Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
20 anni
Le nostre recensioni
4.5 | |
4 | |
5 | |
3 | |
3 | |
4 | |
4 | |
5 | |
3 | |
3.5 | |
3 | |
2.5 | |

Rodolfo Cimino

1049 · 257500

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

*

Grande Tiranno
Diabolico Vendicatore
PolliceSu

  • ****
  • Post: 1962
  • Sfortunato creaturo!
    • Offline
    • Mostra profilo
PolliceSu
    Re:Rodolfo Cimino
    Risposta #1020: Sabato 2 Gen 2021, 18:50:40
    Tranquillo, non mi offendo certo per una simile sciocchezza. Era solo curiosità
    Fiuuu, meno male.

    Ciao!

    Il Grande Tiranno
    Catturamento Catturamento!

    *

    Andy392
    Cugino di Alf
    PolliceSu

    • ****
    • Post: 1189
      • Offline
      • Mostra profilo
    PolliceSu
      Re:Rodolfo Cimino
      Risposta #1021: Sabato 2 Gen 2021, 19:59:41
      Beh uno che ha rischiato la galera è ovvio che non viene visto di buon occhio da qualcuno... Fortuna per lui che in quei tempi gli autori non venivano creditati, quindi presumo in pochi sapessero che uno sceneggiatore di Topolino sia finito in manette.

      *

      Hero of Sky
      Cugino di Alf
      PolliceSu

      • ****
      • Post: 1035
      • Truthseeker
        • Offline
        • Mostra profilo
      PolliceSu
        Re:Rodolfo Cimino
        Risposta #1022: Sabato 2 Gen 2021, 20:03:23
        A quel che so, fu però assolto quasi subito, seppur per un vizio di forma
        Perchè di questo mondo siamo solo ospiti, fra i tanti. E non i padroni. Insieme abbiamo dimostrato tante cose, ma la più importante è che non esiste l'impossibile. Antidarwinista

        *

        Cornelius
        Imperatore della Calidornia
        PolliceSu

        • ******
        • Post: 12736
        • Mais dire Mais
          • Offline
          • Mostra profilo
        PolliceSu
          Re:Rodolfo Cimino
          Risposta #1023: Sabato 2 Gen 2021, 20:36:07
          Su Wikipedia si parla di divergenze politiche (prima parte evidenziata in rosa)
          https://it.wikipedia.org/wiki/Rodolfo_Cimino
          Che tipo di divergenze?
          In questi ultimi post e in quello più dettagliato a pagina 62 (credo) di Special Mongo la questione politica viene in parte spiegata.
          Questi paletti posti da Scarpa mi hanno sempre sorpreso ma penso che non siano dovuti a generica divergenza politica ma piuttosto a questioni più specifiche, se non personali, visto che entrambi gli autori vivevano a Venezia e dunque potevano avere conoscenze comuni di uomini politici e situazioni specifiche della città lagunare.
          « Ultima modifica: Giovedì 1 Lug 2021, 14:18:39 da Cornelius Coot »

          *

          Nataniele Ragnatele
          Papero del Mistero
          PolliceSu

          • **
          • Post: 222
          • Estimatore delle storie classiche!
            • Offline
            • Mostra profilo
          PolliceSu
            Re:Rodolfo Cimino
            Risposta #1024: Sabato 2 Gen 2021, 22:30:52
            Grazie a Tutti per le risposte! Sono andato a vedere che cosa ha prodotto Cimino, dall'88 in poi, e devo dire con buona pace del Maestro Scarpa, Marconi aveva ragione.
            L'altro maestro Veneziano, ci ha regalato i racconti attorno al fuoco, il ciclo di Minni, L'oro Antitellurico, un'altra storia con Reginella, la collaborazione con Casty, La Febbre dell'oro, I diari segreti di Zio Paperone.........
            Marconi ci ha visto lungo!
            Aiotto! Aiotto! Sono... Crack! https://inducks.org/story.php?c=I+TL+1834-AP

            *

            MarioCX
            Diabolico Vendicatore
            PolliceSu

            • ****
            • Post: 1709
              • Offline
              • Mostra profilo
            PolliceSu
              Re:Rodolfo Cimino
              Risposta #1025: Domenica 3 Gen 2021, 01:16:28
              Marconi ci ha visto lungo!

              Quoto, anche se credo che Cimino abbia dato il meglio nella prima parte della sua vita autoriale, quella che si è conclusa più o meno nel 1974.
              Voglio dire: dubito che nei novanta siano uscite storie del livello delle montagne trasparenti o dell'avventura sottomarina, giusto per citare le prime due che mi sono venute in mente.
              Poi mi posso sbagliare, ci mancherebbe...non sono un profondo conoscitore del secondo Cimino come del primo.
              Anzi, sarebbe auspicabile che i Grandi Classici iniziassero a ristampare queste storie (come quella che hai citato dell'oro antitellurico che non conosco) sono storie che hanno ormai trent'anni se non di più e non si capisce perché non debbano conoscere l'onore della ristampa.
              « Ultima modifica: Domenica 3 Gen 2021, 10:06:48 da MarioCX »
              ...ho la febbre, ma ti porto fuori a bere...

              *

              Nataniele Ragnatele
              Papero del Mistero
              PolliceSu   (1)

              • **
              • Post: 222
              • Estimatore delle storie classiche!
                • Offline
                • Mostra profilo
              PolliceSu   (1)
                Re:Rodolfo Cimino
                Risposta #1026: Domenica 3 Gen 2021, 11:55:42
                Marconi ci ha visto lungo!

                Quoto, anche se credo che Cimino abbia dato il meglio nella prima parte della sua vita autoriale, quella che si è conclusa più o meno nel 1974.
                Voglio dire: dubito che nei novanta siano uscite storie del livello delle montagne trasparenti o dell'avventura sottomarina, giusto per citare le prime due che mi sono venute in mente.
                Poi mi posso sbagliare, ci mancherebbe...non sono un profondo conoscitore del secondo Cimino come del primo.
                Anzi, sarebbe auspicabile che i Grandi Classici iniziassero a ristampare queste storie (come quella che hai citato dell'oro antitellurico che non conosco) sono storie che hanno ormai trent'anni se non di più e non si capisce perché non debbano conoscere l'onore della ristampa.
                Se dagli anni '60 in poi ci fosse stato il Toposcar, Cimino dal '61 al '75 avrebbe vinto il premio come miglior sceneggiatore e con la miglior storia di Paperi, ne sono abbastanza sicuro.
                No al livello degli anni '70 non ci è mai tornato, ma neanche Scarpa è mai tornato ai livelli degli anni '50.
                Purtroppo la panini non conosce vie di mezzo. Nei vari Vatt ristampa storie uscite l'altro giorno, e nei Grandi Classici le storie degli anni '50 ;)
                Aiotto! Aiotto! Sono... Crack! https://inducks.org/story.php?c=I+TL+1834-AP

                *

                MarioCX
                Diabolico Vendicatore
                PolliceSu

                • ****
                • Post: 1709
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                PolliceSu
                  Re:Rodolfo Cimino
                  Risposta #1027: Domenica 3 Gen 2021, 12:46:05
                  Già.
                  Cercherò le storie ciminiane post ottanta sui topi dell'epoca che sono su eBay per pochi spiccioli.
                  ...ho la febbre, ma ti porto fuori a bere...

                  *

                  Andy392
                  Cugino di Alf
                  PolliceSu

                  • ****
                  • Post: 1189
                    • Offline
                    • Mostra profilo
                  PolliceSu
                    Re:Rodolfo Cimino
                    Risposta #1028: Domenica 3 Gen 2021, 12:54:40
                    Le storie di Zio Paperone scritte dal "secondo" Cimino secondo me andrebbero tutti nella sua apposita testata. Il resto suddiviso fra Grandi Classici e vattalapesca.

                    *

                    Cornelius
                    Imperatore della Calidornia
                    PolliceSu

                    • ******
                    • Post: 12736
                    • Mais dire Mais
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                    PolliceSu
                      Re:Rodolfo Cimino
                      Risposta #1029: Domenica 3 Gen 2021, 12:57:44
                      Se dagli anni '60 in poi ci fosse stato il Toposcar, Cimino dal '61 al '75 avrebbe vinto il premio come miglior sceneggiatore e con la miglior storia di Paperi, ne sono abbastanza sicuro.
                      In un certo senso c'è stato, a posteriori e solo riguardante le storie migliori. Ma segnalare le migliori storie è come segnalare il miglior sceneggiatore, per cui...
                      http://www.papersera.net/papersera/topoOscar3000.php

                      *

                      Nataniele Ragnatele
                      Papero del Mistero
                      PolliceSu

                      • **
                      • Post: 222
                      • Estimatore delle storie classiche!
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                      PolliceSu
                        Re:Rodolfo Cimino
                        Risposta #1030: Domenica 3 Gen 2021, 16:33:04
                        Le storie di Zio Paperone scritte dal "secondo" Cimino secondo me andrebbero tutti nella sua apposita testata. Il resto suddiviso fra Grandi Classici e vattalapesca.
                        Infatti la Panini almeno nella testata "Zio Paperone", ristampa molte storie di Cimino. In 30 numeri 28 storie ristampate.
                        Nei "Grandi Classici Disney" non ristampano molto Cimino. Danno spazio a Barks, ed a storie straniere, un po' di Cimino in più, ed un po' di Barks in meno non farebbe male (Visto che abbiamo L'omnia, Uack e Zio Paperone prima serie). Tanto passiamo da un papà di Zio Paperone ad un altro.
                        Aiotto! Aiotto! Sono... Crack! https://inducks.org/story.php?c=I+TL+1834-AP

                        *

                        dr. Paperus
                        Diabolico Vendicatore
                        PolliceSu

                        • ****
                        • Post: 1976
                        • working on siero di lunga pace and Immergrün
                          • Offline
                          • Mostra profilo
                        PolliceSu
                          Re:Rodolfo Cimino
                          Risposta #1031: Domenica 3 Gen 2021, 16:51:22
                          Quoto, anche se credo che Cimino abbia dato il meglio nella prima parte della sua vita autoriale, quella che si è conclusa più o meno nel 1974.
                          Voglio dire: dubito che nei novanta siano uscite storie del livello delle montagne trasparenti o dell'avventura sottomarina, giusto per citare le prime due che mi sono venute in mente.
                          Poi mi posso sbagliare, ci mancherebbe...non sono un profondo conoscitore del secondo Cimino come del primo.

                          Secondo me la "superiorità" delle storie del primo periodo è dovuta alla maggiore libertà creativa, all'assenza di paletti imposti... del resto è stato ribadito che le sceneggiature di Cimino venivano ormai pesantemente rimaneggiate quantomeno nel lessico, negli anni 2000 se non prima. Non so se una vicenda così "controversa" come l'avventura sottomarina sarebbe stata accettata negli anni '90, ma anche storie molto peculiari come quella di Persecutor.
                          ex Paperinik il Templare e Volkabug, inventore dell'Immergrün; prima niubbo, poi lurkatore, adesso utente affezionato; secondo la monetazione antica TEMPLI*PAPERINICUS*E*PAPERIBUS*MIRUM

                          *

                          MarioCX
                          Diabolico Vendicatore
                          PolliceSu

                          • ****
                          • Post: 1709
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                          PolliceSu
                            Re:Rodolfo Cimino
                            Risposta #1032: Lunedì 4 Gen 2021, 00:11:49
                            Quoto, anche se credo che Cimino abbia dato il meglio nella prima parte della sua vita autoriale, quella che si è conclusa più o meno nel 1974.
                            Voglio dire: dubito che nei novanta siano uscite storie del livello delle montagne trasparenti o dell'avventura sottomarina, giusto per citare le prime due che mi sono venute in mente.
                            Poi mi posso sbagliare, ci mancherebbe...non sono un profondo conoscitore del secondo Cimino come del primo.

                            Secondo me la "superiorità" delle storie del primo periodo è dovuta alla maggiore libertà creativa, all'assenza di paletti imposti... del resto è stato ribadito che le sceneggiature di Cimino venivano ormai pesantemente rimaneggiate quantomeno nel lessico, negli anni 2000 se non prima. Non so se una vicenda così "controversa" come l'avventura sottomarina sarebbe stata accettata negli anni '90, ma anche storie molto peculiari come quella di Persecutor.

                            Che inaugurò il topo a costina gialla mi pare.
                            Grande storia, come quella del sosia elettronico entrambe del 1967.
                            Ecco, da che l'ho letta la prima volta nel 1972 sul classico prima serie che la conteneva, quella del sosia elettronico credo di averla letta almeno una volta all'anno.
                            Almeno...da bambino sicuramente di più.
                            ...ho la febbre, ma ti porto fuori a bere...

                            *

                            Samu
                            Visir di Papatoa
                            PolliceSu   (9)

                            • *****
                            • Post: 2583
                            • Appassionato scarpiano
                              • Offline
                              • Mostra profilo
                            PolliceSu   (9)
                              Re: Rodolfo Cimino
                              Risposta #1033: Mercoledì 31 Mar 2021, 21:26:13
                              Nove anni fa come oggi, Cimino se ne andava e lasciava un vuoto profondo nel cuore di ogni appassionato Disney.
                              Non ho avuto la fortuna di conoscerlo di persona né di sapere davvero chi fosse finché era ancora in vita.
                              Ma nella mia, di vita, c'è sempre stato.
                              In maniera inconscia, latente, ha segnato la mia crescita e la mia formazione fin da bambino.
                              Ricordo il me bambino che a quattro/cinque anni teneva tra le sue piccole mani un numero un po' rovinato di Topolino.
                              La copertina presentava un Paperinik sicuro di sé che, nonostante stesse per cadere verso il basso, ispirava fiducia e simpatia.
                              Tutt'oggi è forse la prima immagine in assoluto che mi viene in mente quando penso ad una cover Disney.
                              Voltando pagina, si apriva la descrizione delle storie e la prima catturò sin da subito la mia attenzione.
                              Forse a quell'età non ero ancora in grado di leggere e non so se effettivamente fu la prima storia Disney che abbia letto, ma di sicuro fu tra le mie primissime letture in senso assoluto.
                              Quando la lessi, mi sentii totalmente rapito da quel fumetto.
                              Quel linguaggio così strano (ora direi forbito), quel Paperone prima invaghito e poi infuriato, quel colore rosso persistente, quelle strane creature rosa che rimbalzavano come palle di gomma.
                              Che cosa avevo davanti agli occhi?
                              Ricordo come se fosse ieri il mio stupore dinanzi a quelle pagine e quanto mi divertii, assaporando ogni vignetta, ogni perla di quella storia.
                              Si perché ora posso dire che quelle "perle" non comparivano (in maniera esplicita) solo nel titolo di quella storia.
                              Le perle oggi le considero come quelle battute, quei dialoghi, quelle suggestioni con cui Rodolfo infarciva e creava le sue storie.
                              Può capitare che in una storia ci sia un momento in cui l'attenzione si allenta, perché non è certo facile tenere il lettore ancorato ad ogni singola vignetta per tutto il tempo di una storia.
                              Ma questo con Cimino non succede mai.
                              Ogni vignetta è una "perla".
                              Di umorismo, di sagacia.
                              Di saggezza...
                              La saggezza con cui esprimeva con semplicità concetti difficili da trattare me lo ha fatto sempre sentire vicino.
                              Quante volte ho doppiato Capo Horn, da ragazzo [...] La tecnica è nemica della fantasia!
                              Tu non può restare anche se io vuole bene...
                              Caspiterina caspiteruccia!

                              Non credo di avere mai provato così tanto affetto per qualcuno che non conosco (o non ho conosciuto) di persona, ma per me Rodolfo, sarà sempre il nonno che non ho mai avuto.
                              Una figura che ti porta con sè, che ti insegna a vivere, a stare al mondo.
                              Che ti insegna i valori della vita e ti da buoni consigli.
                              Se n'è andato nove anni fa, è vero.
                              Ma per me vivrà sempre nel ricordo e nei cuori degli appassionati che si ritrovano a leggere una sua storia che non conoscevano.
                              Sarà sempre lì, tra quelle pagine, tra quelle vignette, tra quei topi e soprattutto quei paperi, a darci insegnamenti, a farci riflettere, a farci sorridere.
                              Chi lascia di sé un bel ricordo non muore mai.
                              Le sue storie sono lì che ci raccontano di lui e l'opera di un Grande Artista è sempre immortale.
                              Qualche giorno fa parlavo della mia passione per Luigi Pirandello e lo voglio fare anche qui.
                              Potrà sembrarvi fuori contesto, ma ogni volta che leggo un suo scritto, è come se parlasse a me, come se veramente in quel momento fossimo noi due soli e mi insegnasse a guardare attentamente la società, come si comporta, se è davvero felice.
                              È la stessa sensazione che provo quando leggo una storia di Rodolfo Cimino.
                              Come se fosse lì e mi parlasse dei sentimenti, della profondità d'animo, della vita.
                              E questo lo sanno fare solo i Maestri.
                              Grazie Rodolfo, per tutte le "perle" e per tutti i "soldini" che mi hai dato e che continui a darmi quando ci incontriamo tra le pagine dei nostri Fumetti preferiti.
                              Per me sei sempre lì ad ascoltarmi e io lì ad ascoltare te.
                              Ti voglio bene.  :heart:

                              *

                              Duck Fener
                              Dittatore di Saturno
                              PolliceSu   (3)

                              • *****
                              • Post: 3571
                                • Offline
                                • Mostra profilo
                              PolliceSu   (3)
                                Re:Rodolfo Cimino
                                Risposta #1034: Mercoledì 31 Mar 2021, 22:31:12
                                Coincidenze: qualche giorno fa ho riletto "Paperino e la pentola genuina".
                                Non ho potuto resistere, ho scritto qualche riga: https://davidesoriente.medium.com/paperino-e-la-pentola-genuina-una-fiaba-dal-sapore-antico-fc866d71bf36.

                                Niente di imperdibile, ma mi è uscito dal cuore :)


                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito per poter funzionare correttamente utilizza dati classificati come "personali" insieme ai cosiddetti cookie tecnici.
                                In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni.
                                Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai trovare il dettaglio di quanto riassunto in queste righe.

                                Per continuare con la navigazione sul sito è necessario accettare cliccando qui, altrimenti... amici come prima! :-)