Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
TopoOscar 2022
Le nostre recensioni
5 | |
3.5 | |
4.5 | |
3 | |
3.5 | |
4.5 | |
4.5 | |
3 | |
4 | |
4 | |
4.5 | |
3 | |

Post recenti

1
Testate Regolari / Re:Topolino fuoriserie n. 10 PK Esprimi un desiderio
« Ultimo post da erg il Oggi alle 20:23:31 »
Questa nuova pubblicazione mi sembra soffrire di un problema identico. Ora, il numero di questo mese non l'ho ancora acquistato quindi è possibile che dovrò rimangiarmi in parte quanto ho appena scritto, ma nel precedente volume dovremmo avuto per la prima volta in assoluto (non ricordo se e quante volte si fossero incrociate durante la prima serie) l'incontro ufficiale tra Lyla e Xadhoom, non semplicemente spalle iconiche di Paperinik, ma i due personaggi femminili simbolo delle due saghe più importanti di PKNA. Ebbene non solo questo momento è stato posto in secondo piano, ma l'autore ha deciso di non mostrarcelo. Come se fosse un dettaglio superfluo su cui non valeva la pena soffermarsi e non un passaggio storico che alcuni attendevano da più di vent'anni.
Bisogna ammettere però che PK non è mai stato molto ferrato su questo far incontrare tra di loro per la prima volta comprimari principali con interazioni particolarmente memorabili o di spessore. O almeno io non ricordo proprio essere stati i primi incontri faccia a faccia tra Uno&Xadhoom o Uno&Lyla come particolarmente memorabili (anzi non mi ricordo per niente il momento in cui Lyla conosce di persona la bocciona verde e per Xadhoom credo si siano messi a parlare tra di loro per la prima volta in rotta su Venere ma anche lì poca roba appunto, non c'è stata molta sorpresa o curiosità da parte della xerbiana con interazioni degne di nota), oserei dire che hanno avuto più convenevoli e interazioni Uno e Camera 9 in "Manutenzione Straordinaria"   :-?

Quel che ho citato era un esempio per segnalare un difetto generale. In "Gli Argini del Tempo" Lyla e PK si parlano come se non si vedessero da un mese appena. Anche il tanto atteso ritorno di Uno a Paperopoli fu contestato perché calato in un situazione frenetica che non rendeva giustizia a quanto mostrato in "Ducklair" e "Potere e Potenza!".

Non è solo un problema di interazioni tra comprimari, ma interazioni nel suo complesso. Dunia, per dire, è un personaggio potenzialmente interessante però nel suo relazionarsi con gli altri manca ancora di quel quid in credo di renderla incisiva come erano Everett e Odin. Tra i personaggi del vecchio cast, invece, abbondano i momenti di leggerezza in linea con le origini della testata mentre latitano, o almeno io ne ho notati pochissimi, quegli stati di sottile dramma e riflessività malinconica che permeavano molti albi importanti delle prime due serie.

Dubito che con uno spazio maggiore avremmo un riequilibrio. Sisti sembra molto più concentrato al world-building in cui ha sempre dimostrato una certa abilità, ma il successo di PK è legato anche ad altri fattori oltre a quello.


P.S. Sono andato a ricontrollare e sembra proprio che Lyla non abbia mai conosciuto personalmente Uno fino alla run di Gagnor...

"Le parti e il tutto".

Bisogna dirvi proprio tutto, eh... :rotfl:
Sappiamo di poter sbagliare perché ci sei tu all'occorrenza.
2
Preso oggi in edicola il Paperinik n.74 con in allegato l'ottavo topodollaro, quello di Pippo. Adesso una domanda che potrà sembrare banale ma esattamente in quale lega metallica sono coniate queste nuovissime topo-monete ? Ottone dorato ?
3
Stavo per scriverlo io Avvocato  :rotfl:
4
Commenti sugli autori / Re:Fabio Celoni
« Ultimo post da Cornelius Coot il Oggi alle 19:56:18 »
Omaggio la copertina vincente del TopoOscar (di cui una copia era allegata al penultimo numero del libretto) dandole una cornice celeste che fa un bel contrasto con il disegno dai colori cupi.
5
Questa nuova pubblicazione mi sembra soffrire di un problema identico. Ora, il numero di questo mese non l'ho ancora acquistato quindi è possibile che dovrò rimangiarmi in parte quanto ho appena scritto, ma nel precedente volume dovremmo avuto per la prima volta in assoluto (non ricordo se e quante volte si fossero incrociate durante la prima serie) l'incontro ufficiale tra Lyla e Xadhoom, non semplicemente spalle iconiche di Paperinik, ma i due personaggi femminili simbolo delle due saghe più importanti di PKNA. Ebbene non solo questo momento è stato posto in secondo piano, ma l'autore ha deciso di non mostrarcelo. Come se fosse un dettaglio superfluo su cui non valeva la pena soffermarsi e non un passaggio storico che alcuni attendevano da più di vent'anni.
Bisogna ammettere però che PK non è mai stato molto ferrato su questo far incontrare tra di loro per la prima volta comprimari principali con interazioni particolarmente memorabili o di spessore. O almeno io non ricordo proprio essere stati i primi incontri faccia a faccia tra Uno&Xadhoom o Uno&Lyla come particolarmente memorabili (anzi non mi ricordo per niente il momento in cui Lyla conosce di persona la bocciona verde e per Xadhoom credo si siano messi a parlare tra di loro per la prima volta in rotta su Venere ma anche lì poca roba appunto, non c'è stata molta sorpresa o curiosità da parte della xerbiana con interazioni degne di nota), oserei dire che hanno avuto più convenevoli e interazioni Uno e Camera 9 in "Manutenzione Straordinaria"   :-?

Quel che ho citato era un esempio per segnalare un difetto generale. In "Gli Argini del Tempo" Lyla e PK si parlano come se non si vedessero da un mese appena. Anche il tanto atteso ritorno di Uno a Paperopoli fu contestato perché calato in un situazione frenetica che non rendeva giustizia a quanto mostrato in "Ducklair" e "Potere e Potenza!".

Non è solo un problema di interazioni tra comprimari, ma interazioni nel suo complesso. Dunia, per dire, è un personaggio potenzialmente interessante però nel suo relazionarsi con gli altri manca ancora di quel quid in credo di renderla incisiva come erano Everett e Odin. Tra i personaggi del vecchio cast, invece, abbondano i momenti di leggerezza in linea con le origini della testata mentre latitano, o almeno io ne ho notati pochissimi, quegli stati di sottile dramma e riflessività malinconica che permeavano molti albi importanti delle prime due serie.

Dubito che con uno spazio maggiore avremmo un riequilibrio. Sisti sembra molto più concentrato al world-building in cui ha sempre dimostrato una certa abilità, ma il successo di PK è legato anche ad altri fattori oltre a quello.


P.S. Sono andato a ricontrollare e sembra proprio che Lyla non abbia mai conosciuto personalmente Uno fino alla run di Gagnor...

"Le parti e il tutto".

Bisogna dirvi proprio tutto, eh... :rotfl:
6
Oddio se tipo il prossim'anno mi dicono che Gagnor diventa responsabile generale del progetto PK con piena libertà creativa credo che sopprimere il papero sarebbe un atto d'amore nei suoi confronti  :rotfl:
Credo che ci converrebbe  più chiamare il Razziatore e partire in missione temporale come cronocriminali per impedire a Gagnor di compiere tutto questo  in un futuro prossimo...
"I Pkers Vendicatori": Il Grande Tiranno, il diabolico Artorias, la vendicativa Infinity, l'avv. Photomas, deciso a sfidare la leggi sulla cronocontinuità, Tenebroga l'oscuro e due infuriati Vito e Angus, per non parlare dei migliaia dei pker e altri forumisti, pronti ad intervenire nel caso si presentasse mai una situazione del genere... tutti guidati dalla direttora De Poli...con tutto il bene che posso volere a Gagnor, Pikappa è meglio se non lo tocca più... ;D
7
Testate Regolari / Re:Topolino fuoriserie n. 10 PK Esprimi un desiderio
« Ultimo post da erg il Oggi alle 19:43:39 »
Questa nuova pubblicazione mi sembra soffrire di un problema identico. Ora, il numero di questo mese non l'ho ancora acquistato quindi è possibile che dovrò rimangiarmi in parte quanto ho appena scritto, ma nel precedente volume dovremmo avuto per la prima volta in assoluto (non ricordo se e quante volte si fossero incrociate durante la prima serie) l'incontro ufficiale tra Lyla e Xadhoom, non semplicemente spalle iconiche di Paperinik, ma i due personaggi femminili simbolo delle due saghe più importanti di PKNA. Ebbene non solo questo momento è stato posto in secondo piano, ma l'autore ha deciso di non mostrarcelo. Come se fosse un dettaglio superfluo su cui non valeva la pena soffermarsi e non un passaggio storico che alcuni attendevano da più di vent'anni.
Bisogna ammettere però che PK non è mai stato molto ferrato su questo far incontrare tra di loro per la prima volta comprimari principali con interazioni particolarmente memorabili o di spessore. O almeno io non ricordo proprio essere stati i primi incontri faccia a faccia tra Uno&Xadhoom o Uno&Lyla come particolarmente memorabili (anzi non mi ricordo per niente il momento in cui Lyla conosce di persona la bocciona verde e per Xadhoom credo si siano messi a parlare tra di loro per la prima volta in rotta su Venere ma anche lì poca roba appunto, non c'è stata molta sorpresa o curiosità da parte della xerbiana con interazioni degne di nota), oserei dire che hanno avuto più convenevoli e interazioni Uno e Camera 9 in "Manutenzione Straordinaria"   :-?

Quel che ho citato era un esempio per segnalare un difetto generale. In "Gli Argini del Tempo" Lyla e PK si parlano come se non si vedessero da un mese appena. Anche il tanto atteso ritorno di Uno a Paperopoli fu contestato perché calato in un situazione frenetica che non rendeva giustizia a quanto mostrato in "Ducklair" e "Potere e Potenza!".

Non è solo un problema di interazioni tra comprimari, ma interazioni nel suo complesso. Dunia, per dire, è un personaggio potenzialmente interessante però nel suo relazionarsi con gli altri manca ancora di quel quid in credo di renderla incisiva come erano Everett e Odin. Tra i personaggi del vecchio cast, invece, abbondano i momenti di leggerezza in linea con le origini della testata mentre latitano, o almeno io ne ho notati pochissimi, quegli stati di sottile dramma e riflessività malinconica che permeavano molti albi importanti delle prime due serie.

Dubito che con uno spazio maggiore avremmo un riequilibrio. Sisti sembra molto più concentrato al world-building in cui ha sempre dimostrato una certa abilità, ma il successo di PK è legato anche ad altri fattori oltre a quello.


P.S. Sono andato a ricontrollare e sembra proprio che Lyla non abbia mai conosciuto personalmente Uno fino alla run di Gagnor...
8
Questa mattina ho trovato in una sola edicola del centro di Terni e non nelle due fumetterie della stessa zona il nono volume della Disney Collection che riprende gli albi cartonati della Glénat. "Paperone e il Drago di Glasgow" (di Chamblain e Petrossi) mi ha sorpreso per un errore tipografico: la storia, lunga 54 pagine, è stata ristampata alla fine dei redazionali ricominciando dall'inizio e per 14 pagine. Dunque abbiamo una foliazione involontariamente maggiore. Qualcun altro ha notato lo stesso errore? Errore che comunque non toglie nulla, anzi, 'aggiunge'   ;D

sicuro che non manchino 14 pagine da qualche altra parte? di solito quando fanno questi errori succede così.
A me è successo con un numero delle giovani marmotte che comprai perché aveva in allegato se non ricordo male una variant dei paperdollari delle giovani marmotte, e nella copia era stata stampata due volte la prima metà. Ricomprai l'albo, nello stesso posto, ne avevano due, ed era ristampata due volte la seconda metà!
9
Topolino / Re:Topolino 3506
« Ultimo post da paolobar il Oggi alle 19:12:40 »
Questa frase sembra essere rimasta dal Topolino precedente, pagina 122 dove si legge alla stessa posizione (anche) nella quarta tavola della storia: "Che ne dice di un gelato?".
Complimenti per aver svelato il mistero!
Anche a me sembrava la frase corretta ma non capivo il perché si trovasse lì.

proprio questo è il problema... se è della storia del numero precedente, perché è lì? come fanno le impaginazioni? col copia incolla?
10
Off Topic / Re:Cazzeggio - Discussione generale
« Ultimo post da Paper Bat 82 il Oggi alle 18:47:49 »
Propongo una nuova moda piede palmato a pois" con calzino bianco sopra le ghette.

Dati personali, cookies e GDPR

Questo sito per poter funzionare correttamente utilizza dati classificati come "personali" insieme ai cosiddetti cookie tecnici.
In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni.
Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai trovare il dettaglio di quanto riassunto in queste righe.

Per continuare con la navigazione sul sito è necessario accettare cliccando qui, altrimenti... amici come prima! :-)