Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
3 | |
2 | |
1 | |
2 | |
3 | |
2 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |

Un albero genealogico delle dinastie dei film Disney

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Zampe di Gallina
Sceriffo di Valmitraglia
   (7)

  • ***
  • Post: 276
  • Nient'altro che zampe di gallina!
    • Offline
    • Mostra profilo
   (7)
    Ecco a voi un tentativo di collegare i film disney che avevo prodotto tempo addietro e che sto riaggiornando man mano ogni tanto. È un albero genealogico che tenta di tener conto di tutto il canone d'animazione ufficiale, dei film Pixar e dei vari corti disneyani e serie tv principali. Quando estremamente disneyane (Pirati dei Caraibi, Tron, Mary Poppins) si cercano di inserire anche le pellicole Disney con attori in carne ed ossa.
    Decisamente da evitare Marvel e Star Wars perchè entrate a far parte delle proprietà Disney solo dopo aver avuto una lunga storia di indipendenza, così come non inserirò lo studio Ghibli di cui la Disney è quasi solo il distributore negli Stati Uniti.

    Ovviamente nulla c'entrano Dreamworks, Universal Pictures e compagnia. Indi niente Odette (a meno che non ne salti fuori una disneyana), niente Eris o Sinbad, niente Eldorado (Cielo, Tanni, Tzekel Khan), niente imperatori pavoni che regnano sulla Cina.

    Non sono ancora riuscito ad inserire Mulan e Arjun nella lista.
    Prima o poi vorrei trovare lo spazio per gli dei indiani (Sanjay's Super Team) ma essendo apparsi quasi solo lì al momento è un po' difficile...
    Prima o poi vorrei anche rilevar l'origine principesca di Kairi (Kingdom Hearts) e inserirla nell'albero genealogico, ma come per l'imperatore di Mulan non sono ancora in grado di costruire un contesto plausibile.

    Per quanto riguarda i crossover già effettuati dalla Disney ho cercato di tenerne conto nella giusta misura. Se dovessimo infatti tenere in troppo conto Descendants e C'era una volta saremmo costretti a riscrivere tutto e a considerare come quasi contemporanee storie che un albero genealogico obbliga a vedere in successione. Si potranno magari cercare di adattare, tenendo alcuni aspetti principali che magari potrebbero aver luogo all'interno di un canone complessivo ed unitario, e occultandone altri che impedirebbero un albero così ben connesso.
    Kingdom Hearts mi fornisce utili spunti ma se ogni storia fosse un mondo a sè stante non sarebbe possibile creare un albero genealogico complessivo.

    L'albero genealogico è principalmente dinastico, indi non stupitevi se non ci sono le famiglie meno influenti nobiliarmente e chiare di per sè (padre e madre di Cenerentola, la sua matrigna...) perchè rischierebbero di causar solo confusione. Spazio a re e regine, principi e principesse!

    Lo apro qui dopo aver visto che non solo i film meritano un topic. E anche perchè, nonostante la lista peschi anche da live-action, pixar e altra animazione, è costruita quasi integralmente sui Walt Disney Animation Studios.

    Ho letto un po' di teorie e visto immagini che mi hanno aiutato, ma la maggior parte è farina del mio sacco, indi se volete prendervela con qualcuno sono qui per voi ;)

    A voi!


    Per vedere più a destra cliccate sull'immagine o trascinate l'apposita barretta.
    Per veder solo lei: http://i67.tinypic.com/rtm45e.png

    Legenda
    Linea nera grossa: discendenza diretta (padre/madre-figlio)
    Linea nera sottile: discendenza diretta non nobiliarmente rilevante
    Linea grigia: discendenza con salti generazionali (nonno-nipote)
    Linea blu: creazione per intervento magico
    Linea viola: rapporto di addestramento (maestro-discepolo)

    Spiegazioni:
    [list bull-blueball]
    • Crono è certificato come padre di Zeus, Ade e Poseidone dalla serie animata Zero to Hero, mentre Hades e Zeus sono certificati fratelli anche dal film Hercules. Preferisco personalmente inserirlo nella versione in cui fu protagonista di un corto di successo, Destino del 2003 (quello che incrocia Disney con Salvador Dalì), che racconta la sua storia d'amore con una donna. Nel film Oceania vediamo apparire Te Fiti come una madre natura creatrice di isole tropicali. La poniamo sorella di Crono (Padre Tempo) in base a Che fine ha fatto Santa Clause?. Sua figlia, per forti similitudini, sarebbe lo Spirito della Primavera (Persefone) di Fantasia 2000. Opera sua sarebbero i vulcani Uku e Lele di Lava. I giocattoli di Toy Story che prendono vita (ma ce ne furono anche altri) sono probabilmente opera di Babbo Natale, che probabilmente è parente di Madre Natura (o fratello o figlio) in quanto membro dello stesso concilio.
    • Se dovessimo tenere Crono come titano dovrebbe essere fratello dei titani affrontati in Hercules. Non essendovi ulteriore conferma la lascio come ipotesi. Tuttavia di Pyros potrebbe essere figlio l'Uccello di Fuoco di Fantasia 2000 (definito divino in varie zone). Da Lythos potrebbero discendere i gargoyle dell'omonima serie Gargoyles (Goliath e compagni) e i troll di pietra di Frozen. Di Stratos non conosciamo la discendenza. Vista la somiglianza tra i due (il secondo da trasformato, e pare anche forte altrettanto) non esiterei nel porre il Re degli Gnomi (Return to Oz) come figlio dello stesso Lythos. Derivante da Lythos sarebbe anche la pietra magica da cui fu influenzata e controllata la Contessa di Pietra, che manifesta poteri sulle pietre assai simili (Il maestro e la pietra magica). Dal Ciclope potrebbero discendere i giganti come Willie di Bongo e i tre avventurieri (attendo Gigantic per sistemare bene la cosa). Solo ipotizzabili al momento i collegamenti tra Hydros e i poteri di Elsa.
    • Zeus ed Era hanno generato Hercules che, a sua volta, con Megara, avrebbe generato Hebe nel sequel cancellato. Se potessimo connettere i capelli rossi di Hercules a quelli di Re Fergus avremmo un'ottima spiegazione per la forza fisica del suo ramo familiare, ma riprenderemo la questione più tardi.
    • Per inciso Zeus è il sicuro creatore del Pegaso che vediamo in Hercules (costruito dalle nuvole). Non si sa però quale rapporto ci possa essere tra Pegaso e i cavalli alati presenti in Fantasia, se Pegaso sia il primo o solo un membro di una lunga stirpe di suoi simili. Probabilmente ha anche modellato allo stesso modo anche Gus la nuvola (Parzialmente nuvoloso) e il rinoceronte di James e la pesca gigante. Non avendo altri a cui attribuirlo e vista la costellazione ad uncino che guida gli uomini verso Maui porrei Zeus come fonte dei suoi poteri.
    Seguiamo per prima la linea dell'oltretomba
    [list bull-blueball]
    • Ade, come da serie animata Hercules, veniva chiamato Pluto(ne) dai romani (egli replica che non chiamerebbe neanche il suo cane "Pluto"). Il suo matrimonio con Persefone (già mitologicamente sostenibile) è disneyanamente confermato dal corto The Goddess of Spring del 1934. Entrambi hanno cambiato aspetto a causa della differente animazione, e così ho inserito la versione di Hercules per Hades/Pluto e la versione di Fantasia 2000 per Persefone/Primavera. Assieme avrebbero generato due figli i cui poteri hanno a che fare con fate e folletti da parte di madre e con la morte da parte paterna: Arawn (Taron e la pentola magica) e Titania (Gargoyles).
    • Arawn (di cui si parla senza che appaia in Taron) può essersi unito ad una dea marittima particolarmente potente, e Calipso di Pirati dei Caraibi sembra adatta allo scopo, che poniamo sorella di Anfitrite come creature fuoriuscite dall'Oceano. Ursula (La sirenetta) così avrebbe il potere di far patti che deriverebbe da Hades (che faceva simili scambi in Hercules), da cui ha preso anche parti dell'aspetto fisico (non a caso emana fumo quando si arrabbia). Opera di Calipso sarebbe anche Tamatoa, vista la sua passione per i granchietti...
    • L'altra adatta figlia del Dio dei Morti e della Dea della Primavera sarebbe Titania, regina delle fate, presente in Gargoyles e sposata con Oberon. Si potrebbe inserire come figlia della coppia e forse come successiva regina anche "La bellissima Fata" presente all'inizio de La bella e la bestia (in inglese "Enchantress"). Tuttavia Titania è, come da Gargoyles, moglie poco fedele (si veda il caso di Janine "Fox" Renard, assente dall'albero solo per assenza di spazio), e ha quindi generato figli da altri padri.
    • Chernabog, il potentissimo demone di Fantasia, ha delle similitudini non indifferenti con Malefica (La bella e la bestia), che nelle prime versioni tra l'altro viene definita la Fata delle Tenebre. Se fosse figlia di Chernabog e Titania potrebbe funzionare alla perfezione come fata e come padrona di tutte le forze del male (non a caso "forze dell'inferno" nella versione originale inglese). L'assetto di regina delle fate di Malefica è stato ripreso anche dal recente Maleficent (anche se, come dissi, se ne può tener conto fino a un certo punto). Un altro personaggio che sembrerebbe adatto come mix tra una fata e l'inferno sarebbe il Re Cornelius (Taron e la pentola magica), che potrebbe aver rapito Eilonwy anche come vendetta per la fine della sorella (vedi sotto) ma senza ereditare i poteri di Malefica perchè maschio (e nelle fate e nelle streghe questo è uno svantaggio). Chernabog potrebbe inoltre aver creato coi suoi poteri, assieme ai vari demoni Jack Skeletron (Nightmare Before Christmas), che viene evocato tra gli spiriti e le ombre di Facilier (La principessa e il ranocchio).
    • Cornelius stesso potrebbe aver acquisito il titolo di re unendosi a qualche principessa nell'Urland, sede de Il drago del lago di fuoco, immagine di un medioevo violento che ben si adatterebbe a Taron (contrapposto a tempi oscuri ma un po' meno presenti ne La spada nella roccia). Così potrebbe essersi sposato con una figlia di Re Casiodorus per acquisire il suo titolo: la sorella di Elspeth nata dopo la morte di quest'ultima o Elspeth stessa, riportata in vita come non-morta dai poteri di Cornelius per convincere il pavido Casiodorus a dargliela in sposa. :o
    • Malefica, unendosi ad un uomo, potrebbe aver generato la Regina Grimilde. Non a caso lo stemma sul trono della Regina in Biancaneve si vedono un sole (che useremo più tardi per l'intero trono tedesco da cui deriva il simbolo di Corona in Rapunzel) e un serpente (il simbolo presente sugli scudi dei goons di Malefica). Inoltre possiamo tenere Mal come sua figlia. Anche la regina Nerissa (Come d'Incanto) mescolando la capacità di mutare in drago (anche se molto peggio di Malefica) con le mele avvelenate potrebbe essere una figlia di Malefica e una sorella di Grimilde.
    Le linee di Bacco, di Cole, di Biancaneve e di Artù
    [list bull-blueball]
    • All'inizio del film La spada nella roccia il "buon re" che morì senza eredi (e così "agognaron tutti al poter") si chiama, leggendo il libro che scorre sullo schermo, Uther Pendragon, il padre di Artù secondo le leggende. Lo metto quindi come padre con grossi punti di domanda.
    • L'unica romance di Artù/Semola all'interno de La spada nella roccia è la scoiattolina, cui molti fan hanno dato il nome di Hazel ma che altri chiamano Ginevra sperando in sviluppi successivi. Non essendoci mai stato un sequel ci sono possibilità (abbastanza vaghe) che alla fine Merlino l'abbia trasformata in un'umana? In molte scene minaccia Anacleto di farlo... Di sicuro se dovessimo mettere una scoiattolina come capostipite della stirpe che vado a creare si spiegherebbe molto facilmente la loro innata capacità di parlare con gli animali (avendo una parte animale originaria esse stesse nella scoiattolina). Il biondo capello di Artù fa pensare che la regina inglese successiva possa essere Leah, la madre di Aurora (La bella addormentata), piuttosto che Stefano, suo marito, e che possa esser posta come figlia di Artù. A questo punto, sia per somiglianze fisiche tra Leah e la madre di Biancaneve (Incantevole) non mi sembrerebbe errato provare a porle come sorelle, la prima andata in sposa al re di Germania, la seconda ereditiera del trono del padre fornito di conseguenza al marito. Sorelle molto minori di Incantevole e Leah sarebbero quelle che Artù avrebbe avuto come figlie solo in età molto tardiva, ossia le principesse Sarah e Katey (Un ragazzo alla corte di re Artù).
    • Il marito di Leah, Stefano, dovrebbe essere un nobile tramite cui Artù ha dato maggior stabilità al suo regno. Il naso di cui è dotato mi ha fatto pensare ad una storia in cui l'Inghilterra è divisa e in cui piccoli regni potrebbero essersi formati al tempo de La spada nella roccia, senza che nessuno unisse l'Inghilterra: I gummi. Provo quindi a porre Re Gregor come padre di Stefano, oltre che della principessa Calla. Tra l'altro Gregor somiglia al re Henry di Maleficent, anche se come detto non terrò conto di questa cosa. In questo caso Igthorn potrebbe essere stato un alleato di Malefica da cui riceveva gli ogre. Lady Bane stessa potrebbe essere un'altra figlia di Malefica...
    • A partire dal Bacco di Fantasia il design dei re rende molto semplice ipotizzare un'unica linea dinastica del piccolo tondo naso arrossato che parta da Bacco, passi per Re Mida (The golden touch) e arrivi al Re Cole, che poniamo come re di Germania. Il Re Cole era il protagonista di Old King Cole, silly symphony di poco antecedente a Biancaneve (1933 e 1937) e presente ancor prima in Mother Goose Melodies (1931). È il re di tutte le fiabe. Visto che le suddette fiabe hanno prevalentemente origine tedesca e visto che è forse l'unico grande re disneyano già ideato ai tempi di Biancaneve non sarebbe brutto pensare che il padre della prima principessa sia egli stesso. Grazie all'articolo da cui il link ho ripensato al fatto che il Re Mida disneyano non proponga un contesto grecizzante, quanto uno più europeo medievale: potrebbe dunque essere anche il padre o addirittura il fratello di Re Cole.
    • Il matrimonio tra Re Cole e la Regina Incantevole (di cui ho utilizzato uno schizzo non apparso nel film, ma lei è presente anche ne I 7N, come fu confermato dagli autori della serie) avrebbe portato a Biancaneve principessa di Germania. Il secondo matrimonio di Cole con Grimilde (la Regina cattiva) avrebbe portato a Evie. Se osservate bene il trono della regina Grimilde noterete come alle sue spalle si trovi uno stemma raffigurante quadrati alterni, come se governasse grazie all'unione di due dinastie, il sole e il serpente. Considerando l'amore di Disney per i serpenti darei per scontato che il serpente sia suo e il sole sia del marito. Visto che un sole dorato su sfondo viola è lo stemma del regno di Rapunzel (indubbiamente tedesca) possiamo immaginare che Re Cole e Biancaneve siano antenati di Rapunzel e che al contempo questa sia la linea ereditaria disneyana di Germania.
    • Florian (il principe di Biancaneve) potrebbe essere figlio del principe Edward e di Nancy Tremaine (Come d'incanto). È il principe più stereotipato di tutti e quindi a buon ragione potrebbe essere figlio del principe stereotipo. Inoltre il suo volto mescola tratti comuni di Edward e Nancy, e anche il vestito tra padre e figlio presenta delle somiglianze. Inoltre i troll (ne appare uno in Come d'Incanto) appartengono a cicli scandinavi, confermando la danesità del tutto. Non sappiamo nulla dei genitori di Edward (conosciamo solo la sua matrigna) e così al momento lascio le caselle vuote. Esser figlio di un principe e di una donna normale consentirebbe di spiegare come Florian decida di sposarsi con una fanciulla appena vista mentre faceva le pulizie, ricalcando un vizio paterno d'amore a prima vista e una permissività concessa dai suoi genitori.
    • Il matrimonio tra la principessa Biancaneve di Germania e il principe Florian porterà, secondo questo schema, a vari figli. Emma Swan (C'era una volta), Eric (La sirenetta), Arianna (Rapunzel), Agnarr (Frozen). Lo stemma di Eric (si vede sulla nave e in matrimonio) alterna un azzurro al violaceo che abbiamo attribuito alla Germania. Essendo Eric danese (in riferimento ad Hans Christian Andersen, anche se abitante in una versione coloniale un po' più caraibica) possiamo presumere che Florian suo padre fosse principe di Danimarca, e che il regno di Danimarca sia passato a lui. È anche moro e imparentato con Filippo e Aurora (ha un quadro dei due in casa). La primogenita Emma Swan subì il caos di C'era una volta e si sposò con Capitan Uncino. Piace pensare che, a causa di un'assonanza Hook-Hawkins, un suo lontano discendente (molti anni dopo, passata la prima esplorazione spaziale di Wall-E e quando ormai ci si incontra con pirati non solo umani come accadeva in Peter Pan) possa essere Jim Hawkins (Il pianeta del tesoro).
    •   In molti notarono la somiglianza non indifferente tra Agnarr (Frozen) e Arianna (Rapunzel). Preferirei elaborare l'albero genealogico ponendoli come figli di personaggi noti piuttosto che come fratelli provenienti da altrove. Così Agnarr (figlio di Biancaneve) si sarebbe sposato con la regina Iruna di Norvegia divenendo re di Norvegia (Arendelle è ispirata alla Norvegia) mentre la sua sorella maggiore Arianna si sarebbe sposata con un nobile tedesco, Frederic di Corona, che sarebbe divenuto re di Germania. La germanicità di Rapunzel e la novergesità di Elsa sono fuori discussione.
    •   Come da celebre teoria prima lanciata e poi confermata dal regista stesso, Tarzan è il fratello minore di Elsa e Anna, che finì nella giungla a seguito del naufragio dei suoi genitori (Il Re e la Regina di Arendelle). In seguito Agnarr e Arianna, sopravvissuti al naufragio e sbarcati sulla costa più vicina, sono stati mangiati da Sabor mentre il giovane principe è stato cresciuto dai gorilla. La stessa cosa riconferma retrospettivamente la parentela con Rapunzel.
    Riprendiamo dal Re Fergus di Scozia
    [list bull-blueball]
    • Se dovessimo tentar di collegare proprio tutto Re Fergus di Scozia (Ribelle - The Brave) potrebbe essere un lontano discendente di Hercules, da cui avrebbe ereditato una forza tale da passarla ai propri discendenti. Noterete che nessuno dei suoi discendenti ha la capacità di parlare con gli animali (che rimane confinata al reparto delle principesse nate tali dall'altra parte). Non mi spiacerebbe se Elinor, pur nata contadina, fosse la figlia nascosta del principe Mor'du, in modo tale da gestire le trasformazioni in orsi completamente in famiglia, ma rimaniamo nella speculazione pura. Ancora da gestire resta la speculazione cronologica per conciliare i re di scozia di Gargoyles con quelli di Brave.
    • Le vicende di Taron e la pentola magica sono sicuramente ambientate in Galles, ed è probabile che Eilonwy sia la principessa di un regno del Galles. È così simile a Rosaspina-Aurora de La bella addormentata nel bosco (stessi capelli, cerchiello e vestiario) da esser quasi certificata come sua figlia. A questo punto se consideriamo inglese il regno di Stefano (dall'araldica presente al contesto in cui la vicenda si svolge) allora i due regni da unirsi saranno l'Inghilterra (di Stefano-Aurora) e il Galles (di Uberto-Filippo). Re Uberto in inglese si chiama Hubert, come uno dei tre figli gemelli di Re Fergus in Brave. Se potessimo assumere che sia lo stesso identico personaggio un altro dei fratelli potrebbe essere un altro personaggio che, così come era identico da piccolo, è rimasto identico anche una volta cresciuto. Il Re di Cenerentola, similissimo a Uberto, potrebbe essere uno dei suoi due fratelli. Visto che il principe di Cenerentola si chiama Henry propenderei per Harris. Di Hamish invece non conosceremmo al momento il destino, e lascerei Merida completamente indipendente. La madre di Henry (Cenerentola 3) assomiglia a Merida e quindi potrei pensarla sposata col re di Francia tagliando quindi fuori i fratelli e gestendo diversamente la parentela, però mi piace pensare a Merida come indipendente... mi sembrerebbe di tradire il senso del film sposandola ad un principe e neanche dei più bellocci.
    • Il principe Uberto di Scozia avrebbe quindi magari combattuto contro gli eserciti di Cornelius e in parte liberato il Galles dalla sua presa, sposandone la principessa e generando il principe Filippo di Galles, che si sarebbe unito alla principessa Aurora d'Inghilterra. I due avrebbero poi generato Eilonwy, principessa d'Inghilterra e di Galles. Ho lasciato (più in piccolo) la possibilità che comunque Chad e Audrey possano unirsi.
    • Eilonwy si unirà a Taron. Solo che i re d'Inghilterra che si vedono nei film Disney successivi non sembrano eredi di Taron e di Eilonwy. Sono infatti Giacomo I (Pocahontas) e Giorgio II (Pirati dei Caraibi 4). Vista la struttura di Meridian, assai simile a quella dei posti che misi in Galles (Il drago del lago di fuoco e Taron) e visto che i suoi abitanti originari somigliano a Rospus non mi stupirei se Taron ed Eilonwy, o i loro figli, fossero migrati attraverso un portale, dando inizio alla dinastia da cui discenderebbero la Regina Elyon e il principe Phobos (W.I.T.C.H.). Notate anche la sola somiglianza di nome tra Eilonwy ed Elyon, sua erede.
    • Ritornando alla parte francese il principe Henry figlio di Harris avrebbe generato Adam (La Bestia) ed eventualmente Chad. Cenerentola è un racconto francese e il contesto tutto certifica la Francia come ambientazione (una sorta di reggia disneyana di Versailles). Adam (il principe de La bella e la bestia) è chiaramente francese, così come è "un gruppo di francesi" quello che "la Bestia ucciderà" (se occorresse altro la canzone su Belle si chiama anche Bonjour).
    • L'episodio di Gus Gus fa pensare che Cenerentola sia in grado di aumentare la volontà degli animali e sia in grado di renderli in grado di parlare con gli esseri umani vestendoli. Almeno coi topi pare funzionare. Così dai topi stabilitisi a palazzo con Cenerentola potrebbe essere derivata una dinastia di topi senzienti, i cui nobili avrebbero portato in Inghilterra alla regina Mousetoria (Basil). Membri meno nobilitati dello stesso ceppo di topi senzienti sarebbero Bianca e Bernie, Basil, Groviera e Amos Mouse. Dagli atteggiamenti si può pensare che Miss Bianca sia una nobile ungherese.
    • Adam e Belle hanno generato Ben secondo Descendants, ma anche un genitore di Jane Porter (Tarzan). Teoria popolare quella per cui Belle sia la nonna di Jane (si vedano la teiera e le tazze al campo) e quindi chiaramente nonna materna, visto che il padre (il professor Porter) ci è noto. Comunque Jane si riunisce con Tarzan principe perduto norvegese divenuto principe della giungla ed entrambi finiscono per regnare su un loro regno in ogni caso.
    • Sofia la principessa. Visto l'aspetto del castello di Enchanchia (che sta molto bene in Irlanda) e visto l'aspetto di Rolando II e visto il ruolo che a quanto ho capito hanno le tre fate in quel regno, metterò Rolando discendente di Filippo e Aurora, e per non farsi mancare nulla e per non aggiungere altri figli, direi anche discendente di Audrey e Chad (Descendants).
    Poseidone/Nettuno e la linea marittima:
    [list bull-blueball]
    • Gli dei greci hanno due nomi, uno greco e uno romano (serie animata Hercules), e sono anche in grado di cambiare aspetto. Nettuno appare nella Silly Symphony King Neptune ed in alcuni film in cameo (I Tre Caballeros).
      Spoiler: mostra
      Il suo tridente capace di controllare il mare apparirà anche in Pirati dei Caraibi 5.
      Possiamo farlo corrispondere al fratello di Zeus. Per moglie al momento gli lasceremo quella della serie animata di Hercules (Anfitrite), ninfa acquatica e dea possibilmente sorella della Calipso di Pirati dei Caraibi.
    • In Hercules (serie animata) Poseidone ha un figlio di nome Tritone, e lo ha anche nella mitologia. Tritone avrebbe ereditato il tridente che Nettuno usa in King Neptune's daughters, con gli stessi identici poteri sull'oceano intero. Tra l'altro nella stessa Silly Symphony Nettuno è il padre di varie sirene, tra cui una somiglia moltissimo ad Atena, madre di Ariel ne La sirenetta: quando tutto ebbe inizio, e nel sequel del film fa la stessa identica fine cui era scampata nel corto (rapita dai pirati). Lo stesso nome Atena potrebbe essere un omaggio alla parente (zia o prozia) dea olimpica che si vede nel film Hercules.
    • Dalle altre figlie di Nettuno potrebbero derivare Tamara (regina delle sirene secondo alcuni materiali promozionali di Pirati dei Caraibi 4) e Apollo (anch'egli dal nome grecizzante, apparso nella serie tv La sirenetta), che a sua volta potrebbe esser padre o nonno dell'Alex con cui Melody ha un inizio di relazione ne La sirenetta 2.
    • Ariel si è sposata con Eric. Abbiamo detto come il contesto fosse isolato, danese e caraibico allo stesso tempo. Potrebbero essere le Isole del Sud di Frozen, e Hans potrebbe essere il più giovane figlio di Eric e Ariel. Avevo trovato anche un'ipotesi basata sul numero di fratelli e il numero di anni intercorsi tra La sirenetta e Frozen.
    • Hans potrebbe essere a sua volta nonno del Fred di Big Hero 6, che conserva la sua statua in casa sua. Gli aspetti di Fred e di sua madre non sono affatto distanti da quelli di Hans (lascerei da parte Stan Lee).
    Linea atlantidea-mesoamericana
    [list bull-blueball]
    • Il mito di Atlantide, lanciato da Platone, riprese vigore quando a qualcuno venne in mente di usarlo per spiegar le origini dei popoli precolombiani. Discendenti di inviati atlantidesi sopravvissuti alla distruzione. Atlantis disneyano fa lo stesso, e basta vedere i mascheroni che ne circondano il cuore. Quindi poniamo maya, aztechi e incas (Kuzco incluso) come discendenti di Atlantide. La cosa spiega anche tutti gli anacronismi de Le follie dell'imperatore (residui dell'antica tecnologia).
    • Elena di Avalor è ambientata in un Messico mix di culture latineggianti. In una versione disneyanamente corretta pare che alla fine tali regioni vengano governate da una discendenza ispanico-nativa molto pronunciata. Infilo al momento Kuzco per naso e gli aztechi dell'oro maledetto perché siam più aztechi che incas. Attendo re spagnoli per completare il quadro.
    • Alla fine di Atlantis 2 parevano riprendere i contatti tra Atlantide e la superficie. Poco probabile, ma sarebbe bello pensar che Maldonia (col suo dialetto misto italo-greco-) e la sua provenienza mediterranea mista sia il risultato della discendenza di Milo. So che la cronologia è compressa, però è suggestivo...
    L'Oriente (la linea con maggior numero di buchi)
    [list bull-blueball]
    • Noah appare in un corto a lui dedicato assieme a moglie e figli e in Fantasia 2000. Mi sembrò giusto inserirlo come antenato di una parte dei popoli.
    • Hamed è rivelato essere antenato del Sultano in un episodio di Aladdin (serie tv), così come viene svelato suo nonno Bobolonius. Il Sultano viene chiamato Hamed Bobolonius II. Sua moglie appare in arte promozionale. La principessa Sharma (cugina di Jasmine in Storie di principesse Disney) mi sembra più simile alla madre che al padre, e quindi la vedrei cugina da parte materna.
    • Il collegamento tra Aladdin e Prince of Persia è dato proprio dalle Sabbie del Tempo che danno il sottotitolo al primo e che vengono usate da Jafar nel secondo, anche se con effetti diversi. È possibile che Jafar abbia proseguito la caccia di Nizam ai custodi delle sabbie colpendo la madre di Jasmine, erede delle stesse (che potrebbe essere orfana di madre a causa del perfido consigliere, di cui il Sultano si è sempre fidato a sproposito e che Jasmine detesta profondamente). La madre di Jasmine sarebbe dunque la figlia di Darstan e Tamina, principessa di Alamut.
    • Da uno dei fratelli di Darstan (ho scelto apposta il meno importante e quello che somglia di più) potrebbe discendere il Principe Achmed.
    • Jasmine e Aladdin secondo Descendants hanno un figlio di nome Aziz. Mi sento di poter inserire alla lontana, come discendenti della coppia, Esmeralda e Mowgli (Aladdin è stato esplicitamente basato sulle fattezze del secondo).
    • Tramite il matrimonio con Febo, Esmeralda ha avuto un fanciullo che, per similitudine, potrebbe esser padre di John Smith. So che in Pocahontas 2 Pocahontas segue la sua controparte storica sposando un altro, ma è una scelta che non approvo e non seguo, vista tutta l'enfasi sul rapporto John-Pocahontas durante il primo film.
    • Koda fratello orso si svolge in una sorta di Canada preistorico. Kenai potrebbe essere l'antenato (molto alla lontana) di Powathan (Pocahontas). Da Kenai sarebbe stato mantenuto un forte rapporto con la natura e con gli animali, da cui Pocahontas, in quanto discendente dell'orso, riuscirebbe a così ben comunicare con gli spiriti.
    La linea Polinesiana
    [list bull-blueball]
    • Oceania dice tutto sulle origini di Vaiana e della sua famiglia.
    • Per collegamento di piacere porrei Nani e Lilo (Lilo e Stitch) sullo stesso fluire. Solo che, come con Merida, non mi sento di imporre una discendenza ad un personaggio lanciato per esser senza romance. Indi in caso il capo successivo fu adottato...
    Dagli stregoni agli animali
    [list bull-blueball]
    • Gli stregoni di Walt Disney hanno come primario aggancio il Gandalf tolkieniano, che non è un essere umano, ma un membro di una strana antica specie dai poteri magici, nato con la barba bianca per spiegarsi. Tale aspetto viene confermato anche da I maghi di Waverly, in cui tra i discendenti di un mago originario unitosi ad una moglie mortale (umana) derivano figli di cui uno solo può ereditare il titolo di mago e gli altri devono diventare babbani (la vicenda di Alex Russo insegna, il mago originario pare vivesse nell'Antica Roma). Le varie famiglie di maghi della serie tv deriverebbero dunque da un "fratello" dei maghi tradizionali. Io ho finora trovato Yen Sid (Fantasia, Kingdom Hearts), Merlino (La spada nella roccia) e Astoroth (Pomi d'ottone e manici di scopa). Non so se i maestri originari di keyblade siano un'altra specie parallela e connessa...
    • Yen Sid istruisce Topolino in Fantasia. Di solito non seguo le trasposizioni live action per queste linee (creerebbero troppe contraddizioni viste le differenze tra versione animata e versione in carne ed ossa), ma in questo caso la versione originaria di Fantasia non c'entra quasi nulla con L'apprendista stregone e le due cose possono coesistere. Merlino potrebbe dunque aver addestrato effettivamente Balthazar Blake, Veronica Gorloisen e Maxim Horvath.
    • Quello che consente più elaborazioni è l'unico mai apparso veramente in scena (ma solo citato): Astoroth. In Pomi d'ottone e manici di scopa si scopre come sia possibile avere il potere di viaggiare nello spazio (e forse anche nel tempo, Merlino lo fa) e di come Astoroth abbia creato gli animali antropomorfi che poi gli si ribellarono contro, uccidendolo e rubandogli il medaglione con la stella. Astoroth potrebbe essere la causa della maggior parte di film con animali antropomorfi, avendo agito in vari tempi e con vari risultati. Potrebbe essersi diretto nella preistoria, trasformando una parte dei dinosauri in quelli che vediamo nel telefilm omonimo muppet-disneyano, ossia la famiglia di Edward Sinclair. Potrebbe poi aver cercato un leone particolarmente regale (parente di Mufasa) e averne fatto il re Leonida (o un suo antenato). Poi sarebbe andata come è andata. Si noti bene che la storia all'inizio di Zootopia non viene rinnegata. Solo che gli animali di tempi successivi pensano che la loro sia stata un'evoluzione naturale e non l'intervento di uno stregone. Lo stesso Astoroth sarebbe il responsabile del cambiamento intercorso tra Il libro della giungla e Talespin. Sarebbe stato il tocco del mago a trasformare Baloo e Shere Khan nelle versioni più antropomorfiche che popolano Cape Suzette.
    • Re Riccardo e il Principe Giovanni "d'Inghilterra" sarebbero a questo punto i figli di Re Leonidas. Il contesto è infatti molto simile, Giovanni ha preso molto dal padre dal punto di vista dell'aspetto ma poco dal punto di vista della potenza, passata al fratello (ci si ricordi il ruggito di Leonidas). Essendo stati creati dall'incantesimo di uno stregone potrebbero star riproducendo meccanismi di cui egli parlava, e quind la loro "Inghilterra" sarebbe un modo per parlare dell'isola in cui abitano. Anche se Marian è la nipote di Riccardo non viene mai detto che sia la figlia (anche solo adottiva di Giovanni) e quindi lascio la possibilità aperta di un terzo fratello.
    • La storia del regno degli animali antropomorfi indipendenti dall'uomo procederebbe così: una prima fase in cui riproducono un contesto inglese medievale in cui si trovava bene il loro creatore (Pomi d'ottone e manici di scopa - Robin Hood), una seconda fase in cui vivono in paesini e villaggi (Chicken Little), una terza fase in cui hanno costruito delle effettive metropoli (Zootopia).
    • Quasi tutti hanno visto Nick Wilde (Zootopia) come erede di Robin Hood. Non mi spiacerebbe se Judy Hopps discendesse in questo senso dallo Skippy coniglietto del film sopra citato. Finita la monarchia i leoni si trovarono altri ruoli politici, così il sindaco Lionel Lionheart discende senza dubbio da Re Riccardo.
    • L'albero del Re Leone è già esistente. Ho solo messo Kovu come figlio effettivo di Scar perchè la somiglianza è troppo evidente.
    • Vanellope (Ralph Spaccatutto) è una principessa, e i due personaggi che mi sembrano anche fisicamente più adatti a farle da genitori sono Sugar Cookie Girl e Hobo Cookie, divenuti regina e re di Pasticciopoli alla fine della silly symphony The Cookie Carnival. In attesa di meglio pongo la strega di Brave come creatrice di questa stirpe di dolci semoventi (mi riferisco alla sua passione per incantare tortini).
    Variabili
    [list bull-greenball]
    • Eric conserva in sala da pranzo un ritratto di Filippo e Aurora. Visto come funziona generalmente nei film Disney dovrebbe esser figlio loro. Solo che ogni volta che lo guardo penso a Florian e Biancaneve e non a Filippo e Aurora. In più non saprei da dove far saltar fuori la Danimarca. Preferirei piuttosto farne un figlio di Biancaneve che è stato cresciuto dalla cugina (della madre) Aurora, come spesso accadeva ai nobili, e che quindi conserva un grande affetto per loro.

    Se dovessi pensare che proprio Taron ed Elyon siano finiti nel portale per Meridian e non siano più tornati indietro potrebbe esserci una ragione ulteriore per prendersi cura di qualcun altro, spariti figlia e genero...
    • Un'altra possibilità interessante che dovrò considerare sarebbe quella di fare di Elyon e Phobos i discendenti di Rapunzel e Finn Rider. Anche qui gli aspetti fisici collimerebbero, e i poteri di Elyon avrebbero maggior giustificazione (c'entrano un po' con quelli di Rapunzel). Solo che il resto mi convince meno...

    Punti non ancor risolti.
    http://www.papersera.net/cgi-bin/yabb/YaBB.cgi?num=1474910514/48#48

    Attendo pareri, commenti e consigli per sistemare meglio il tutto.
    Se avessi scordato qualcuno o vi fosse qualcosa di importante che ho saltato non esitate a comunicarmelo :)
    « Ultima modifica: Lunedì 16 Gen 2017, 10:44:00 da Zampe_di_Gallina »
    Zampe di gallina! Nient'altro che zampe di gallina! (Anacleto, La spada nella roccia)

      Re: Un albero genealogico delle dinastie dei film Disney
      Risposta #1: Lunedì 26 Set 2016, 21:09:55
      Beh, sicuramente un lavoro maestoso. Pollice su!

      *

      Zampe di Gallina
      Sceriffo di Valmitraglia

      • ***
      • Post: 276
      • Nient'altro che zampe di gallina!
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re: Un albero genealogico delle dinastie dei film Disney
        Risposta #2: Martedì 27 Set 2016, 09:15:41
        Beh, sicuramente un lavoro maestoso. Pollice su!
        Grazie!

        Sto continuando ad aggiornare il lavoro per renderlo più chiaro e comprensibile.

        Avendo scoperto solo stamane grazie al forum il link del buon Grrodon al Disney Compendium, quando possibile sto utilizzando il suo ottimo lavoro, a partire dalle storie meno note, per inserire link per capir di cosa si parli. Scoprire prima il suo compendium mi avrebbe risparmiato del tempo passato a vuoto girando avanti e indietro per varie fonti assai meno ben costruite.
        Man mano che vedrò aggiornato il Compendium aggiungerò i vari link. ;)

        Oltre ad aver aggiornato i link ho risistemato l'albero decidendo di aggiungere Prince of Persia.

        Ho implementato Come d'Incanto seguendo una suggestione che mi era sovvenuta durante la scrittura.
        « Ultima modifica: Martedì 27 Set 2016, 14:57:18 da Zampe_di_Gallina »
        Zampe di gallina! Nient'altro che zampe di gallina! (Anacleto, La spada nella roccia)

          Re: Un albero genealogico delle dinastie dei film Disney
          Risposta #3: Martedì 27 Set 2016, 17:56:28
          Ma chi l'ha detto che Tarzan sia fratello di Elsa e Anna?  :-?
          If you can dream it, you can do it.

          *

          Zampe di Gallina
          Sceriffo di Valmitraglia

          • ***
          • Post: 276
          • Nient'altro che zampe di gallina!
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re: Un albero genealogico delle dinastie dei film Disney
            Risposta #4: Martedì 27 Set 2016, 19:02:30
            Ma chi l'ha detto che Tarzan sia fratello di Elsa e Anna?  :-?
            Mi scuso, la trovo così tanto spesso in giro da finir per darla per scontata. Aggiungerò ulteriori spiegazioni al primo post :-[

            Intanto la spiego qui.
            La fonte definitiva è Chris Buck, che con Jennifer Lee è stato il regista di Tarzan e Frozen.
            Non ricordo quanto sia stato esteso il suo ruolo nel metterla in giro con una prima intervista, ma di sicuro è stato lui a confermarla (più o meno, ha detto che nella sua testa funziona così da sempre) in un'altra intervista.

            La teoria (complessiva) recita così (traduco da qui)
            1. Anna ed Elsa sono cugine di Rapunzel
            2. Fu sulla via verso il matrimonio di Rapunzel che la nave dei genitori di Elsa e Anna affondò
            3. Il loro naufragio è quello che Ariel vede all'inizio della Sirenetta
            4. Ma essi (i genitori di Elsa e Anna) non morirono, finirono su un'isola e diedero alla luce un figlio di nome Tarzan. Più tardi furono uccisi da un leopardo.

            Si possono avere più o meno certezze in merito ai vari punti ma la parte principale riguarda il fatto che i genitori senza nome di Tarzan uccisi da Sabor fossero il Re e la Regina di Arendelle.

            La teoria indotta dal regista (che prima aveva lanciato degli spunti e poi ha confermato almeno la parte di Tarzan fratello minore di Elsa e Anna) ha avuto un enorme successo su internet, causando varie fan-art. Come risultato non appena è stato annunciato Frozen 2 le prime voci di corridoio vollero che dovesse apparire Tarzan (ne dubito).
            « Ultima modifica: Martedì 27 Set 2016, 19:04:43 da Zampe_di_Gallina »
            Zampe di gallina! Nient'altro che zampe di gallina! (Anacleto, La spada nella roccia)

            *

            Dippy
            Diabolico Vendicatore
               (2)

            • ****
            • Post: 1564
            • Tra un corto e una sciocca sinfonia...
              • Offline
              • Mostra profilo
               (2)
              Re: Un albero genealogico delle dinastie dei film Disney
              Risposta #5: Martedì 27 Set 2016, 19:07:37
              Un lavoro davvero imponente, non c'è che dire, e per questo ti faccio i miei complimenti. Tuttavia c'è una cosa che non mi è chiara: lo scopo. Don Rosa (non credo di essere l'unico ad aver pensato a lui guardando il tuo albero), ha fatto una cosa simile per normare la sua produzione con quella dell'universo al quale appartenevano le sue stesse storie (oltre che per un amore sconfinato per Barks, naturalmente). Ma il tuo scopo in tutto ciò qual è? :)
              Sappiate che tutte le cose sono così: un miraggio, un castello di nubi... Nulla è come appare  -  Buddha

                Re: Un albero genealogico delle dinastie dei film Disney
                Risposta #6: Martedì 27 Set 2016, 20:14:29
                Mi scuso, la trovo così tanto spesso in giro da finir per darla per scontata.

                La teoria (complessiva) recita così (traduco da qui)
                1. Anna ed Elsa sono cugine di Rapunzel
                2. Fu sulla via verso il matrimonio di Rapunzel che la nave dei genitori di Elsa e Anna affondò
                3. Il loro naufragio è quello che Ariel vede all'inizio della Sirenetta
                4. Ma essi (i genitori di Elsa e Anna) non morirono, finirono su un'isola e diedero alla luce un figlio di nome Tarzan. Più tardi furono uccisi da un leopardo.

                Si possono avere più o meno certezze in merito ai vari punti ma la parte principale riguarda il fatto che i genitori senza nome di Tarzan uccisi da Sabor fossero il Re e la Regina di Arendelle.
                Mah, ti sarà sembrata anche scontata ma è la prima volta che la sento nominare.
                Oltre che non aver nessun senso dal punto di vista storico:
                Rapunzel si svolge nel Medioevo;
                Frozen non si sa bene ma direi alla fine del '600;
                La Sirenetta è tra '6-'700;
                Tarzan si svolge nell'800.

                Insomma, i reali di Arendelle sono vissuti più di 200 anni? alla faccia... e tornavano indietro nel tempo (Matrimonio di Rapunzel) e invece sono finiti nel futuro (nell'Africa coloniale)?!?
                E comunque, che io sappia, i genitori di Tarzan sono (e sono sempre stati) Lord e Lady Greystoke.

                Che gli americani fossero sempre stati deboli in storia era cosa ben nota... ma a questo punto, poi...

                  Re: Un albero genealogico delle dinastie dei film Disney
                  Risposta #7: Martedì 27 Set 2016, 23:56:55
                  Infatti...È proprio una teoria campata per aria! Tarzan fratello di Elsa mi pare ridicolo quanto Paperino fratello di Daffy Duck...  :P
                  Dai, da dove viene questa mania di trovare collegamenti dappertutto? I film Disney sono tutti slegati tra loro, a parte qualche piccola similitudine o citazione, e non hanno bisogno che si ipotizzino legami strampalati.
                  Comunque spero che Buck faccia un bel lavoro col sequel di Frozen, perché, al netto di un capolavoro di marketing da parte dell'azienda, il primo era di una mediocrità assurda.
                  « Ultima modifica: Martedì 27 Set 2016, 23:57:41 da Vincenzo »
                  If you can dream it, you can do it.

                  *

                  Gumi
                  Cugino di Alf
                  Moderatore
                     (1)

                  • ****
                  • Post: 1340
                    • Offline
                    • Mostra profilo
                     (1)
                    Re: Un albero genealogico delle dinastie dei film Disney
                    Risposta #8: Mercoledì 28 Set 2016, 00:27:04
                    Oltre che non aver nessun senso dal punto di vista storico:
                    Rapunzel si svolge nel Medioevo;
                    Frozen non si sa bene ma direi alla fine del '600;
                    La Sirenetta è tra '6-'700;
                    Tarzan si svolge nell'800.

                    Falso.
                    Rapunzel e Frozen son ambientati nello stesso (vedremo perché) periodo storico. Questo, è evidente dal film Rapunzel (che forse non ricordi bene), corrisponde ai primi dell'ottocento: basti solo pensare al barbarico pianista che vuol suonare Mozart.


                    Eh no, Mozart nel Medioevo non c'era. E nemmeno il pianoforte

                    Che i due film siano coevi e in qualche modo legati è indubbiamente sottolineato dal (forse non così tanto) celebre cameo di Rapunzel e Flynn in Frozen, che non rende tanto campata in aria l'ipotesi che il motivo per cui i genitori delle due ragazze partirono fosse proprio il matrimonio dei protagonisti di Tangled.


                    Ed ecco i due piccioncini che mi presenziano assieme ad Anna.

                    Quindi in ogni caso, che la teoria del "tarzan fratello minore" sia apprezzata o meno, come tempi è storicamente verosimile. ;)
                    « Ultima modifica: Mercoledì 28 Set 2016, 00:39:33 da teoo »

                    *

                    Zampe di Gallina
                    Sceriffo di Valmitraglia

                    • ***
                    • Post: 276
                    • Nient'altro che zampe di gallina!
                      • Offline
                      • Mostra profilo

                      Re: Un albero genealogico delle dinastie dei film Disney
                      Risposta #9: Mercoledì 28 Set 2016, 00:57:58
                      Un lavoro davvero imponente, non c'è che dire, e per questo ti faccio i miei complimenti. Tuttavia c'è una cosa che non mi è chiara: lo scopo. Don Rosa (non credo di essere l'unico ad aver pensato a lui guardando il tuo albero), ha fatto una cosa simile per normare la sua produzione con quella dell'universo al quale appartenevano le sue stesse storie (oltre che per un amore sconfinato per Barks, naturalmente). Ma il tuo scopo in tutto ciò qual è? :)
                      Ringrazio per i complimenti :)

                      In realtà un riordino personale. Ho da qualche anno rinnovato la mia passione giovanile per il cinema disneyano (che avevo abbandonato per qualche tempo a causa del passaggio dall'animazione tradizionale a quella CGI, che non mi piaceva) ma nel rimettere mano e nell'organizzare un lavoro che magari posterò in questo forum più avanti ho sentito la necessità di procedere per strati, altrimenti il materiale sarebbe stato ingestibile. Nel suddividere i personaggi dei vari film per nazionalità la mia passione per dinastie e alberi genealogici mi ha spinto a produrre questo schema.

                      Ammetto anche che la mia passione per gli alberi genealogici probabilmente in parte è derivata dalle pagine di Don Rosa che da piccolo trovai in fondo al volume Paperdinastia :)

                      Mah, ti sarà sembrata anche scontata ma è la prima volta che la sento nominare.
                      Me ne sono già scusato e se necessario lo farò ancora.
                      Basta cercare "Tarzan Frozen" con google per rendersi conto di quanto successo abbia avuto. Il fatto stesso che alla fine il regista l'abbia confermata (almeno per quanto riguarda lui) dopo averla lanciata per primo dice molto.

                      Ho fatto l'errore di dare per scontato il fatto che fosse già arrivata alle orecchie dei discutenti. E me ne scuso. Questo poi non vuol dire che la si debba condividere o che debba piacere. Però Chris Buck lo fa...

                      Citazione
                      Oltre che non aver nessun senso dal punto di vista storico:
                      Rapunzel si svolge nel Medioevo;
                      Frozen non si sa bene ma direi alla fine del '600;
                      La Sirenetta è tra '6-'700;
                      Tarzan si svolge nell'800.
                      Il contesto dei film disney è prevalentemente fiabesco e spesso scarsamente storicizzabile, ragion per cui, nonostante la mia passione e i miei studi in storia, preferisco dare alla cosa il peso che può avere nei film Disney, cercando comunque di far sì che il contesto sia unitario e cronologicamente compatibile.
                      Come dire, sono perlopiù storie fuori dal tempo, ambientate in un confuso contesto mitteleuropeo pieno di regni immaginari e dove la magia esiste ed influenza gli eventi. Ai tempi de La bella addormentata nel bosco la magia è nota a tutti, la grecia di Hercules è infestata di mostri che scorrazzano allegramente.
                      Basta vedere l'ultimo Cenerentola live action, ove il palazzo reale è una sorta di Versailles 6-700esca mentre Cenerentola e sorellastre vivono nel resto del paesino lì di fianco, che rispecchia le piantagioni di cotone della parte meridionale degli Stati Uniti 800eschi.
                      Ed effettivamente nè in Rapunzel nè in Frozen sono così medievaleggianti. In Frozen il duca di Weselton e i suoi uomini indossano abiti che somigliano a quelli degli ufficiali prussiani 800eschi, mentre in Rapunzel Corona è almeno età moderna anche se le taverne dei dintorni sono popolate da barbari che sembran provenire dalle celebri invasioni verificatesi molti secoli prima (uno degli avventori si chiama addirittura Attila).

                      In ogni caso, se si volessero cercare delle date plausibili, Frozen da artwork ufficiali dovrebbe svolgersi nel 1840 (la data MDCCCXL è in alto a sinistra), durante il regno della regina Vittoria citata in Tarzan, e quindi per costoro le date coincidono alla perfezione.
                      La mappa inoltre mostra come, nonostante Arendelle sia ispirata alla Norvegia e le Isole del Sud siano chiaramente un riferimento alla Danimarca, la mappa è trasformata rispetto al nostro mondo, che la Disney non replica nel dettaglio ma rielabora man mano.



                      E Rapunzel stessa appare all'incoronazione di Elsa assieme a Flynn Ryder in Frozen. La si può vedere come un easter egg o la si può vedere come qualcosa di più, a nostra scelta.



                      Cenerentola è 6-700esca (o forse poco più tarda), Victor Hugo fa partire Il gobbo di Notre Dame nel 1482 (per la precisione il 6 gennaio). Eppure se dovessi tener conto di queste date non si potrebbe provare a vedere questa immagine come qualcosa di più di un semplice cameo.
                      Pare decisamente invecchiata...



                      Citazione
                      Insomma, i reali di Arendelle sono vissuti più di 200 anni? alla faccia... e tornavano indietro nel tempo (Matrimonio di Rapunzel) e invece sono finiti nel futuro (nell'Africa coloniale)?!?
                      Come scrissi almeno in questo caso le date messe dalla Disney coincidono.

                      Sul resto: come dissi la parte messa in giro prima e poi confermata da Chris Buck risponde solo a parte della teoria complessiva citata, che condivido solo per alcuni punti, riguardanti il fatto che Elsa e Anna siano cugine di Rapunzel e sorelle di Tarzan.

                      Non concordo invece con la parte per cui stavano andando al matrimonio di Rapunzel (Rapunzel non mi sembra così vecchia all'incoronazione di Elsa) e neanche con quella per cui la loro nave debba per forza apparire in La Sirenetta (anche perchè saltano le tempistiche per far sì che Hans sia il figlio più giovane di Ariel ed Eric). Lì gli elementi intrecciati cominciano ad eccedere e secondo me si fracassano tra loro.

                      Mi contento di riportare la parentela che unirebbe Elsa, Rapunzel e Tarzan.

                      Citazione
                      E comunque, che io sappia, i genitori di Tarzan sono (e sono sempre stati) Lord e Lady Greystoke.
                      Nella storia originale sì (senza alcun dubbio), ma nel film Disney non viene mai detto.

                      E la Disney ha sempre stravolto il materiale di partenza senza farsi nessun problema in merito. L'origine di Quasimodo (figlio di madre amorevole zingara nel film, abbandonato da genitori zingari in una culla altrui nel libro) e la romance finale tra Esmeralda e Febo (che si dovrebbe sposare con Fiordaliso trattando malissimo la prima) sono completamente contrari al romanzo di Victor Hugo.
                      Tanto che quando ho messo Artù/Semola figlio di Uther ho tenuto nel testo un grosso punto di domanda. Perchè il re precedente si chiama Uther come il padre di Artù ma la stessa canzone dice che "il buon re morì senza eredi". Sta a noi supporre se Artù sia figlio o meno di Uther nella sua versione disneyana... Se seguiamo la storia originale è il figlio di Uther cresciuto come sguattero, se ci basiamo sul solo film può benissimo essere un orfano sguattero e basta, che il cielo ha riconosciuto come il più adatto ad essere il re d'Inghilterra.
                      Ho specificato anche che mi sono permesso di porre Ade come marito di Persefone solo perchè una silly symphony raffigurò il mito che quindi è inserito nell'universo disneyano. Altrimenti il mito da solo non sarebbe bastato, perchè il film Hercules spesso li stravolge tutti senza batter ciglio. Ercole/Eracle dovrebbe esser figlio di Zeus e Latona, e invece Latona diventa la madre adottiva mentre la gelosa Era che nel mito gli manda contro i cataclismi diviene la sua affettuosa vera madre.
                      E conviene non parlare di ciò che dovrebbe esser la regina di ghiaccio nella fiaba originale, ottimamente riprodotta nell'omonimo capolavoro di animazione sovietica del 1957. All'inizio Elsa doveva comunque essere l'antagonista, come mostrano i primi trailer e qualche scena non portata a termine. Per la fortuna del film durante la lavorazione hanno cambiato idea.

                      Gli stessi Lord e Lady Greystoke per Edgar Rice Burroughs non sono stati uccisi da un leopardo di nome Sabor, ma dagli stessi gorilla che poi adotteranno Tarzan. Dovrebbero venire uccisi da Kerchak e Kala...
                      Tra l'altro non sono neanche arrivati sulla costa a seguito di un naufragio, sono stati abbandonati lì dopo un ammutinamento...
                      Tarzan nel film non viene mai riconosciuto da Jane o da Clayton come figlio dei Greystoke, nè riceve altri nomi che Tarzan, quindi Tarzan per la Disney può benissimo non chiamarsi Greystoke.

                      Citazione
                      Che gli americani fossero sempre stati deboli in storia era cosa ben nota... ma a questo punto, poi...
                      L'unica volta che la Disney ha tentato di lanciare un film ambientato in un contesto storico effettivo (Pocahontas) è stata seppellita dalla critica americana perchè lo stile dei film Disney mal si adatta a ripercorrere vicende storiche. Soprattutto quando ripercorre l'unica storia che loro interessi, ossia quella americana.

                      Come dissi propongo l'albero genealogico come tentativo. Nell'introduzione ammetto di dover compiere forzature rispetto ad assetti contraddittori e quindi non la propongo certo come verità assoluta.

                      Di sicuro da storico ho deciso di vederla come un fantasy. Le date sono indicative e i contesti pure. Poi vengono rielaborati a seconda di come essi sono funzionali alla storia, e quindi non c'è alcun bisogno di prenderle come verità.
                      Se nei prossimi 50'anni salteranno fuori altri personaggi collocabili in mezzo Biancaneve può, nel mio albero, saltar da nonna di Elsa a sua bisnonna o trisnonna.
                      Ma per il momento così a mio parere funziona.

                      Basta vedere tutto ciò che appare in "Il mondo è mio" (A whole new world).

                      Infatti...È proprio una teoria campata per aria! Tarzan fratello di Elsa mi pare ridicolo quanto Paperino fratello di Daffy Duck...  :P
                      Così parlò Chris Buck :)
                      Che confermò che nella sua testa, fin da quando ha creato il film, la cosa funziona così.

                      Per quanto riguarda Daffy Duck non ci si preoccupi. Ho già espresso il mio desiderio di tenere l'universo Disney come unitario e funzionale a sè stante, ben separato da Dreamworks, Warner Bros e finanche da Marvel e Star Wars. ;)

                      Citazione
                      Dai, da dove viene questa mania di trovare collegamenti dappertutto? I film Disney sono tutti slegati tra loro, a parte qualche piccola similitudine o citazione, e non hanno bisogno che si ipotizzino legami strampalati.
                      Si possono percepire come assolutamente separati o si possono vedere come interconnessi. Nel momento in cui si trovano un paio di chiavi di lettura (per me sono state Tarzan-Frozen, King Neptune, Goddess of Spring, Pomi d'ottone e manici di scopa e alcune altre) io non riesco più a percepire il tutto come separato, perchè alcune cose tra loro funzionano molto bene.
                      Ma non è ovviamente l'unica prospettiva possibile.

                      La serie animata di Hercules non solo poneva Aladdin ed Hercules nello stesso universo, ma pare addirittura che ponesse Aladdin come antecedente ad Hercules (Jafar veniva mandato come fantasma da Ade per affrontare il giovane eroe), per quanto la cosa sia molto discutibile su un piano storicamente un po' più attendibile.



                      Citazione
                      Comunque spero che Buck faccia un bel lavoro col sequel di Frozen, perché, al netto di un capolavoro di marketing da parte dell'azienda, il primo era di una mediocrità assurda.
                      Secondo me Frozen non fu affatto un capolavoro di marketing, semmai il contrario. Fu un successo incredibile proprio perchè nessuno si aspettava che avrebbe avuto un riscontro simile, il marketing così prepotente è arrivato solo dopo che il film ha sfondato al botteghino.
                      Difatti i trailer erano abbastanza insulsi, spesso focalizzati su scenette umoristiche con Olaf e Sven. Ci si figuri che io sono andato a vederlo perchè avevo letto che ci sarebbero stati i troll (che poi son considerati da quasi tutti il punto debole del film).
                      Quindi se Frozen ha sfondato non è stato per il marketing, anzi generalmente un prodotto che sfonda per accurata campagna pregressa di solito viene dimenticato più velocemente, mentre il fenomeno Frozen dura proprio perchè era inaspettato.

                      Per quanto riguarda le qualità di Frozen avrei varie cose da dire (a me piace molto e mentirei se dicessi il contrario, ma non mi sento di tenerlo al livello del Re Leone come ogni tanto viene fatto, e la protagonista indipendente l'avevamo già avuta in Mulan) ma in caso le scriverò nel topic apposito, perchè qui l'argomento è decisamente OT. [smiley=decisamenteOT.gif]


                      Falso.
                      Rapunzel e Frozen son ambientati nello stesso (vedremo perché) periodo storico. Questo, è evidente dal film Rapunzel (che forse non ricordi bene), corrisponde ai primi dell'ottocento: basti solo pensare al barbarico pianista che vuol suonare Mozart.


                      Eh no, Mozart nel Medioevo non c'era. E nemmeno il pianoforte

                      Che i due film siano coevi e in qualche modo legati è indubbiamente sottolineato dal (forse non così tanto) celebre cameo di Rapunzel e Flynn in Frozen, che non rende tanto campata in aria l'ipotesi che il motivo per cui i genitori delle due ragazze partirono fosse proprio il matrimonio dei protagonisti di Tangled.


                      Ed ecco i due piccioncini che mi presenziano assieme ad Anna.

                      Quindi in ogni caso, che la teoria del "tarzan fratello minore" sia apprezzata o meno, come tempi è storicamente verosimile. ;)
                      Mi hai preceduto sul cameo (cross-posting) ma non avevo mai pensato al pianoforte e al riferimento a Mozart :)

                      Questi, uniti alla data presente sulla mappa di cui sopra (1840 nell'angolo in alto a sinistra) confermano che Frozen, Rapunzel e Tarzan sono storicamente assemblabili senza difficoltà :)
                      « Ultima modifica: Mercoledì 28 Set 2016, 11:02:49 da Zampe_di_Gallina »
                      Zampe di gallina! Nient'altro che zampe di gallina! (Anacleto, La spada nella roccia)

                        Re: Un albero genealogico delle dinastie dei film Disney
                        Risposta #10: Mercoledì 28 Set 2016, 11:03:06
                        Sul pianista che suona Mozart si può tranquillamente fare una glissata, anche perché musicalmente parlando siamo da sempre abituati a queste digressioni temporali... per caso all'epoca di Re Artù esisteva il music hall vaudeville? Nel medioevo de La Bella Addormentata si ballavano i valzer di Chaikovskij? nei primi del '900 parigino degli Aristogatti si suonava jazz? All'epoca di Ercole esisteva il soul stile Aretha Franklin?
                        Quindi, signori della giuria, chiedo che la prova non venga presa in considerazione.

                        Ovviamente Ade (per i latini Plutone) era marito di Persefone (Proserpina), visto che c'è pure la storia di come il primo rapì la seconda, figlia di Cerere.

                        Il cameo di Rapunzel in Frozen... credo che ben pochi se ne siano accorti. Ne prendo atto, comunque, ma forse era uno scherzo dei tanti che tirano quelli della Disney.

                          Re: Un albero genealogico delle dinastie dei film Disney
                          Risposta #11: Mercoledì 28 Set 2016, 11:56:53
                          In ogni caso non è medioevo. E comunque il pianoforte è uno strumento inventato nel XVIII secolo.

                          *

                          Giona
                          Visir di Papatoa

                          • *****
                          • Post: 2288
                          • FORTVNA FAVET FORTIBVS
                            • Offline
                            • Mostra profilo

                            Re: Un albero genealogico delle dinastie dei film Disney
                            Risposta #12: Mercoledì 28 Set 2016, 12:15:30
                            Complimenti a Zampe di Gallina per la dedizione! Faccio notare però una cosa a proposito di Old King Cole, che per me è improprio considerare un re tedesco. Infatti viene generalmente identificato come un re dell'antica Britannia (vedere ad esempio le pagine di Wikipedia in inglese su Old King Cole e Coel Hen, benché nel cortometraggio abbia effettivamente un aspetto "fiabesco medievale".
                            "Coi dollari, coi dollari si compran le vallate / Così le mie ricchezze saran settuplicate" (da Paperino e l'eco dei dollari)

                            *

                            Zampe di Gallina
                            Sceriffo di Valmitraglia
                               (1)

                            • ***
                            • Post: 276
                            • Nient'altro che zampe di gallina!
                              • Offline
                              • Mostra profilo
                               (1)
                              Re: Un albero genealogico delle dinastie dei film Disney
                              Risposta #13: Mercoledì 28 Set 2016, 12:37:02
                              Sul pianista che suona Mozart si può tranquillamente fare una glissata, anche perché musicalmente parlando siamo da sempre abituati a queste digressioni temporali... per caso all'epoca di Re Artù esisteva il music hall vaudeville? Nel medioevo de La Bella Addormentata si ballavano i valzer di Chaikovskij? nei primi del '900 parigino degli Aristogatti si suonava jazz? All'epoca di Ercole esisteva il soul stile Aretha Franklin?
                              Quindi, signori della giuria, chiedo che la prova non venga presa in considerazione.
                              C'è una differenza importante. Negli altri casi il genere non viene esplicitato se non al massimo nel titolo della canzone.
                              "Tutti voglion fare il jazz" è un errore determinato dalla resa nella traduzione italiana dell'originale "everybody wants to be a cat" (ciascuno vuole essere un gatto).
                              Solo con le muse (Gospel truth) il titolo è equivocabile, però come dee delle arti e conoscitrici di tutto mi aspetto che possano benissimo prevedere i generi musicali (sono dee). Tra l'altro prendono vita da un vaso presente in una sorta di museo e quindi probabilmente quando la storia viene raccontata Hercules è già vissuto nel passato.

                              Mozart invece non viene solo suonato (e non ci sarebbe nulla di strano) ma viene esplicitamente citato per cognome da uno dei personaggi.

                              Citazione
                              Ovviamente Ade (per i latini Plutone) era marito di Persefone (Proserpina), visto che c'è pure la storia di come il primo rapì la seconda, figlia di Cerere.
                              Il punto che volevo mettere in luce è il fatto che se una cosa non accade nella versione disneyana potrebbe non c'entrare con la stessa ed essere confinata alla sola versione di partenza (e ho citato apposta Artù e Uther per dimostrar come lì siano possibili entrambe le cose).
                              Il fatto che in the Goddess of Spring Persefone divenga moglie di Plutone è conferma del fatto che la cosa sia presente anche secondo il canone disneyano.

                              Citazione
                              Il cameo di Rapunzel in Frozen... credo che ben pochi se ne siano accorti. Ne prendo atto, comunque, ma forse era uno scherzo dei tanti che tirano quelli della Disney.
                              Fu notato da subito e dilagò subito sul web, tanto che entro Natale si trovava già abbastanza facilmente in giro. Ovviamente diventa più semplice grazie al web che diffonde le teorie, senza di esso sarebbe stato assai più complesso rendersene conto.

                              Lo si può prendere come un semplice cameo ma si può prendere anche come qualcosa di più.
                              Generalmente io tendo a prendere come cameo le presenze in scena di simil-animali in cui è facile che il personaggio presentato somigli semplicemente alla stessa specie di quello più noto. Invece se si vuole dare un quadro complessivo i cameo di personaggi presenti in scena sono interessanti.

                              Nel Gobbo di Notre Dame ho citato la presenza di Madame Tremaine, invecchiata e presente alla cattedrale di Notre Dame a pregare per chiedere più amore.
                              Seguendo questa immagine Cenerentola è ambientata prima (ma non troppo prima) del Gobbo di Notre Dame.

                              Nel gobbo di Notre Dame per le strade di Parigi si trova anche Belle. Visto che non sembra essere ancora una principessa il Gobbo di Notre Dame è di poco antecedente a La bella e la bestia. Da cui la possibilità per cui Adam (la Bestia) sarebbe stato il principe scomparso figlio di Cenerentola, e la sua assenza avrebbe causato la guerra e il controllo di Frollo sulla cittadina di Parigi.
                              Con buona pace all'arma da fuoco che Gaston utilizza ne La bella e la bestia e gli archi e frecce che invece popolano la storia del campanaro.



                              Complimenti a Zampe di Gallina per la dedizione!
                              Grazie!

                              Citazione
                              Faccio notare però una cosa a proposito di Old King Cole, che per me è improprio considerare un re tedesco. Infatti viene generalmente identificato come un re dell'antica Britannia (vedere ad esempio le pagine di Wikipedia in inglese su Old King Cole e Coel Hen, benché nel cortometraggio abbia effettivamente un aspetto "fiabesco medievale".
                              Ho finito per tedeschizzarlo a causa degli abitanti della sua corte, prevalentemente figli di racconti tedeschi e per il collegamento a Biancaneve primo film fiabesco disneyano. Devo vedere se riesco in qualche modo a rigirare il contesto dinastico per lasciarlo comunque padre di Biancaneve e marito della figlia di Artù...
                              Il corto sembra renderlo tedesco, la storia lo rende britannico.
                              Ci rifletterò su :)
                              « Ultima modifica: Mercoledì 28 Set 2016, 12:41:31 da Zampe_di_Gallina »
                              Zampe di gallina! Nient'altro che zampe di gallina! (Anacleto, La spada nella roccia)

                              *

                              Ser Soldano
                              Ombronauta
                                 (1)

                              • ****
                              • Post: 879
                              • scarpiano e classicista
                                • Offline
                                • Mostra profilo
                                 (1)
                                Re: Un albero genealogico delle dinastie dei film Disney
                                Risposta #14: Mercoledì 28 Set 2016, 16:13:41
                                Ripeto, per me sono camei fini a sé stessi, come quando disegnavo Pippo e Kermit nelle scene di massa dei miei fumetti, in cui i personaggi principali erano i miei amici caricaturati. Insomma, scherzi degli animatori.
                                E poi mi si deve spiegare come fa Cenerentola, storia dichiaratamente ottocentesca nei costumi, ad essere precedente a Notre Dame.
                                Il tutto mi sembra come quel confuso mondo fiabesco, in cui convivono medioevo e '800, che si vede in Once Upon A Time...

                                Aspettiamo quanto prima di venire a sapere che Bianca e Bernie discendono dai topini di Cenerentola, e magari che Fratel Coniglietto è cugino di secondo grado di Tamburino.
                                In quanto a Paperino e Duffy Duck, è chiaro che hanno interrotto i rapporti di parentela quando il secondo ha firmato per la Warner Bros, come testimonia la furiosa litigata in Roger Rabbit;D ;D ;)
                                A proposito, lui di chi è parente?

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.