Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
3 | |
2 | |
1 | |
2 | |
3 | |
2 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |

Mai come ora si sente il bisogno di una sacrosanta libertà intellettuale.....

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

    Scrivo questo post sulla scia delle polemiche susseguite al topic degli Sgrunt!
    Ma questo devo ammettere che è solo un semplice pretesto per affrontare un discorso più ampio su cui stavo riflettendo da tempo.
    Lo scrivo come una sorta di lettera aperta indirizzata a Paolo, in quanto master, ai moderatori, che hanno il complicato ruolo di supervisionare, ed agli utenti che partecipano attivamente alla vita sociale del forum.
    Tanti sono i punti ed i contenuti che vorrei trattare e quindi li dividero' in paragrafi....
    1) La forma : Come detto sulla scia del topic di ieri si sono susseguiti interventi e discussioni pacate e, a mio avviso (che sicuramente vale pari al niente), interessanti. Da uno spunto iniziale si sono cominciati a trattare vari temi che, con l'aiuto di tutti, sono sfociati anche nella filosofia (cosa rara in questi tempi di pizza e fichi...).
    I moderatori hanno deciso di "congelare" il topic in attesa di decisioni. Ma sarebbe stato più democratico ed elegante anticipare questa operazione con un post di spiegazioni. Non perché si debba dare conto ad uno piuttosto che all'altro, ma perché si sarebbe rispettato maggiormente il pensiero democratico.
    A questa operazione "improvvisa" (quanto magari giusta e giustificabile) da parte dei moderatori, prdqd ha aperto un topic nella sezione "Il sito del Papersera" per chiedere lumi in merito.
    Adesso ammetto per primo che la frenesia magari ha preso qualcuno, Hero of sky (che non mi sento di condannare solo perché magari aveva trovato spunti interessanti nella discussione che stavano "solleticando" la sua voglia di cultura), ma mi si consenta di dire che la risposta di piccolobush, al quale sottolineo la mia stima e la mia simpatia per le sue solite posizioni, non abbia brillato per educazione e diplomazia.
    Concordo pienamente di rispettare i ruoli, e confermo ancora una volta il difficile ed "infame" ruolo che spetta ai moderatori, ma una risposta del genere crea solo attriti inutili e malcontento (neanche poi tanto celato...).
    Sembra quasi come quei ristoranti che si vedono in Cucine da incubo di Cannavacciuolo, dove i ristoratori poco portati per gli affari invitano i clienti a frequentare altri ristoranti nel momento in cui qualcuno di essi si permette di protestare o di avere posizioni differenti rispetto al titolare stesso.
    Imprenditorialmente questa non è mai la soluzione giusta. Porta solo danni di immagine al locale ed il proliferare di impressioni negative da parte degli altri avventori.
    Questo forum, sin da quanto lo frequento, ha sempre brillato per una gestione molto democratica di tutto (esempio lampante sono i messaggi pubblicati in modo immediato e senza censura preventiva). Essere invece così fermi e categorici invitando, sicuramente come provocazione estrema, un utente ad abbandonare il forum non giova a nessuno.
    Non giova al forum stesso ed alla sua crescita, non giova alla nostra coesione interna e non giova allo sviluppo di temi e contenuti specifici.
    A questo mi lego per aprire il punto numero
    2) I Contenuti : Troppo spesso si sentono voci interne al forum che invogliano, spronano e stigmatizzano gli utenti ad essere più partecipi ed utili allo sviluppo di temi interessanti ed utili alla comunità.
    Ma altrettanto si deve sottolineare, a mio avviso, che sempre più spesso le discussioni che attirano e fanno sì che la comunità interagisca stiano diventando dei tabù.
    Troppo spesso si sta attivando una "censura" su topic in cui gli utenti si ritrovano per parlare ed esporre le proprie posizioni.
    Logicamente non voglio dire che tutti gli interventi siano meritori e che centrino il punto in questione, ma mettere "un bavaglio" a tutti, poiché qualcuno si è macchiato di posizioni troppo estreme, mi sembra poco giusto.
    Con questo modo di fare credo che si portino anche gli utenti a partecipare sempre meno alle discussioni. E questo si vede anche dal numero di interventi in diminuzione, dal numero di utenti sempre meno attivi (al limite ormai solo di lurkare) e dal numero inferiore di topic aperti.
    E non mi sento di dare torto a nessuno. Questo perché non è mai entusiasmante partecipare ad una discussione, scriverci dei post, infilarci all'interno contenuti che magari toccano chi li scrive anche a livello emotivo, "perderci" giornate intere per seguirle e poi ritrovarsi la sera con un topic chiuso o "mutilato".
    E non sto parlando solo del caso specifico del topic denominato ormai "delle puzzette".
    Trovo che questa sempre più frequente limitazione del pensiero democratico sia da ricercarsi anche in quelle cose che mi portano ad aprire il punto numero
    3) Le limitazioni : Ormai tanti, troppi sono gli argomenti che è meglio non toccare, menzionare, commentare....
    Ogni settimana si vedono nuovi motivi che limitano la libertà di pensiero di tutti gli utenti.
    Io per primo credo che la troppa libertà di pensiero sia diventata una scure sulla testa dell'umanità. Ma a questo ci sono sempre dei piccoli accorgimenti, delle piccole modifiche che si possono attuare.
    Mentre ormai il nostro forum sembra sempre più dover sottostare alla volontà, al pensiero di troppe teste esterne al forum stesso.
    Non vorrei essere o risultare troppo roboante ma mi verrebbe da dire che come i social sono diventati lo specchio dei nostri tempi, noi stiamo diventando lo specchio dei social.
    Troppe volte sembra che le nostre discussioni, le nostre chiacchierate debbano tener conto delle opinioni altrui, del bisogno opprimente di  non risultare indigesti a troppe persone.
    Questo strano processo sta creando una sorta di immobilismo interno al forum (basti guardare il "gelo" che è calato da stamattina nel forum con tanti utenti che sembrano "imbarazzati" o bloccati nel non saper cosa o che fare).
    A lungo andare queste limitazioni, insieme ad altri fattori, hanno portato alla perdita di troppe voci all'interno del coro: non voglio rivangare il passato ma utenti come Monkey, l'Avvocato, Nubulina, Generale Westcock e non ultimo Gancio, anche se per un breve periodo (fortunatamente), hanno preferito diciamo auto-escludersi per idee divergenti.
    Ma ricordo bene che troppo spesso queste idee sono scaturite da eventi accaduti per persone estranee, o quasi, al forum.
    Quindi io invocherei, nel mio piccolo, un maggiore ritorno a quella autonomia intellettuale e morale che da sempre è un fondamento di questa comunità di persone.
    Noi non siamo stipendiati da nessuno, non abbiamo legami con alcun ente ufficiale della Panini (o di altre case editrici) e quindi abbiamo il sacrosanto diritto di rivendicare le nostre idee e di difendere la nostra libertà di pensiero. Sempre sicuro che questa non scaturisca nella maleducazione, che non si basi sulle dicerie e su posizioni preconcette.
    Insomma tutto ciò per dire che noi dovremmo guardare più al nostro orticello, a come lo coltiviamo e a gustarci i frutti che ci offre.
    Piuttosto che stare a pensare a quei vecchietti pensionati (è una similitudine, a scanso di equivoci) che restano a guardare e a giudicare l'operato degli altri. Magari pretendendo anche che questi altri tengano sicuramente in considerazione le loro voci.
    Anche perché se il Washington Post si fosse preoccupato di cosa avessero pensato i politici ed i potenti di allora non avrebbe mai scoperchiato lo scandalo Watergate facendo la storia degli Stati Uniti d'America.....
    Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

      Vabbo. Facciamo una cosa bellissima:

      Oltretutto che ci stressiamo da morire stando appresso a una marea di gente che non si sa comportare civilmente, siamo continuamente subissati da critiche di ogni genere.
      Continuamente. Anche con le ferite aperte quando forse sarebbe il caso di lasciar perdere.

      Parlo a mio nome, ma credo che forse allora sia il caso, data la nostra palese incapacità, che il forum possa moderarlo qualcun altro.

      Interpretatelo pure come un messaggio di dimissioni.
      Tanti saluti.

        Vabbo. Facciamo una cosa bellissima:

        Oltretutto che ci stressiamo da morire stando appresso a una marea di gente che non si sa comportare civilmente, siamo continuamente subissati da critiche di ogni genere.
        Continuamente. Anche con le ferite aperte quando forse sarebbe il caso di lasciar perdere.

        Parlo a mio nome, ma credo che forse allora sia il caso, data la nostra palese incapacità, che il forum possa moderarlo qualcun altro.

        Interpretatelo pure come un messaggio di dimissioni.
        Tanti saluti.

        Se è questo il succo che hai tratto dal mio messaggio due sono le cose: o hai un nervo scoperto che involontariamente ho toccato o mi sono spiegato male io (ma male male).
        Innanzitutto ho riconosciuto, come faccio sempre, i meriti di voi moderatori che, gratis (tocca sottolinearlo), vi prendete tanti impegni e responsabilità.
        Poi ho chiaramente detto che il vostro è un compito non facile e che, detta tutta, non vi invidio affatto.
        Il mio non voleva e non vuole essere un messaggio di critiche al vostro operato ma uno sprone, un invito a migliorare la vita sociale del forum.
        Se poi la vogliamo buttare in caciara questo è un altro discorso.
        Dire che ti dimetti, poi per considerazioni mie che sono importanti quasi come lo zero, non mi sembra né la soluzione adatta, né un invito che mai nessuno ti abbia fatto.
        Io, come te, dico queste cose per poter vivere meglio il forum.
        Non sei d'accordo anche tu, e dovrai ammetterlo in tutta la tua sincerità, che le limitazioni che si vanno via via creando siano sempre maggiori ?
        Ora per "paura" di urtare questo, ora per essere strenuamente " politicamente corretti" verso quello....
        Non credi che ci dovremmo riappropriare della nostra centralità di pensiero ?
        Se credi che possano essere utili e che non siano domande campate in aria aspetto fiducioso le tue risposte.
        Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

        *

        Vito65
        Cugino di Alf
           (4)

        • ****
        • Post: 1207
        • ex Generale Westcock
          • Offline
          • Mostra profilo
           (4)
          Non avrei mai pensato di scrivere più su questo forum: lo consulto spesso per tenermi aggiornato sulle pubblicazioni disneyane, questo sì, ma non ho mai più avuto intenzione di scrivere alcunchè. Ho letto oggi quasi per caso il post di Luciochef qui sopra (chissà poi se le cose avvengono per caso!) e mi sono quasi commosso per essere stato da lui ricordato e menzionato: mio padre avrebbe detto che è l'età che avanza.
          Hai fatto centro in tutti i punti che hai toccato, Lucio.
          Ti faccio pubblico attestato della mia stima per quello che dici e per come lo esprimi.
          « Ultima modifica: Giovedì 21 Giu 2018, 20:31:49 da Generale Westcock »

            Non avrei mai pensato di scrivere più su questo forum: lo consulto spesso per tenermi aggiornato sulle pubblicazioni disneyane, questo sì, ma non ho più avuto intenzione di scrivere alcunchè. Ho letto oggi quasi per caso il post di Luciochef qui sopra (chissà poi se le cose avvengono per caso!) e mi sono quasi commosso per essere stato da lui ricordato e menzionato: mio padre avrebbe detto che è l'età che avanza.
            Hai fatto centro in tutti i punti che hai toccato, Lucio.
            Ti faccio pubblico attestato della mia stima per quello che dici e per come lo esprimi.

            Generale non immagini il piacere di risentirti sul forum.
            La mancanza tua, come di tanti altri, la si sente nella presenza, nei contenuti.
            Non che i tanti altri presenti, o giunti in seguito, siano meno validi ma perché il bello di questo forum è l'arricchimento che deriva dalla presenza di tutti, nessuno escluso.
            Se questo mio post è servito a farti ritornare, spero fortissimamente, in pianta stabile su questo forum sarò un uomo felice questa sera.
            E poi credimi che qualunque età noi abbiamo, qualunque dissapore possiamo aver vissuto con altri utenti non esiste nulla di insuperabile.
            La vita è già troppo breve e amara per rovinarcela con queste quisquilie e pinzellacchere (come diceva il Principe De Curtis al secolo Totò).
            Ti dirò di più: l'orgoglio è uno dei sentimenti più sopravvalutati dall'uomo...
            Quindi anche se il tuo grado ti pone al di sopra di tutti ti ordino  ;D ;D di starmi a sentire e di riprendere le buone e vecchie abitudini.
            Che fanno sempre bene al cuore !
            Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

              Onestamente dopo 15 anni che mi spendo (per quel poco che posso) per questo progetto, francamente non mi va più di avere a che fare con gente che non sa fare nemmeno 2+2.
              Per ora mi fermo qui.
              Appena Paolo mi toglie dai moderatori e scompare la relativa dicitura nel profilo, risponderò a tutti. Preferisco farlo da utente qualsiasi, visto che ho la massima stima di tutti gli altri che si sobbarcano questo compito e non voglio inguaiarli ancora di più facendolo mentre ricopro una carica "ufficiale"
              « Ultima modifica: Giovedì 21 Giu 2018, 20:49:12 da piccolobush »

                Piccolobush non capisco questa tua risposta piccata.
                Per quello che penso di voi moderatori ti rimando alla risposta data a Gumi, anche per non essere ripetitivo.
                Non capisco perché questo invito al dialogo sia stato preso con estremo nervosismo.
                Se si è arrivati a queste posizioni, soprattutto da parte vostra, significa che qualcosa che cova sotto la cenere è presente. E l'unico modo di risolvere le cose sta nel parlarne.
                Con calma, esponendo ognuno le proprie opinioni  e le proprie posizioni.
                Sempre con l'intento di arrivare ad un bene comune superiore...
                Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

                  Ragazzi (mi riferisco in particolare a Piccolobush e a Gumi), capisco il nervosismo, ma vi pregherei (e penso di parlare a nome di gran parte del forum) di pensarci bene prima di prendere decisioni drastiche. Piccolobush tu peraltro credo che sei l'unico rimasto della prima generazione di moderatori (Grrodon, Warren, Gorthan...) o almeno l'unico rimasto attivo, e sarebbe davvero un peccato gettare la spugna. Io ho visto un po' tutte le stagioni del forum: nella sua storia ha attraversato crisi anche gravi, ma sono d'accordo che la china che ha preso da un po' di tempo a questa parte sia potenzialmente molto pericolosa. Ma non è colpa tanto del forum, quanto della piega che più in generale hanno preso i social network da un po' di tempo a questa parte, come qualche tempo fa rilevò Grrodon in un bellissimo intervento. L'epoca d'oro dei forum è finita, con l'avvento di Facebook, Twitter ecc. e noi come la maggior parte dei forum non siamo riusciti a reagire a questo stato di cose, finendo per essere aspirati nel vortice. Se davvero teniamo al Papersera, e non metto in dubbio che qui ci teniamo tutti, penso che gesti estremi come quelli che ho appena letto siano davvero da evitare. Se qualcuno sente il bisogno di prendere una pausa di riflessione dal proprio ruolo o dal forum è giusto che lo faccia. Ma qui (forse esagero) c'è in gioco il destino di uno dei forum più belli che esistano: facciamo un bel respiro, esaminiamo la nostra coscienza, e agiamo di conseguenza!
                  W la Disney e Dumas!
                  EFFEGGI

                  *

                  Paperinika
                  Imperatore della Calidornia
                  Moderatore
                     (10)

                  • ******
                  • Post: 10230
                    • Offline
                    • Mostra profilo
                     (10)
                    Se è questo il succo che hai tratto dal mio messaggio due sono le cose: o hai un nervo scoperto che involontariamente ho toccato o mi sono spiegato male io (ma male male).
                    Luciano, il nervo scoperto lo abbiamo tutti noi moderatori.
                    Perché moderiamo poco e sbagliamo. Moderiamo troppo e sbagliamo. Non moderiamo e sbagliamo lo stesso, perché poi succede il caos, come nel famoso topic che è stato per ora nascosto.
                    Dobbiamo pure giustificare ogni singola azione di moderazione perché altrimenti urtiamo la libertà di espressione, mente invece la libertà di Paolo di mettere poche e semplici regole di buon senso a casa sua sembra essere per un sacco di gente una richiesta fuori da ogni logica, il che, francamente, è inconcepibile.

                    Senza contare che nessuno ci paga per farci il sangue amaro a vedere il Papersera ridotto al rango "forum di criticoni".
                    Per migliorare lo stato attuale serve senza dubbio una qualche riorganizzazione (cosa che è sempre più argomento di discussione tra noi e, come puoi ben immaginare, non di risoluzione immediata), ma bisogna ripartire anche e soprattutto da un'utenza che abbia un minimo di considerazione del fatto che quello che si scrive ha sempre un peso, una conseguenza e un effetto sull'intero ambiente.
                    Invece, al posto di discutere di quello che ci ha portato su questo forum (i fumetti Disney), si continua a teorizzare di complotti, magagne, teorie che non stanno né in cielo né in terra, e polemiche sul perché questo o quell'altro argomento si possa affrontare o meno.
                    Senza alcun rispetto di chi, invece, impiega il suo tempo libero cercando di mantenere questo forum un posto piacevole.
                    Sì, tempo libero, perché ieri eravamo tutti impegnati (io ho recuperato tutto il bailamme della giornata alle 22:30 dopo il lavoro) e non abbiamo avuto modo di arginare per tempo quel benedetto topic, che sembra che nasconderlo sia stata un'offesa imperdonabile.
                    Mi dispiace, ma non funziona così.
                    Per cui capisco benissimo gli sfoghi di Matteo e Gianni.
                    Chi ce la fa fare di buttar sangue per chi, nonostante le reiterate richieste di attenersi ad un minimo di buon senso, continua a considerare questo posto come una terra di nessuno dove deve essere tutto permesso?

                    P.S. Nel tuo sfogo non hai tutti i torti neanche tu, però come tempismo, senza offesa, ma lasciati dire che c'è molto da lavorare...

                      Valentina lasciami dire che con questo tuo intervento, sommato a quello di Gumi e piccolobush, sembra di intravedere una "caccia alle streghe" che esiste solo nelle vostre fantasie.
                      Frequento tutti i giorni il forum e non ricordo, almeno da 2 anni a questa parte, degli utenti che abbiano pubblicamente condannato il vostro operato.
                      Ci sono stati screzi ma sono più da ricondurre a dinamiche tra utenti che a proteste vere e proprie nei confronti del vostro lavoro.
                      Come detto giustamente da Doctor Einmug delle piccole falle ci sono e non sono da sottovalutare. Parlando e cercando soluzioni democratiche si può arrivare ad obiettivi positivi per tutti.
                      Ti rispondo poi su alcuni punti, non per far polemica (anche per la stima che sai nutro nei tuoi confronti), ma per puntualizzare alcune cose.

                      mente invece la libertà di Paolo di mettere poche e semplici regole di buon senso a casa sua sembra essere per un sacco di gente una richiesta fuori da ogni logica

                      Questa frase letta come è scritta permettimi ma è sbagliata.
                      Paolo ha il merito incommensurabile di aver creato e di gestire ancora questo spazio libero dedicato a tutti gli appassionati del mondo Disney. Ma in quanto creatore di un forum pubblico è ovvio che, in parte, abbia affidato questa sua creatura nelle mani virtuali di tutti. Quindi dire "a casa sua" è anacronistico.
                      E poi ammetto di conoscere pochissimo Paolo, sicuramente molto meno di tutti voi, ma per quel poco tempo che ho avuto il piacere di parlarci mi sembra, anzi sono sicuro, sia una persona talmente illuminata da non ritenere questo forum solo "casa sua". Insomma non mi sembra il tipo alla Alberto Sordi che dice: " Io sono io e voi non siete 'nca..."!

                      Senza contare che nessuno ci paga per farci il sangue amaro a vedere il Papersera ridotto al rango "forum di criticoni".

                      Ecco la frase che io sto cercando di stigmatizzare da stamattina.
                      Vedere il Papersera ridotto a "forum di criticoni"?
                      E da chi ?
                      A quali persone il forum deve dare conto se non al suo creatore e agli utenti che lo formano ?
                      Perché noi dobbiamo piegare le nostre idee, i nostri giudizi a seconda di cosa pensano gli altri ?
                      Se questa mentalità sarà quella che ci muove e ci muoverà in futuro non diventeremo poi tanto diversi da quella stampa clientelare che supporta questo o quel gruppo di potere e che non osa contrastarne le posizioni.

                      e non abbiamo avuto modo di arginare per tempo quel benedetto topic, che sembra che nasconderlo sia stata un'offesa imperdonabile.

                      Visto che ci troviamo in argomento ci potreste spiegare quali siano i messaggi talmente sovversivi contenuti in quel topic ?
                      Lo stavo seguendo e, al netto di qualche sparuta critica alla rubrica e a chi l'abbia curata, non mi sembra si sia crocifisso nessuno e non si sia sfociati nella maleducazione o nel malcostume....

                      Chiudo dicendoti che il tempismo invece lo trovo perfetto.
                      In tanti riconosciamo la presenza di problemi e nessuno incolpa voi o altri di averli creati o di non saperci mettere una pezza.
                      Ma esistono.
                      Doctor Einmug, e prima di lui sia Grrodon che V, hanno sottolineato che il proliferare dei social abbia creato delle crepe nel sistema. Ma non solo in questo forum, in tutti.
                      Anzi questo forum è uno di quelli che ha tenuto e tiene meglio botta. Ma non ammettere che ci siano delle dinamiche interne TROPPO dettate e influenzate dai social significa mettere la testa sotto il terreno come gli struzzi.
                      Io di soluzioni da attuare con una bacchetta non ne ho e non ne vedo. Ma il parlarne in modo democratico potrebbe aiutare a migliorare tutto e tutti.
                      Forse la mia posizione è così convinta (ma non intendo per forza giusta o sensata) perché non ho rapporti con nessun social e quindi non ne vengo influenzato.
                      Ma credetemi che per chi non pratica i social, ed ammetto di essere io uno degli alieni nel mondo attuale, vedere che ogni cosa debba essere cambiata, corretta o cassata perché si siano alzati dei polveroni o dei plotoni di esecuzione su internet mi sembra proprio da matti.....
                      Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

                      *

                      Pacuvio
                      Imperatore della Calidornia
                      Moderatore
                         (8)

                      • ******
                      • Post: 11796
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                         (8)
                        Anzi questo forum è uno di quelli che ha tenuto e tiene meglio botta. Ma non ammettere che ci siano delle dinamiche interne TROPPO dettate e influenzate dai social significa mettere la testa sotto il terreno come gli struzzi.
                        Io di soluzioni da attuare con una bacchetta non ne ho e non ne vedo. Ma il parlarne in modo democratico potrebbe aiutare a migliorare tutto e tutti.
                        Forse la mia posizione è così convinta (ma non intendo per forza giusta o sensata) perché non ho rapporti con nessun social e quindi non ne vengo influenzato.
                        Ma credetemi che per chi non pratica i social, ed ammetto di essere io uno degli alieni nel mondo attuale, vedere che ogni cosa debba essere cambiata, corretta o cassata perché si siano alzati dei polveroni o dei plotoni di esecuzione su internet mi sembra proprio da matti.....

                        Caro Lucio, rispondo al volo solo a questo punto data l'ora tarda, perchè domani non so quando potrò farlo e probabilmente nel frattempo la discussione sarà andata avanti.

                        Come Paperinika, ieri ho dovuto recuperare soltanto in differita tutto ciò che è successo, quindi mi limito a lasciare la parola a chi ha moderato e ritenuto giusto purificare il topic, pur con l'enorme amarezza per le doppie dimissioni di Gumi e piccolobush. Per quanto riguarda la stringa che ho quotato, personalmente capisco bene il tuo sfogo che ha tante ragioni, ma posso dirti (presumo anche a nome di altri) che uno dei principali motivi per cui a volte siamo condizionati dalle voci dei social non è quello dell'assoggettarci agli autori che ci leggono, ma quello di mantenere e difendere il buon nome della giovane e sin qui ancora mai nominata Associazione Papersera, cercando che non rischi di venire accomunata agli occhi della gente appassionata e non (alla quale vengono riportate opinioni sul nostro conto tramite il semplice passaparola, subendo l'antipatico vizio di fare di tutta un'erba un fascio) a tutto ciò che viene detto spesso in piena in libertà sul forum, tra i pochi pro e i tanti contro del caso.

                        Questo perchè sempre Paperinika diceva che al momento siamo in piena fase di riorganizzazione, quindi finchè non riusciremo a scindere dall'idea popolare il Forum dall'Associazione, operazione quantomai complessa, per il bene comune al primo campanello di allarme sarebbe saggio automoderarsi e fare buon viso a cattivo gioco in certe situazioni, comprendendo ogni tipo di scelta fatta dallo staff, per non vanificare per esempio gli sforzi compiuti con gli eventi divulgativi in giro per l'Italia e la stessa produzione del Premio Papersera, nostro fiore all'occhiello ormai targato "Associazione Papersera" pure in copertina.

                        A tal proposito, indipendentemente dal torto o dalla ragione nello specifico, ricordiamoci qual è il motivo per cui l'ultimo premiato non ha voluto ritirarlo...

                          Mannaggia al lavoro che mi ha impedito di leggere il già leggendario topic delle scorregge. Comunque tra dimissioni, litigi, recriminazioni e post su bacheche facebook di autori, mi sembra che la situazione stia sfuggendo di ano, pardon, di mano.
                          « Ultima modifica: Venerdì 22 Giu 2018, 08:13:43 da Manuel Crispo »

                            che uno dei principali motivi per cui a volte siamo condizionati dalle voci dei social non è quello dell'assoggettarci agli autori che ci leggono, ma quello di mantenere e difendere il buon nome della giovane e sin qui ancora mai nominata Associazione Papersera,

                            Roberto ti assicuro che ho capito benissimo il perché si è alle volte "condizionati", come dici tu, nel moderare.
                            Ma permettimi di dirti che la giovane Associazione Papersera non ha bisogno di essere difesa, o almeno non dovrebbe essere questo il nostro compito.
                            Paolo Castagno è una persona seria, illuminata e meritoria nel campo dei fumetti tanto quanto altre figure dell'editoria italiana. Dico questo con la massima trasparenza. Io non devo ottenere nulla da lui e non gli devo niente tranne che la mia riconoscenza e la mia enorme stima per aver creato questa "casa comune".
                            I progetti portati avanti da Paolo, con l'aiuto di tanti altri come voi moderatori, come Alfonso, come Nunziante, come Camera nove, come Michelini (e mi dispiace se ho involontariamente peccato nel dimenticare di menzionare qualcuno) non hanno bisogno di essere difesi dalle accuse di nessuno.
                            Sono progetti meritori che non devono e non possono essere mischiati con le opinioni tratte dal forum. E chi lo fa, lo fa di proposito ed in malafede !
                            Quanto all'associazione Papersera questa poi non dovrebbe neanche essere menzionata da chi cerca in modo poco carino del consenso popolare spiccio sui social.
                            Andassero a domandare alle centinaia di bambini coinvolti nelle esperienze di aggregazione socio-culturale che patrocina l'Associazione se questa è una cerchia di svitati o criticoni.
                            Alla fine della fiera quello che restano sono i fatti e non le chiacchiere. E l'Associazione di fatti ne fa tanti. E tutti meritori sia a livello morale (con la conseguente gioia vista negli occhi dei bambini presenti negli eventi menzionati sopra) che a livello di considerazione pubblica (non ultimo il caso del Tg postata da Piccola Pker).
                            Non lo dico per sviolinarci da soli, anche perché chi si loda si inbroda..., ma perché questi sono i fatti puri e chiari.

                            per il bene comune al primo campanello di allarme sarebbe saggio automoderarsi e fare buon viso a cattivo gioco in certe situazioni, comprendendo ogni tipo di scelta fatta dallo staff, per non vanificare per esempio gli sforzi compiuti con gli eventi divulgativi in giro per l'Italia e la stessa produzione del Premio Papersera, nostro fiore all'occhiello ormai targato "Associazione Papersera" pure in copertina.

                            Sull'automoderarsi mi trovi in perfetta sintonia.
                            Io non sono e non voglio passare per il capopopolo.
                            Io non sono il Masaniello (anche per la fine che ha fatto... ;D) che vuole sovvertire l'ordine precostituito.
                            Io stesso, anche non avendone potere alcuno, ho richiamato all'ordine coloro che avevano, a mio parere, esagerato in un commento.
                            E come me lo fanno spesso tanti altri utenti, oltre ovviamente a voi moderatori.
                            Quindi qui non si mette in dubbio il fatto di dover essere corretti nella forma, educati nell'esposizione e concreti nelle idee (cose elementari da capire) ma si vuole chiarire che non sempre ci si deve scusare o prostrare ai piedi di chi può sentirsi offeso. Anche perché nel momento in cui ci si mette in gioco con un lavoro pubblico è palese che si possa andare incontro ad opinioni non esaltanti sul proprio operato.
                            Sempre che queste siano veritiere, non basate sul preconcetto e poste con il giusto garbo.

                            tal proposito, indipendentemente dal torto o dalla ragione nello specifico, ricordiamoci qual è il motivo per cui l'ultimo premiato non ha voluto ritirarlo...

                            A tal proposito ce ne ricordiamo e ne abbiamo preso atto.
                            Ma a tal proposito ricordiamo anche il perché tanti altri autori, da 10 anni a questa parte (non ultimo anche Mottura per la parte grafica), lo hanno accettato in modo caloroso.
                            Significa che pur con i nostri difetti (e vorrei capire chi non ne ha) ci vengono riconosciuti i meriti di amore, passione e profonda dedizione al fumetto che ci muovono in tutte le attività portate avanti.
                            Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

                              Da quando il forum sta "decadendo"

                              E già partiamo male. Se anche voi giovanissimi cominciate a parlare come gli anziani di decadentismo e del famoso "si stava meglio una volta" siamo messi proprio male. Ma non come fruitori di un forum ma come popolazione mondiale....

                              L'epoca d'oro del forum e' finita.
                              Magari fossimo a 15 anni fa, agli albori.
                              Spero che per tutti questo sia uno spunto di riflessione.

                              L'epoca d'oro del forum ?
                              E che significa ??
                              Non esistono epoche d'oro o meno. Esistono epoche che possono essere vissute e migliorate da chi le vive.
                              Il nostro intento, di tutti, deve essere quello di migliorare le cose discutendo, parlando e confrontandoci. Ma con idee reali e positive. Non quello di lamentarci che non esistano più le "epoche d'oro". Perché altrimenti diciamo anche che la frutta non ha più il sapore di una volta, che non esistono più le mezze stagioni ed abbiamo fatto la raccolta di dichiarazioni sulla filosofia spicciola.
                              Invece di pensare a 15 anni fa, agli albori pensiamo al futuro di questo forum.
                              Perché se non siamo capaci di migliorare il futuro del forum allora significa che questo è il presente "decadente" che ci meritiamo.
                              Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

                                Invece di pensare a 15 anni fa, agli albori pensiamo al futuro di questo forum.
                                Perché se non siamo capaci di migliorare il futuro del forum allora significa che questo è il presente "decadente" che ci meritiamo.
                                E lasciami dire che anteporre, almeno con queste modalità, il bene dell'"Associazione Papersera" al bene del forum mi sembra un atteggiamento piuttosto miope. Forse, come hanno detto alcuni moderatori, non è il momento di fare polemiche e il mio messaggio risulterà intempestivo, ma devo dirlo: l'Associazione è stata possibile grazie al successo e al prestigio che ha raggiunto questo forum. Imbavagliare discussioni come quella del topic "delle puzzette" (che io ho letto almeno per le prime 2 pagine, e non c'era motivo di censurarla), incentivando malumore e scontento (del tutto giustificati) fra molti utenti, e alimentando polemiche anche fra gli autori e sui social da quello che è stato detto (qualche volenteroso può riportare qui quanto è stato scritto in altri lidi?) non aiuterà in alcun modo l'Associazione, magari il contrario, tenetelo ben presente. O almeno questo è quello che penso io.

                                EDIT: Oh non fraintendetemi non voglio colpevolizzare Paolo ed i moderatori eh.
                                « Ultima modifica: Venerdì 22 Giu 2018, 09:50:05 da Doctor Einmug »
                                W la Disney e Dumas!
                                EFFEGGI

                                  Buongiorno a tutti.
                                  Questa discussione mi sembra in larga parte inerente a dinamiche interne al forum e pregressi che non conosco, quindi di norma me ne asterrei.
                                  Tuttavia, poichè vengo chiamato in causa direttamente, con conseguenze pesanti, mi inserisco.

                                  Sono estremamente sorpreso che la mia urbana e tranquilla richiesta di ripristino almeno parziale del thread si sia tradotta nelle dimissioni di due moderatori.
                                  Serve dire che non è esattamente il risultato che mi aspettavo?
                                  Credo di no.
                                  Serve dire che sono sorpreso?
                                  Similmente, credo di no.
                                  Se solo avessi veramente questo potere, mi tessererei immediatamente presso le fila di certi partiti beceri...

                                  Mi sembra evidente che a mia insaputa qualche nervo scoperto è stato toccato, dovuto a qualche pregresso di cui non so niente.
                                  Dunque, per prima cosa, me ne scuso e pregherei i moderatori di tornare urgentemente sui propri passi.
                                  Bannate me, al limite, ok?
                                  Pragmaticamente, sarà certamente un trauma minore per me che per voi (nel senso che come vedete dalla mia conta dei messaggi ho investito poco, emotivamente, in questo forum).
                                  Nessuno ha mai voluto "colpevolizzare", come dice Doctor Einmug, chi manda avanti la baracca.

                                  Ora.

                                  Devo dire che quali esattamente siano le cause di questa valanga io me lo sto ancora chiedendo, e forse potrebbe essere nell'interesse di tutti - e in special modo i nuovi venuti - chiarire qualcosa, in modo da non commettere gli stessi errori in futuro:

                                  • Cosa non andava in quella discussione?
                                    Questa è la domanda più importante. Con la sola eccezione di un messaggio, prontamente rimosso, di Andrea87 (ora bannato?), mi sembrava una discussione pacata, calma e assolutamente urbana per gli standard di Internet. E' archiviata e leggibile nella cache di diversi motori di ricerca, se uno volesse rinfrescarsi la memoria.
                                    In che modo sarebbe servito "automoderarsi"?
                                  • Perchè l'ultimo ricevente del Premio Papersera ha rifiutato il premio, e cosa c'entra con la discussione?
                                  • Nel thread si è parlato a più riprese de "i social". Da essi mi tengo alla larga e non capisco come una persona raziocinante vorrebbe farcisi intrappolare, quindi non so cosa sia successo in relazione ad essi: cos'è dunque successo, e perchè tocca il forum?
                                  • Infine, una domanda che può apparire una provocazione ma non lo è. La redazione di Topolino è palesemente uno stakeholder - termine inglese intraducibile che significa circa "ha interesse/è interessato" - di questo forum; criticarne l'operato è ammesso, tollerato, sconsigliato o vietato? Il tono di molte altre discussioni mi farebbe supporre che questo - fortunatamente - non sia un forum a carattere esclusivamente agiografico, ma forse ci sono dei paletti che io come altri non ho ben compreso.
                                  « Ultima modifica: Venerdì 22 Giu 2018, 10:40:14 da prdqp »

                                  *

                                  Paperinika
                                  Imperatore della Calidornia
                                  Moderatore
                                     (4)

                                  • ******
                                  • Post: 10230
                                    • Offline
                                    • Mostra profilo
                                     (4)
                                    Valentina lasciami dire che con questo tuo intervento, sommato a quello di Gumi e piccolobush, sembra di intravedere una "caccia alle streghe" che esiste solo nelle vostre fantasie.
                                    Frequento tutti i giorni il forum e non ricordo, almeno da 2 anni a questa parte, degli utenti che abbiano pubblicamente condannato il vostro operato.
                                    In pubblico e in maniera palese ed esplicita, forse. Ma non è forse anche questo stesso topic una critica alle modalità con cui cerchiamo (a torto o a ragione) di mantenere un minimo di ordine su questo forum?

                                    mente invece la libertà di Paolo di mettere poche e semplici regole di buon senso a casa sua sembra essere per un sacco di gente una richiesta fuori da ogni logica

                                    Questa frase letta come è scritta permettimi ma è sbagliata.
                                    Paolo ha il merito incommensurabile di aver creato e di gestire ancora questo spazio libero dedicato a tutti gli appassionati del mondo Disney. Ma in quanto creatore di un forum pubblico è ovvio che, in parte, abbia affidato questa sua creatura nelle mani virtuali di tutti. Quindi dire "a casa sua" è anacronistico.
                                    Anche la risposta, letta come è scritta, permettimi ma è sbagliata.
                                    In ogni casa, famiglia, azienda, gruppo, organizzazione sociale (e per sociale intendo composta da due o più persone che socializzano tra loro - e anche con l'esterno, perchè il mondo non è composto solo da quelle due persone) sono necessarie delle regole, che devono essere improntate alla convivenza civile a al buon senso, prima che agli obblighi. Sempre. Altrimenti tanto vale rintanarci nelle caverne come nella preistoria e ridurre a zero qualsiasi tipo di interazione con gli altri.
                                    E non è che se queste regole contrastano con quello che si vorrebbe dire o fare, allora si può sempre gridare alla censura.

                                    Senza contare che nessuno ci paga per farci il sangue amaro a vedere il Papersera ridotto al rango "forum di criticoni".

                                    Ecco la frase che io sto cercando di stigmatizzare da stamattina.
                                    Vedere il Papersera ridotto a "forum di criticoni"?
                                    E da chi ?
                                    A quali persone il forum deve dare conto se non al suo creatore e agli utenti che lo formano ?
                                    Perché noi dobbiamo piegare le nostre idee, i nostri giudizi a seconda di cosa pensano gli altri ?
                                    Se questa mentalità sarà quella che ci muove e ci muoverà in futuro non diventeremo poi tanto diversi da quella stampa clientelare che supporta questo o quel gruppo di potere e che non osa contrastarne le posizioni.
                                    Qua il discorso va allargato fino ad includere l'ambito dell'Associazione, per cui rimando i dovuti approfondimenti ad un altro momento più tranquillo (anche perchè ora sto scrivendo in un momento di pausa, ma non posso perderci, adesso, tutta la mattinata).

                                    e non abbiamo avuto modo di arginare per tempo quel benedetto topic, che sembra che nasconderlo sia stata un'offesa imperdonabile.

                                    Visto che ci troviamo in argomento ci potreste spiegare quali siano i messaggi talmente sovversivi contenuti in quel topic ?
                                    Lo stavo seguendo e, al netto di qualche sparuta critica alla rubrica e a chi l'abbia curata, non mi sembra si sia crocifisso nessuno e non si sia sfociati nella maleducazione o nel malcostume....
                                    Non mi pare che nessuno abbia parlato di messaggi sovversivi. Da quel poco che ho letto (perchè poi, come dicevo ieri sera, è subentrata la vita reale, e chi di dovere aveva già messo un freno al tutto, e io non sono stata a leggermi tre pagine di deliri a mezzanotte, mi capirai ma avevo ben altre priorità) il topic delle puzzette è degenerato con teorie folli a dir poco e argomenti che non c'entravano nulla, ed era palesemente fuori controllo, motivo per cui, in attesa di valutare con calma il da farsi, è stato deciso di toglierlo un attimo dal fuoco.
                                    Eccessivo? Forse, probabilmente lo è pure, e certamente se ne può parlare. Ma non si può gridare subito alla censura, occorre valutare l'insieme delle circostanze con quel famoso buon senso di cui dicevamo prima.


                                    Forse la mia posizione è così convinta (ma non intendo per forza giusta o sensata) perché non ho rapporti con nessun social e quindi non ne vengo influenzato.
                                    Ma credetemi che per chi non pratica i social, ed ammetto di essere io uno degli alieni nel mondo attuale, vedere che ogni cosa debba essere cambiata, corretta o cassata perché si siano alzati dei polveroni o dei plotoni di esecuzione su internet mi sembra proprio da matti.....
                                    Concordo che sia da matti, ma l'universo Papersera non è più solo il forum, e, volenti e nolenti, anche lui interagisce con il resto del mondo, e per salvaguardarlo occorre a volte anche ponderare quello che si fa e si dice, per non venirne divorati.


                                    Ma noi continuiamo pure a pretendere che tutto debba funzionare come preferiamo.
                                    Poi non stupiamoci se il giocattolino prima o poi si rompe, però.


                                    P.S. Oggi per me sarà un'altra giornata piena, e specifico già che non so quando ritornerò su questo topic: onestamente vorrei passare un fine settimana più tranquillo e rilassante delle ultime due serate.
                                    « Ultima modifica: Venerdì 22 Giu 2018, 11:03:35 da Paperinika »

                                    *

                                    Garalla
                                    Dittatore di Saturno
                                       (1)

                                    • *****
                                    • Post: 3170
                                    • ex Topo_Nuovo ex ASdrubale
                                      • Offline
                                      • Mostra profilo
                                      • La soffitta di Camera Mia
                                       (1)

                                      • Cosa non andava in quella discussione?
                                        Questa è la domanda più importante. Con la sola eccezione di un messaggio, prontamente rimosso, di Andrea87 (ora bannato?), mi sembrava una discussione pacata, calma e assolutamente urbana per gli standard di Internet. E' archiviata e leggibile nella cache di diversi motori di ricerca, se uno volesse rinfrescarsi la memoria.
                                        In che modo sarebbe servito "automoderarsi"?
                                      • Perchè l'ultimo ricevente del Premio Papersera ha rifiutato il premio, e cosa c'entra con la discussione?
                                      • Infine, una domanda che può apparire una provocazione ma non lo è. La redazione di Topolino è palesemente uno stakeholder - termine inglese intraducibile che significa circa "ha interesse/è interessato" - di questo forum; criticarne l'operato è ammesso, tollerato, sconsigliato o vietato? Il tono di molte altre discussioni mi farebbe supporre che questo - fortunatamente - non sia un forum a carattere esclusivamente agiografico, ma forse ci sono dei paletti che io come altri non ho ben compreso.

                                      • Cosa non andava in quella discussione?
                                        Non ero intervenuto in quella discussione specifica perché stava prendendo fin da subito la piega di un accusa contro la direzione di Topolino in maniera molto ottusa e non avevo letto l'articolo ergo... non avevo molto da dire. Ma da subito mi era parso che non si teneva conto del target di Sgrunt, non si teneva conto del target di Topolino, non si teneva conto del contenuto di quella rubrica ma solo dell'argomento principale e del presunto atto di bullismo ai danni della compagna di classe di Gioele. Presunto perché... non conosciamo la composizione della classe di Gioele e potenzialmente ha 2 compagne di classi davanti a sé. Ergo di che stiamo parlando? Inoltre abbiamo accusato Federico Taddia, un professionista serio da anni nell'intrattentimento e nell'interazione con i più piccoli di fare a sua volta bullismo.
                                        Paventando al solito "eh ma i contenuti di una volta erano più aulici e ricercati". Che forse è vero ma ad oggi tocca abbassare il target perché se vuoi parlare ai giovani tocca abbassarlo. Non toccare terre ma scendere dal piedistallo dantesco per poter parlare un linguaggio che anche i giovani possano riconoscere. Ergo non è il linguaggio che si deve elevare ma gli argomenti e come questi si devono trattare.
                                        Da fuori era questo quello che si leggeva. Una massa di adulti/giovani adulti che parlavano di questo. Non era propriamente una cosa matura.
                                        Io l'articolo l'ho letto dopo tutta la discussione perché Topolino non mi era arrivato.
                                        E sapete cosa ho e vinto da quell'articolo? Che pure Gioele fa puzzette in classe. Ergo il discorso bullismo viene annullato da questo e forse ho capito un po' meglio cosa Sgrunt voglia mettere in luce e su cosa voglia far riflette. Tutti quegli atteggiamenti che in fondo ci danno fastidio ma che in realtà siamo noi i primi a portarli avanti. Una sorta di auto coscienza.
                                        Certo non è fatta in maniera così eloquente e chiara ma ha il suo senso.
                                        Non so che toni si sono arrivati a toccare ma sinceramente non sembrava un discorso fatto in maniera ragionata, matura e responsabile e che andava ad aumentare quella tensione sempre più palpabile tra forum e resto del mondo.
                                      • Perchè l'ultimo ricevente del Premio Papersera ha rifiutato il premio, e cosa c'entra con la discussione?
                                      L'ha rifiutato perché il clima che si respira nel forum è quello di criticoni che si elavano a massimo conoscitori di Topolino e dato che ha spesso trovato da ridire Artibani non voleva essere premiato da gente con cui non è d'accordo e con la quale è difficile se non impossibile instaurare un dialogo maturo.
                                      E i tono di quella discussione erano per quel che ho letto solo accusa cieca sostenute da teorie che non avevano un capo e una coda ma erano atte a trarre l'acqua al proprio mulino che lette da fuori facevano ridere e tanto.

                                      [/list]

                                      Invitando tutti anch'io a cogliere il punto della discussione senza divagazioni inutili, rispondo a Garalla chiedendo comunque di rispettare il pensiero di tutti e di non tacciare gli altri di visioni ottuse se non si è d'accordo con le altrui opinioni.

                                      Rispondo qui che magari non ero stato chiaro nel messaggio per non aprire una divagazione inutile.
                                      Per ottusità intendevo il focalizzarsi su un particolare, attaccando cose e persone senza apparentemente comprenderne il contesto (o almeno leggendo la discussione mi sembrava che il contesto non fosse chiaro).
                                      « Ultima modifica: Venerdì 22 Giu 2018, 13:23:41 da Garalla »
                                      La Soffitta di Camera Mia è un canale youtube che tratta di fumetti. Ogni Lunedì il video sul Topolino della settimana precedente.

                                      https://www.youtube.com/lasoffittadicameramia

                                      *

                                      Cornelius Coot
                                      Sapiente Ciminiano
                                         (4)

                                      • ******
                                      • Post: 9885
                                      • Mais dire Mais
                                        • Offline
                                        • Mostra profilo
                                         (4)
                                        Cosa non andava in quella discussione?

                                        Visto che ne ho preso parte, seppur in 'modica quantità', direi che potrebbe essere stata la goccia che ha fatto traboccare un vaso di variegate polemiche pregresse, con alcuni autori e fra di noi. La discussione di per se non era tacciabile di chissà quali difetti, se non quello di argomentare sulle 'puzzette'. Da 'fuori' (ma immagino anche da 'dentro') è sembrato semplicemente ridicolo stare a discutere sui pensieri di un bambino che parlava delle 'abitudini' di una sua compagna di classe. Quest'ultima sarà individuabile (e si è parlato del pericolo di prese in giro da social) o sarà una bambina fittizia, inventata dagli autori come il ragazzino protagonista (che però la faccia, a parte il nome, ce l'ha messa)?

                                        A parte questo, elucubrare criticamente sullo sdoganamento redazionale delle puzzette (che personalmente spero non esondi nei TopoGulp o nelle storie, coinvolgendo magari i vari nipotini - se non i paperi e i topi adulti), lo ritengo un esercizio dialettico non censurabile. E' criticato sui social? E chi se ne frega! Ci considerano bizzarri? Per me è un complimento. Evviva tutti i bislacchi, termine che amo usare non a caso, in un forum Disney. Leggere sui social tutti i commenti noiosissimi di persone 'serie' a cui piace omologarsi al 'pensiero dominante e trascinatore' mi fa ancor più apprezzare le nostre discussioni, a prescindere dal tema.

                                        Libertà è anche argomentare sulle puzzette, checché ne dicano. E mi sorprende che autori che dovrebbero essere capaci più di altri nel prendere spunto da piccole cose per costruirci qualcosa di più elaborato, critichino tutto ciò. Dove sta lo loro fantasia se si limitano ad alzare il sopracciglio, come tanta gente comune? Gli ottimi lavori e le valide iniziative svolte dal forum e dall'Associazione Papersera nell'ultimo decennio, che hanno procurato stima e ammirazione da parte dei più, derivano anche da queste 'follie', come elucubrare sulle puzzette.

                                        "Ricordate che un pizzico di follia è indispensabile per portare a termine certe imprese!"  dice saggiamente Paperone ai nipotini nel Classico 'Paperofollie' (non a caso).

                                        Bene, ricordiamocelo pure noi.
                                        « Ultima modifica: Venerdì 22 Giu 2018, 11:39:06 da Cornelius Coot »

                                        *

                                        Paperinika
                                        Imperatore della Calidornia
                                        Moderatore
                                           (3)

                                        • ******
                                        • Post: 10230
                                          • Offline
                                          • Mostra profilo
                                           (3)
                                          • Cosa non andava in quella discussione?
                                          Visto che ne ho preso parte, seppur in 'modica quantità', direi che potrebbe essere stata la goccia che ha fatto traboccare un vaso di variegate polemiche pregresse, con alcuni autori e fra di noi. La discussione di per se non era tacciabile di chissà quali difetti, se non quello di argomentare sulle 'puzzette'. Da 'fuori' (ma immagino anche da 'dentro') è sembrato semplicemente ridicolo stare a discutere sui pensieri di un bambino che parlava delle 'abitudini' di una sua compagna di classe. Quest'ultima sarà individuabile (e si è parlato del pericolo di prese in giro da social) o sarà una bambina fittizia, inventata dagli autori come il ragazzino protagonista (che però la faccia, a parte il nome, ce l'ha messa)?

                                          A parte questo, elucubrare criticamente sullo sdoganamento redazionale delle puzzette (che personalmente spero non esondi nei TopoGulp o nelle storie, coinvolgendo magari i vari nipotini - se non i paperi e i topi adulti), lo ritengo un esercizio dialettico non censurabile. E' criticato sui social? E chi se ne frega! Ci considerano bizzarri? Per me è un complimento. Evviva tutti i bislacchi, termine che amo usare non a caso, in un forum Disney. Leggere sui social tutti i commenti noiosissimi di persone 'serie' a cui piace omologarsi al 'pensiero dominante e trascinatore' mi fa ancor più apprezzare le nostre discussioni, a prescindere dal tema.

                                          Libertà è anche argomentare sulle puzzette, checché ne dicano. E mi sorprende che autori che dovrebbero essere capaci più di altri nel prendere spunto da piccole cose per costruirci qualcosa di più elaborato, critichino tutto ciò. Dove sta lo loro fantasia se si limitano ad alzare il sopracciglio, come tanta gente comune? Gli ottimi lavori e le valide iniziative svolte dal forum e dall'Associazione Papersera nell'ultimo decennio, che hanno procurato stima e ammirazione da parte dei più, derivano anche da queste 'follie', come elucubrare sulle puzzette. "Ricordate che un pizzico di follia è indispensabile per portare a termine certe imprese!" dice saggiamente Paperone ai nipotini nel classico 'Paperofollie' (non a caso). Bene, ricordiamocelo pure noi.[/list]
                                          Stiamo continuando a guardare al dito e non alla luna.
                                          Bene così.

                                            Stiamo continuando a guardare al dito e non alla luna. Bene così.

                                            "Stay hungry, stay foolish" diceva Steve Jobs al suo pubblico.

                                            Paperinika, sii folle!  ;D

                                            *

                                            Paperinika
                                            Imperatore della Calidornia
                                            Moderatore
                                               (7)

                                            • ******
                                            • Post: 10230
                                              • Offline
                                              • Mostra profilo
                                               (7)
                                              Stiamo continuando a guardare al dito e non alla luna. Bene così.

                                              "Stay hungry, stay foolish" diceva Steve Jobs al suo pubblico.

                                              Paperinika, sii folle!  ;D
                                              Cornelius, sii serio!

                                              *

                                              Luxor
                                              Dittatore di Saturno
                                                 (4)

                                              • *****
                                              • Post: 3530
                                              • Supremo Organizzatore, Folle Ideatore!
                                                • Offline
                                                • Mostra profilo
                                                 (4)
                                                Considerazioni sparse:

                                                Per prima cosa, invito anche qui Gumi e piccolobush a tornare sui propri passi, che mai come ora il forum ha bisogno di loro.

                                                Detto ciò, pur condividendo molti aspetti del messaggio di Luciano, trovo profondamente sbagliato parlare di limitazioni o di negazione della libertà intellettuale, mai nessuna discussione è stata troncata sul nascere, mai è stata fatta censura alcuna e pochissimi sono stati gli utenti bannati, e quelli nominati nel primo post hanno deciso volontariamente di allontanarsi (anche Andrea, per rispondere a chi chiedeva) in disaccordo con le scelte dei responsabili perchè, è sempre giusto ricordarlo, alla fine noi tutti siamo ospiti di Paolo e di chi si adopera da anni per mandare avanti la baracca e quindi è anche giusto e sacrosanto accettare le regole.

                                                I post possono essere aperti senza restrizioni, e già questo dice molto a chi (stra)parla di censura, e chiunque può intervenire, solo si chiede quel minimo di automoderazione per non mandare tutto in malora e la discussione sul topic in questione si era troppo rapidamente spostata dall'argomento principale alle solite teorie complottistiche o alle già nominate svariate volte censure e amenità più o meno sparse.

                                                Condivido che la situazione poteva essere gestita meglio che un messaggio di spiegazioni sarebbe stato opportuno, ma non bisogna mai dimenticare che i moderatori lavorano, hanno famiglia, il Papersera per loro è una passione e non una fonte di lucro e non possono stare h24 a monitorare tutto, e soprattutto dopo tutti questi anni spiace che non venga concessa loro fiducia sulle intenzioni ma che si parta lancia in resta accusando di cattiveria e prepotenza.

                                                Il forum attraversa un momento difficile per vari motivi, eppure nonostante tutto si continua a portarlo avanti e con lui il Premio Papersera e le opere meritorie dell'Associazione, operazioni che purtroppo vengono messe in disparte o in cattiva luce da chi non vuole prendersi qualche minuto per ragionare su cosa scrivere perchè, e questo è importante che sia chiaro, a nessuno viene chiesto di fare i ruffiani, e d'altronde i recensori non si sono mai fatti problemi e mai se ne faranno a dire ciò che pensano davvero di una storia o un albo, ma solo di non scrivere teorie o ipotesi (vaccate) non veritiere e non verificabili e che non fanno altro che gettare fango e discredito sul Papersera e su chi vuole continuare a sostenerlo.

                                                Io personalmente adoro questo forum, qui ho imparato tanto e trovato moltissimi amici coi quali ci si sente anche al di là dello schermo, e per questo e svariati altri motivi spero proprio che non chiuda mai, e se chi ci scrive ci tiene altrettanto allora faccia quel poco che occorre per mantenerlo in salute, che altri posti così in rete ce ne sono ormai pochissimi e non ce ne saranno più.
                                                The Rabbit Hunter! (Copyright by Gancio 08.II.16)


                                                  In ogni casa, famiglia, azienda, gruppo, organizzazione sociale (e per sociale intendo composta da due o più persone che socializzano tra loro - e anche con l'esterno, perchè il mondo non è composto solo da quelle due persone) sono necessarie delle regole, che devono essere improntate alla convivenza civile a al buon senso, prima che agli obblighi. Sempre. Altrimenti tanto vale rintanarci nelle caverne come nella preistoria e ridurre a zero qualsiasi tipo di interazione con gli altri.
                                                  E non è che se queste regole contrastano con quello che si vorrebbe dire o fare, allora si può sempre gridare alla censura.

                                                  E fin là non c'è ombra di dubbio.
                                                  Proprio per questo credo che sarebbe utile esplicitare tali regole, e, perchè no, anche le sanzioni da comminarsi a chi le infrange (come sa qualunque matricola di Giurisprudenza, la legge è tale quando c'è una corrispettiva sanzione, altrimenti è un consiglio).

                                                  Però esplicitiamole, così da non ripetere gli stessi errori.
                                                  Altrimenti che regole sono se non stanno scritte da nessuna parte?

                                                  In particolare, è vietato esprimere civilmente opinioni negative sull'operato dei dipendenti Panini?
                                                  "Sì" o "non ripetutamente ed esclusivamente" sarebbe una risposta perfettamente valida, e se qualcuno urlasse al "bavaglio" allora sì che non avrebbe capito nulla.

                                                  Non mi pare che nessuno abbia parlato di messaggi sovversivi. Da quel poco che ho letto (perchè poi, come dicevo ieri sera, è subentrata la vita reale, e chi di dovere aveva già messo un freno al tutto, e io non sono stata a leggermi tre pagine di deliri a mezzanotte, mi capirai ma avevo ben altre priorità) il topic delle puzzette è degenerato con teorie folli a dir poco e argomenti che non c'entravano nulla, ed era palesemente fuori controllo, motivo per cui, in attesa di valutare con calma il da farsi, è stato deciso di toglierlo un attimo dal fuoco.

                                                  "Teorie folli"?
                                                  Direi al più opinioni bislacche di vecchi barbagianni, ma sono censurabili (domanda aperta)?

                                                  Sappiamo tutti che a un certo punto si è aperto un filo di discussione solo marginalmente legato alla rubrica in questione e di più ampio respiro (classiche lagnanze dei vecchi sui Giovani D'Oggi), ma non sarebbe stato più proficuo separarlo in un thread a sè, anzichè azzerare tutto?


                                                  L'ha rifiutato perché il clima che si respira nel forum è quello di criticoni che si elavano a massimo conoscitori di Topolino e dato che ha spesso trovato da ridire Artibani non voleva essere premiato da gente con cui non è d'accordo e con la quale è difficile se non impossibile instaurare un dialogo maturo.

                                                  Da quel poco che ho letto nel miei 50 messaggi di permanenza il dialogo maturo qui dentro è possibile, anche nella differenza di opinione.
                                                  Certo, evidentemente non è una comunità di addetti ai lavori, e non mi sembra voglia esserlo.
                                                  Mi si perdoni l'estrema franchezza anche qualora possa infiammare ulteriormente gli animi, ma se, putacaso, l'Artibani dovesse offendersi per qualcosa che sto scrivendo ora e dunque dovesse boicottare un premio conferito da altra-gente-che-non-sono-io (o un'associazione a cui non sono tesserato e a cui non verso alcun obolo usato per finanziare il premio), non posso che dire: pazienza.
                                                  Io per leggere Topolino il mio contributo di 2,50 euro alle bollette dell'Artibani, che stimo enormemente come autore, lo dò, e qui dovrebbero esaurirsi i miei obblighi nei suoi confron ti.
                                                  Vi sono poi quelli eventualmente imposti dalle regole di un forum che scelgo di frequentare verso gli amministratori di questo.

                                                  E i tono di quella discussione erano per quel che ho letto solo accusa cieca sostenute da teorie che non avevano un capo e una coda ma erano atte a trarre l'acqua al proprio mulino che lette da fuori facevano ridere e tanto.

                                                  Non mi sembra che la discussione che ho letto io fosse così, ma non so chi ci sia dietro agli "screen name" e dunque non posso capire se qualcuno tirasse o meno "l'acqua al proprio mulino".
                                                  Devo dire però che se le opinioni di qualcuno, comprese le mie, fanno ridere qualcuno altro, forse il problema non è delle opinioni.

                                                  Forse, probabilmente lo è pure, e certamente se ne può parlare.

                                                  Ma non si può gridare subito alla censura, occorre valutare l'insieme delle circostanze con quel famoso buon senso di cui dicevamo prima.

                                                  E siamo qui apposta per parlarne. Quali sono le circostanze?
                                                  Perdonami, Paperinika, ma ne capisco sempre meno.

                                                  La spiegazione più ragionevole che mi viene per tanta solerzia nella moderazione unita a tanta vaghezza ora è che sia stata minacciata una querela verso i gestori del forum, o qualcosa di analogo.
                                                  Se ci ho preso, vorrei estendervi tutta la mia comprensione e ringraziamento per la pazienza con cui affrontate la questione (al lettore è lasciato di intuire la mia opinione del querelante).
                                                  Anche per questo io la chiudo spontaneamente qui, ma con più amaro in bocca di prima.

                                                  Rinnovo le scuse e l'invito ai moderatori e a riprendere il proprio ruolo.

                                                  P.s.: Gli slogan usati dall'AD di una ditta di elettronica di consumo per vendere gadget non mi sembrano grandi fondamenta per costruire...
                                                  « Ultima modifica: Venerdì 22 Giu 2018, 12:17:22 da prdqp »

                                                  *

                                                  Luxor
                                                  Dittatore di Saturno
                                                     (1)

                                                  • *****
                                                  • Post: 3530
                                                  • Supremo Organizzatore, Folle Ideatore!
                                                    • Offline
                                                    • Mostra profilo
                                                     (1)
                                                    Invitando tutti anch'io a cogliere il punto della discussione senza divagazioni inutili, rispondo a Garalla chiedendo comunque di rispettare il pensiero di tutti e di non tacciare gli altri di visioni ottuse se non si è d'accordo con le altrui opinioni.
                                                    The Rabbit Hunter! (Copyright by Gancio 08.II.16)


                                                    *

                                                    Piccola Pker
                                                    Diabolico Vendicatore
                                                       (10)

                                                    • ****
                                                    • Post: 1424
                                                    • Fantasia portami via!
                                                      • Offline
                                                      • Mostra profilo
                                                       (10)
                                                      Mia nonna mi diceva: attenta a quello che dici e a quello che fai, soprattutto d'estate. Sono tutti più litigiosi d'estate, il caldo dà alla testa.

                                                      Sono consapevole che qua non è un problema solo di temperature esterne, ma è da tempo che si respira un'atmosfera calda sul forum. Memore di quelle parole, appena vedo un topic un po' più caldo, appunto, di solito mi astengo dall'intervenire per non gettare benzina sul fuoco, e anzi cerco di raffreddare gli animi magari con notizie o interventi più leggeri, vedi quello dell'altro giorno sul servizio al tg.
                                                      Eccezionalmente, mi butto con il mio secchiello di acqua gelata anche qui, sperando di non gettarlo sulla centrale elettrica.

                                                      Non ho modo di entrare nel merito della discussione su Sgrunt!, perché avevo letto solo i primi 3 post e perché non ho comprato il numero incriminato. Tuttavia, quello che vedo in questa discussione è una serie di incomprensioni e tensioni fra persone che, a modo loro, hanno tutte lo stesso obiettivo, ovvero tenere insieme questo luogo virtuale di incontro e discussione che, e su questo mi sembra che siamo tutti più o meno d'accordo, rischia forse non di scomparire, ma di rovinarsi parecchio.
                                                      Io non sono un moderatore, non sono un amministratore, non do grandi contributi, non sono nemmeno uno degli utenti storici o di quelli di cui probabilmente si sentirebbe la mancanza se dovessi sparire. Ma io non voglio sparire, questo forum mi ha dato tanto, tantissimo, mi ha permesso di scoprire di non dovermi vergognare se mi piacciono i fumetti di Topolino e c., che ci sono altre persone come me, addirittura mi ha permesso di conoscere autori e di costruire grazie ai contatti ottenuti qui la mia tesi di laurea, che era uno dei miei grandi sogni.
                                                      Non voglio che tutto questo muoia, e soprattutto che muoia soffocato dalle litigate.
                                                      Se non posso offrire altro, offro il mio secchio di acqua gelata e la mia sincera preghiera: vi prego, calmatevi tutti, non abbandonate queste pagine, cerchiamo di non alzare ulteriormente la temperatura con battute sarcastiche che al momento non sarebbero apprezzate, capiamo insieme come risolvere queste tensioni.

                                                      Io, e spero tutti, ci credo ancora.

                                                      *

                                                      Paperinika
                                                      Imperatore della Calidornia
                                                      Moderatore
                                                         (2)

                                                      • ******
                                                      • Post: 10230
                                                        • Offline
                                                        • Mostra profilo
                                                         (2)
                                                        E fin là non c'è ombra di dubbio.
                                                        Proprio per questo credo che sarebbe utile esplicitare tali regole, e, perchè no, anche le sanzioni da comminarsi a chi le infrange (come sa qualunque matricola di Giurisprudenza, la legge è tale quando c'è una corrispettiva sanzione, altrimenti è un consiglio).

                                                        Però esplicitiamole, così da non ripetere gli stessi errori.
                                                        Altrimenti che regole sono se non stanno scritte da nessuna parte?

                                                        In particolare, è vietato esprimere civilmente opinioni negative sull'operato dei dipendenti Panini?
                                                        "Sì" o "non ripetutamente ed esclusivamente" sarebbe una risposta perfettamente valida, e se qualcuno urlasse al "bavaglio" allora sì che non avrebbe capito nulla.
                                                        Regole? Non le legge mai nessuno, ma ci sono.
                                                        Quanto all'esprimere civilmente il dissenso, non è mai stato negato. Viceversa sono stati sempre osteggiati i messaggi con clima da caccia alle streghe , con i presunti responsabili di questa e quella decisione della redazione perché "non sanno fare il loro lavoro, tizio e caio dovevano fare questo e quello invece di quell'altro". E ce ne sono stati, di messaggi di questo tipo, anche recentemente, e da parte di utenti che adesso sono qui a lamentarsi del perché si sia giunti a questo punto.

                                                        Adesso però vi saluto sul serio, perché il lavoro mi chiama.

                                                        *

                                                        Luxor
                                                        Dittatore di Saturno
                                                           (4)

                                                        • *****
                                                        • Post: 3530
                                                        • Supremo Organizzatore, Folle Ideatore!
                                                          • Offline
                                                          • Mostra profilo
                                                           (4)
                                                          In particolare, è vietato esprimere civilmente opinioni negative sull'operato dei dipendenti Panini?
                                                          "Sì" o "non ripetutamente ed esclusivamente" sarebbe una risposta perfettamente valida, e se qualcuno urlasse al "bavaglio" allora sì che non avrebbe capito nulla.


                                                          Non è mai stato un problema, tenendo conto del "civilmente" che giustamente tieni presente, gli stessi recensori non si fanno problemi a criticare un albo o una storia, ma sempre con metodo, criterio e rispettando sempre il lavoro dei professionisti.

                                                          Dire che una cosa non piace, possibilmente giustificando i motivi, ci sta tutto ed è anche così che poi nascono le discussioni, dire che una cosa fa schifo o che tale autore sia incapace, assolutamente no, e non diventa questione di censura quanto di buona educazione.

                                                          "Teorie folli"?
                                                          Direi al più opinioni bislacche di vecchi barbagianni, ma sono censurabili (domanda aperta)?

                                                          Sappiamo tutti che a un certo punto si è aperto un filo di discussione solo marginalmente legato alla rubrica in questione e di più ampio respiro (classiche lagnanze dei vecchi sui Giovani D'Oggi), ma non sarebbe stato più proficuo separarlo in un thread a sè, anzichè azzerare tutto?


                                                          Il problema non è la censura, ma certe teorie, certe opinioni, non solo spostano il focus del discorso verso derive ingestibili, ma rasentano talmente il ridicolo che la discussione a quel punto può solo morire o andare alla deriva, anche qui viene chiesto semplicemente di automoderarsi.

                                                          Il topic è stato "congelato", non azzerato, e qui vale il discorso che ho scritto prima, i moderatori hanno una loro vita, una famiglia, un lavoro, non possono stare sempre appresso ad ogni minima cosa e decidere cosa levare o se separare dopo una lunga giornata non è semplice o immediato come può sembrare, da qui l'invito a tutti di pensare un attimo prima di scrivere la qualunque.

                                                          E siamo qui apposta per parlarne. Quali sono le circostanze?
                                                          Perdonami, Paperinika, ma ne capisco sempre meno.

                                                          La spiegazione più ragionevole che mi viene per tanta solerzia nella moderazione unita a tanta vaghezza ora è che sia stata minacciata una querela verso i gestori del forum, o qualcosa di analogo.
                                                          Se ci ho preso, vorrei estendervi tutta la mia comprensione e ringraziamento per la pazienza con cui affrontate la questione (al lettore è lasciato di intuire la mia opinione del querelante).
                                                          Anche per questo io la chiudo spontaneamente qui, ma con più amaro in bocca di prima.


                                                          Che sia chiaro, non c'è stata nè in passato nè ora alcuna querela, minaccia o chissà cosa, la moderazione serve semplicemente a mandare avanti il forum evitando che scada nel ridicolo a causa di alcuni post oggettivamente illeggibili e improponibili.

                                                          Se i moderatori avessero avuto tempo, la discussione sarebbe stata monitorata sul nascere e non saremmo arrivati a ciò, ma siccome vita privata e lavoro hanno la priorità si è arrivati al punto che ormai il topic era bello che andato e si è deciso di sospenderlo onde evitare che degenerasse ulteriormente.

                                                          Tutto ciò che viene fatto da Paolo e dai moderatori è esclusivamente per il bene del forum, per il bene del nome del Papersera e di tutto ciò che gravita attorno ad esso, tutto qui, senza imposizioni e quindi niente teorie o complotti o minacce dall'alto.
                                                          The Rabbit Hunter! (Copyright by Gancio 08.II.16)


                                                            Ma non è forse anche questo stesso topic una critica alle modalità con cui cerchiamo (a torto o a ragione) di mantenere un minimo di ordine su questo forum?

                                                            Vale sai bene che il mio intento non era quello di criticare il vostro lavoro.
                                                            Se non mi sono saputo spiegare allora faccio le mie pubbliche scuse.
                                                            Ma, ripeto, non mi sembra di aver intenzionalmente dato dell'incapace a nessuno.

                                                            non è che se queste regole contrastano con quello che si vorrebbe dire o fare, allora si può sempre gridare alla censura.

                                                            Sono il primo ad essere attento alle regole e, nel mio piccolissimo, ho sempre cercato di aiutare, anche se non ne avevo le doti o la responsabilità, di "moderare" le discussioni che prendevano una piega particolare.
                                                            Io non ho mai parlato di censura, la quale avviene in maniera arbitraria e preventiva. Io ho parlato di discussioni troppo "influenzate" dall'opinione che altri hanno di noi come forum.
                                                            Che mi si permetta ma è cosa diversa.

                                                            Concordo che sia da matti, ma l'universo Papersera non è più solo il forum, e, volenti e nolenti, anche lui interagisce con il resto del mondo, e per salvaguardarlo occorre a volte anche ponderare quello che si fa e si dice, per non venirne divorati.

                                                            Non sono un bambino e quindi non intendo dire che il pallone l'ho portato io ed allora, visto che vado via (metaforicamente), non si gioca più.
                                                            Ho pensato alle cose scritte, alle risposte dei moderatori ed allora sono "costretto" (da me stesso, dalla mia coscienza) a rivedere la mia posizione.
                                                            Anche perché se cambiassi la mia opinione sentendomi influenzato da altri commetterei il medesimo errore che sottolineavo io....
                                                            Come detto da Paperinika il mondo va avanti e si interagisce sempre più tra mezzi di comunicazione.
                                                            Forse io peccando di ignoranza in questo aspetto "social" non riesco a rendermi conto di questo.
                                                            E visto che la stramaggioranza del mondo vira in quella direzione si vede che lo "sbagliato" sono io.
                                                            Quindi sicuramente avrò sbagliato io a porre la questione.
                                                            Ma non lo faccio per rimediare o per rimangiarmi ciò che ho detto. Non sono uno che cambia idea facilmente e in quello che ho detto ci credo ancora più fermamente di prima.
                                                            Ma se il volere democratico dice che le cose vanno prese così devo prenderne atto. Altrimenti verrebbe a cadere, proprio per colpa mia, quel principio democratico a cui io tanto mi sono appellato.
                                                            Devo quindi rendermi conto che se sono l'unico salmone che nuota controcorrente magari sono io che devo adattarmi.
                                                            Non seguendo i comportamenti degli altri, anche perché per principio di condizionamento autonomo non ci riuscirei mai, ma ascoltando le posizioni della maggioranza.
                                                            Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

                                                              Devo quindi rendermi conto che se sono l'unico salmone che nuota controcorrente magari sono io che devo adattarmi.

                                                              Non lo sei.

                                                              Fossimo in una situazione di stabilità (di qualunque segno) avresti il mio sostegno esplicito, su molti punti, sebbene da altri punti di vista, meno "di metodo", forse.
                                                              Ora come ora, il Papersera è sulla soglia di una riorganizzazione pesante, per rispondere a mutate esigenze, alcune delle quali ispirate alla percezione che se ne ha dall'esterno, es. nei social, ma non certo solo per quello e spero comunque il meno possibile. Questa riorganizzazione sarà un compromesso al rialzo, nel senso più nobile del termine. Non facciamo passi "falsi" proprio ora. Se i moderatori hanno ritenuto di dover disinnescare, credimi, è una procedura di emergenza. Valga anche per l'immediato futuro. :)
                                                              È chiaro peraltro che una procedura di sacrificio, se interpretata invece come abuso, causa nei moderatori un senso di sconforto difficilmente eguagliabile.

                                                              Un forum in cui debbano essere scritti post come il tuo iniziale, Lucio, non sarebbe degno di essere vissuto. Ma portiamo pazienza un attimo, e cerchiamo di capire come uscirne. :)
                                                              « Ultima modifica: Venerdì 22 Giu 2018, 14:13:14 da Dominatore delle Nuvole »

                                                                Ad ogni modo penso sia inutile parlare a più voci quando la maggior parte di noi (compreso il sottoscritto) non sa esattamente cosa 'bolle in pentola', se non intuendolo vagamente ma senza riscontri precisi.
                                                                Paperinika mi suggerisce di essere 'serio' ma questo invito andrebbe rivolto, casomai, a 'chi sa'.
                                                                Chi non sa, come me, e vede alcune cose solo in superficie, non può che argomentare da un certo punto di vista, magari sbagliato ma sicuramente ignorante (nel senso che ignora). Invito i miei 'colleghi ignoranti' ad abbandonare un topic dove le loro parole, per quanto sentite e teoricamente giuste, non possono avere un reale riscontro in una discussione che non possono comprendere appieno e non per colpa loro. Resti solo 'chi sa', potendo argomentare con cognizione di causa.

                                                                  Ciao,
                                                                  io sono uno di quelle persone che rispetto a 3-5 anni fa non scrivo quasi più anche se un giro qua lo faccio sempre...
                                                                  la cosa che dispiace, almeno per il mio punto di vista è che il forum in questi anni è cambiato...

                                                                  le discussioni, rispetto a prima, si riducono spesso a cosa esce, quando esce, cosa c'e' in regalo. ecc. ecc. ...
                                                                  la puntale analisi delle riviste non sempre c''e' e molto discussioni risultano futili o non incisive...

                                                                  però attenzione: certe disquisizioni minori ci sono sempre state..
                                                                  come ci sono sempre stati chi ogni tanto alzava i toni.
                                                                  La differenza sta che fino a qualche tempo fa queste "onde negative" non erano che una goccia nel mare; cioè c'erano si discussioni da fuffa ma c'erano anche dibattiti accesi che ora non ci sono più...
                                                                  senza essere ipocriti mi viene da dire che ora questi dibattiti si sono spostati altrove (telegram ad esempio) e qua rimane spesso il "busco"..

                                                                  ma perchè si siamo spostati ?

                                                                  perchè ci si sente più liberi(?)
                                                                  perchè parlo con chi mi interessa e basta(?)
                                                                  perchè si insomma faccio prima dal cellulare invece che dal pc(?)

                                                                  ecco sui primi 2 punti andiamo verso il cosiddetto gatto che si mangia la coda..
                                                                  da una parte il forum deve essere libero e aperto a tutti, dall'altra ..be' io vado altrove dove colloquio con chi voglio io e tutti gli altri non mi leggono..
                                                                  il forum deve essere massima liberta' di scrittura, stando dentro le regole del rispetto..
                                                                  io non posso dire questa storia mi fa caxxare, ma posso dire questa storia mi ha fatto schifo (motivandola casomai)...

                                                                  poi discorso autori ..
                                                                  non me ne vogliano  perchè ce ne sono alcuni a cui voglio un gran bene..
                                                                  ma cosa vengono a fare qui?
                                                                  mi sembrano un pò i datori di lavoro che vanno alle assemblee sindacali..
                                                                  se vengono per curiosità ecc devono avere la forza, la superiorità di stare al di sopra di quello che leggono e non intervenire..oppure se proprio devono farlo, lo facciano qua e non da altri lidi perchè poi davvero si creano sempre più malcontenti . - anche perchè qua si parla sempre di pareri PERSONALI . Teniamocene a mente.

                                                                  parlo infine dei moderatori..
                                                                  un moderatore deve appunto moderare..
                                                                  ma è difficile farlo in un posto dove la libertà di opinione e pensiero deve essere preservata..
                                                                  se moderano non va bene..se stanno a vedere non va bene...
                                                                  ma cosa devono fare? che oltretutto lo fanno gratis...

                                                                  io penso e scusatemi ancora che
                                                                  1-se noi tutti riprendessimo a scrivere qui con più frequenza (ribattendo anche a chi "smerda" una storia)
                                                                  2- gli autori provassero a starsene di più al loro posto
                                                                  3- chi critica i moderatori pensasse che prima di tutto questi sono volontari

                                                                  forse dico forse il forum potrebbe tornare a essere un posto accogliente..
                                                                  « Ultima modifica: Sabato 23 Giu 2018, 09:56:51 da Fillo Sganga »

                                                                  *

                                                                  Gingerin_Rogers
                                                                  Diabolico Vendicatore
                                                                     (6)

                                                                  • ****
                                                                  • Post: 1661
                                                                  • Lurkatrice sfegatata
                                                                    • Offline
                                                                    • Mostra profilo
                                                                     (6)
                                                                    Io ormai sul forum non scrivo praticamente più, ma non è una cosa di cui posso incolpare altri che la mia pigrizia. Però mi sento di spendere due paroline dopo tutto questo massacro mediatico: i moderatori moderano, e non devono render conto a nessuno del loro operato se non alle regole stabilite per la partecipazione al forum. Le regole ci sono e vanno lette, capite ed applicate da chiunque partecipi alle varie discussioni. Da questo fatto si deduce anche che non è obbligatorio che tutti, dall'ultimo Allegro Castoro in su, siano a conoscenza di tutte le dinamiche "editoriali" del forum. Ho letto ultimamente da più parti frasi del tipo "allora parlate voi che sapete", "perchè non ci raccontate tutto", ecc. La risposta è facile: perchè no! Internet non è uno strumento democratico come molti sembrano pensare, c'è sempre una gerarchia da rispettare, tantopiù quando ci si esprime in casa d'altri!

                                                                    Quindi, cari moderatori, grazie per non ridurre il forum a discarica dei rigurgiti mentali del primo utente di passaggio, e buon proseguimento!

                                                                    *

                                                                    Juro
                                                                    Diabolico Vendicatore
                                                                       (3)

                                                                    • ****
                                                                    • Post: 1491
                                                                    • Gradite del tè?
                                                                      • Offline
                                                                      • Mostra profilo
                                                                       (3)
                                                                      Come giustamente nota anche Gingerin, resta un piccolo problema di fondo nella mentalità degli utenti. Nonostante tutto quello che ha risposto Paperinika, con pazienza, ripetutamente, si ritorna subito, appena uno-due messaggi dopo, a parlare di chi sa, chi non sa, ciò che bolle in pentola, chissà quali minacce e vai di dietrologie e complottismi che manco Adam Kadmon.
                                                                      Non ci sono misteri dietro, si chiede semplicemente di riflettere prima di aizzare polemiche sul nulla.

                                                                        Devo dire che l'intento di questo mio topic era anche questo: far entrare, per una sola volta, in contatto sia i vecchi (intesi come militanza) che i nuovi utenti del forum.
                                                                        Io, facendo le dovute valutazioni, penso di posizionarmi in una fascia intermedia.
                                                                        Le risposte avute in questo topic delineano questo tipo di posizioni:
                                                                        - Vecchi utenti che cercano di riportare all'ordine i nuovi facendo loro capire il percorso e gli atteggiamenti da seguire;
                                                                        - Utenti intermedi che si trovano forse "spaesati" tra la "vecchia" e la "nuova" linea diciamo editoriale o comportamentale che si vorrebbe dare al forum;
                                                                        - Nuovi utenti che, loro malgrado, si trovano in dinamiche e discussioni a loro poco comprensibili data la loro breve militanza.
                                                                        A parte si trovano i moderatori che si ritrovano a dover mediare e mettere ordine in tutte queste componenti.
                                                                        Ora capisco benissimo la posizione di Fillo, Gingerin e Juro ma mi sento di dire, con l'enorme stima che provo verso di loro, che si è arrivati a questo per colpa di tutti, anche loro (in quanto parte della vecchia guardia).
                                                                        In molti stanno invocando catuela negli atteggiamenti per amore e rispetto verso il forum che sta passando un periodo di "assestamento".
                                                                        Ma proprio in nome di questo amore si dovrebbe cominciare a fare ognuno la propria parte, io per primo.
                                                                        Negli anni si è sentita la FORTE mancanza degli utenti storici (ad esclusione dei moderatori che, in quanto tali, hanno sempre fatto tanto per la comunità virtuale).
                                                                        Ma non intendo tanto quanto a contenuti (ovviamente importantissimi e fondamentali), quanto ad una presenza fissa che potesse far da guida e indirizzo ai nuovi iscritti.
                                                                        Anche perché ognuno di noi ha passato un momento in cui è stato Allegro Castoro ed ha beneficiato, in passato più che adesso, di un percorso facilitato e guidato dai vecchi iscritti.
                                                                        Quindi, praticamente, è venuta a mancare una "generazione" di ricambio che ha lasciato delle falle.
                                                                        Queste sommate a tutti i problemi sviscerati da Paperinika (l'incremento dell'uso dei social a discapito dei forum, la diversa percezione del mondo esterno al forum) ha creato un piccolo "tilt" al sistema.
                                                                        Ma io penso sia ampiamente gestibile e superabile.
                                                                        Ma con l'aiuto e la collaborazione di tutti, vecchi-intermedi-nuovi utenti.
                                                                        Non metto in dubbio gli impegni del lavoro, della vita, il mutare degli interessi personali, la pigrizia che danno ragione ad ognuno (e ci mancherebbe) di decidere come, quando, perché e con quale frequenza approcciarsi al forum.
                                                                        Ma se amiamo questo luogo è arrivato il momento in cui tutti, nessuno escluso, faccia la sua piccola parte.
                                                                        Nei fatti più che nelle intenzioni....
                                                                        Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

                                                                        *

                                                                        Special Mongo
                                                                        Diabolico Vendicatore

                                                                        • ****
                                                                        • Post: 1733
                                                                        • Sapiente Martiniano. (Martina era edgy?)
                                                                          • Offline
                                                                          • Mostra profilo
                                                                          • Disney Comic Guide - La guida ai fumetti Disney

                                                                          Dico la mia e affermo di preferire quando in questo forum le discussioni venivano spostate piuttosto che cancellate, e mi dispiace che questo tutto sommato venga fatto da utenti "storici" del sito, presenti qui da prima di me.
                                                                          Mi assento per mesi e mesi? Sì, una cosa che mi dà noia è quella citata ma soprattutto è stato il cambio del... layout del sito ad avermi reso l'integrazione difficile. C'è poco da fare su questo ;D
                                                                          Disney Comic Guide - La guida ai fumetti Disney: https://disneycomicguide.wordpress.com/


                                                                          *

                                                                          Gingerin_Rogers
                                                                          Diabolico Vendicatore
                                                                             (1)

                                                                          • ****
                                                                          • Post: 1661
                                                                          • Lurkatrice sfegatata
                                                                            • Offline
                                                                            • Mostra profilo
                                                                             (1)
                                                                            ....una presenza fissa che potesse far da guida e indirizzo ai nuovi iscritti....

                                                                            C'è, e c'è sempre stata, si chiamano moderatori. Sono lì apposta. Io non riesco a moderare neanche me stessa, figuriamoci gli altri! :)

                                                                              ....una presenza fissa che potesse far da guida e indirizzo ai nuovi iscritti....

                                                                              C'è, e c'è sempre stata, si chiamano moderatori. Sono lì apposta. Io non riesco a moderare neanche me stessa, figuriamoci gli altri! :)

                                                                              Gingerin capirai bene che il mio era un invito rivolto a tutti.
                                                                              Ho citato voi perché, fortunatamente, avete preso parte alla discussione nel topic.
                                                                              Io non chiedevo una presenza fissa, è ovvio.
                                                                              Ma una presenza dettata dai propri tempi.
                                                                              Calcolando però che gli iscritti di vecchia data saranno più o meno 1000 ?, sparo una cifra a caso, si può evincere che nel momento in cui ognuno apportasse il proprio mattoncino si potrebbero coprire i tempi ampiamente.
                                                                              Sempre specificando che qui non si sta chiedendo l'intervento di balie che dovrebbero accudire i "bambini", ma di persone competenti e navigate che potessero far da traino agli altri.
                                                                              E poi....non fare la modesta  ;D !!!
                                                                              Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

                                                                                E' evidente come, in mille modi sottili, la direzione di Valentina De Poli stia entrando in una sua seconda fase per avvicinarsi di più a quello che è - o che si ritiene essere - la sensibilità dei ragazzi di oggi. Discorsi tipo "è giusto/è sbagliato" lasciano il tempo che trovano e affondano le proprie radici, nella maggior parte dei casi, in un nostalgismo da alt-right che si diffonde sempre più e che sempre più sembra essere la cifra stilistica e interpretativa prevalente di questo decennio. Per quanto questo possa causare dispiacere, ogni realtà, sia essa un settimanale a fumetti o un forum di appassionati, inevitabilmente finisce con l'essere uno specchio dei tempi e i tempi, per definizione, cambiano costantemente. Nella ormai famosa discussione sulle puzzette (che fastidio dia un riferimento ai peti nel 2018 non posso fare a meno di domandarmelo - nel momento stesso in cui molti fan, spesso i medesimi, lamentano la censura del rapporto fra Paperino e Reginella, fenomeno che peraltro riconosce un meccanismo totalmente diverso) ho letto cose davvero, davvero assurde. Banalmente mi vien da pensare che molto di quello sta accadendo oggi si verifichi a causa di un generale e incontrollabile sentimento di frustrazione. Solo così si spiegano discussioni allucinate i cui partecipanti appaiono incapaci di comprendere il senso di ciò che viene scritto. Mentre all'esterno il forum del Papersera viene visto come un covo di rancorosi retrogradi e gli autori, tra retcon e censure, si arroccano su posizioni indifendibili (come Pastrovicchio che a una critica perfettamente argomentata ribatte con l'ormai celebre "coraggio tra poco leggerete solo ristampe di quello che vi piace di più....autori morti") dovremmo cercare di mantenere la necessaria freddezza mentale da saper distinguere ciò che è rilevante da ciò che non lo è, evitare di ipotizzare complotti e individuare mandanti e complici come se facessimo parte di una specie di Gestapo del fandom e soprattutto smettere di comportarci come se fossimo noi a realizzare Topolino o fossimo noi i salvatori della civiltà occidentale. Questo topic è stato creato per lamentare un eccessivo interventismo da parte dei moderatori e ora il discorso si sta spostando sulle modalità di interazione fra vecchi e nuovi utenti. Purtroppo temo che l'argomento più urgente sia invece un altro: la difficoltà, da parte di molti, di accettare che le cose cambiano. Il diritto di critica non deve mai sfociare nell'isteria.

                                                                                  Questo topic è stato creato per lamentare un eccessivo interventismo da parte dei moderatori

                                                                                  Manuel siccome il topic l'ho creato io mi sento, ma proprio di striscio eh, chiamato in causa.
                                                                                  Ormai sono già troppe le volte che ho ribadito che il mio non è mai stato un post creato per incolpare i moderatori di intervenire troppo, quanto una critica al fatto che tutti ci sentissimo "osservati" e quindi che cambiassimo o dovessimo cambiare le nostre posizioni per influenze esterne.
                                                                                  Appurato che il mondo funziona (anche) così ho scritto un post (quello iniziale di terza pagina) in cui ho detto di dovermi, volente o nolente, adattare a questo andazzo.
                                                                                  Pensando di aver chiarito e chiuso la mia posizione su QUELL' ARGOMENTO.


                                                                                  ora il discorso si sta spostando sulle modalità di interazione fra vecchi e nuovi utenti.

                                                                                  Ora ho inserito un altro pensiero perché alcuni utenti storici avevano espresso i loro pensieri e mi sembrava, ingenuamente magari, utile dire la mia sulla presenza/assenza di questa fascia di utenti dalla vita del forum.
                                                                                  Non pensavo di dover saldare con il filo continuo un topic e doverne aprire un altro per non essere tacciato di essere ondivago nei pensieri o, peggio ancora, isterico nell'esposizione.
                                                                                  Mi sembra (sicuramente una mia percezione errata) di essere sempre stato educato nell'esposizione dei miei pensieri. Anche nel momento in cui sono stato, magari involontariamente, "pizzicato" non ho risposto in modo brusco e quindi non capisco come possa essere tacciato di isteria.
                                                                                  Ho esposto le mie idee, magari utili a nessuno, ma l'ho fatto nel rispetto dei ruoli e delle persone.
                                                                                  Alla fine i problemi nel forum (come in tutti i luoghi virtuali che si sono dovuti scontrare con l'esponenziale avanzata dei social) ci sono. Ed è stato anche evidenziato da Paperinika, Dominatore ed altri.
                                                                                  Io ho pensato e tentato di dare delle possobili opzioni per migliorare le cose. Non saranno valse a nulla, ma ci ho tentato.
                                                                                  Prendo atto della cosa e rimarrò in attesa di chi potrà avere idee migliori.
                                                                                  Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

                                                                                  *

                                                                                  Maximilian
                                                                                  Dittatore di Saturno
                                                                                     (4)

                                                                                  • *****
                                                                                  • Post: 3208
                                                                                  • Innamorato di Bill Walsh
                                                                                    • Offline
                                                                                    • Mostra profilo
                                                                                     (4)
                                                                                    Premesso che come si è riscontrato diverse discussioni degenerano a cui moderatori non possono essere sempre tempestivi nell'intervenire (e che alcuni abbandonano questo compito) non sarebbe il caso di aumentarli di numero?
                                                                                    (No, non mi sto candidando. Anche se, di fronte alla possibilità che io lo diventassi, Gumi e Piccolobush potrebbero tornare di corsa sui loro passi)
                                                                                    Battute a parte, utenti responsabili che dialogano con cortesia e che collegano il cervello alle dita che battono sulla tastiera esistono. Il dominatore, piccola pker, lo stesso lucio che ha iniziato questo topic, chen dai lem (si scrive così?), mljeccetera, topolino84 (mi pare che non si chiami più così ma non ricordo il suo nome nuovo), sebbene sia ancora un nuovo arrivato e per il momento forse prematuro, sono i primi che mi vengono in mente. Non che decida io chi debba essere promosso al rango di moderatore, ma giusto per dare un'idea.

                                                                                    finchè non riusciremo a scindere dall'idea popolare il Forum dall'Associazione
                                                                                    Per arginare il problema, non si potrebbe chiamare il forum in un altro modo? Così, avendo due nomi diversi, il profano (colui che lo giudicherebbe superficialmente un luogo di criticoni) non ricollegherebbe automaticamente l'uno all'altra.
                                                                                    Non credo che tale accorgimento risolverebbe del tutto la questione, tuttavia potrebbe giovare all'immagine dell'associazione e degli eventi ad essa legati.

                                                                                      Va bene lucio, abbiamo capito tutti male, anche se ti faccio notare che hai dedicato questo topic alla libertà intellettuale e nel tuo primo post hai scritto svariate volte la parola "democrazia", quindi se la tua intenzione non era quella di riferirti ai gestori di questo forum dovevi forse scegliere con più cura le tue parole. Però vedo che continui a rivendicare una astratta libertà di pensiero e di espressione. Da medico che deve quotidianamente avere a che fare con antivaccinisti e complottisti frustrati, non ritengo che tutte le opinioni godano della medesima dignità; ritengo inoltre che un forum, anche e soprattutto uno che gode di tale visibilità, per funzionare necessiti di regole ferree e di una notevole dose di buonsenso da parte dei suoi ospiti. Ergo, un topic il cui succo è "oh, mò basta, pure le puzze su Topolino, adesso dobbiamo farci sentire" non poteva essere lasciato aperto specie in un momento come questo in cui fra noi - forumisti, appassionati, semplici lettori - e chi realizza il nostro settimanale preferito si sta creando una frattura che presto sarà insanabile. In questo momento non è probabilmente il caso di rivendicare lancia in resta una libertà intellettuale che tu hai comunque (perché hai a disposizione moltissime modalità per esprimere i tuoi pensieri ma finché sei qui ti adatti, come tutti noi, alle regole di chi gestisce questo spazio) né tantomeno propugnare un miglioramento della community con idee tipo che i vecchi utenti devono guidare i nuovi utenti (che vorrebbe dire in pratica? è un ritorno alla pedagogia dell'antica Grecia, con gli erastés e gli eròmenos? non è chiaro, credimi). Quel che servirebbe ora è un po' di silenzio. Lasciamo lavorare i gestori del forum in pace perché la situazione attuale è davvero pesante. O magari lasciamo morire queste polemiche sterili e concentriamoci sui contenuti, sulle storie. Spero che non me ne vorrai per averti come dici chiamato in causa e ovviamente non mi riferivo alla tua persona parlando di isterismo, mi riferivo nello specifico alla famosa questione dello SGRUNT (che poi il problema non è neanche quello specifico topic, ho letto cose agghiaccianti anche nella discussione sul nuovo font, ecc).
                                                                                      « Ultima modifica: Sabato 23 Giu 2018, 16:44:14 da Manuel Crispo »

                                                                                        Manuel spero che anche tu non me ne vorrai a male ma su questo argomento non ho altro da aggiungere.
                                                                                        Non è uno sfuggire al confronto dialettico che, fatto con il dovuto garbo, a me piace e stimola.
                                                                                        Ma ho già dato troppo tempo ed energie a questa storia.
                                                                                        Continuare a ripetere allo sfinimento le stesse cose, perorare ognuno la propria causa e arrivare ad inutili muri contro muri sarebbe solo controproducente.
                                                                                        Accolgo quindi il tuo invito e resto in doveroso silenzio.
                                                                                        Lasciamo quindi a chi deve e sa fare i propri compiti e noi tutti restiamo ad osservare felici concentrandoci sulle storie e i contenuti....
                                                                                        Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

                                                                                        *

                                                                                        Vito65
                                                                                        Cugino di Alf
                                                                                           (6)

                                                                                        • ****
                                                                                        • Post: 1207
                                                                                        • ex Generale Westcock
                                                                                          • Offline
                                                                                          • Mostra profilo
                                                                                           (6)
                                                                                          Mi sono chiesto più volte in questi due giorni se il fatto di aver letto casualmente il post introduttivo di questo topic di Lucio nell’immediatezza della sua pubblicazione, quando ancora non vi era alcuna risposta, fosse proprio un caso o dovesse essere una di quelle circostanze a cui dare un senso.
                                                                                          Probabilmente per me il senso può essere quello di approfittare dell’occasione per fare sintesi dell’esperienza che ho vissuto nel forum, sperando di dare un contributo al forum che, pur prendendo spunto dal caso singolo, vada oltre il caso personale.
                                                                                          Quando ti inserisci in un forum e cominci ad interagire in una realtà virtuale, ti imbatti in una comunità vasta ed eterogenea, costituita da soggetti dotati di nome virtuale e di cui non conosci il volto; quello che ti accomuna ad essi è un interesse ed una passione, il fumetto nel nostro caso, e cominci a dialogare e a relazionarti con gli altri su questa base. Da semplice fruitore/utente quale sei, non conosci dinamiche interne e sottostanti la realtà che sta alla base del forum e che influenzano e/o si intrecciano con la realtà del forum stesso. Come giustamente hanno evidenziato Cornelius e Gingerin, ignori molte cose anzi, ancor meglio, non sei tenuto a conoscere tutto e non c’è proprio necessità che tu sia informato delle realtà sottostanti al forum, dei meccanismi gestionali e delle situazioni interne. In questo contesto, e dando per scontato ed imprescindibile che la tua azione nel forum sia improntata a garbo, correttezza e cortesia, ti esprimi, scrivi, intervieni, osservi, leggi e valuti quello che leggi nel modo in cui viene manifestato e per il modo in cui viene manifestato, e lo commenti solo per quel che ti viene offerto e dato ad intendere dalle nude parole che leggi.
                                                                                          Man mano che il forum entra nei tuoi interessi quotidiani, quella comunità virtuale comincia a divenire un po’ meno virtuale, cominci a sentirti un po’ più in confidenza con gli altri utenti, interagisci con più libertà e ti cominci a chiedere il perché ed il senso di alcune cose che succedono. A quel punto diventa spontaneo e conseguenziale fare domande e chiedersi il perché di alcuni interventi da parte di chi gestisce il forum, ed il senso di alcune azioni di essi. Il tuo modo di intervenire però rimane ancora lo stesso e dipende dai post e dalle risposte che leggi nel forum, dalla realtà che si oggettiva nel forum direi, e ti aspetti che i tuoi interventi vengano letti solo per quello che esprime la lettera delle tue parole, e non per l’interpretazione che ad esse potrebbe essere data per ragioni e dinamiche che ignori e/o e che ti sono estranee.
                                                                                          Coloro che hanno la responsabilità del forum (i moderatori), che certamente si sono assunti un peso superiore agli altri utenti e, dunque, per questo fatto forse possono considerarsi i maggiori appassionati di fumetto della comunità, conoscono tutta la realtà sommersa e connessa alla vita del forum ed hanno istituzionalmente più strumenti a disposizione di te per valutare e soppesare l’andamento del forum. Può succedere, e succede, che interventi e scritti del forum, legittimi e ragionevoli nel loro oggettivarsi, possano essere inopportuni per situazioni non conosciute ai semplici utenti, ma chiare a coloro che hanno una visione globale delle cose.
                                                                                          A questo punto però, l’utente attento ed attivo che niente di più chiede che fruire appieno della vita del forum, e che comincia a non accontentarsi più di come vanno le cose, percependo che qualcosa non va, chiede conto di quello che non capisce:  a questo punto al moderatore si presentano almeno due strade, che possono avere sbocchi diversi e, a seconda della strada imboccata, conseguenze diverse; ci può essere la scelta, la migliore a mio parere, di spiegare con calma e semplicità le situazioni di cui viene chiesto conto, naturalmente senza entrare in dettagli che possono rivelarsi inutili e/o fonte di pettegolozzo: è la scelta che, nella fattispecie, ha lodevolmente messo in atto Roberto/Pacuvio e, dopo un iniziale forte momento di emotività, anche Valentina/Paperinika: Lucio, forte del suo amore per il forum e traendo legittimazione da questo sentimento, ha chiesto a gran voce spiegazioni su varie criticità e bene ha fatto Roberto a dargliele, parlando dell’importanza di far “irrobustire” la nascente Associazione Papersera, e bene ha fatto poi Paperinika, dopo l’iniziale momento emotivo,  ad integrare la spiegazione, accennando alle difficoltà di interazione con il mondo “social”: in qualche modo, una spiegazione sulle criticità emerse, seppur succinta ma franca e sincera, era dovuta ed è stato positivo che i moderatori che hanno dato risposte nel merito abbiano così dimostrato, esponendo e con ciò condividendo le difficoltà, di dare fiducia all’intelligenza ed alla voglia di partecipazione di Lucio e degli altri utenti che reclamavano.
                                                                                          L’alternativa a questo approccio, che pure è stata praticata in questa circostanza, è quella della reazione umana, molto umana, di chi in una situazione di difficoltà si vede chiesto conto del motivo dei suoi comportamenti e dà sfogo all’emotività, con risposte brusche e reazioni di chiusura. Non c’è da meravigliarsi di ciò, il fattore umano gioca sempre qualche scherzo a tutti noi, che non siamo fatti di puro spirito e di solo cervello. Ma non possono tacersi le conseguenze che puntualmente si verificano quando i moderatori imboccano questa strada (e mi creda chi legge:  questo è un contributo di riflessione e non una critica distruttiva): perché, nel momento in cui chi ha un ruolo ed una responsabilità fa prevalere nella sua azione la componente emotiva, in qualche modo si spoglia del suo ruolo, abdica ad esso e, a quel punto, si mette in posizione di parità con il suo interlocutore che, stupefatto, sentendosi deluso,  insoddisfatto e ferito per non aver ricevuto buon trattamento, probabilmente reagirà o insistendo o, purtroppo, alzando i toni:  si avrà quindi un doppio danno, un utente in buona fede che sente di subire un’ingiustizia ed un moderatore espostosi a critica, che da sé solo ha recato  danno al proprio ruolo.
                                                                                          Tutto ciò ci riporta al fattore umano, al quale molti si sono appellati in questa discussione. Mi è stato sottolineato più volte in altra sede che in un forum le linee di condotta dei moderatori non possono essere come quelle della vita reale, non possono tenere conto dei casi singoli e spesso una rigida ed uniforme applicazione dei metodi utili a dare ordine e disciplina è imposta dall’essenza stessa del forum. Io comincio a pensare che non sia del tutto così. La conversazione di questo topic è tutta intrisa di umanità, tutti più o meno si sono richiamati a situazioni personali, alla passione per i fumetti, alla voglia di partecipazione, a sentimenti di rabbia, frustrazione, delusione; si è fatto riferimento a situazioni lavorative e familiari ed a sentimenti di amicizia nati in questa sede. Il forum mi sembra un luogo tutt’altro che virtuale quindi, e forse l’umanità di tutti coloro che vi partecipano merita più adeguata considerazione. In quest’ottica, auspico che la vigilanza sul doveroso rispetto delle regole di civile partecipazione alla vita del forum sia più flessibile e meglio calibrata alle circostanze: siamo tutti impastati di umanità e forse il moderatore che si appella alla propria umanità dovrebbe valutare con maggior attenzione l’umanità degli utenti, probabilmente esercitando un po’ più spesso l’arte di dubitare di sé stessi e dando così esempio di autorevolezza.
                                                                                          Mi domando se potrebbe avere utilità a questo scopo abbandonare e/o affiancare ai nick i propri nomi reali, come “esercizio di realtà” e come sprone a ricordare che dietro ogni nome c’è una persona.
                                                                                          Mi chiedo anche se non si possa rendere più effettiva le lettura delle regole di partecipazione al forum, colpevolmente ignorate da tutti, come giustamente ha lamentato Valentina, magari subordinando l’iscrizione ad una esplicita dichiarazione di presa visione di queste regole o generando nel programma informatico un qualche automatismo che periodicamente impedisca la possibilità di continuare a postare se prima non si ripassano le regole.
                                                                                          Mi scuso per la lunghezza del post, ringraziando chi è arrivato fino in fondo nella lettura.

                                                                                          « Ultima modifica: Sabato 23 Giu 2018, 23:27:13 da Generale Westcock »

                                                                                          *

                                                                                          Luxor
                                                                                          Dittatore di Saturno
                                                                                             (7)

                                                                                          • *****
                                                                                          • Post: 3530
                                                                                          • Supremo Organizzatore, Folle Ideatore!
                                                                                            • Offline
                                                                                            • Mostra profilo
                                                                                             (7)
                                                                                            Dopo aver letto gli ultimi commenti, sento il bisogno di scrivere poche righe, più che altro per mettere ordine visto che il discorso sembra essere stato sviato nuovamente.

                                                                                            Prima di tutto, credo sia sbagliato il titolo del topic, sia perchè in questo forum c'è sempre stata tutta la libertà intellettuale del mondo, basti vedere certi topic che in altri forum non sono mai stati aperti perchè facilmente inclini alla deriva, sia perchè il congelamento del topic delle puzzette, che è stato riaperto da Paolo e quindi non cancellato, è stato dovuto per questa semplice regola non osservata e non per qualche censura o peggio:

                                                                                            2. Non parlare (nel caso dei forum non scrivere) a sproposito, ossia non inserire nelle discussioni esistenti argomenti che non c'entrano nulla con l'argomento del thread; non aprire nuovi thread nelle sezioni sbagliate.
                                                                                            Riflettete sulla reale utilità dei vostri messaggi: aggiungere ad una conversazione interventi totalmente inutili alla sua continuazione appesantisce il topic, rischia di renderlo illeggibile e di indispettire altri utenti.


                                                                                            La sparizione del topic ha poi portato all'apertura di un topic dove si chiedevano in maniera garbata delle spiegazioni fino a quando è spuntato questo commento:

                                                                                            Non sono affatto d'accordo. Ma comunque per me è una questione di principio. Avrei capito, al limite, la chiusura del topic, ma la sua rimozione per me è un atto di censura estrema molto pericoloso.

                                                                                            Alcuni si sono accaniti sul tono della risposta data dal moderatore, che io ritengo severa ma giusta, reo di aver mortificato l'utente in questione, ma ci si è soffermati anche sul post dell'utente? Senza sapere nulla, senza aspettare che qualche moderatore intervenisse per spiegare, si è lanciato in un attacco vero e proprio parlando di censure e questioni di principio, e qui tornerò a breve parlando di rispetto e umanità.

                                                                                            Tutto ciò ha portato all'apertura del topic dove sto scrivendo ora, e qui chiudo rispondendo al post del Generale.

                                                                                            Tutto condivisibile e ben espresso, poi si arriva a questi paragrafi:

                                                                                            A questo punto però, l’utente attento ed attivo che niente di più chiede che fruire appieno della vita del forum, e che comincia a non accontentarsi più di come vanno le cose, percependo che qualcosa non va, chiede conto di quello che non capisce:  a questo punto al moderatore si presentano almeno due strade, che possono avere sbocchi diversi e, a seconda della strada imboccata, conseguenze diverse; ci può essere la scelta, la migliore a mio parere, di spiegare con calma e semplicità le situazioni di cui viene chiesto conto, naturalmente senza entrare in dettagli che possono rivelarsi inutili e/o fonte di pettegolozzo: è la scelta che, nella fattispecie, ha lodevolmente messo in atto Roberto/Pacuvio e, dopo un iniziale forte momento di emotività, anche Valentina/Paperinika.

                                                                                            L’alternativa a questo approccio, che pure è stata praticata in questa circostanza, è quella della reazione umana, molto umana, di chi in una situazione di difficoltà si vede chiesto conto del motivo dei suoi comportamenti e dà sfogo all’emotività, con risposte brusche e reazioni di chiusura. Non c’è da meravigliarsi di ciò, il fattore umano gioca sempre qualche scherzo a tutti noi, che non siamo fatti di puro spirito e di solo cervello. Ma non possono tacersi le conseguenze che puntualmente si verificano quando i moderatori imboccano questa strada (e mi creda chi legge:  questo è un contributo di riflessione e non una critica distruttiva): perché, nel momento in cui chi ha un ruolo ed una responsabilità fa prevalere nella sua azione la componente emotiva, in qualche modo si spoglia del suo ruolo, abdica ad esso e, a quel punto, si mette in posizione di parità con il suo interlocutore che, stupefatto, sentendosi deluso,  insoddisfatto e ferito per non aver ricevuto buon trattamento, probabilmente reagirà o insistendo o, purtroppo, alzando i toni:  si avrà quindi un doppio danno, un utente in buona fede che sente di subire un’ingiustizia ed un moderatore espostosi a critica, che da sé solo ha recato  danno al proprio ruolo.

                                                                                            Occorre ricordare ancora una volta che noi tutti utenti semplici siamo ospiti di Paolo e di chi lavora per questo forum, si possono chiedere spiegazioni e verranno fornite ma non si può assolutamente saltare a conclusioni affrettate lanciando accuse gravi e pesanti, se pretendiamo rispetto dobbiamo anche darne altrettanto, se vengono scritte cose infamanti non stupiamoci del tono duro delle risposte, trovo sia una questione di puro buon senso.

                                                                                            Qui non si parla di emotività, qui si parla di condotta, ogni parola ha il suo peso e, come nella vita reale, occorre pensare bene prima di dire o scrivere certe cose, buona fede o meno. Si sarebbe potuto parlare di emotività, di fattore umano, se qualche moderatore avesse abusato dei suoi poteri e avesse sospeso o bannato qualcuno, cose che non sono assolutamente successe nè in passato nè tantomeno adesso.

                                                                                            Non fossilizziamoci sul fatto di essere utenti o moderatori, non creiamo faide inutili, siamo tutti esseri umani e va riconosciuto, al di là del ruolo che viene ricoperto, chi sbaglia, la questione è qui ed è molto semplice, se poi invece si tende a solidarizzare con l'utente solo perchè è sullo stesso livello e quindi accusare e demonizzare a prescindere i moderatori, allora c'è qualcosa che non va.

                                                                                            Tutto ciò ci riporta al fattore umano, al quale molti si sono appellati in questa discussione. Mi è stato sottolineato più volte in altra sede che in un forum le linee di condotta dei moderatori non possono essere come quelle della vita reale, non possono tenere conto dei casi singoli e spesso una rigida ed uniforme applicazione dei metodi utili a dare ordine e disciplina è imposta dall’essenza stessa del forum. Io comincio a pensare che non sia del tutto così. La conversazione di questo topic è tutta intrisa di umanità, tutti più o meno si sono richiamati a situazioni personali, alla passione per i fumetti, alla voglia di partecipazione, a sentimenti di rabbia, frustrazione, delusione; si è fatto riferimento a situazioni lavorative e familiari ed a sentimenti di amicizia nati in questa sede. Il forum mi sembra un luogo tutt’altro che virtuale quindi, e forse l’umanità di tutti coloro che vi partecipano merita più adeguata considerazione. In quest’ottica, auspico che la vigilanza sul doveroso rispetto delle regole di civile partecipazione alla vita del forum sia più flessibile e meglio calibrata alle circostanze: siamo tutti impastati di umanità e forse il moderatore che si appella alla propria umanità dovrebbe valutare con maggior attenzione l’umanità degli utenti, probabilmente esercitando un po’ più spesso l’arte di dubitare di sé stessi e dando così esempio di autorevolezza. Mi domando se potrebbe avere utilità a questo scopo abbandonare e/o affiancare ai nick i propri nomi reali, come “esercizio di realtà” e come sprone a ricordare che dietro ogni nome c’è una persona.

                                                                                            Il moderatore ha il ruolo di mantenere l'ordine qui dentro e di far applicare il regolamento, ognuno lo svolge secondo il criterio che ritiene più opportuno e nessuno potrà dire se è giusto o sbagliato, soltanto chi sta dall'altra parte del muro può dire effettivamente quanto sia complicato gestire migliaia di utenti, ho letto diversi commenti su come avrebbero dovuto agire i moderatori ma credo che nessuno abbia davvero idea di come tutto sia complicato.

                                                                                            Se si è troppo morbidi può scoppiare l'anarchia, se si è troppo duri scatta la rivoluzione contro i mod brutti e cattivi, ma in tutto questo qualcuno si è mai preso la briga di valutare chi sbaglia davvero?

                                                                                            Ho letto di umanità degli utenti, ma all'umanità dei moderatori non ci pensa nessuno? C'è gente che se ne sbatte del regolamento, che scrive cazzate, che lancia accuse e poi ce la si prende col moderatore che risponde a tono? Davvero?

                                                                                            Mettiamoci tutti in testa che civiltà, decoro e umanità che tutti auspichiamo e desideriamo devono venire da entrambi i lati, se non si riesce nemmeno a fare questo sforzo allora non lamentiamoci poi se i moderatori si stufino della situazione e se questo possa poi portare a decisioni drastiche.

                                                                                            Mi chiedo anche se non si possa rendere più effettiva le lettura delle regole di partecipazione al forum, colpevolmente ignorate da tutti, come giustamente ha lamentato Valentina, magari subordinando l’iscrizione ad una esplicita dichiarazione di presa visione di queste regole o generando nel programma informatico un qualche automatismo che periodicamente impedisca la possibilità di continuare a postare se prima non si ripassano le regole.

                                                                                            Questo, perdonami la franchezza, è solo una scusa per giustificare certe situazioni ed è improponibile nella vita di tutti i giorni come qui nel forum, è come se tu ricordassi ogni singolo giorno ai tuoi figli come ci si deve comportare in società e ti renderai conto che non ha senso, non credo ripassi loro le regole del quieto vivere ogni volta che escono di casa.

                                                                                            D'altronde, il regolamento che citi non è nulla di nuovo, sono tutte azioni che ognuno di noi compie, o dovrebbe compiere, nella vita di tutti i giorni, nulla di nuovo. Se per evitare certi comportamenti si dovesse leggere ogni volta il regolamento, o rinfrescarne la memoria di tanto in tanto, il problema è dell'utente e non dei moderatori.
                                                                                            The Rabbit Hunter! (Copyright by Gancio 08.II.16)


                                                                                            *

                                                                                            Vito65
                                                                                            Cugino di Alf
                                                                                               (1)

                                                                                            • ****
                                                                                            • Post: 1207
                                                                                            • ex Generale Westcock
                                                                                              • Offline
                                                                                              • Mostra profilo
                                                                                               (1)
                                                                                              Luxor, quel che ho inteso con il mio precedente post è stato di offrire, traendo spunto dalla situazione di cui ha parlato Lucio, il frutto della mia esperienza, nella speranza di dare un contributo utile alla vita del forum e nella, per me inaspettata, riscoperta che questa esperienza mi stava ancora a cuore. Tu, come chiunque altro, sei libero di valutarne il contenuto meno utile della carta straccia. Quello di cui ti prego caldamente, però, è di non banalizzare, smontare e/o travisare il senso di un'esperienza vissuta. Ti prego.
                                                                                              « Ultima modifica: Domenica 24 Giu 2018, 17:13:23 da Generale Westcock »

                                                                                              *

                                                                                              Luxor
                                                                                              Dittatore di Saturno
                                                                                                 (1)

                                                                                              • *****
                                                                                              • Post: 3530
                                                                                              • Supremo Organizzatore, Folle Ideatore!
                                                                                                • Offline
                                                                                                • Mostra profilo
                                                                                                 (1)
                                                                                                Generale, perdonami ma non capisco proprio come tu sia saltato a simili conclusioni, non vedo dove avrei banalizzato o travisato il tuo post, tanto più che se l'avessi valutato carta straccia non mi sarei nemmeno preso la briga di rispondere.

                                                                                                Il senso del mio post è molto chiaro, se noi tutti teniamo davvero al forum allora impegniamoci nel rispetto ognuno del proprio ruolo, noi utenti scrivendo contenuti appropriati e i moderatori facendo rispettare le regole senza abusare dei loro poteri.

                                                                                                Questo perchè dopo la rimozione momentanea del topic che ha innescato tutto questo caos se ne sono dette e scritte di tutti i colori, accusando qualcuno di eccessiva durezza, ed io ho solo invitato tutti a ricordare che anche i moderatori sono persone, che non si divertono certo a fare gli stronzi e che anche loro hanno quell'umanità che troppe volte pensiamo ci sia dovuta senza magari averne dato.

                                                                                                Sulla tua vicenda personale, tutto mi puoi dire tranne che me ne freghi, ne abbiamo parlato più volte in chat e persino a voce e quindi mi sorprende questo tuo giudizio nei miei confronti.

                                                                                                Se ti piace scrivere sul forum, se questa esperienza ti è mancata, allora parla in privato con la persona dalla quale ritieni di aver subìto un torto e provate a chiarirvi, niente è meglio di un confronto diretto per appianare le divergenze.

                                                                                                Io stesso, tempo fa, litigai con un moderatore, e la cosa mi fece male perchè reputavo la persona in questione un amico, e mi presi dei mesi sabbatici nei quali non mi collegai neppure, poi decisi di chiarire la situazione perchè col tempo mi resi conto anch'io di aver sbagliato, di aver esagerato, e il confronto portò i risultati sperati, il richiamo era dovuto ed il moderatore fece ciò che il suo ruolo gli impone, a costo di andare a malincuore contro una persona che si conosce anche al di fuori del forum.

                                                                                                È da tempo che ti invito a fare la stessa cosa, a me farebbe solo piacere perchè significherebbe ritrovarti qui sul forum, se vuoi mantenerti sulle tue posizioni allora non posso che dispiacermi, ma almeno ti prego io di non dire o pensare più che non me ne freghi nulla perchè significa che altrimenti avrei solo sprecato tempo.
                                                                                                « Ultima modifica: Domenica 24 Giu 2018, 18:29:19 da Luxor »
                                                                                                The Rabbit Hunter! (Copyright by Gancio 08.II.16)



                                                                                                  Caro Lucio, rispondo al volo solo a questo punto data l'ora tarda, perchè domani non so quando potrò farlo e probabilmente nel frattempo la discussione sarà andata avanti.

                                                                                                   Per quanto riguarda la stringa che ho quotato, personalmente capisco bene il tuo sfogo che ha tante ragioni, ma posso dirti (presumo anche a nome di altri) che uno dei principali motivi per cui a volte siamo condizionati dalle voci dei social non è quello dell'assoggettarci agli autori che ci leggono, ma quello di mantenere e difendere il buon nome della giovane e sin qui ancora mai nominata Associazione Papersera, cercando che non rischi di venire accomunata agli occhi della gente appassionata e non (alla quale vengono riportate opinioni sul nostro conto tramite il semplice passaparola, subendo l'antipatico vizio di fare di tutta un'erba un fascio) a tutto ciò che viene detto spesso in piena in libertà sul forum, tra i pochi pro e i tanti contro del caso.

                                                                                                  Questo perchè sempre Paperinika diceva che al momento siamo in piena fase di riorganizzazione, quindi finchè non riusciremo a scindere dall'idea popolare il Forum dall'Associazione, operazione quantomai complessa, per il bene comune al primo campanello di allarme sarebbe saggio automoderarsi e fare buon viso a cattivo gioco in certe situazioni, comprendendo ogni tipo di scelta fatta dallo staff, per non vanificare per esempio gli sforzi compiuti con gli eventi divulgativi in giro per l'Italia e la stessa produzione del Premio Papersera, nostro fiore all'occhiello ormai targato "Associazione Papersera" pure in copertina.

                                                                                                  A tal proposito, indipendentemente dal torto o dalla ragione nello specifico, ricordiamoci qual è il motivo per cui l'ultimo premiato non ha voluto ritirarlo...

                                                                                                  Ti ringrazio sinceramente della pacatezza della risposta che hai dato a Lucio, e dell'onestà intellettuale mostrata.

                                                                                                  Quindi, però, tu CONFERMI che l'attività dei moderatori, a volte, obbedisce a logiche di "immagine" esterna? Perché in effetti, è una cosa grave.

                                                                                                  Per carità, capisco che il Papersera sia cresciuto, diventato una piccola istituzione, che abbia il Premio, ecc (al quale non sono mai riuscito a partecipare per questioni di tempo :-[ :'(), che spesso e volentieri le discussioni degenerino, che in particolare negli ultimi tempi ci sia del complottismo esasperato, però l'attività dei moderatori dovrebbe, credo, dovrebbe obbedire solamente a logiche "interne".

                                                                                                  Perché magari davvero, capita sul forum gente che vorrebbe solo parlare di fumetti, che di queste logiche non sa nulla, e si trova cassati i topic senza una spiegazione, e questo non è bello.

                                                                                                  Perché, se il Forum non funziona come Forum, poi anche tutto il resto, prima o poi, sparisce. Non è che rimangono in 4 a fare il Premio Papersera e basta.

                                                                                                  Sinceramente, io è da un po' che sul forum ci bazzico quando capita, e devo anche fare un piccolo "coming out", nel senso che sì, anch'io anni fa ho smesso di frequentarlo assiduamente per il nervoso che mi veniva per certi utenti e/o discussioni.

                                                                                                  Ed ho sempre avuto questa convinzione che i moderatori non svolgano benissimo il loro compito.

                                                                                                  Per carità, non ho idea di quanto debba essere difficile moderare un forum, specie uno così, ed ha ragionissima Paperinika a dire che nella vita si fa soprattutto altro, e meno male.

                                                                                                  Però, giusto per sottolineare, non sarebbe la prima volta che Piccolobush risponde ad un utente in maniera poco educata e meno diplomatica. Personalmente, è l'unico moderatore che non ho mai sofferto. Sbaglierò? Può darsi. Da dietro una tastiera chissà che impressione diamo, tutti quanti.

                                                                                                  Gumi invece mi è sembrato un po' troppo sbrigativo nel dire "ah, bene, non vi sta bene come moderiamo, allora smetto". E' una roba che tende a confermare la critica che si vuol contestare. Cioè che lo spazio di confronto e dialogo non c'è. O vi sta bene, o ciccia. Ed anche lì, mi pareva di ricordarlo come "sbrigativo", ma non immaginavo così tanto.

                                                                                                  Infine, per rispondere a Paperinika, non seguendo tanto il forum, non le avevo mai sentite queste critiche sul "a volte moderate troppo, altre troppo poco". E mi sono stupito, perché è una cosa che pensavo da anni, e che invece mi sono sempre tenuto per me (nonostante sia notoriamente un criticone di natura ::)). Si vede che non avevo sognato, se l'hanno detto anche altri.

                                                                                                  Per cominciare, è chiaro che saranno critiche fatte, spesso, da utenti diversi. E' ovvio che chi vorrebbe un intervento, dirà che si modera troppo poco, e chi lo subisce, che si modera troppo. Andrebbe messo in conto, di partenza.

                                                                                                  Ma in effetti, è un'impressione che ho avuto, perché spesso, da persona, spero, ragionevole, mi capitava di non capire il criterio in base al quale a volte non si interviene, altre volte troppo.

                                                                                                  Per dire, quel famoso (ormai famigerato) topic sulle puzzette, non ho mica capito perché è stato chiuso alle risposte  ???  Giovino stava dicendo degli spropositi ai quali mi sarebbe piaciuto rispondere, ma a parte quello, non era di certo degenerato come altri.

                                                                                                  E purtroppo, è una realtà che il Forum sia vissuto molto poco, ultimamente. Non credo, onestamente che i contrasti coi moderatori, o meglio il timore di loro interventi random siano una delle ragioni. Ma se si dovesse scoprire che invece lo è, beh, ci sarebbe da riflettere


                                                                                                    E fin là non c'è ombra di dubbio.
                                                                                                    Proprio per questo credo che sarebbe utile esplicitare tali regole, e, perchè no, anche le sanzioni da comminarsi a chi le infrange (come sa qualunque matricola di Giurisprudenza, la legge è tale quando c'è una corrispettiva sanzione, altrimenti è un consiglio).

                                                                                                    Però esplicitiamole, così da non ripetere gli stessi errori.
                                                                                                    Altrimenti che regole sono se non stanno scritte da nessuna parte?



                                                                                                    Mi si perdoni l'estrema franchezza anche qualora possa infiammare ulteriormente gli animi, ma se, putacaso, l'Artibani dovesse offendersi per qualcosa che sto scrivendo ora e dunque dovesse boicottare un premio conferito da altra-gente-che-non-sono-io (o un'associazione a cui non sono tesserato e a cui non verso alcun obolo usato per finanziare il premio), non posso che dire: pazienza.
                                                                                                    Io per leggere Topolino il mio contributo di 2,50 euro alle bollette dell'Artibani, che stimo enormemente come autore, lo dò, e qui dovrebbero esaurirsi i miei obblighi nei suoi confronti.
                                                                                                    Vi sono poi quelli eventualmente imposti dalle regole di un forum che scelgo di frequentare verso gli amministratori di questo.



                                                                                                    Ecco, bravo.

                                                                                                    I punti sono questi: capita che non ci si raccapezzi con certe decisioni (ed io sono d'accordo nel dire che c'è gente che scrive assurdità) NEANCHE LEGGENDOLE, LE REGOLE

                                                                                                    In second'ordine, sono d'accordo con te. Ho un sacco di stima per Artibani, ma è un po' troppo polemico col Forum. Questa cosa che ha rinunciato al premio, non la sapevo, l'ho scoperta oggi e mi rende triste

                                                                                                    Però (fatemi pure un ban temporaneo, se lo ritenete, per la parolaccia, ma ci vuole) è stata una cazzata. Perché, cosa vuol dire rinunciare ad un premio (al quale hanno lavorato, con tempo e passione, tanti utenti), perché non ti stanno bene le cose che scrivono altri utenti, su quello stesso forum?  :o :o :o
                                                                                                    Ma scherziamo? Un forum non è un blocco di granito, per definizione ha un mucchio di componenti diversi, di persone con diverse opinioni.

                                                                                                    Anzi, a secondo del periodo in cui si partecipa di più o meno, è composto da persone sempre diverse. Come fai a non essere d'accordo con un Forum? Faresti prima a non essere d'accordo con un intero stato

                                                                                                    *

                                                                                                    Paperinika
                                                                                                    Imperatore della Calidornia
                                                                                                    Moderatore
                                                                                                       (5)

                                                                                                    • ******
                                                                                                    • Post: 10230
                                                                                                      • Offline
                                                                                                      • Mostra profilo
                                                                                                       (5)
                                                                                                      Quindi, però, tu CONFERMI che l'attività dei moderatori, a volte, obbedisce a logiche di "immagine" esterna? Perché in effetti, è una cosa grave.
                                                                                                      No, basta accettare il fatto che in società si interloquisce anche con gli altri. Non è che se uno si sveglia la mattina e decide di dare a tutti dei bugiardi o dei maleducati lo può fare impunemente. Prima o poi ci sarà qualcuno che gli farà notare che non è un atteggiamento tanto consono al vivere civile.
                                                                                                      Su internet funziona allo stesso identico modo, e non ci vedo niente di male.
                                                                                                      Se non si capisce questo punto, evidentemente c'è un problema di fondo che va al di là del forum del Papersera, e dubito che questa discussione possa portare ad alcunché, in questo caso.

                                                                                                      Ah, non mi pare il caso di rinfocolare la polemica sul mancato ritiro del premio da parte di Artibani. Sia lui sia l'Associazione (tramite Paolo) hanno espresso i loro punti di vista, tornarci sopra con rancore non serve a niente.
                                                                                                      « Ultima modifica: Lunedì 25 Giu 2018, 20:02:54 da Paperinika »

                                                                                                      *

                                                                                                      Luxor
                                                                                                      Dittatore di Saturno
                                                                                                         (2)

                                                                                                      • *****
                                                                                                      • Post: 3530
                                                                                                      • Supremo Organizzatore, Folle Ideatore!
                                                                                                        • Offline
                                                                                                        • Mostra profilo
                                                                                                         (2)
                                                                                                        @DonaldPaperinik:

                                                                                                        - Il Papersera obbedisce soltanto a regole interne, c'è un regolamento, come è stato spiegato più volte, e non si adegua a nessuna logica di immagine esterna se non quella di evitare di apparire un posto ridicolo con discussioni assurde e commenti/teorie al limite del paradossale.

                                                                                                        Non c'è mai stato controllo preventivo sui post a differenza di altri forum o social e non c'è mai stata censura, si chiede solo di osservare delle semplici regole di buon senso e quieto vivere così come dovremmo fare anche nella vita di tutti i giorni, in questo caso il famigerato topic delle puzzette è stato sospeso e ora riproposto perchè troppi commenti violavano questa regola:

                                                                                                        2. Non parlare (nel caso dei forum non scrivere) a sproposito, ossia non inserire nelle discussioni esistenti argomenti che non c'entrano nulla con l'argomento del thread; non aprire nuovi thread nelle sezioni sbagliate.
                                                                                                        Riflettete sulla reale utilità dei vostri messaggi: aggiungere ad una conversazione interventi totalmente inutili alla sua continuazione appesantisce il topic, rischia di renderlo illeggibile e di indispettire altri utenti.


                                                                                                        - I moderatori hanno un compito difficile e scegliere come eseguirlo non è semplice, ma invece che criticare sempre facciamo sì di aiutarli, seguendo il regolamento e automoderandoci con interventi inerenti alle varie discussioni, alla fine non ci vuole molto.

                                                                                                        Dici che piccolobush ha risposto in maniera brusca e poco diplomatica, e può anche darsi, ma hai pensato al motivo di quel tono?

                                                                                                        Non pensi che sarebbe più da biasimare l'utente che non sapendo nulla, non chiedendo nulla e non volendo aspettare qualche comunicazione ha preferito partire lancia in resta straparlando di censura attaccando così Paolo e i vari moderatori?

                                                                                                        Ribadisco quello che ho scritto prima, al momento di giudicare i fatti non guardiamo subito ai moderatori perchè noi siamo invece semplici utenti, se la libertà e l'onestà intellettuale devono prevalere allora analizziamo bene i fatti prima di puntare il dito, altrimenti poi non lamentiamoci se Gumi e lo stesso piccolobush sbottino così, che sentirsi accusati continuamente non fa certo piacere a nessuno, specialmente loro che con la loro passione mandano avanti questo forum da anni e sui quali, conoscendoli personalmente, posso garantire che non necessitano certo di lezioni di educazione e buone maniere.

                                                                                                        - Le regole sono qui e sono molto chiare: http://www.papersera.net/forum/index.php?topic=6285.0

                                                                                                        Se si ha qualche dubbio, se non si capisce una data decisione, si chiede invece di lanciarsi in voli pindarici e teorie fantasiose, fermo restando che qualsiasi scelta non è mai fatta perchè un moderatore si sveglia male la mattina ma solo perchè segue il regolamento, e quindi in caso una rilettura non fa mai male.

                                                                                                        - Su Artibani suggerisco di non riprendere la discussione, per suoi motivi ha preferito rinunciare al premio Papersera e dispiace ma certo non era obbligato ad accettarlo, è libero e padrone di avere la sua opinione sul forum e su quella ha basato la sua scelta, al Papersera e a tutti quelli che hanno lavorato al libro rimarrà la soddisfazione di aver, come sempre, basato tutto esclusivamente sull'autore e sui suoi meriti, al di là di antipatie o simpatie personali, e dal momento che parliamo di libertà intellettuale direi che non è cosa da poco.
                                                                                                        « Ultima modifica: Lunedì 25 Giu 2018, 20:08:16 da Luxor »
                                                                                                        The Rabbit Hunter! (Copyright by Gancio 08.II.16)


                                                                                                          Si mette troppa carne al fuoco. Io vorrei che si tornasse ai fatti, al giornalino, ai suoi problemi.

                                                                                                          I fatti sono il dibattito sull'andamento - o, meglio, lo scadimento - del giornalino (evidente dai dati delle vendite anzitutto, più che solo dagli Sgrunt o altro) sui motivi all'origine di questo declino, sulle soluzioni e proposte che si possono fare o auspicare.

                                                                                                          In questo senso, è chiaro che il dibattito, in questo forum, ogniqualvolta centri un problema o lo svisceri, con i giusti ma corretti toni forti che ogni dibattito sull'arte implica, viene inibito, perché vige una regola non scritta, ma che traspare con forza dagli interventi di moderazione, secondo la quale, in fondo, la linea editoriale non deve essere messa in discussione, così come non si può discutere davvero la direzione stessa della De Poli e, di seguito, le sue manifestazioni, dal politicamente corretto alle sceneggiature scadenti, dal destinatario che non è più il bambino ma l'adulto specializzato, alla lingua.


                                                                                                          NEL MERITO DELLA MODERAZIONE

                                                                                                          Mi indispettiscono da sempre, non nel forum, ma nella vita, nella storia, le fumoserie complottistiche per cui pare sempre che ci siano ragioni più sotterranee e irrivelabili all'origine di problemi concreti e evidenti, da tutti percepiti ma che "qualcuno", ovviamente "più in alto in grado" e che quindi "sa", ritiene irrisolvibili in virtù di cause e segreti inconfessabili.
                                                                                                          Rimandare sempre a pentole che bollono, trame di corridoio, segreti che non possono essere detti ai non iniziati eccetera, è poco serio, ed è tipico di chi, non volendo giustificare prese di posizione autoritarie e non legittimate dal ruolo incarnato (censure, inibizioni o altro, come è accaduto con i moderatori) o affermazioni tranchant, chiama in causa un mondo lontano e diverso che solo lui conosce, che "tutto regola" e che "tutto spiegherà, alla fine". Messianismo. Palingenesi. Se c'è qualcuno che sa qualcosa che noi non sappiamo, qualcosa che inciderebbe su un dibattito e vi porrebbe fine, allora lo dica. Il bene è amico della verità, e la verità è amica del bene. Truccare le carte e confondere è proprio del male e di chi non vuole la verità.

                                                                                                          Quello di cui mi rendo conto, come lettore da anni e utente registrato da poco, è che i moderatori scambiano il ruolo di moderatore con quello di timoniere.
                                                                                                          Una cosa, infatti, è moderare, cioè impedire, liberalmente, che le opinioni forti e i dibattiti delle idee degenerino in sterili insulti che si può finire per rivolgersi, senza che però il dibattito sia frenato nelle sue anche radicali asperità, tali di chi combatte con opposte idee su uno stesso oggetto d'amore. La moderazione in questo senso, dovrebbe essere una extrema ratio, non una petulante presenza inibitoria. Con la scusa di smorzare i toni, il buon tiranno smorza le idee. (E in quest'ottica, il forum interattivo, lungi dall'essere più esposto agli insulti, dovrebbe invece stimolare il solo, accesissimo ma netto, dibattito delle idee, dal momento che noi, come persone, non ci conosciamo, e quindi attacchi personali è stupido portarli.)
                                                                                                          Altra cosa, invece, è voler timonare il forum e il suo popolo, e di conseguenza regolare e inchiavardare i topic che non piacciono, convinti - o forse inconsapevolmente persuasi - che il ruolo di moderazione coincida con quello di despota illuminato che, nel marasma delle opinioni che vengono espresse, per volontà generale, deve guidare il forum-stato verso un'idea di Topolino più giusta e aperta, bella e limpida. In virtù di questa convinzione, il timoniere-e-non-più-moderatore bensì direttore a sua volta, finisce, magari, per inibire le discussioni accese perché ledono la dignità del forum, oppure finiscono per tacitare gli utenti più radicali perché mettono a repentaglio la piatta condiscendenza che rende il forum tanto pulito quanto desertificato, o ancora, finiscono per congelare alcuni topic o thread perché alzano un velo su problemi che non si vuole e non si devono affrontare, pena l'ammettere che la direzione cui Topolino va - e con esso, forse, il forum - non è quella desiderata dai più (dato il crollo delle vendite), sebbene sia quella auspicata, a quanto pare, dalla direttrice e dai suoi solerti e illuminati difensori.
                                                                                                          Insomma, arbitrare non significa dirigere.

                                                                                                          Infine. Dal mio punto di vista, la volontà è sovrana. Se si sceglie di accettare l'incarico di moderazione, lo si fa pur sapendo che sarà un'attività da svolgersi con gratuità e nonostante la vita e il lavoro che si fanno. Qui nessuno impone niente a nessuno. Affermare o insinuare - giustificare - che la moderazione non è attiva o solerte perché questa attività gratuita è comunque insidiata dalla vita e dal lavoro, non ha ragion d'essere, dato che la carica, che immagino sia stata offerta, è stata con libertà assunta. Se non si è in grado di moderare e lavorare, allora si rinunci, senza chiedere comprensione per un fardello (?) che si è scelto di portare.
                                                                                                          Ma soprattutto, io credo che la moderazione non sia un fardello, se praticata in modo liberale, cioè anzitutto ordinando i topic, aiutando i nuovi utenti e intervenendo con fermezza solo quando si passa dal confronto accesissimo all'insulto (o quando la scatologia e la scurrilità pervade un intervento). Lo stato minimo è sempre la soluzione migliore. Si lascino esprimere le persone con libertà, e la moderazione verrà da sé.

                                                                                                          (Il concetto di "despota illuminato" non è un insulto criptato, ma un modo per rendere plastica l'idea di timoniere)
                                                                                                          (Per quanto riguarda Artibani, ci troviamo davanti a un classico caso di allergia alle critiche, che testimonia una certa paura e insicurezza, prima che altro)
                                                                                                          (Che alcuni moderatori abbiano sbattuto la porta avvalora la mia idea di confusione tra ruoli)
                                                                                                          (Non conosco la ragione sociale o il futuro del Papersera come istituzione, ma so che se qualcuno lo frequenta è in virtù della libertà che vi si respirava. Se si cristallizza per farlo apparir bello e quieto, morirà, come tutto ciò che non ha più spirito o linfa)

                                                                                                          Ricordo, infine, che il problema dello Sgrunt, ben precedente l'ultimo numero, è solo una manifestazione del problema di Topolino da quando la De Poli ne ha assunto le redini. Sarebbe bene quindi parlarne tanto e bene e a lungo, perché dalle piccole cose traiamo un mondo e capiamo le idee delle persone, e il futuro che attende ciò che ci sta a cuore. Un futuro, a quanto pare, sempre più incerto.
                                                                                                          Giovino

                                                                                                            @Luxor

                                                                                                            Beh, sono spiacente di aver ripreso per niente il topic su Artibani, ma io la cosa non l'ho seguita, e l'ho scoperta oggi pomeriggio, in più il discorso l'ha tirato fuori Pacuvio come esempio... :P

                                                                                                            Per il resto, ripeto, sarò anche scemo, ma riguardando le regole, io non capisco perché quel topic, come pure altri nel passato più o meno recente, siano stati bloccati. Che poi le regole vadano interpretate, ecc, siamo d'accordo tutti.
                                                                                                            Ripeto, mi par di ricordare fosse stata spostata la discussione in un topic apposito, e poi sia stato chiuso alle risposte in un secondo momento.

                                                                                                            E sono d'accordo che ormai è pieno di gente che scrive cose assurde, ed intasa i post con le teorie del complotto, ma qui si sta facendo un discorso più generale.

                                                                                                            E cioé: i moderatori svolgono un compito difficile, e giustamente meritano comprensione e rispetto. Ma siamo sicuri che partire dal presupposto di avere sempre ragione, e che chiunque dissente sia un cretino, oppure in malafede, sia il giusto modo di porsi? Non è una cosa autoreferenziale?

                                                                                                            Ma se arrivano persone che sono tutto meno che dei troll a dirvi che date una certa impressione, e che ci rimangono male, non ve le fate due domande? Perché io al vostro posto me le farei, non pretenderei di avere la verità in tasca. Lo dico come consiglio, come ho già detto non immagino neanche quanto possa essere difficile.

                                                                                                            Su Piccolobush mi permetto di dissentire, ricordo che non è nuovo a questi atteggiamenti, l'ha fatto spesso nel corso degli anni, e sinceramente non mi sta bene. Poi potrebbe aver avuto tutte le ragioni del mondo nel caso specifico; tu mi dici che lo conosci di persona e non è così; perfetto, allora parliamo di come si scrive e di come si comunica, perché non basta avere una certa intenzione, bisogna comunicarla. Se uno dà una certa impressione, probabilmente comunica male, e sono ancora generoso.

                                                                                                            Per il resto, mi dispiace di insistere sulla polemica, ma non me la bevo. Pacuvio ha scritto, con onestà, certe cose, che spiegherebbero alcune perplessità che avevo da un po', e non mi sta bene che adesso si cerchi di nascondere tutto sotto il tappeto.

                                                                                                            Certo, adesso arrivano utenti che vogliono fare quelli responsabili, a difendere per partito preso l'operato dei moderatori, ma se davvero c'è in atto un cambiamento del Forum, e ci si sta preoccupando dell'immagine, credo noi si abbia il diritto di saperlo.

                                                                                                            Per dire, so di essere una persona polemica, ed ho preso parte a discussioni molto accese sul forum nel corso degli anni, e credo di essermi sempre mantenuto su toni civili con tutti,  infatti non sono mai stato bannato od altro.

                                                                                                            Però, ripeto, anch'io spesso non capisco i criteri applicati, che mi sembrano a volte troppo permissivi, altre troppo severi.

                                                                                                            Ed è una delle ragioni per cui da 2-3 anni scrivo abbastanza poco sul forum, per dirla tutta.

                                                                                                            Anni fa ci fu una discussione che mi fece impazzire di nervoso, su Lavoradori, mi pare, dove ci si spinse ad affermare che non si poteva esprimere negativamente sulle capacità di qualcuno, ma al massimo dire che nelle tavole X ed Y aveva disegnato al di sotto delle sue possibilità. E meno male che il topic sugli autori si intitola "Dichiarazioni d'amore, critiche feroci, impressioni meditate e giudizi affrettati"... ::) ::) ::)

                                                                                                            Ecco, è stato un caso in cui ho percepito la volontà di dare una certa immagine del forum a scapito del libero dibattito.

                                                                                                            Fare il moderatore dev'essere un incubo, ripeto, specie in un periodo come questo, con tutti i complottisti ed i dietrologi che infestano il forum (sarà un segno dei tempi? :(), ma forse un po' di comunicazione in più con gli utenti, non farebbe male, si eviterebbero tante incomprensioni.

                                                                                                            E se domani un mio post, dico tanto per dire, dovesse venire considerato non a norma per considerazioni "altre", credo avrei il diritto di saperlo in anticipo.

                                                                                                            Voglio essere ancora più chiaro: non vi dovreste preoccupare perché ci sono i pazzi.

                                                                                                            Vi dovreste preoccupare perché stanno avendo una certa impressione le persone normali

                                                                                                            *

                                                                                                            Paperinika
                                                                                                            Imperatore della Calidornia
                                                                                                            Moderatore
                                                                                                               (3)

                                                                                                            • ******
                                                                                                            • Post: 10230
                                                                                                              • Offline
                                                                                                              • Mostra profilo
                                                                                                               (3)
                                                                                                              Anni fa ci fu una discussione che mi fece impazzire di nervoso, su Lavoradori, mi pare, dove ci si spinse ad affermare che non si poteva esprimere negativamente sulle capacità di qualcuno, ma al massimo dire che nelle tavole X ed Y aveva disegnato al di sotto delle sue possibilità. E meno male che il topic sugli autori si intitola "Dichiarazioni d'amore, critiche feroci, impressioni meditate e giudizi affrettati"...   

                                                                                                              "Il tratto del disegnatore Caio fa schifo, perfino un bambino saprebbe fare meglio."
                                                                                                              "Il tratto del disegnatore Caio non mi convince, mi sembra poco proporzionato e troppo confusionario."

                                                                                                              C'è una leggera differenza (ma neanche tanto leggera, a dire il vero) tra le due frasi, eppure sempre di critiche si tratta.
                                                                                                              Se non si coglie la differenza, mi pare evidente che ci sia un problema di fondo indipendente dal forum. Ed è già il secondo venuto fuori dagli ultimi post, farei notare.
                                                                                                              Anch'io due domande me le farei.

                                                                                                              Che poi, scusate, ma fatemi capire una cosa.
                                                                                                              Se l'ambiente e la moderazione di questo forum sono opprimenti, mi spiegate perché si continua a frequentarli nonostante questo, data la vastità delle alternative che offre internet?
                                                                                                              Autolesionismo?

                                                                                                                Solo per ribadire che non sbrocco per chissà quale motivo, o perché ritengo di aver ragione o fatto bene.

                                                                                                                Sbrocco solo perché mi sono stancato. Spero seriamente che qualcun altro possa prendere il mio posto e fare meglio di quanto sono stato in grado di fare io. Io ho dato abbastanza. Quello che potevo. E per la mia serenità più sto lontano dalle polemiche meglio sto.

                                                                                                                Tengo a precisare che in ogni caso non ho letto quasi nessuna risposta in questo topic. Ma continuate pure, non mi offendo. :P

                                                                                                                  Torno dopo qualche giorno di necessario relax con l’intenzione di rispondere puntualmente ma vedo che la discussione ha nuovamente preso il largo, quindi risponderò in maniera più generale ma credo sia necessaria anche la voce di quello che è diventato la “pietra dello scandalo”.
                                                                                                                  Capitolo regole e moderazione (vanno trattati insieme)
                                                                                                                  Riconosco di essere stato sgarbato con hero, riconosco di essere stato sgarbato con tutti quelli che ora si fanno avanti (episodi che nemmeno ricordo in realtà, ma mi fido di quello che viene raccontato), non sta a me giudicarmi o autoassolvermi, ognuno si faccia l’idea che preferisce.
                                                                                                                  Il punto che mi preme è sottolineare come tutti si prodigano nel dare “consigli” di comportamento ai moderatori, ma quasi nessuno fa una vera autocritica, preferendo piuttosto accampare quelle che a me paiono delle scuse belle e buone. Per esempio “periodicamente impedire la possibilità di continuare a postare se prima non si ripassano le regole”. Io non so se qualcuno qui ha mai preso visione del regolamento, ma la cosa più interessante è che non ce ne sarebbe nemmeno bisogno per seguirlo quasi alla lettera. Questo perché non sono previste regole astruse tipo “scrivere solo nelle ore pari dei giorni dispari”, ma sono le comuni regole di buon senso e buona educazione necessarie per partecipare a qualunque consesso civile, sia esso un forum, un bar, una piazza, casa altrui.
                                                                                                                  Per questo non capisco la difficoltà che molti sembrano avere nel seguirle.
                                                                                                                  Faccio notare, anche a beneficio dei più giovani che magari possono essere poco avvezzi ai forum e più a loro agio in altre realtà social, che questo forum, al netto di rimproveri per lo più senza vere conseguenze è, ed è sempre stato, senza ombra di dubbio, uno dei più “permissivi” che possiate trovare. Quindi prima di partire con la caccia alle streghe che tanto appassiona, sarebbe il caso di mettere sulla bilancia tutto e non solo quello che può dar forza alle proprie tesi.
                                                                                                                  Capitolo discussioni (e relativi toni)
                                                                                                                  Nei peggiori bar (non solo di Caracas) ogni tanto si trova ancora un cartello del tipo:
                                                                                                                  “Un caffè = 3 euro”
                                                                                                                  “Un caffè, grazie = 2 euro”
                                                                                                                  “Buongiorno, mi fa un caffè per cortesia = 1 euro”
                                                                                                                  Sono certo di non sbagliare se dico che iniziare (o portare avanti) una discussione con una frase del tipo “Scusate, posso sapere cosa ne è stato del topic taldeitali? C’è un motivo per cui è stato cancellato/spostato/nascosto?” la discussione si incanalerà su determinati binari.
                                                                                                                  Viceversa, iniziarla (o contribuire) con “siamo alla deriva antidemocratica. È un atto di censura estrema molto pericoloso” senza neanche aver avuto elementi per giudicare o farsi un’idea, fatalmente porterà la discussione su binari totalmente diversi. Perché poi questi interventi ne chiamano altri simili, continuando in un andamento iperbolico di cui si finisce presto per perdere il controllo.
                                                                                                                  E’ esattamente quello che è successo anche con il topic delle puzzette (cinque giorni e pagine e pagine di interventi per delle puzzette: non so voi, ma a me non solo sembra grottesco e ridicolo, ma davvero mi vergogno di averne fatto parte anche solo per cercare, evidentemente senza successo, di metterci un freno): iniziando la discussione a muso duro e su toni da subito alterati si è arrivati a delle perle inimmaginabili (purtroppo alcune ahimè andate perdute per sempre nell’opera di pulizia. Non fatta da me, prima che mi si accusi pure di questo).
                                                                                                                  Eppure basterebbe seguire le regole di cui sopra per evitare derive che non danneggiano solo chi vuole fruire del forum e che si ritrova a leggere cose di nessun interesse, ma anche l’immagine stessa del forum. E in questo secondo caso, occorre sottolineare una cosa che a tanti, presi da teorie complottistiche, sfugge: una buona immagine del forum non serve solo a fini “diplomatici” che comunque hanno la loro importanza, serve anche al forum stesso. Voi avreste voglia di partecipare ad un forum che ha una fama di covo di rompipalle o altri simili giudizi? Non credo. Ecco perché dare una buona immagine del forum è fondamentale per richiamare altri utenti, utenti che possono portare il loro contributo e rimettere in moto un meccanismo che, se restiamo sempre gli stessi, finisce inevitabilmente per fermarsi.

                                                                                                                  Capitolo discussioni (e mi riallaccio a quanto appena scritto)
                                                                                                                  Il problema del papersera, deflagrato rumorosamente per l’ennesima volta per le puzzette, è che non si discute più. Nel migliore dei casi si fa gossip, nel peggiore si litiga.
                                                                                                                  La discussione è qualcosa di profondamente diverso.
                                                                                                                  Basta guardare i topic dedicati al settimanale. Pubblichiamo più o meno puntualmente (più meno che più, soprattutto per quello che mi riguarda) le recensioni, ma queste recensioni non sono mai utilizzate per uno spunto, eppure quello dovrebbe essere il loro ruolo, non certo di dare un parere definitivo sull’albo (nessuno di noi ha la verità in tasca).
                                                                                                                  Tutto quello che si vede, aprendo i topic, sono una lista di commenti tutti slegati l’uno dall’altro. Ognuno dice la sua, ma quasi nessuno interviene su quello che dicono gli altri. E’ solo un susseguirsi di “Il mio giudizio sull’albo: blablabla”. Tutti parlano e nessuno ascolta (legge). L’unico interesse è dire la propria e bearsi della propria scrittura, ma non vedo (se non raramente e sempre da parte degli stessi, pochissimi, utenti) nessuna vera discussione.
                                                                                                                  Capisco che la qualità delle uscite ultimamente non sia elevatissima, eppure proprio questo dovrebbe fornire elementi di scambio di vedute (se una cosa è bellissima non c’è molto da dire, è sulle cose migliorabili che invece si può avere un confronto), invece quasi nulla.
                                                                                                                  Eppure leggendo in altre parti del forum è un continuo chiedere “quando esce?”, “cosa c’è in quell’albo’”, “ristampano questa storia oppure quell’altra?”: tutti comprano, tutti leggono (almeno spero leggano quello che comprano), nessuno scrive (se non per lamentarsi di qualcosa).
                                                                                                                  Quello di cui ha bisogno il papersera non sono dei capipopolo, il papersera ha bisogno di gente che discuta, seriamente e col piacere di farlo, di fumetti. Di fumetti, non delle uscite future, non delle rubriche che nessuno di noi legge, non del perché l’autore x porti i calzini marroni con i pantaloni blu.
                                                                                                                  Per quello che mi riguarda, questo è l’unico modo per recuperare seriamente il forum. Non so se sarà possibile, però credo, ne sono assolutamente convinto, che la strada per arrivarci passi anche (ma non solo, ovviamente) per la rimozione di topic inutili e infantili come quello degli sgrunt, operazione che, al di là dei modi che posso avere usato (e me ne scuso con chi si è sentito offeso), rivendico e rifarei in qualunque momento.
                                                                                                                  Perché no, mi dispiace deludere chi scrive “Si lascino esprimere le persone con libertà, e la moderazione verrà da sé” ma non è così. Sono da troppo tempo qua dentro per poter affermare che è una cosa che non funziona affatto. Non mi pronuncio sul perché non funzioni per non offendere nessuno, ma non funziona e ne abbiamo le prove continuamente.
                                                                                                                  E, per la prima volta in questo mio intervento, cito esplicitamente un utente, giovino (è l’ultimo che ha scritto e solo per questo mi è facile identificarlo): “Non conosco la ragione sociale o il futuro del Papersera come istituzione, ma so che se qualcuno lo frequenta è in virtù della libertà che vi si respirava. Se si cristallizza per farlo apparir bello e quieto, morirà, come tutto ciò che non ha più spirito o linfa”.
                                                                                                                  A lui rispondo linkando l’intervento di un’altra nostra moderatrice che spiega benissimo la situazione (e guardate la data, vedete cosa succede a non far tesoro dei buoni consigli? Non ci siamo mossi di un millimetro da allora):
                                                                                                                  http://www.papersera.net/forum/index.php?topic=6309.msg312779#msg312779
                                                                                                                  Chiudo qui questo mio lungo intervento.
                                                                                                                  Non ci saranno repliche da parte mia perché non ho altro da aggiungere. Se qualcuno non ha ancora capito nemmeno questa volta, vuol dire che è una impresa superiore alle mie forze e già aver speso un’ora e mezza per scrivere questo messaggio è ben più di quello che la situazione meritasse.
                                                                                                                  Buon proseguimento (perché tanto lo so che proseguirete, come se non vi conoscessi)
                                                                                                                  « Ultima modifica: Martedì 26 Giu 2018, 20:41:35 da piccolobush »

                                                                                                                  *

                                                                                                                  Luxor
                                                                                                                  Dittatore di Saturno
                                                                                                                     (3)

                                                                                                                  • *****
                                                                                                                  • Post: 3530
                                                                                                                  • Supremo Organizzatore, Folle Ideatore!
                                                                                                                    • Offline
                                                                                                                    • Mostra profilo
                                                                                                                     (3)
                                                                                                                    Donald, le cose sono state spiegate in lungo e in largo, ora sarò più franco possibile.

                                                                                                                    Il topic era cominciato bene e poi è rapidamente degenerato, con interventi privi di senso, ridicoli e che non c'entravano nulla con l'argomento, questo ha portato alla sospensione secondo la regola che ti ho citato prima, non mi pare ci voglia molto a capirlo.

                                                                                                                    Le regole sono chiare e vanno seguite, non interpretate.

                                                                                                                    Non ho mai detto che i moderatori hanno sempre ragione ma che si limitano ad applicare il regolamento, se poi si vuole rispetto bisogna prima darne. Chiunque è libero e padrone di esprimere la propria opinione, ma se ci si scorda l'educazione e si affermano senza cognizione di causa cose assolutamente non vere e pesanti, allora non lamentiamoci poi dei toni severi delle risposte.

                                                                                                                    Se le persone ci rimangono male, riflettano prima sulla loro condotta invece di puntare subito il dito, che qui mi sa che si vuole leggere solo ciò che conviene.

                                                                                                                    Non starò certo a questionare con te di piccolobush, hai la tua opinione sulla quale io dissento fortemente, se non ti sta bene come modera, come scrive e come comunica, benissimo, come detto da altro nessuno ti obbliga a stare qui, o almeno io non starei in un posto dove mi trovo male.

                                                                                                                    Ti invito però a riflettere sul fatto che leggo lamentele su come modera nonostante non abbia mai bannato o sospeso nessuno, pur avendone la facoltà, quindi ci andrei cauto sullo sputare sentenze e soprattutto sul dare lezioni di comportamento, specie da chi ammette di essere polemico, di aver magari alzato i toni ma che comunque non è mai stato escluso dal forum.

                                                                                                                    Pacuvio ha scritto cose chiarissime, che tu stai distorcendo in maniera clamorosa, pretendendo inoltre con arroganza di spacciarle per verità e parlando di cose da nascondere e che non ti stanno bene, e qui vale lo stesso discorso di prima. Anche qui sta l'educazione e il rispetto che dicevo prima, e se ti fossi preso la briga di leggere i post precedenti avresti già capito che, per vari motivi tra i quali la nascita dell'Associazione Papersera, si vuole solo fare in modo che il forum non sia conosciuto per discussioni ridicole e teorie strampalate, se poi a te diverte vedere complotti vari accomodati pure.

                                                                                                                    Per la cronaca, l'ultima recensione di V sul volume di Reginella è stata parecchio criticata da alcuni autori su Facebook, quindi non ha senso parlare di dibattito non libero, semplicemente certe cose si possono dire e altre no perchè il rispetto viene prima di tutto.

                                                                                                                    V ha esaminato quelli che per lui sono stati gli aspetti positivi e negativi e li ha ampiamente motivati, come chiunque dovrebbe fare dato che invece affermazioni del tipo "fa schifo" e basta non sono mai state tollerate, la differenza è molto semplice e se non ci si arriva non me la prenderei certo coi moderatori o col regolamento.
                                                                                                                    The Rabbit Hunter! (Copyright by Gancio 08.II.16)


                                                                                                                      Ooh, è fantastico, dico davvero.

                                                                                                                      Ti giuro, io ADORO passare ore ed ore a scrivere post, cercando di fare

                                                                                                                      -critiche motivate e spiegate (alle quali si guarda bene chiunque dal rispondere)
                                                                                                                      -consigli, e professioni di solidarietà
                                                                                                                      -onesta autocritica per sottolineare come non è che io sia arrivato qui per insegnare alla gente a vivere

                                                                                                                      e poi vedermi rispondere


                                                                                                                      quindi ci andrei cauto sullo sputare sentenze

                                                                                                                      e soprattutto sul dare lezioni di comportamento, specie da chi ammette di essere polemico, di aver magari alzato i toni ma che comunque non è mai stato escluso dal forum.

                                                                                                                      Pacuvio ha scritto cose chiarissime, che tu stai distorcendo in maniera clamorosa,

                                                                                                                      pretendendo inoltre con arroganza di spacciarle per verità

                                                                                                                      e parlando di cose da nascondere e che non ti stanno bene, e qui vale lo stesso discorso di prima.

                                                                                                                      Anche qui sta l'educazione e il rispetto che dicevo prima,

                                                                                                                      e se ti fossi preso la briga di leggere i post precedenti avresti già capito che, per vari motivi tra i quali la nascita dell'Associazione Papersera, si vuole solo fare in modo che il forum non sia conosciuto per discussioni ridicole e teorie strampalate, se poi a te diverte vedere complotti vari accomodati pure.


                                                                                                                      quindi, riassumendo, io ho fatto una domanda facile facile alla quale si è rifiutato chiunque di rispondere, facendo intendere che Pacuvio si è inventato tutto, o che me lo sono sognato. E se lo sono sognato pure tutti gli altri che hanno chiesto-ignorati-spiegazioni nelle pagine precedenti, pare. Un trip da LSD collettivo.

                                                                                                                      E poi, per soprannumero, mi prendo dello sputasentenze, maleducato, arrogante, che distorce le cose, le spaccia per verità, e che non legge i messaggi (l'ultima è quella più grave).

                                                                                                                      Ora, di domanda facile facile ne faccio un'altra: ma tu, Luxor, esattamente, chi ti credi di essere per rispondermi in questo modo? Questi sono dei veri e propri insulti, che poco poco ti potrei rigirare paro paro, in particolare sulla parte del rigirare la frittata di quello che uno scrive (poi sulla maleducazione, l'arroganza, e lo sputare sentenze, lascio ai posteri l'ardua sentenza).

                                                                                                                      Ciliegina sulla torta, questo mentre non smentisci, ma confermi, quello che dicevo, cioé che c'è una certa attenzione a certe tematiche, cosa che io non ho affatto sbandierato per fare una crociata, ma sulla quale ho CHIESTO SPIEGAZIONI venendo bellamente ignorato, perché tanto, chissenefrega, mettiamoci a blaterare di educazione e rispetto, spostando l'attenzione da quello di cui si parlava, e prendiamoci gli applausi a scena aperta del loggione, perchè siamo le povere vittime, e gli altri sono brutti e cattivi.

                                                                                                                      Ed oltre tutto, questo è cominciato in una discussione nella quale si parlava di clima del forum, di autoreferenzialità, di modo di relazionarsi...che accidente di modo di relazionarsi é?
                                                                                                                      Siamo tutti bravi, e gli altri sono cretini? Ma va bene, vi voglio vedere a continuare su questa strada il forum che fine fa.
                                                                                                                      Poi ci si stupisce che è poco attivo, che la gente non scrive, che gli utenti storici abbandonino.
                                                                                                                      Se venissero trattati quelli che fanno i troll per davvero con metà della supponenza usata per quel cretino del sottoscritto che ha scritto illudendosi di fare il punto, il forum sarebbe già a posto. Invece può solo peggiorare, ma contenti voi...

                                                                                                                      *

                                                                                                                      Paperinika
                                                                                                                      Imperatore della Calidornia
                                                                                                                      Moderatore
                                                                                                                         (3)

                                                                                                                      • ******
                                                                                                                      • Post: 10230
                                                                                                                        • Offline
                                                                                                                        • Mostra profilo
                                                                                                                         (3)
                                                                                                                        Ciliegina sulla torta, questo mentre non smentisci, ma confermi, quello che dicevo, cioé che c'è una certa attenzione a certe tematiche, cosa che io non ho affatto sbandierato per fare una crociata, ma sulla quale ho CHIESTO SPIEGAZIONI venendo bellamente ignorato, perché tanto, chissenefrega, mettiamoci a blaterare di educazione e rispetto, spostando l'attenzione da quello di cui si parlava, e prendiamoci gli applausi a scena aperta del loggione, perchè siamo le povere vittime, e gli altri sono brutti e cattivi.

                                                                                                                        Quale parte di questa mia risposta ti è sfuggita, esattamente?

                                                                                                                        Quindi, però, tu CONFERMI che l'attività dei moderatori, a volte, obbedisce a logiche di "immagine" esterna? Perché in effetti, è una cosa grave.
                                                                                                                        No, basta accettare il fatto che in società si interloquisce anche con gli altri. Non è che se uno si sveglia la mattina e decide di dare a tutti dei bugiardi o dei maleducati lo può fare impunemente. Prima o poi ci sarà qualcuno che gli farà notare che non è un atteggiamento tanto consono al vivere civile.
                                                                                                                        Su internet funziona allo stesso identico modo, e non ci vedo niente di male.
                                                                                                                        Se non si capisce questo punto, evidentemente c'è un problema di fondo che va al di là del forum del Papersera, e dubito che questa discussione possa portare ad alcunché, in questo caso.

                                                                                                                        A proposito, aspettavo anch'io una risposta, che è stata bellamente ignorata perchè tanto chissenefrega, mettiamoci a blaterare di mancato rispetto e di censure, spostando l'attenzione da quello di cui si parlava, perchè siamo le povere vittime e gli altri sono brutti e cattivi.

                                                                                                                        E con questo davvero non dirò più una sola parola sull'argomento, mi pare che sia stato sviscerato già abbastanza e che chi ancora chiede spiegazioni arranchi solo, come già fatto notare da più parti, delle scuse.
                                                                                                                        Io mi fermo qui, mi sono spesa a sufficienza sull'argomento. E mi sono anche stufata, sinceramente.
                                                                                                                        Ma voi continuate pure, eh.
                                                                                                                        « Ultima modifica: Martedì 26 Giu 2018, 00:21:58 da Paperinika »

                                                                                                                        *

                                                                                                                        Luxor
                                                                                                                        Dittatore di Saturno
                                                                                                                           (2)

                                                                                                                        • *****
                                                                                                                        • Post: 3530
                                                                                                                        • Supremo Organizzatore, Folle Ideatore!
                                                                                                                          • Offline
                                                                                                                          • Mostra profilo
                                                                                                                           (2)
                                                                                                                          Donald, non credere che a me o ad altri faccia piacere scrivere sempre le stesse cose, il topic era nato per altri motivi e ora è diventato una specie di tiro al bersaglio ai moderatori, per cui ti risponderò nella maniera più pacata possibile e poi se vorrai continueremo in privato perchè ormai mi sono stufato anch'io.

                                                                                                                          Per semplificare tutto mi aiuterò con le frasi che hai evidenziato del mio post, così vedremo se i miei giudizi sono stati affrettati.

                                                                                                                          - sputare sentenze

                                                                                                                          Pacuvio ha detto, testuale: "Per quanto riguarda la stringa che ho quotato, personalmente capisco bene il tuo sfogo che ha tante ragioni, ma posso dirti (presumo anche a nome di altri) che uno dei principali motivi per cui a volte siamo condizionati dalle voci dei social non è quello dell'assoggettarci agli autori che ci leggono, ma quello di mantenere e difendere il buon nome della giovane e sin qui ancora mai nominata Associazione Papersera, cercando che non rischi di venire accomunata agli occhi della gente appassionata e non (alla quale vengono riportate opinioni sul nostro conto tramite il semplice passaparola, subendo l'antipatico vizio di fare di tutta un'erba un fascio) a tutto ciò che viene detto spesso in piena in libertà sul forum, tra i pochi pro e i tanti contro del caso."

                                                                                                                          E la tua risposta è stata: "Quindi, però, tu CONFERMI che l'attività dei moderatori, a volte, obbedisce a logiche di "immagine" esterna? Perché in effetti, è una cosa grave."

                                                                                                                          Paperinika ti ha risposto che è tutta una questione di atteggiamento, io ho scritto questa semplice frase:

                                                                                                                          "Il Papersera obbedisce soltanto a regole interne, c'è un regolamento, come è stato spiegato più volte, e non si adegua a nessuna logica di immagine esterna se non quella di evitare di apparire un posto ridicolo con discussioni assurde e commenti/teorie al limite del paradossale."

                                                                                                                          La tua conclusione qual è stata? "Per il resto, mi dispiace di insistere sulla polemica, ma non me la bevo. Pacuvio ha scritto, con onestà, certe cose, che spiegherebbero alcune perplessità che avevo da un po', e non mi sta bene che adesso si cerchi di nascondere tutto sotto il tappeto."

                                                                                                                          "Certo, adesso arrivano utenti che vogliono fare quelli responsabili, a difendere per partito preso l'operato dei moderatori, ma se davvero c'è in atto un cambiamento del Forum, e ci si sta preoccupando dell'immagine, credo noi si abbia il diritto di saperlo."

                                                                                                                          Ora, c'è bisogno di aggiungere altro? Da sempre si tiene che il nome del Papersera non scada nel ridicolo ed è per questo che ci sono sempre stati moderatori, per far sì che il forum sia un posto dove discutere civilmente della qualsiasi e non un posto anarchico dove ognuno possa fare ciò che crede infischiandosene del regolamento, l'avvento dei social e la nascita dell'Associazione Papersera non hanno fatto altro che amplificare questi aspetti ma per il resto nulla è cambiato, alla base di ogni scelta ci sono sempre stati e ci saranno sempre educazione e rispetto, se nonostante tutto ti ostini a vedere chissà quale dietrologia o complotto il problema è tuo.

                                                                                                                          - dare lezioni di comportamento

                                                                                                                          Su piccolobush hai detto di tutto e di più, che non è educato e che dovrebbe scrivere e comunicare meglio, non aggiungo altro.

                                                                                                                          - che tu stai distorcendo in maniera clamorosa, con arroganza di spacciarle per verità, cose da nascondere e che non ti stanno bene, l'educazione e il rispetto

                                                                                                                          Credo di aver già argomentato nel primo punto, ma ribadisco che hai preso un post di Pacuvio molto chiaro e hai tratto le tue conclusioni, ti è stato spiegato più volte e da più persone il significato di quelle parole e tu ti sei ostinato a dire che non te la bevi, che Pacuvio è stato onesto e che ora altri cercherebbero di nascondere tutto sotto il tappeto e che a te tutto ciò, come altre cose, non ti sta bene.

                                                                                                                          Ora, visto che mi accusi di essere stato maleducato con te, non credere certo che tu brilli per diplomazia o educazione, dato che hai dato a me e Paperinika, che ti abbiamo risposto, dei disonesti e dei bugiardi solo perchè le nostre argomentazioni non ti hanno convinto.

                                                                                                                          Pacuvio non è certo lo scemo del villaggio che scrive cose che poi avrebbero bisogno di essere smentite, può capitare che il senso non venga colto subito ma se poi dopo che le cose vengono spiegate ci si ostina a vedere del marcio (distorcere la realtà e spacciare per verità ciò che ci piace) allora vuol dire essere in malafede e da qui l'arroganza di sputare sentenze che ho scritto nel mio precedente post.

                                                                                                                          - preso la briga di leggere, diverte vedere complotti

                                                                                                                          Ti offendi perchè ti ho detto che non leggi i messaggi, avrei dovuto dire che non li capisci? Seriamente, le risposte che lamenti non esserti state date sono lì, nero su bianco, e se torni indietro di qualche pagina leggerai le stesse cose più e più volte.

                                                                                                                          Ora chiudo perchè voglio scrivere sul forum cose più divertenti e rilassanti e non ci tengo ad alimentare ulteriori polemiche.

                                                                                                                          In primis, mi spiace se ti sei sentito attaccato o offeso, ma non credere di essere esente da colpe anche tu, pur se in maniera più sottile anche tu hai insultato e mancato di rispetto me e Paperinika, non proprio il massimo come relazionarsi, e qui tengo a ribadire che se uno pretende rispetto lo deve anche dare, al di là dei ruoli di ognuno, e questo perchè ho visto troppe persone, te compreso, attaccare piccolobush per la sua risposta severa senza nemmeno appurare cosa ha scritto, e come ha scritto, il destinatario del suo intervento.

                                                                                                                          Per quello che riguarda me, io sul forum sono un semplice utente come te, nulla di più, ma che tiene e crede a questo posto e al Papersera in toto al punto da diventare socio dell'Associazione e che si rende conto che queste polemiche non faranno altro che rischiare di mettere fine a questa bellissima avventura, dato che ogni occasione, come questo topic, sembra diventare un'occasione per sparare a zero sui moderatori che, giustamente, alla fine ne hanno piene le tasche.
                                                                                                                          The Rabbit Hunter! (Copyright by Gancio 08.II.16)


                                                                                                                            Ho appena trovato il video che mi riprende poco prima del commento di Luciochef e negli istanti successivi (il clic sull'immagine riporta a youtube):



                                                                                                                            Citazione
                                                                                                                            è proprio vero: non c'è gloria per i (mod) artisti


                                                                                                                            STARRING
                                                                                                                            Kuzco: tutti quanti
                                                                                                                            Pacha: Paolo
                                                                                                                            Cuoco: Gumi
                                                                                                                            Kronk: Luciochef
                                                                                                                            (la cosa che lo rende veritiero è che è perfettamente credibile che Luciochef si metta poi a cucinare :P)
                                                                                                                            « Ultima modifica: Martedì 26 Giu 2018, 11:41:17 da Gumi »

                                                                                                                              Partendo dal presupposto che "Le follie dell'Imperatore" è uno dei miei cartoni preferiti (la prova la si può andare a ricercare nel sondaggio sui classici in cui sono stato tra i pochi a votarlo... :'() devo dire che l'esempio è piuttosto calzante.
                                                                                                                              L'unica cosa che non potrebbe rispecchiare la realtà è il fatto che Kronk (io) possa prendere al volo il tuo posto.
                                                                                                                              Non sono così masochista e poi (nonostante la mia "sublime e immensa arte"  ::)) ....non saprei fare una bistecca scolpita a forma di trota  ;D !
                                                                                                                              Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

                                                                                                                                Re:62a Mostra Mercato del Fumetto di Reggio Emilia 18-05-2019
                                                                                                                                Risposta #62: Giovedì 23 Mag 2019, 10:21:46
                                                                                                                                Sto leggendo avidamente tutti i resoconti di questo ennesimo raduno paperseriano a Reggio Emilia e, come sempre, provo una incommensurabile invidia (specifico chiaramente di quella sana, senza sentimenti negativi....).
                                                                                                                                Tutto e' andato al meglio, compresa la sorpresa al fondatore, e di questo si può solo essere felici.
                                                                                                                                Quindi non voglio minimamente turbare il senso di entusiasmo che pervade tutti, ma mi sembra il caso di dare il via ad un dibattito interno....
                                                                                                                                I forum sono per antonomasia un insieme di persone che si riuniscono in un luogo virtuale per dare vita alle più svariate discussioni. Lo scopo e' proprio quello di confrontarsi e di portare a conoscenza di tutti gli altri componenti le proprie idee.
                                                                                                                                Questo messaggio lo avrei potuto scrivere in altre sedi ma mi sembra più corretto e funzionale farlo qui, in piena "luce" e visibile a tutti. Questo perché, a mio modo di vedere (che non e' per nulla quello giusto a prescindere....), in un luogo di ritrovo e svago (come in tutti gli altri luoghi in cui ci sono due o più persone) gli eventuali problemi vanno affrontati e discussi. A nulla serve sottacerli o nasconderli sotto il tappeto come si fa con la polvere.
                                                                                                                                E soprattutto lo faccio qui perché credo di avere la certezza che questo spazio sia letto e visto dalla maggioranza degli utenti, soprattutto quelli "storici".
                                                                                                                                Comincio col dire che il contenuto del mio messaggio non tende a colpevolizzare nessuno. Non ho la minima intenzione di sindacare sul come ogni utente crede sia lecito impiegare il proprio tempo. Non mi arrogo la facoltà di decidere cosa sia giusto e cosa sia sbagliato. Sono semplicemente un insieme di riflessioni che "avrebbero" la utopistica funzione di smuovere le acque stagnanti che attanagliano il forum....
                                                                                                                                Ogni persona che prende parte ai raduni dice di vivere esperienze forti, di incontrare nuovamente amici conosciuti grazie a questo forum. Quindi tutti ci tengono (direi giustamente) a osannare il forum, coloro che lo hanno creato e la sua funzione anche sociale e associativa.
                                                                                                                                Ma la mia domanda e' : " Come si può essere grati ad un qualcosa, essere felici della sua creazione e della sua crescita in alcuni sporadici giorni quando poi per tutto il restante anno non ci si prodiga affinché quella creatura possa progredire al meglio e non implodere in se stessa ? "
                                                                                                                                Questa domanda e questo appunto non e' rivolto a nessuno in particolare, ma allo stesso tempo a tutti. Me per primo.
                                                                                                                                La discussione secondo la quale i forum in generale stanno subendo dei grossi contraccolpi dopo l'avvento dei social media e' stata portata avanti più volte ed e' una verità inconfutabile.
                                                                                                                                Ma detto ciò, cosa fa ognuno di noi su questo forum per combattere questa crisi ?
                                                                                                                                Ci beiamo e ci glorifichiamo in modo autonomo e autoreferenziale in occasione degli incontri ma poi realmente, in modo quotidiano, cosa facciamo per non far sprofondare nel baratro questo forum ?
                                                                                                                                So benissimo che ognuno di noi ha una vita reale, centomila impegni che occupano il nostro tempo, delle famiglie a cui badare e a cui dare attenzione e tante tante altre motivazioni valide.
                                                                                                                                Ma ci rendiamo conto che siamo migliaia di utenti ? Sicuramente molti non sono mai stati attivi neanche per un giorno, altri hanno iniziato e poi lasciato subito dopo. Ma credo che almeno in 700-800 saremo "vivi" forumisticamente parlando, no ?
                                                                                                                                Invece ultimamente il forum si basa sulle discussioni portate avanti da 40-50 integerrimi utenti. Purtroppo anche io, devo ammettere per primo le mie colpe, mi sono fatto coinvolgere dal torpore generale.
                                                                                                                                Tantissimi utenti, lo so per certo, si prodigano quotidianamente in attività accessorie al forum. Curano i social, organizzano raduni, supervisionano le opere cartacee, gestiscono l'attività dell'Associazione e tanto altro ancora.
                                                                                                                                Ma penso che nessuno di noi debba dimenticare che come tutto sia nato da un Topo in Disney, qui tutto e' nato intorno al forum ed alla mente creativa di Paolo.
                                                                                                                                Allora perché ognuno di noi non sente il DOVERE di partecipare attivamente e di far prosperare questo forum ?
                                                                                                                                Per fare questo non serve intervenire ogni 10 minuti oppure ogni giorno, ma dare il proprio apporto critico in alcune discussioni. Perché altrimenti anche gli utenti più volenterosi e presenti ad un certo punto, in assenza di un degno scambio di idee, tendono a "spegnersi"....
                                                                                                                                Credo che ognuno di noi debba sentire il dovere di partecipare più attivamente al forum. Capisco che i Social (che sia Whattsapp, Facebook, Instagram, ecc) siano di più immediato utilizzo. Capisco pure che scrivere pensieri su questi mezzi di comunicazione sia più' semplice e che si debba utilizzare un linguaggio ed un atteggiamento meno "ufficiale". Ma questo non ci dispensa dal prodigarci affinché si possa avere una nuova "rinascita" sociale del forum.
                                                                                                                                Altrimenti tutti i bei discorsi che facciamo, il lavoro portato avanti per rendere più "ruffiana" ed appetibile (anche visivamente) la grafica del forum, la volontà di coinvolgere ed accogliere nuovi utenti sara' solo fine a se stessa.
                                                                                                                                E questi sforzi da compiere per risalire la china credo che debbano necessariamente cadere sulle "spalle" degli utenti storici. Ognuno deve e dovrà sentire ( a mio modo di vedere) la voglia ed il forte senso di responsabilità in questa cosa.
                                                                                                                                Partecipando più attivamente alla vita sociale del forum, postando commenti alle uscite in edicola (nonostante la politica "autodistruttiva" di Panini, non credo che nessuno acquisti più nulla....), creando da zero nuovi argomenti di discussione che possano coinvolgere quante più persone possibili, ecc....
                                                                                                                                Anche perché non vivendo attivamente i raduni alcune volte, durante l'anno, penso che taluni utenti siano ormai lontani dal forum in modo definitivo e da tempo. Invece poi dalle foto, dai resoconti e da altri indizi si capisce che sono invece ben presenti ed addentrati al gruppo.
                                                                                                                                Altrimenti potremo bearci all'infinito in queste occasioni di ritrovo ma non ci staremo accorgendo che man mano ci stiamo facendo spegnere il cerino in mano......
                                                                                                                                Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

                                                                                                                                *

                                                                                                                                camera_nøve
                                                                                                                                Ombronauta
                                                                                                                                   (17)

                                                                                                                                • ****
                                                                                                                                • Post: 929
                                                                                                                                • Un Pker nostalgico..
                                                                                                                                  • Offline
                                                                                                                                  • Mostra profilo
                                                                                                                                   (17)
                                                                                                                                  Caro Lucio quasi un anno dopo torno a risponderti sulla questione, in questo caso sia come "utente storico" che come consigliere dell'Associazione Papersera.

                                                                                                                                  Dunque, in primis mi duole farti notare che "sporcare" il bel topic sui resoconti di Reggio Emilia non è stata una mossa saggia perché inconsapevolmente dovresti sapere che il tuo messaggio (noto ora giustamente spostato) potrebbe portare alla deriva la discussione, seppellendo in maniera definitiva tutto ciò di bello scritto dagli altri utenti in precedenza.

                                                                                                                                  Tornando al tuo malumore sull'abbandono del forum da parte degli utenti, sarò abbastanza schietto e sincero: in primis non siamo più nel 2003 bensì a metà 2019, sono passati 16 anni "tecnologici" oltre che di vita reale, come si evolvono i mezzi di comunicazione la gente mette su famiglia, cambia interessi e si è impigrita.
                                                                                                                                  Nonostante tutta questa evoluzione il forum è ancora in piedi, vivo e vegeto, anche se sia diventato ormai un mezzo di comunicazione obsoleto per questo tipo di argomenti, soprattutto per la presenza di piattaforme attuali, di moda, più comode, semplici da usare ed immediate.

                                                                                                                                  Hai detto giustamente che ci sono persone sotto coperta addette alla gestione dei social, eventi sul territorio, promozione ecc ecc, ti sembra poco? Tutto questo sempre nel poco tempo libero, tra una pausa e l'altra di lavoro, alla sera dopo cena con il cuscino che ci chiama in lontananza, ma comunque cercano di portare a termine i loro piccoli compiti per il Papersera. Il tutto sempre volontariamente e gratuitamente.

                                                                                                                                  Ti pare poco nel giro di cinque mesi aver prodotto due Quaderni ed un Librone di 350 pagine? Hai idea delle ore di lavoro impiegate?

                                                                                                                                  In tutto questo leggere certe cose non è piacevole, seppur da parte tua ci sia buona fede, ma tempo per il forum effettivamente viene proprio a mancare. Inoltre per poter commentare un'uscita da edicola o fumetteria viene sempre più difficile "stare sul pezzo", nel mio caso ho ancora da leggere albi risalenti a 3-4 mesi fa, perciò si perde anche il gusto di andare a commentare dopo tutto questo tempo.

                                                                                                                                  Inoltre, aggiungo, la qualità di molte discussioni è talmente bassa che mi viene il latte alle ginocchia ad intervenire o a volte anche solo a leggere fino alla conclusione.

                                                                                                                                  Spesso il forum è stato oggetto di azioni negative che hanno messo in cattiva luce il nome del Papersera, a causa di persone a cui del Papersera non frega un'emerita cippa e la nostra missione è quella di dimostrare chi siamo veramente. Come lo è stato a Reggio questo sabato!

                                                                                                                                  Invito tutti gli utenti a palesarsi dal vivo alle fiere, raduni o anche solo per prendere un caffè e conoscersi offline. Deve essere questo lo spirito della community, non rintanarsi dietro ad uno schermo ed un nickname.

                                                                                                                                  Un'ultima cosa che spero ti/vi faccia riflettere: esclusi gli ospiti a pranzo sabato eravamo 50 utenti del forum, di cui il 90-95% che non scrivono quasi più ma che non mancano ad accorrere a festeggiare tutti assieme il premiato. Com'è possibile?

                                                                                                                                  Non scambierei questa cosa per nulla al mondo.

                                                                                                                                  Il Papersera è più vivo che mai, poco importa dove. Il forum è solo una delle sue tante branche.
                                                                                                                                  "Anche io una volta ero curioso..."

                                                                                                                                  Il mio canale YouTube dedicato ai fumetti Disney: The Fisbio Show  SmMickey


                                                                                                                                  @instafisbio su Instagram: https://www.instagram.com/instafisbio/

                                                                                                                                    Guarda Fabio
                                                                                                                                    Ed io ti/vi rispondo allo stesso modo dopo un anno.
                                                                                                                                    Anzi no.....
                                                                                                                                    Viste le vostre idee in merito (e le polliciate che supportano tali idee manifestate da te nel post) non ho altro da aggiungere.
                                                                                                                                    Siete voi i "custodi" della cosa e saprete voi quale sia la strada migliore da intraprendere.....
                                                                                                                                    Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

                                                                                                                                    *

                                                                                                                                    micchi
                                                                                                                                    Evroniano
                                                                                                                                       (2)

                                                                                                                                    • **
                                                                                                                                    • Post: 107
                                                                                                                                    • W questo FORUM!!!
                                                                                                                                      • Offline
                                                                                                                                      • Mostra profilo
                                                                                                                                       (2)
                                                                                                                                      Re:62a Mostra Mercato del Fumetto di Reggio Emilia 18-05-2019
                                                                                                                                      Risposta #65: Giovedì 23 Mag 2019, 14:54:59
                                                                                                                                      I forum sono per antonomasia un insieme di persone che si riuniscono in un luogo virtuale per dare vita alle più svariate discussioni. Lo scopo e' proprio quello di confrontarsi e di portare a conoscenza di tutti gli altri componenti le proprie idee.
                                                                                                                                      Mi perdonerai se ho lasciato solo una minima parte del tuo intervento, ma tanto si può recuperare facilmente  ;) e mi serviva solo come 'aggancio'...

                                                                                                                                      Dunque, nonostante il risibile numero dei miei post (e la stragrande maggioranza l'ho scritta in occasione degli incontri a Reggio  8) ) rispondo non perché mi senta parte in causa, ma per cercare di offrire il mio punto di vista su una considerazione che è inoppugnabile ed altrettanto ineludibile, secondo me.

                                                                                                                                      In pratica -e molto banalmente- per me la mancata partecipazione alle 'discussioni' è semplicemente fisiologica e, come tutte le cose 'vive', ha un suo ciclo: così anche i forum, dopo la nascita hanno una prima crescita impetuosa a cui segue una fase di assestamento prima di raggiungere un equilibrio con qualche impennata qua e là.

                                                                                                                                      Se all'inizio c'era ancora tutto da scoprire ed ognuno aveva da esporre il proprio punto di vista o la propria scoperta, col passare del tempo è sempre più difficile trovare argomenti 'nuovi' e coinvolgenti. Ed anche quando vengono riproposti da utenti appena arrivati, come si fa a partecipare per ripetere nuovamente quanto già scritto?  ;)

                                                                                                                                      E' vero che sono usati altri 'canali alternativi' ma -anche qui secondo me  :D - sono -appunto- alternativi, nel senso che sono utilizzati con finalità diverse dal forum che anch'io intendo come 'luogo di discussione'. Non sono loro la causa principale.

                                                                                                                                      Purtroppo credo che stiamo proprio vivendo l'ultima fase e, a meno di qualche novità interessante (personalmente sono curioso di scoprire come saranno accolti i nuovi prodotti, perché la nuova direzione -in tutti i sensi  ;D- , per il momento, mi trova pienamente d'accordo  ;) )  il forum ormai è questo, ma resta comunque un punto di riferimento per chiunque voglia approfondire (magari dopo aver letto i vecchi post  :) ) o condividere la propria passione per il fumetto (...e gadget  ;) ) dell'universo disneyano.

                                                                                                                                      Ciao!

                                                                                                                                      Nicola

                                                                                                                                      P.S. Nel frattempo che portavo a termine questo mio intervento (chiaro perché intervengo così raramente?  ;) ha scritto già camera_nøve confutando in parte le mie osservazioni...  :D
                                                                                                                                      « Ultima modifica: Giovedì 23 Mag 2019, 18:18:50 da micchi »

                                                                                                                                        Sostanzialmente micchi e cameranove hanno già detto tutto quello che c'era da dire.
                                                                                                                                        Mi limito ad aggiungere che il forum, inteso come strumento di comunicazione su Internet, ha finito da tempo i suoi giorni di gloria a discapito dei social e non potrà mai e poi mai recuperare terreno, inutile parlare di fantomatici interventi per riportarlo in auge. Non succederà, mai, punto. I forum sono nicchia.
                                                                                                                                        Entrando nello specifico, ciò a cui questo forum è dedicato onestamente non può avere spunti di riflessione o discussione infiniti (del resto cosa li ha? Nemmeno argomenti come il calcio o la politica) quindi è evidente che a un certo punto la vena si esaurisca.
                                                                                                                                        Permettimi poi una piccola nota polemica, lucio: tu per primo ammetti di partecipare poco alle discussioni sulle storie, sui personaggi, sulle caratteristiche del fumetto Disney. Ebbene, visto che è effettivamente così, prima di lanciare questo "appello" di cui riconosco le ottime intenzioni e in parte condivido la finalità, non dovresti
                                                                                                                                        iniziare a dare tu l'esempio, invece di incaricare dell' "onere" gli utenti storici, che poi giustamente possono anche risentirsi  per essere quasi colpevolizzati, sebbene sappia e sappiamo tutti benissimo non fosse tua intenzione? Ho voluto essere più schietto possibile, non mi piace parlare per metafore, spero tu non te la prenda.
                                                                                                                                        Naturalmente questo vale anche per me e per tutti gli utenti del forum, a prescindere da quanti post abbiano o da quanto tempo siano iscritti, due criteri che per me lasciano il tempo che trovano.
                                                                                                                                        Io penso che il forum del Papersera debba contare più sulla qualità che sulla quantità di utenti e discussioni, anche perchè quando tempo fa andai a leggere quello che si scriveva qui nei cosiddetti anni d'oro del forum, non è che ci trovassi sempre l'oro eh, c'erano anche stupidaggini terribili, mentre fortunatamente per quanto riguarda l'attualità non posso dire altrettanto.

                                                                                                                                        « Ultima modifica: Giovedì 23 Mag 2019, 17:21:05 da Vincenzo »
                                                                                                                                        If you can dream it, you can do it.

                                                                                                                                        *

                                                                                                                                        Luxor
                                                                                                                                        Dittatore di Saturno
                                                                                                                                           (3)

                                                                                                                                        • *****
                                                                                                                                        • Post: 3530
                                                                                                                                        • Supremo Organizzatore, Folle Ideatore!
                                                                                                                                          • Offline
                                                                                                                                          • Mostra profilo
                                                                                                                                           (3)
                                                                                                                                          Luciano, capisco benissimo cosa provi, io mi sono iscritto da pochi anni e rimpiango moltissime cose. Se avessi scoperto prima il forum avrei partecipato alla fase dove si scriveva di più, dove si cazzeggiava di più con scherzi e fotomontaggi, avrei giocato con le figurine virtuali, avrei conosciuto sicuramente tanti utenti in più che nel frattempo non sono più attivi qui, avrei partecipato ad eventi come la cena di Rapallo con Don Rosa e via dicendo.

                                                                                                                                          Però sai cosa ho scoperto in questi anni? Che a parte la famosa cena, che chissà se prima o poi verrà replicata, tutto il resto si riesce a fare benissimo, soprattutto quando si hanno le occasioni per vedersi dal vivo.

                                                                                                                                          Reggio è stata solo l'ulteriore riprova di ciò che dico, ho conosciuto persone che sono sparite dal radar del forum e con quelle che posso reputare già amici abbiamo parlato e scherzato per tutto il tempo mentre altri ancora si scambiavano le figurine di Topolino in un'atmosfera giocosa, come se fossimo alle elementari.

                                                                                                                                          Queste rimpatriate e il clima che le circonda sono la prova più evidente di come il Papersera sia vivo e vitale, e non tutte le community possono vantare una simile longevità e rapporti così stretti tra i suoi partecipanti.

                                                                                                                                          Che il forum sia meno attivo di un tempo ci sta, è fisiologico, vuoi per la mancanza di argomenti originali, vuoi perchè l'evoluzione tecnologica non risparmia nessuno e ora a farla da padrone sono le chat e i social, e in tal senso è straordinario che questo forum sia comunque ancora molto partecipato, ma stando dietro le quinte ti posso assicurare che lo zoccolo duro e storico non ha mai abbandonato il Papersera, semplicemente porta avanti il suo nome ed i suoi progetti sfruttando altri canali e piattaforme più facilmente fruibili, sacrificando tempo ed energie per amore di questa community.

                                                                                                                                          Il forum, per quello che mi riguarda, è e resterà sempre un punto di riferimento per chiunque voglia apprendere e conoscere il mondo Disney, per chi desidera restare sempre aggiornato grazie alle recensioni ed a tutti i topic che vengono aperti sulle nuove uscite e, soprattutto, un ritrovo per tutti coloro che decidono di condividere la passione per il fumetto Disney e conoscere persone legate dalla stessa passione, ma per apprezzare appieno il Papersera e tutto ciò che offre occorre viverlo a 360 gradi, specialmente con i raduni e gli incontri  :)
                                                                                                                                          « Ultima modifica: Giovedì 23 Mag 2019, 19:07:56 da Luxor »
                                                                                                                                          The Rabbit Hunter! (Copyright by Gancio 08.II.16)


                                                                                                                                            Su molte cose sono d'accordo con Lucio, sebbene io per primo debba fare ammenda, essendo ormai inattivo da molti anni. Per altri versi riconosco che anche coloro che gli hanno risposto, abbiano detto cose sacrosante.
                                                                                                                                            Devo dire però, e mi si perdoni la sincerità, che leggere il messaggio di Camera Nove e le polliciate che ha ricevuto mi hanno talmente indispettito, che sono stato tentato (solo tentato eh, una reazione "a caldo" diciamo così), di cancellarmi dal forum.
                                                                                                                                            So bene che sarebbe stata una cosa quasi inutile, e che anche il suo messaggio contiene molte verità inoppugnabili. La questione è che il mio affetto per questo forum, la consapevolezza di ciò che è stato per la comunità degli amanti del fumetto Disney, e il ricordo di ciò che ha rappresentato per me come per molti altri utenti storici,hanno fatto sì che che la sufficienza e la mancanza di delicatezza riservate al forum nel messaggio di Camera Nove, mi abbiano fatto notevolmente incazzare e profondamente amareggiato.

                                                                                                                                            In parte sicuramente anche perché so che ha ragione, che anche io sono colpevole di questa deriva (che mi sembra di capire non è più vista come una cosa negativa, e ok), e che non sono in grado di fare nulla per arginarla.
                                                                                                                                            A tutto questo sono ormai rassegnato da tempo: ma per favore, non dimentichiamo il rispetto e la riconoscenza che dobbiamo a questo forum. E anche se io fossi rimasto l'unico a provare tali sentimenti per esso, pregherei lo stesso tutti voi di usare un altro tono in futuro nel parlarne.
                                                                                                                                            Grazie!  SmMickey
                                                                                                                                            W la Disney e Dumas!
                                                                                                                                            EFFEGGI

                                                                                                                                            *

                                                                                                                                            McDuck
                                                                                                                                            Cugino di Alf
                                                                                                                                               (4)

                                                                                                                                            • ****
                                                                                                                                            • Post: 1398
                                                                                                                                            • Fliccus, Flaccus, Fannulorum!
                                                                                                                                              • Offline
                                                                                                                                              • Mostra profilo
                                                                                                                                               (4)
                                                                                                                                              So bene che sarebbe stata una cosa quasi inutile, e che anche il suo messaggio contiene molte verità inoppugnabili. La questione è che il mio affetto per questo forum, la consapevolezza di ciò che è stato per la comunità degli amanti del fumetto Disney, e il ricordo di ciò che ha rappresentato per me come per molti altri utenti storici,hanno fatto sì che che la sufficienza e la mancanza di delicatezza riservate al forum nel messaggio di Camera Nove, mi abbiano fatto notevolmente incazzare e profondamente amareggiato.

                                                                                                                                              Eppure parli al passato.
                                                                                                                                              Quello che Fabio voleva dire è che il forum, come mezzo di comunicazione, è stato affiancato e in parte soppiantato da altri media. Questo non cancella minimamente l'affetto che tutti noi nutriamo per il forum e per ciò che ha rappresentato nelle nostre vite. Tuttavia bisogna, con onestà intellettuale, ammettere che il mezzo in questione è, perlopiù, obsoleto. Non si tratta di rinnegare o sminuirne l'importanza, quanto piuttosto di prendere coscienza che il Papersera è oggi una realtà molto più ampia di questo forum: è una comunità che vive e prospera anche e soprattutto in altri lidi.

                                                                                                                                              *

                                                                                                                                              Gingerin_Rogers
                                                                                                                                              Diabolico Vendicatore
                                                                                                                                                 (8)

                                                                                                                                              • ****
                                                                                                                                              • Post: 1661
                                                                                                                                              • Lurkatrice sfegatata
                                                                                                                                                • Offline
                                                                                                                                                • Mostra profilo
                                                                                                                                                 (8)
                                                                                                                                                Perché l'obiettività e la franchezza debbano poi essere sempre incolpate di indelicatezza è un mistero dei tempi moderni!

                                                                                                                                                  Rispondo a fine giornata perché sapevo che ci sarebbero stati ulteriori interventi e quindi non mi andava di controbattere in continuazione.
                                                                                                                                                  Anzi lo farò in questa sola occasione per rispetto di coloro che hanno esposto i propri pensieri e poi mi ritirerò in doveroso silenzio sull'argomento. Che avrà annoiato qualcuno (ne vedo diversi), fatto girare le balle ad altri (ne vedo tanti) ed interessato pochi.
                                                                                                                                                  Sicuramente avrà assorbito del tempo mio che credevo potesse valere per una causa comune....

                                                                                                                                                  Dunque, in primis mi duole farti notare che "sporcare" il bel topic sui resoconti di Reggio Emilia non è stata una mossa saggia

                                                                                                                                                  Scusa se i miei "inquinanti" pensieri abbiano osato profanare un sacro territorio a pochi riservato.....
                                                                                                                                                  Giustamente (come da te sottolineato) è stato deciso che dovesse essere spostato in questo Topic che trattava tutt'altro argomento (per chi non lo ricordasse trattava della libertà di esprimere i propri pareri senza essere infleuzati da fonti esterne...), come per gridare in coro "Aridaglie"...


                                                                                                                                                  Hai detto giustamente che ci sono persone sotto coperta addette alla gestione dei social, eventi sul territorio, promozione ecc ecc, ti sembra poco?

                                                                                                                                                  Mi sembra che la descrizione fatta da me di tutte le attività compiute da chi sta dietro le quinte risponda da sola alle tua domanda.


                                                                                                                                                  Inoltre, aggiungo, la qualità di molte discussioni è talmente bassa che mi viene il latte alle ginocchia

                                                                                                                                                  Questa frase penso si commenti da sola.
                                                                                                                                                  E la sento ripetere spesso. Da tanti. Ma invece di meravigliarsi di tanta povertà di pensiero dall'alto del proprio scranno perché non ci si attiva per migliorare queste discussioni ?

                                                                                                                                                  Un'ultima cosa che spero ti/vi faccia riflettere: esclusi gli ospiti a pranzo sabato eravamo 50 utenti del forum, di cui il 90-95% che non scrivono quasi più ma che non mancano ad accorrere a festeggiare tutti assieme il premiato. Com'è possibile?

                                                                                                                                                  Questo domanda la faccio pure io. Com'è possibile ?
                                                                                                                                                  Può essere che si siano creati gruppi talmente solidi e granitici che permettono l'ingresso di nuove entità in modo difficoltoso ?
                                                                                                                                                  Perché su 6 pagine di Topic del raduno a Reggio Emilia si contano si e no 4 messaggi (quasi tutti di Kim o Gumi) per effettive notizie organizzative fornite agli interessati alla fiera ? Perché invece di organizzarsi con altri mezzi di comunicazione non lo si fa qui sul forum ?
                                                                                                                                                  O meglio perché non lo si fa anche qui ?
                                                                                                                                                  Dando così pochi elementi organizzativi ai nuovi iscritti come si pensa di aiutare coloro che in modo timido si volessero avvicinare a tutto ciò ?

                                                                                                                                                   
                                                                                                                                                  col passare del tempo è sempre più difficile trovare argomenti 'nuovi' e coinvolgenti

                                                                                                                                                  Micchi ti perdono sicuramente per aver tranciato il post.
                                                                                                                                                  Però mi permetto di fare altrettanto col tuo per rispondere a te e pure a Vincenzo che in un certo modo poneva la tua stessa idea.
                                                                                                                                                  Come è possibile che non ci siano argomenti "nuovi" ?
                                                                                                                                                  Il Topo settimanale va avanti o sto sognando ? Sforna oppure no 5-6 storie a settimana ?
                                                                                                                                                  Di argomenti accessori sul mondo del fumetto ne nascono a bizzeffe tutti i giorni.
                                                                                                                                                  Anni fa (e bada che io sono uno che odia quando si dice "Un tempo era tutto meglio...") una collana come la Don Rosa library avrebbe occupato pagine di commenti (anche perché ce la siamo menati per anni con sto fatto dell'omnia di Don Rosa che non arrivava mai...).
                                                                                                                                                  Quindi come vedi di argomenti ne esistono tanti e tanti altri ne nascono ogni giorno. È solo una scusante che ci diamo la mancanza di nuovi argomenti.

                                                                                                                                                  non dovresti
                                                                                                                                                  iniziare a dare tu l'esempio, invece di incaricare dell' "onere" gli utenti storici, che poi giustamente possono anche risentirsi  per essere quasi colpevolizzati, sebbene sappia e sappiamo tutti benissimo non fosse tua intenzione?

                                                                                                                                                  Infatti Vincenzo io mi sono posto come primo colpevole.
                                                                                                                                                  E non per discolparmi in parte ma ti posso dire che io sul forum ci sono presente tutti i giorni. Anche per fare semplicemente gli auguri al festeggiato di turno. E quando trovo un argomento che stimola e richiede un mio parere, intervengo con piacere. Ma se non "mettiamo in moto" le discussioni ci sarà sempre meno di cui parlare.
                                                                                                                                                  Io non ho mai colpevolizzato gli utenti storici, li ho solo invitati (al pari degli altri) a prendere parte attivamente alla causa. A curare una pianta che loro hanno fatto germogliare. A cercare, in ogni modo possibile, di non farla rinsecchire.

                                                                                                                                                  Io penso che il forum del Papersera debba contare più sulla qualità che sulla quantità di utenti e discussioni, anche perchè quando tempo fa andai a leggere quello che si scriveva qui nei cosiddetti anni d'oro del forum, non è che ci trovassi sempre l'oro

                                                                                                                                                  Tutti prima di diventare cigni sono stati anatroccoli. Il problema è che spesso si dimenticano di esserlo stati....
                                                                                                                                                  E spesso non perdonano ad altri gli stessi errori che loro per primi hanno commesso.

                                                                                                                                                  ma stando dietro le quinte ti posso assicurare che lo zoccolo duro e storico non ha mai abbandonato il Papersera

                                                                                                                                                  Luxor sai bene che questa è una verità che conosco e che posso toccare con mano anche io.
                                                                                                                                                  Come capisco benissimo che i raduni siano l'apoteosi dei rapporti. Ma come ben sai (perché spesso ci capiti pure tu) non a tutti è possibile partecipare. Vuoi per motivi di lavoro, vuoi per logistica, vuoi per motivi meramente economici.
                                                                                                                                                  Qui non si è mai messo in discussione l'apporto fantastico che in tanti danno al Papersera sotto varie forme. Si chiede (almeno io) semplicemente l'apporto di tutti per una rinascita delle presenze e delle discussioni.
                                                                                                                                                  Se è un argomento che sta a cuore a tutti, bene. Altrimenti me ne farò tranquillamente (forse no..) una ragione.
                                                                                                                                                  Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

                                                                                                                                                    Lucio tu di dove sei? Non ho capito perché non partecipi ai raduni, conta Pacuvio che dalla Sicilia arriva a Reggio e Lucca (quando può :D ). Ovviamente non è una domanda provocatoria o irrispettosa, mancanza di tempo (lavoro?) o soldi necessari non li questionerei mai, ma è semplice curiosità, perchè da come scrivevi sembra che ti sia impedito per sempre di partecipare (: Quindi sono curioso!

                                                                                                                                                    Per il resto, non prendere come "litigio" questa cosa, Camera Nove ti ha risposto in maniera secca ma decisamente normale (e anche qui, incontralo dal vivo e leggerai ogni suo post in modo diverso, è un pezzo di pane :D )

                                                                                                                                                    Comunque: 1) Gli utenti più "nerd" Disney, in cui sicuramente mi metto, hanno vissuto un periodo d'oro, iniziato nel 2005, tò, fino al... 2015? Topolino 3000? Non voglio schematizzare un periodo, è giusto un esempio, comunque mettiamo quel decennio (io scrivo dal 2008 nel forum, i picchi toccati nel 2012). Abbiamo avuto omnie di autori, progetti impensabili, cene impensabili (Don Rosa), di tutto di più. Una vera rinascita Disney secondo me, a livello proprio collezionistico. Allo spegnersi di queste cose, gli utenti storici sicuramente restano ma di molte cose han... già detto? Quante volte si potrà aprire una discussione sulla Collana Chrikawa? :D Insomma, proprio a livello naturale, dopo quel grosso boom il forum si è riassestato, come un grosso mercato, dove un po' tutti gli storici la spesa l'han fatta :D Altri boom periodici ci saranno sicuro ma credo mai così grossi, ma è proprio una cosa fisiologica. Gli anni passano, diminuisce il tempo, ecc, come molti han già scritto. Manca di sicuro il ricambio, in un mondo dove meno giovani cercano il Topo... quindi magari succede che qualche utente iscrittosi magari anche già 5 anni fa (2014 in pieno boom PK che torna), possa percepire come repentina questa "discesa"... però questo spiega i motivi. Comunque nel suo piccolo vedo tutti scrivere ancora, fare quel che possono, il forum è ancora qui, aggiornato su ogni uscita :D

                                                                                                                                                    2) Gli eventi dal vivo sono TUTTO, sono il cuore, sin da quando (io non c'ero) si incontrò Romano Scarpa prima del suo ultimo viaggio. Da sempre vedo il forum come un approdo per conoscere gente vera, ti assicuro che ora che è una associazione il Papersera, e lo dico io che non sono fra gli attivi organizzatori del "reale", si prodiga tantissimo per fare quel che fa, premiare autori, contattarli... pranzare con Bertani, neo direttore e presentissimo al raduno ho visto. E c'è passione in ogni dialogo con le varie persone che incontro sempre. Che magari non scrivono praticamente mai.

                                                                                                                                                    3) Il forum ha un archivio, l'inducks, progetti che sono tutti consultabili e giganteschi, che resteranno imperituri (si spera!) che come tutti i progetti hanno avuto il loro boom (quei 10 anni secondo me) e che giustamente non sono morti ma sono decisamnte "compiuti" o comunque a buon punto, ma è normale il tutto "scemi". Poi chiaro, la scusa per collezionare e creare sempre nuovi progetti resta. Banalmente, arriverà il momento in cui il Premio papersera potrebbe... non esserci più? Ovviamente no, anzi è ancora lontano (anche qui spero) però le persone che ora ne sono il cuore (penso a Paolo) a una certa finiranno gli autori da premiare che conoscono bene, perchè magari col tempo non riescono più a stare così dietro alle nuove produzioni (o gli interessa poco, è chiaro a tutti come la Disney sia divisa in diverse ere, quest'ultima regala grandi cose ma è qualcosa di totalmente diverso dalle altre epoche). I social e altre zone fanno tanto, tra foto, post, dirette per chi non può essere in quel momento dal vivo! Ti dico che il papersera è uno dei forum più attivi che conosco, pensa te, altri sono sì morti davvero, è sintomatico dei forum...

                                                                                                                                                    4) Ribadisco, vieni ad un raduno, lo hai mai fatto? Va che sarebbe bellissimo poter chiacchierare con te dal vivo :D

                                                                                                                                                    Comunque, chiarisco, davvero nel forum c'è tanta attività. Penso a @Luxor , non saprei nemmeno dire se ci ho parlato chissà quanto, grazie a lui ho trovato gli albi che cercavo, anche grazie a Evose (altro con cui non ho mai interagito ma che mi ha venduto roba, fidandoci l'un laltro). Non è già una cosa bellissima? :D
                                                                                                                                                    « Ultima modifica: Venerdì 24 Mag 2019, 02:31:59 da UomoCheSapevaTroppo »

                                                                                                                                                      ciao Lucio, ho letto quanto hai scritto e ammetto che hai perfettamente ragione.,..io stesso ho fatto presente a più riprese che molte discussioni spostate altrove, QUI aiuterebbero a far rifiorire un forum che negli anni si è un pò spento.
                                                                                                                                                      Ecco, io stesso sono uno di quelli che fino a 2-3 anni fa scrivevo e interagivo parecchio ma bada bene...LE VIE ALTERNATIVE NULLA C'ENTRANO..:io scrivo meno perchè anagraficamente mi sono mutati gli impegni e gli interessi e ti posso garantire che come me ci sono parecchie persone che cmq. sia qui che ALTROVE si sentono pochissimo...
                                                                                                                                                      mi sembra un tantino romantico pensare che una persona che cominci a scrivere su un forum con insistenza a 20 anni poi vada avanti a oltranza..io stesso quando ho iniziato a interagire (dopo un paio di anni da lurkatore) trovavo vecchi post di utenti storici oramai desaparesidos...ma c'erano tanti utenti attivi..news amz, pacuvio per dirne un paio...poi la vita muta e anche le abitudini...
                                                                                                                                                      la cosa che è venuta a mancare è stato un certo ricambio che ora di fatto non c'e' piu'...questo probabilmente perchè il fumetto affascina sempre meno (da ragazzino le edicole erano stracolme di bambini, e ora???)e i pischelli credono che i forum sia una trasmissione tv.. ;D ;D ;D ;D
                                                                                                                                                      poi dopo ogni persona e' diversa, ma io se scrivevo tanto è perche' parallelamente mi incontravo "tanto"...ci sono stati un paio di anni che ogni 2-3 mesi ci si incontrava a Milano con alcuni o anche a bologna....ora la vita ha fatto il suo corso..e' come quando da bambini si andava a incontrare i nonni...da piccoli ci si andava spessissimo..poi via via fino alle occasioni speciali...e sabato è stata un'occasione speciale :-)

                                                                                                                                                      p.s.: Lucio, mi spiace davvero non averti incontrato a Napoli, spero capiterà una prossima volta. ciao


                                                                                                                                                        Un'ultima cosa che spero ti/vi faccia riflettere: esclusi gli ospiti a pranzo sabato eravamo 50 utenti del forum, di cui il 90-95% che non scrivono quasi più ma che non mancano ad accorrere a festeggiare tutti assieme il premiato. Com'è possibile?

                                                                                                                                                        Questo domanda la faccio pure io. Com'è possibile ?
                                                                                                                                                        Può essere che si siano creati gruppi talmente solidi e granitici che permettono l'ingresso di nuove entità in modo difficoltoso ?
                                                                                                                                                        Perché su 6 pagine di Topic del raduno a Reggio Emilia si contano si e no 4 messaggi (quasi tutti di Kim o Gumi) per effettive notizie organizzative fornite agli interessati alla fiera ? Perché invece di organizzarsi con altri mezzi di comunicazione non lo si fa qui sul forum ?
                                                                                                                                                        O meglio perché non lo si fa anche qui ?
                                                                                                                                                        Dando così pochi elementi organizzativi ai nuovi iscritti come si pensa di aiutare coloro che in modo timido si volessero avvicinare a tutto ciò ?


                                                                                                                                                        E, di grazia, cosa avresti voluto trovare? Le prenotazioni dei biglietti del treno? Se c'erano dei lati oscuri potevi chiedere, anche con messaggi privati, nessuno morde qua dentro... se voleva essere una cosa "per pochi intimi" non sarebbe stata messo l'annuncio, non ti pare? A me sembra che tu voglia incolpare altri delle tue carenze (di tempo, di soldi, di voglia o di che ne so... non devono essere necessariamente pubbliche).

                                                                                                                                                          Lucio tu di dove sei ?

                                                                                                                                                          Sono della provincia di Caserta. Quando arriverà il momento sarà mio il piacere di poter chiacchierare insieme.


                                                                                                                                                          io stesso ho fatto presente a più riprese che molte discussioni spostate altrove, QUI aiuterebbero a far rifiorire un forum che negli anni si è un pò spento

                                                                                                                                                          Questo è il punto focalizzante del mio discorso.
                                                                                                                                                          Non mi inerpico in teorie di cospirazioni, dietrologie strane o altro.
                                                                                                                                                          Ne tanto meno metto in dubbio le ovvie ragioni che ognuno ha e che spiegano le nostre rispettive assenze. Sono verità palesi e inconfutabili.
                                                                                                                                                          È un pensiero piuttosto semplice e lineare il mio. E soprattutto teso al "benessere comune", non il mio in particolare.
                                                                                                                                                          Anche a me avrebbe fatto piacere poter partecipare alla cena napoletana ma, come sai, ovvie ragioni me lo hanno impedito. Sarà con piacere per la prossima volta.


                                                                                                                                                          Se c'erano dei lati oscuri potevi chiedere, anche con messaggi privati, nessuno morde qua dentro... se voleva essere una cosa "per pochi intimi" non sarebbe stata messo l'annuncio, non ti pare? A me sembra che tu voglia incolpare altri delle tue carenze (di tempo, di soldi, di voglia o di che ne so... non devono essere necessariamente pubbliche).

                                                                                                                                                          Gingerin pensi davvero che ogni cosa che venga fatta ( non solo qui, ma in generale nella vita) non sia migliorabile ?
                                                                                                                                                          Se qualsiasi pincopallino di noi nota delle "anomalie" pensi sia più giusto tacere ? O magari mettendole in evidenza si può avere la possibilità di trovare dei correttivi utili a tutti ?
                                                                                                                                                          Quando si va a fare un corso di pasticceria e ci sono 7 pasticcieri pratici con 3 principianti sai spesso cosa accade ?
                                                                                                                                                          Che il maestro di turno dà per scontato che tutti conoscano le nozioni basilari (proprio perché per loro sono diventate automatiche, non per cattiveria) e si rischia di lasciare indietro qualcuno. Anche non volendolo fare di proposito.
                                                                                                                                                          È giusto lasciare gli altri dietro perché per noi tante cose sono elementari nell'organizzazione ?
                                                                                                                                                          Se la risposta è sì, va bene.
                                                                                                                                                          Ti preciso poi che io non voglio incolpare proprio nessuno. Sei tu che ti senti in dovere di rispondere sempre in modo piccato a tutti coloro che non la pensano al tuo stesso modo.
                                                                                                                                                          Ti assicuro che non ho alcuna carenza. Puoi dormire sonni tranquillissimi. Chi mi conosce di persona o virtualmente (e ti potrà sembrare allucinante, ma ne sono tanti) conosce le mie motivazioni. Motivazioni che non mi hanno però mai ostacolato nel porgere il mio aiuto in vario modo qualora ce ne sia stato bisogno.
                                                                                                                                                          E infine ti dico che se fossero servite a me delle informazioni, non avrei esitato a chiedere. L'unica cosa di cui ho carenza nella vita è la timidezza.
                                                                                                                                                          Il mio discorso era un discorso più ampio di fruizione collettiva della cosa. Potrà sembrarti straniante ma non penso solo a me stesso.
                                                                                                                                                          Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

                                                                                                                                                          *

                                                                                                                                                          Gingerin_Rogers
                                                                                                                                                          Diabolico Vendicatore
                                                                                                                                                             (1)

                                                                                                                                                          • ****
                                                                                                                                                          • Post: 1661
                                                                                                                                                          • Lurkatrice sfegatata
                                                                                                                                                            • Offline
                                                                                                                                                            • Mostra profilo
                                                                                                                                                             (1)
                                                                                                                                                            E da quando sei stato nominato paladino dei niubbi? Lo siamo stati tutti a suo tempo, e se c'era qualcosa di poco chiaro si chiedevano lumi, non si stava a frignare "brutti cattivoni, non so come arrivare in fiera a Reggio Emilia..." manco fosse la cava di Batman... un po' di iniziativa, che diamine! Sennò vuol dire che non interessa (per motivi che, insisto, non è necessario rendere pubblici)

                                                                                                                                                              Va bene Gingerin... Hai ragione !
                                                                                                                                                              Discussione chiusa.
                                                                                                                                                              Grazie di aver partecipato.
                                                                                                                                                              Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.

                                                                                                                                                              *

                                                                                                                                                              Luxor
                                                                                                                                                              Dittatore di Saturno
                                                                                                                                                                 (4)

                                                                                                                                                              • *****
                                                                                                                                                              • Post: 3530
                                                                                                                                                              • Supremo Organizzatore, Folle Ideatore!
                                                                                                                                                                • Offline
                                                                                                                                                                • Mostra profilo
                                                                                                                                                                 (4)
                                                                                                                                                                Luxor sai bene che questa è una verità che conosco e che posso toccare con mano anche io.
                                                                                                                                                                Come capisco benissimo che i raduni siano l'apoteosi dei rapporti. Ma come ben sai (perché spesso ci capiti pure tu) non a tutti è possibile partecipare. Vuoi per motivi di lavoro, vuoi per logistica, vuoi per motivi meramente economici.
                                                                                                                                                                Qui non si è mai messo in discussione l'apporto fantastico che in tanti danno al Papersera sotto varie forme. Si chiede (almeno io) semplicemente l'apporto di tutti per una rinascita delle presenze e delle discussioni.
                                                                                                                                                                Se è un argomento che sta a cuore a tutti, bene. Altrimenti me ne farò tranquillamente (forse no..) una ragione.

                                                                                                                                                                Capisco benissimo ciò che dici, anch'io in passato mi sono trovato a discutere dello stesso motivo e per questo motivo cerco di essere presente nelle varie discussioni, anche se molte volte capita che scrivo meno di quanto vorrei, un po' perchè non sono al pari con le letture, e non apro i topic se prima non sono in pari perchè non avrebbe senso leggerne i commenti, un po' perchè magari di certe cose se ne è ampiamente discusso in passato e ti stufi a ripetere le stesse cose.

                                                                                                                                                                Però c'è anche da aggiungere una cosa molto importante, e cioè il fattore tempo. Gli utenti che oggi definiamo storici non sono più ragazzi che hanno tutto il tempo del mondo e tra lavoro, famiglia, vita sociale e vita privata, quello riservato al Papersera, in ogni sua forma ed in ogni sua piattaforma virtuale, è sempre limitato e spesso e volentieri, comunque, lo si sfrutta sacrificando altri piaceri che inevitabilmente vengono rimandati.

                                                                                                                                                                Approfitto dell'occasione per menzionare e ringraziare tutti quelli che, a vario titolo, lavorano per il Papersera, scusandomi in anticipo se dimentico qualcuno: Pacuvio e Camera Nove per le interviste e il lavoro quotidiano che fanno sui social, Paperinika, Piccolobush, Chen, Gladstone, Gancio e V per le recensioni, Kim, Gumi, Paolo, Alle e Scrooge4 per il lavoro dietro le quinte e per tutto ciò che fanno per l'Associazione, Paperenzo Strafalcino per gli immancabili contributi video e per il gran lavoro che svolge a Napoli e tutti coloro che ogni anno si impegnano per realizzare libri e quaderni, sia che scrivano articoli o che correggano bozze su bozze.

                                                                                                                                                                Alla fine si è tutti presenti, semplicemente in modo diverso rispetto a come poteva essere fino a pochi anni fa, e se si vuole mantenere vivo il forum allora tocca a noi che abbiamo meno compiti e meno responsabilità sfruttare la nostra quota di tempo dedicata al Papersera per far sì che questo accada. Cerchiamo di essere più presenti, di rispondere a tutti e di far sì che chiunque si possa sentire invogliato ad iscriversi e partecipare alle discussioni ed ai raduni, diventiamo noi gli utenti storici o i punti di riferimento che servono in questa piattaforma e guardiamo avanti senza rimpianti.

                                                                                                                                                                Comunque, chiarisco, davvero nel forum c'è tanta attività. Penso a @Luxor , non saprei nemmeno dire se ci ho parlato chissà quanto, grazie a lui ho trovato gli albi che cercavo, anche grazie a Evose (altro con cui non ho mai interagito ma che mi ha venduto roba, fidandoci l'un laltro). Non è già una cosa bellissima? :D

                                                                                                                                                                Ti ringrazio davvero tanto per le belle parole e mi fa piacere che gli albi ti siano arrivati :)

                                                                                                                                                                Dal vivo non ci siamo conosciuti, ho partecipato a Reggio per la prima volta quest'anno, ma ti ho chiesto l'amicizia su Facebook qualche giorno fa perchè il tuo nome mi compariva spesso tra quelli suggeriti e ho chiesto se fossi utente del forum. Piacere, mi chiamo Luca, e mi spiace per non averti scritto almeno un messaggio, volevo farlo per presentarmi ma sono stati giorni frenetici... SmShame2
                                                                                                                                                                The Rabbit Hunter! (Copyright by Gancio 08.II.16)


                                                                                                                                                                *

                                                                                                                                                                Cornelius Coot
                                                                                                                                                                Sapiente Ciminiano
                                                                                                                                                                   (1)

                                                                                                                                                                • ******
                                                                                                                                                                • Post: 9885
                                                                                                                                                                • Mais dire Mais
                                                                                                                                                                  • Offline
                                                                                                                                                                  • Mostra profilo
                                                                                                                                                                   (1)
                                                                                                                                                                  Sono d'accordo con luciochef circa la sua delusione per la minor partecipazione dell'utenza globale a diversi topic ma è anche vero che quando questa raggiunse i massimi livelli fu frutto di una adesione spontanea e passionale, non certo indotta da speranze o 'spinte' venute da altri utenti. Oggi possiamo solo augurarci che si torni ad un coinvolgimento più ampio e articolato su tanti temi in questo forum ma ciò sembrerebbe ostacolato da diversi fattori, ricordati precedentemente: i nuovi social media concorrenti, una buona fetta di utenza che ha già dato o che è impegnata in altri settori, una nuova utenza che dovrebbe inventarsi qualche tematica molto particolare per attirare l'attenzione dei più, che già tanto hanno scritto su diversi argomenti passati (e che non hanno voglia di tornarci sopra).

                                                                                                                                                                  I tempi delle 'discussioni' (in senso topico e non polemico) sono stati molto belli, collocabili personalmente nei primi anni '10 (ma iniziati almeno 5 anni prima, a sentire gli iscritti più 'anziani'). Poi, con l'avvento della Panini, si è stati travolti da una serie di novità editoriali che ci ha entusiasmato e poi deluso, per certi versi. Al punto che oggi, dopo oltre un lustro, ne parliamo con più distacco e meno coinvolgimento. Questo forum, per quanto allargato alle sue pagine fb come alle tante iniziative editoriali dell'Associazione, resta per me quello che sono i giornali cartacei rispetto al web: un modo di approfondire tanti temi altrimenti solo sfiorati o superficialmente trattati dai siti dei vari quotidiani (a meno che non ti iscrivi pagando una certa quota). Twittare o scrivere un micro pensiero da altre parti non è la stessa cosa che svilupparlo qui.

                                                                                                                                                                  Come molti hanno specificato, frequentare il Papersera non vuol dire solo riempire i topic di post vari: ci sono angoli di sola lettura veramente interessanti e si può essere 'utili' anche e soprattutto scrivendo articoli di presentazione dei nuovi numeri delle più svariate testate come delle collane storiche del passato (oltre agli articoli nei 'libroni' sui vari autori presentati a Reggio, ovviamente).
                                                                                                                                                                  Se personalmente non l'ho fatto con i primi (se non in maniera meno 'ufficiale', in determinati topic) è perché riconosco di avere un modo di scrivere molto personale, non adatto ad una vetrina generale che deve presentare i prodotti nella maniera più oggettiva possibile. Negli ultimi tempi ho provato più interesse a seguire i vecchi amori del collezionismo: dalle Monete al Plastico di Paperopoli, fonti di gioia ma anche di qualche dolore, per gli amanti del genere.

                                                                                                                                                                  Questo post l'ho voluto scrivere per chi, come luciochef, giustamente denota una minor partecipazione alle discussioni di varia natura e se ne rammarica, sperando che lui come altri possano maggiormente valorizzare altri aspetti di un forum-labirinto, tutti da scoprire;
                                                                                                                                                                  e anche per chi, appena entrato nel Papersera, si potrebbe fermare solo a talune apparenze senza scavare più a fondo (e c'è tanto da scavare!). Viviamo il presente cercando di assorbire il meglio che ci può dare: in senso strettamente forumistico, ad esempio, avere il privilegio di sedere in prima fila e sentire (magari meglio che in loco) gli interventi al Comicon di Cavazzano, Gatto e Gervasio o le interviste 'reggiane' a Daan Jippes e a Bruno Enna, come il colloquio di Massimo De Vita con V e Fillo (non vorrei sbagliarmi), riguardo un volume su Barks, con tanto di autoritratto del Maestro milanese nelle tavole dell'Imperatore d'America, sfuggito ai nostri 'colleghi'  :)) Spero solo che De Vita continui a disegnare per noi tutti e che non abbandoni il campo, come sembrerebbe secondo una confidenza fatta a Luciano Gatto proprio in quella bellissima tavolata del nuovo Cigno di Reggio Emilia.
                                                                                                                                                                  « Ultima modifica: Sabato 25 Mag 2019, 01:55:30 da Cornelius Coot »

                                                                                                                                                                  *

                                                                                                                                                                  Vito65
                                                                                                                                                                  Cugino di Alf
                                                                                                                                                                     (1)

                                                                                                                                                                  • ****
                                                                                                                                                                  • Post: 1207
                                                                                                                                                                  • ex Generale Westcock
                                                                                                                                                                    • Offline
                                                                                                                                                                    • Mostra profilo
                                                                                                                                                                     (1)
                                                                                                                                                                    Io non scrivo molto perchè fondamentalmente ho ridotto le letture disneyane, a parte la DRL e Topolino, che non prendo neanche tutte le settimane.
                                                                                                                                                                    Mi sembra evidente che il post di Luciano sia stato motivato da sincero ed appassionato interesse per la vita del forum, e che la sua richiesta di ritorno all'attività degli utenti storici non sia da considerare, nemmeno alla lontana, come un rimprovero, ma solo come un appello dettato da stima verso i destinatari dello stesso.
                                                                                                                                                                    Sarebbe interessante approndire la tematica della differenza fra forum ed altri social di cui si è parlato sopra: certo, altri social più "al passo con i tempi" consentono maggiore velocità ed immediatezza, ma a mio parere una discussione sul contenuto di un fumetto è potenzialmente meglio garantita da un forum, che per sua natura è strutturato per offrire maggiore possibilità di riflessione e di approfondimento.
                                                                                                                                                                    « Ultima modifica: Lunedì 27 Mag 2019, 10:18:07 da Vito65 »

                                                                                                                                                                      Come giustamente rimarcato, non è possibile pretendere una maggiore presenza sul forum degli utenti storici ma è fuori dubbio che il loro progressivo allontanamento abbia prodotto non solo uno scadimento della qualità delle discussioni, ma anche una rarefazione degli interventi che oggi sono pochissimi  al giorno: e questo è senz'altro un problema: il nostro forum non è in buona salute, e non diamo responsabilità al mezzo ed al momento attuale: vanno molto Facebook e Instagram (Facebook in particolare, magari potremmo sfruttarlo meglio: consente ampio coinvolgimento e discussioni) ma ci sono vari altri campi in cui i forum, che hanno coinvolto le persone giuste, godono tuttora di ottima salute e di molta vivacità e partecipazione quotidiana. Come risolverlo? Io credo che si dovrebbe allargare il giro. Non posso credere, infatti, che al giorno d'oggi gli appassionati veri, competenti nel campo dei fumetti Disney siano così pochi. Devono essercene necessariamente molti altri, e si dovrebbe trovare il modo di scovarli e coinvolgerli.

                                                                                                                                                                       

                                                                                                                                                                      Dati personali, cookies e GDPR

                                                                                                                                                                      Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                                                                                                                                                      Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                                                                                                                                                      Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.