Benvenuto!
Per goderti al meglio il Papersera, effettua il login o crea una tua utenza.
Profilo Utente
 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

Questi i recensori più attivi sulle pagine del Papersera:
  • V (271)
  • piccolobush (167)
  • Nebulina (100)
  • Malachia (97)
  • scrooge4 (93)
  • Paolo (87)
  • Paperinika (52)
  • Gancio (46)
  • inthenight (44)
  • A.Basettoni (43)
  • warren (43)
  • New_AMZ (37)
  • Gladstone (32)
  • Everett_Ducklair (29)
  • Samuele (26)
  • MiTo (23)
  • Chen Dai-Lem (23)
  • pacuvio (19)
  • cianfa88 (18)
  • Bruno (16)

 

Disclaimer & Copyright

Questo sito non ha alcun rapporto con la Walt Disney Company e né ha scopo di lucro alcuno, si tratta semplicemente di un sito amatoriale, che può considerarsi un'opera di saggistica rivolta all'analisi e alla promozione dei fumetti Disney e dei loro autori, e si avvale del diritto di citazione.

 

Le copertine DisneyDallo storico Topolino, ai più oscuri supplementi: nella galleria delle copertine è possibile ammirare letteralmente migliaia di copertine, provenienti da quasi tutte le pubblicazioni Disney! E la collezione continua a crescere grazie alla collaborazione di molti appassionati.

 

 

Pagina visitata 413058 volte

 


Ricerca recensioni

Ricerca recensioni
Testata: Titolo: Numero:
Recensore: Voto: Anno:

Di seguito i fascicoli estratti con i criteri immessi, per tornare alla pagina dell'edicola clicca qui.



Felice la scelta di pubblicare le storie di Romano Scarpa uscite per il mercato straniere, tra i danesi di Egmont, i francesi di Hachette e lo Studio Disney americano, in questo e nel prossimo numero, anche in ordine cronologico a quanto vediamo. In questo primo volume troviamo le storie classiche dello Studio Disney degli anni '60, '70 e '80, con la seconda parte dedicata a quel gruppetto di storie dalla particolare storia editoriale.
La prima parte appare variegata e ricca, in un excursus che parte con la prima storia internazionale. Dick Kinney imbastisce una storia vivace e dinamica, recupera Rockerduck e permette ad un giovane Scarpa, in quel suo stile un po' schizzato e un po' irrequieto di quegli anni, di divertirsi e di entrare, per primo, in questo particolare filone disneyano. Si tratta infatti di un vasto gruppo di storie in cui autori americani, dello Studio Disney appunto, realizzavano soggetti o sceneggiature da far disegnare in Italia. Scarpa, desideroso di allacciare più contatti possibili con l'America, fu l'artista più prolifico, intervenendo spesso anche in prima persona nella modifica delle storie, aggiungendo anche personaggi propri, come Filo Sganga. Si tratta di storie gradevoli, nulla di eccezionale, ma oneste e simpatiche.
Più interessante la seconda parte, dedicata a storie degli anni '80 credute perdute e ritrovate miracolosamente anni dopo. Il prode Luca Boschi si occupò delle sceneggiature, perdute completamente, realizzando nuovi testi che andassero a braccetto con i disegni. Un lavoro di scoperta particolarmente affascinante, e che regala storie di uno Scarpa stilisticamente perfetto. Segnaliamo volentieri questa spassosa breve con Pippo, con interventi narrativi dello stesso Scarpa, e una gustosa avventura con Paperone e Brigitta.
Buono l'apparato critico, seppur non molto ricco, per una scelta coraggiosa ma interessante. Certo, non vi è nulla di inedito per il lettore esperto, ma è comunque un modo per mostrare un diverso approccio al fumetto disneyano. Appuntamento al prossimo volume, con il quale forma un piacevole dittico.

Recensione di V


Accedi ai dati Inducks del fascicolo    Accedi alla discussione sul forum    Voto del recensore: 3/5    Voto medio: 3/5 (16 voti)   Esegui il login per inserire il tuo voto

 


La scala di votazione utilizzata è la seguente:

  •  Spendete meglio i vostri soldi...
  •  Bof.... giusto se già collezionate la testata...
  •  Nella media: non passerà alla storia, ma...
  •  Buono! Acquistatelo e non vi pentirete!
  •  Da acquistare, senza esitazioni!

Da tener presente che i voti non sono da intendersi in maniera "assoluta", ma vengono dati coerentemente con quello che ci si aspetta di trovare in una testata: ad esempio Paperino e Tesori Disney sono testate molto diverse tra di loro: la prima contiene esclusivamente ristampe di storie già apparse sulla testata, la seconda presenta storie di difficile reperibilità o addirittura qualche inedito (oltre, ovviamente, a tutta una serie di articoli). Il voto dato a due numeri di queste testate deve prendere in considerazione quello che ci si aspetta di trovare all'interno del fascicolo: un Paperino con ristampe di Bottaro, Scarpa, Carpi, Cavazzano e cosi' via, sarà giustamente ben valutato, e se anche dovesse prendere 5 stelle, non significa che in assoluto è migliore di un numero di Tesori che ne prende solamente 4!

 

Questo sito si serve dei cookie per la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico, condividendoli con Google. Se prosegui con la navigazione per me è come se avessi accettato. Se vuoi approfondire la questione, c'è il sito del Garante della privacy.  Accetta i cookies   |   Info sulla privacy