Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
2 | |
4 | |
2 | |
2 | |
3 | |
3 | |
5 | |
4 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
Topolino 3414 - Recensione di Gianni Santarelli

Numero discreto che si apre con la prima puntata di Mi chiamo Paperinik, il nuovo capitolo delle avventure scritte da Marco Gervasio con cui l’autore romano continua il suo recupero delle atmosfere del Paperinik martiniano. Sebbene infatti permanga a tutti gli effetti la visione del personaggio come supereroe cittadino, in questa occasione il papero mascherato è ancora una volta chiamato all’azione per motivazioni personali, dovendo difendere la propria immagine da chi cerca di sporcarla. L’intreccio appare coinvolgente mostrando, tra le altre cose, quanto ondivago possa essere l’umore delle folle stuzzicate dai social network, anche se il nemico in azione, il miliardario Red Duckan, non ha esattamente il fascino di un villain di primo piano. Per quanto “stancanti” in numero così elevato, i continui rimandi a storie del passato sia recente che (molto) remoto si rendono necessari, dato che l’autore richiama diversi episodi per arrivare a creare una continuity che inglobi il maggior numero di avventure possibili. Una riserva la esprimo infine sui disegni di Cesarello e in particolare sul character design dei personaggi, non sempre accattivante. Per il resto non ci resta che aspettare di vedere come evolverà la storia nelle puntate successive. La seconda parte di Area 15: La combo perfetta perde un po’ della freschezza della precedente. Stavolta le continue insicurezze di Quo, costantemente spronato dagli amici e catechizzato dallo zio, appesantiscono la lettura, anche se immagino sia voluto per cercare o provocare l’empatia con il lettore di riferimento. Il lettore più anziano invece non dovrebbe essere sorpreso né dalla troppa sicurezza di Rockerduck, né da un Paperone che, a dispetto di quanto visto in precedenza, sembra mostrare una perfetta padronanza della situazione, come se sapesse o avesse già previsto cosa accadrà. Insomma, tutto sembra andare spedito in una direzione fin troppo nota, con lo schianto del primo e il trionfo a sorpresa del secondo con il contributo dei suoi giovani partner. La speranza è che Sciarrone ci sorprenda con qualcosa di più originale: i coetanei di Quo non ne hanno forse bisogno, i miei ne sarebbero invece felici. Dall’editoriale, invece, apprendo dei 90 anni di Pluto e della volontà del Direttore di festeggiarli. L’idea alla base della doppia storia Topolino/Pluto e il trionfo della macchia nelle intenzioni era anche interessante: raccontare una vicenda prima dal punto di vista di Topolino, poi ripercorrerla guardandola con gli occhi di Pluto. Il problema è che, come a volte succede, è l’apparente mancanza di cura ad emergere prepotentemente. Sorvolando sul fatto che la storia in sé è davvero poca cosa, “ripercorrere gli stessi eventi, guardandoli con gli occhi di Pluto” vuol dire qualcosa di diverso rispetto al riproporre pedissequamente quasi tutte le stesse tavole limitandosi ad aggiungere i balloon dei pensieri del cane. A sinistra la versione di Topolino, a destra quella di Pluto… ed è quasi tutta così! Il tutto dà l’impressione, quindi, non di un qualcosa di progettato con attenzione ma piuttosto realizzato in fretta, al risparmio, contando forse su un effetto “novità” che non è neanche tale: esattamente tredici mesi fa, ad esempio, Paperino e Paperoga in: Una notte al deposito presentava un’idea simile ma costruita in maniera ben diversa e molto più efficace. Pollice verso quindi per tutta l’operazione, che non spicca né per l’idea, né per la storia – troppo elementare -, né per la resa grafica di alcuni personaggi. Il numero è completato da altre due storie. La prima, Zio Paperone e l’albergo senza stelle, di Pier Giuseppe Giunta e Mattia Surroz, si presenta come una classica storia del filone Paperone vs Rockerduck ma si chiude piuttosto in fretta (11 tavole appena), prima ancora che la rivalità tra i due deflagri come di consueto. La breve di X-Mickey è invece solo una raccolta di gag unite insieme. Per la parte redazionale, oltre a uno speciale su Pluto, anche un articolo su Lorenzo Musetti, giovane e promettente tennista, e un’intervista a Enrico Dalla Rosa, personaggio radiofonico

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (32)
Esegui il login per votare

Topolino 3414

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

*

Cornelius Coot
Imperatore della Calidornia
   (1)

  • ******
  • Post: 10863
  • Mais dire Mais
    • Offline
    • Mostra profilo
   (1)
    Topolino 3414
    Mercoledì 28 Apr 2021, 12:26:45
                                                                                                STORIE
    _____________________________________________________________________________________________________________

    Mi chiamo Paperinik    (primo episodio)                                                24  tavole
    Marco Gervasio - Davide Cesarello
    Area 15 - La Combo perfetta   (secondo episodio)                                31  tavole
    Claudio Sciarrone (testo e disegni)
    Zio Paperone e l'albergo senza stelle                                                      12  tavole
    Pier Giuseppe Giunta - Mattia Surroz
    X Mickey - Mestieri impossibili : il bagnino                                              6  tavole
    Augusto Macchetto - Roberto Marini
    Topolino e il trionfo della Macchia                                                           24  tavole
    Alessandro Sisti - Blasco Pisapia
    Pluto e il trionfo della Macchia                                                                 20  tavole
    Alessandro Sisti - Blasco Pisapia
    Paperoga in : bizzarrie assortite                                                                  1  tavola
    TopoGulp di Giorgio Fontana e Alberto Lavoradori
    _____________________________________________________________________________________________________________

         

                                                                                    SERVIZI  e  RUBRICHE
    _____________________________________________________________________________________________________________

    Interviste... esclusive!
    "Cosa state per leggere" di Barbara Garufi
    Una 'palestra' di vita
    "Cosa state per leggere" di Barbara Garufi
    Lorenzo Musetti - Il baby fenomeno e il suo tennis classico
    "Dal nostro inviato nel pallone..." Fabio Licari
    Meteo bagnino... On Air!
    "Topo intervista" di Francesca Agrati
    Trasporto eccezionale - Oro galattico
    "Giochi" di AmarenaChicStudio
    Questione di punti di vista...
    "Cosa state per leggere" di Barbara Garufi
    Arf! E' qui la festa? Buon Compleanno Pluto!
    "TopoRicorrenze" di Barbara Garufi con disegni di Emmanuele Baccinelli
    Bauguri, Pluto!
    "Posta & Risposta" di Barbara Garufi
    _____________________________________________________________________________________________________________

                     Abbinato a Topolino 3414 il primo numero del nuovo Almanacco Topolino (6 euro in totale)
    « Ultima modifica: Venerdì 30 Apr 2021, 20:31:06 da Cornelius Coot »

    *

    luciochef
    Cugino di Alf
       (2)

    • ****
    • Post: 1019
      • Offline
      • Mostra profilo
       (2)
      Re:Topolino 3414
      Risposta #1: Mercoledì 28 Apr 2021, 16:57:30
      Ecco il mio commento al Topolino settimanale 3414 ;)
      - Mi chiamo Paperinik (Primo Episodio) : Buon inizio di storia con Paperino/Paperinik che si trova messo alle strette dalle sobillazioni social fomentate da Red Duckan. Come accade sempre più spesso, in questa storia si mette l'accento sulla moderna deriva social dell'opinione pubblica che, sistematicamente, viene indotta a pensieri "comuni" che ammazzano il libero arbitrio.
      - La combo perfetta (secondo episodio) : Giudico non avendo letto la prima parte ma devo dire che non ho avuto particolari difficoltà ad inserirmi nel contesto.
      Il gruppo si dimostra sempre più forte e coeso, facendo ognuno forte affidamento sulle qualità peculiari del compagno. Disegni di Sciarrone molto realistici e riusciti come al solito, forse non impeccabili in alcune espressioni di Paperone che sfoggia un viso troppo allungato.
      - Zio Paperone e l'albergo senza stelle : Avventura urbana nel classico filone delle sfide con Rockerduck. Paperone anche stavolta, contro ogni pronostico, trova il colpo di fortuna per arrivare alla vittoria. Vista e stravista in qualsivoglia versione  ???
      -X-Mickey Mestieri impossibili : Breve episodio molto divertente e ben disegnato. Proprio come dovrebbero essere le brevi riempitive. Ottima la battuta tra Pipwolf e lo Yeti  :D !
      - La storia in due parti con Pluto protagonista è un esperimento simpatico e riuscito. Ovviamente per avere due versioni quasi identiche della stessa trama si deve sacrificare un tantino la profondità nella costruzione ma, al netto di questo particolare, ho trovato che sia una lettura scorrevole e interessante. Come sempre, in questi 90 anni di storia, Pluto si dimostra follemente innamorato del suo padrone (e viceversa) !
      Insomma il mio giudizio finale su questo numero si ferma a tre stelle, abbiamo tutte storie simpatiche ma nulla che riesce ad eccellere (sicuramente anche a "causa" di due episodi non completi di saghe più grandi).
      Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

      *

      f.olivo99
      Brutopiano

      • *
      • Post: 27
      • Disneyano riscoperto
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re:Topolino 3414
        Risposta #2: Mercoledì 28 Apr 2021, 21:56:02
        Devo dire che è un numero di qualità molto buona, non tanto per una storia di qualità eccelsa ma per tante storie di buon livello.

        Mi chiamo Paperinik mi sembra iniziata col piede giusto, la trama ricorda forse vagamente quella di Mr Vertigo, ma può davvero decollare. Molto belli inoltre i riferimenti alle storie "antiche" di Paperinik. Sono perplesso sui disegni di Cesarello, alcune vignette sono bellissime, la media però mi sembra troppo "scherzosa" per i toni della storia.

        La combo perfetta si legge davvero volentieri, mi è piaciuta molto, le tavole sono bellissime

        Le riempitive sono carine, nulla di nuovo ma rispetto ad altre vanno benissimo

        Topolino e il trionfo della macchia
        è un esperimento particolare ma molto riuscito, per altro con  un finale
        Spoiler: mostra
        che dà una lettura in chiave diversa di una scena di Topolino contro Topolino appena uscita sui grandi classici, dove Pluto invece di infatuarsi delle barboncine giocattolo rivela l'identità del truffatore. Devo ammettere che leggendo Topolino contro Topolino mi sarei aspettato quello svolgimento, ma è sempre bello quando un autore svolta ciò che il lettore si aspetta, non a caso parliamo di Gottfredson


        Inoltre menzione speciale per la one-page story finale di Lavoradori, penso che il suo stile si presti benissimo a certe storie un po' slapstick.
        A tal proposito devo notare che se da un lato l'attenzione di Topolino verso dettagli come le cover e gli editoriali sia secondo me migliorata sotto la direzione Bertani, le one page stories finali sono raramente belle come potrebbero, forse per scelta negli scrittori. Peccato perché ricordo alcune one page di Faccini che erano dei capolavori che valevano il numero secondo me
        Che la scorza sia con te

        *

        Flash X
        Cugino di Alf

        • ****
        • Post: 1234
        • Mezzanotte: l'ora di Paperinik!
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re:Topolino 3414
          Risposta #3: Giovedì 29 Apr 2021, 00:00:15
          La cover frecceriana di questo numero è stupenda e ci mostra un fantastico Paperinik e in secondo piano il tenente Sheriduck e il commissario Pinko (non quello di Fantomius).
          La gag di Silvia Ziche fa riferimento a Paperinik (anche se vediamo solo Paperino) e tutto sommato non è male.
          La prima parte della nuova storia di Paperinik è, in my personal opinion, stratosferica. In questa storia vediamo Paperinik che viene messo in cattiva luce da Red Duckan e, stupidi come sono, i Paperopolesi credono alle fesserie che circolano (non solo da parte del magnate), tra le quali il fatto che Paperinik sia un fuorilegge. Questa è secondo me, almeno per quel che possiamo vedere in questa prima parte, la migliore storia finora uscita della saga di Paperinik di Marco Gervasio. E perché? Perché ha tutto ciò che rende superavvincente una storia di questo tipo. Ha i villain, ovvero Red Duckan (magnate scritto benissimo che fa cattivo uso dei diritti sull'immagine di Paperinik che purtroppo possiede), Zio Paperone e Rockerduck (a loro volta cercano di raccontare fandonie riguardanti il passato del povero Papero Mascherato), Quack Dellas (influencer davvero fastidioso e insopportabile) e infine Sheriduck, il commissario Pinko e tutta la polizia (all'inseguimento di Paperinik perché appunto visto come un fuorilegge). Inoltre possiamo considerare dei villain anche quasi tutti i Paperopolesi, compresi i rappresentanti dei negozianti che non hanno più intenzione di fare credito a Paperino. Insomma, una situazione bruttissima per il nostro eroe, ma talmente coinvolgente e geniale che l'ho adorata in ogni singola vignetta. Inoltre tutti questi villain sono stati resi perfettamente da Marco Gervasio, nel senso che sembrano a tutti gli effetti persone vere, e si può dire lo stesso di tutta la trama e ovviamente degli alleati di Paperinik, purtroppo rimasti in pochi. Infatti tra questi troviamo Paperino ovviamente, QQQ (i nipotini hanno sempre visto Paperinik come il loro eroe e anche in questa storia si dimostrano fedeli, anche quando tutti vanno loro contro: è una cosa che ho apprezzato molto), Paperina (lei sa che Paperino e Paperinik sono onesti), Gastone (non c'è da stupirsi, è diventato finalmente amico del nostro eroe, dopo tanti battibecchi, nella vacanza di fortuna e ciò è un particolare che non mi dispiace per nulla, anzi!) e il buon Archimede (è sempre pronto ad aiutare l'amico ma purtroppo alla fine dell'episodio viene addirittura
          Spoiler: mostra
          incolpato e arrestato).
          In questa storia ogni singolo personaggio ha una personalità ben definita e compie perfettamente il suo lavoro all'interno della struttura narrativa. Inoltre la storia ha come titolo "Mi chiamo Paperinik", ovvero il nome del docu-film di Red Duckan e... la butto lì: sapete come avrei chiamato la storia io? "Tutti contro Paperinik"... ;D Questo per dire che è una storia talmente piena di nemici (che riescono davvero a mettere in difficoltà il nostro eroe), che secondo me è paragonabile come struttura a quella di Fantomius che abbiamo visto a gennaio (per quanto quella fosse divisa in 4 episodi). Perché anche lì c'erano tanti nemici che davano serio filo da torcere al Ladro Gentiluomo. Qui lo stesso: vediamo un Paperinik arrabbiato (perché Gervasio è stato attento anche in questo, ovvero al fatto che Paperinik è Paperino e mantiene sempre e comunque le sue caratteristiche e doti), disperato quando vede Red Duckan & Co che raccontano la realtà sul Vendicatore a modo loro. E poi di fatto non sa ancora come agire, commette errori
          Spoiler: mostra
          (come andare a minacciare Quack Dellas senza accorgersi che veniva registrato).
          E tutto ciò lo rende più umano che mai. Aggiungo che nella storia è presente una marea di riferimenti, di cui molti presentano proprio la didascalia. Ci sono due riferimenti ad alcune delle primissime storie di Paperinik di Guido Martina, ovvero "Paperinik torna a colpire" (già visto settimana scorsa anche nel prologo: qui viene nominata la vicenda da Paperone, che racconta però che Paperinik ha rubato al suo museo delle cere, fatto mai avvenuto che Red Duckan vuole inculcare a tutti) e "Paperinik e la bella addormentata" (ne menziona i fatti non veritieri Rockerduck) che abbiamo poi visto ripresa sempre da Gervasio, in "Caccia a Paperinik". Questa e buona parte delle storie della saga di Gervasio vengono anch'esse menzionate. Infatti ci sono anche "Paperinikland" e "Paperinik e la vacanza di fortuna". Ci sono, per giunta, riferimenti generici al passato di Paperinik, come il personaggio di Spectrus, uno tra i villain storici e più conosciuti del Papero Mascherato. È bello come Marco Gervasio renda forte questa continuity tra tutte le storie principali di Paperinik, sue e di Martina. Tornando alla storia in sé, io dico solo che sono rimasto incollato alle pagine dall'inizio alla fine, e questo è un fattore che già di per sé dice molto. Anche i disegni sono spettacolari, ormai anche Cesarello è diventato una garanzia per Paperinik (anche se onestamente ogni tanto sarei contento di veder tornarci su, ad alternanza, anche il maestro Giorgio Cavazzano). Insomma, una storia a dir poco bestiale che sono sicuro non deluderà nella seconda parte, in cui spero che comunque il tutto si risolva al meglio per il nostro protagonista (per quanto sarò contento di vedere qualche elemento frizzante lasciato in sospeso in modo da essere sviluppato nelle prossime storie). Una storia che consiglio tantissimo agli amanti di Paperinik e non, perché è un vero gioiello a mio parere: Marco Gervasio, come sempre ti ringrazio per tutte queste perle che riesci sempre a regalarci! Dico un'ultima cosa: dopo aver letto questa prima parte della storia, ho avuto improvvisamente voglia di rileggermi le due storie di Martina citate nelle didascalie, più tutte le storie della serie di Gervasio. E probabilmente in questi giorni farò questa bella rilettura!
          Prosegue Area 15 che si dimostra anche questa volta efficace, per quanto non mi stia entusiasmando particolarmente, come aveva invece fatto "Retrogaming". Sarà che ci sono troppo di mezzo i social, e io non li amo particolarmente. In più non so, i disegni di Sciarrone belli però mi sono sembrati un po' vuoti e poco dettagliati sugli sfondi, mentre sui primi piani è bravissimo. Aspetto l'ultima special preview e l'ultimo episodio per vedere un po' se il tutto mi avrà convinto nel complesso.
          Abbiamo poi Zio Paperone alle prese con un'ennesima sfida con Rockerduck in una storia abbastanza breve. Non mi ha convinto molto, infatti faccio fatica a ricordare la trama se non il fatto che Paperone abbia acquistato degli hotel. Il punto forte di questa storia sono però i disegni di Mattia Surroz, con un tratto molto pulito e che già mi aveva convinto con quella bella storia lunga di Paperino qualche settimana fa.
          Completamente a caso, a random, ci troviamo l'ennesima storiella di X-Mickey, ambientata stavolta sulla spiaggia. Piuttosto noiosa come riempitiva e i disegni di Marini non sono ancora gli spettacoli che avrebbe realizzato con le storie di WOM scritte da Venerus (tipo Arena).
          Chiude l'albo un esperimento in due storie che vedono come assoluti protagonisti Topolino e Pluto: il tutto è stato realizzato da Sisti e Pisapia in onore del compleanno di Pluto. Esperimento pienamente riuscito a mio avviso! Dopo Paperinik queste sono per me le migliori storie dell'albo! La vicenda è la stessa in entrambe le storie però cambia il punto di vista, infatti nella seconda vediamo il tutto attraverso Pluto. Tra l'altro in questa storia, come da titolo si poteva intuire (per quanto il titolo facesse riferimento al nome di un quadro all'interno della storia), vediamo il ritorno di Macchia Nera come nemico di Topolino. E devo dire, un ritorno davvero piacevole: storia/e molto gradevoli e mi è piaciuto proprio rivedere tutte le scene già viste con in più i balloon dei pensieri del cane di Topolino. Divertente quando Macchia Nera dice che "scambiaspetto" non è proprio un nome originale. :D I disegni di Pisapia li apprezzo molto, perché sono molto personali e particolari.
          La one-page story finale dedicata a Paperoga non è nulla di che.
          Dunque un numero che, a parte Paperinik e Pluto, ha storie un po' debolucce ma che va assolutamente preso per il primo, spettacolare.
          Non vedo sicuramente l'ora del prossimo perché abbiamo Marco Gervasio e Marco Nucci nello stesso numero, WOW, questa sì che è una combo perfetta! (Scusate il gioco di parole ;D). Però davvero non vedo l'ora di leggere il finale di Paperinik e poi la storia scritta dal mitico Marco Nucci e disegnata dal grande maestro Giorgio Cavazzano. Inoltre spero che il finale di Area 15 superi un po' le mie aspettative.
          « Ultima modifica: Giovedì 29 Apr 2021, 00:15:59 da Flash X »

          *

          Cornelius Coot
          Imperatore della Calidornia
             (1)

          • ******
          • Post: 10863
          • Mais dire Mais
            • Offline
            • Mostra profilo
             (1)
            Re:Topolino 3414
            Risposta #4: Venerdì 30 Apr 2021, 20:15:34
            Mi chiamo Paperinik    (primo episodio)
            Esempio di come la continuity, se ben utilizzata, possa favorire delle nuove storie intriganti e interessanti. Se ad essa si aggiungono nuove situazioni come i diritti di immagine del vendicatore posseduti da Red Duckan, ecco che l'intrigo e l'interesse aumentano.
            Meglio ancora se si creano nuovi personaggi ad hoc, come lo stesso algido tycoon, il tenente Sheriduck e il commissario Pinko, quest'ultimo con legami di parentela col Pinko di Fantomius (credo sia il nipote). Marco Gervasio sta creando intorno a Paperinik un mondo nuovo e attraente con basi ben ancorate alla storia e alla tradizione del mascherato. Non male Davide Cesarello che però, in alcune occasioni (una bambina un po' horror che sputa una rana, una dentiera dentro il frigo, delle stalagmiti rosse sul capo di Paperino...) mi lascia un po' perplesso.
            Area 15 - La Combo perfetta   (secondo episodio)
            Gli argomenti piuttosto tecnici riguardo videogiochi e consolle mi appesantiscono la lettura della storia di Claudio Sciarrone, per quanto goda delle belle tavole digitali dello stesso autore, bravo nel cogliere i paperi in diverse espressioni ed emozioni (come le paternali filosofiche fra prozio e nipoti). Anche i colori sono molto attraenti ed è grazie a ciò che riesco comunque a seguire il tutto con una certa disinvoltura, nonostante il tema non mi appassioni granché.
            Zio Paperone e l'albergo senza stelle
            Breve godibile con immancabile colpo di scena finale che riconferma, se mai ce ne fosse bisogno, la superiorità dello zione sul rivale Rockerduck. Se ogni tanto John D. avesse la meglio non sarebbe poi male, magari proprio nelle brevi.
            Topolino e il trionfo della Macchia
            Si ripropone il tema del 'doppio' con Pluto coinvolto come in altre simili occasioni, se non ricordo male. Finale a sorpresa con una 'birichinata' di Topolino del tutto inaspettata. Belle tavole di Blasco Pisapia che conferma il suo stile classico ma particolare, non 'assorbibile' dal 'mainstream' frecceriano.
            Pluto e il trionfo della Macchia
            Storia 'a specchio' raccontata dal punto di vista di Pluto. Un omaggio al 90° del fedele cane di Mickey e, forse, una prova per eventuali repliche future. Però a me questo 'specchio' non ha convinto, visto che tutto o quasi è identico alla storia di riferimento (disegni, scene, dialoghi, situazioni...) e l'unica cosa a cambiare sono i pensieri di Pluto che però, nella maggior parte dei casi, erano comunque intuibili anche nella versione 'muta' del quattrozampe. In pratica rileggiamo la stessa identica storia a distanza di pochi minuti: un po' noiosetto e con poco senso (almeno in questo caso).
            « Ultima modifica: Venerdì 30 Apr 2021, 21:32:29 da Cornelius Coot »

            *

            anapisa
            Gran Mogol

            • ***
            • Post: 603
              • Offline
              • Mostra profilo

              Re:Topolino 3414
              Risposta #5: Venerdì 30 Apr 2021, 21:34:46
              Citazione
              nuove situazioni come i diritti di immagine del vendicatore posseduti da Red Duckan, ecco che l'intrigo e l'interesse aumentano
              Citazione
              Penso di essermi persa questa parte sui diritti d'autore..è un fatto accaduto in storie precedenti?
              Grazie  :D

              *

              Grande Tiranno
              Ombronauta
                 (1)

              • ****
              • Post: 731
              • Sfortunato creaturo!
                • Offline
                • Mostra profilo
                 (1)
                Re:Topolino 3414
                Risposta #6: Venerdì 30 Apr 2021, 21:40:13
                Citazione
                nuove situazioni come i diritti di immagine del vendicatore posseduti da Red Duckan, ecco che l'intrigo e l'interesse aumentano
                Citazione
                Penso di essermi persa questa parte sui diritti d'autore..è un fatto accaduto in storie precedenti?
                Grazie  :D
                Paperinikland.

                Ciao!

                Il Grande Tiranno
                Catturamento Catturamento!

                *

                Samu
                Gran Mogol
                   (1)

                • ***
                • Post: 620
                • Amante del bel fumetto
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                   (1)
                  Re:Topolino 3414
                  Risposta #7: Venerdì 30 Apr 2021, 21:47:43
                  Citazione
                  nuove situazioni come i diritti di immagine del vendicatore posseduti da Red Duckan, ecco che l'intrigo e l'interesse aumentano
                  Penso di essermi persa questa parte sui diritti d'autore..è un fatto accaduto in storie precedenti?
                  Grazie  :D
                  Si, come dice il Grande Tiranno poco sopra, il magnate Red Duckan ha registrato legalmente il "marchio" Paperinik presso l'ufficio brevetti in Paperinikland.
                  Questo gli ha consentito di aprire un parco divertimenti a tema Paperinik e di girare un film sulla sua figura (come apprendiamo nella storia di questa settimana) nel rispetto della legge.  ;)
                  « Ultima modifica: Venerdì 30 Apr 2021, 21:49:20 da Samu »

                  *

                  anapisa
                  Gran Mogol

                  • ***
                  • Post: 603
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re:Topolino 3414
                    Risposta #8: Venerdì 30 Apr 2021, 22:30:53
                    Grazie Samu e Grande Tiranno,ora mi è chiaro,ho parecchio arretrato da leggere ancora,ho controllato grazie al codice inducks fornitomi e quella storia è fra i Topolini in attesa di esser letti.

                    *

                    Samu
                    Gran Mogol
                       (1)

                    • ***
                    • Post: 620
                    • Amante del bel fumetto
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                       (1)
                      Re:Topolino 3414
                      Risposta #9: Venerdì 30 Apr 2021, 23:14:59
                      Il numero di questa settimana si è rivelato, per me, un'ottima lettura.
                      Inizia la nuova storia in due parti con protagonista Paperinik e che vede il ritorno del flemmatico miliardario Red Duckan (tanto legale quanto impassibile) e del Tenente Sheriduck.
                      La prima puntata di Mi chiamo Paperinik, preceduta da un breve prologo nello scorso numero, si rivela una lettura molto interessante e nella quale Paperino si ritroverà a dover difendere il buon nome del suo alter-ego, screditato dall'opinione pubblica.
                      Le calunnie gettate sulla sua figura sono orchestrate a regola d'arte dal bieco Red Duckan, il quale trova in un giovane influencer molto seguito sui social la "chiave" per diffamare il Diabolico vendicatore.
                      Le infamie che screditano Paperinik finiranno per colpire, di riflesso, lo stesso Paperino, in un momento in cui si ritroverà veramente da solo ad affrontare una situazione tanto complicata quanto spinosa.
                      Molto gradevoli i disegni di Cesarello, anche se condivido con Cornelius delle perplessità su alcuni dettagli (su tutti, la dentiera nel frigo  ;D).

                      A seguire troviamo la seconda puntata della nuova serie di Area 15.
                      La combo perfetta è, per me, una storia molto gradevole, dove la passione per i videogiochi da parte di Quo si integra con la necessità di rilanciare l' industria dei videogames di Paperone.
                      Mi piace molto la descrizione del rapporto tra lo Zione e il nipotino in questa storia, con il primo sempre pronto a spronarlo, a supportarlo e a sostenerlo nei momenti di difficoltà che incontra nel suo "percorso".
                      Un percorso che segna una lenta ma costante maturazione del personaggio, il quale può usufruire dell'esperienza e del sostegno del caro Zione.
                      Personalmente, apprezzo davvero tanto la "regia" grafica di Claudio Sciarrone, che presenta una palpabile varietà a livello di costruzione della tavola, il che rende la lettura ancora più interessante e "sfiziosa".
                      Il suo tratto è personale e molto piacevole e trova nella grande espressività dei personaggi uno dei suoi punti di forza.
                      Sono molto curioso di sapere come la storia si svilupperà nell'ultimo episodio, il quale sarà anche preceduto da un'ulteriore "special preview". O0

                      Dopo una graziosa breve che vede una simpatica disfida affaristica tra lo Zione e il rivale Rockerduck (ben sceneggiata da Pier Giuseppe Giunta e impreziosita dai bellissimi disegni di Mattia Surroz), abbiamo un esperimento molto curioso e, secondo me, davvero ben riuscito.

                      Il simpatico e fedele Pluto, amico sincero e compagno di tante avventure del buon Topolino, viene omaggiato con due storie che presentano la stessa vicenda ma raccontata da due punti di vista.
                      Nella prima, abbiamo una narrazione "classica" di una storia in cui Topolino sarà chiamato a proteggere un prezioso di grande valore che sarà trasportato nella villa di un collezionista, appassionato di arte contemporanea.
                      Devo dire che la storia aveva già conquistato la mia attenzione sin da subito (tanto è ben scritta e interessante) ma mi ha piacevolmente sorpreso, soprattutto nella scena del parco in cui in un primo momento nelle vignette iniziali, non capivo cosa stesse succedendo.
                      Da lì in poi, la narrazione si fa sempre più incalzante e piacevole con un Pluto che sarà determinante per la risoluzione della vicenda.

                      E determinante lo sarà anche nella storia successiva, raccontata dalla sua prospettiva.
                      Mi ha fatto davvero piacere ed è stato molto interessante leggere la stessa vicenda ma osservata dal punto di vista di Pluto, un personaggio che, seppur "limitato" dall'impossibilità di esprimersi con il linguaggio verbale, dimostra sempre una grande espressività e simpatia.
                      Complimenti ad Alessandro Sisti per questo esperimento molto grazioso e davvero ben riuscito!

                      Chiude il numero un interessante redazionale che festeggia il compleanno di Pluto, con alcuni aneddoti sulla storia cinematografica del personaggio e sulle tecniche per disegnarlo e "animarlo" su carta.  O0
                      « Ultima modifica: Venerdì 30 Apr 2021, 23:18:48 da Samu »

                      *

                      GaeT
                      Gran Mogol
                         (1)

                      • ***
                      • Post: 705
                      • Il dente del giudizio nella mascella di un caimano
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                         (1)
                        Re:Topolino 3414
                        Risposta #10: Sabato 1 Mag 2021, 19:00:05
                        Topolino/Pluto e il trionfo della macchia è un esperimento davvero piacevole e ben riuscito. Complimenti al maestro Alessandro Sisti :)
                        Essere originale è un pregio; volerlo essere è un difetto


                        *

                        anapisa
                        Gran Mogol
                           (2)

                        • ***
                        • Post: 603
                          • Offline
                          • Mostra profilo
                           (2)
                          Re:Topolino 3414
                          Risposta #11: Sabato 1 Mag 2021, 23:37:44
                          Vedo che alla maggior parte degli utenti recensori prima di me ha apprezzato la formula della doppia visione della storia di Pluto.Io ne sono rimasta un pò delusa,avevo altre aspettative riguardanti i diversi punti di vista.Mi immaginavo di vedere in tutto e per tutto quello che realmente vedeva Pluto,e non una doppia storia con vignette pressoché identiche se non con l'aggiunta di qualche baloon riguardanti i pensieri di Pluto e delle minime modifiche alle tavole,troppo poche per non darmi l'impressione che stavo rileggendo la stessa storia due volte di seguito.
                          Il punto di vista di Pluto,secondo il mio punto di vista  :P era evitabile.
                          La storia di per sé invece mi ha intrigato parecchio, ci sono stati dei buoni colpi di scena,con dei piccoli misteri che sono stati svelati soltanto a fine episodio.

                          L'altra mia preferita di questo numero è senza dubbio la storia su Paperinik, piena zeppa di riferimenti su fatti accaduti in numeri (e anni)precedenti che incuriosiscono all'approfondimento.Ora vedremo come andrà a finire il prossimo numero.

                          Su Area 15 forse avevo nuovamente troppe aspettative.Carina,fuori dagli schemi.Challenge,social network,campagne lancio affidate a dei ragazzini..Forse non è nelle mie corde.

                          Divertente la breve di Pipwolf,in tema con la topo intervista.

                          L'albergo senza stelle non mi ricordavo neanche di averla letta.Li per li carina, ma non memorabile.

                          Simpaticissimo l'one-page finale.

                          Secondo me il numero non è paragonabile ai precedenti,ci sono ben due storie su più tempi,una storia doppia che ne vale una e due piccole brevi.
                          Immagino che chi avrà acquistato questa copia perché interessato all'almanacco,che non segue settimanalmente il fumetto,rimarrà perplesso,trovandosi un numero a metà.Non so se mosse editoriali possano avvicinare nuovi lettori in questa maniera.Avendo sicuramente una tiratura maggiore rispetto alla media,avrei puntato di più sulla completezza delle storie,o quantomeno soltanto un primo tempo.

                          *

                          Grande Splash
                          Bassotto
                             (2)

                          • *
                          • Post: 16
                          • Hello? Pucci è a cuccia e Gino saltella!
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                             (2)
                            Re:Topolino 3414
                            Risposta #12: Domenica 2 Mag 2021, 13:43:43
                            Topolino 3414

                            Mi chiamo Paperinik, 1ª puntata (Testi di Marco Gervasio, disegni di Davide Cesarello): Ottima prima puntata con Paperinik insicuro e quasi impossibilitato a sbrogliare una matassa creata da un influencer che vuole mettere in cattiva luce l'eroe mascherato costringendolo quasi
                            Spoiler: mostra
                            a rivelare la propria identità segreta.
                            Veramente ottimo i disegni di Cesarello che trovo adattissimo a disegnare Paperinik.
                            VOTO: 7,5

                            Area 15: la combo perfetta, 2ª puntata (Testi e disegni di Claudio Sciarrone): Seconda puntata carina che trovo decisamente più bella della prima per la splendida caratterizzazione di Quo. Non fantastici i disegni di Sciarrone, effettivamente un po' vuoti, quindi concordo con Flash X su questo aspetto. Adesso le mie aspettative sono alte per la prossima puntata con l'ultimo special preview.
                            VOTO: 7+

                            Zio Paperone e l'albergo senza stelle (Testi di Pier Giuseppe Giunta, disegni di n Mattia Surroz): Storia discreta, una riempitiva con un'ennesima sfida tra Paperone e Rockerduck che non mi ha detto molto. Ottimi disegni di Surroz pulitissimi come al solito che alzano la mia valutazione sulla storia.
                            VOTO: 6,5

                            X Mickey, mestieri impossibili: il bagnino (Testi di Augusto Macchetto, disegni di Roberto Marini): IMHO, storia mediocre e noiosa, riempitiva appena sufficiente con i disegni di Marini abbastanza belli, ma nulla di più.
                            VOTO: 6

                            Topolino/Pluto e il trionfo della macchia (Testi di Alessandro Sisti, disegni di Blasco Pisapia): Stessa storia raccontata due volte dal punto di vista di Topolino e Pluto che mi è abbastanza piaciuta anche se avrei fatto a meno della storia vista da Pluto. La trama è bella e i disegni di Pisapia non sono proprio niente male.
                            VOTO: 7

                            Paperoga in: bizzarrie assortite, lettura labiale 2.0 (di Giorgio Fontana e Alberto Lavoradori): One-page finale divertente e simpatica.
                            VOTO: 7-

                            Valutazione al numero: 7

                            Grande Splash

                            P.S.: troppi sette da quelle parti, eh?
                            Mettetelo subito in forno!

                            *

                            anapisa
                            Gran Mogol

                            • ***
                            • Post: 603
                              • Offline
                              • Mostra profilo

                              Re:Topolino 3414
                              Risposta #13: Domenica 2 Mag 2021, 16:00:29
                              Dimenticavo..interessante il tutorial per esercitarsi a disegnare Pluto  :D

                              *

                              Castyano
                              Sceriffo di Valmitraglia
                                 (1)

                              • ***
                              • Post: 315
                              • Tripomponato
                                • Offline
                                • Mostra profilo
                                 (1)
                                Re:Topolino 3414
                                Risposta #14: Domenica 2 Mag 2021, 17:18:17
                                Il punto di vista di Pluto risulta piuttosto ridondante. Bastava inserire qualche baloon di pensiero nella storia principale.
                                Perché Paperino ha una dentiera in frigo?
                                « Ultima modifica: Domenica 2 Mag 2021, 17:20:09 da Castyano »
                                "Chissà che cosa stava cercando Moby Dick?"

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.