawson.
        Poi sinceramente non lo ci vedo a fare il cercatore d'oro, secondo me almeno inizialmente la sua ricchezza dovuta ad azioni disoneste.
        « Ultima modifica: Giovedì 4 Gen 2024, 17:05:42 da Filo Sganga »

        *

        il Tommi
        Pifferosauro Uranifago
        PolliceSu

        • ***
        • Post: 411
          • Offline
          • Mostra profilo
        PolliceSu
          Re:Topolino 3553
          Risposta #48: Giovedì 4 Gen 2024, 18:06:18
          potremmo dire che è la versione di Martina ad essere in antitesi con Paperino e in generale con i personaggi di Topolino che ormai conosciamo bene, come un universo parallelo
          Il che è una verità sacrosanta, peraltro.

          *

          Sommo Zotnam
          Pifferosauro Uranifago
          PolliceSu

          • ***
          • Post: 400
          • Novellino
            • Offline
            • Mostra profilo
          PolliceSu
            Re:Topolino 3553
            Risposta #49: Giovedì 4 Gen 2024, 19:25:01
            potremmo dire che è la versione di Martina ad essere in antitesi con Paperino e in generale con i personaggi di Topolino che ormai conosciamo bene, come un universo parallelo
            Il che è una verità sacrosanta, peraltro.

            Touché

            *

            Ruhan
            Evroniano
            PolliceSu   (2)

            • **
            • Post: 109
            • Eremita dell'Airone
              • Offline
              • Mostra profilo
            PolliceSu   (2)
              Re:Topolino 3553
              Risposta #50: Giovedì 4 Gen 2024, 21:26:57
              Pure se la questione PKNA è partita da un mio esempio poco azzeccato, mi trovo concorde con Zotnam.

              Sintetizzerei la cosa così: Paperinik cambiò — progressivamente — carattere, passando dal vendicatore egoista martiniano al supereroe di Pezzin e compagnia.

              PKNA fu l'apoteosi di questo processo (pressoché irreversibile): si limitò a spingere, fino in fondo, l'acceleratore supereroistico, trasferendo Paperinik in un nuovo contesto, in grado di permettere questa spinta di acceleratore. PKNA taglia col contesto classico di Paperinik e con le sue beghe classiche, ma non con la sua linea di caratterizzazione. Anzi. Spinge quella linea fino alla sua, più che naturale, maturazione. Una specie di "cosa accadrebbe se fosse TOTALMENTE un supereroe?".

              L'antitesi vi fu rispetto alle tematiche e alle dinamiche: PKNA fu un divorzio da un contesto (Paperopoli) troppo stretto e che non avrebbe reso possibile l'esperimento. Non un divorzio solo geografico. Ma un divorzio dalle dinamiche paperopolesi e dal suo "clima" narrativo. Divorzio necessario, non per cancellare la precedente evoluzione supereroistica, ma per portarla alle sue estreme conseguenze.

              Il PK "piccolo papero" mi pare essere una versione adulta e seria del Paperinik paperopolese, coi suoi limiti (seppur resi in modo comico e cartoonesco).


              Per ricollegarmi al Topic, mi piacerebbe vedere più cose di questo genere (non per forza con le medesime ambizioni di PKNA; anche singole storie che spingano l'acceleratore su pieghe inesplorate del carattere dei personaggi o sulla commistione con generi non propriamente disneyani) e meno remake del remake del remake di Don Rosa. Non che questo non avvenga sul Topo eh. La Lampada Bisestile, ad esempio, la considero come parte di questo tipo di esperimenti. Chiaro. Lo stratagemma del "tutto torna come prima" è anche qui presente, ma ha "osato". Ha introdotto un nuovo personaggio (Dottor Piuma) in grado di portare contaminazioni interessanti anche in futuro. Contaminazioni che portino il non-disneyano nel disneyano. E sappiamo quanto il "disneyano" sia in grado di digerirlo e farlo proprio: lo stesso Topolino investigatore — oggi considerato "classico" — nacque così.
              « Ultima modifica: Giovedì 4 Gen 2024, 23:31:10 da Ruhan »

               

              Dati personali, cookies e GDPR

              Questo sito per poter funzionare correttamente utilizza dati classificati come "personali" insieme ai cosiddetti cookie tecnici.
              In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni.
              Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai trovare il dettaglio di quanto riassunto in queste righe.

              Per continuare con la navigazione sul sito è necessario accettare cliccando qui, altrimenti... amici come prima! :-)