Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
2 | |
1 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
5 | |
3 | |
2 | |
2 | |

Aumenti di Prezzo

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

MatteZena
Papero del Mistero
   (1)

  • **
  • Post: 264
  • Esordiente
    • Offline
    • Mostra profilo
   (1)
    Re:Aumenti di Prezzo
    Risposta #120: Martedì 9 Apr 2019, 15:02:44
    Comunque, piuttosto che continui aumenti, (come ha già detto qualcuno) perferirei che diventasse quindicinale, ocn magari 200 pagine invece che 160 con il prezzo di adesso: sarebbe sicuramente un risparmio per loro e potrebbero offrire qualcosa (40 pagine in più)

    *

    ventinofatale
    Gran Mogol
       (1)

    • ***
    • Post: 607
    • Esordiente
      • Offline
      • Mostra profilo
       (1)
      Re:Aumenti di Prezzo
      Risposta #121: Martedì 9 Apr 2019, 15:39:44
      non ho mai detto una cosa del genere !! ma la copertina è parte integrante e fondamentale di un fumetto e ultimamente ne escono di meravigliose, questo non vuol dire che il contenuto non sia importante

      *

      Max
      Cugino di Alf
         (1)

      • ****
      • Post: 1123
      • Appassionato Disney
        • Offline
        • Mostra profilo
         (1)
        Re:Aumenti di Prezzo
        Risposta #122: Martedì 9 Apr 2019, 16:37:55
        Comunque, piuttosto che continui aumenti, (come ha già detto qualcuno) perferirei che diventasse quindicinale, ocn magari 200 pagine invece che 160 con il prezzo di adesso: sarebbe sicuramente un risparmio per loro e potrebbero offrire qualcosa (40 pagine in più)
        Il 25% di pagine in più allo stesso prezzo e un'uscita quindicinale anziché settimanale, un risparmio? Per favore, evitiamo proposte così balzane che contrastano con i più banali principi del settore (se vendo e guadagno tutte le settimane, perché dovrei dimezzare le uscite e per di più aumentare del 25% le pagine e quindi i contenuti inediti a parità di prezzo, riducendo al lumicino il già moderato guadagno per ogni copia? Pura follia). Semmai, a livello puramente teorico, si potrebbe fare un'uscita quindicinale doppia a prezzo doppio che abbassa i costi di stampa e distribuzione e sfrutta il maggiore periodo di permanenza in edicola, ma sarebbe un'ipotesi da scartare perché l'alto prezzo unitario dei numeri (pur se mensilmente si tratta dello stesso esborso e degli stessi contenuti) scoraggerebbe fortemente l'acquisto, peggiorando ancora di più le cose e snaturando la testata, che è economica per sua stessa natura.
        « Ultima modifica: Martedì 9 Apr 2019, 16:43:40 da Max »

        *

        Vincenzo
        Cugino di Alf

        • ****
        • Post: 1248
        • Esordiente
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re:Aumenti di Prezzo
          Risposta #123: Martedì 9 Apr 2019, 18:30:16
          Cacciate 'sti tre euro a settimana e fate il vostro dovere di apassionati. Poi, se non volete, non leggetelo, regalatelo, bruciatelo, fate quel che vi pare, ma compratelo.
          Qui non sono d'accordo.
          Il sostegno acritico si fa verso una causa, non verso un prodotto, almeno per quanto mi riguarda.
          Potrei anche pagarlo 5€, il Topolino, ma se non incontra il mio gusto, non vedo in nome di cosa dovrei continuare a sostenerlo a scatola chiusa.

          Capisco il tuo discorso ma onestamente qui mi trovo d'accordo con hendrik, perchè per me Topolino è sia un prodotto che una causa.
          Comunque fosse solo Topolino in crisi...Tutto il settore dell'editoria fumettistica e non se la passa male, e non invidio il lavoro di chi una casa editrice deve portarla avanti. Se poi ci mettiamo che in Italia si legge sempre meno...
          If you can dream it, you can do it.

          *

          Luxor
          Dittatore di Saturno

          • *****
          • Post: 3616
          • Supremo Organizzatore, Folle Ideatore!
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re:Aumenti di Prezzo
            Risposta #124: Martedì 9 Apr 2019, 18:49:12
            Cacciate 'sti tre euro a settimana e fate il vostro dovere di apassionati. Poi, se non volete, non leggetelo, regalatelo, bruciatelo, fate quel che vi pare, ma compratelo.
            Qui non sono d'accordo.
            Il sostegno acritico si fa verso una causa, non verso un prodotto, almeno per quanto mi riguarda.
            Potrei anche pagarlo 5€, il Topolino, ma se non incontra il mio gusto, non vedo in nome di cosa dovrei continuare a sostenerlo a scatola chiusa.

            Capisco il tuo discorso ma onestamente qui mi trovo d'accordo con hendrik, perchè per me Topolino è sia un prodotto che una causa.
            Comunque fosse solo Topolino in crisi...Tutto il settore dell'editoria fumettistica e non se la passa male, e non invidio il lavoro di chi una casa editrice deve portarla avanti. Se poi ci mettiamo che in Italia si legge sempre meno...

            Però c'è da dire una cosa, la crisi non la puoi arginare soltanto aumentando il prezzo per tappare le falle, alla fine è un mero palliativo che allunga sì l'esistenza, ma fino a quando?

            Ammiro te, Hendrik e chiunque decida di comprare il Topo per supportarlo, ma non è questo ciò di cui ha bisogno la testata per sopravvivere. Serve il ritorno dello zoccolo duro dei lettori, quelli che negli ultimi tempi hanno abbandonato a causa della scarsa qualità delle storie, e serve fidelizzarli e per far sì che questo accada occorre che tornino certi autori, senza i quali il prodotto negli ultimi mesi ha perso assai.
            The Rabbit Hunter! (Copyright by Gancio 08.II.16)


            *

            McDuck
            Cugino di Alf
               (2)

            • ****
            • Post: 1399
            • Fliccus, Flaccus, Fannulorum!
              • Offline
              • Mostra profilo
               (2)
              Re:Aumenti di Prezzo
              Risposta #125: Martedì 9 Apr 2019, 20:41:39
              Visto che la questione del prezzo rispunta costantemente, ho deciso di stilare alcune statistiche che ci permettano di confrontare gli aumenti di prezzo a partire dal 2002, anno dell'introduzione dell'euro.
              Cominciamo con il dire che il prezzo del Topo nel 2002, con il #2380, era di 1,80€, ovvero un'approssimazione del prezzo in lire (3400 lire, prezzo raggiunto nel 2001 con il #2380, che riportava già doppio conio in copertina, 1,76€).
              Nel 2003 il prezzo rimane invariato, mentre sale a 1,90€ nel 2004 (Topolino #2536). Gli anni in cui il prezzo cambia ancora, e sempre di 10 centesimi, sono i seguenti: 2005, 2006, 2008, 2010, 2012, 2014.
              Tra il 2014 e il 2017 il prezzo rimane invariato (2,50€, raggiunto con il #3058).
              Sale di 20 centesimi nel 2018 (2,70€, raggiunto con il #3255). Arriviamo poi all'ultimo aumento, dopo appena un anno dallo scorso, e di ben 30 centesimi (i 3€ del #3306).

              Come potete vedere dal seguente grafico, l'aumento risulta piuttosto fuori scala:


              (grazie a Scrooge McD per il grafico)

              Per fare una piccola comparazione con altri campi: il prezzo di un caffè nel 2002 si aggirava attorno agli 80/90 centesimi. Nel 2019 siamo ad 1€. Il Corriere della Sera costava 1,20€, oggi costa 1,50€.
              Tutto ciò però non tiene conto dell'aumento dei prezzi selvaggio che ha coinvolto il periodo 2001/2002, ovvero quello della conversione in euro.
              Infine una comparazione con l'altro grande fumetto nazionale: nel 2002 Tex costava 2,20€, oggi costa 3,50€.

              Tutto ciò ovviamente non per rimpinguare la polemica, ma solo per fornire dati neutri. Ognuno ci veda ciò che vuole. Certo l'editore avrà avuto le sue ragioni per l'aumento che noi non siamo in grado di giudicare, mancandoci i mezzi necessari a farlo.

              *

              Gap39
              Brutopiano

              • *
              • Post: 51
              • Esordiente
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re:Aumenti di Prezzo
                Risposta #126: Mercoledì 10 Apr 2019, 09:38:55
                Visto che la questione del prezzo rispunta costantemente, ho deciso di stilare alcune statistiche che ci permettano di confrontare gli aumenti di prezzo a partire dal 2002, anno dell'introduzione dell'euro.
                Cominciamo con il dire che il prezzo del Topo nel 2002, con il #2380, era di 1,80€, ovvero un'approssimazione del prezzo in lire (3400 lire, prezzo raggiunto nel 2001 con il #2380, che riportava già doppio conio in copertina, 1,76€).
                Nel 2003 il prezzo rimane invariato, mentre sale a 1,90€ nel 2004 (Topolino #2536). Gli anni in cui il prezzo cambia ancora, e sempre di 10 centesimi, sono i seguenti: 2005, 2006, 2008, 2010, 2012, 2014.
                Tra il 2014 e il 2017 il prezzo rimane invariato (2,50€, raggiunto con il #3058).
                Sale di 20 centesimi nel 2018 (2,70€, raggiunto con il #3255). Arriviamo poi all'ultimo aumento, dopo appena un anno dallo scorso, e di ben 30 centesimi (i 3€ del #3306).

                Come potete vedere dal seguente grafico, l'aumento risulta piuttosto fuori scala:


                (grazie a Scrooge McD per il grafico)

                Per fare una piccola comparazione con altri campi: il prezzo di un caffè nel 2002 si aggirava attorno agli 80/90 centesimi. Nel 2019 siamo ad 1€. Il Corriere della Sera costava 1,20€, oggi costa 1,50€.
                Tutto ciò però non tiene conto dell'aumento dei prezzi selvaggio che ha coinvolto il periodo 2001/2002, ovvero quello della conversione in euro.
                Infine una comparazione con l'altro grande fumetto nazionale: nel 2002 Tex costava 2,20€, oggi costa 3,50€.

                Tutto ciò ovviamente non per rimpinguare la polemica, ma solo per fornire dati neutri. Ognuno ci veda ciò che vuole. Certo l'editore avrà avuto le sue ragioni per l'aumento che noi non siamo in grado di giudicare, mancandoci i mezzi necessari a farlo.

                Una considerazione che fai in merito al grafico manca. Si il valore dell'aumento è fuori dalla scala, ma seguendo la periodicità dell'aumento della scala il valore è segue abbastanza il trend. Ci sono stati aumenti più ravvicinati: dal 2010 al 2015 si è alzato di 30 cent, mentre dal 2015 al al 2019 di 40 cent.
                Detto ciò il problema principale (tralasciando gli aumenti dei prezzi dovuti all'euro, che più che un aumento in realtà è un discostamento dal potere d'acquisto) è la crisi dell'editoria in generale in Italia. Non parlo solo di fumetto, ma anche quelle giornalistiche, che alzano sicuramente i costi di distribuzione e stampa. Si vende meno, ma non si riescono ad abbattere i costi.
                E' una situazione molto difficile da questo punto di vista, ma credo che il continuo aumento di prezzo non sia la soluzione più efficace. Anche questa però ha un suo valore: creare un pubblico anche molto più piccolo, ma altamente fidelizzato e disposto a spendere di più.

                *

                【Mirko】
                Ombronauta
                   (1)

                • ****
                • Post: 956
                • PluriCampione Fantacalcio
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                   (1)
                  Re:Aumenti di Prezzo
                  Risposta #127: Mercoledì 10 Apr 2019, 10:43:56
                  Tenendo conto che non sono d'accordo a spendere 3 euro per difendere un fumetto solo perché si chiama Topolino, anche alla luce delle ultime scellerate censure e della poca qualità delle storie, ok, il pubblico sarà più piccolo ma con l'aumento di prezzo non ci vai a perdere, ma poi?

                  Mica i bambini possono essere fidelizzati a spendere di più?

                  Mica cacciano qualcosa di tasca propria, sono i genitori che hanno il portafoglio, ergo sono loro che decidono, e li tutto dipende da loro, o sono appassionati come voi o si fanno due conti in tasca e decidono di conseguenza.

                  E tutto ciò sempre se il giovane è disposto a fare sua questa passione, invece di dedicarsi ad altre forme di svago.

                  *

                  fab4mas
                  Giovane Marmotta
                     (1)

                  • **
                  • Post: 174
                  • Swim-Bike-Run-Disney
                    • Offline
                    • Mostra profilo
                     (1)
                    Re:Aumenti di Prezzo
                    Risposta #128: Mercoledì 10 Apr 2019, 10:49:40
                    Io da acquirente topolino per 'quasi' 40 anni ininterrotti (con grande felicità della mia dolce metà visto che simao letteralmente invasi dalla disney) fatico a capire come un aumento del costo possa portare ad un aumento di qualità.

                    ingenuamente ho sempre visto la qualità di topolino come una questione di idee e di autori. Le copertine sono migliori ora perchè qualcuno ha deciso di cambiarne diciamo lo stile, ha messo nuove idee (o ne ha ripescate di vecchie se preferite) non perchè c'è stato un investimento monetario. Siam passati dalla copertina con rovazzi a roba tipo l ultima..

                    Casty sfornava capolavori anche quando topolino costava meno, così come devita, cavazzano, asteriti e chierchini.

                    Io non voglio pensare ai 30 centesimi come utili per una campagna acquisti redazionale del tipo 'adesso possiamo permetterci di aver quell autore li' o peggio per 'frustare' di più talenti già in organico.

                    però se qualcuno più dentro l ambiente redazionale (non necessariamente quello del topo) mi illumina son tutt...occhi.
                    1980 - 2020 Verso i 40 anni di ininterrotta presenza degli Amici Topolinesi e Paperopolesi in casa mia

                    *

                    pi8
                    Pifferosauro Uranifago
                       (2)

                    • ***
                    • Post: 378
                    • Fantasia... quando la musica si fa immagine
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                       (2)
                      Re:Aumenti di Prezzo
                      Risposta #129: Mercoledì 10 Apr 2019, 10:52:20
                      Il problema è la curva discendente del livello di lettura in Italia, e lo dico da bibliotecario.
                      Qui il vero problema è la sopravvivenza stessa del prodotto editoriale (libro, giornale o fumetto cambia poco). La rivoluzione digitale sta cambiando le modalità di utilizzo del tempo libero in maniera completamente diversa da ciò che poteva essere anche solo 5 anni fa e con una accelerazione che non si può fermare in nessun modo. Biblioteche, librerie ed edicole vivono lo stesso declino inarrestabile. Aumentare il prezzo del Topo a 3 euro può risanare i conti per qualche tempo, ma il destino (aihmè) è segnato... tra dieci anni massimo potremo dire pure addio al mondo dell'editoria come lo conosciamo oggi...

                      Ammiro te, Hendrik e chiunque decida di comprare il Topo per supportarlo, ma non è questo ciò di cui ha bisogno la testata per sopravvivere. Serve il ritorno dello zoccolo duro dei lettori, quelli che negli ultimi tempi hanno abbandonato a causa della scarsa qualità delle storie, e serve fidelizzarli e per far sì che questo accada occorre che tornino certi autori, senza i quali il prodotto negli ultimi mesi ha perso assai.

                      Ribadisco: il problema vero non è la fidelizzazione o meno ad un prodotto di qualità, ma è chi legge oggi un fumetto (o un libro)? Quanti bambini leggono in generale (tolti quelli delle elementari che gioco forza stanno imparando a farlo)? Lo smartphone ha fatto più danni da questo punto di vista di una rivoluzione politica... E chi non legge, non legge nulla, ne fumetti, ne libri, ne giornali....
                      « Ultima modifica: Mercoledì 10 Apr 2019, 11:00:09 da pi8 »

                      *

                      GED
                      Sceriffo di Valmitraglia

                      • ***
                      • Post: 297
                      • Me misero, me tapino
                        • Offline
                        • Mostra profilo

                        Re:Aumenti di Prezzo
                        Risposta #130: Mercoledì 10 Apr 2019, 11:02:24
                        Pura follia). Semmai, a livello puramente teorico, si potrebbe fare un'uscita quindicinale doppia a prezzo doppio che abbassa i costi di stampa e distribuzione e sfrutta il maggiore periodo di permanenza in edicola, ma sarebbe un'ipotesi da scartare perché l'alto prezzo unitario dei numeri (pur se mensilmente si tratta dello stesso esborso e degli stessi contenuti) scoraggerebbe fortemente l'acquisto, peggiorando ancora di più le cose e snaturando la testata, che è economica per sua stessa natura.

                        Io invece questa ipotesi non la vedrei così male...
                        scoraggerebbe solo gli acquirenti occasionali...tipo la mamma che per sbaglio in edicola o al supermercato compra occasionalmente il topo al bambino...
                        mi dispiacerebbe perdere la tradizione del topo settimanale che per me è sempre stata così..da sempre...però se dovessi scegliere tra questo e la chiusura..(anche se reputo pressocchè impossibile che chiuda una testata come Topolino...)
                        Tra l'altro spesso abbiamo sentito gli addetti ai lavori che è una continua corsa etc etc per essere in edicola ogni settimana..magari su un periodo di 15 giorni si potrebbero fare le cose meglio e/o più efficacemente..

                        *

                        【Mirko】
                        Ombronauta
                           (1)

                        • ****
                        • Post: 956
                        • PluriCampione Fantacalcio
                          • Offline
                          • Mostra profilo
                           (1)
                          Re:Aumenti di Prezzo
                          Risposta #131: Mercoledì 10 Apr 2019, 11:09:13
                          Io una cosa non capisco, l'aumento a 3€ porterà più storie di qualità sul Topolino, stanno quindi in qualche modo ammettendo che prima ci proponevano cose di bassa caratura?

                          Ma teniamo conto in questa mia riflessione che prima c'era un direttore e adesso ce n'è un altro che ha ovviamente deciso di fare quest'aumento, perché un cosa del genere non sarebbe successa con così poca distanza dal precedente aumento con la De Poli.

                          *

                          fab4mas
                          Giovane Marmotta

                          • **
                          • Post: 174
                          • Swim-Bike-Run-Disney
                            • Offline
                            • Mostra profilo

                            Re:Aumenti di Prezzo
                            Risposta #132: Mercoledì 10 Apr 2019, 11:25:46
                            Il problema è la curva discendente del livello di lettura in Italia, e lo dico da bibliotecario.
                            Qui il vero problema è la sopravvivenza stessa del prodotto editoriale (libro, giornale o fumetto cambia poco). La rivoluzione digitale sta cambiando le modalità di utilizzo del tempo libero in maniera completamente diversa da ciò che poteva essere anche solo 5 anni fa e con una accelerazione che non si può fermare in nessun modo. Biblioteche, librerie ed edicole vivono lo stesso declino inarrestabile. Aumentare il prezzo del Topo a 3 euro può risanare i conti per qualche tempo, ma il destino (aihmè) è segnato... tra dieci anni massimo potremo dire pure addio al mondo dell'editoria come lo conosciamo oggi...

                            Ammiro te, Hendrik e chiunque decida di comprare il Topo per supportarlo, ma non è questo ciò di cui ha bisogno la testata per sopravvivere. Serve il ritorno dello zoccolo duro dei lettori, quelli che negli ultimi tempi hanno abbandonato a causa della scarsa qualità delle storie, e serve fidelizzarli e per far sì che questo accada occorre che tornino certi autori, senza i quali il prodotto negli ultimi mesi ha perso assai.


                            Ribadisco: il problema vero non è la fidelizzazione o meno ad un prodotto di qualità, ma è chi legge oggi un fumetto (o un libro)? Quanti bambini leggono in generale (tolti quelli delle elementari che gioco forza stanno imparando a farlo)? Lo smartphone ha fatto più danni da questo punto di vista di una rivoluzione politica... E chi non legge, non legge nulla, ne fumetti, ne libri, ne giornali....


                            triste ma vero. parlavo di come già i miei piccoli figli abbiano una concezione della carta ben diversa dalla mia a prescindere dal contenuto. le generazioni si impigriscono, meglio il film/cartone del libro.

                            Il timore è proprio che anche un topolino di altissima qualità dovesse mai arrivare (intendo qualità non occasionale ma ripetuta e stabile) farebbe la stessa fatica di quello con una storia memorabile ogni 20.

                            mia personale considerazione poi ma ora forse il tipo di personaggi del topo aggrada una fascia decisamente più giovane di una e forse viene abbandonato prima a parte gli affezionati. porto il mio figlio più grande di 8 anni  a veder un marvel col timore che non sia troppo 'adulto' per lui...e mi rendo conto che al sala è piena di bambini di 4 o 5 anni pure . bah.
                            1980 - 2020 Verso i 40 anni di ininterrotta presenza degli Amici Topolinesi e Paperopolesi in casa mia

                            *

                            Paperinika
                            Imperatore della Calidornia
                            Moderatore
                               (2)

                            • ******
                            • Post: 10316
                              • Offline
                              • Mostra profilo
                               (2)
                              Re:Aumenti di Prezzo
                              Risposta #133: Mercoledì 10 Apr 2019, 11:54:43
                              Ma teniamo conto in questa mia riflessione che prima c'era un direttore e adesso ce n'è un altro che ha ovviamente deciso di fare quest'aumento, perché un cosa del genere non sarebbe successa con così poca distanza dal precedente aumento con la De Poli.
                              Ovviamente? Sono almeno tre pagine che proviamo a far capire che l'aumento non dipende dalla volontà del direttore ma dell'editore, e non perché si è alzato e all'improvviso ha avuto la bella pensata.
                              Ovviamente. Certo, come no.
                              « Ultima modifica: Mercoledì 10 Apr 2019, 11:56:24 da Paperinika »

                              *

                              【Mirko】
                              Ombronauta
                                 (1)

                              • ****
                              • Post: 956
                              • PluriCampione Fantacalcio
                                • Offline
                                • Mostra profilo
                                 (1)
                                Re:Aumenti di Prezzo
                                Risposta #134: Mercoledì 10 Apr 2019, 12:06:07
                                Mia cara Paperinika, non ho avuto tempo di leggere tutta questa discussione, e quindi ho saltato quel punto, ma ti pregherei di correggermi evitando di fare un intervento così.

                                C'è stato recentemente questo cambio di direttore, e quindi questo mi ha portato a fare questo errore più che giustificato.


                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.