Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
20 anni
Le nostre recensioni
4.5 | |
4 | |
5 | |
3 | |
3 | |
4 | |
4 | |
5 | |
3 | |
3.5 | |
3 | |
2.5 | |

Elenco delle storie italiane con attribuzione incerta

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

    Re:Elenco delle storie italiane con attribuzione incerta
    Risposta #105: Lunedì 6 Mar 2023, 09:08:52
    Ho trovato tanti punti di contatto tra il dottor Orridus e Il Satellite artificiale, non so se si tratti di Martina o una meteora parallela ma credo che l'autore di queste storie sia lo stesso.
    Ma la Notizia Sensazionale non è di Pier Carpi? Nessun altro in quegli anni usava Ottoperotto.

    Curioso comunque come molte di queste storie nell'elenco siano rimaste con autori ignoti, mentre altre di attribuzione certa sono state completamente rivoluzionate nei crediti recentemente, scoprendo che negli anni '60 c'era lo zampino dei fratelli Barosso un po' ovunque (vedasi la Sposa Promessa). A molti disegnatori sono state attribuite erroneamente alcune sceneggiature, vedasi anche Pippo e la grande minaccia di Siegel... Può darsi che di alcuni autori l'idea originale venne modificata parecchio dai disegnatori al punto da non essere più facilmente identificabile lo scrittore.
    Peccato comunque che questo topic non sia più attivo anche se c'è stata comunque molta attività su inducks (e grazie al preziosissimo Armando Botto per tutte le attribuzioni ai Barosso documentate ufficialmente).

    Anch'io ho avanzato qualche anno fa l'ipotesi che i due autori potrebbero coincidere. Il satellite artificiale si è capito dalla documentazione di Antonio Rubino che era sua. Si sospetta che anche La valle dell'incanto possa essere di Rubino (nomi e sequenze coincidono con racconti in testo di Rubino di metà anni '30) e risalire a ben prima del 1952, ma in questo caso penso che Martina potrebbe essere stato incaricato di rielaborare la vecchia sceneggiatura di Rubino, con qualche aggiornamento tipo l'inclusione di Zio Paperone (che abita in un castello, ecco il perché della stranezza: inizialmente non era suo il ruolo). Le caratterizzazioni dei personaggi e il castello tornano in storie sicuramente martiniane nei due anni successivi, ecco perché penso che Martina possa essersi impegnato a riadattare Rubino e ne abbia acquisito degli elementi, anche in Paperino e i tappoatlantici che ha molte affinità con la Valle dell'incanto. Quindi, bizzarre e scombiccherate non solo perché martiniane, ma perché Martina ha riadattato come poteva soggetti ancora più vetusti (circa anni '40, sospetto). Martina però non ha niente a che fare col dottor Orridus, credo questo.
    Interessante la rivelazione su Rubino padre e sull'esistenza di soggetti pre-Topolino tascabile che sono stati rielaborati solo successivamente.
    Comunque, sì, anche secondo me il dott. Orridus ha troppo stacco da Martina, per cui, se il soggetto è di Antonio Rubino, non credo sia comunque stato rimaneggiato dal prof di Carmagnola, forse al massimo dal figlio Michele che poi lo ha disegnato.
    Luca Giacalone

     

    Dati personali, cookies e GDPR

    Questo sito per poter funzionare correttamente utilizza dati classificati come "personali" insieme ai cosiddetti cookie tecnici.
    In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni.
    Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai trovare il dettaglio di quanto riassunto in queste righe.

    Per continuare con la navigazione sul sito è necessario accettare cliccando qui, altrimenti... amici come prima! :-)