Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
2 | |
1 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
5 | |
3 | |
2 | |
2 | |

Come lo vorresti Gottfredson?

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Paolo
Flagello dei mari
Moderatore

  • *****
  • Post: 4409
  • musrus adroc
    • Offline
    • Mostra profilo

    Re: Come lo vorresti Gottfredson?
    Risposta #75: Lunedì 11 Giu 2007, 11:08:11
    Ecco i "desiderata" del sottoscritto per quella che dovrebbe essere l'edizione definitiva del Gottfredson in Italia...senno' non avrebbe senso!

    Contenuto: Ovviamente non un "tutto Gottfredson" ma un "Tutto Mickey Mouse" dalla strip introduttiva (YM 000, per chi non la conoscesse) alla striscia del 4 ottobre 1955 (mi sembra...) dove Topolino guarda annoiato una scavatrice (al limite si puo' arrivare al 31/12/1955 per completare l'annata). Anche perche' negli anni della guerra spesso ci sono stati altri artistibrevemente all'opera sulle strisce di Mickey , uno su tutti Paul Murry. Manco sto a dire che non dovranno esserci censure di nessun tipo, senno' e' meglio che non la facciano proprio, ne' nei dialoghi, ne' nelle vignette, anzi per quanto possibile dovrebbero lasciare tutte le scritte "fuori balloon" in inglese, compresi - per dire - i bigliettini di minaccia del Pipistrello! Dato che sarebbero circa 52*6=312 strisce l'anno, con tre strice a facciata bastano 104 pagine, proprio poche, si potrebbe arrivare a 120 tra apparati critici (cfr. infra) e magari aggiunte di altro materiale (i filmini, le banconote, ecc....)

    Formato: Orizzontale, senza rimontaggi su tavole "alla topolino", ma con le strip lasciate nel loro formato originario, per le dimensioni, potrei accontentarmi di quelle del Topolino d'oro, ma ovviamente in brossatura, non spillato: quando, tra 150-160 anni non saro' piu' giovanissimo c'e' il rischio che le grappette rilascino un po' di ruggine rovinando le pagine.
    Per la diatriba colore / bianco e nero , spero nel buon senso: colorarle costerebbe di piu', non credo che farebbe vendere di piu', umilierebbe il lavoro di un Artista del retino.... e poi, scusate, ma per voi la cappella Sistina colorata in computer grafica ed effetti 3-D sarebbe la stessa cosa?

    Distribuzione: Edicola, assolutamente: bisogna far conoscere Gottfredson al grande pubblico. Se uno ha soldi / modo / passione tali da poterlo comprare in libreria, puo' anche industriarsi un po' e trovarlo in altre nazioni, magari con i supplementi del Daily Mirror che sono pure in lingua originale, come ha fatto il sottoscritto. In libreria potrebbero andarci le stesse edizioni (intendo con gli stessi contenuti) magari con copertina rigida. Se poi dovesse essere distribuito assieme a qualche quotidiano/periodico ben venga, visto il battage pubblicitario di cui usufruirebbe da parte di colossi editoriali come RCS o Mondadori.

    Informazione: immagino che questa non sia un problema: togliere qua e la un paio di pagine di pubblicita' per il Mega e le imperdibili non dovrebbe essere complicato....

    Supporto: Il Papersera si impegna ufficialmente, sin d'ora, a dare il massimo risalto possibile alla pubblicazione, spingendola e sponsorizzandola sulle sue pagine! :-)

    Apparati Critici: INDISPENSABILI, la mia visione del Mickey Mouse e' completamente cambiata (nel senso di allargata con moltissimi altri strumenti interpretativi) grazie alla lettura, in particolare, di "In trappola col Topo" di Antonio Faeti, ma anche i libri di Gori, Stajano e Becattini sono ottime fonti da cui trarre materiale critico, come vedete anche per questo non c'e' bisogno di "creare" nulla di nuovo, esistono gia' delle ottime cose che vanno divulgate (poi ci sarebbe anche il mio libercolo, ma e' un'altra storia....)

    Augh, ho detto!

      - Paolo
      
    p.s.: per le copertine, sono dalla parte di New_AMZ: sara' perche' sono fatte utilizzando direttamente materiale di Gottfredson, ma quelle della serie delle Grandi Storie o di Traverso/Mondadori sono uno spettacolo!
    Orrore! Panzaal non è Panzaal!

    *

    Brigitta MacBridge
    Flagello dei mari
    Moderatore

    • *****
    • Post: 4727
    • Paperonuuuuccciooooo....
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re: Come lo vorresti Gottfredson?
      Risposta #76: Lunedì 11 Giu 2007, 11:35:21
      Citazione da: Paolo link=1181381902/75#75 date=1181552891
      Contenuto: Ovviamente non un "tutto Gottfredson" ma un "Tutto Mickey Mouse" dalla strip introduttiva (YM 000, per chi non la conoscesse) alla striscia del 4 ottobre 1955 (mi sembra...) dove Topolino guarda annoiato una scavatrice (al limite si puo' arrivare al 31/12/1955 per completare l'annata).
      Sottoscrivo. Per quanto riguarda il discorso sui "famigerati" anni '30-32, io preferirei la ristampa cronologica, anche perché qualcosa di quegli anni ho letto e non mi pare affatto tanto orribile... certo, se proprio non se ne potesse fare a meno, mi adatterei anche all'altra soluzione, ma sarebbe di ripiego.

      Citazione
      Manco sto a dire che non dovranno esserci censure di nessun tipo, senno' e' meglio che non la facciano proprio, ne' nei dialoghi, ne' nelle vignette, anzi per quanto possibile dovrebbero lasciare tutte le scritte "fuori balloon" in inglese, compresi - per dire - i bigliettini di minaccia del Pipistrello!
      Quoto straquoto quotissimo sul discorso censure. Sul non tradurre le scritte fuori balloon non saprei... con traduzione a piè di vignetta come facevano negli albi Comic Art? A me sembrava un po' strano, anche se alla fine mi ci sono abituata. Può andare.

      Citazione
      Dato che sarebbero circa 52*6=312 strisce l'anno, con tre strice a facciata bastano 104 pagine, proprio poche, si potrebbe arrivare a 120 tra apparati critici (cfr. infra) e magari aggiunte di altro materiale (i filmini, le banconote, ecc....)
      Quindi si parla di un 90% fumetto e 10% altro... sì, direi che va benissimo :)

      Citazione
      Formato: Orizzontale, senza rimontaggi su tavole "alla topolino",
      Ovvio, direi,

      Citazione
      Per la diatriba colore / bianco e nero , spero nel buon senso: colorarle costerebbe di piu', non credo che farebbe vendere di piu', umilierebbe il lavoro di un Artista del retino....
      Quoto straquoto quotissimo anche qui.

      Citazione
      Distribuzione: Edicola, assolutamente: bisogna far conoscere Gottfredson al grande pubblico.

      Ariquoto :)

      Morale: Voglio Paolo come direttore responsabile del nuovo periodico!!!!!
      I miei teSSSSori: http://tinyurl.com/a3ybupd

      "You must be the change you want to see in the world" -- Gandhi

      *

      sabel
      Sceriffo di Valmitraglia

      • ***
      • Post: 310
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re: Come lo vorresti Gottfredson?
        Risposta #77: Sabato 23 Giu 2007, 12:11:16
        Bene bene. Pur essendo d'accordo che, come ha detto il Marchese, "In questi casi mi verrebbe da dire "va bene tutto, purchè si faccia”, sperando che una gocciolina in più renda la pioggia maggiormente intensa, eccomi qua a dire la mia:

        Citazione da: Paolo link=1181381902/75#75 date=1181552891
        Contenuto: Ovviamente non un "tutto Gottfredson" ma un "Tutto Mickey Mouse" dalla strip introduttiva (YM 000, per chi non la conoscesse) alla striscia del 4 ottobre 1955 (mi sembra...) dove Topolino guarda annoiato una scavatrice (al limite si puo' arrivare al 31/12/1955 per completare l'annata). Anche perche' negli anni della guerra spesso ci sono stati altri artistibrevemente all'opera sulle strisce di Mickey , uno su tutti Paul Murry. !

        Quoto in tutto e per tutto.

        Citazione da: Paolo link=1181381902/75#75 date=1181552891
        dovrebbero lasciare tutte le scritte "fuori balloon" in inglese, compresi - per dire - i bigliettini di minaccia del Pipistrello!

        Ho paura che ciò andrebbe contrastare con il voler rendere questa emissione piacevole al grande pubblico. Non so quanti gradirebbero. A meno che tu non voglia inserire, come dice Brigitta, delle traduzioni a piè di vignetta, basta che non vadano a interferire con i disegni o l’impaginazione...
        (sto dicendo una stupidata?Scusate ma non sono un tecnico, è solo un dubbio che mi è venuto)

        Citazione da: Paolo link=1181381902/75#75 date=1181552891
        Formato: Orizzontale, senza rimontaggi su tavole "alla topolino", ma con le strip lasciate nel loro formato originario, per le dimensioni, potrei accontentarmi di quelle del Topolino d'oro, ma ovviamente in brossatura, non spillato: quando, tra 150-160 anni non saro' piu' giovanissimo c'e' il rischio che le grappette rilascino un po' di ruggine rovinando le pagine.  
        Per la diatriba colore / bianco e nero , spero nel buon senso: colorarle costerebbe di piu', non credo che farebbe vendere di piu', umilierebbe il lavoro di un Artista del retino.... e poi, scusate, ma per voi la cappella Sistina colorata in computer grafica ed effetti 3-D sarebbe la stessa cosa?  

        Sicuramentissimamente NO. Perciò evviva il bianco e nero, almeno in questo caso. Il formato sarebbe perfetto e anche per quello che riguarda la distribuzione sono d’accordo con il Marchese e con Paolo che auspicano una edizione da edicola eventualmente riproposta in libreria in una “forma” più elegante per gli amanti delle edizioni “da esposizione”.

        Indispensabili, anche a mio parere gli apparati critici, gli articoli e anche gli approfondimenti soprattutto sul periodo storico  e le sue influenze sul fumetto Disney.
         
        Non posso poi non sostenere New-amz nella  richiesta di una cronologica di Taliaferro....il mio sogno proibito-due dopo Gottfredson.

        ... come ha gia' detto qualcuno, sognare non costa niente...ma è bellissimo!!

        A me piace tuffarmi nel denaro, come un pesce baleno! E scavarci delle gallerie,
        come una talpa! E gettarmelo in testa, come una doccia! ...

        *

        Taxidriver
        Sceriffo di Valmitraglia

        • ***
        • Post: 320
        • W questo FORUM!!!
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re: Come lo vorresti Gottfredson?
          Risposta #78: Giovedì 16 Ago 2007, 09:44:15
          Citazione da: PORTAMANTELLO link=1181381902/15#27 date=1181393498

          Forse perchè, data la struttura strisce, i climax non si concentrano in una vignetta ma in una striscia intera. E quindi è difficile torvare un'immagine "forte", rappresentativa di tutta la storia (anche perchè sappiamo che le storie di Gottfredson offrono moltissimi colpi di scena e tralasciarne anche uno solo sarebbe un delitto!)

          Mah, non sono tanto d'accordo. Penso che una copertina non debba essere un riassunto del contenuto. Una buona copertina di libro, ad esempio, dovrebbe dare un'idea del contenuto, suggerire una atmosfera. Inoltre, in quasi ogni storia di un grande autore c'è un elemento particolare che può essere estrapolato o su cui si può giocare. Io non sono un'amante dl collage però le vecchie copertine di ZP erano ben fatte; prendevano parti di diverse vignette e le fondevano in una vignetta unica e il risultato mi pareva buono; cioè l'idea finale non era quella del collage e dava un'idea di quello che ci si sarebbe aspettato nella storia, andando poi a incuriosire il lettore. Secondo me in una copertina non bisogna cercare di dire il più possibile, ma dare solo qualche dettaglio che identifichi una storia e faccia desiderare al lettore di andare subito a leggersi la storia.
          - "Razza di mascalzone, di un farabutto, di un impiastro, di un rettile pestilenziale, di una canaglia! Perche' non vai al diavolo?"
          - "Bello! Musica divina!"

          *

          Sprea
          Dittatore di Saturno

          • *****
          • Post: 2878
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re: Come lo vorresti Gottfredson?
            Risposta #79: Sabato 25 Ago 2007, 18:55:36
            Citazione da: Sprea link=1181381902/60#61 date=1181502899
            Inoltre... ma è fallita davvero o qualcuno ha smesso perché non guadagnava quanto voleva? Insomma, ci perdevano o no? Io non credo (ma può anche essere, visti i motivi di cui sopra...)

            Manco a farlo apposta, Chendi ha involontariamente risposto a questo mio quesito... e ovviamente avevo ragione 8-) : http://lucaboschi.nova100.ilsole24ore.com/2007/08/il-pato-donald-.html#comment-80397915
            Sprea
            [Scarpa] [Doctor Who] [Old Bricks]
            "Bah!"

            *

            Pacuvio
            Imperatore della Calidornia
            Moderatore

            • ******
            • Post: 11855
              • Offline
              • Mostra profilo

              Re: Come lo vorresti Gottfredson?
              Risposta #80: Sabato 25 Ago 2007, 19:08:21
              Citazione
              [...]"Claretta Muci, direttore del Topolino dal 2000 al 2007, raccomandava ai suoi redattori di bocciare tutte le storie, che proponevano gli sceneggiatori italiani, che in qualche modo ricordavano Gottfredson!"
              :-X

              Si vede che non l'hanno ascoltata o non hanno recepito bene, comunque, perchè qualche riferimento gottfredsoniano fortunatamente lo si è visto, specialmente grazie a Casty (maltrattato anche lui, però).  :)
              « Ultima modifica: Sabato 25 Ago 2007, 19:11:43 da pacuvio »

              *

              Grrodon
              Flagello dei mari

              • *****
              • Post: 4045
              • Potere e Potenza!
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re: Come lo vorresti Gottfredson?
                Risposta #81: Sabato 25 Ago 2007, 23:33:14
                Claretta odiava Gottfredson?
                Oh.
                Prendo Atto.

                *

                FL0YD
                Dittatore di Saturno

                • *****
                • Post: 3147
                • non sono uomini che muoiono, ma mondi
                  • Offline
                  • Mostra profilo

                  Re: Come lo vorresti Gottfredson?
                  Risposta #82: Domenica 26 Ago 2007, 11:44:09
                  Citazione
                  [...]"Claretta Muci, direttore del Topolino dal 2000 al 2007, raccomandava ai suoi redattori di bocciare tutte le storie, che proponevano gli sceneggiatori italiani, che in qualche modo ricordavano Gottfredson!"
                  Secondo me questa è stata una conclusione un po' affrettata dell'intervento di Chendi, per il resto molto chiaro.... perché la Muci faceva quelle raccomandazioni? Il fatto che Casty sia riuscito a evitare il veto può essere indice del fatto che non era alle storie à-là gottfredson in sé che la Muci era contraria, quanto alla loro veloce emulazione da parte di sceneggiatori senza idee: potrebbe essere che si fosse verificata la tendenza ad attingere a piene mani dalle storie di Gottfredson per mettere insieme frettolosi revival che servivano solo a  coprire carenze di idee, e che fossero queste storie, piuttosto che quelle di Gottfredson, che la Muci ha voluto stroncare sul nascere.
                  O potrebbe essere per qualche altro motivo che non riesco ad immaginare, ma mi sembra strano che odiasse Gottfredson, e lo dico solo solo perché la Muci, da quel che poteva trapelare dai suoi pochi interventi scritti che ho letto (come per la scomparsa di Bottaro... che ho trovato commovente), mi sembrava una persona appassionata ai fumetti Disney...
                  « Ultima modifica: Domenica 26 Ago 2007, 11:47:56 da Floyd75 »
                  --- Andrea

                  *

                  Uilli
                  Papero del Mistero

                  • **
                  • Post: 213
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re: Come lo vorresti Gottfredson?
                    Risposta #83: Lunedì 25 Ago 2008, 15:58:17
                    Ma la domanda era "Come lo vorresti Gottfredson?" o "Come dovrebbe essere l'edizione definitiva di Gottfredson?"  ;)
                    Per quanto mi riguarda, innanzitutto non vorrei un prodotto "va bene tutto, purchè si faccia", ma vorrei una cosa ben fatta. Senza censure, of course.
                    La vorrei come non è stata LGDDP, ovvero:
                    1) cronologica
                    2) in bianco e nero
                    3) con delle copertine sobrie e sensate
                    Il formato potrebbe essere perfino verticale, [OT] come l'ottima ristampa di Steve Canyon [/OT].
                    Apprezzerei articoli critici, cronologie, note e quant'altro, ma in fondo al volume.
                    Adorerei vi fossero anche le domenicali, ma dopo la pubblicazione delle giornaliere, e mi piacerebbe che dopo le domenicali si pubblicassero pure le strisce degli altri personaggi disegnati da Gottfredson, da Lambert ai Tre Porcellini, e quanto di raro ed inedito si riesca a trovare.
                    « Ultima modifica: Lunedì 25 Ago 2008, 16:32:33 da Uilli »

                    *

                    Quaquarone93
                    Diabolico Vendicatore

                    • ****
                    • Post: 1749
                    • Il gentile fantasma del castello De' Paperoni
                      • Offline
                      • Mostra profilo

                      Re: Come lo vorresti Gottfredson?
                      Risposta #84: Martedì 26 Ago 2008, 12:12:53
                      Citazione da: Uilli link=1181381902/75#83 date=1219672697
                      La vorrei come non è stata LGDDP, ovvero:
                      1) cronologica
                      2) in bianco e nero
                      3) con delle copertine sobrie e sensate
                      Ragazzi, ci lamentiamo sempre di come sia sbagliata LGDDP. La cronologia non è stata-lievemente rispettata- per scelte di mercato- che hanno portato i loro frutti.
                      In bianco e nero avrebbe attirato molti lettori in meno e poi la colorazione è comunque ben fatta (quando per Gottfredson è imho indispensabile il b/w).
                      Le copertine della Dinastia sono più che carine e alcune davvero semplici (forse ricondurle alla storia di apertura sarebbe stato più interessante).
                      La Dinastia è un opera eccezionale che dovremmo tutti apprezzare, soprattutto con i tempic he corrono.
                      Perdonatemi lo sfogo e l'OT :)
                      « Ultima modifica: Sabato 30 Ago 2008, 10:40:41 da Alle »
                      "A man who wins is a man who thinks he can" - RF my hero...

                      *

                      Uilli
                      Papero del Mistero

                      • **
                      • Post: 213
                        • Offline
                        • Mostra profilo

                        Re: Come lo vorresti Gottfredson?
                        Risposta #85: Martedì 26 Ago 2008, 17:57:00
                        Citazione da: Quaquarone93 link=1181381902/75#84 date=1219745573
                        Ragazzi, ci lamentiamo sempre di come sia sbagliata LGDDP.
                        La Dinastia è un opera eccezionale che dovremmo tutti apprezzare, soprattutto con i tempic he corrono.

                        Apprezzo lo sforzo dei critici, ma non quello dei grafici. Coi tempi che corrono un esborso di Euro 372,30 (=48 voll. in edicola) per un'opera che poteva essere perfetta e non lo è mi sembra eccessivo (anche se, l'ho detto già altrove, il mio giudizio è influenzato dall'avere la collezione di ZP e quella ANAF). [smiley=tongue.gif]

                        Ribadisco inoltre che il mio giudizio su Gottfredson non era su "come-fare-per-acchiappare-più-lettori-possibile", ma su "come-mi-piacerebbe-che-fosse". [smiley=evil.gif]

                        *

                        gasgas
                        Evroniano

                        • **
                        • Post: 78
                        • W questo FORUM!!!
                          • Offline
                          • Mostra profilo

                          Re: Come lo vorresti Gottfredson?
                          Risposta #86: Sabato 30 Ago 2008, 09:46:58
                          Mi piacerebbe il formato della vecchia collana "New comics now" della comic art in modo da pubblicare sia le strisce giornaliere in bianco e nero,sia le tavole domenicali a colori(comprese le silly symphonies).
                          Assolutamente contrario all' uscita in edicola(venderebbero pochissimo e il progetto fallirebbe dopo pochi numeri)solo in fumetteria e in libreria.

                          *

                          Carioca
                          Sceriffo di Valmitraglia

                          • ***
                          • Post: 303
                          • Topolino era Walt e Walt era Topolino
                            • Offline
                            • Mostra profilo

                            Re: Come lo vorresti Gottfredson?
                            Risposta #87: Sabato 30 Ago 2008, 10:57:10
                            Citazione da: Paolo link=1181381902/75#75 date=1181552891
                            Ecco i "desiderata" del sottoscritto per quella che dovrebbe essere l'edizione definitiva del Gottfredson in Italia...senno' non avrebbe senso!

                            Contenuto: Ovviamente non un "tutto Gottfredson" ma un "Tutto Mickey Mouse" dalla strip introduttiva (YM 000, per chi non la conoscesse) alla striscia del 4 ottobre 1955 (mi sembra...) dove Topolino guarda annoiato una scavatrice (al limite si puo' arrivare al 31/12/1955 per completare l'annata). Anche perche' negli anni della guerra spesso ci sono stati altri artistibrevemente all'opera sulle strisce di Mickey , uno su tutti Paul Murry. Manco sto a dire che non dovranno esserci censure di nessun tipo, senno' e' meglio che non la facciano proprio, ne' nei dialoghi, ne' nelle vignette, anzi per quanto possibile dovrebbero lasciare tutte le scritte "fuori balloon" in inglese, compresi - per dire - i bigliettini di minaccia del Pipistrello! Dato che sarebbero circa 52*6=312 strisce l'anno, con tre strice a facciata bastano 104 pagine, proprio poche, si potrebbe arrivare a 120 tra apparati critici (cfr. infra) e magari aggiunte di altro materiale (i filmini, le banconote, ecc....)

                            Formato: Orizzontale, senza rimontaggi su tavole "alla topolino", ma con le strip lasciate nel loro formato originario, per le dimensioni, potrei accontentarmi di quelle del Topolino d'oro, ma ovviamente in brossatura, non spillato: quando, tra 150-160 anni non saro' piu' giovanissimo c'e' il rischio che le grappette rilascino un po' di ruggine rovinando le pagine.
                            Per la diatriba colore / bianco e nero , spero nel buon senso: colorarle costerebbe di piu', non credo che farebbe vendere di piu', umilierebbe il lavoro di un Artista del retino.... e poi, scusate, ma per voi la cappella Sistina colorata in computer grafica ed effetti 3-D sarebbe la stessa cosa?

                            Distribuzione: Edicola, assolutamente: bisogna far conoscere Gottfredson al grande pubblico. Se uno ha soldi / modo / passione tali da poterlo comprare in libreria, puo' anche industriarsi un po' e trovarlo in altre nazioni, magari con i supplementi del Daily Mirror che sono pure in lingua originale, come ha fatto il sottoscritto. In libreria potrebbero andarci le stesse edizioni (intendo con gli stessi contenuti) magari con copertina rigida. Se poi dovesse essere distribuito assieme a qualche quotidiano/periodico ben venga, visto il battage pubblicitario di cui usufruirebbe da parte di colossi editoriali come RCS o Mondadori.

                            Informazione: immagino che questa non sia un problema: togliere qua e la un paio di pagine di pubblicita' per il Mega e le imperdibili non dovrebbe essere complicato....

                            Supporto: Il Papersera si impegna ufficialmente, sin d'ora, a dare il massimo risalto possibile alla pubblicazione, spingendola e sponsorizzandola sulle sue pagine! :-)

                            Apparati Critici: INDISPENSABILI, la mia visione del Mickey Mouse e' completamente cambiata (nel senso di allargata con moltissimi altri strumenti interpretativi) grazie alla lettura, in particolare, di "In trappola col Topo" di Antonio Faeti, ma anche i libri di Gori, Stajano e Becattini sono ottime fonti da cui trarre materiale critico, come vedete anche per questo non c'e' bisogno di "creare" nulla di nuovo, esistono gia' delle ottime cose che vanno divulgate (poi ci sarebbe anche il mio libercolo, ma e' un'altra storia....)

                            Augh, ho detto!

                              - Paolo
                              
                            p.s.: per le copertine, sono dalla parte di New_AMZ: sara' perche' sono fatte utilizzando direttamente materiale di Gottfredson, ma quelle della serie delle Grandi Storie o di Traverso/Mondadori sono uno spettacolo!


                            Sottoscrivo, sottoscrivo e risottoscrivo!  Sarei il primo a comprarlo, mi accamperei vicino all'edicolante già la settimana prima che esca! :)  Dunque, a quando la petizione?  ;)
                            Io sono quel che sono, qualcuno deve pur esserlo!
                            http://[img]http://www.portlandsymphony.com/photolibrary/2/magic4_thumb_3.jpg[/img]

                            *

                            Sprea
                            Dittatore di Saturno
                               (2)

                            • *****
                            • Post: 2878
                              • Offline
                              • Mostra profilo
                               (2)
                              Il Gottfredson ideale
                              Risposta #88: Martedì 23 Mar 2010, 22:17:29
                              In questi giorni, parlando e toccando con mano questa nuova edizione di Gottfredson, non credo di essere stato il solo a immaginarsi almeno due cose: come sarebbe dovuta essere un'edizione fatta davvero bene per questa diffusione in edicola e (soprattutto) come dovrebbe invece essere un'edizione DELUXE da libreria (leggi: costosa e decisamente non da edicola!)  ;)

                              Ecco le mie!

                              L'edizione da edicola perfetta di Gottfredson secondo me dovrebbe avere:
                              • Formato orizzontale;
                              • Qualità di stampa in alta risoluzione chiara e nitida;
                              • Rilegatura cartonata;
                              • Dimensioni lievemente più grandi della presente edizione (ma non troppo);
                              • Partenza non più tardi del 1935, recuperare i primi anni subito dopo il 1955 e poi proseguire;
                              • Giornaliere in bianco e nero e domenicali a colori (originali restaurati);
                              • Articoli di Boschi, Gori e Becattini;
                              • Traduzioni e lettering correnti;
                              • Copertine realizzate appositamente da Casty;
                              • Grafica sobria ed elegante;
                              • Anni dei volumi ben visibili sulla costolina e numero del volume presente anche in copertina;
                              Un'edizione deluxe "Absolute" definitiva, invece dovrebbe essere:

                              • Formato orizzontale;
                              • Qualità di stampa in alta risoluzione chiara e nitida;
                              • Rilegatura cartonata con sovracoperte realizzate appositamente da Casty;
                              • Dimensioni almeno pari ai volumi di Terry e i Pirati (non credo sia necessario raggiungere le dimensioni originali dei quotidiani);
                              • Partenza dal 1930, l'inizio;
                              • Ogni volume (tranne ovviamente il primo) esattamente uno o due anni, 1/1-31/12;
                              • Giornaliere in b/n e domenicali a colori (originali restaurati). Magari divise in due volumi, con un cofanetto che li racchiuda per ogni anno/due anni)!
                              • Doppia lingua. Nel senso che dovrebbe esistere un'edizione in inglese e una in italiano, quest'ultima con traduzioni e lettering correnti. Il lettore sceglie quale comprare a seconda della sua conoscenza della lingua (come con l'edizione portoghese di Prince Valiant, in teoria);
                              • Articoli di Boschi, Gori e Becattini raccolti all'inizio e non inframezzati alle storie;
                              • Visibilità, per le settimanali, di una settimana alla volta;
                              • Grafica sobria ed elegante;
                              • DVD (o Blu-ray) allegato con versione digitale in alta risoluzione di tutte le strisce/tavole (come backup);
                              • Accesso internet riservato allo stesso materiale (per poterci accedere ovunque);
                              • Riproduzione dei quadri di Gott... okay, qui sto esagerando, mi fermo. :-)

                              Vi viene in mente altro??
                              « Ultima modifica: Martedì 23 Mar 2010, 23:07:56 da Sprea »
                              Sprea
                              [Scarpa] [Doctor Who] [Old Bricks]
                              "Bah!"

                              *

                              New_AMZ
                              Sapiente Ciminiano

                              • ******
                              • Post: 8069
                              • Nuove Argomentazioni Modificate Zootecnicamente
                                • Offline
                                • Mostra profilo

                                Re: Il Gottfredson ideale
                                Risposta #89: Martedì 23 Mar 2010, 22:23:12
                                Citazione da: Sprea link=1269379049/0#0 date=1269379049
                                Vi viene in mente altro??

                                Si, che la serie "Il Gottfredson ideale"  non si chiami così, perchè deve racchiudere in se tutta la produzione Disney di daily e sunday.
                                Dal Mickey Mouse al Donald Duck, dal Mickey & Friends alle Silly Symphonies, da Scamp ai True Life Adventures, da Winnie The Pooh ai Tresure of Classic Tales.
                                Solo allora sarò soddisfatto e pieno come un porcellino ;D
                                "Una omnia di Scarpa è un po' come avere la discografia completa dei Beatles, o un "vocabolario" del fumetto Disney." - cit.

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.