Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
2 | |
3 | |
2 | |
3 | |
2 | |
5 | |
2 | |
4 | |
2 | |
4 | |
3 | |
3 | |

Post recenti

1
Meno male che doveva essere abbastanza facile!  :rolleye:

Io davo per scontato che fosse conosciutissima, essendo una parodia di Bottaro :laugh:

Per questo sono stato molto attento agli indizi che davo.

Non so perché ma a me Archimede con il pallone biposto e Paperino inseguito facevano molto storie della PIA o Paperino Agente Preistorico, ero fissato lì  :laugh: Quella di Bottaro non so perché ma non l'avevo mai presa in considerazione sfogliando l'inducks ma sono stato abbastanza stupido, perché avrei dovuto ripensare alla copertina dei Grandi Classici che la ospitava e che presentava proprio la rana!

Vero! Eh riguardo al pallone biposto, il fulcro dell'indizio era proprio quell' "a pedali" che poteva fare accendere a qualcuno la lampadina relativa al medioevo
2
Topolino / Re:Topolino Speciale Anteprime - 2022
« Ultimo post da Photomas2 il Oggi alle 01:15:28 »
Ho provato a seguire la discussione, ma sinceramente... Non ho capito il problema!

Sicuramente sono io ritardato, ma non è che l'avere giusto mezza faccia di Rockerduck o di Paperone mi dia un prodotto incompleto: il Topo è esattamente lo stesso. A gusti si può scegliere l'una o l'altra ma nessuno obbliga a comprarle entrambe, a meno che non lo si voglia davvero.

Quindi, dove starebbe questo fantomatico non rispetto del consumatore standard? Nel fatto che Panini voglia lucrare sulle vendite sperando che tanti investano sulla doppia copertina? Sicuramente una speranza di vendere di più c'è, ma nulla ti viene tolto se comperi una copertina sola: non fai rimunce particolari...

Scusatemi se lo ribadisco, ma è normale che Panini cerchi di lucrare sul Topo e su tutte le pubblicazioni, semplicemente perché, come diceva il mitico Max Brighel, un'azienda è fatta per produrre utili.

E, se vogliamo che il Topo viva, il Topo deve vendere. Se il Topo deve vendere, è normale che ci siano strategie di mercato e, se queste appunto fanno vendere, le dobbiamo accettare per la sopravvivenza del Topo. Ma non ho visto imposizioni per cui DEVO prendere lo stesso numero due volte per forza per sapere come va una storia, o perché c'è un cross over nel senso più deleterio della parola per sapere come finisce una trama.

Panini deve massimizzare il profitto? E che c'è di strano? Sinché lo fa senza imposizioni vere e proprie, ma lasciando al lettore la possibilità di fruire lo stesso del giornalino, non ci vedo nulla di particolare, né di scorretto.

E ricordiamoci che niente vendite significherà prima o poi niente Topo settimanale per tutti quanti, punto che, scusate se lo dico, mi sembra troppo spesso pretermesso senza un perché.
3
Off Topic / Calcio: Calciomercato, Serie A, Coppe 2022/23
« Ultimo post da Grande Tiranno il Sabato 2 Lug 2022, 23:50:13 »
Per il secondo (o terzo? Non ricordo) anno consecutivo ho io l'onere e l'onore di aprire questo fatidico topic. Orsù, torniamo a scannarci allegramente. Chi vincerà lo scudetto? Chi farà i migliori colpi di mercato? E la Coppa Campioni?

Da juventino sono molto contento per il ritorno sotto la Mole del Polpo e dell'arrivo di Di Maria per un anno, portano grande qualità ed esperienza alla rosa. Cambiaso mi sembra un buon rinforzo per la fascia sinistra ma non può essere titolare, servono disperatamente un terzino e un difensore centrale, possibilmente giovani. Dispiace per Morata, mentre sono contento per Dybala, da qualche anno era più volte infortunato che in campo. Certo che se cambiassimo allenatore probabilmente saremmo più competitivi anche in Europa, ma voglio dare ancora fiducia ad Allegri, che tanto ci aveva fatto sognare durante il suo primo "mandato", ma da questa stagione niente più scuse.

Lukaku grande colpo per l'Inter, e secondo me il discorso perdono lascia il tempo che trova, ma non sottovaluterei Mkhitaryan. Grande perdita Perisic, e, se partisse, lo sarebbe Skriniar.

Milan, Napoli e Lazio abbastanza in ritardo, Origi buon giocatore ma lo vedo più come una riserva e il georgiano (non so scriverne il nome) è una scommessa. Trovo inconcepibile non aver rinnovato Mertens, che con Ohsimen avrebbe potuto formare una grande coppia. Per i biancocelesti Marcos Antonio buono ma servono urgentemente rinforzi in difesa e in porta.

Occhio alla Roma, già presi Celik, Svilar e Matic, tre giocatori nei tre reparti che erano carenti l'anno scorso, a CR7 credo poco, e attenzione anche e soprattutto al Monza: Cragno gran colpo, ma ottimo anche Sensi e già si parla di Icardi.

Per me proprio i giallorossi vinceranno il campionato l'anno prossimo, hanno un progetto serio, un grande allenatore e degli ottimi giocatori in ogni reparto.

E voi? Che ne pensate?

Ciao!
 
Il Grande Tiranno
4
Testate Regolari / Re:Almanacco Topolino - Annata 2022
« Ultimo post da paolo87 il Sabato 2 Lug 2022, 22:58:04 »
La notte del saraceno è stata una delle storie che ho più amato nella mia infanzia, di quelle che ti lasciano una suggestione profonda per anni. Se non l'avete mai letta, prendete assolutamente questo numero. La storia di Rota, da sola, lo vale già tutto.
5
Topolino / Re:Topolino Speciale Anteprime - 2022
« Ultimo post da Cornelius Coot il Sabato 2 Lug 2022, 22:29:32 »
Sinceramente non so se queste due facce a metà siano state concepite per essere acquistate entrambe allo scopo di comporre come un puzzle un 'faccione unico'. Non so se prenderò entrambe le opzioni (vedrò da abbonato quale delle due metà mi arriverà) ma se lo farò non sarà certo per vedere un unico volto, bensì per avere due distinte metà in primo piano, diverse non solo nel primo piano dimezzato ma anche negli sfondi che le caratterizzano. Una variant da MegaRicchi!
6
Testate Regolari / Re:Almanacco Topolino - Annata 2022
« Ultimo post da Samu il Sabato 2 Lug 2022, 22:16:42 »
Posso dire che la cosa che mi è piaciuta di più di questo numero è stato l'editoriale di Davide sul suo ricordo rivolto a Luca Boschi?
Da questa pagina di apertura del volume viene fuori il ritratto della persona di Boschi oltre che del suo essere uno dei più autorevoli e stimati conoscitori e divulgatori di Fumetto a livello mondiale.
E il ricordo di Davide mi ha restituito tutta la simpatia che traspariva dall'affabilità e dalla generosa opera di divulgazione dell'esperto fiorentino che già da quelle dirette cui ho avuto modo di assistere e in cui lui era ospite si rispecchiava nel suo elargire chicche, aneddoti, curiosità e soprattutto una sterminata competenza della materia che non poteva che indurmi a guardare a lui con stima, simpatia ed affetto.
E tutto questo è venuto fuori dal pensiero di Davide, riportando anche quanto sia stato determinante l'apporto di Boschi per due testate che godono di un certo apparato redazionale di approfondimento che accompagna le storie e, spesso, la stessa "anima" di quel singolo numero delle testate in questione ovvero i Grandi Classici Disney e, appunto, l'Almanacco Topolino.

In merito alle storie, non ho molto di positivo da segnalare per quanto mi riguarda.
Nessuna - a parte quella del "Gran Vergilius" che vale solo per i disegni di un sempre istrionico e brillante Gibì Carpi - mi ha annoiato, è vero, ma d'altro canto non ho trovato alcuna storia particolarmente memorabile o che si sia impressa nella mia mente per la sua qualità.
Le mie preferite del lotto sono state la breve danese con protagonista Zio Paperone (supportata dal bel tratto grafico di un Arild Midthun che sto imparando a conoscere e ad apprezzare sempre più) e la lunga con Topolino protagonista nel "Ranch del doppio inganno", che si è fatta leggere in modo scorrevole e mi ha strappato qualche sorriso in qui e là soprattutto grazie a Pippo.
La vicenda di apertura la ritengo una buona storia, gradevole da leggere ma mi ha lasciato poco una volta conclusa e mi ha entusiasmato di più dal punto di vista visuale - specie nella tavola della mareggiata che sembra inghiottire il saraceno Paperdin - rispetto alla sua componente narrativa.
Simpatica la storia di Kinney e Al Hubbard con Paperino e Paperoga protagonisti (e della quale ho apprezzato di più la seconda versione rispetto a quella a strisce) e ho trovato caruccia quella che mi ha presentato il personaggio di Sonny Gabbiano - amico di Qui Quo Qua che non avevo ancora avuto modo di incontrare nelle mie letture.

In definitiva, non lo giudico un albo scadente o sotto la soglia della sufficienza ma d'altra parte posso dire che mi aspettavo di più da questa lettura, qualcosa che mi lasciasse un ricordo più intenso di sé.
Cosa che effettivamente non è avvenuta e, a questo proposito, spero che il prossimo numero si riveli per me una lettura più intrigante e vivace di quanto non è stata questa ottava uscita dell'Almanacco.
7
Topolino / Re:Topolino Speciale Anteprime - 2022
« Ultimo post da fab4mas il Sabato 2 Lug 2022, 22:07:21 »
Che è ciò di cui stiamo parlando... quindi perché non sarei oggettivo?
Stiamo parlando di copertine, ovverosia vetrine per il pubblico. La libertà artistica c'è sempre fino ad un certo punto, e la logica è sempre quella di cercare di invogliare il pubblico ad interessarsi al prodotto.
Non sei oggettivo perchè dai per scontato che l'operazione commerciale sia giustificabile per il solo fatto che abbia come fine la vendita più lucrativa e non ti accorgi che stai ragionando lato venditore, il che rende le tua tesi più soggettiva di quanto pensi.
Io venditore voglio vendere di più e io consumatore voglio il prodotto che mi soddisfi di più.
E' ovvio che il primo ragioni in termini di massimizzazione di profitto e il secondo in termini di massimizzazione di godimento.
Non per questo il primo può agire a discapito del secondo, dovendo esserci una linea di correttezza condivisa e dunque dei limiti, che nel nostro caso mi sembrano superati.
Poi certo, parliamo di € 3,20 e sopravvivremo tutti, ma si parla di principi.

Scusa ma in che modo il venditore starebbe agendo a scapito del consumatore?
Io forse sbaglio ma penso che chi acquisti il topo lo faccia per le storie presenti all'interno, nessuno compra per dire "ah che bella copertina" e poi lo mette in libreria.
Quindi nel momento in cui ti propongo lo stesso prodotto (le storie) ma in un pack differente (le copertine) ti sto offrendo un'alternativa (che genera profitto per il venditore, ovvio, non metto in dubbio che il principale scopo sia questo).
Ma quale sarebbe il danno al consumatore?
Quelli che se ne fregano della copertina ne compreranno una, magari anche felici di averne una dedicata a Rockerduck invece della millesima su PdP, e lasceranno l'altra in edicola (e mi pare già di averne letti diversi che la pensano così)
I completisti, che non possono sopportare di avere un pezzo mancante, le compreranno entrambe, esattamente come farebbero con una variant qualsiasi, ma questo tipo di cliente ha fatto una scelta "estrema" che evidentemente va a scapito del suo portafoglio, non si può certo incolpare il venditore in questo caso.
Quindi quali sarebbero i limiti superati? Il fatto che le 2 facce ne comporrebbero una sola se accostati? Sinceramente mi sembra un po' debole come accusa, perchè la singola copertina è indipendente (come dimostra la mezza faccia di paperina già citata). Non c'è nessun elemento che, presa la singola copertina, ti possa far pensare che ce ne sarebbe dovuta essere un'altra affianco (come succedeva invece con quelle di DoubleDuck). E se tu dici "eh ma io SO che c'è un'altra mezza faccia a "completare" il soggetto, quindi la voglio" sei un completista e la tua massimizzazione del godimento comporterà un costo aggiuntivo che però avrai già messo in conto quando hai deciso di lanciarti tra le braccia di un venditore

Guarda solo per dirti , chiamami folle, ma io ho N variant prese per la copertina nonostante sia abbonato da secoli. Però la variant come dici tu è un prodotto differente, spesso le due copertine manco son parenti. Se avessi estremamente gradito questo doppio faccione e avessi voluto completarlo avrei sborsato due volte quando c erano alternative già sopra elencate.  Non sono certo un completista, quando volte ho lasciato correre, ma sicuramente ho almeno un motivo per valutare se spendere due volte per lo stesso topo.

Anche se prendi le famose natalizie da sole non avresti nessun elemento per pensare che ce ne sia un altra...però c'è, lo sai, te lo dicono. Solo che in quel caso aspettavi una settimana e completavi semplicemente acquistando il topo successivo  "massimizzando il godimento" senza comprar due volte lo stesso topo(certo che anche questa è una mossa per invogliare la doppio acquisto chi magari non è regolare ma almeno si porta a casa due letture differenti) ora si cerca di limare qualche altro euro, come se l aver riempito il topo di storie a puntate non fosse abbastanza.
8
Giochi / Re:Detective story - decodifica le nuvolette - indovina la storia
« Ultimo post da Geronimo il Sabato 2 Lug 2022, 20:49:23 »
Non so perché ma a me Archimede con il pallone biposto e Paperino inseguito facevano molto storie della PIA o Paperino Agente Preistorico, ero fissato lì  :laugh: Quella di Bottaro non so perché ma non l'avevo mai presa in considerazione sfogliando l'inducks ma sono stato abbastanza stupido, perché avrei dovuto ripensare alla copertina dei Grandi Classici che la ospitava e che presentava proprio la rana!
9
Giochi / Re:Detective story - decodifica le nuvolette - indovina la storia
« Ultimo post da Andy392 il Sabato 2 Lug 2022, 20:23:18 »
Meno male che doveva essere abbastanza facile!  :rolleye:
10
Topolino / Re:Topolino 3475
« Ultimo post da Cornelius Coot il Sabato 2 Lug 2022, 18:54:03 »
Ma se non ricordo male Lardello non era il figlio del sindaco. Da quel che ricordo lo era invece Oliver, sempre dalle fattezze suine.
Confondo spesso i due piccoli suini: potrebbero essere anche cugini e il Sindaco loro padre e zio. Ad ogni modo ricordo che il Sindaco è stato coinvolto nelle GM tramite uno di loro e probabilmente anche Oliver avrà fatto parte delle GM per qualche periodo.

Nei successivi link Inducks e Paperpedia si specifica che Oliver è il figlio del Sindaco ma nella pagina Inducks di Lardello c'è una vignetta dove è insieme allo stesso Sindaco che dice "Ero così quando avevo dieci anni" 
https://inducks.org/character.php?c=Lardello
https://inducks.org/character.php?c=Oliver+Gooswon
https://disney-comics.fandom.com/it/wiki/Oliver_Gooswon#:~:text=Oliver%20Gooswon%20%C3%A8%20un%20personaggio,di%20Qui%2C%20Quo%20e%20Qua.

Dati personali, cookies e GDPR

Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.