Benvenuto!
Per goderti al meglio il Papersera, effettua il login o crea una tua utenza.
Profilo Utente
 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

Questi i recensori più attivi sulle pagine del Papersera:
  • V (271)
  • piccolobush (165)
  • Nebulina (100)
  • Malachia (97)
  • scrooge4 (93)
  • Paolo (87)
  • Paperinika (52)
  • Gancio (45)
  • inthenight (44)
  • A.Basettoni (43)
  • warren (43)
  • New_AMZ (37)
  • Gladstone (31)
  • Everett_Ducklair (29)
  • Samuele (26)
  • Chen Dai-Lem (22)
  • MiTo (21)
  • pacuvio (19)
  • cianfa88 (18)
  • Bruno (16)

 

Disclaimer & Copyright

Questo sito non ha alcun rapporto con la Walt Disney Company e né ha scopo di lucro alcuno, si tratta semplicemente di un sito amatoriale, che può considerarsi un'opera di saggistica rivolta all'analisi e alla promozione dei fumetti Disney e dei loro autori, e si avvale del diritto di citazione.

 

Le copertine DisneyDallo storico Topolino, ai più oscuri supplementi: nella galleria delle copertine è possibile ammirare letteralmente migliaia di copertine, provenienti da quasi tutte le pubblicazioni Disney! E la collezione continua a crescere grazie alla collaborazione di molti appassionati.

 

 

Pagina visitata 406591 volte

 


Ricerca recensioni

Ricerca recensioni
Testata: Titolo: Numero:
Recensore: Voto: Anno:

Di seguito i fascicoli estratti con i criteri immessi, per tornare alla pagina dell'edicola clicca qui.



Il numero agostano di Paperinik si presenta con una cover dalle ispirazioni holywoodiane figlia del solito ottimo Andrea Freccero. Le storie all'interno, almeno per quanto riguarda le inedite, non ripetono lo stesso tasso di epicità della copertina. Come già accaduto nel recente passato, le storie d'apertura sono due brevi di origine nordeuropea indite in Italia. Storie che condividono la patria ma che si mostrano abbastanza diverse se non altro per il layout. Paperinik contro Mega Pallone Gonfiato, di Halas, Suffer e Fants è una tradizionale avventura contro un supercattivo, battuto grazie all'astuzia, montata sulla tradizionale gabbia nordeuropea a 4 strisce. Di contro Una super notte per la 313 di Pihl, Stevn e Bernardo, quest'ultimo accreditato sia alla sceneggiatura che ai disegni (stupisce la moltitudine di autori per una manciata di tavole...) propone una gabbia del tutto libera, ricca di doppie splash page. Una storia, questa, da apprezzare forse più per l'accurato comparto grafico che non per la trama assai basica.
Per quanto riguarda le ristampe, si comincia con il tema vacanziero estivo. A rappresentarlo è Missione vacanze, di due nomi davvero poco noti come Pellizzari (ai testi) e Lauciello (ai disegni), che imbastiscono una piccola commedia degli equivoci in cui Paperino fa le spese della... disattenzione di Paperinik. Passata la parentesi "ombrellonesca" entriamo nel vivo dell'indice con L'architettura spicciola, interessante remake della leggendaria storia di Barks Zio Paperone e i misteri della Cattedrale. L'avventura, datata 2014 (quasi 50 anni dopo il Maestro americano) porta la firma di Riccardo Pesce e Massimo Asaro, e pur non essendo una copia pedissequa dell'originale adattata con elementi moderni (come avvenuto spesso con i "remake" ufficiali degli ultimi anni) ripropone molte delle scene cult della vecchia ispiratrice. Si segue con una storia datata 1983, La cassaforte sigillata, proposta su Appgrade 36 nel ruolo di Cult. L'avventura è sceneggiata da Filadelfo Amato ed è disegnata dal Francesc Bargadà Studio, e rappresenta la più tradizionale delle vicende paperinikiane.
Andando avanti troviamo alcune interessanti avventure recenti, da La bolla senza tempodi Salati/Soldati, che mette in scena uno scompenso spaziotemporale a Paperopoli a La piuma porta sfortuna, con protagonista Amelia e testimonianza del vecchio stile "italiano" di Andrea Ferraris. Interessante la presenza di La grande caccia alla numero 3000, estratta dal numero 3000 di Topolino, una delle storie celebrative del numero, tutte accomunate dalla ricorrenza della cifra suddetta. Infine, la divertente e attuale Il leggendario metropolitano, inserita nella sezioni Guest per motivi non chiarissimi dato che si tratta di una storia piacevole ma tutto sommato "normale".
Da segnalare, nell'indice delle ristampe, la presenza di La banda dei "Bravi ragazzi". Quattordicesima storia con il papero mascherato, nonché una delle primissime con autori diversi da Guido Martina e Massimo De Vita Qui la sceneggiatura è di Gian Giacomo Dalmasso (con Giulio Chierchini alle matite) che delinea il Paperinik moderno in versione supereroica raddrizzatore di torti e non più vendicatore di Paperino. Questa avventura era stata proposta su Appgrade 15 come storia Cult. Nota di colore: nel passaggio da Appgrade a Paperinik la storia ha subìto una piccola censura riguardante una delle battute dei "bravi ragazzi". Se prima il malvivente minacciava Poi, taglieremo la coda ai vostri maialini ora si limita a un meno minaccioso legheremo la coda ai porcelli di Nonna Papera.
In conclusione il numero qui presente, al netto della solita assenza di redazionali e contenuti vari (limitati ai disegni dei fan) è un'ottima lettura da ombrellone e non solo, grazie alla vasta scelta di storie recenti di qualità e di avventure più antiche di ottimo livello.

Recensione di MiTo


   Accedi alla discussione sul forum    Voto del recensore: 4/5    Voto medio: 3/5 (10 voti)   Esegui il login per inserire il tuo voto

 


La scala di votazione utilizzata è la seguente:

  •  Spendete meglio i vostri soldi...
  •  Bof.... giusto se già collezionate la testata...
  •  Nella media: non passerà alla storia, ma...
  •  Buono! Acquistatelo e non vi pentirete!
  •  Da acquistare, senza esitazioni!

Da tener presente che i voti non sono da intendersi in maniera "assoluta", ma vengono dati coerentemente con quello che ci si aspetta di trovare in una testata: ad esempio Paperino e Tesori Disney sono testate molto diverse tra di loro: la prima contiene esclusivamente ristampe di storie già apparse sulla testata, la seconda presenta storie di difficile reperibilità o addirittura qualche inedito (oltre, ovviamente, a tutta una serie di articoli). Il voto dato a due numeri di queste testate deve prendere in considerazione quello che ci si aspetta di trovare all'interno del fascicolo: un Paperino con ristampe di Bottaro, Scarpa, Carpi, Cavazzano e cosi' via, sarà giustamente ben valutato, e se anche dovesse prendere 5 stelle, non significa che in assoluto è migliore di un numero di Tesori che ne prende solamente 4!

 

Questo sito si serve dei cookie per la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico, condividendoli con Google. Se prosegui con la navigazione per me è come se avessi accettato. Se vuoi approfondire la questione, c'è il sito del Garante della privacy.  Accetta i cookies   |   Info sulla privacy