Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
4 | |
5 | |
2.5 | |
4 | |
3.5 | |
4.5 | |
5 | |
4 | |
3 | |
4.5 | |
4 | |
3 | |

Topolino 3483

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

SalvoPikappa
Ombronauta
PolliceSu   (1)

  • ****
  • Post: 964
  • Potere e Potenza!
    • Offline
    • Mostra profilo
PolliceSu   (1)
    Topolino 3483
    Martedì 23 Ago 2022, 16:06:15
    Indice:
    Copertina (disegno: Ivan Bigarella, colori: Andrea Cagol)
    Che aria tira a... Paperopoli (testi e disegni: Silvia Ziche)
    Le GM e il bislacco coacervo faunistico - episodio 2 (storia: Francesco Vacca, disegni e chine: Simona Capovilla, colori: Barbara Casiraghi)
    Minaccia dallo spazio - episodio 2 (storia: Francesco Vacca, disegni: Casty, chine: Michela Frare, colori: Chiara Bonacini)
    Zio Paperone e la caccia al tesoro gastronomica (storia: Jaakko Seppala, disegni: Rodriquez, colori: Egmont)
    Cornelius - L'esilio di Van Coot - Episodio 1 (storia: Alessandro Sisti, disegni e chine di: Ivan Bigarella, colori: Irene Fornari)
    Cornelius - L'esilio di Van Coot - Episodio 2 (storia: Alessandro Sisti, disegni e chine di: Ivan Bigarella, colori: Gaetano Gabriele D'Aprile)
    Paperi siderali - Primati (storia: Roberto Gagnor, disegni: Federico Franzò) - storia da una pagina


    Nessuno è povero, quando può fare ciò che gli piace quando gli piace!... A me piace tuffarmi nel denaro, come un pesce baleno, e scavarci gallerie, come una talpa, e gettarlo in aria e farmelo ricadere sulla testa!

    *

    InfinityDuck
    Evroniano
    PolliceSu

    • **
    • Post: 93
    • "Come si fa a chiedere tempo... al tempo?"
      • Offline
      • Mostra profilo
    PolliceSu
      Re:Topolino 3483
      Risposta #1: Martedì 23 Ago 2022, 17:46:46
      Uhhhhh che copertina invitante! Peccato che mi sia persa i topolini dell'ultimo mese perché non sono all indirizzo in cui arrivano...
      « Ultima modifica: Martedì 23 Ago 2022, 17:53:21 da InfinityDuck »
      $Fortuna Favet Fortibus$

      *

      Milo
      Bassotto
      PolliceSu   (2)

      • *
      • Post: 12
      • Esordiente
        • Offline
        • Mostra profilo
      PolliceSu   (2)
        Re:Topolino 3483
        Risposta #2: Mercoledì 24 Ago 2022, 10:58:00
        Perché insistere a mettere paperi e topi sorridenti in copertina se poi le storie sono piene di personaggi che si scambiano sguardi cupi ed passano il loro tempo in pose tormentate con tanto di vento scompiglia capelli?
        Milo

        • *
        • Post: 14
        • instagram
          • Offline
          • Mostra profilo
          • La gazzetta del papero
        PolliceSu
          Re:Topolino 3483
          Risposta #3: Mercoledì 24 Ago 2022, 12:08:19
          Avrei preferito un multiverso stile Topolino di questo inverno (non ricordo il numero, è quello con la storia di macchia nera e la gran nevicata) piuttosto che mettere inserire le 2 pagine finali nella storia delle GM (che tra l'altro è anche fin troppo breve anche se mi è piaciuto il modo di narrare molto cinematografico quindi complimenti a Vacca e Capovilla oltre ai coloristi).

          Minaccia dallo spazio interessante ma si fa poco in questo episodio (continuo a ripetere che questa storia è la più importante dell'anno per lunghezza e presenza di Casty e doveva essere pubblicizzata meglio). Inoltre, troppi paperi e Casty non ha un tratto che mi piace molto con questi personaggi (non me ne voglia nessuno ma c'è una differenza abissale tra una vignetta e l'altra).

          La storia estera molto carina e prende in pieno il classico stereotipo (ma manco tanto visto che è la verità) che gli americani pensano che l'Europa sia un paesino piccolo. Carina, divertente e ben disegnata.

          La storia di Sisti è fantastica, ho dovuto rileggerla una seconda volta per capirla meglio in quanto mi ero perso vari passaggi tra nomi nuovi e dei personaggi un pochino simili nelle sembianze tra di loro che mi hanno confuso. Una volta riletta posso dire che è meravigliosa e sicuramente entrerà a far parte del premio Papersera in qualche modo.
          PS: nell'editoriale si può anche dire che una storia su Cornelius Van Coot è stata molto richiesta dai lettori, quindi diciamo che l'idea è partita da noi non dal direttore.
          Presente su instagram come: La gazzetta del papero

          https://www.instagram.com/gazzettadelpapero/

          *

          SilverPK
          Giovane Marmotta
          PolliceSu

          • **
          • Post: 180
          • Esordiente
            • Offline
            • Mostra profilo
          PolliceSu
            Re:Topolino 3483
            Risposta #4: Mercoledì 24 Ago 2022, 12:48:31
            Come volevasi dimostrare minaccia dallo spazio è stata inutilmente allungata, in questo episodio non succede praticamente niente. Ammetto che qualche passaggio l'ho trovato divertente, come la parte con Pico, ma le scene tristi sono da latte alle ginocchia, completamente fuori luogo sulle pagine del topo a mio parere (specie perché nell'arco di 3000 e passa numeri, ne hanno passate decisamente di peggiori, senza lasciarsi andare a inutili piagnistei, ma giustamente in qualche modo dovevano pur riempire le pagine). La storia delle GM simpatica, più delle precedenti, ma inutilmente collegata all'altra. Ho preferito la storia straniera, per quanto semplice. Non ho ancora avuto tempo di leggere l'ultima. Sisti in genere è una garanzia, ma quel "da un'idea di Bertani" mi preoccupa. Fin'ora le sue idee non sono state poi chissà cosa...

            *

            Cornelius Coot
            Imperatore della Calidornia
            PolliceSu   (3)

            • ******
            • Post: 11669
            • Mais dire Mais
              • Online
              • Mostra profilo
            PolliceSu   (3)
              Re:Topolino 3483
              Risposta #5: Mercoledì 24 Ago 2022, 19:45:47
                                                                                                                              CORNELIUS
                                                                                                                   L'ESILIO DEI VAN COOT
              _______________________________________________________________________________________________________________________________________

              Ottima l'idea di Alex Bertani di approfondire la vita del fondatore di Paperopoli, sviluppata ed illustrata egregiamente da Alessandro Sisti e Ivan Bigarella. Non è la prima volta che si parla del fondatore non solo come statua ma come personaggio vero e proprio (lo hanno fatto, fra gli altri, Venerus nelle Radici di Paperopoli, Macchetto in Quel tesoro di Cornelius e Don Rosa in Sua Maestà De Paperoni) ma sono sempre stati aneddoti, ricordi, scorci di vita e di storia mai veramente approfonditi ma legati a situazioni presenti dei personaggi standard, alcuni dei quali suoi discendenti diretti.

              E' la prima volta che Cornelius si prende tutta la scena senza alcun rimando al presente, in una storia completamente ambientata nei suoi anni giovanili. Conosciamo i suoi genitori, suo zio, i suoi amici nella New York dei primi dell'800 che lo ha visto nascere e crescere
              (e che mi ricorda un po' "Gangs of New York", il film di Scorsese uscito giusto vent'anni fa), le sue origini olandesi che in seguito sembrerà voler cancellare levando il classico 'Van' al suo cognome americanizzato.

              In effetti lui si sente ed è americano, non solo perché è nato e vissuto in una città non ancora metropolitana (60.000 abitanti secondo uno dei suoi amici newyorkesi) ma perché ha la irresistibile voglia di conoscere ed esplorare quel grande paese dove vive, spostandosi dalla East Coast verso il selvaggio Far West e, inevitabilmente (col senno di poi) verso la West Coast pacifica. Al contrario dei suoi genitori, desiderosi di tornare in Europa nonostante diverse vicende glielo abbiano a lungo impedito.

              Chissà che questa storia divisa in due parti non sia che l'inizio di una 'saga cootiana' che, partendo dagli anni giovanili newyorkesi, potrebbe continuare con diverse avventure nel Far West prima di approdare al fatidico 1818 e alla involontaria conquista di Fort Drakeborogh. Proseguendo con la nascita e lo sviluppo iniziale di Duckburg che dovrebbe coprire quasi tutto il XIX° secolo. Ufficializzando, magari, una papera da 'fanzine' corrispondente al nome di Duckaontas, ipotetico amore calisotiano di Cornelius,
              quasi un'oasi nelle relazioni fra nativi ed immigrati, più spesso improntate a scontri e violenze su larga scala.

              D'altronde anche un amico newyorkese di Corny (nome che il futuro fondatore non sopporta perché significa anche banale e noioso)
              ha avuto come bisnonno un capo dei Lenape, la tribù dei nativi dell'isola di Manhattan, nome che vuol dire 'isola con molte colline'. Questo 'Esilio dei Van Coot' è un'ottimo soggetto anche riguardo precise situazioni storiche che porteranno sicuramente i lettori (sia giovani che maturi) ad incuriosirsi riguardo la storia delle Sette Province olandesi, del Regno di Batavia oltre che di quell'isola diventata poi la metropoli più famosa al mondo e il cui primo nome fu, non a caso, New Amsterdam.
              _______________________________________________________________________________________________________________________________________
              « Ultima modifica: Giovedì 25 Ago 2022, 01:01:11 da Cornelius Coot »

              *

              camminatadisney
              Evroniano
              PolliceSu   (5)

              • **
              • Post: 97
              • Muori, malnato! Muori! Muori!
                • Offline
                • Mostra profilo
              PolliceSu   (5)
                Re:Topolino 3483
                Risposta #6: Mercoledì 24 Ago 2022, 23:54:30
                 
                :grandpa:

                Circa "Minaccia dallo spazio".


                Tra prologhi ed intrecci narrativi con altre storie, si va definendo questa apocalittica avventura.

                Il soggetto è lineare e molto ben leggibile. Si è pensato perciò di complicare all' inverosimile il plot.
                Protagonisti e comprimari sono numerosi, le transumanze dal Calisota, e da altre regioni del pianeta, verso la Dimensione Delta avvengono con una frequenza sconcertante.
                E con tanto di connessione telefonica, per giunta!

                Il tacito patto col lettore vacilla, a mio avviso.
                E la sospensione dell' incredulità è davvero impegnativa.

                La definizione dei characters sconfessa in parte quanto ricostruito nel recente passato -ad esempio, Amelia da sensuale fattucchiera torna la solita strega multipotente che esercita magie-...

                Sul piano grafico, le cose non vanno meglio.
                Come già fatto notare da qualcuno, i Paperi ricordano i model sheets della scarpiana 'Paperino e i gamberi in salmì'. Roba di quasi 70 anni fa, il periodo cioè del quale successivamente lo stesso Romano Scarpa avrebbe ammesso errori e ingenuità grafiche.
                E infatti Casty tratteggia alcune tavole con le stesse incertezze dei suoi esordi ('Topolino e le macchine ribelli').

                Eppure...
                Eppure...

                Alla fine tutto questo caravanserraglio risulta a mio avviso molto divertente.
                Come già nella caotica 'Paperin Fracassa' dello stesso Romano Scarpa, questo affastellamento di personaggi e situazioni tutto sommato intriga.

                Se cioè si abbandona il ruolo di lettore critico e ci si reinventa lettore ingenuo -secondo la terminologia di U. Eco in 'Apocalittici e integrati'-, tutto risulta molto godibile...
                E poco importa se Pico de Paperis ha un becco che non gli appartiene, o se la magia stride con la fisica delle nanoparticelle...
                Alla fine ci si diverte, si viene coinvolti nella vicenda, ci si commuove.

                Francesco Vacca e Casty sembrano animati da una sincera ed appassionata dedizione al buon fumetto.
                E riescono, a mio parere, a restituire al lettore la loro convinta partecipazione.



                *

                Cornelius Coot
                Imperatore della Calidornia
                PolliceSu

                • ******
                • Post: 11669
                • Mais dire Mais
                  • Online
                  • Mostra profilo
                PolliceSu
                  Re:Topolino 3483
                  Risposta #7: Giovedì 25 Ago 2022, 00:40:36
                  Considerando le 20 pagine della seconda puntata della Minaccia dallo Spazio immagino che in redazione si sia più 'spezzettata' che allungata questa storia che vede per la prima volta insieme personaggi mai incontratisi prima. Prevalgono i paperi (di tutti i generi) per la 'gioia' di Casty che allunga e accorcia i loro becchi con una certa disinvoltura, ispirandosi ad uno stile più o meno 'scarpiano' (un po' vintage) ma che in alcune vignette mi ricorda più Luciano Gatto.

                  Mi sorprende vedere Tip e Tap con un abbigliamento d'antan (che mi pare avessero abbandonato da tempo) ma apprezzo il fatto che le proporzioni con lo zio siano rispettate, al contrario di altri disegnatori che li fanno quasi della stessa taglia. Simpatica la reazione scocciata di Pippo di fronte a tante streghe vulcaniche che gli ricordano (non certo esteticamente) la 'sua' Nocciola. Faticoso il loro compito, nonostante le forze congiunte: la loro magia sta aiutando in maniera separata la scienza di Archimede ed Enigm ma sarà ugualmente duro arginare il pericolo del pianeta ramingo.

                  Spoiler: mostra
                  Come scrivevo prima compaiono diversi character: fra questi altri colleghi come Zapotec, Marlin e Pico: chissà se arriveranno anche loro nella Dimensione Delta, in un summit di cervelloni mai visto prima. Al momento si limitano a commentare gli eventi in Tv. Tra le varie apparizioni si distingue quella di Cuordipietra che sembra abbia trovato una soluzione 'personale' all'imminente 'problema'. Il suo egoismo, misto a disprezzo verso chi 'non può', non sembra avere uno scopo preciso se non quello della propria salvezza (e di quella del suo maggiordomo Fiorenzo che temeva il contrario).

                  Ma a cosa gli gioverà se il pianeta sarà distrutto o gravemente 'danneggiato' e, di conseguenza, anche il suo impero economico?
                  La domanda che si pone circa l'esistenza di altri 'ricercatori di salvezza' sembrerebbe predisporlo ad una 'collaborazione forzata' con il laboratorio di Enigm, sicuramente utile anche a lui. La Dimensione Delta, sempre più (relativamente) affollata, potrebbe davvero essere l'ultimo rifugio per pochi fortunati. Il nulla che la caratterizza (non esiste né materia, né energia né il tempo) potrebbe diventare, male che vada, un 'non luogo' da dove ricominciare dopo l'eventuale terrificante impatto della Terra con il pianeta ramingo.
                  « Ultima modifica: Giovedì 25 Ago 2022, 00:58:26 da Cornelius Coot »

                  *

                  Micio Nero
                  Giovane Marmotta
                  PolliceSu   (8)

                  • **
                  • Post: 161
                    • Offline
                    • Mostra profilo
                  PolliceSu   (8)
                    Re:Topolino 3483
                    Risposta #8: Giovedì 25 Ago 2022, 09:20:56
                    Bel numero.

                    Vorrei segnalare un piccolo (comprensibile) errore di traduzione nella storia straniera (che avevo già letto tempo fa su Aku Ankka). A pagina 71, in alto, c'è scritto "Pane, formaggio e camemoro?", ma in realtà non c'è nessun pane: il "formaggio pane" (leipäjuusto in finlandese) è un formaggio tipico finlandese, di forma rotonda con diametro di 20-30 cm e spessore di circa 1 cm, che viene mangiato appunto con la marmellata di camemoro.
                    « Ultima modifica: Lunedì 29 Ago 2022, 09:46:44 da Micio Nero »
                    Alla barba spaziale!

                    *

                    SilverPK
                    Giovane Marmotta
                    PolliceSu   (3)

                    • **
                    • Post: 180
                    • Esordiente
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                    PolliceSu   (3)
                      Re:Topolino 3483
                      Risposta #9: Giovedì 25 Ago 2022, 10:14:49
                      Fortunatamente mi devo ricredere sull'ultima storia: Sisti ha scritto quella che è forse la prima storia con Cornelius Coot senza rimandi al presente, e ammetto che mi è piaciuta molto. Buoni i disegni e sopratutto i colori, ma la sceneggiatura è ottima, magari senza troppe sorprese, ma ben scritta (e non è stata né troppo lunga, né troppo corta :P)

                      *

                      il Tommi
                      Evroniano
                      PolliceSu

                      • **
                      • Post: 86
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                      PolliceSu
                        Re:Topolino 3483
                        Risposta #10: Giovedì 25 Ago 2022, 11:08:52
                        Minaccia dallo spazio interessante ma si fa poco in questo episodio (continuo a ripetere che questa storia è la più importante dell'anno per lunghezza e presenza di Casty e doveva essere pubblicizzata meglio). Inoltre, troppi paperi e Casty non ha un tratto che mi piace molto con questi personaggi (non me ne voglia nessuno ma c'è una differenza abissale tra una vignetta e l'altra).
                        Vedo un Casty per niente a suo agio coi paperi. Mi dispiace perché questo progetto avrebbe meritato miglior realizzazione: in fin dei conti dovrebbe (o sarebbe dovuta?) essere una delle storie più drammatiche e incisive di sempre, si parla (o, meglio, si intuisce) pur sempre di morte e di distruzione. Bene le costole/spin-off che ci si riallacciano, ma sarebbero serviti a) più pubblicità, b) meno diluizione degli episodi e c) un disegno in grado di dare maggior solennità a determinate immagini. Una grande occasione sprecata, a mio avviso.
                        La storia di Sisti è fantastica, ho dovuto rileggerla una seconda volta per capirla meglio in quanto mi ero perso vari passaggi tra nomi nuovi e dei personaggi un pochino simili nelle sembianze tra di loro che mi hanno confuso. Una volta riletta posso dire che è meravigliosa e sicuramente entrerà a far parte del premio Papersera in qualche modo.
                        Ecco, su questa: penso sia una delle storie Disney disegnate meglio in assoluto. Mamma mia, ci sono immagini che andrebbero inquadrate e appese. Complimenti vivissimi.
                        « Ultima modifica: Giovedì 25 Ago 2022, 11:11:52 da il Tommi »

                        *

                        Geronimo
                        Ombronauta
                        PolliceSu   (4)

                        • ****
                        • Post: 780
                          • Offline
                          • Mostra profilo
                        PolliceSu   (4)
                          Re:Topolino 3483
                          Risposta #11: Giovedì 25 Ago 2022, 11:27:48
                          Scusate, ho letto più volte che avreste voluto maggiore pubblicità, come se la mancanza della pubblicizzazione stesse in qualche modo influendo negativamente sulla piacevolezza della storia. Onestamente credo che se la storia non piaccia sia solo per motivi intrinseci alla storia e non per qualcosa di esterno come la sponsorizzazione. Ci sono state tantissime storie non sponsorizzate e che sono state amate dai lettori proprio perché erano dei gioielli. Una storia non deve essere bella perché viene "imposto" dall'esterno, ma perché lo è veramente quando la leggi.
                          « Ultima modifica: Giovedì 25 Ago 2022, 11:34:00 da Geronimo »
                          Luca Giacalone

                          *

                          Alby87
                          Pifferosauro Uranifago
                          PolliceSu

                          • ***
                          • Post: 481
                          • Avatar così provvisorio... da restare definitivo!
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                          PolliceSu
                            Re:Topolino 3483
                            Risposta #12: Giovedì 25 Ago 2022, 12:54:49
                            Spoiler: mostra

                            La Dimensione Delta, sempre più (relativamente) affollata, potrebbe davvero essere l'ultimo rifugio per pochi fortunati. Il nulla che la caratterizza (non esiste né materia, né energia né il tempo) potrebbe diventare, male che vada, un 'non luogo' da dove ricominciare dopo l'eventuale terrificante impatto della Terra con il pianeta ramingo.


                            Spoiler: mostra
                            E traslare l'intero pianeta ramingo nella delta per il passaggio e rilasciarlo dopo? Se il pianeta fosse abitato, non credo si potrebbe farlo saltare in aria così...
                            The Alby87 Project
                            Pinball Own: T*Z

                            *

                            Skatafascio
                            Papero del Mistero
                            PolliceSu

                            • **
                            • Post: 253
                            • Esordiente
                              • Offline
                              • Mostra profilo
                            PolliceSu
                              Re:Topolino 3483
                              Risposta #13: Giovedì 25 Ago 2022, 19:59:13
                              Copertina molto bella, l'avevo già vista sui social del Topo.
                              Ho dato una sfogliata all'albo in edicola e mi ispira molto la storia di Coot, ma le troppe storie a puntate mi han fatto desistere dall'acquisto... anche se i vostri commenti entusiastici mi stanno convincendo a prenderlo subito senza aspettare l'uscita nell'Extra. ^^

                              *

                              Gumi
                              Diabolico Vendicatore
                              Moderatore
                              PolliceSu   (3)

                              • ****
                              • Post: 1474
                                • Offline
                                • Mostra profilo
                              PolliceSu   (3)
                                Re:Topolino 3483
                                Risposta #14: Giovedì 25 Ago 2022, 20:48:02
                                Apprezzo molto che la storia di Sisti e Bigarella sulle vicissitudini della famiglia Van Coot sia stata pubblicata tutta su questo numero. Distribuire anche questa su vari albi avrebbe dato vita a un Topolino 3483 monco, in cui un lettore semi-occasionale poteva al massimo sperare di poter godere della danese.
                                In questa maniera invece chi segue la maxi saga del pianeta ramingo e della minaccia dallo spazio ha pane per i suoi denti, ma anche chi vuol leggere solo questo numero o lo compra sotto l'ombrellone può comunque accontentarsi di una bella storia, corposa, che inizia e finisce tutta in questo albo.

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito per poter funzionare correttamente utilizza dati classificati come "personali" insieme ai cosiddetti cookie tecnici.
                                In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni.
                                Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai trovare il dettaglio di quanto riassunto in queste righe.

                                Per continuare con la navigazione sul sito è necessario accettare cliccando qui, altrimenti... amici come prima! :-)