Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
3 | |
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
2 | |
1 | |
2 | |
3 | |
2 | |
Topolino 3302 - Recensione di Chen Dai-Lem

Il numero 3302, disponibile anche in versione variant a Cartoomics, la tradizionale fiera del fumetto milanese, festeggia il 60° anniversario dalla prima apparizione di Atomino Bip Bip. Non poteva che essere Andrea Castellan a celebrare questo importante compleanno, impegnato in un triplice fronte: copertina, storia d’apertura e intervista nella quale ci spiega i pregi del noto personaggio ideato da Romano Scarpa, ma anche le difficoltà nell’utilizzarlo. Purtroppo né la storia né la copertina sono tra le più ispirate dell’autore goriziano, una delle punte di diamante del settimanale, dal quale ci si aspetta sempre un qualcosa in più. Atomino, Topolino e l’elemento qualsivoglia vede il duo, affiancato dal professor Enigm, indagare su un materiale sconosciuto, piovuto dallo spazio e ritrovato da Gambadilegno e Trudy. La storia è volutamente caotica e si procede a suon di gag fino alla conclusione ma, come detto, il risultato non raggiunge le alte aspettative che sono sempre riposte nell’autore.
Il libretto prosegue con una bella prova di Carlo Panaro con Paperino, Paperoga e l’innesto redazionale , disegnata da Federico Franzò, storia che promuove l’uscita del Papersera, nuova testata disponibile in edicola a partire da questa settimana in allegato a Topolino. Panaro riesce a creare una storia semplice, che sembra avviata lungo un binario già scritto, ma che al tempo stesso si rivela non scontata grazie al colpo di scena finale. Molto carina anche la breve Edi e i rifiuti reticenti (Rossi Edrighi/Pastrovicchio). In questo numero dovevano poi tornare i Wizards of Mickey con un nuovo capitolo della saga intitolato Destino (Venerus/Marini), anticipato da un redazionale che riassume i capitoli precedenti. E’ incredibile come non si riesca ad arrivare in fondo neanche ai riassunti, tanto li si trovi noiosi e allo stesso tempo come questa saga sia come la criptonite per gli sceneggiatori, perché anche Matteo Venerus, autore di buone storie nel settimanale, non riesce a tirare fuori niente di leggibile; il lettore infatti si perde, arranca fino all’ultima tavola, senza poi aver capito niente della trama (e siamo solo al primo episodio). Peccato anche che un disegnatore bravo come Marini debba disegnare storie come queste.
Le note negative continuano con Zio Paperone e il mitico chitarrone (Deninotti/Mazzarello). In una Paperopoli impazzita, dove tutti litigano, Paperone e famiglia partono alla ricerca di uno strumento leggendario appartenuto al popolo dei Rockoliani. In questa storia lo schema è il più classico: Paperone e nipoti partono alla ricerca di un tesoro, spiati e poi seguiti da Rockerduck e Lusky. Il problema è che lo schema è fin troppo classico, sembra di vivere una storia vista e rivista senza un guizzo o un elemento originale, fino alla risoluzione che oltre ad essere relegata a una didascalia, risulta un po’ banale.
Per quanto riguarda i redazionali troviamo un approfondimento sulla differenza tra Champions e Superlega a cura di Fabio Licari, un’intervista a Martina Vismara, la più piccola atleta italiana convocata ai Giochi Mondiali Estivi, organizzati da Special Olympics, che si terranno ad Abu Dhabi dal 14 al 21 marzo e un’intervista a Lillo, impegnato con il musical School of Rock.

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (25)
Esegui il login per votare

Topolino 3302

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

SalvoPikappa
Ombronauta
   (2)

  • ****
  • Post: 899
  • Potere e Potenza!
    • Offline
    • Mostra profilo
   (2)
    Topolino 3302
    Martedì 5 Mar 2019, 12:44:19
    Editoriale di Alex Bertani
    Calendario alla mano, manca ormai meno di un mesetto ai festeggiamenti per i 70 anni del giornale.
    Qui in redazione il conto alla rovescia è già partito!
    La prima delle iniziative che stiamo preparando per l'occasione è un magnifico volumetto da collezione, che sarà allegato a Topolino #3306 e che racconterà i primi 70 anni di vita della testata, dall'ormai storico numero uno con cui, in un formato decisamente insolito per i tempi, il nostro settimanale (che all'epoca era un mensile) fece la sua prima apparizione nelle edicole.
    Da allora a oggi, Topolino ha attraversato tutta la recente storia del nostro Paese. Come un suo specchio fedele ha avuto la capacità di raccontarlo ed essere testimone di quello che accadeva attorno a lui. Lo ha fatto nelle sue storie a fumetti, dove non di rado si sono potuto cogliere gli echi dei diversi momenti storici, dal boom economico agli anni della contestazione, dall'era di Internet ai social media.
    Senza dimenticarci delle sue oltre tremila copertine, la cui impostazione grafica è spesso stata il riflesso di gusti, stili e mode del momento. Anche il suo apparato redazionale, gli eventi, le pagine pubblicitarie che ha ospitato, visti con gli occhi di oggi rappresentano altrettante istantanee dell'epoca.
    Dal Club di Topolino al Manuale delle Giovani Marmotte, dai Trofei di Topolino al primo Topo Walkie, sfogliare e leggere le pagine di questo volumetto sarà come calarsi in un lungo e appassionante romanzo di formazione, per gran parte del patrimonio emotivo e personale di molti lettori di vecchia data e in cui anche i lettori più giovani, potranno divertirsi a scoprire piccoli segreti del loro giornale preferito.


    Indice

    Atomino, Topolino e l'elemento qualsivoglia - Storia e disegni di Casty
    Il Dottor Enigm e Atomino coinvolgono Topolino in una nuova avventura extra-ordinaria... a tinte verdi, che parte dal "Centro di Ricerche Cosmiche e Terrestri" con un curioso ritrovamento

    Wizards Of Mickey - Destino (Prima Parte) - Storia di Matteo Venerus - Disegni di Roberto Marini
    Torna il team magico più amato, quello composto da Topolino, Paperino, Pippo e dal mitico draghetto Fafnir! I nostri eroi stavolta indagheranno su qualcosa di molto profondo, il vero scopo della magia...

    Paperino, Paperoga e l'innesto redazionale - Storia di Carlo Panaro - Disegni di Federico Franzò
    Torniamo nella redazione del Papersera per un nuovo episodio che vede i reporter più pasticcioni in circolazione, Paperino e Paperoga, alle prese con una "new entry" tutta al femminile...

    Edi e i rifiuti reticenti - Storia di Federico Rossi Edrighi - Disegni di Lorenzo Pastrovicchio

    Zio Paperone e il mitico chitarrone - Storia di Danilo Deninotti - Disegni di Marco Mazzarello


    Nessuno è povero, quando può fare ciò che gli piace quando gli piace!... A me piace tuffarmi nel denaro, come un pesce baleno, e scavarci gallerie, come una talpa, e gettarlo in aria e farmelo ricadere sulla testa!

    • **
    • Post: 81
    • Novellino
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re:Topolino 3302
      Risposta #1: Mercoledì 6 Mar 2019, 10:48:32
      Ma il papersera n. 1 che è uscito con Topolino è una nuova testata oppure sono 2-3 volumi?? Perché aull’albo c’è scritto bimestrale...

      • **
      • Post: 81
      • Novellino
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re:Topolino 3302
        Risposta #2: Mercoledì 6 Mar 2019, 10:49:01
        E il topolino Variant dove si potrà comprare?

        *

        hendrik
        Dittatore di Saturno

        • *****
        • Post: 3145
        • W Carlo Barx!
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re:Topolino 3302
          Risposta #3: Mercoledì 6 Mar 2019, 11:07:53
          Ma il papersera n. 1 che è uscito con Topolino è una nuova testata oppure sono 2-3 volumi?? Perché aull’albo c’è scritto bimestrale...
          Nelle pubblicità è presentato come il primo numero di una miniserie.

          La variant, al solito, online, in fiera o in fumetteria.
          ... non ferma a Verkuragon!

          *

          Bruce Banner
          Pifferosauro Uranifago

          • ***
          • Post: 491
          • Novellino
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re:Topolino 3302
            Risposta #4: Mercoledì 6 Mar 2019, 12:44:03
            Ma il papersera n. 1 che è uscito con Topolino è una nuova testata oppure sono 2-3 volumi?? Perché aull’albo c’è scritto bimestrale...

            Saranno 4 numeri bimestrali.

            *

            Filo Sganga
            Papero del Mistero
               (2)

            • **
            • Post: 256
            • Esordiente
              • Offline
              • Mostra profilo
               (2)
              Re:Topolino 3302
              Risposta #5: Mercoledì 6 Mar 2019, 13:15:59
              oh raga, 2 inedite sul papersera! quanto è che succedeva in disney escluso ovviamente topolino?  :D :D

              *

              paolo87
              Sceriffo di Valmitraglia
                 (1)

              • ***
              • Post: 299
              • Novellino
                • Offline
                • Mostra profilo
                 (1)
                Re:Topolino 3302
                Risposta #6: Mercoledì 6 Mar 2019, 14:42:58
                Non succedeva da tempo e spero che continui così. Magari è la volta buona che si inizia a recuperare la produzione straniera arretrata.

                • **
                • Post: 81
                • Novellino
                  • Offline
                  • Mostra profilo

                  Re:Topolino 3302
                  Risposta #7: Mercoledì 6 Mar 2019, 21:44:40
                  Ma per i variant non ho capito se c’è un sito ufficiale per acquistarli online...

                  *

                  SalvoPikappa
                  Ombronauta

                  • ****
                  • Post: 899
                  • Potere e Potenza!
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re:Topolino 3302
                    Risposta #8: Mercoledì 6 Mar 2019, 21:45:47
                    Ma per i variant non ho capito se c’è un sito ufficiale per acquistarli online...
                    comics.panini.it oppure pandistribuzione.it come canali ufficiali

                    Nessuno è povero, quando può fare ciò che gli piace quando gli piace!... A me piace tuffarmi nel denaro, come un pesce baleno, e scavarci gallerie, come una talpa, e gettarlo in aria e farmelo ricadere sulla testa!

                    *

                    Bramo
                    Dittatore di Saturno

                    • *****
                    • Post: 2976
                    • Sognatore incallito
                      • Offline
                      • Mostra profilo

                      Re:Topolino 3302
                      Risposta #9: Mercoledì 6 Mar 2019, 23:03:17
                      Atomino, Topolino e l'elemento qualsivoglia appartiene a quel filone più leggero, quasi "gigione", della produzione di Casty.
                      Per quanto mi riguarda, va benissimo così: si trattava di una storia celebrativa del personaggio, quindi ha perfettamente senso un'avventuretta molto più semplice delle altre due lunghe storie nelle quali Castellan ha inserito il personaggio scarpiano. E siamo anche un paio di spanne sopra alle Merendine mutevoli di qualche anno fa!
                      Questa nuova storia è assimilabile, per diversi mesi, all'Elettromistero di Natalimburgo, vuoi per il ritmo narrativo, vuoi per la spalla di Topolino (Eta Beta e Atomino hanno qualche tratto in comune), vuoi per un buffo personaggio alieno come motore della trama.  I personaggio sono ben caratterizzati, la narrazione è bella sostenuta, la trama è coerente e lo stile classico dell'autore si confà a questi toni. Una buona lettura che non spicca tra quelle realizzate dal fumettista, ma che non rimpiango di aver letto.
                      Ben fatto l'articolo dedicato al personaggio.

                      Edi e i rifiuti reticenti è una simpatica breve di Federico Rossi Edrighi, che continua ad essere promettente anche in occasioni "minori", come in questo caso. Lo sceneggiatore amplia il concetto di quelle scenette in background nelle storie di Carl Barks con Archimede, dove si potevano seguire le peripezie del piccolo aiutante, dedicando stavolta però alla lampadina tutta l'attenzione e il centro della scena. Fa sorridere, ed è già qualcosa. Sprecato Pastrovicchio su una storia del genere, che comunque fa il suo... almeno fino all'ultima tavola, quando ritrae un Archimede che trovo poco riuscito esteticamente.

                      Paperino, Paperoga e l'innesto redazionale di Carlo Panaro... funziona come una classica storia di Panaro. La prima parte è anche interessante come idea di base, ma lo sceneggiatore non resiste e inserisce un piano criminoso anche in questo caso. Per celebrare e rilanciare il ciclo del Papersera avrei preferito un'avventura maggiormente incentrata sulla vita giornalistica, ma sarebbe ingiusto giudicare la storia in base a quanto mi aspettavo io di leggere. Resta una storia priva di mordente, a mio avviso, dove si salvano i disegni di Federico Franzò e la caratterizzazione dei due protagonisti.

                      È invece un disastro spettacolare Zio Paperone e il mitico chitarrone di Danilo Deninotti: il soggetto, per quel che si riesce a intuire, potrebbe pure essere buono, ma lo svolgimento è delirante. Le prime tavole sembrano non avere consecutio logica tra di loro, i dialoghi sono artefatti e poco coesi tra di loro, il "tesoro" per cui i Paperi decidono di partire viene spiegato male e velocemente, e l'inserimento degli elementi legati all'attualità tecnologica sono bruschi, invadenti e per nulla naturali. Lo sviluppo conclusivo è carente perché i presupposti iniziali su cui poggia sono quasi inesistenti, e così si arriva all'illuminazione finale sul chitarrone del titolo in maniera pretestuosa. Insomma, i disegni di Marco Mazzarello non sono neanche la cosa peggiore, in questo caso.

                      *

                      Filo Sganga
                      Papero del Mistero

                      • **
                      • Post: 256
                      • Esordiente
                        • Offline
                        • Mostra profilo

                        Re:Topolino 3302
                        Risposta #10: Giovedì 7 Mar 2019, 10:23:20


                        È invece un disastro spettacolare Zio Paperone e il mitico chitarrone di Danilo Deninotti: il soggetto, per quel che si riesce a intuire, potrebbe pure essere buono, ma lo svolgimento è delirante. Le prime tavole sembrano non avere consecutio logica tra di loro, i dialoghi sono artefatti e poco coesi tra di loro, il "tesoro" per cui i Paperi decidono di partire viene spiegato male e velocemente, e l'inserimento degli elementi legati all'attualità tecnologica sono bruschi, invadenti e per nulla naturali. Lo sviluppo conclusivo è carente perché i presupposti iniziali su cui poggia sono quasi inesistenti, e così si arriva all'illuminazione finale sul chitarrone del titolo in maniera pretestuosa. Insomma, i disegni di Marco Mazzarello non sono neanche la cosa peggiore, in questo caso.


                        concordo anche io sul chitarrone, terribile, come NON fare una sceneggiatura. Che poi mi aspettavo almeno il colpo di scena finale col fatto che questa mappa fosse non altro che una finta mappa di una band e che paperone avesse preso un abbaglio, o cose simili...così non ha ne capo ne coda, allucinante
                        « Ultima modifica: Giovedì 7 Mar 2019, 12:57:15 da Filo Sganga »

                        *

                        Hero of Sky
                        Gran Mogol

                        • ***
                        • Post: 693
                        • L'Occhio che tutto scruta,tuttoosservaetuttoindaga
                          • Offline
                          • Mostra profilo

                          Re:Topolino 3302
                          Risposta #11: Giovedì 7 Mar 2019, 12:07:52
                          Ho appena letto la storia di Casty. È una classica storia ''secondaria'' di Casty, e mi è piaciuta molto. Spero di non essere stato il solo ad aver notato l'autocitazione alle Macchine Ribelli
                          Perchè di questo mondo siamo solo ospiti, fra i tanti. E non i padroni

                          *

                          Lucandrea
                          --
                             (1)

                             (1)
                            Re:Topolino 3302
                            Risposta #12: Giovedì 7 Mar 2019, 12:56:38
                            Casty, con una storia non eccelsa, mette a segno il pezzo forte del numero, oltre a regalarci una buona copertina e un buon Atomino. Classica la storia di Panaro con un Franzò buono ma migliorabile, Delude la storia del Chitarrone che si perde in uno svolgimento poco chiaro, avvulso, richiami tecnologici inutili e idee buttate lì a caso

                            *

                            Hero of Sky
                            Gran Mogol

                            • ***
                            • Post: 693
                            • L'Occhio che tutto scruta,tuttoosservaetuttoindaga
                              • Offline
                              • Mostra profilo

                              Re:Topolino 3302
                              Risposta #13: Giovedì 7 Mar 2019, 13:07:31
                              Hai notato il riferimento di cui ho scritto?
                              Perchè di questo mondo siamo solo ospiti, fra i tanti. E non i padroni

                              *

                              rikki-tikki-tavi
                              Pifferosauro Uranifago

                              • ***
                              • Post: 466
                              • Esordiente
                                • Online
                                • Mostra profilo

                                Re:Topolino 3302
                                Risposta #14: Giovedì 7 Mar 2019, 21:03:17
                                E anche in questo numero abbiamo nell'edicola della settimana il numero sbagliato della Don Rosa Library con il n. 18 di Aprile. Perché,  perché,  perché...

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.