Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
4 | |
2 | |
3 | |
2 | |
3 | |
2 | |
5 | |
2 | |
4 | |
2 | |
4 | |
3 | |

Topolino 3467

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Dippy Dawg
Dittatore di Saturno
PolliceSu   (5)

  • *****
  • Post: 3085
    • Offline
    • Mostra profilo
PolliceSu   (5)
    Re:Topolino 3467
    Risposta #60: Mercoledì 11 Mag 2022, 09:39:16
    Concludo questa mia recensione con un sentito appello alla redazione tutta: basta con il romanesco. Non fa più ridere dal 2007.
    Dissento fortemente, assolutamente e caparbiamente! ;)

    Quelle (pochissime...) parole in romanesco, oltre a divertirmi sinceramente, mi ricordano sia il secondo episodio di Storia e Gloria che le storie di Asterix, quindi le trovo più che adeguate! :)
    Anzi, avrei messo pure qualche accenno ad altri dialetti, per dimostrare la cosmopolicità della società romana!
    « Ultima modifica: Mercoledì 11 Mag 2022, 09:41:01 da Dippy Dawg »
    Io son nomato Pippo e son poeta
    Or per l'Inferno ce ne andremo a spasso
    Verso un'oscura e dolorosa meta

    *

    Cornelius Coot
    Imperatore della Calidornia
    PolliceSu

    • ******
    • Post: 11448
    • Mais dire Mais
      • Online
      • Mostra profilo
    PolliceSu
      Re:Topolino 3467
      Risposta #61: Mercoledì 11 Mag 2022, 10:13:39
      Concordo col dissenso di Dippy e sottoscrivo ogni sua frase.

      *

      Manuel Crispo
      Sceriffo di Valmitraglia
      PolliceSu

      • ***
      • Post: 322
        • Offline
        • Mostra profilo
      PolliceSu
        Re:Topolino 3467
        Risposta #62: Mercoledì 11 Mag 2022, 17:07:59
        Concludo questa mia recensione con un sentito appello alla redazione tutta: basta con il romanesco. Non fa più ridere dal 2007.
        Dissento fortemente, assolutamente e caparbiamente! ;)

        Quelle (pochissime...) parole in romanesco, oltre a divertirmi sinceramente, mi ricordano sia il secondo episodio di Storia e Gloria che le storie di Asterix, quindi le trovo più che adeguate! :)
        Anzi, avrei messo pure qualche accenno ad altri dialetti, per dimostrare la cosmopolicità della società romana!

        Francamente il romanesco non lo sopporto più in nessun ambito. Dopo anni di meme a tema Boris ne ho piene le puffe, per citare il maestro Peyo. Il fatto che in questa storia si cerchi la suggestione asterixiana-martiniana per me non è una giustificazione ma un'aggravante, perché quei prodotti hanno un'ambizione umoristico-dissacrante che qui non c'è, quindi sono "citazioni" (vogliamo chiamarle "riferimenti", vogliamo chiamarle "strizzatine d'occhio"? il concetto è quello) fuori dal tono del narrato. E anche come espediente umoristico mi sembra che abbia fatto il proprio tempo.
        Detto questo, l'idea di una storia in dialetto non mi dispiace. Se si vuole, un'idea si trova anche con facilità: una storia in cui tutti i personaggi parlino in dialetto o anche ognuno un dialetto diverso? E perché no? D'altronde, se Camilleri ha scritto romanzi in siciliano che sono stati apprezzati in tutto il territorio nazionale e persino tradotti in varie lingue straniere, non vedo perché su Topolino non si possa fare un esperimento di questo genere.

        Però il dialetto vero, no "Anvedi" e "pijamose tutto" così, a caso.
        “O con amore o con odio, ma sempre con plutocratica sicumera”.

        *

        bunny777
        Ombronauta
        PolliceSu

        • ****
        • Post: 828
        • Strapapero
          • Offline
          • Mostra profilo
        PolliceSu
          Re:Topolino 3467
          Risposta #63: Mercoledì 11 Mag 2022, 18:03:17
          Dopo anni di meme a tema Boris ne ho piene le puffe, per citare il maestro Peyo.
          Suppongo che possa essere una questione di esperienze personali. E' chiaro che se mangio spaghetti per 6 mesi ogni giorno, dopo non vorrò vederli neanche col cannocchiale. Nelle mie letture normalmente non riscontro dialoghi dialettali, cosicchè leggerli magari una tantum sul Topo può farlmi sorridere. Parlo comunque indipendentemente dalla storia in questione, che non ho ancora letto.
          Sono comunque anch'io a favore di un'eventuale proposta in gerghi e dialetti locali, che secondo me potrebbe avere successo.


          *

          Geronimo
          Gran Mogol
          PolliceSu   (2)

          • ***
          • Post: 650
            • Online
            • Mostra profilo
          PolliceSu   (2)
            Re:Topolino 3467
            Risposta #64: Mercoledì 11 Mag 2022, 18:12:51
            Credo che più che l'uso del dialetto il bello e bravo Manuel Crispo (per usare una sua espressione 😂) criticasse l'uso stereotipato del dialetto. E qui sono d'accordissimo con lui, ho sempre detestato per esempio chi tenta di imitare il mio dialetto siciliano, per di più con espressioni stereotipate (se volete essermi amici non pronunciate mai miii Palemmo davanti a me  SmShame2). Non avete idea del fastidio che provo per quel "Chista è meravigghia" pronunciato così male nella pubblicità della birra Messina, aaargh!
            L'uso in Topalbano me lo ricordo invece piacevole.
            Luca Giacalone

            *

            Manuel Crispo
            Sceriffo di Valmitraglia
            PolliceSu   (1)

            • ***
            • Post: 322
              • Offline
              • Mostra profilo
            PolliceSu   (1)
              Re:Topolino 3467
              Risposta #65: Mercoledì 11 Mag 2022, 18:18:35
              Credo che più che l'uso del dialetto il bello e bravo Manuel Crispo (per usare una sua espressione 😂) criticasse l'uso stereotipato del dialetto. E qui sono d'accordissimo con lui, ho sempre detestato per esempio chi tenta di imitare il mio dialetto siciliano, per di più con espressioni stereotipate (se volete essermi amici non pronunciate mai miii Palemmo davanti a me  SmShame2). Non avete idea del fastidio che provo per quel "Chista è meravigghia" pronunciato così male nella pubblicità della birra Messina, aaargh!
              L'uso in Topalbano me lo ricordo invece piacevole.

              Concordo con il bel e bravo Geronimo <3 In Topalbano, anche per me era usato molto bene.
              “O con amore o con odio, ma sempre con plutocratica sicumera”.

               

              Dati personali, cookies e GDPR

              Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

              Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

              Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.