Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
4 | |
3 | |
3 | |
4 | |
5 | |
3 | |
4 | |
2 | |
3 | |
4 | |
2 | |
4 | |
Topolino 3407 - Recensione di Valentina Corsi

Topolino 3407 è sicuramente un numero che fa parlare di sé e che concentra insieme differenti aspetti ed attrattive per i lettori, da quelli occasionali a quelli più esigenti, passando per i collezionisti e i fan più sfegatati. Indice della grande varietà in gioco sono anche le ben tre copertine presentate, ognuna con una sua declinazione: quella standard da edicola, quella riservata alle fumetterie dedicata a PK e quella specifica per lo store online Panini con una visione inedita del deposito. E poi, come se non bastassero le variant cover, c’è anche il gadget. In allegato al numero in edicola si trova infatti la prima delle quattro parti del deposito di Paperone, concepito in modo da aprirsi a ventaglio su ogni piano. Alle uscite su Topolino si aggiungono anche, volendo, i due bonus allegati ai mensili Paperino e Zio Paperone. È quindi naturale che la storia di apertura si riallacci proprio al quartier generale del papero più ricco del mondo. Il primo episodio di Zio Paperone, Battista e i segreti del deposito (Sisti/Facciotto) promette infatti di fornire uno spaccato inedito sull’edificio e sui suoi inquilini. Nello specifico, il focus va su Battista che, da buon maggiordomo, conosce ogni angolo del deposito, ed è proprio da ciò che cominciano i guai. La trama è decisamente interessante anche se, per il ritmo che ha questo episodio, viene il dubbio che tre puntate possano risultare un po’ troppo allungate rispetto alla sostanza; è pur vero che Sisti non è certo un novellino, per cui attendiamo fiduciosi il seguito della vicenda, che si chiude per ora con una discreta suspense. L’aspetto grafico risulta anch’esso decisamente piacevole. Stavolta la scena spetta a Battista A seguire, l’altra storia evento del numero, quella legata ai 25 anni dalla pubblicazione di Evroniani, storico Numero Zero di PKNA, la gloriosa testata dedicata al supereroe paperopolese. Il vecchio mantello era assente da Topolino da un bel po’ (dopo una nutrita parentesi tra il 2014 e il 2018, le sue avventure escono ora su Topolino Fuoriserie), ma si è ritenuto di voler omaggiare la ricorrenza con una storia concepita a parte da quella che è la run attualmente in corso di pubblicazione. 25 anni e non sentirli! Una leggendaria notte qualunque (Sisti/Pastrovicchio) è una storia celebrativa, lo si intuisce fin dalle prime tavole, ma racchiude in sé diverse anime. È innanzitutto un’ottima storia, ben scritta e dal ritmo vivace, che fa respirare a fondo le atmosfere presenti negli spillati di fine anni Novanta ben care ai pkers sfegatati. È scritta con passione e lascia trasparire tutto l’amore degli autori per il personaggio. Oltre a ciò l’elemento di novità è dato anche dall’inserimento di molteplici chicche e riferimenti non solo alla saga originale ma anche al ciclo di alcuni anni fa, PKNE, con il risultato di creare un collegamento diretto tra le due epopee. Per contro, ai lettori avulsi dal mondo di PK la storia risulterà probabilmente troppo citazionistica, ma è un aspetto che, in un’occasione dichiaratamente celebrativa, può in fondo passare in secondo piano, specialmente se si riesce a toccare le corde giuste in chi la aspettava con un certo interesse. A seguire troviamo Macchia Nera in: Semplice, pulito, diretto (Nucci/Tosolini), spassosa avventura della banda di malfattori di Topolinia in cui lo sceneggiatore si diverte a decostruire e ricostruire i personaggi e i loro ruoli abituali con un intreccio tutt’altro che banale. La storia ha un suo ritmo ben riuscito e definito e finalmente non cede nel finale, come accaduto in alcune precedenti storie a puntate dello stesso Nucci. Nomen omen, praticamente. Le idee semplici sono le migliori… o no? Il resto del numero quasi svanisce al confronto con quanto letto finora. Zio Paperone e la disfida affaristica (Jensen/Rota) è una breve danese di stampo classico in cui Paperone intraprende una sfida con una rivale allo scopo di dimostrare che la propria ricchezza non è dovuta alla fortuna ma al talento. Non si segnalano spunti particolari, al di là del tratto classico di Rota. Dopo una gag con Pippo spalmata su quattro tavole a firma Fontana/La Torre, di cui val giusto la pena ricordare i bei disegni, chiude l’albo Filo & Brigitta e l’impresa spaziale (Giunta/Vian). Alla classica accoppiata stavolta si unisce anche Gastone per dar sostegno alla nuova impresa affaristica dell’intraprendente duo. Niente di particolarmente nuovo sotto il sole, ma solo una simpatica lettura, in cui è da rimarcare anche un collegamento diretto alla storia di apertura. Come redazionali segnaliamo due ricchi approfondimenti sul deposito e sulla storia editoriale di PK, oltre ad un rapido excursus su Mister Vertigo, il cui imminente ritorno è annunciato per il prossimo numero.

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (32)
Esegui il login per votare

Topolino 3407

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Samu
Ombronauta

  • ****
  • Post: 761
  • Amante del bel fumetto
    • Offline
    • Mostra profilo

    Re:Topolino 3407
    Risposta #15: Mercoledì 10 Mar 2021, 20:46:58
    Mi sembra un gadget valido e ho deciso di prendere tutte le uscite  ;)
    Anch'io ho ordinato le quattro uscite del Topolino con il gadget allegato al mio edicolante di fiducia.
    Inizialmente, pensavo di prendere solo le uscite "extra-Deposito", cioè la limousine di Paperone e I Bassotti allegati rispettivamente ai mensili di Zio Paperone e di Paperino, ma vedendo questa prima uscita penso di aver fatto bene.
    Mi sembra davvero un bel gadget da "costruire" e collezionare.  O0
    « Ultima modifica: Mercoledì 10 Mar 2021, 20:50:05 da Samu »

    *

    Paperinika
    Imperatore della Calidornia
    Moderatore
       (2)

    • ******
    • Post: 10475
      • Offline
      • Mostra profilo
       (2)
      Re:Topolino 3407
      Risposta #16: Mercoledì 10 Mar 2021, 21:14:27
      Nonostante una piccola svista da parte di Sisti penso che questa storia celebrativa di PK sia una vera e propria boccata d'aria fresca rispetto al Fuoriserie, almeno per quanto riguarda dialoghi e modo di comportarsi dei personaggi. :inLove: :inLove: :inLove:
      Aargh! Quale svista? Dove ho svistato?

      Approfitto per farle i complimenti per la storia, l'ho adorata in tutto e per tutto!!!
      Concordo in tutto e per tutto!
      Ottima storia.
      Ho respirato PKNA a piene mani, e (tolti i PKTube) non succedeva da Potere e Potenza.

      *

      Vito65
      Diabolico Vendicatore
         (1)

      • ****
      • Post: 1419
      • ex Generale Westcock
        • Offline
        • Mostra profilo
         (1)
        Re:Topolino 3407
        Risposta #17: Mercoledì 10 Mar 2021, 21:56:28
        Su Una leggendaria notte qualunque: ancora una volta Alessandro Sisti dimostra, con questa storia celebrativa, di essere l'autore che meglio padroneggia Pk, per maestria, competenza e rispetto del personaggio. E' notevole come Sisti riesca ad inserire nuovi spunti di continuity in una storia che, per le sue caratteristiche, poteva essere tranquillamente fine a se stessa: in effetti Sisti nelle sue storie del nuovo corso attinge a piene mani dal "corpus" narrativo pikappico e ne trae sempre nuovi elementi di narrazione, con ottimi risultati. Spero che abbia la possibilità di approfondire tutti gli spunti che finora ha suggerito al lettore, ed a percorrere tutte le strade che ha riaperto in GADT e in CDUR (vedasi Time 0 fluttuante nello spazio tempo, Xadhoom e Xerba, gli En'Tomek e i Rettificatori, Porphioloon...), e che possa raccontarcele fino in fondo.
        Su Macchia Nera in: semplice, pulito, diretto: credo che possa risultare una storia divisiva, a seconda di come il lettore si accosta al personaggio. Trattasi infatti di una storia dal tratto umoristico, ben congegnata, godibile e divertente. La storia però probabilmente non risulterà gradita a chi ama il Macchia Nera canonico, quello geniale e temibile delle origini, rinverdito di recente da Casty.  Infatti la genialità di Macchia Nera rappresenta sì lo spunto iniziale della trama, ma serve a sviluppare una vicenda dal registro comico.
        « Ultima modifica: Mercoledì 10 Mar 2021, 22:00:47 da Vito65 »

        *

        Q Wynkennon
        Bassotto

        • *
        • Post: 9
        • Novellino
          • Offline
          • Mostra profilo
          • I miei articoli su Fumettologica.it

          Re:Topolino 3407
          Risposta #18: Mercoledì 10 Mar 2021, 22:15:59
          Lasciatemi fare una considerazione: il problema spesso rilevato della PKNE era il suo articolarsi in mega-storie evento che occupavano di prepotenza il settimanale per 4-5 settimane di fila, infastidendo i lettori non interessati alla saga, per poi sparire per 6 mesi e ritornare con la stessa formula, in tal modo non soddisfacendo appieno nemmeno i lettori interessati, data l'attesa lunghissima tra un episodio e l'altro e la conseguente necessità di riempire il più possibile di eventi le storie in modo da far progredire la trama orizzontale. Il passaggio al cartonato è stato un peggioramento ulteriore. Ma se invece si fosse adottata come formula quella di far uscire con più frequenza storie come questa? In tal modo Pk sarebbe entrato agevolmente in scaletta senza monopolizzare il Topo ad ogni sua uscita e senza essere percepita come qualcosa di ingombrante da una parte del pubblico, avrebbe potuto uscire se non settimanalmente comunque molto più spesso e, alla fine, si sarebbe potuto raccontare di più e meglio.
          La lancio come idea: se potesse essere questo il futuro di Pikappa?

          Il mio dubbio è che una soluzione così trasformerebbe PK in un nuovo Doubleduck, togliendogli qualsiasi respiro epico. Il rischio, se non gestito tutto con una direzione ferma e un buon coordinamento, almeno di intenti, è che si trasformi in una serie contenitore di avventure di Superpaperino.
          Vero che PK Tube (la cosa migliore di PKNE, come non mi stancherò mai di dire) era strutturato così e funzionava, ma era praticamente l'equivalente delle brevi di PKNA. Tanto che mi sembra che molti non le abbiano apprezzate a dovere.

          Detto questo, io personalmente sono rimasto un po' deluso dalla storia. Funziona come trama, bello che si incastri in continuity come solo Sisti sa fare, ma speravo in qualcosa di più.
          Mi è sembrata più "rigida", più "legata" di PK Tube. Come se Sisti, preso dal dover fare una storia celebrativa, ne fosse rimasto imbrigliato.
          Mi ha ricordato un po' JJ Abrams in Episodio VII... ;-)
          Mutatis mutandis, è un po' quello che gli è successo con "Gli argini del tempo", in cui si era un po' involuto nella questione scientifica perdendo in efficacia.

          Oh, mille volte meglio comunque dei tre Fuori Serie. Si vede che Sisti sa cos'è PK, è roba sua, e anche se un po' si incarta lo sa scrivere alla grande.
          « Ultima modifica: Mercoledì 10 Mar 2021, 22:17:44 da Q Wynkennon »
          Cyssa!

          Soproh pykun tentankaamè!

          *

          Vito65
          Diabolico Vendicatore

          • ****
          • Post: 1419
          • ex Generale Westcock
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re:Topolino 3407
            Risposta #19: Mercoledì 10 Mar 2021, 22:32:00
            Due domandine ad Alessandro Sisti le farei, magari ripassa da queste parti...Come mai, negli accenni al "fu" Custode, lo chiami adesso "Guardiano"? E' la prima volta che viene usato questo appellativo, mi pare.
            Nell'ultima vignetta Grrodon si presenta come "Gordon". E' una svista?

            *

            Q Wynkennon
            Bassotto
               (1)

            • *
            • Post: 9
            • Novellino
              • Offline
              • Mostra profilo
              • I miei articoli su Fumettologica.it
               (1)
              Re:Topolino 3407
              Risposta #20: Mercoledì 10 Mar 2021, 22:39:42
              Nell'ultima vignetta Grrodon si presenta come "Gordon". E' una svista?

              Gordon è il nome che ha assunto per spacciarsi per terrestre, per fare l'aiutante di Styvesant in "Ritratto dell'eroe da giovane"
              Cyssa!

              Soproh pykun tentankaamè!

              *

              Flash X
              Cugino di Alf

              • ****
              • Post: 1234
              • Mezzanotte: l'ora di Paperinik!
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re:Topolino 3407
                Risposta #21: Giovedì 11 Mar 2021, 01:11:30
                Una copertina molto gradevole alla visione come solo il Maestro Giorgio Cavazzano sa fare.
                Nulla di troppo originale la gag di Silvia Ziche di questa settimana.
                Il primo episodio dei segreti del Deposito non mi ha fatto impazzire. I Bassotti si travestono da maggiordomi per ingannare Zio Paperone e Battista. Quest'ultimo viene "preso in ostaggio" perché conosce il Deposito e i suoi trucchi persino più dello Zione. Il tutto mi è sembrato molto lento e onestamente non riesco ancora a capire perché sviluppare una storia di questo tipo in addirittura tre puntate. In fondo mi sembra la classica storia di media qualità che si può trovare in fondo al Topolino. Speriamo che la prossima settimana la trama si faccia più interessante perché così, a mio parere, è abbastanza noiosa. I disegni di Giuseppe Facciotto in compenso non sono nulla di male e sicuramente aiutano ad andare avanti nella lettura.
                Torna PK su Topolino, in una storia celebrativa per il primo quarto di secolo del pikappero. Sembrerà assurdo ma non mi ha convinto. Ci sono elementi qua e là che sono palesemente riferimenti al passato del supereroe mascherato. E forse è questo il problema. La continuity è una cosa che amo, se fatta in modo tale che ti venga rinfrescata per bene la memoria. Invece io ho ricordi vaghi riguardo a questi elementi, quindi mi sono anche un po' perso nella lettura. Compaiono personaggi come Groodon, Styvesant, il Razziatore (anche se
                Spoiler: mostra
                se non è proprio lui in realtà).
                Viene addirittura nominato il professor Fairfax, che era tempo fa in cella con Groodon. Questo è un esempio lampante di quel che dicevo prima: io ricordo vagamente questo fatto (ossia che Groodon e Fairfax discutevano chiusi in gatta buia) ma non ricordo il contesto nè altro. Sarebbe stato l'ideale magari mettere un breve riassunto sulle questioni del passato che qui ritornavano (anche se in parte). Ad ogni modo in generale non sono riuscito ad apprezzare questa storia e, non l'avrei mai detto, mi sta piacendo di più la run di PK sul Fuoriserie che, comunque, non raggiunge minimamente i livelli della PKNE fino a Droidi. E poi, da quando mi sono appassionato tantissimo al Paperinik classico (a partire da Martina fino ad arrivare a Gervasio), ritengo che non ci sia dubbio sul fatto che per me non c'è identità segreta migliore di Paperinik. Ah, e preciso che sinceramente, per come si sta ultimamente evolvendo PK, mi piace molto di più addirittura Doubleduck, che sta comunque sotto Paperinik. L'unica identità che mi sento di mettere sotto PK è ovviamente Qu-Qu-7, di cui comunque ho letto poco e niente. Tornando alla storia, la cosa meravigliosa sono sicuramente i disegni, indiscutibilmente ottimi. Un Lorenzo Pastrovicchio che è una delle ormai note garanzie artistiche del settimanale. Questa è una storia che sicuramente, come sta accadendo ora per PK - Tube, finirà in una Deluxe. Probabilmente in futuro si farà un secondo cofanetto comprendente Tube, Una leggendaria notte qualunque, Universo PK e seguiti.
                Abbiamo poi un Marco Nucci minore, nel senso che si tratta di un'ottima storia però un po' sotto i livelli standard dell'autore a mio parere. Macchia Nera escogita sempre piani molto complessi quindi Gambadilegno e Trudy decidono di seguire le idee di Sgrinfia. Una storia estremamente divertente perché vediamo un Macchia Nera arrabbiatissimo di essere anche solo messo a confronto con Sgrinfia. Vedendo la terza vignetta di pag.86 non ho potuto fare a meno di scoppiare a ridere. C'è anche un colpo di scena abbastanza rilevante che a un certo punto capovolge un po' tutto, interessantissimo. Troppo bella alla fine la conversazione tra Topolino, Manetta e Rock Sassi: riprende a meraviglia quella iniziale tra Macchia e gli altri (questo è il tocco di Nucci che non poteva mancare). Storia che non ha troppe pretese, vuole essere comica e ci riesce molto bene. Dico che è un Nucci minore proprio perché lo scopo della trama non è creare chissà quale situazione, però per essere una semplice storia comica di intermezzo è veramente di alto livello. Si tratta senza dubbio della storia migliore del numero. I disegni non mi hanno fatto impazzire.
                La danese di Marco Rota è carina ma nulla di più. C'è Paperone che accetta una sfida proposta da questa Papera di cui ignoravo completamente l'esistenza. Si tratta in realtà di una vicenda vista e rivista, perciò nulla di esaltante. Per i disegni, ribadisco come sempre che adoro la classicità di Rota.
                C'è poi una brevissima di Pippo che vede Pippo recarsi in un colorificio facendo impazzire il negoziante. Anche qui nulla di che però non nego che mi è venuto da ridere quando ho letto la parte in cui il negoziante caccia fuori Pippo. Una breve tutto sommato che prende la sufficienza senza troppi problemi. I disegni molto, molto gradevoli.
                Chiude l'albo una storia con protagonisti Filo, Brigitta e Gastone. I nostri si inventano un'agenzia spaziale e... fanno cose. Davvero non ricordo quasi più quello che è successo nella vicenda. Questo probabilmente perché è una storia proprio brutta, pesante e noiosa. Durante la lettura mi chiedevo: "ma cosa sto leggendo?". Per me questa storia non ha senso: dove volesse arrivare, mistero, nessuno lo sa. I disegni di Vian come sempre ad alti livelli. Volevo segnalare poi che questa vicenda è palesemente collegata alla storia del Deposito per almeno questi due motivi (poi non so se ce ne sono altri che non ho visto).
                1) Tra la terza e la quarta vignetta di pag.132 viene detto che Zio Paperone è arrivato a piedi a vedere il razzo di Filo, perché Battista è a un convegno di maggiordomi. Vi ricorda qualcosa? Inoltre, alla fine, a conferma di ciò, Brigitta guida la limousine di Paperone al posto di Battista.
                2) Nella seconda vignetta di pag.140 Brigitta dice che ha cercato di costruire una riproduzione del Deposito di Paperone, praticamente il gadget celebrativo allegato al Topolino a partire da questo numero.
                Tornando a noi, questa è per me chiaramente la storia più brutta del numero.
                La one-page story dedicata alla Preistoria è meglio di settimana scorsa ma anche qui, nulla di innovativo.
                Un numero decisamente sconsigliato, perché non ci sono secondo me storie veramente belle (che invece c'erano nello scorso numero). La breve di Pippo è divertente ma è appunto una breve. Quindi l'unica del malloppo che si salva è a mio parere la storia di Marco Nucci dedicata a Macchia Nera. Tenete però conto che è un Nucci minore.
                Il prossimo numero è da me attesissimo perché torna il misterioso Mister Vertigo, e qui sappiamo già che non avremo a che fare con un Nucci minore. Inoltre interessante il ritorno di Doubleduck, che a quanto pare sarà Supersoldier, ovvero la storia che era stata sostituita da Come un gioco. Mi chiedo già a livello di continuity come bisognerà prenderla e come verrà inserita in Definitive. Staremo a vedere. Io per ora non mi posso godere a pieno tutte le storie di DD che escono, perché per l'appunto sto aspettando che escano tutti i capitoli di Definitive. Io spero che questa storia di settimana prossima sia un segnale che presto possano cominciare a realizzare storie nuove (quindi dopo Corto Circuito) senza fare cose assurde come chiudere la saga.

                *

                francescovalentini
                Papero del Mistero

                • **
                • Post: 255
                • Novellino
                  • Offline
                  • Mostra profilo

                  Re:Topolino 3407
                  Risposta #22: Giovedì 11 Mar 2021, 01:33:45
                  Si perchè a quanto ho capito la quarta di copertina è diversa , c'è la variante di prezzo . Sul topolino senza gadget dietro c'è il codice a barre con il prezzo mentre per il topolino con il gadget dietro non riporta nulla .

                  CONFERMO!! E' COSI!! Topolino con gadget in edicola non ha il prezzo stampato sul retro! chissà se sarà così anche per i prossimi...
                  la conferma è qui https://www.youtube.com/watch?v=J2kMwqMIUEw al minuto 2,49.  a me deve arrivare sia topolino da abbonamento che Topolino con gadget ordinato su panini... Ma ho guardato topolino digitale sulla app e li c'è il barcode con il prezzo!
                  « Ultima modifica: Giovedì 11 Mar 2021, 01:39:54 da francescovalentini »

                  *

                  Vito65
                  Diabolico Vendicatore

                  • ****
                  • Post: 1419
                  • ex Generale Westcock
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re:Topolino 3407
                    Risposta #23: Giovedì 11 Mar 2021, 09:56:54
                    Nell'ultima vignetta Grrodon si presenta come "Gordon". E' una svista?

                    Gordon è il nome che ha assunto per spacciarsi per terrestre, per fare l'aiutante di Styvesant in "Ritratto dell'eroe da giovane"
                    Oops...che figuraccia! La svista dunque è stata mia! Grazie per avermi rinfrescato la memoria.

                    *

                    Sisti
                    Brutopiano
                       (15)

                    • *
                    • Post: 41
                    • Esordiente
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                       (15)
                      Re:Topolino 3407
                      Risposta #24: Giovedì 11 Mar 2021, 10:35:04
                      Buongiorno, ripasso da queste parti anche se forse farei meglio a starmene zitto in un angolo e adesso vi dico il perché:

                      La svista che gentilmente mi fa notare Artorias ha due possibili spiegazioni. La prima è che a causa di un errore burocratico, tutte le spore in possesso dell'esercito sono state consegnate alle furerie come provviste per le mense. La seconda è che è proprio una svista. Mi ricordavo delle altre spore, ho scelto quella di Porphyoolon perché mi sembrava più significativa e meno foriera di complicazioni (sappiamo che ne ha fatto PK), ma definirla "l'ultima della Terra" è semplicemente una di quelle frasi a effetto che suonano bene, le usi e poi non torni a pensarci su. A meno che... Quanto ne sa esattamente Grrodon del destino delle spore militarizzate?

                      Potrebbe esserci un'altra ipotesi, verificherò, ma per ogni buon conto mi cospargo il capo di cenere e passo a raccontare a Vito perché il Custode è diventato il Guardiano: la spiegazione è che 25 anni non sono passati solo per PK. Di solito mi accerto di tutto, però devo avere un minimo dubbio, non controllo che gli evroniani non si chiamino in realtà Residenti del Quartiere Giardino. Invece qui, bello sicuro, "il Guardiano"! Portate pazienza.

                      Comunque - lo aggiungo giusto per chiacchierare - sono un convinto sostenitore di verifiche e controlli, anche perché a volte ti scodellano degli spunti belli e pronti. Per esempio, di Grrodon a un certo punto si scopre che è un mutaforma, eppure, alla sua prima apparizione nel Ritratto dell'Eroe da Giovane, per impersonare l'assistente Gordon usa una maschera. Perché? Secondo me c'è sotto una storia ancora da scrivere. Siete avvisati  :D

                      A prescindere, mi dispiace che questa storia del venticinquennale non sia piaciuta a tutti. Come sempre ho fatto del mio meglio nella speranza d'ottenere il centro pieno dell'approvazione generale e prima o poi ci riuscirò. Nel frattempo ringrazio di cuore chi l'ha gradita e in particolare chi l'ha percepita come una piccola festa per i PKers di lungo corso, perché l'intenzione era quella. "Out of PK", grazie anche a quanti - almeno fin qui - stanno apprezzando il Deposito. Sulle storie ho qualche esperienza, ma è la prima volta che progetto un gadget e non avevo molti termini di riferimento, se non il disegnarlo come lo vedrei volentieri sui miei disordinatissimi scaffali.

                      Adesso devo trovargli il posto!   

                      *

                      luciochef
                      Cugino di Alf
                         (8)

                      • ****
                      • Post: 1023
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                         (8)
                        Re:Topolino 3407
                        Risposta #25: Giovedì 11 Mar 2021, 11:09:39
                        Ma quanto è bello leggere messaggi come questo di Sisti ?
                        Messaggi sinceri, aperti alla discussione e che non trasudano pomposita' o chiusura al dialogo.
                        Credo che il confronto, se portato avanti da ambo le parti con educazione e rispetto reciproco, sia un aspetto fondamentale ai nostri giorni.
                        E poi a me piacciono tantissimo passaggi come questo
                        Comunque - lo aggiungo giusto per chiacchierare - sono un convinto sostenitore di verifiche e controlli, anche perché a volte ti scodellano degli spunti belli e pronti. Per esempio, di Grrodon a un certo punto si scopre che è un mutaforma, eppure, alla sua prima apparizione nel Ritratto dell'Eroe da Giovane, per impersonare l'assistente Gordon usa una maschera. Perché? Secondo me c'è sotto una storia ancora da scrivere. Siete avvisati  :D

                        che aiutano tutti i lettori a capire anche i meccanismi che si celano dietro le ideazioni delle storie che andremo a leggere. Uno spunto magari utile anche a chi in futuro ha il sogno di cimentarsi nella scrittura  :D
                        Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

                        *

                        paolo87
                        Gran Mogol
                           (8)

                        • ***
                        • Post: 628
                          • Offline
                          • Mostra profilo
                           (8)
                          Re:Topolino 3407
                          Risposta #26: Giovedì 11 Mar 2021, 11:21:11
                          Alessandro Sisti quando interviene su Papersera si dimostra sempre un vero signore. Colgo l'occasione per ringraziarlo di questi 25 anni, che non sarebbero stati gli stessi senza Pk, per me ma penso per molti di noi.

                          *

                          Sisti
                          Brutopiano
                             (12)

                          • *
                          • Post: 41
                          • Esordiente
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                             (12)
                            Re:Topolino 3407
                            Risposta #27: Giovedì 11 Mar 2021, 11:56:42
                            Nemmeno per me, caro Paolo, dunque è un "grazie" reciproco.

                            Adesso vediamo di fare altrettanto bene e magari anche meglio per i prossimi 25 anni. Sono indeciso sul titolo della storia per il cinquantennale: "La badante droide di PK" o "Ritratto dell'eroe da vecchio"?

                            *

                            ArtoriasTheAbyssWalker
                            Papero del Mistero
                               (6)

                            • **
                            • Post: 203
                            • Esordiente
                              • Offline
                              • Mostra profilo
                               (6)
                              Re:Topolino 3407
                              Risposta #28: Giovedì 11 Mar 2021, 12:03:10
                              Ma quanto è bello leggere messaggi come questo di Sisti ?
                              Messaggi sinceri, aperti alla discussione e che non trasudano pomposita' o chiusura al dialogo.
                              Credo che il confronto, se portato avanti da ambo le parti con educazione e rispetto reciproco, sia un aspetto fondamentale ai nostri giorni.

                              Ogni riferimento a persone esistenti o a fatti realmente accaduti è puramente casuale

                              *

                              ArtoriasTheAbyssWalker
                              Papero del Mistero

                              • **
                              • Post: 203
                              • Esordiente
                                • Offline
                                • Mostra profilo

                                Re:Topolino 3407
                                Risposta #29: Giovedì 11 Mar 2021, 12:06:14
                                Nemmeno per me, caro Paolo, dunque è un "grazie" reciproco.

                                Adesso vediamo di fare altrettanto bene e magari anche meglio per i prossimi 25 anni. Sono indeciso sul titolo della storia per il cinquantennale: "La badante droide di PK" o "Ritratto dell'eroe da vecchio"?
                                Io in verita pensavo a una bella partita a scopa tra PK, Raz e Occhibelli :thankYou: :thankYou: :thankYou:
                                In ogni caso ora sono davvero ansioso di vedere il suo arrivo nella run di Gagnor, chissàcosa ci riserverà ;D.

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.